Daily Archives

17 Agosto 2020

Comunicati

In che modo le etichette per vestiti impediscono che i vestiti si perdano?


In che modo le etichette per vestiti impediscono che i vestiti si perdano?

Le etichette dei vestiti rispondono immediatamente alla domanda “a chi appartiene” in modo che gli indumenti possano essere restituiti prima di raggiungere il box degli oggetti smarriti. Le famiglie possono evitare la ricaduta di oggetti smarriti: dal trauma emotivo alla frustrazione di acquistare sostituti all’incubo di convincere un bambino a frugare nella scatola degli oggetti smarriti e rivendicare qualcosa come proprio.
In che modo le etichette per vestiti aiutano gli insegnanti?

Gli insegnanti hanno già MOLTO da fare e occuparsi di oggetti smarriti è particolarmente frustrante perché è così facile da evitare. Le etichette per vestiti aiutano i bambini a tenere in mano la propria uniforme scolastica, rendono più facile restituire gli oggetti smarriti e insegnano ai bambini ad assumersi la responsabilità dei propri averi.
È sicuro usare etichette adesive sui vestiti?

Sì! Gli Stikins sono stati sviluppati specificamente per essere utilizzati come etichette di abbigliamento per uniformi scolastiche, indumenti e altri articoli in tessuto. Il nostro adesivo unico crea un legame adesivo super forte che mantiene le etichette in posizione anche dopo ripetuti viaggi in lavatrice e asciugatrice. Applica Stikins sull’etichetta per la cura del bucato e sei a posto! Puoi anche usare Stikins su altri articoli in tessuto, come lenzuola, asciugamani e peluche.
Posso applicare etichette per indumenti Stikins direttamente sui vestiti?

Si consiglia di applicare Stikins sull’etichetta di lavaggio e non direttamente sugli indumenti. Questo perché le etichette per la cura del lavaggio utilizzano un tipo specifico di materiale, mentre gli indumenti possono essere realizzati utilizzando migliaia di miscele di materiali diversi.

Tutti i nostri test sono stati condotti utilizzando Stikins applicato su etichette di lavaggio, il che significa che possiamo garantire che le etichette dei vestiti rimarranno incollate quando applicate su etichette di lavaggio.

Non possiamo testare tutte le diverse miscele di materiali, il che significa che non possiamo offrire la stessa garanzia se applichi Stikins direttamente sul tessuto degli indumenti. Gli Stikins si legano bene con alcuni materiali – semplicemente non possiamo garantire che lo faranno per tutte le miscele di materiali – ed è per questo che consigliamo di applicare le etichette dei vestiti solo sull’etichetta di lavaggio.
Le etichette adesive sui vestiti sono meglio dei nastri con nome cuciti e le targhette termoadesive?

Noi (ei nostri clienti) la pensiamo così! Cucire nastri con i nomi è stata una lunga tradizione per i genitori (e i nonni), ma non si può negare che ci vogliono ETÀ – e questo è se sai come aggirare un ago e un filo. Per molti, la prospettiva di dover cucire etichette è un vero incubo da evitare a tutti i costi. Si suppone che le etichette termoadesive offrano un’alternativa più semplice MA richiedono ancora tempo, cura e concentrazione (per non parlare di un ferro caldo) per essere applicate correttamente, spesso con risultati contrastanti.

È qui che entrano in gioco le etichette adesive sui vestiti. Li stacchi dal foglio di supporto e li incolli. Niente aghi. Niente ferri da stiro. No cucito. No stiratura. Nessun problema.

Le etichette adesive sono anche un’opzione davvero multiuso: dove le etichette da cucire e da stirare possono essere utilizzate solo su vestiti e articoli in tessuto, Stikins può essere utilizzato per etichettare praticamente tutto e qualsiasi cosa.
Da quanto tempo Stikins fornisce etichette per vestiti?

Il nostro amministratore delegato ha quattro figli e ha scoperto rapidamente che i prodotti per l’etichettatura disponibili all’epoca semplicemente non erano all’altezza del lavoro. Ha utilizzato il suo background nel settore dell’etichettatura per trovare un’alternativa adeguata e Stikins “originale” è stato lanciato nel 2004. Da allora abbiamo continuato a ricercare e testare nuovi materiali e metodi di produzione, portando a un rilascio costante di versioni nuove e migliorate di Stikins, permettendoci di garantire che Stikins continui semplicemente a restare.
Che taglia sono le etichette per vestiti Stikins?

