Home » Comunicati » Aperi-cena con la “frutta box”

Aperi-cena con la “frutta box”

“Oggi, ripartiamo dai valori dell’ambiente, della tradizione, della nostra storia per abbracciare nuovi orizzonti con consapevolezza e speranza nel futuro.” Con queste parole esordisce Fausto Faggioli, attuatore del progetto Happy Bio 2020, per introdurci negli obiettivi di questa iniziativa che, frutto della collaborazione tra Confcommercio e Camera di Commercio di Ravenna, Comune di Ravenna, Stabilimenti Balneari della costa romagnola e Fattorie Faggioli di Cusercoli (FC), raccorda al polo costiero romagnolo un’offerta in cui  “la vacanza” diventa occasione di promozione dell’intero Territorio, assumendo come elemento centrale strategico la sana alimentazione bio. Simbolo della proposta Happy Bio 2020, una stuzzicante “frutta box” con tanta frutta bio.

“Mai come quest’anno – sottolinea Mara Avveduti del Bagno Nautilus, uno dei Bagni presso i quali il progetto avrà questa nuova formula – abbiamo atteso il calore e i profumi di un’estate che, in questo periodo Covid-19, sta rendendo ancor più “esperienziali” le iniziative del progetto “Happy Bio” con la nostra proposta “Trèb-Bio”. Combinazione unica tra sapori e tradizione, questa esperienza possiede una sua storia che permette al turista di sentirsi coinvolto e all’impresa di aggiungere valore al proprio prodotto o servizio.”

Continua Giacomo Rossi del Bagno Marinamore, uno dei Bagni presso i quali il progetto avrà la formula “frutta box”: “La personalizzazione sarà il focus principale di moltissime imprese del settore del Turismo, una scelta rafforzata dai risultati delle recenti ricerche sul comportamento di scelta dei turisti che ne confermano il trend.”

“Nel contesto delle  “esperienze”- aggiunge Alberto Zattini, direttore Confcommercio Forlì trend fondamentale del Turismo negli anni a venire, si inserisce il progetto  “BORGHI: Destinazioni turistiche per il commercio locale e i piccoli negozi” promosso da Soc. CAT srl di Confcommercio Forlì con il contributo della Regione Emilia Romagna, per valutare con attenzione tutti gli elementi e le specificità del territorio e delle persone che ci vivono per sviluppare proposte coerenti e immersive.”

Il turismo esperienziale è tema portante anche del progetto “Il Turismo esperienziale nella Destinazione Ospitale Ravennate”, promosso da Soc. CAT srl di Confcommercio Ravenna, con il contributo della Regione Emilia-Romagna. Attraverso il grande potenziale offerto dalla straordinaria varietà di attività legate ai prodotti e alla bellezza artistica del territorio ravennate, il progetto individua 3 linee guida che ne ricalcano a fondo le vocazioni e le propensioni: “sapori e tradizioni”, “vivere come uno del posto”, “su misura”. Per “godere” in piena libertà del luogo visitato.

“Cura del dettaglio e creatività – termina Giacomo Cavalieri dell’Agenzia Viaggi ravennate Ramingo Travel specializzata in viaggi su misura – per consentire al viaggiatore di godere appieno del viaggio, non da semplice turista di passaggio ma da protagonista di esperienze esclusive e indimenticabili attraverso luoghi straordinari.”

About the author

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma