All Posts By

Alexander77

Comunicati

I migliori carnevali del mondo


Se quest’anno volete provare altro rispetto agli splendidi carnevali italiani, come Venezia, Viareggio o Sciacca, prendete in considerazione una delle seguenti feste carnevalesche, tra le più famose ed entusiasmanti del mondo.

Prima di passare a queste ambite destinazioni, dove i preparativi sono ormai agli sgoccioli, merita un rapido sguardo la tendenza nella ricerca dei voli dall’Italia per il periodo di Carnevale*. In cima alla classifica ci sono le intramontabili Londra e Parigi, dove certamente non mancheranno i festeggiamenti. Due le città spagnole, Madrid e Barcellona, mentre al settimo posto l’unica destinazione asiatica ovvero Bangkok. Notevole la nona posizione di Venezia, che normalmente si colloca oltre al 20° posto.

Dalle sfilate allegoriche a quelle più tradizionali, dai mix culturali alla pura samba, nei seguenti luoghi, scelti da Skyscanner.it, sito leader nella comparazione di voli aerei economici, il divertimento è assicurato.

 

Rio de Janeiro, Brasile

Rio de Janeiro, si sa, ha un’ottima reputazione in quanto a feste di Carnevale, essendo la più grande festa del mondo. Non c’è altro luogo sulla terra dove questo evento viene vissuto con così tanta passione e tempo dedicato. Le scuole di ballo, i carri imponenti, i costumi sfavillanti, il carnevale a Rio è senza paragoni. Pronti per partecipare alla Samba Parade? La prima giornata di festa è il 18 febbraio, giusto il tempo per cercarvi dei voli low cost Rio de Janeiro.

 

Seychelles, Victoria

Le Seychelles, oltre ad essere un’ambita meta turistica per le sue spiagge ed il clima paradisiaco, è un “melting pot di culture”, una ricca miscela di influenza e di tradizioni che caratterizzano questa piccola isola dell’Oceano Indiano. Tra il 2 ed il 4 marzo avrà luogo il ‘Carnaval International de Victoria’, per questa occasione vengono invitati a festeggiare, tutti insieme, i rappresentanti dei principali carnevali dell mondo… E la temperatura media in questo periodo è di circa 28°.

 

Malta, Gozo

Celebrato già a partire dal 16° secolo, il Carnevale a Malta è un’esperienza unica. La piccola isola di Gozo, a nord-ovest di Malta, è nota per la sua particolare versione del Carnevale, che si svolge nella piazza principale di Victoria, It-Tokk, e nel villaggio di Nadur. In questo luogo, la festa assume dei toni assurdi e grotteschi per favorire un completo anonimato. I locali, infatti, fanno molta attenzione a non farsi riconoscere, anzi, addirittura rimangono in silenzio ed è per questo che la festa è anche conosciuta come ‘il Carnevale silenzioso’.

 

Bolivia, Oruro

A oltre 3.700 metri di altitudine, una parte dell’altopiano della Bolivia diventa il centro culturale della nazione per i 10 giorni precedenti il ​​mercoledì delle ceneri. In questo periodo dell’anno, il Carnevale di Oruro mostra la sua vera natura con costumi ornamentali, musica senza interruzioni e bevande a non finire. Una mescolanza di credenze religiose ha ispirato balli di gruppi tipici boliviani, come il Morendaas, Tinus, Caporales e llameradas, con una vera e propria parata attraverso la città. Due dei protagonisti più importanti sono il diavolo e l’arcangelo, quando entrambi arrivano allo stadio la mattina della domenica di Carnevale, prima della Quaresima, si svolge una ‘battaglia’ di danza che simboleggia lo scontro tra bene e male. Nel caso voleste parteciparvi, prenotate in anticipo i voli ma soprattutto gli hotel, perché oltre al freddo pesante, la cittadina si riempirà improvvisamente di visitatori.

 

Portogallo, Madeira

Tra il 15 ed il 22 febbraio la capitale della magnifica isola portoghese, Funchal, ospiterà il famoso Carnevale di Madeira. Ci sono due sfilate principali, molto diverse tra loro. La sfilata allegorica è quella più sofisticata e necessita di grande impegno ed organizzazione, un po’ come a Rio. Numerosi gruppi con migliaia di partecipanti si danno alla samba scatenata, indossando costumi colorati e sfilando per le strade di Funchal. La seconda sfilata, meno organizzata e lasciata più all’immaginazione di chi vi partecipa, è chiamata ‘trapalhão’ ed è la più antica. Si svolge su tutta l’isola e dilaga anche per le strade del centro città fino a Terz-feira Gorda (diciamo martedì grasso), che termina il periodo di Carnevale.

 

Croazia, Kvarner

Il cuore carnevalesco della vicina Croazia batte nella città costiera di Fiume, nella regione del Kvarner, che ospita grandi feste di strada e parate in costume. Le tradizioni nazionali croate rendono unica la festa di Carnevale, ad esempio i festaioli più iconici sono i campanari. Tra magia e pastorizia, nelle strade risuonano migliaia di campane, personaggi rivestiti in lana ed enormi maschere di animali. Una lunga processione di villaggio in villaggio, suonando le campane che indossano attorno alla vita. L’obiettivo è sempre lo stesso: allontanare gli spiriti maligni! Il più massiccio dei cortei si svolge a Rijeka, una sfilata internazionale di circa cinque chilometri, con migliaia di partecipanti provenienti da tutta la Croazia e dall’estero, fino a 100 mila persone.

 

* Classifica della ricerca voli su Skyscanner.it con partenza dall’Italia tra il 16 ed il 21 febbraio 2012:

Posizione Destinazione
1 Londra
2 Parigi
3 Milano
4 Roma
5 Madrid
6 New York
7 Bangkok
8 Barcellona
9 Venezia
10 Amsterdam
No Comments
Comunicati

Un inverno tutto da leggere


Qui di seguito una selezione di 10 tra le più belle biblioteche del mondo, tutte da leggere!

Biblioteca Nacional de España, Madrid

La Biblioteca Nazionale di Spagna non ha sempre avuto il titolo di Biblioteca Nazionale. E’ stata fondata da Filippo V nel 1711 ed ha aperto le sue porte nel marzo del 1712 come la “biblioteca pubblica reale”. Nel 1836 passò come proprietà reale di appartenenti al governo, e poi divenne nota come la Biblioteca Nazionale e pubblica di Spagna. Come nel caso di Parigi, questo edificio è anche uno spazio espositivo ed ospita mostre temporanee aperte a tutti.

Voli Madrid

Bibliothèque Nacionale de France, Parigi

In Francia ovviamente la Biblioteca Nazionale si trova nella capitale, Parigi. Le sue origini risalgono alla Biblioteca Reale fondata al Louvre da Carlo V nel 1368. Nel 1998, il presidente francese Francois Mitterand ordinò la costruzione di un nuovo edificio, che contiene più di dieci milioni di volumi. Nel nuovo edificio esiste anche uno spazio espositivo.

Voli Parigi

Lello Bookshop – Porto, Portogallo

Un negozio di libri non è una libreria, ma si qualifica certamente come un luogo dove vengono conservati e venduti dei libri. La Libreria Lello, chiamata Livraria Lello in portoghese, è nota per la sua particolare struttura ed un vibrante colore rosa. Costruita nel 1906 da un professore di ingegneria, Xavier Esteves, dispone di libri antichi e nuovi, offre una meravigliosa esperienza per gli amanti dei libri e allo stesso tempo per gli appassionati di architettura.

Biblioteca Filologica della Libera Università – Berlino, Germania

La Biblioteca Filologica della Libera Università di Berlino è un’altra opera di Foster and Partners. Dalla fine della seconda guerra mondiale, la Libera Università ha rappresentato non soltanto una delle istituzioni simbolicamente più importanti della città, ma anche una delle università leader in Germania. Occupa un ruolo centrale nella vita intellettuale della capitale. La sua riqualificazione, a sua volta, comprende la ristrutturazione di edifici modernisti dell’università e la costruzione della nuova Biblioteca Filologia, che è stata costruita tra il 1997 ed il 2005.

Voli Berlino

Great Court e Reading Room, British Museum – Londra, Regno Unito

Se il nome di Calatrava è associato alla Biblioteca di Giurisprudenza dell’Università di Zurigo, l’architetto che ha realizzato la famosa Great Court è Norman Foster. Lui e il suo team di architetti hanno trasformato il cortile interno del British Museum nella più grande piazza pubblica e coperta d’Europa. Chiusa da uno spettacolare tetto in vetro, vede la famosa sala di lettura al centro.

Voli Londra

Biblioteca di Giurisprudenza dell’Università di Zurigo – Zurigo, Svizzera

Alcune librerie sono note per i grandi architetti che le hanno costruite. La Biblioteca di Giurisprudenza dell’Università di Zurigo è tra queste. E porta il nome del famoso architetto spagnolo Santiago Calatrava, che ha la suo ufficio principale a Zurigo. La biblioteca è stata aperta nel 2004, dopo 15 anni di progettazione e costruzione. L’edificio originale risale al 1908 e la versione estesa di Calatrava non può effettivamente essere vista dalla strada. La collezione della biblioteca conta circa 170.000 libri e 700 riviste.

Biblioteca Nazionale di Singapore – Singapore

La Biblioteca Nazionale di Singapore risale al 1823. A quel tempo, era molto legata alla fondazione della prima grande istituzione educativa della città, The Singapore Institution. Questa istituzione è oggi conosciuta come il Raffles Institution. Anche la Biblioteca Nazionale ha subito una grande evoluzione, all’inizio solo rispondendo alle esigenze di pochi privilegiati, ma con il tempo si è aperta a tutta la popolazione di Singapore. L’edificio della Biblioteca Nazionale ospita la Lee Kong Chian Reference Library e la Central Public Library.

Biblioteca Nazionale Austriaca – Vienna, Austria

La Biblioteca Nazionale Austriaca è la biblioteca accademica centrale della Repubblica d’Austria, e come tale, vanta una ricca storia e tradizione che risale fino al 14° secolo. La sua missione è di servire come “centro di informazione e di ricerca orientato al servizio del pubblico, come istituzione alla memoria nazionale e come centro di istruzione e cultura”. La parte che merita una visita è la Sala dello Stato Barocco, una delle più belle biblioteche storiche del mondo. Fu l’imperatore Carlo VI che ordinò la costruzione di questa biblioteca di corte. Un’opera dell’architetto Johann Bernard Fischer von Erlach, costruita tra il 1723 ed il 1726 dal figlio Joseph Emanuel.

Reale Biblioteca Danese – Copenhagen, Danimarca

La Biblioteca Reale di Copenaghen è la più grande biblioteca dei paesi nordici. Serve sia la biblioteca nazionale della Danimarca, che la biblioteca universitaria di Copenaghen. La sua collezione comprende vari tesori storici. Per essere precisi, tutti i libri che sono stati stampati in Danimarca dal 17° secolo sono stati archiviati proprio qui. Incluso il primo libro danese, che risale al 1482. Nel 1906, Hans Jorgen Holm costruì il primo edificio, che si trova a Slotsholmen. Il salone centrale di questo edificio è una copia del Palazzo di Carlo Magno nella Cattedrale di Aquisgrana.

Vancouver Public Library – Vancouver, British Columbia, Canada

La Vancouver Public Library nasce all’incirca con la fondazione della stessa città, attorno al 1867. Quest’anno ha segnato la costruzione della prima segheria della zona, il Mulino Hastings. Nel corso degli anni, la zona intorno al Mills Hastings divenne la sede dell’Hastings Literary Institute. Una biblioteca centrale è stata costruita al 750 Burrard Street. Questo edificio, tuttavia, è diventato obsoleto e sovraffollato, e alla fine ha portato alla creazione della Library Square, una nuova biblioteca centrale. Gli architetti Moshe Safdie, Richard Archambault e Barry Downs vinsero il concorso per la progettazione della nuova biblioteca, inaugurata nel 1995. Oggi, la Vancouver Public Library è il terzo sistema bibliotecario pubblico del Canada. Ha più di 373.000 tesserati, che prendono in prestito oltre 9 milioni di pezzi all’anno.

No Comments
Comunicati

Top 6 delle meraviglie dell’architettura moderna


Sydney Opera House, Australia

Gli amanti della fotografia vorranno certamente fare qualche scatto alla Sydney Opera House da tutte le angolazioni, per apprezzare appieno le sue curve eleganti. L’edificio è stato progettato e costruito dall’architetto danese Jørn Utzon nel 1957, anche se non è stato aperto fino al 1973. Utzon ha anche ricevuto il prestigioso Pritzker Prize nel 2003 e la Sydney Opera House è stato riconosciuto come uno dei grandi edifici simbolo del 20° secolo. Per catturare immagini ancora più pittoresce, provate con un viaggio in traghetto nei paraggi al tramonto o all’alba. Voli low cost Sydney

Empire State Building, Stati Uniti

L’Empire State Building è la struttura più alta di New York e si attesta a circa 443 metri di altezza. Completato nel 1931 l’Empire State Building ha 102 piani ed è stato costruito in soli 16 mesi con la pietra calcarea dell’Indiana. Imponente, svetta all’angolo tra Fifth Avenue e la West 34th Street, il palazzo è stato anche nominato come una delle Sette Meraviglie del Mondo Moderno. Voli low cost New York

Pompidou Centre, Francia

Il Centro Georges Pompidou è stato aperto al pubblico nel 1977. Progettato dall’architetto britannico Richard Rogers e dall’architetto Renzo Piano, il centro prende il nome da Georges Pompidou, presidente della Francia tra il 1969 e il 1974. Gli abitanti del posto ed i critici erano divisi già al tempo, nel giudicare le elevate caratteristiche tecniche architettoniche delle colonne in acciaio a vista e le scale mobili esterne. Ora il centro è sede di una grande biblioteca pubblica e il più grande museo d’arte moderna in Europa ed ha avuto oltre 150 milioni di visitatori dalla sua apertura. Voli low cost Parigi

Central Television Building CCTV, Cina

L’edificio della CCTV è il più alto di Pechino e sfiora i 405 metri di altezza, compresa l’antenna. Sulla torre, completata nel 1992, c’è un ristorante con terrazza panoramica a 238 metri da terra. Ogni anno c’è una gara di corsa verso la cima della torre, dove i partecipanti cercano di salire i 1484 gradini il più velocemente possibile, ma ovviamente ci sono ascensori disponibili nel caso non aveste voglia di faticare! Voli low cost Pechino

Leadenhall Market, Londra, Regno Unito

Il Leadenhall Market risale in realtà al 14° secolo, quando era un mercato di carne e selvaggina. Il tetto ornato e verniciato è unico in crema, marrone e con sfumature verdi, mentre il pavimento è acciottolato. La struttura è stata progettata da Sir Horace Jones nel 1881 ed ha caratterizzato numerosi video musicali e film come Harry Potter e la Pietra Filosofale e Parnassus. Oggi il mercato è molto frequentato dagli impiegati londinesi ed è un luogo molto popolare per raccogliere alimenti e bevande di alta qualità. Voli low cost Londra

Municipio di Tokyo, Giappone

Il municipio di Tokyo nel quartiere di Shinjuku ha un aspetto molto caratteristico e moderno con due torri che si slanciano fino a 243 metri di altezza. I visitatori possono salire i suoi 48 piani e godere di una magnifica vista su Tokyo ed oltre. Terminato nel 1991 è costato circa un miliardo di dollari. Voli low cost Tokio

No Comments
Comunicati

8 imperdibili mercati del mondo


Passeggiando tra le bancarelle e le urla dei venditori, vi sentirete sempre come in un grande e brulicante paese a dimensione umana.

Green Flea Market, New York, Stati Uniti

Il mercato delle pulci più grande degli USA. Sarebbe davvero un peccato se, una volta giunti nella Grande Mela, vi doveste perdere questo particolare mercato newyorkese. Dal cibo gourmet alle piantine di ogni tipo, vi è una vasta gamma di prodotti dagli Stati Uniti e dall’estero. Voli New York

 

L’Isle sur la Sorgue, Francia

Dimenticate Parigi, L’Isle sur la Sorgue è uno dei più grandi mercati d’antiquariato e sede di quello che molti considerano l’esempio di un classico e tradizionale mercato francese. Pur non essendo il più economico, andateci per scovare formaggi di alta qualità, olive e oli. Voli Parigi

El Rastro de Madrid, Spagna

“El Rastro” si tiene ogni Domenica e nei giorni festivi. Situato a La Latina, quartiere storico di Madrid, questo mercato è aperto fino a metà pomeriggio. Quando le bancarelle cominciano a chiudersi, fermatevi in uno dei tanti bar adiacenti per gustare qualche tapas. Voli Madrid

Pike Place Market, Seattle, Stati Uniti

Questo mercato è stato aperto nel 1907 ed è uno dei più antichi mercati negli Stati Uniti. Noto per il famoso mercato del pesce ed altri prodotti freschi, per il primo caffè Starbuck ed i cioccolatini artigianali, il mercato è anche zeppo di interessanti artisti di strada. Voli per Seattle

Il Khan el-Khalili, Cairo, Egitto

Conosciuto come “Khan,” questo enorme mercato attira compratori dal 14° secolo. Anche se alcuni si affrettano a liquidarlo come una trappola per turisti, attira anche molti residenti ed acquirenti esperti. Dai costumi fatti a mano per la danza del ventre al pane appena sfornato, il Khan merita uno sguardo più approfondito se si è disposti ad impegnarsi in una dura contrattazione sui prezzi. Voli per il Cairo

Mercato Chatuchak, Bangkok, Thailandia

Questo immenso mercato si estende per oltre 35 ettari ed ospita oltre 15.000 negozi. Anche se molte delle offerte probabilmente non sono tra le cose da acquistare nella propria lista (come il bestiame), c’è un vasto assortimento di artigianato e prodotti alimentari. Voli per Bangkok

Leicester Market, Inghilterra

Il più grande mercato coperto all’esterno di tutta l’Inghilterra, Leicester è una pausa perfetta dai piovigginosi e grigi cieli inglesi. Qualcosa di buono lo deve avere se questo mercato si trova qui da oltre 700 anni! Cercate i prodotti freschi, molto scontati verso la chiusura. Voli per Leicester

Ben Thanh Market, Ho Chi Minh City, Vietnam

In fondo qualunque cosa potrebbe esservi necessaria (un sacco di cose di cui non avrete mai bisogno) tra quelle che vedrete tra le 3.000 bancarelle del mercato all’aperto Ben Thanh nel Distretto 1. Questo vivace mercato ha tutto: caffè, artigianato, cibo, vestiti e medicina cinese. Quindi unitevi alla folla e praticare le vostre abilità nello scambio commerciale! Voli per Ho Chi Minh

No Comments
Comunicati

Gli aeroporti italiani più ricercati nel 2011


Il sito internet specializzato nella ricerca di voli low cost, Skyscanner.it, svela la classifica degli aeroporti italiani più ricercati dall’inizio del 2011 fino ad oggi. Dagli scali più grandi a quelli più piccoli, le piste tricolore che hanno suscitato più interesse vanno dai più noti aeroporti lombardi a quelli più piccoli e trafficati, come quello di Pisa.

(foto Adr.it)

Grandi scali

Milano è la prima in classifica, ma c’è da considerare che sotto Milano sono incluse Linate, Malpensa e la vicina ed importante Orio al Serio. Le ricerche di voli Roma, anzi in partenza dalla capitale, giunta seconda, comprendono le partenze sia da Ciampino che dall’enorme scalo di Fiumicino. Interessante la terza posizione di Bologna, la città romagnola ha spodestato Venezia ed altri scali di grande traffico.

Piccole città

Pisa è già nota per la sua vivacità, nella tendenza della ricerca di voli ottiene spesso buoni risultati, in questo caso si accomoda tra Venezia e Napoli. Attorno alla decima posizione spuntano Torino e Verona, seguita da Firenze e dal primo aeroporto sardo in classifica, Cagliari, piazzatosi soltanto al 13° posto.

Il Sud che vola

Napoli, Catania, Bari e Palermo sono gli aeroporti che chiudono la top 10 di questa classifica generale. La Sicilia compatta mantiene due scali tra i più ricercati dagli utenti di Skyscanner.it, mentre più sotto in classifica vanta degli aeroporti ritenuti più interessanti ovviamente durante la stagione calda, come Lampedusa e Pantelleria.

Decollare dalle isole

Vedere l’aereo che prende il volo e soltanto pochi secondi dopo il mare aperto, fa sempre un certo effetto ed è quello che probabilmente è accaduto ai tanti viaggiatori che hanno cercato e preso i voli da e per l’Isola d’Elba, l’Isola di San Domino o per la bella Capri.

Passeggeri e preferenze

La classifica realizzata in base ai dati forniti da Assaeroporti.it, l’Associazione Nazionale Gestori Aeroporti, è invece riferita ai dati di traffico totale dei passeggeri transitati negli scali, quindi con molti fattori di differenza rispetto a quella di Skyscanner.it, basata sulle ricerche online.

Proprio per questo motivo – commenta Yara Paoli di Skyscanner – è interessante notare alcune discrepanze tra le rispettive classifiche. Per esempio, secondo quanto riportato dall’associazione i passeggeri transitati per l’aeroporto di Catania superano di molto quelli passati per Bologna, così come Napoli che conta in realtà molti passeggeri in più rispetto a Pisa“.

La nostra classifica è riferita alle ricerche e quindi alle intenzioni di viaggio, alla tendenza a cercare delle occasioni di volo online da e verso determinate destinazioni ed è qui che sta la differenza rispetto alla quantità effettiva di passeggeri transitati nei vari aeroporti. Secondo i nostri dati, ad esempio, per il popolo di internet Pisa risulta molto più attrattiva rispetto a Catania o Napoli“.

Risultati delle ricerche effettuate su Skyscanner.it nel 2011 in base all’aeroporto di partenza:

 

Classifica Aeroporti Italiani 2011

Posizione Aeroporto
1 Milano
2 Roma
3 Bologna
4 Venezia
5 Pisa
6 Napoli
7 Catania
8 Bari
9 Palermo
10 Torino
11 Verona
12 Firenze
13 Cagliari
14 Brindisi
15 Lamezia Terme
16 Genova
17 Trapani Birgi
18 Trieste
19 Alghero Sardinia
20 Ancona
21 Rimini
22 Olbia
23 Pescara
24 Forlì
25 Perugia
26 Parma
27 Cuneo
28 Reggio Calabria
29 Lampendusa
30 Foggia Gino Lisa
31 Salerno
32 Bolzano
33 Crotone
34 Pantelleria
35 Isola d’Elba
36 Isola di San Domino
37 Aosta
38 Tortoli Arbatax
39 Capri
40 Vieste
No Comments
Comunicati

In fuga verso i tropici: ecco dove andare


Belize

Per una vacanza tropicale dai colori sudamericani, il Belize rappresenta un’ottima alternativa al più frequentato Costa Rica. Questo luogo incantato vanta spiagge da sogno, tra le barriere coralline più importanti al mondo ed oltre 200 isole. Un pezzo forte è senza dubbio il ‘Blue Hole’, il risultato del crollo di un’enorme grotta ovvero un cerchio con oltre 400m di diametro, reso noto al mondo dal celebre Jacques Cousteau. Fare immersioni in questi mari è senza paragoni. Le escursioni sottomarine tra le numerose grotte sono, infatti, una delle principali attrattive. Lontano dal mare, ma immersi nella giungla, il Belize conserva i resti dell’antica civiltà Maya, quella che nel VI secolo d.C. fu la grande metropoli di Caracol (più di 120 mila persone!). Voli low cost Belize

Galapagos

Forse il più famoso degli arcipelaghi, le Galapagos offrono un’esperienza ineguagliabile nell’osservazione della fauna selvatica. Un mondo fantastico sviluppatosi su queste isole che si trovano a circa 600 miglia ad ovest dell’Ecuador nel Pacifico. Terra ricca di uccelli marini e terrestri, popolata dalle gigantesche Tartarughe delle Galapagos, dalle iguane marine che crogiolano al sole e si nutrono di alghe acquatiche, dai Leoni Marini che scorazzano tra le onde. Oggi le Isole Galapagos, il più visitato del Parco Nazionale dell’Ecuador, sono riconosciute come patrimonio mondiale dell’UNESCO. Voli low cost Galapagos

Fiji

E’ il primo luogo al mondo in cui cambia la data del giorno corrente, per questioni geografiche, le Isole Fiji hanno anche questa particolare e simpatica caratteristica. L’isola più grande e meno affascinante è Viti Levu, coltivata in gran parte con piantagioni di canna da zucchero, mentre nella parte est ci sono foreste e cascate. Più interessante è l’isola di Vanua Levu, dove le strutture turistiche sono più rare, le foreste sono ancora incantate e la popolazione è costituita da gente del posto che vive in piccolo villaggi. Ad ogni modo l’isola che vanta un patrimonio naturalistico d’eccellenza è Tavenui, di origini vulcaniche, dalle rocce frastagliate e a picco, ricoperta di foreste di palme e vegetazione tropicale. Voli low cost Figi

Laos

Niente spiagge incantate nel Laos, è infatti l’unica nazione dell’area indocinese a non avere sbocchi sul mare. Per questo motive non è tra le mete preferite di questa parte del mondo, ma per le stesse ragioni resta un territorio ancora da esplorare. La parola d’ordine è biodiversità. Questo paese quasi per la metà è coperto di antiche foreste, una fitta vegetazione composta soprattutto da teak, palissandro e bambù. Sono 5 le specie di gibbone, che popolano questa terra, molti i felini, così come gli orsi e gli elefanti asiatici. Nonostante sia difficile arrivarci, la città imperiale di Luang Prabang offre un’atmosfera decisamente esotica, tra templi dorati, esempi della preziosa architettura locale ed il grande fiume Mekong. Voli low cost Laos

Seychelles

Una classica meta per chi cerca la spiaggia da sogno e, in effetti, alle Seychelles, questo sogno diventa realtà. Più di cento isole, i paesaggi tropicali e le lagune trasparenti rendono a questo luogo la fama che gli spetta. Mahè è l’isola più grande e merita di essere visitata, le spiagge più incantevoli si trovano lungo la costa meridionale ed occidentale (non che le altre siano da meno!) e le montagne, di quasi 1000 metri, danno la possibilità di effettuare interessanti escursioni. Victoria è la capitale, una cittadina dalla forte influenza creola, nell’architettura, nella cucina e nella musica. Voli low cost Seychelles

No Comments
Comunicati

Trasporto di liquidi oltre la sicurezza aeroportuale


Martedì 8 novembre. Una recente indagine condotta dagli specialisti dei voli aerei, Skyscanner.it, ha rivelato che il 28% dei viaggiatori ha ‘contrabbandato’ dei liquidi alle postazioni di sicurezza degli aeroporti, chi accidentalmente, chi nella piena consapevolezza che stava infrangendo delle regole.

Quasi 1000 persone hanno risposto al sondaggio, rivelando che il 42% crede che la legislazione vigente sia troppo restrittiva in generale, mentre il 18% lamenta il fatto che aeroporti diversi sembrano avere avere regole diverse e che l’attuale normativa dovrebbe essere standardizzata in tutti gli aeroporti del mondo. Solo il 2% ritiene che la legislazione non ci sia andata troppo lontano.

Tuttavia, nonostante queste regole forse eccessivamente restrittive, uno scioccante 4% degli intervistati ha ammesso di aver intenzionalmente nascosto dei liquidi durante i controlli di sicurezza, facendola franca.

Yara Paoli di Skyscanner, ha commentato:

“La regola dei ‘100ml ‘per i liquidi è certamente uno degli aspetti più fastidiosi del volare, quindi non sorprende sapere che così tante persone abbiano portato con se una quantità ‘illegale’ di liquidi attraverso la sicurezza, però il fatto che una parte dei viaggiatori lo abbia fatto intenzionalmente e ci sia riuscito è più che preoccupante”.

“E ‘importante ricordare che queste restrizioni sono in atto per un motivo, comunque, la maggior parte dei viaggiatori è favorevole a soluzioni tecnologiche di sicurezza più avanzate, fattore che consentirebbe di applicare restrizioni più soft oppure di eliminarle del tutto”.

Nel 2009 era stato annunciato che nuovi scanner a raggi X, in grado di individuare esplosivi liquidi, erano in fase di sperimentazione, cosa che poteva significare un rilassamento delle restrizioni sui liquidi in ‘appena 12 mesi’. Tuttavia, da allora, le regole sono rimaste le stesse e senza alcuna indicazione su come o quando le imposizioni restrittive potrebbero cambiare.

No Comments
Comunicati

Vacanze e nudismo: come fare d’inverno


Se vivete in Europa, potreste volare verso sud, alle Isole Canarie, dove le spiagge per nudisti abbondano. Se vi trovate in Nord America, allora il sud della Florida è raggiungibile semplicemente con dei voli low cost Miami, così come la moltitudine di resort in Messico e nei Caraibi. Se vi sentite avventurosi, l’estate è in pieno corso nell’emisfero australe, organizzate un viaggio in Brasile, Argentina, Uruguay, Sud Africa, Australia o altri paesi dove ancora splede il sole.

Se non siete in vena di viaggi o di spendere cifre impegnative, probabilmente c’è qualche opzione più vicino a casa, soprattutto se si vive vicino ad una grande città. Di questi tempi fare il bagno o fare sport nudi in strutture pubbliche o private non è una cosa così rara. Esistono diverse attività per i nudisti, come ad esempio le lezioni di yoga o addirittura pranzi nudi. Per scovare che c’è in giro, magari sbirciate nel sito delle associazioni naturiste.

Inoltre è possibile che i nudisti del posto organizzino feste private o eventi sociali nelle loro case. Per farsi invitare a uno di questi eventi, di solito bisogno di essere un membro attivo di un gruppo naturista o associazione, oppure conoscere qualcuno che lo è. Naturalmente potreste sempre organizzare il vostro incontro per nudisti a casa vostra o in una sala in affitto.

Se poi non trovate alternativa, ricordatevi che la vostra casa è il vostro regno e quindi le regole le dettate voi. Godetevi l’inverno! (Ma fate attenzione alla bolletta per il riscaldamento).

 

No Comments
Comunicati

Tendenza nella ricerca di voli in Ottobre


Italia, 2 Novembre 2011. Skyscanner.it, sito leader nella ricerca di voli aerei, rivela i dati sulla tendenza nella ricerca di voli effettuata dagli utenti italiani nel mese di Ottobre. La Grande Mela è l’unica città extra europea della top 10.

Il podio

Londra, imbattibile, conquista di netto la prima posizione, mentre la mole di ricerca di voli low cost Parigi consegna la medaglia d’argento alla città francese, seguita da Milano, in questi giorni più ‘ricercata’ per questioni finanziarie piuttosto che di viaggio.

Capitali e dintorni

Sono 5 le capitali, tutte europee, che popolano la top 10 della ricerca voli di ottobre. Oltre a Londra e Parigi, spopolano, infatti, i voli low cost Roma, Amsterdam, Madrid e poco più sotto per Berlino e Praga. A riempire il resto dei primi posti della classifica ci pensano le città più ‘frizzanti’ dei rispettivi paesi, come New York e Barcellona.

Ricerche italiane

Sorprende come la ‘piccola’ Catania la spunti in top 10 tra colossi del turismo come Berlino e Bangkok. L’italiana successiva è Napoli che supera Palermo di una posizione. Seguono Bari, Venezia, Torino, Lamezia Terme e Bologna.

Asia e Medio Oriente

Molto particolare la ricerca di voli verso queste aree del mondo. Nonostante l’undicesima posizione di Bangkok, la prima destinazione asiatica che si incontra nella classifica generale è Delhi, in 50° posizione e Puket in 53°. Per il Medio Oriente la prima è Dubai alla 52°. Beijing e Tokio si arrestano attorno alla 70° posizione, mentre Shanghai ed Hong Kong sono ancora più sotto nelle preferenze.

Top 10 delle destinazioni cercate in Ottobre su Skyscanner.it:

 

Classifica internazionale Classifica italiana
Posizione Città Posizione Città

1

Londra

1

Milano

2

Parigi

2

Roma

3

Milano

3

Catania

4

Roma

4

Napoli

5

New York

5

Palermo

6

Amsterdam

6

Bari

7

Barcellona

7

Venezia

8

Madrid

8

Torino

9

Berlino

9

Lamezia Terme

10

Catania

10

Bologna
No Comments
Comunicati

Top 10 degli animali trovati a bordo


Italia, 28 ottobre 2011. Serpenti, scimmie, leopardi, sugli aerei si cerca di trasportare di tutto, chi per caso chi illegalmente. Skyscanner.it, portale leader nella ricerca di voli aerei online, ha raccolto alcuni episodi pazzeschi che hanno coinvolto animali di qualunque tipo, a partire dai contrabbandieri.

Ce l’aveva quasi fatta un passeggero che, qualche settimana fa, era risultato essere in possesso di sette serpenti esotici e tre tartarughe, ritrovati nei suoi pantaloni, mentre si preparava per l’imbarco su un volo per il Brasile al Miami International Airport. (Immagine: Transportation Security Administration)

Secondo il rapporto non è chiaro esattamente in quale punto dei pantaloni l’uomo sia riuscito a nascondere i piccoli rettili e se questi erano addirittura velenosi, ad ogni modo gli animali sono stati prontamente confiscati dal US Department of Fish and Wildlife, dopo aver arrestato questo personaggio per traffico illecito di animali selvatici.

La scoperta inaspettata deve avere senza dubbio dato un gran un sollievo ai passeggeri in coda all’imbarco vicino all’uomo, che avrebbero potuto ritrovarsi a rivivere il film del 2006 ‘Snakes on a plane’, ma senza Samuel L. Jackson pronto a salvarli.

Questo non è però l’unico episodio recente che ha coinvolto animali sugli aerei. Ecco la nostra raccolta di amici animali scoperti a bordo.

Api

Uno sciame di api è stato recentemente scoperto a bordo di un volo per Mosca, costringendo i passeggeri terrorizzati a proteggersi come potevano. Frenetico l’intervento dell’equipaggio, almeno quanto un alveare. Dopo aver affumicato per bene l’intera cabina, l’aeromobile è potuto ripartire.

Topo

Un’hostess inorridita ha cancellato un volo della Nepal Airlines per Bangkok dopo aver scoperto un piccolo passeggero scorazzare per tutta la cabina. Il topo alla fine si è consegnato alle autorità senza opporre resistenza.

Pipistrello

Un clandestino alato è stato scoperto mentre sbatteva le sue inquietanti ali nella cabina di un volo della Delta dal Wisconsin verso Atlanta, con con grande scompiglio dei passeggeri. Ecco il video.

Vermi

Una delle scoperte più sgradevoli della nostra classifica è stato il ritrovamento di vermi caduti da un armadietto sopra i sedili, durante la partenza di un volo dall’aeroporto di Atlanta. Le larve sono state trovate nella carne avariata all’interno del bagaglio di un passeggero.

Uccelli

La deliziosa proprietaria chiaramente non poteva sopportare di separarsi dai suoi due uccelli esotici, che sono stati trovati nelle sue calze, mentre tentava di imbarcarsi su un volo da Los Angeles verso la Cina.

Scimmia

C’è chi giustamente considera il suo piccolo amico come parte della famiglia e la famiglia deve rimanere sempre unita, ma portare una scimmetta a bordo di un aereo è un altro discorso. L’animaletto è stato trovato su uno dei voli New York in partenza dalla Florida, ma per la gioia dei passeggeri gli è stato permesso di sedersi accanto al suo padrone per il resto del volo, comportandosi tra l’altro in maniera impeccabile.

Ratti

L’equipaggio di un volo Qantas che stava effettuando i controlli di routine prima del decollo a Sydney ha fatto una scoperta piuttosto raccapricciante, quando un gruppo di ratti è stato trovato nel vano delle apparecchiature mediche. Nessun passeggero si era già imbarcato e il problema è stato risolto prima che il jet entrasse in servizio.

Leopardo

Le autorità di Bangkok sono state avvisate di recente che un passeggero è risultato avere numerosi cuccioli rari di leopardi, pantere ed orsi nella sua valigia. In Thailandia, leopardi e pantere possono valere fino a 3.500 euro ciascuno sul mercato nero.

Scoiattoli

Circa un anno fa, un passeggero è riuscito a contrabbandare due pappagalli ed uno scoiattolo su un aereo della Etihad Airways in partenza da Jakarta, prima di essere arrestato al suo arrivo all’aeroporto di Abu Dhabi.

No Comments
Comunicati

Gli aeroporti più alti del mondo


Italia, 25 ottobre 2011. L’inverno sta arrivano e la stagione fredda è ormai iniziata, ma la voglia di andare in vacanza resta sempre una costante. Avete mai pensato ad un periodo di ferie alternativo, magari ad alta quota? Skyscanner, portale leader nella comparazione di voli aerei, presenta la classifica degli aeroporti più elevati del mondo.

Questi scali, realizzati ad incredibili quote, sono a tutti gli effetti degli aeroporti commerciali con voli disponibili sia per merci che per passeggeri, alcuni di essi erano un tempo Advanced Landing Ground, scali realizzati a scopi militari. Oggi alcune tratte sono servite da voli charter o da compagnie private, che con mezzi speciali garantiscono i collegamenti fino a queste altezze.

Piste over 3.000

Il Sud America ha decisamente la maggior concentrazione di piste ‘over 3.000m’, anzi per l’esattezza Peru e Bolivia si contendono il primato. L’aeroporto che vanta la maggior altitudine della Terra è il peruviano San Rafael, la cui striscia di asfalto che consente decollo ed atterraggio degli aeromobili si trova a 4.396 metri di altezza. Certamente non è una pista per tutti gli aeroplani, ma significa comunque che si può arrivare fino a questi luoghi sperduti nel cuore del Peru comodamente a bordo di un jet. Per cominciare potreste prenotarvi dei voli Buenos Aires, oltre allo scalo è un’ottima scusa per ambientarvi al fuso orario sudamericano.

Nei pressi dell’Everest

Dall’altro lato della Terra, le autorità cinesi hanno però reso noto che a partire dal 2014, quando verrà ultimanto, il titolo dell’aeroporto più alto andrà al tibetano Nagqu, che sfiorerà la vertiginosa quota di 4.436 metri. Nel frattempo il Tibet si accontenta di un secondo posto con l’aerostazione di Qamdo a 4.334 metri di altitudine. Il terzo aeroporto più alto si trova in India a Fukche, anche in questo caso l’altezza è impressionante, 4.176 metri.