Le nostre etichette misurano 30 mm x 15 mm e si adattano in modo ordinato e discreto su articoli di tutte le forme e dimensioni, in particolare le etichette di lavaggio negli indumenti. Gli Stikin sono facili da leggere a colpo d’occhio, ma non occupano troppo spazio né attirano l’attenzione su se stessi per il resto del tempo.
Di che colore sono disponibili le etichette per vestiti?

Gli Stikin sono etichette bianche stampate con un carattere nero in grassetto. Questa combinazione è la più chiara e garantisce che le etichette dei vestiti siano il più facili da leggere possibile.
Che dimensione del carattere usi sulle etichette per vestiti Stikins?

Regoliamo la dimensione del carattere a seconda di quanti caratteri richiedi. Il nostro sistema seleziona automaticamente la dimensione del carattere più grande possibile che consentirà alla tua personalizzazione di adattarsi alle tue etichette. Il nostro modulo d’ordine online include un’anteprima di stampa per darti un’idea di come saranno le etichette dei tuoi vestiti.
Quanto costano le etichette per vestiti Stikins?

Gli Stikin sono disponibili in quattro confezioni. Acquista 30 etichette per vestiti per £ 6,80, 60 etichette per vestiti per £ 9,50, 90 etichette per vestiti per £ 12,00 e 120 etichette per vestiti per £ 14,20.
Quando verranno consegnate le mie etichette per vestiti?

Stampiamo e affiggiamo etichette per vestiti ogni giorno, dal lunedì al venerdì (fino alle 15:00), quindi ogni ordine viene spedito lo stesso giorno lavorativo o quello successivo. La consegna standard utilizza il servizio di prima classe di Royal Mail e circa il 93% arriva il giorno successivo. Puoi effettuare l’upgrade alla consegna garantita il giorno successivo per £ 6,30.

Il nostro super veloce

No Comments
Comunicati

Viaggi, tech, sigarette. A cosa non rinunciano gli italiani


Dai viaggi alle novità tecnologiche, dalle sigarette allo shopping, sono molte le spese accessorie a cui gli italiani non sanno, o per meglio dire, non riescono a rinunciare. Questa è la fotografia emersa dall’indagine che Facile.it ha commissionato all’istituto di ricerca mUp Research in collaborazione con Norstat*. Condotta poco prima dell’inizio del lockdown, l’analisi ben racconta vizi e virtù di noi italiani.

Le spese a cui difficilmente si rinuncia

L’indagine ha evidenziato come siano diverse le spese a cui gli italiani difficilmente riescono a fare a meno; all’esplicita domanda: “Quali sono le spese accessorie che incidono maggiormente sul tuo portafoglio e alle quali fai fatica a rinunciare?”, il 23% dei rispondenti, pari a 10.000.000 di italiani, ha risposto: i viaggi, percentuale che sale al 29% se si considerano i residenti al Centro Italia. Di sicuro anche questa inclinazione ha inciso sulla decisione di tanti di varcare le frontiere nazionali non appena è stato possibile e, per altri, di prendere comunque in mano le valigie pur rimanendo in Italia.

Al secondo posto si posizionano le novità tecnologiche: il 21,9% del campione, pari a 9.600.000 individui, ha ammesso di non poterne fare a meno. Sull’ultimo gradino del podio, invece, si posizionano le sigarette, tanto che il 20,9% dei rispondenti, pari a circa 9.200.000 italiani, ha ammesso di destinare parte consistente del proprio budget a questa “brutta abitudine”. Analizzando i dati più nel dettaglio si scopre come il fenomeno sia fortemente correlato al crescere dell’età: si va dal 7,5% dei rispondenti con un’età compresa fra i 18 e i 24 anni, fino ad arrivare al 27% degli adulti con più di 55 anni.

Gli hobby e i piaceri degli italiani

Dallo shopping ai prodotti per la cura del corpo, dal ristorante ad una buona bottiglia di vino, sono molti i piaceri della vita a cui gli italiani non sanno dire di no. Il 18,9% dei rispondenti si è dichiarato maniaco delle compere, percentuale che sale al 24,5% se si considera il campione femminile. Anche così, forse, si spiega l’impennata di acquisti, sia pure online, registrata durante il lockdown; abbiamo sfogato l’ansia dando il via libera alla passione per gli acquisti.

Nel 15,7% dei casi, invece, i rispondenti non riescono a fare a meno di un buon ristorante, mentre il 12,8% degli intervistati, pari a 5.600.000 di italiani, ha dichiarato di spendere una fortuna per la cura del corpo. Analizzando i dati in base al genere, emerge che la percentuale sale al 14,3% se si prende in considerazione il campione femminile.

