Daily Archives

31 Ottobre 2020

Comunicati

Investigatore privato : ricerca di persone scomparse

Pochi sanno che l’investigatore privato Roma è il professionista coinvolto nella ricerca di persone scomparse, un fenomeno sempre attuale sia in Italia sia in Europa. Con il termine “persona scomparsa” si intende un soggetto che non si trova o è irreperibile da più di 24 ore e la cui scomparsa viene denunciata alle Forze dell’Ordine. Tanti sono i motivi che spingono una persona ad allontanarsi, dalla depressione ai traumi o disgrazie, fino a reati. Altri tipi di sparizione sono causati da sequestri o decessi o il soggetto può essere affetto da malattie psichiche. In generale l’allontanamento volontario o forzato coinvolge persone fragili ed è importante evitare il fai-da-te nelle indagini, soprattutto se si è coinvolti emotivamente.

Ricerca persone scomparse: cosa fare

La prima cosa da fare in caso di persone scomparse è allertare le Forze dell’Ordine sporgendo denuncia, in modo da dare poi il mandato di ricerca ad un Investigatore Privato a Roma o a un’agenzia investigativa esperta come Verdile Investigazioni. La stretta collaborazione tra l’Investigatore Privato e le Forze dell’Ordine facilita senza dubbio il ritrovamento della persona scomparsa assicurando un intervento tempestivo. Il moderno investigatore privato Roma utilizzerà tecniche e competenze multidisciplinari in ambito psicologico, informatico e forense e potrà così dare un importante contributo alla ricerca di persone scomparse. Non solo: grazie alle ultime tecnologie potrà fornire tracce utili alle ricerche e raccogliere elementi per facilitare le ricerche. Rintracciare chi è sparito richiede l’analisi delle informazioni fornite da parenti, amici e conoscenti, ma anche lo studio di abitudini e frequentazioni per conoscere il “ricercato” e la forza fisica e psichica dello stesso oltre alle sue disponibilità finanziarie. Questi elementi permettono di concentrare le ricerche su aree specifiche e la maggior parte delle volte la persona scomparsa viene ritrovata proprio grazie al ruolo dell’Investigatore Privato Roma. Il motivo è semplice: il detective e gli investigatori privati come quelli messi a disposizione da Verdile Investigazioni si muovono in autonomia e senza limiti di risorse, avvalendosi di collaboratori e consulenti tecnici esperti. Proprio il lavoro di squadra assicura il successo di questo tipo di indagine.

Verdile Investigazioni: il tuo alleato per la ricerca di persone scomparse

La maggior parte dei casi di ricerca di persone scomparse deve essere affidato a investigatori privati Roma, che condurranno investigazioni laboriose e meticolose. Tra le caratteristiche del miglior investigatore privato abbiamo tenacia, inventiva e pazienza di raccogliere ogni elemento utile a ritrovare la persona scomparsa. Altrettanto complessa è la formazione dell’investigatore privato, che deve saper condurre l’indagine in modo professionale per non vanificare tutto l’iter procedurale. Se, quindi, ti trovi nella condizione di dover rintracciare una persona scomparsa il consiglio è contattare le Forze dell’Ordine, ma allo stesso tempo incaricare delle indagini un investigatore privato. Competenza e discrezione, metodo e professionalità ti permetteranno di raggiungere l’obiettivo: trovare la persona che stavi cercando.
No Comments
Comunicati

Scuole, l’importanza di una corretta sanificazione: Lorenzo Mattioli ne parla a Radio 24

Radio 24: il Presidente di Confindustria Servizi Hcfs Lorenzo Mattioli parla di scuola e sanificazione nel corso della trasmissione “Focus Economia”.

Lorenzo Mattioli: l’intervento a Radio 24 del Presidente di Confindustria Servizi Hcfs

“La ripartenza del Paese passa attraverso le sanificazioni e le disinfezioni”: a sottolinearne il valore, in un’intervista a Radio 24, è il Presidente di Confindustria Servizi Hcfs Lorenzo Mattioli. Intervistato da Sebastiano Barisoni lo scorso 10 settembre sulla riapertura delle scuole, il Presidente ha evidenziato come le attività di sanificazione e disinfezione siano ormai essenziali non solo per mettere in sicurezza studenti, personale scolastico e operatori ma anche per garantire “la continuità delle attività ed evitare un altro lockdown”. Qualche numero: interventi di sanificazione dovrebbero riguardare più di 93 milioni di metri quadri e oltre 36mila plessi scolastici. Nei giorni scorsi il governo ha stanziato 39 milioni di euro per l’anno 2020, anche nell’ottica di sanificare i locali sedi di seggio elettorale in occasione delle consultazioni elettorali e referendarie del mese di settembre. Una dotazione che dovrà essere rifinanziata nel 2021. Secondo il Presidente Lorenzo Mattioli è necessario però che tale attività, ancora considerata periodica, diventi obbligatoria.