Dopo un altra posizione peruviana, dalla quinta in poi iniziano gli aeroporti della Bolivia.  Charaña supera i 4 mila di ben 60 metri e come per quelli più elevati, la pista consiste in una grande e piatta distesa nel bel mezzo del ‘nulla’.  Degli scenari assolutamente affascinanti, ma attenzione alla pressione, da quelle parti e decisamente più bassa e non tutti potrebbero essere in grado di affrontarla.

Lo scalo più basso

C’è chi atterra sfiorando il cielo e chi lo fa sotto il livello del mare. Se volete avventurarvi in lughi totalmente opposti a quelli della classifica allora potreste pensare di volare verso Bar Yehuda Airfield, a sud del deserto della Giudea, in Israele, dove la pista si trova a 378 metri sotto il livello del mare. Ad ogni modo non serve andare così lontano, basta procurarsi del voli Amsterdam, la cui aerostazione si trova a 5 metri sotto il livello marino. Infine anche Venezia mantiene il suo rapporto eterno con l’acqua, l’aeroporto è infatti raggiungibile anche a bordo di un traghetto direttamente dalla città.

Classifica degli aeroporti più elevati del mondo:

Aeroporto Nazione Altitudine (m)
San Rafael Peru 4.396
Qamdo Tibet 4.334
Fukche India 4.176
Vicco Peru 4.103
Charaña Bolivia 4.060
El Alto Bolivia 4.058
Ventilla Peru 4.000
Cap. Nicolas Rojas Bolivia 3.936
Yauri Peru 3.900
Copacabana Bolivia 3.838
Inca Manco Capac Peru 3.824
Coposa Chile 3.800
Juan Mendoza Bolivia 3.702
Laja Bolivia 3.690
Murgab Tajikistan 3.646
La Quiaca Argentina 3.480
No Comments
Comunicati

Top 10 delle nazioni in viaggio verso l’Italia


Italia, 11 Ottobre 2011. Quali paesi a settembre hanno cercato dei voli con destinazione Italia? Skyscanner.it, sito leader nella comparazione di voli low cost, ha stilato una classifica delle nazioni che durante il mese scorso hanno mostrato interesse per il Belpaese.

Più fresco, più città

Sono molti i paesi del nord Europa nella top 10, dalla Polonia all’Irlanda, popolazioni probabilmente più propense a visitare le città italiane in un periodo meno caloroso. Il Regno Unito è in cima alla lista. Così come i voli Londra, quelli targati UK verso l’Italia sono la maggioranza. Sul podio salgono gli spagnoli, seguiti dai russi, quest’ultimi forse meno preparati di altri ad affrontare le calure italiane di piena estate.

Settembre meno cara

Stessa situazione vale probabilmente anche per tedeschi e francesi, il clima influisce molto nel caso di visite cittadine, ma allo stesso tempo, se la destinazione finale è balneare sono i prezzi a consigliare questo periodo. Condizione che potrebbe aver favorito il secondo posto spagnolo ed il nono del Portogallo, in cerca di un clima simile ma… Italiano.

Fuori top 10

Gli Stati Uniti sono soltanto 11°, nonostante la ricerca di voli New York dall’Italia sia notevolmente cresciuta nell’ultimo mese. Anche i paesi scandinavi e dintorni – Finlandia, Svezia e Danimarca – si collocano dalla 12° posizione in poi. Infine il primo ed unico paese africano tra le prime 20 nazioni è il Marocco, proprio alla 20°, preceduto dalla Turchia.

 

Top 10 delle nazioni che a settembre hanno cercato voli verso l’Italia:


1.        Regno Unito

2.        Spagna

3.        Russia

4.        Germania

5.        Francia

6.        Grecia

7.        Polonia

8.        Olanda

9.        Portogallo

10.     Irlanda

11.     Stati Uniti

12.     Finlandia

13.     Belgio

14.     Romania

15.     Svezia

16.     Repubblica Ceca

17.     Danimarca

18.     Svizzera

19.     Turchia

20.     Marocco


No Comments
Comunicati

L’Italia nel mondo. Le destinazioni più ricercate dall’estero


Italia, 28 settembre 2011. Verso quali città italiane i viaggiatori del mondo mostrano più interesse? Skyscanner.it, sito specializzato nella comparazione di voli economici, ha stilato la classifica delle città del Belpaese più desiderate a livello internazionale. I dati fanno riferimento alle ricerche effettuate tra giugno e settembre del 2011.

 

Le due capitali

Escluse le ricerche locali, che avevano fatto scendere di parecchie posizioni i voli Milano e Roma, l’interesse globale per la capitale d’Italia porta la città eterna al primo posto, seguita dalla prima metropoli milanese.

 

Da Venezia verso Sud

Il capoluogo veneto conquista il terzo posto, seguito da Bologna, per poi lasciare il posto ad una classifica che vedevittoriose le destinazioni meridionali e del centro. Tra le prime venti spuntano Verona in 14° posizione, Torino in 17° e Genova alla 20°. Napoli guadagna la 7° posizione, preceduta dalla città della torre pendente, Pisa. Lo scalo toscano mostra una costante crescita nelle ricerche.

 

La forza delle isole

Il periodo era certamente il più propizio per questo tipo di destinazione, ma è notevole la forte presenza degli scali siciliani. Catania e Palermo entrano in top 10, Trapani è 18°, mentre il trambusto di questi mesi nella piccola Lampedusa ha comunque mantenuto l’isola in 19° posizione. Anche la Sardegna appunta diversi aeroporti in classifica: Cagliari ed Alghero in top 10, Olbia in 12°.

 

Classifica delle destinazioni italiane ricercate su Skyscanner tra giugno e settembre 2011:

 

Posizione Città
1 Roma
2 Milano
3 Venezia
4 Bologna
5 Catania
6 Pisa
7 Napoli
8 Palermo
9 Cagliari
10 Alghero
11 Bari
12 Olbia
13 Firenze
14 Verona
15 Lamezia Terme
16 Brindisi
17 Torino
18 Trapani
19 Lampedusa
20 Genova
No Comments
Comunicati

Arriva l’autunno: top 10 delle destinazioni scelte dagli utenti italiani


Italia, 21 settembre 2011. Cambio di stagione anche per la ricerca di voli, finiscono nel ‘cassetto’ molte destinazioni da spiaggia, salgono quelle internazionali e le grandi città europee. Skyscanner.it, sito specializzato nella comparazione di voli, ha stilato una classifica in base alle ricerche effettuate dai propri utenti per i voli in partenza nel mese di novembre.

La Grande Mela sul podio

 

E’ quasi un evento da celebrare, dopo mesi di supremazia, i voli Londra non rappresentano più la tratta con maggior interesse nelle ricerche. La città di New York conquista gli utenti italiani in cerca di voli e si guadagna la medaglia d’oro in classifica.

 

L’Italia che scivola

Cala drasticamente la ricerca di voli verso le uniche destinazioni italiane rimaste entro le prime venti posizioni. I voli per Milano sono in nona posizione, mentre Roma è fuori dalla top 10. La capitale è soltanto in 15° posizione. Il popolo dei viaggiatori sta decisamente guardando all’estero.

 

Il tocco esotico

Notevole la crescita d’interesse verso destinazioni più esotiche, in terza posizione ci sono i voli Bangkok, in decima Buenos Aires ed appena fuori dalla top 10 toviamo l’Havana e Puket. A ‘rimettercene’ ci sono destinazioni europee più classiche e normalmente molto ricercate dall’Italia, come ad esempio Barcellona, che è solo 12°, e la verde Dublino, scesa in 17° posizione.

Classifica delle destinazioni ricercate su Skyscanner.it con partenza nel mese di Novembre:

 

Posizione Città
1 New York
2 Londra
3 Bangkok
4 Amsterdam
5 Parigi
6 Berlino
7 Madrid
8 Monaco
9 Milano
10 Buenos Aires
11 Praga
12 Barcellona
13 Havana
14 Miami
15 Roma
16 Phuket
17 Dublino
18 Sydney
19 Tenerife
20 Lisbona
No Comments
Comunicati

Trasferta Oktoberfest: l’Italia che vola a Monaco


Italia, 13 settembre 2011. Dai pulmini ai camper, dagli autobus alle carovane d’auto, dalle comitive di centauri ai più comodi viaggiatori volanti. L’Oktoberfest è un’attrazione imperdibile per gli amanti della birra, quella spillata da autentici personaggi della Baviera, quella servita in enormi boccali spumeggianti. Skyscanner.it, sito web specializzato nella comparazione di voli low cost, ha rilevato un forte incremento a livello internazionale nella ricerca di voli verso la cittadina tedesca.

 

Tra il 17 settembre ed il 3 ottobre, la capitale bavarese ospiterà migliaia di visitatori dedicati ad immergersi a pieno nell’atmosfera della più importante festa della birra del Vecchio Continente e questo probabilmente spiega la corsa ai voli per Monaco.

 

Italia in cima alla lista

I festaioli e gli appassionati in partenza dall’italia, quelli che hanno deciso di spiccare il volo verso Monaco ed i tendoni già pronti ad ospitarli, hanno fatto registrare un incremento delle ricerche di voli del 138%, rispetto alla prima metà di settembre.

Over 100%

A sfondare quota 100% nell’aumento di ricerche verso la Baviera, c’è l’Olanda, l’unica ad avvicinarsi al notevole risultato italiano. Distaccate invece di circa 30 punti, seguono Regno Unito, Francia, Spagna e Irlanda, quattro paesi con importanti tradizioni birraiole.

Da molto lontano

Invece che pensare ai più classici tragitti europei, come i voli per Parigi o per Londra, c’è chi dall’altra parte dell’Atlantico ha pensato di prenotarsi un volo per Monaco. Gli Stati Uniti hanno registrato un incremento dell’11%, un buon risultato considerato fuso orario e quantità di ore di volo. Mentre dalla parte opposta, la Russia ha portato a casa un + 20%.

Classifica per paese, in base all’incremento di ricerche di voli per Monaco dalla settimana del 2 – 16 settembre a quella del 16 – 30 settembre:

 

Voli per Monaco da Incremento ricerche voli
1 Italia 138%
2 Olanda 130%
3 Regno Unito 109%
4 Francia 103%
5 Spagna 103%
6 Irlanda 102%
7 Croazia 90%
8 Svezia 81%
9 Germania 79%
10 Portogallo 61%
11 Svizzera 61%
12 Finlandia 46%
13 Grecia 30%
14 Romania 26%
15 Russia 20%
16 Polonia 17%
17 Stati Uniti 11%
No Comments
Comunicati

Venezia è la più bella città italiana secondo gli inglesi


Trento, Italia. Se dovessero chiedervi qual è la città più bella, che cosa rispondereste? Skyscanner.it, sito specializzato nelle offerte voli economici, rivela in un sondaggio quali sono i luoghi del Belpaese preferiti dai turisti inglesi. Il 28% ha risposto ‘Venezia’, assegnando al capoluogo veneto il primo posto. Le strette calle, i tanti canaletti e la maestosità di Piazza San Marco hanno probabilmente colpito nel segno.

Un po’ meno la capitale d’Italia, Roma, che nonostante Colosseo e Fori Imperiali si è dovuta accontentare soltanto del terzo posto e con il 10% di voti in meno, mentre Firenze non si distacca molto da Venezia e guadagna una seconda posizione con il 27% delle preferenze.

In quarta posizione si piazza un’altra veneta, la città di Romeo e Giulietta, ovvero Verona, che tiene testa a Milano. Anche se i voli low cost Milano sono attualmente tra i più ricercati, il capoluogo lombardo è quinto con il 6% delle preferenze. In sesta posizione, ma con parità di preferenze rispetto alla ‘città del biscione’, c’è un’altra città toscana, la piccola e splendida Siena, il cui centro storico è Patrimonio dell’Unesco dal 1995.

Tra le preferenze emergono anche le città del Sud. Napoli, sorpassati i disagi dovuti alla raccolta dei rifiuti, conquista un 5%. Spunta anche la Sicilia con la panoramica Taormina, che ottiene un 2%. I voli low cost Palermo e per Catania hanno, infatti, una forte richiesta nella ricerca dei voli.

Rispetto agli altri paesi, la percezione delle rispettive capitali è stata diversa. Ad esempio Parigi, riguardo ai risultati per la Francia è al primo posto con una percentuale molto alta, il 42% delle preferenze. Per la Germania, Berlino (24%) è invece percepita come la seconda città preferita, dopo Monaco (26%). Netta la preferenza di Barcellona (43%) per la Spagna, mentre Madrid è al quarto posto con solo il 10%.

Qual’è la città italiana preferita? Ecco i risultati ottenuti dal sondaggio agli utenti inglesi di Skyscanner:

Posizione

Città

Preferenze

1 Venezia

28 %

2 Firenze

27 %

3 Roma

18 %

4 Verona

7 %

5 Milano

6 %

6 Siena

6 %

7 Napoli

5 %

8 Taormina

2 %

9 Altre

1 %

 

 

Chi è Skyscanner

Skyscanner è un sito di ricerca di viaggi che fornisce comparazioni online dei prezzi di volo per milioni di voli su oltre 600 compagnie aeree, oltre a noleggio auto, offerte e vacanze.

Segui Skyscanner su Twitter e Facebook

 

Contatti

Matteo Sassano

[email protected]

www.skyscanner.it

Tel. : 346 7845082 – 0461 1866419

 

Nota agli editori

Si concede il permesso di riprodurre questa release, in toto o in parte, a condizione che Skyscanner.it venga citato. Si prega di includere un link a www.skyscanner.it

No Comments
Comunicati

5 luoghi per fuggire dalla calura


Trento, Italia. L’ondata di calore che sta travolgendo l’Italia è notevole, la temperatura supera abbondantemente i 30 gradi in diverse città. Per trovare un po’ di ristoro, Skyscanner.it, sito leader nella ricerca di voli economici, propone 5 località dove trascorrere un fine settimana al fresco.

Zafferana, Sicilia

Sicilia non vuol dire soltanto mare e spiagge da favola, ricordatevi che c’è un gigante di oltre 3.300 metri che si chiama Etna. Lungo le sue vaste pendici ci sono splendidi paesi che godono di una temperatura favolosa, specie al calar del sole, e di un panorama unico al mondo. Centri come Zafferana, che si trova a quasi 600 metri d’altitudine, Randazzo, Bronte, Aci Bonaccorsi o Viagrande godono di una fresca brezza e sono lungo la via verso quote ancora più alte. Prenotate dei voli per Catania ed il gioco è fatto.

Stoccolma

La capitale della Svezia è certamente un luogo sicuro e la temperatura massima di 20°, anche in agosto, mette chiunque al riparo dalla calura. Una passeggiata nell’antica zona monumentale di Stoccolma, Gamla Stan, importante e ben conservato centro storico medievale, sarà un verò tocca sana. Nei paraggi si trovano anche il Palazzo Reale e la Cattedrale di Stoccolma.

Edimburgo

Nella preziosa città scozzese il weekend in arrivo non registrerà temperature superiori ai 16°, un’ottima soluzione per un paio di giornate di fine stagione. Niente condizionatori qui, anzi, se decidete di prendere dei voli per Edimburgo e farvi a piedi tutta la Royal Mile fino al Castello, ricordate di portare con voi una maglia a maniche lunghe.

Brest, Francia

Affacciata sull’Atlantico, Brest è la punta più occidentale della Francia ed anche qui la temperatura non scherza, 17 gradi e parecchio vento possono bastare per conservare un po’ di fresco al rientro in Italia. La cittadina portuale francese si trova in Bretagna e vanta una delle rade più profonde lunghe e d’Europa, circa 180 km.

Alpe di Siusi, Alto Adige

Nel cuore delle Dolomiti, l’Alpe di Siusi è il più grande altipiano d‘Europa e in questo luogo non si scende sotto i 1.680 metri d’altitudine, quindi tutti sani e salvi rispetto al calore estivo. L’altipiano è protetto dal grande massiccio del Gruppo del Sassolungo con il Sassopiatto e Punta Grohman, la parte orientale è parte del noto Parco Naturale dello Sciliar con il massiccio del Catinaccio.

Chi è Skyscanner

Skyscanner è un sito di ricerca di viaggi che fornisce comparazioni online dei prezzi di volo per milioni di voli su oltre 600 compagnie aeree, oltre a noleggio auto, offerte e vacanze.

Segui Skyscanner su Twitter e Facebook

 

Contatti

Matteo Sassano

[email protected]

www.skyscanner.it

Tel. : 346 7845082 – 0461 1866419

No Comments
Comunicati

Vacanze a Settembre. Quali città scelgono gli italiani?

Trento, Italia. Non solo luglio e agosto, settembre è un ottimo mese per decidere di andare in vacanza, sia per le condizioni climatiche, generalmente più accettabili, che per i prezzi, vista la fine della stagione.

E’ inoltre il periodo adatto per godersi spiagge, passeggiate in montagna o tra i colli, ma senza la calca tipica dei mesi centrali dell’estate. Skyscanner.it, sito leader nella comparazione divoli low cost, rivela le destinazioni più ricercate per i voli in partenza nel mese di settembre.

Torna la voglia di scoprire le grandi città. Come al solito Londra è imbattibile e mantiene saldo il primo posto. Subito dopo la City ci sono i voli per New York  Parigi, che conquistano le altre due posizioni sul podio. D’altronde, senza i 40 gradi estivi, una passeggiata per le strade di Manhattan o lungo gli Champs Élysées farebbe gola a chiunque.

La prima delle città italiane è Milano che si piazza al quarto posto, ma pur sempre prima della capitale d’Italia. Roma si è dovuta accontentare di un ottavo posto. Appena fuori dalla top 10 ci sono le siciliane Catania e Palermo, rispettivamente al 11° e 13° posto, mentre la piccola Lampedusa si arrocca in 16° posizione, forse appesantita dal trambusto dei continui sbarchi clandestini.

La Spagna è il paese più presente tra le città più ricercate dagli utenti italiani. Sono ben tre le destinazioni spagnole ad occupare un ottimo posto nella classifica generale, i due big Barcellona e Madrid e la più festaiola delle isole Baleari. E’ interessante notare che i voli per Ibiza rappresentano l’unica località prettamente balneare presente in top 10.

Top 20 dei voli più ricercati su Skyscanner.it con partenza a settembre:

1 Londra

2 New York

3 Parigi

4 Milano

5 Barcellona

6 Ibiza

7 Amsterdam

8 Roma

9 Madrid

10 Berlino

11 Catania

12 Monaco

13 Palermo

14 Praga

15 Mosca

16 Lampedusa

17 Bangkok

18 Venezia

19 Napoli

20 Olbia

 

Chi è Skyscanner

Skyscanner è un sito di ricerca di viaggi che fornisce comparazioni online dei prezzi di volo per milioni di voli su oltre 600 compagnie aeree, oltre a noleggio auto, offerte e vacanze.

Segui Skyscanner su Twitter e Facebook

No Comments
Comunicati

1 italiano su 3 usa i social network nella scelta delle vacanze


Trento, Italia. Secondo l’istituto di ricerca Censis, circa un italiano su due naviga su internet con regolarità. Ma quanti di loro si affidano ai tanto acclamati social network per prendere decisioni concrete, come la scelta di un viaggio?

Skyscanner.it, portale specializzato nella ricerca di voli aerei, ha realizzato un sondaggio con l’obiettivo di capire percezione ed utilizzo del mondo dei social network, relativamente alle preferenze sulle vacanze.

Indicativo il primo quesito ‘Che ruolo hanno i social network nella scelta del tuo viaggio?’ a cui il 33% ha risposto ‘importante’. Per il 25% dei partecipanti i social network non hanno invece nessun ruolo, un risultato interessante se messo a confronto con gli inglesi, che raggiungono il 40%.

Quasi un terzo degli utenti ‘a volte’ ha deciso di visitare una località in base alle foto viste su Flickr. Relativamente a forum e community di viaggio, per il 48% le opinioni di chi vi partecipa contano ‘abbastanza’ e per il 29% contano ‘molto’. In pratica per la maggioranza degli italiani (77%) le opinioni espresse da altri viaggiatori su alloggi e destinazioni, trovate su forum e community, hanno un peso rilevante.

Buono il livello percepito di affidabilità per notizie e pareri trovati su siti specializzati e social network. Il 60% li ritiene ‘abbastanza’ affidabili, il 27% ‘molto’ affidabili. Infatti, oltre la metà dei partecipanti ritiene che sia abbastanza utile far parte di una community di viaggi.

Forte la diffidenza verso gli amici ‘solo online’. Il 65% non ascolta mai i loro suggerimenti per le vacanze. Scarsa l’attenzione verso le attività social degli enti di promozione turistica: il 50% non li segue per niente.

Interessante il risultato sull’utilizzo di applicazioni per il cellulare per trovare informazioni durante le ferie (es. valutazione ristoranti da parte di utenti, commenti sulle spiagge): il 21% fa spesso uso di queste apps, anche in questo caso con un buon distacco rispetto i risultati ottenuti con gli inglesi.

Alto il livello di lettori di blog o siti di viaggio. Oltre il 50% lo fanno sempre/spesso, mentre il 12% non li ha mai letti. Notevole la discrepanza con i risultati UK, i lettori inglesi sono molto meno appassionati per questo genere di lettura.

Per vedere il risultato completo del sondaggio clicca qui.

Chi è Skyscanner

Skyscanner è un sito di ricerca di viaggi che fornisce comparazioni online dei prezzi di volo per milioni di voli su oltre 600 linee aeree, oltre a noleggio auto, offerte e vacanze.

No Comments
Comunicati

Skyscanner lancia l’applicazione Android per la ricerca voli


L’applicazione gratuita lanciata all’inizio di quest’anno con un grande successo della critica, ha generato più di 100.000 download entro la prima settimana e Skyscanner spera di replicare questo successo con il lancio della versione Android dell’applicazione.

La nuova applicazione permette ai proprietari di cellulare Android di utilizzare Skyscanner mentre sono in movimento e di trovare i voli più economici, tramite il loro dispositivo mobile. Disponibile in 23 lingue e in oltre 50 valute, l’applicazione mette a confronto oltre 600 compagnie aeree e migliaia di percorsi in pochi secondi.

Barry Smith, direttore del dipartimento Mobile di Skyscanner:

Siamo molto soddisfatti del successo globale di entrambe le versioni dell’applicazione per iPhone ed ora ci aspetta una forte domanda da parte degli utenti Android, in cerca delle stesse funzionalità e comodamente dal proprio telefono“.

Dal 20 luglio la nuova app di Skyscanner ‘Tutti i Voli, Ovunque’ sarà disponibile per il download gratis. Visitate:https://market.android.com/details?id=net.skyscanner.android.main.

L’applicazione gratuita lanciata all’inizio di quest’anno con un grande successo della critica, ha generato più di 100.000 download entro la prima settimana e Skyscanner spera di replicare questo successo con il lancio della versione Android dell’applicazione.

La nuova applicazione permette ai proprietari di cellulare Android di utilizzare Skyscanner mentre sono in movimento e di trovare i voli più economici, tramite il loro dispositivo mobile. Disponibile in 23 lingue e in oltre 50 valute, l’applicazione mette a confronto oltre 600 compagnie aeree e migliaia di percorsi in pochi secondi.

Barry Smith, direttore del dipartimento Mobile di Skyscanner:

Siamo molto soddisfatti del successo globale di entrambe le versioni dell’applicazione per iPhone ed ora ci aspetta una forte domanda da parte degli utenti Android, in cerca delle stesse funzionalità e comodamente dal proprio telefono“.

Dal 20 luglio la nuova app di Skyscanner ‘Tutti i Voli, Ovunque’ sarà disponibile per il download gratis. Visitate:https://market.android.com/details?id=net.skyscanner.android.main.

No Comments
Comunicati

Città a tutto Erasmus, la top 5 di Skyscanner.it


Trento, Italia. Circa 2.200 istituti universitari di 31 paesi ricevono periodicamente richieste da studenti che desiderano passare un periodo della propria vita in un paese diverso dal proprio, imparare una lingua ed apprezzare quel senso di comunità che si ritrova solo tra studenti di nazioni differenti. Situazione che accade anche al di fuori dei progetti Erasmus o Socrates, sono molte le persone attratte dal fascino delle città universitarie europee a partire dagli antichi atenei di casa nostra, Bologna e Padova. A questo proposito, il sito di offerte di voli low cost, il motore di ricerca voli Skyscanner.it, ha selezionato una top 5 delle migliori città universitarie in Europa.

Dublino

La capitale irlandese è sempre gradita a molti studenti italiani, pronti ad imparare o a migliorare l’inglese. Tra le università, una delle più importanti, è la University College Dublin (UCD), moderna e con un ambiente stimolante, favorisce lo sviluppo intellettuale e dispone di eccellenti strutture e servizi. Tra i suoi allievi più illustri, il famoso James Joyce, autore di “Ulisse”, un capolavoro della letteratura diventato la vera guida per visitare la città. E’ una città aperta e cosmopolita, con una vivace atmosfera studentesca. Cuore della capitale è il Dublin Castle, residenza del primo signore d’Irlanda, re Giovanni d’Inghilterra, meglio conosciuto come Giovanni Senzaterra. Un altro punto di interesse è il Trinity College dell’Università di Dublino, che inizialmente aveva un accesso esclusivo per i cattolici. Emblematica è la Cattedrale di San Patrizio, patrono d’Irlanda, festa conosciuta in tutto il mondo, soprattutto dagli appassionati della birra. Non può mancare quindi una visita alla vecchia fabbrica della Guinness, che dispone di una torre con vista su tutta la città. La zona più frequentata per le uscite notturne è la mitica Temple Bar, motivo in più per prenotarsi dei voli per Dublino, in un certo senso patria dei voli low cost.