Molti, per fortuna, anche quelli che non riescono a dire no a cultura e intrattenimento; in particolare l’11,1% degli individui, pari a 4.900.000 di italiani, ha speso i propri soldi per mostre, spettacoli e musei. Considerando i dati su base territoriale emerge come ciò sia maggiormente vero al Centro Italia, area dove la percentuale sale al 18,1%. Speriamo che presto anche questo importante settore della nostra economia possa davvero ripartire a pieno regime.

Le spese più “accessorie”

Tra le spese accessorie a cui gli italiani possono rinunciare più facilmente ci sono quelle legate all’auto: solo il 4% degli individui, pari a 1.700.000 italiani, ha dichiarato di avere un debole per le macchine sportive, percentuale che sale al 6,5% se si considera il campione maschile.

Budget meno consistente anche per l’arredamento; solo il 4,6% dei rispondenti non può farne a meno; a seguire coloro che dedicano i propri risparmi allo sport in quanto si dichiarano “sport addicted”; rappresentano il 7% dei rispondenti.

I brutti vizi

Il fumo non è la sola cattiva abitudine a cui, secondo l’indagine condotta per Facile.it da mUp Research e Norstat, gli italiani non riescono a rinunciare. Scorrendo i dati si scopre che ben 3.900.000 nostri connazionali (8,8% del campione intervistato) dichiara di amare il brivido che dà il tentare la fortuna con giochi, lotterie e scommesse.

A rispondere in questo modo sono stati soprattutto gli uomini (14,2%) e i residenti al Sud Italia, che rappresentano il 10,7% del campione.

 

* Metodologia: n. 1.068 interviste CAWI con un campione rappresentativo della popolazione adulta, in età 18-74 anni, sull’intero territorio nazionale. Indagine condotta a gennaio 2020.

No Comments
Comunicati

Efficacia e utilità degli spot pubblicitari


Lo spot pubblicitario è lo strumento di comunicazione che più tra tutti quelli esistenti è in grado di raggiungere un grande numero di persone in maniera efficace e pervasiva. La sua efficacia è dovuta al fatto che non c’è nulla di più immediato di un mix di immagini e suoni che scorrono davanti agli occhi dell’osservatore. Guardare e comprendere un messaggio video, effettivamente, è molto semplice per la nostra mente e, se ci pensi bene, si tratta del tipo di contenuto da cui ci sentiamo maggiormente attratti. Per questo quando si parla di realizzazione spot pubblicitari, a prescindere da quale sia la finalità, bisogna essere coscienti del fatto che sono uno strumento potente, che deve essere utilizzato con una capacità di visione strategica e con una buona dose di tecnica.

Le caratteristiche tecniche

Lo spot pubblicitario deve necessariamente essere breve ed efficace, sintetizzando al massimo l’intento comunicativo sperato. La capacità di sintesi deve avvalersi di uno studio approfondito su quali sono gli aspetti prioritari a cui dare importanza durante la comunicazione e deve farlo adattandosi al contenitore, ovvero alla piattaforma su cui sarà trasmesso. Quindi deve tener conto di un certo tipo di linguaggio e di una specifica durata studiata in base a dove e quando sarà trasmesso. Il tutto, ovviamente, deve essere realizzato con una grande competenza tecnica in grado di assicurare la massima qualità audio e video. Per ottenere l’effetto sperato, quindi, saranno necessarie competenze creative e tecniche oltre che strategiche.

A cosa serve?

Lo spot è una piccola storia capace di coinvolgere il pubblico e raccontare qualcosa di interessante del brand con uno scopo ben preciso da stabilire a monte, ovvero prima della realizzazione tecnica del contenuto. Ci sono spot che nascono per stupire a altri per emozionare come ci sono spot studiati per commuovere, emozionare o sensibilizzare. Per ottenere la massima efficacia, quindi, sarà necessario affidarsi ad un team esperto, che sappia coordinare tutta questa mole di competenze in un unico piccolo video breve e conciso.

Quanto costa uno spot?