Scuola e sanificazione: le considerazioni del Presidente di Confindustria Servizi Hcfs Lorenzo Mattioli

“L’Italia è all’avanguardia nel settore del Facility Management. È un settore in grandissima crescita e sviluppo, anticiclico” spiega il Presidente di Confindustria Servizi Hcfs Lorenzo Mattioli intervistato da Radio 24. E oggi, anche per la necessità di garantire nuovi standard in tutti i contesti lavorativi e sociali, si prevede una crescita a due cifre. Occorrerebbe dunque investire di più nel settore, riconoscendone il valore: “Il settore non si è mai fermato. Il nostro servizio fondamentale è stato ricordato anche dal Santo Padre. Le nostre aziende hanno fatto un servizio straordinario nelle aziende, negli ospedali, nei reparti Covid. Purtroppo è considerato ancora un servizio periodico”. Lorenzo Mattioli nell’intervista parla anche della necessità di protocolli e requisiti standard mirati a contenere il fenomeno, rischioso, di operatori “improvvisati”: “Serve personale altamente specializzato, preparato, competente. Anche perché è pericoloso. Le scuole non possono improvvisare: devono rivolgersi a società specializzate”.

No Comments
Comunicati

Decorazioni Natalizie: Trend 2020

  • By
  • 31 Ottobre 2020

Se sei una di quelle donne che non resistono quando vedono le decorazioni natalizie e ne acquistano sempre di nuove, leggerai con interesse questo articolo in cui parliamo proprio delle decorazioni natalizie che andranno di moda quest’anno.

Se quello che stai cercando è il riuscire a dare alla tua casa un tocco particolare e diverso grazie a decorazioni natalizie in grado di adattarsi al tuo stile, leggi quanto segue.

Decorazioni natalizie 2020: quali sono le tendenze?

Addobbi colorati: Questi addobbi natalizi presentano genericamente colori molto vivaci, addobbi allegri e fantasie tradizionali. Possono includere anche elementi che sono di tendenza quali cactus, rosa, il color senape.

Addobbi in stile nordico: Ottimo per le case più minimaliste, lo stile nordico per gli addobbi natalizi quest’anno sarà il re indiscusso della decorazione. Qui abbondano i temi grigi e bianchi, come il vetro ed il legno. Grandi coperte e candele che si rifanno allo stile danese e norvegese, fantastici per chi ama il fai da te.

Addobbi in stile Boho: Il Boho è uno stile in cui convergono diversi elementi della cultura hippy e di quella Bohème. È perfetto per coloro i quali desiderano mettere in mostra il proprio lato glamour: esistono tantissimi ornamenti stravaganti e lussureggianti. Solitamente si abbinano per questo pietre preziose e tonalità metalliche, mostrando una certa opulenza.

Addobbi rurali: Per uno stile natalizio rurale dobbiamo combinare elementi in materiali che possiamo trovare anche in casa. Qui prevalgono i colori caldi e le tipiche decorazioni in legno, frutta secca, rami di cotone luci dai colori caldi quali ad esempio il giallo ed il rosso per creare uno stile molto accogliente.

Addobbi per famiglia con bambini: Il Natale è chiaramente un momento speciale soprattutto per i bambini, e bisogna per questo spendere ogni energia per regalare loro la magia durante questo periodo dell’anno. Chiaramente bisogna evitare addobbi che possono rompersi facilmente e puntare invece sull’artigianato natalizio. Adoperiamo per questo materiali riutilizzabili, fantasia e tanto colore. A tal proposito su DonnaUp trovi degli interessanti approfondimenti, anche per quanto riguarda la decorazione della tavola.

Addobbi in stile glamour: Per coloro i quali vogliono mettere in mostra il proprio lato più glamour, è possibile adoperare degli ornamenti stravaganti e lussuosi. Qui abbondano pietre preziose tonalità metalliche, una certa opulenza.

Addobbi in stile rurale. In questo caso è bene adoperare materiali naturali quali foglie secche, alberi in miniatura, rami e tanti toni del verde e del marrone. È preferibile adoperare delle candele rosse per un risultato ancora più accogliente e caldo.

Dunque non hai più scuse, qualsiasi sia il tuo stile quest’anno a Natale avrai l’opportunità di decorare la tua casa come hai sempre sognato e in questo articolo potrai trovare l’ispirazione che stavi cercando.

No Comments