Leed

Anche se iniziò ad essere operativa nel 1904, l’origine dell’Università di Leeds risale al XIX secolo con la nascita della Scuola di Medicina di Leeds (1831) e dello Yorkshire College of Science (1874). Tra le priorità dell’istituto quella di integrare la ricerca, l’apprendimento e l’insegnamento sia a livello universitario che post-laurea, dalle materia più tradizionali a quelle più moderne. Insieme al mondo accademico, l’università vanta una comunità di studenti molto presente. Uno dei suoi punti di riferimento è lo ‘Student’s Union’, uno dei più importanti del paese. Leed è la più grande città del Regno Unito dopo Londra ed è considerata un luogo ideale per lo shopping, con negozi come Harvey Nichols e molti altri stilisti. Se comunque pensate che questo sia chiedere troppo alle vostre tasche, fate un giro sotto gli eleganti portici in stile vittoriano ed edoardiano, dove troverete tutte le tipologie di negozietti, così come i più recenti centri commerciali.

Cracovia

Il suo nome ufficiale è Università Jagellonica, ed è considerata la migliore in Polonia, una delle maggiori in Europa. Attraverso le sue aule sono passati personaggi del calibro di Copernico e di Papa Giovanni Paolo II, ma a tutti piace fare riferimento al leggendario Doctor Faustus che ha vissuto qui alcune delle sue avventure. Fondata nel 1364 da Casimiro III il Grande, fa parte del patrimonio storico della città di Cracovia, che miracolosamente si salvò dalla distruzione durante la Seconda Guerra Mondiale ed ora è un patrimonio dell’umanità. Cracovia è un colosso di arte e architettura, ma anche una città moderna, la terza più grande in Polonia. La città è piena di ricordi dei giorni in cui venivano incoronati i re polacchi, sepolti nella cattedrale di Wawel, costruita nel XI secolo. Una favolosa collezione di arazzi, dipinti e altri oggetti preziosi attendono i visitatori. Nella vicina Rynek Glowny, la piazza centrale, ad ogni ora uno squillo di tromba dalla chiesa di Santa Maria ricorda un rito medievale che annunciava il pericolo, suono che oggi passa in radio a mezzogiorno in tutto il paese.

Parigi

Anche se il suo nome ufficiale è Paris IV, tutti la conoscono come la Sorbona, nota per la facoltà di Teologia. Con la riorganizzazione delle università, tre di esse hanno continuato ad usare questo nome. L’Università di Parigi-Sorbona è un riconosciuto centro studi delle Scienze Umane ed ha mantenuto gli edifici più significativi. Per facilitare l’integrazione degli studenti nel mondo del lavoro promuove programmi di interscambio ed offre corsi di formazione ed orientamento. La capitale della Francia è una delle più visitate al mondo, attraversata dal fiume Senna, è piena di ampi viali, giardini ed edifici storici come la Basilica Sacré Coeur, Notre Dame, l’Opera Garnier e Place della Bastiglia. Mentre il museo Louvre – uno tra i tanti a Parigi – è assolutamente da non perderé, forse il più importante al mondo ed ospita molte reliquie di ogni epoca. Arte egizia, orientale ed islamica… Qualunque tipo di oggetto antico ha il suo spazio, in un museo dove è necessario trascorrere molte ore per poterlo contemplare interamente. Le opere più visitate sono la Monna Lisa di Leonardo da Vinci, la Venere di Milo e la Vittoria Alata.

Madrid

Dopo Londra e Berlino, Madrid è la città più popolosa d’Europa e in quanto ad università, la Comunità autonoma di Madrid ne ospita ben sei. Quattro di esse hanno facoltà dislocate nell’area metropolitana ovvero l’Università Complutense di Madrid, presso la Città universitaria, l’Università Autonoma di Madrid, il cui campus è a Cantoblanco, l’Universidad Politécnica de Madrid e l’Universidad Rey Juan Carlos. Come è possibile immaginare, la quantità di giovani studenti è senza dubbio imponente. La capitale spagnola conserva nel tempo alcune meraviglie come ad esempio il Museo del Prado, il Thyssen-Bornemisza, il Centro di arte della regina Sofía ed il Palacio Real. Da sempre un punto strategico della città è la Puerta del Sol, da qui gli spagnoli misuravano la distanza dalla madre patria e proprio in questo punto, ogni fine anno, in migliaia aspettano i rintocchi della campana, armati di chicchi d’uva. A Plaza Mayor, per chi dovesse avere nostalgia dell’Italia c’è una chiesetta dedicata a San Nicola di Bari. Riguardo alla movida, universitari e non, se la spassano dalle parti di Puerta del Sol e Calle del Arenal, zone che pullulano di discoteche e locali, primo fra tutti il celebre ‘Kapital’, vicino alla stazione di Atocha. La città ospita inoltre un importante scalo internazionale e i voli per Madrid non mancano mai.

No Comments
Comunicati

Top 10 delle destinazioni last minute, la scelta degli italiani


Trento, Italia. Organizzare le vacanze è diventato quasi un lavoro e ci sono molti fattori che possono influire sulla scelta del viaggio: il budget a disposizione, il periodo di ferie – che può coincidere con difficoltà nei viaggi di coppia o di gruppo – e le offerte sul mercato. Questi, a grandi linee, i tasselli da incastrare per definire la propria vacanza.

Sarà anche a causa di queste ragioni che la tendenza al ‘last minute’ ha preso piede negli ultimi anni ed è per questo che www.skyscanner.it, portale leader nella comparazione di voli aerei, ha stilato una classifica dei voli più ricercati all’inizio della settimana per l’immediato weekend. Più precisamente, i dati utilizzati per ottenere la top 10 sono basati sulle ricerche effettuate lunedì 4 luglio per le partenze dall’Italia nei giorni compresi tra venerdì 8 e domenica 10 luglio.

Anche se una parte sarà probabilmente dovuta ai voli non necessariamente legati alle vacanze, è interessante notare le tante destinazioni italiane in queste dieci posizioni.

Chi viaggia in Italia

I voli per Milano e quelli per Roma, occupano il podio, rispettivamente in seconda e terza posizione. Le due capitali, di moda e finanza e dell’Italia, sono inattaccabili.

Segue la Trinacria, i voli Catania e Palermo conquistano il quinto e settimo posto. Chi in questo periodo non vorrebbe godersi le bellezze della Sicilia?

Davvero notevole la nona posizione. Napoli, nonostante i disordini e la spazzatura – elementi in cui la stessa città partenopea non si riconosce – conquista un posto nella top 10 delle vacanze last minute.

Chi va all’estero

Non c’è modo per spodestare la capitale del Regno Unito, i voli Londra restano al primo posto della classifica. Londra non finisce mai!

Tra i primi dieci posti c’è anche la Spagna, che con la splendida Barcellona si piazza in quarta posizione. La città catalana ha sempre molto da offrire, tra mari, monti, arte e cultura.

Parigi, battuta da Catania, si accontenta di un sesto posto. Mentre andando verso nord, ma scendendo in classifica, troviamo Bruxelles ed Amsterdam, arroccate in ottava e decima posizione.

Top 10 destinazioni last minute realizzata da Skyscanner.it

  1. Londra
  2. Milano
  3. Roma
  4. Barcellona
  5. Catania
  6. Parigi
  7. Palermo
  8. Bruxelles
  9. Napoli
  10. Amsterdam

I dati sono basati sulle ricerche effettuate su www.skyscanner.it il 4 luglio per le partenze tra l’8 ed il 10 luglio 2011.

No Comments
Comunicati

Quanto costa davvero viaggiare. Sicuri di saperlo?


Trento, Italia. Lo studio condotto da www.skyscanner.it, sito specializzato nella comparazione di offerte voli, su 30 località turistiche ha rivelato che l’India è percepita come il paese meno caro, ma in realtà l’ex colonia britannica sià è classificata all’ottavo posto, dimostrandosi più costosa di alcune destinazioni turistiche molto popolari tra cui il Marocco, Thailandia e Portogallo.

Mentre lo studio ha rivelato che la Repubblica Dominicana è il paese meno caro, in realtà una volta aggiunto il costo dei voli, la classifica cambia ed il paese caraibico scivola all’ottavo posto (anche se è l’unica destinazione a lungo raggio nella top 10). In questo caso, invece, la Polonia conquista l’ambito primo posto, seguita dalla Spagna.

Più economici del percepito: Islanda, Irlanda, Regno Unito

La Svezia e la Svizzera sono state percepite correttamente, in modo abbastanza preciso, tra i paesi più costosi di altri di altre nazioni come l’Islanda, considerata molto cara, ma in realtà soltanto 9° in classifica e 14° con i voli inclusi. Stessa situazione per quanto riguarda l’Irlanda, la differenza tra costo percepito ed effettivo è di oltre 10 posizioni e così anche il Regno Unito, che voli inclusi passa dal 24° al 5° posto (i voli low cost Londra sono tra i più ricercati). Fattori che dimostrano che non sempre i turisti sono consapevoli del costo reale di una destinazione, fino a quando non la vivono in prima persona.

Più costosi del percepito: Brasile, Stati Uniti, Croazia ed Egitto

Il Brasile è un ottimo esempio di equivoco. Secondo l’analisi, l’esotico paese sudamericano è il secondo più costoso, voli inclusi e non, ma nell’immaginario del turista viene percepito come molto più economico, piazzandosi in 11° posizione, al limite della top 10.

Altra località turistica sottovalutata in termini di costo, da parte del pubblico, sono gli Stati Uniti, percepiti come la 10° più economica, ma in realtà di dieci posizioni più in basso nella classifica dei costi effettivi. Anche per la Croazia il valore reale stimato è molto più alto rispetto all’immaginario e dall’ottava posizione scende in 19°.

Probabilmente a causa della grande esposizione mediatica ed al prezzo ridotto delle tante offerte di viaggio, anche l’Egitto ha mostrato una differenza notevole. In quinta posizione nella top 10 del costo percepito, si è rivelato in realtà come molto più costoso, scendendo fino alla 12° posizione.

*(Questo infographic può essere utilizzato a patto che si metta un link attivo alla fonte cioè: www.skyscanner.it)

L’effetto volo

Quando a fare la differenza è il costo dei voli, non sorprende che le ultime dieci posizioni sono tutte occupate da voli a lungo raggio. Australia e Brasile occupano già gli ultimi posti nella classifica del costo complessivo, ma l’impatto che il prezzo dei voli a lungo raggio può avere sul costo totale emerge dalla posizione della Nuova Zelanda, che passa da abbastanza economica (13°) a molto costosa (26°). Questo rafforza il fatto che che chi ha un budget limitato, dovrebbe bilanciare il costo di un volo a lungo raggio con una località effettivamente più conveniente per la propria vacanza.

Altri paesi possono beneficiare dei percorsi di volo offerti dai vettori low cost. La Francia, ad esempio, anche grazie alla miriade di voli low cost Parigi, passa dalla 22° posizione alla decima se incluso il costo dei voli. Allo stesso modo la Germania sale dalla 20° alla 7° posizione, nella top 10 delle più economiche, sempre voli inclusi.

I risultati per l’Italia

Riguardo al Belpaese la discrepanza tra costo percepito e quello effettivo è minima, rimane attorno alla 20° posizione. A fare la differenza è il costo del volo, anche se su tratte interne. L’aumento delle tratte nazionali, delle offerte di voli economici ed il potenziamento di molti aeroporti nazionali sono probabilmente i fattori che portano l’Italia dal 21° posto dei costi effettivi alla 12° posizione, che include il costo del volo.

Yara Paoli di Skyscanner ha dichiarato: “Questo studio dimostra che è estremamente importante, per i turisti con un determinato budget, individuare tutte le spese varie dei viaggi all’estero, prima di decidere una destinazione, piuttosto che fare affidamento al loro istinto rispetto ai costi. Cosa ancora più importante, considerare con attenzione il prezzo del volo, in quanto può avere un impatto reale sul costo complessivo“.

Chi è alla ricerca del valore reale dovrebbe dirigersi verso la Polonia. Una destinazione fantastica per tutto l’anno, gli sport invernali sono in offerta sui monti Tatra, mentre ci sono bellissime spiagge nella zona nord vicino a Danzica, per non parlare delle grandi città come Poznan e Cracovia. Aggiungete a ciò la scelta di voli low cost ed è davvero la destinazione perfetta!“.