Veniamo ora alla parte più interessante per chi è alla ricerca di un’agenzia di realizzazione di spot pubblicitari: il costo. È praticamente impossibile determinare cifre certe perché ci sono spot pubblicitari che costano diverse migliaia di euro mentre ce ne sono altri che hanno un costo molto più contenuto. La spesa che devi sostenere è proporzionale all’obiettivo che ti aspetti e al contenitore in cui lo spot sarà riprodotto. Per esempio su una rete nazionale di grande rilievo ci sono da considerare anche i costi di acquisto degli slot dove quelli più competitivi e centrali della programmazione del palinsesto hanno prezzi piuttosto proibitivi. Per un canale YouTube o per il tuo sito web sicuramente il costo è decisamente inferiore e copre il costo di realizzazione e dell’impiego di tecnici audio e video oltre a quello degli strumenti impiegati. Quindi non possiamo dirti il prezzo esatto ma solo aiutarti a comprendere che quando si realizzano interventi di promozione questi devono essere quantificati come investimenti e non spese chiuse, passive.

No Comments
Comunicati

Consigli per la creazione di un e-Commerce efficace

  • By
  • 17 Agosto 2020


Dalla facilità di navigazione e accessibilità ai contenuti di grande valore, ci sono tanti aspetti da considerare prima di creare un e-Commerce. In questo articolo parleremo dunque di alcuni aspetti che è bene curare in maniera particolare, e che sono motivo di fallimento di tantissimi progetti web che li hanno invece sottovalutati.

Scegliere un buon nome è un ottimo punto di partenza, in quanto il titolo del tuo e-Commerce dovrà essere facile da ricordare e da scrivere. Scegli un “.it” se pensi di rivolgerti esclusivamente al mercato italiano, o scegli un “.com” se pensi di poter tradurre il sito anche in più lingue in futuro.

Un altro buon consiglio è quello di affidare la creazione del tuo sito e-commerce ad un’agenzia specializzata nel caso in cui tu non sia particolarmente bravo con le questioni tecniche. Ci sono agenzie web come Officine Creative che si occupano della creazione e-Commerce Puglia per conto dei propri clienti, adoperando le più moderne ed efficaci soluzioni.

Scegli inoltre un buon hosting per il tuo nuovo e-Commerce, in quanto da questo tipo di servizio dipende la velocità di caricamento del sito, la quale è un importante fattore di ranking per Google. Assicurati inoltre che il tuo servizio di hosting offra servizio di assistenza tecnica 24 ore su 24, meglio ancora se anche via chat.

Se non hai intenzione di fare magazzino sin dall’inizio, e dunque non dover fisicamente acquistare i prodotti che poi rivenderai e doverli stoccare in casa, considera la possibilità di fare dropshipping, ovvero delegare a qualcun altro il compito di dover preparare la merce e spedirla una volta che l’ordine sarà stato concluso da parte dell’acquirente. Ciò comporterà minori guadagni da parte tua, però ti regalerà tutta la libertà del poter operare in maniera più semplice almeno all’inizio.

Proponi infine ai clienti quanti più metodi di pagamento è possibile. Oggi esistono tanti modi per poter acquistare direttamente online, e ogni cliente è particolarmente affezionato ad un metodo che sente più vicino è a sé e più sicuro. C’è chi preferisce PayPal, chi il vecchio caro bonifico bancario, chi la carta di credito o prepagata, chi ancora preferisce il contrassegno. Fai in modo da accontentare tutti così  da non dover rinunciare a nessuna vendita.

No Comments
Comunicati

Nella vita a volte capita il tradimento


Ci sono molteplici fattori che puoi valutare quando una persona ti sta tradendo. Ti sarà mai venuto in mente di controllare il suo telefono per vedere con chi si messaggia, nella sia cronologia, oppure di frugare fra i suoi oggetti personali. Tutti metodi che sicuramente possono aiutarti a capire se il tuo compagno/compagna ti stia tradendo o meno.

Noi comunque ti consigliamo di affidarti ad un team di professionisti quali l’Agenzia Investigativa Roma che saprà mettervi a disposizione un Investigatore Privato Roma che attraverso le sue competenze saprà rispondere con certezza se il tuo ragazzo/ragazza ti sta tradendo.

Se ti senti in grado di investigare senza l’aiuto di un investigatore privato, ti devi porre un obiettivo e come prima cosa dovresti cominciare controllando il suo telefono.