La tabella è ordinate in ordine di prezzo, dal più economico al più costoso:

Classifica del costo percepito per Paese

(1=più economico  30=più costoso)
Classifica del costo effettivo per Paese

(1=più economico  30=più costoso)

Classifica del costo effettivo per Paese, incluso il costo del volo
(1=più economico  30=più costoso)
1 India 1 Repubblica Dominicana 1 Polonia
2 Thailandia 2 Polonia 2 Spagna
3 Marocco 3 Cipro 3 Marocco
4 Messico 4 Thailandia 4 Portogallo
5 Egitto 5 Marocco 5 Regno Unito
6 Polonia 6 Spagna 6 Cipro
7 Repubblica Dominicana 7 Portogallo 7 Germania
8 Croazia 8 India 8 Repubblica Dominicana
9 Portogallo 9 Islanda 9 Grecia
10 Stati Uniti 10 Irlanda 10 Francia
11 Spagna 11 Regno Unito 11 Irlanda
12 Brasile 12 Messico 12 Italia
13 Grecia 13 Nuova Zelanda 13 India
14 Cipro 14 Germania 14 Egitto
15 Canada 15 Grecia 15 Danimarca
16 Sud Africa 16 Egitto 16 Islanda
17 Russia 17 Giappone 17 Svezia
18 Nuova Zelanda 18 Francia 18 Thailandia
19 Australia 19 Croazia 19 Croazia
20 Germania 20 Italia 20 Russia
21 Italia 21 Stati Uniti 21 Canada
22 Francia 22 Sud Africa 22 Svizzera
23 Irlanda 23 Danimarca 23 Stati Uniti
24 Regno Unito 24 Canada 24 Sud Africa
25 Dubai 25 Russia 25 Dubai
26 Giappone 26 Dubai 26 Nuova Zelanda
27 Islanda 27 Svezia 27 Messico
28 Danimaca 28 Australia 28 Australia
29 Svizzera 29 Brasile 29 Brasile
30 Svezia 30 Svizzera 30 Giappone

Come è stata calcolata la percezione

Agli intervistati è stato chiesto loro di valutare i paesi in base ai costi all’interno del paese, non comprese le spese di viaggio per arrivarci. Gli intervistati hanno avuto la possibilità di scegliere tra molto economico / economico / né costosa né economico / costoso / molto costoso ed un punteggio medio calcolato.

Come sono stati calcolati i costi

I costi effettivi sono stati calcolati confrontando il costo medio per una tazza di caffè, una bottiglia di birra, un pasto di tre portate, inclusa una bottiglia di vino ed un pernottamento.

Information was provided from the Post Office Holiday Cost Barometer Reports and Hotels.com 2011 Price Index. The flight prices used were the cheapest direct flight available with Skyscanner.net on set dates, and accurate as at 6 June. (NB The cheapest indirect flights were used for Australia and New Zealand which do not have direct flights available).

Le informazioni sono state fornite dal Post Office Holiday Cost Barometer Reports e dal Price Index Hotels.com 2011. I prezzi dei voli sono riferiti al volo diretto (quando possibile) più economico disponibile su Skyscanner.it e calcolato in una data stabilita, riferita al 1 luglio.

* I costi per cibi e bevande in Svizzera, Russia, Danimarca, Germania, Islanda, India, Marocco e Repubblica Dominicana sono stati forniti dai rispettivi uffici del turismo.

** Le spese di hotel per Repubblica Dominicana e Cipro sono stati calcolati du Skyscanner.it/hotel e basati su una scala nazionale media all’anno per un hotel 4 stelle.

*** I dati per l’Irlanda sono stati calcolati su pintprice.com (stimato che il prezzo di una pinta è simile a quello di una bottiglia), il caffè su cheapeats.ie ed il pasto con il vino su finfacts.ie.

No Comments
Comunicati

I 5 laghi più famosi al mondo scelti da Skyscanner.it


Trento, Italia. L’estate ormai è alle porte, ma il periodo non è ancora quello ideale per pensare ad una vacanza in riva al mare, destinazione classica per la bella stagione. Il lago resta un’ottima alternativa, anche se in diverse zone della Terra e con stagioni differenti. Skyscanner.it, portale leader nella comparazione gratuita di voli economici, consiglia cinque tra i più grandi e famosi laghi del mondo per una vacanza ‘pre-estiva’.

Lago di Garda

Si gioca in casa con il più grande lago d’Italia, il Lago di Garda, la cui enorme superficie è adagiata tra le province di Brescia, Trento e Verona. Lungo le sue coste sono tanti i centri turistici d’eccellenza, da Riva del Garda, sul versante trentino, fino a Gardone, che sulla posto riva occidentale ospita il Vittoriale degli Italiani del d’Annunzio. Sulla riva opposta si trova la meravigliosa Torri del Benaco, per poi scendere più a Sud, verso Bardolino e la splendida Sirmione con le sue acque termali all’aperto.

Lago di Balaton, Ungheria


Il cosiddetto ‘mare ungherese’ è il più grande lago dell’Europa Centrale ed è una vera e propria calamita per austriaci, sloveni, croati, slovacchi, altri paesi dell’Est ed ovviamente per gli ungheresi. Raggiungere le sue coste è semplice anche partendo dall’Italia, basta prenotare dei voli low cost Budapest per poi completare il viaggio sulla comoda autostrada.

Lago di Ginevra, Francia-Svizzera

Un’ottima occasione per fare una vacanza tra il relax e la cultura. Nella sponda più meridionale del lago, immersa tra le Alpi Svizzere, c’è la città di Ginevrà, che ospita la sede delle Nazioni Unite. Oltre ad un caratteristico centro storico con gioielli come la Maison Tavel, il Museo d’Arte e Storia, è possibile organizzare escursioni verso le imponenti montagne circostanti, come il monte Saleve, raggiungibile anche in funivia.

Grandi Laghi, Stati Uniti-Canada

Superiore, Michigan, Huron, Erie ed Ontario, questi i nomi dei cinque grandi laghi del Nord America che bagnalo le coste di ben 8 stati americani e l’Ontario in Canada. Per cominciare la visita a questi immensi specchi d’acqua basta prenotare dei voli low cost New York, il cui stato tocca le coste del Lago Ontario. Tra le più importanti città da visitare, affacciate sui laghi, ci sono Chicago, Cleveland, Milwaukee e Toronto.

Lago Titicaca, Bolivia-Perù

Per chi fosse in cerca di avventura c’è il lago Titicaca con il suo primato di lago navigabile più alto del mondo (oltre 3.800 metri sul livello del mare) e delle acque incredibilmente pure e limpide. Situato tra le Ande al confine tra Bolivia e Perù, il gigante è separato in due bacini dallo stretto di Tiquina e conta oltre 40 isole, alcune di esse molto popolate.

No Comments
Comunicati

La ricerca di voli in Europa, Medio Oriente e Africa. Cosa è cambiato in un anno?


Trento, Italia. Che cosa è cambiato nell’ultimo anno nella ricerca di voli online in Europa, Medioriente ed Africa? Skyscanner.it, il principale sito gratuito di comparazione di voli economici, ha messo a confronto le preferenze di voli dall’Italia del primo trimestre 2010 e 2011.

L’area che ha subito i maggiori cambiamenti è quella africana. Per quanto riguarda l’Egitto, considerate le movimentate vicende di politica interna, c’era d’aspettarselo: il paese è crollato di 12 posizioni. Una caduta molto pesante per una nazione in cui il turismo è la maggiore risorsa. Conseguenza simile per lo stato del Maghreb che per mesi è stato protagonista della cronaca internazionale, la Tunisia, che rispetto al 2010 perde 13 postiLa Siria scende a meno 10, l’Algeria a meno 9, mentre è minore il calo nella ricerca di voli per la Giordania e per il Libano, che perdono 6 posti.

Interessante notare la ‘new entry’ alla posizione 100, l’Iran, probabilmente dovuta alla concessione o il ripristino di alcune rotte verso il paese. Altro risultato che emerge dalla classifica è la scalata degli Emirati Arabi Uniti, che in 39° posizione migliorano di 11 posti rispetto al 2010.

Riguado all’area europea i voli per la Grecia, nonostante la precaria situazione economica degli ultimi mesi, non hanno subito variazioni, la vicina Cipro è peggiorata di sei posizioni, arrestandosi al 47° posto. Ma il risultato peggiore in assoluto lo ha registrato la Slovacchia, che nella ricerca di voli tra il 2010 ed il 2011 ha perso ben 20 posizioni, finendo al 64° posto.

Mentre Italia, Spagna e Regno Unito rimangono sul podio, crescono i paesi dell’Est con Ucraina, Estonia e Russia a più 8, 7 e 4 posizioni. Buona anche la prestazione dell’Ungheria che ha guadagnato sei posti, piazzandosi sotto l’Australia, che invece di posti ne ha persi cinque, forse la conseguenza dei pesanti eventi naturali avvenuti nell’ultimo anno.

Saranno gli effetti della locale crisi, ma la discesa dell’Irlanda è stata molto pesante, i voli per Dublino hanno infatti perso 6 posti in classifica passando dall’11° al 17° posto. Stesso sbalzo in negativo anche per l’Islanda che si piazza in 48° posizione.

Al di fuori dell’area EMEA, è sorprendente come, dall’altra parte della Terra, Cuba abbia registrato il miglior risultato del 2011, risalendo ben 16 posizioni. L’isola dell’Havana non è l’unica località esotica ad aver ottenuto buoni risultati, Seychelles e Thailandia sono salite di 6 posizioni, Sri Lanka di 9 e le Bahamas segnano un + 5. La forza delle spiagge da sogno.

Prime 50 destinazioni comparate 2011-2010 (periodo gennaio – marzo, Skyscanner.it)

Posizione Classifica 2011 Classifica 2010
1 Italia Italia
2 Spagna Spagna
3 Regno Unito Regno Unito
4 Stati Uniti Francia
5 Franca Germania
6 Germania Stati Uniti
7 Grecia Grecia
8 Olanda Olanda
9 Portogallo Portogallo
10 Thailandia Polonia
11 Marocco Irlanda
12 Polonia Romania
13 Romania Marocco
14 Repubblica Ceca Reppublica Ceca
15 Turchia Turchia
16 Russia Thailandia
17 Irlanda Brasile
18 Belgio Belgio
19 Brasile Australia
20 Svezia Russia
21 Ucraina Danimarca
22 Cuba Svezia
23 Danimarca Svizzera
24 Australia Egitto
25 Ungheria Malta
26 Svizzera Austria
27 Austria Norvegia
28 Norvegia India
29 Malta Ucraina
30 Messico Canada
31 Giappone Ungheria
32 India Croazia
33 Argentina Albania
34 Cina Messico
35 Canada Giappone
36 Egitto Argentina
37 Croazia Cina
38 Finlandia Cuba
39 Emirati Arabi Uniti Finlandia
40 Israele Israele
41 Indonesia Cipro
42 Malesia Islanda
43 Bulgaria Tunisia
44 Dominicana Repubblica Slovacchia
45 Kenya Indonesia
46 Albania Sud Africa
47 Cipro Malesia
48 Islanda Moldova
49 Sud Africa Bulgaria
50 Peru Emirati Arabi Uniti
No Comments
Comunicati

I migliori e più economici Music Festival d’Europa


Trento, Italia. Mentre molti appassionati di musica resteranno ‘in casa’ ad affollare il Parco San Giuliano di Mestre all’Heineken Jammin Festival (9-11 giugno), Skyscanner.it, principale portale gratuito per la comparazione di voli economici, è andato a curiosare tra i principali festival d’Europa, per scoprire fino a che punto si può arrivare con poche decine di euro.

1. Open’er Festival, Polonia, 30 giugno – 3 luglio, 53€ al giorno
In cima alla nostra classifica come festival più economico c’è l’Heineken Festival Open’er in Polonia, che offre birra di ottima qualità insieme a band del calibro di Coldplay e The Strokes.
Biglietto incluse quattro notti di campeggio: 104 €
Birra: 1.40€  per pinta (27€)
Cibo: 3,4€ per pasto (41€)

Voli andata/ritorno: dall’Italia per la Polonia a partire da 40€
Costo totale di base del festival: 212€

2. Melt Festival, Germania, 15-17 luglio – 77€ al giorno

Lo scenario unico di Melt, un museo a cielo aperto pieno di grandi macchine industriali, è un’attrazione in sé, come lo è l’impressionante line-up elettronica mescolata con il rock di Plan B, Pulp e molta birra a buon mercato.
Biglietto incluse quattro notti di campeggio: 110€
Birra: 2€ per pinta (31€)
Cibo: 5€ per pasto (46€)

Voli andata/ritorno: dall’Italia per la Germania (es. voli low cost Berlino) a partire da 44€
Costo totale di base del festival: 231€

3. Exit, Serbia, 7-10 luglio – 84€ al giorno

Il festival serbo Exit si svolge in una posizione panoramica lungo il Danubio, e vince regolarmente dei premi per la sua atmosfera di festa ed una line-up di livello mondiale, che quest’anno include Arcade Fire e M.I.A.
Biglietto incluse quattro notti di campeggio: 129€
Birra: 1.50€ per pinta (29€)
Cibo: 5€ per pasto (£54€)
Voli andata/ritorno: voli dall’Italia per la Serbia a partire da 125€

Costo totale di base del festival: 337€
4. Glastonbury, Somerset, 22-26 giugno, 96€ al giorno

Il costo al giorno per Glastonbury è basso, anche se la festa dura cinque giorni in totale. I fan possono assistere a Beyoncé che agita le sue meraviglie, verso migliaia di persone immerse nel fango di una Domenica notte.
Biglietto incluse quattro notti di campeggio: 221€
Birra: 4 (99€)
Cibo: 6,80€ per meal (102€)

Voli andata/ritorno: voli low cost Londra dall’Italia a partire da 58€
Costo totale di base del festival: 480€

5. T in the Park, Kinross, 8-10 luglio – 171€ al giorno
Anche se l’evento musicale scozzese dell’anno vanta una delle line-up più prestigiose, tra Foo Fighters ed Arctic Monkey’s, il festival risulta l’opzioni più costosa.
Biglietto incluse quattro notti di campeggio: 221€

Birra: 4€ per pinta (51€)
Cibo: 6,80€ per pasto (61€)

Voli andata/ritorno: voli dall’Italia per la Edimburgo a partire da 180€
Costo totale di base del festival: 513€

No Comments
Comunicati

I peggiori turisti del mondo sono gli inglesi, lo rivela Skyscanner


Trento, Italia. La reputazione degli “inglesi all’estero” non è mai stata per loro una cosa di cui andar fieri, ma una nuova indagine realizzata dal sito di comparazione di voli low cost Skyscanner ha rivelato che gli inglesi sono considerati come il peggior tipo di turista.