Se ultimamente ti è sembrato/sembrata troppo protettiva verso di esso, oppure non vuole mai lasciarlo incustodito, potresti iniziare a porti le prime domande sulla sua reale fedeltà verso i tuoi confronti, in ogni caso, non ti preoccupare, cerca di relazionarti nel modo più tranquillo possibile e continua con le tue indagini controllando le sue conversazioni private, poiché in esse leggendone qualcuna, potresti trovare dei buchi semantici evidenti, ciò starebbe a significare che il tuo ragazzo/ragazza li abbia cancellati e che non voglia mostrarteli, ma sicuramente, in questo momento delle tua investigazione, sarebbe bene affidarsi ad un professionista come un investigatore, per confutare ogni minimo dubbio.

Un’altro comportamento che potrebbe aiutarti a capire se ti stia tradendo o meno, potrebbe essere il suo improvviso imbarazzo. Un primo segnale potresti capirlo dalle domande da cui cerchi di ottenere una risposta, ad esempio se gli/le chiedi cosa ha fatto oggi, rimane sul vago, oppure cerca di guardare in basso mentre ti risponde, potrebbe essere un chiaro segnale della sua infedeltà.

La tua ultima possibilità di scoprire il suo tradimento è affidandoti ad un’Agenzia Investigativa Roma, che metterà a disposizione dei suoi Investigatore Privato Roma tutto il possibile per scoprire la verità.

 

Romaweblab | Web Agency Roma

No Comments
Comunicati

Aperi-cena con la “frutta box”


“Oggi, ripartiamo dai valori dell’ambiente, della tradizione, della nostra storia per abbracciare nuovi orizzonti con consapevolezza e speranza nel futuro.” Con queste parole esordisce Fausto Faggioli, attuatore del progetto Happy Bio 2020, per introdurci negli obiettivi di questa iniziativa che, frutto della collaborazione tra Confcommercio e Camera di Commercio di Ravenna, Comune di Ravenna, Stabilimenti Balneari della costa romagnola e Fattorie Faggioli di Cusercoli (FC), raccorda al polo costiero romagnolo un’offerta in cui  “la vacanza” diventa occasione di promozione dell’intero Territorio, assumendo come elemento centrale strategico la sana alimentazione bio. Simbolo della proposta Happy Bio 2020, una stuzzicante “frutta box” con tanta frutta bio.

“Mai come quest’anno – sottolinea Mara Avveduti del Bagno Nautilus, uno dei Bagni presso i quali il progetto avrà questa nuova formula – abbiamo atteso il calore e i profumi di un’estate che, in questo periodo Covid-19, sta rendendo ancor più “esperienziali” le iniziative del progetto “Happy Bio” con la nostra proposta “Trèb-Bio”. Combinazione unica tra sapori e tradizione, questa esperienza possiede una sua storia che permette al turista di sentirsi coinvolto e all’impresa di aggiungere valore al proprio prodotto o servizio.”

Continua Giacomo Rossi del Bagno Marinamore, uno dei Bagni presso i quali il progetto avrà la formula “frutta box”: “La personalizzazione sarà il focus principale di moltissime imprese del settore del Turismo, una scelta rafforzata dai risultati delle recenti ricerche sul comportamento di scelta dei turisti che ne confermano il trend.”

“Nel contesto delle  “esperienze”- aggiunge Alberto Zattini, direttore Confcommercio Forlì trend fondamentale del Turismo negli anni a venire, si inserisce il progetto  “BORGHI: Destinazioni turistiche per il commercio locale e i piccoli negozi” promosso da Soc. CAT srl di Confcommercio Forlì con il contributo della Regione Emilia Romagna, per valutare con attenzione tutti gli elementi e le specificità del territorio e delle persone che ci vivono per sviluppare proposte coerenti e immersive.”

Il turismo esperienziale è tema portante anche del progetto “Il Turismo esperienziale nella Destinazione Ospitale Ravennate”, promosso da Soc. CAT srl di Confcommercio Ravenna, con il contributo della Regione Emilia-Romagna. Attraverso il grande potenziale offerto dalla straordinaria varietà di attività legate ai prodotti e alla bellezza artistica del territorio ravennate, il progetto individua 3 linee guida che ne ricalcano a fondo le vocazioni e le propensioni: “sapori e tradizioni”, “vivere come uno del posto”, “su misura”. Per “godere” in piena libertà del luogo visitato.

“Cura del dettaglio e creatività – termina Giacomo Cavalieri dell’Agenzia Viaggi ravennate Ramingo Travel specializzata in viaggi su misura – per consentire al viaggiatore di godere appieno del viaggio, non da semplice turista di passaggio ma da protagonista di esperienze esclusive e indimenticabili attraverso luoghi straordinari.”

No Comments
Comunicati

Giornata Internazionale degli Aiuti Umanitari

Una campagna globale che celebra gli umanitari: un “grazie” alle persone che hanno dedicato la propria vita ad aiutare gli altri.

 

In occasione della Giornata Mondiale Umanitaria del 19 agosto, il mondo commemora gli operatori umanitari uccisi e feriti nel corso del loro lavoro e onoriamo tutti gli operatori sanitari e umanitari che continuano, nonostante le probabilità, a fornire sostegno e protezione salvavita alle persone più bisognose.

 

Quest’anno la Giornata Umanitaria Mondiale arriva mentre il mondo continua a combattere la pandemia COVID-19 degli ultimi mesi. Gli operatori umanitari stanno superando ostacoli senza precedenti per assistere le persone in crisi umanitarie in 54 paesi, così come in altri nove paesi che sono stati catapultati nel bisogno dalla pandemia COVID-19.

 

Questo giorno è stato designato in memoria dell’attentato dinamitardo del 19 agosto 2003 al Canal Hotel di Baghdad, in Iraq, che ha ucciso 22 persone, tra cui il capo degli aiuti umanitari in Iraq, Sergio Vieira de Mello. Nel 2009, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha ufficializzato la giornata come Giornata umanitaria mondiale.

 

Il 19 agosto, l’undicesimo anno in cui celebriamo la Giornata Mondiale, stiamo rendendo un tributo speciale agli eroi della vita reale che hanno dedicato la loro esistenza ad aiutare gli altri nelle circostanze più estreme in tutto il mondo.

 

La campagna si concentra su ciò che spinge gli umanitari a continuare a salvare e proteggere vite nonostante i conflitti, l’insicurezza, la mancanza di accesso e i rischi legati al COVID-19.

 

Per aiutare le loro comunità a superare la pandemia, anche i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology stanno fornendo opuscoli educativi ed informazioni di base su come si diffondono i germi, perché le maschere sono efficaci, come indossare una maschera, come lavarsi le mani e come rimanere in buona salute. I volontari distribuiscono tre opuscoli:  Come mantenere in salute se stessi e gli altri, Come proteggere se stessi e gli altri con una mascherina e con i guanti e Come prevenire la diffusione della malattia con l’isolamento.

 

Squadre di volontari li hanno portati nei ristoranti per i loro clienti da asporto, nei negozi di alimentari, nelle farmacie, nelle banche e nei negozi. I volontari hanno anche visitato migliaia di famiglie per metterle a disposizione di tutta la comunità. Questo su tutto il territorio nazionale.

 

La distribuzione degli opuscoli educativi è iniziata a maggio nelle comunità intorno alle Chiese e Missioni di Scientology di tutto il mondo. Il Centro Internazionale di Disseminazione e Distribuzione della Chiesa di Scientology lo ha reso possibile stampando e spedendo 5 milioni di copie degli opuscoli del programma denominato “Stai Bene” attuato dai volontari.

 

Il programma dei Ministri Volontari della Chiesa di Scientology è un servizio sociale religioso creato a metà degli anni ’70 dal fondatore di Scientology L. Ron Hubbard. Costituisce una delle forze di soccorso indipendenti internazionali più grandi e note. Il mandato di un Ministro Volontario è quello di essere “una persona che aiuta i suoi simili su base volontaria.”

 

No Comments
Comunicati

Covid e rientro dall’estero


Il tema dei cittadini provenienti dall’estero tra le nostre priorità in questi giorni e l’attenzione non si abbassa nemmeno a Ferragosto. Il monitoraggio e controllo sono costanti da parte dell’Ats Pavia grazie alla collaborazione di tutto il sistema socio sanitario. Ma è importante che collaborino soprattutto i cittadini seguendo le indicazioni i con scrupolosità e pazienza, anche se siamo in clima vacanziero. Non abbassiamo la guardia.” Questo il monito del direttore generale di Ats Pavia, Mara Azzi, mentre procede senza sosta il servizio di risposta telefonica di Ats Pavia ai cittadini e ai turisti in arrivo dall’estero. Il centralino continua a squillare con gli operatori che rispondono a dubbi e domande sulle nuove regole, per chi rientra (o transita) dall’estero e in particolare da Croazia, Grecia, Malta e Spagna, dove c’è l’obbligo del tampone entro 48 ore, avvisando subito l’Ats o chiamando il 116117.