Gli inglesi hanno “vinto” in quasi tutte le categorie tra cui ‘non provare ad imparare qualsiasi lingua locale’, ‘ubriachezza molesta’ e ‘non cercare cibo e bevande locali’. E’ stata notata anche la loro mancanza di generosità, quando si tratta di dare la mancia.

Lungi dall’essere un’accusa straniera verso gli inglesi, la realtà è che sono stati gli inglesi stessi a votarsi come i peggiori turisti, con oltre l’80% dei 1000 voti raccolti provenienti da utenti del Regno Unito. Eppure la City ed i voli low cost per Londra sono tra i più ricercati al mondo.

L’unica area dove i britannici sono stati battuti è quella della ‘maleducazione’, dove probabilmente il noto stile “polite” della società britannica li ha risparmiati. La medaglia d’oro è andata ai russi, seguiti dai tedeschi e dagli americani.

Top 5 dei Peggiori Turisti del Mondo

Posizione Non imparano la lingua locale Essere maleducati Ubriachezza molesta Non provano la cucina locale Niente mancia
1 Inglesi Russi Inglesi Inglesi Inglesi
2 Americani Tedeschi Americani Tedeschi Tedeschi
3 Russi Americani Russi Cinesi Cinesi
4 Francesi Inglesi Francesi Russi Russi
5 Tedeschi Francesi Tedeschi Francesi Francesi

Capovolgendo la classifica, i migliori turisti del mondo sono più equamente divisi tra le diverse nazioni. Gli scandinavi sono stati votati come i migliori nel rapporto con la lingua locale, i giapponesi sono considerati i più gentili e ben educati. Gli australiani sono i migliori nel tastare cibo e bevande locali, mentre sono gli americani a render più felici gli operatori con le mance più generose.

Yara Paoli, Country Manager di Skyscanner per l’Italia ha commentato:

“Gli italiani non compaiono in classifica, eppure quando incontriamo i nostri connazionali all’estero… Sanno sempre come farsi notare! Anche la stragrande maggioranza dei viaggiatori britannici normalmente è ben educata, ma pare che lo stereotipo del turista inglese molesto, ubriaco e ustionato dal sole, come spesso accade in Spagna, abbia preso il sopravvento”.

Chi è Skyscanner

Skyscanner è il primo motore di ricerca di voli gratuito in Italia. Fornisce la comparazione istantanea dei prezzi delle offerte voli per più di 670.000 rotte su oltre 600 compagnie aeree, così come la comparazione di prezzi per il noleggio auto, hotel e pacchetti vacanze.
Contatti

Yara Paoli

[email protected]

www.skyscanner.it

Facebook: www.facebook.com/SkyscannerItalia
Twitter: http://twitter.com/SkyscannerIT

Tel. sede italiana: 0461 1866419

Nota agli Editori

Si concede il permesso di riprodurre questa release in toto o in parte alla condizione che Skyscanner.it venga citato. Nel caso in cui questo articolo venga riprodotto online, per favore includere un link a www.skyscanner.it.

No Comments
Comunicati

Unità d’Italia o San Patrizio? Ecco dove volano gli italiani


Trento, Italia. Le grandi capitali ed altre città europee, vere e proprie calamite per il turismo, rimangono salde al loro posto. Con Londra, Parigi, Barcellona ed Amsterdam c’è ben poco da competere, ma nel resto della classifica ci sono stati dei movimenti interessanti, specie nella competizione tra la capitale del Belpaese e quella irland
Skyscanner, come primo motore di ricerca gratuito per la comparazione di voli economici, ha analizzato le partenze degli utenti italiani per le giornate del 16 e 17 marzo, in coincidenza con il ponte per la festa dell’Unità d’Italia. Dai dati analizzati è emerso che, rispetto ad un qualsiasi weekend di febbraio, le ricerche dei voli per Dublino hanno scavalcato tutte le citta italiane presenti nella top 10 ovvero Milano al settimo posto e Roma all’ottavo, facendole scalare di una posizione, ed infine Catania al decimo posto.
La festa di San Patrizio, patrono d’Irlanda, ha avuto il suo effetto anche per quanto riguarda la classifica dei paesi stranieri più cercati, sempre nel periodo compreso tra il 16 ed il 17 marzo. Tra le prime dieci nazioni è infatti comparsa la verde ‘isola di smeraldo’, accomodandosi al sesto posto tra Olanda e Stati Uniti.
Top 10 delle città più ricercate (16 – 17 marzo)
Londra
Parigi
Barcellona
Amsterdam
Madrid
Dublino
Milano
Roma
Berlino
Catania

Top 10 Paesi più ricercati (16 – 17 Marzo)
Spagna
Regno Unito
Francia
Germania
Olanda
Irlanda
Stati Uniti
Portogallo
Turchia
Marocco

Chi è Skyscanner
Skyscanner è il primo motore di ricerca di voli gratuito in Italia. Fornisce la comparazione istantanea dei prezzi dei voli per più di 670.000 rotte su oltre 600 compagnie aeree, così come la comparazione di prezzi per il noleggio auto, hotel e pacchetti vacanze. Skyscanner è disponibile in 23 lingue diverse tra cui francese, tedesco e spagnolo.

No Comments
Comunicati

Cresce la voglia di estero: Spagna, Francia e Stati Uniti conquistano i viaggiatori


Skyscanner, il primo portale gratuito per la comparazione di voli online, rivela la tendenza della ricerca voli dei propri utenti, mettendo a confronto città, destinazioni da weekend e la classifica generale dei paesi.

Sale la voglia di viaggiare a Parigi e New York, in febbraio entrambe le città hanno infatti scavalcato Roma. La primavera alle porte spinge probabilmente gli utenti italiani a guardare verso l’estero. Inoltre la capitale, assieme ai voli per Milano, occupa posizioni più basse nella classifica delle destinazioni per il fine settimana. In questo tipo di preferenza spunta Praga al nono posto ed Amsterdam si guadagna la medaglia di bronzo. Londra è praticamente una fortezza inespugnabile dei voli low cost e tradizionali; la City domina la vetta delle classifiche ormai da molti mesi.

Tornando all’Italia, Catania mantiene ben salda la sua posizione in entrambe le top 10, così come Palermo, arroccata all’undicesimo posto. Sarà per il clima sempre gradevole o in questo caso aiutata dal noto carnevale di Sciacca, ma la Trinacria si conferma una destinazione molto ricercata. Nessun movimento particolare relativamente a Venezia ed il suo celebre carnevale, la città è ferma al 17° posto nelle ricerce del weekend ed al 16° nella classifica generale.

Le principali città spagnole si aggirano a metà classifica in entrambi i casi, sia per i viaggi normali che per quelli da fine settimana. I voli per Barcellona e quelli per Madrid sono una costante nella ricerca degli utenti italiani e a dimostrarlo c’è il primo posto della Spagna nella top 10 dei paesi più cercati in febbraio. Tra le altre novità nella classifica per paesi è da notare la comparsa di Thailandia, Portogallo e Repubblica Ceca.

Top 10 delle città più ricercate

1.       Londra

2.       Parigi

3.       Milano

4.       New York

5.       Roma

6.       Barcellona

7.       Amsterdam

8.       Madrid

9.       Catania

10.   Berlino

Top 10 per una vacanza nel weekend

1.       Londra

2.       Parigi

3.       Amsterdam

4.       Barcellona

5.       Madrid

6.       Milano

7.       Roma

8.       Praga

9.       Berlino

10.   Catania

Top 10 dei Paesi più ricercati su Skyscanner, esclusa l’Italia

1.       Spagna

2.       Regno Unito

3.       Stati Uniti

4.       Francia

5.       Germania

6.       Olanda

7.       Grecia

8.       Thailandia

9.       Portogallo

10.      Repubblica Ceca

No Comments
Comunicati

Cinque feste di carnevale per riscoprire la storia e cultura dei luoghi


Il carnevale non è una semplice festa a se stante, visto che spesso rappresenta l’occasione per mostrare a tutti quello che vorremmo essere e naturalmente anche per essere più trasgressivi del dovuto. In Italia e nel mondo, ci sono diversi concetti di carnevale e diverse nazioni hanno un simbolo associato, ma la voglia di divertirsi la fa sempre e comunque da padrona. Approfittare delle offerte voli per vivere anche più di un carnevale, non è così difficile, visto che alcune di queste feste presentano una certa durata e date differenti:

Carnevale di Londra

A Notting Hill si festeggia uno degli spettacoli più folcloristici di tutto il mondo, visto che ha avuto origine dagli immigrati caraibici, in particolare da quelli di Trinidad, città nella quale la tradizione del Carnevale è fortemente radicata. Il primo carnevale di Nothing Hill arrivò nel 1964 come una festa per tuti coloro che ogni giorno dovevano affrontare il razzismo, la mancanza di lavoro e le pessime condizioni di vita. Il successo fu grandissimo grazie ai tantissimi gruppi mascherati, bande musicali e gruppi danzanti. Oggi il Carnevale di Notting Hill è diventato un evento realmente globale, con gruppi provenienti da Afghanistan, Khurdistan, Bangladesh, Filippine, Bulgaria, Russia, Brasile, Caraibi, Africa, centro e sud America e dalla stessa Gran Bretagna. Consigliatissimo insomma, visti i tantissimi voli per Londra a disposizione.

Carnevale di Rio de Janeiro

I festeggiamenti iniziano 40 giorni prima di Pasqua per l’inizio della Quaresima e rappresenta un addio ai piaceri della carne in vista dei prossimi 40 giorni. Il Carnevale di Rio è considerato uno dei più famosi in Brasile e in tutto il mondo per via della magnificenza e della ricchezza dei festeggiamenti. Il governo stesso riconosce ufficialmente la festa come un’espressione di cultura, vista anche la presenza di elementi tipici delle culture africana e amerindiana. Il pezzo forte è costituito dai blocos (“quartieri”), gruppi di persone legati ad un particolare quartiere della città che sfilano con tamburi e ballerine, vestiti con costumi e magliette a tema per festeggiare il carnevale.

Sono presenti oltre 100 gruppi con usi e tradizioni diversi, estremamente caratterizzati, visto che alcuni sono numerosi, altri più piccoli; alcuni sfilano per le strade in formazione, altri stanno nello stesso posto.

Carnevale Sitges

Se avete preso dei voli Barcellona, fate una capatina a Sitges, visto che qui si festeggia il carnevale più trasgressivo del mondo. Le strade si riempiono di gente mascherata e nonostante il luogo non sia grandissimo, si arriva tranquillamente alle 300.000 presenze ogni anno, con la festa che va avanti per tutta la notte e che culmina l’ultima sera con i carri allegorici. Sono presenti anche diverse tra le migliori Drag Queen d’europa, che assieme al Carnevale Gay, la Notte Rosa, a Notte dei turisti e la Notte delle Vedove, rendono assolutamente unica la festa.

Carnevale di Viareggio

Conosciuto in tutto il mondo in quanto manifestazione unica nel suo genere e di straordinario interesse artistico-culturale, offre sfilate dei carri allegorici, lungo il viale a mare viareggino e culmina con la suggestiva sfilata notturna ed il consueto spettacolo pirotecnico, previsti per domenica 13 marzo. Il Carnevale di Viareggio si distingue anche e soprattutto per le maestose costruzioni in cartapesta, caratterizzate da notevoli capacità creative e dagli argomenti tra i più diversificati, che spaziano dalla satira all’attualità, dall’arte alla poesia.

Carnevale di Montevideo

Nella capitale dell’Uruguay, i festeggiamenti per il carnevale durano ben 40 giorni (il più lungo al mondo) e fa da contraltare ai restanti 325 giorni dell’anno paradossalmente molto calmi e tranquilli.

con la calma e tranquillità tipica dei paesi latino-americani. A Montevideo il carnevale si balla al ritmo del Candomble, un lascito di quegli sventurati che giunsero a questi lidi dell’Atlantico e del Río de la Plata a bordo di navi degli schiavi durante il periodo delle colonie. Nel 2009, l’Unesco, ha dichiarato il Candomble, patrimonio immateriale dell’umanità. Sicuramente meno spettacolare e sfavillante del carnevale di Rio, il carnevale di Montevideo mantiene però la sua anima popolare e nostalgica, che probabilmente lo rende più vero di tante altre più celebri manifestazioni.

No Comments