Spiega il dott. Santino Silva, direttore sanitario di Ats Pavia: “Chiunque rientra dai quattro Paesi mediterranei ha l’obbligo di sottoporsi al test: il fatto di non avere sintomi non cambia nulla. Anzi, sono soprattutto gli asintomatici quelli che preoccupano e che potrebbero generare nuovi focolai. il rientro è da segnalare chi torna in Italia da Croazia, Spagna, Grecia e Malta con aereo ma anche auto, treno o pullman: è necessario denunciare il proprio rientro chiamando il numero unico europeo 116117. Chi non compila il format online o non telefona all’Ats, rischia una sanzione e se poi si scoprisse che è positivo, allora il singolo dovrebbe rispondere di un illecito penale. Di mezzo c’è la salute pubblica: è molto importante agire con responsabilità visto che la curva dei contagi continua a crescere”.

Che cosa sapere

I passi da compiere sono pochi e semplici e riportati sul sito di Ats Pavia all’indirizzo: https://www.ats-pavia.it/rientro-italia

I cittadini che nei quattordici giorni antecedenti al rientro in Italia hanno soggiornato o transitato in Croazia, Grecia, Malta o Spagna, hanno l’obbligo di compilare il modulo disponibile al link:

https://www.esteri.it/mae/resource/doc/2020/08/modulo_rientro_da_estero_13_08_20_con_misure.pdf

Queste persone, inoltre, dovranno sottoporsi alla ricerca del virus tramite tampone naso faringeo. Il test potrà essere effettuato mediante prelievo : se possibile al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine. O ancora è possibile esibire il certificato rilasciato dal paese estero dove è stato effettuato il test con esito negativo

In alternativa, entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale, il test può essere eseguito per ora presso l’ATS di Pavia, presso i punti di prelievo di Vigevano (presso Ist. De Rodolfi Via Bramante 4, il lunedì dalle 7 e 30 alla 10 e 30), Pavia (presso Stadio Fortunati Via Alzaia il mercoledì e il giovedì dalle 7 e 30 alle 10 e 30), Stradella (tenda presso Ospedale Civile il venerdì dalle 7 e 30 alla 10 e 30), ma stiamo riorganizzando l’attività in modo da poter estendere l’orario di apertura dei punti prelievo e offrire la possibilità di effettuare il test anche il sabato mattina. I nuovi orari verranno diffusi tramite il sito web e comunicati ai Medici di base.

Con impegnativa del medico i base il test può essere effettuato anche presso i laboratori privati convenzionati, in esenzione ticket. 

La quarantena non è prevista per alcune categorie di cittadini che, pur provenendo da paesi che lo richiederebbero, sono esenti: tra questi il personale sanitario, il personale di mezzi di trasporto e i funzionari dell’Ue (elenco completo sul sito del Ministero degli esteri).

Per conoscere tutte le indicazioni è possibile consultare il sito del Ministero della Salute al seguente link:

http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5411&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto

In generale, chiunque entra in Italia da qualsiasi località estera è tenuto a consegnare al vettore o alle forze di polizia in caso di controlli una autodichiarazione: modello scaricabile del Ministero della Affari esteri e della Cooperazione internazionale (aggiornato 16 luglio 2020).

Il dott. Ennio Cadum, Direttore Dipartimento Igiene e Prevenzione Sanitaria, raccomanda: “E’ importante proteggere se stessi e gli altri seguendo le principali raccomandazioni e misure di sanità pubblica per chi entra in Italia: mantenere una distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro sia in luoghi all’aperto che al chiuso, applicare le misure di prevenzione igienico sanitaria (lavarsi frequentemente le mani con acqua e sapone o con soluzioni idroalcoliche, evitare il contatto ravvicinato con altre persone incluso abbracci e strette di mano, coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce, starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie, evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani, non assumere farmaci antivirali e antibiotici, se non prescritti dal medico, usare protezioni delle vie respiratorie (mascherine) nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, inclusi mezzi di trasporto, e in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuamente il mantenimento della distanza di sicurezza. Infine è importante tenere un diario di viaggio con luoghi visitati, compagnie frequentate e relative date ed è possibile scaricare sul proprio cellulare la App IMMUNI, che, se correttamente utilizzata, invia una segnalazione nel caso di un possibile contatto con una persona positiva, e offre ulteriori informazioni”.

 

No Comments
Comunicati

China Eastern lancia un nuovo pacchetto di voli illimitati


Dopo il feedback positivo riscontrato dalla promozione  “Fly at will on weekends”, l’11 agosto China Eastern ha lanciato un nuovo pacchetto per chi viaggia nei giorni infrasettimanali.

Il pacchetto, dal costo di 3456 RMB (423 euro), prevede voli illimitati verso qualsiasi destinazione della Cina continentale durante i giorni infrasettimanali con partenza prima delle 8.00 e dopo le 20.00. La validità è di 180 giorni.

Considerando che in Cina il COVID-19 è ormai sotto controllo, già il 18 giugno China Eastern ha lanciato un prodotto, dal costo di 3322 RMB (406 euro), che permetteva di viaggiare durante il finesettimana verso qualsiasi destinazione in Cina continentale, fino alla fine del 2020 e, su questa scia, presto anche altre compagnie aeree in Cina hanno presentato prodotti simili.

L’intento è quello di incentivare la ripresa del settore turistico e alberghiero, in modo che le imprese possano superare insieme questo duro periodo. Già agli inizi di agosto, i voli giornalieri di China Eastern sono incrementati da 200 a 2300, superando il 90% dei voli prima della pandemia.

Va fatto presente che China Eastern ha adottato una serie di misure volte ad garantire la sicurezza e la salute dei suoi passeggeri. Tra queste, gli assistenti di volo indossano sempre delle mascherine, i processi di sanificazione delle aree prima e dopo ogni volo sono stati intensificati, ad ogni passeggero viene misurata la temperatura corporea.

La compagnia ha inoltre aderito alle iniziative sulla sicurezza proposte da IATA e ICAO  e si è impegnata in una campagna di informazione e sensibilizzazione sui social sull’uso di materiale e pratiche di protezione personale, oltre alla preparazione necessaria prima di ogni volo.

 

Società:China Eastern Airlines

Sito Web:http://www.ceair.com/

Contatti:Li Na

TEL:(0086-21) 95530

Email:[email protected]

No Comments
Comunicati

Segnali di un tradimento


Sospetti che la tua dolce metà ti stia nascondendo qualcosa? Oggi ti aiuteremo a capire cosa sta succedendo nella tua relazione per scoprire se il tuo partner ti stia tradendo, difatti ti metteremo in condizione tale da riuscire a capire cosa succede nella tua vita amorosa.

Durante il corso delle tue indagini potrebbe esserci  la necessità di affidarsi ad un’Agenzia Investigativa Padova che metterà a disposizione un Investigatore Privato Padova con competenze multidisciplinari.

  • Ci sono vari metodi di indagine che puoi iniziare ad intraprendere tra i quali dovresti iniziare controllando il telefono del tuo compagno/compagna per dare un’occhiata alle chat, oppure potresti navigare all’interno della cronologia del suo telefono per cercare indizi oppure link a chat sospette.

Ovviamente questo è uno dei metodi che ti porremo oggi, ma ricorda, devi fare molta attenzione, poiché se dovessi essere scoperto, la tua situazione potrebbe ribaltarsi a tuo sfavore, per questo noi ti consigliamo in qualsiasi caso, di affidarti ad un investigatore che attraverso i suoi anni d’esperienza saprà sicuramente come affrontare le diverse situazioni, senza esporsi troppo.

  • Scopri quante ore passa il tuo partner al telefono ogni giorno e cerca di fare una stima iniziale della percentuale della batteria che viene utilizzata. Nota dei comportamenti differenti che prima secondo il tuo parere non aveva, ad esempio il fatto di essere troppo protettivo con il suo telefono, oppure di non volerlo mai lasciare in una stanza da solo. A questo punto potresti aver trovato un primo campanello d’allarme, in ogni caso cerca di non allarmarti troppo. Per non far saltare la tua copertura, non dovresti cambiare le tue abitudini ed il tuo comportamento per non far capire cosa sta succedendo al tuo ragazzo/ragazza.
  • Potresti notare nel suo carattere, un improvviso cambiamento, potrebbe sembrare più svogliato e pigro, oppure potrebbe essere imbarazzato davanti ai suoi amici dei tuoi comportamenti e quindi preferisce passare la maggior parte del suo tempo con loro ma senza la tua presenza  e cerca di inventarsi ogni scusa per non passare neanche un minuto del suo tempo con te.

In qualsiasi caso, questo è uno dei pochi consigli che possiamo offrirti, difatti l’unica possibilità di avere la certezza che il tuo partner non ti stia tradendo è proprio quella di affidarsi a dei professionisti del settore come un’Agenzia Investigativa Padova che attraverso i loro Investigatori Privato Padova riusciranno a svolgere un egregio lavoro tenendoti sempre aggiornato/aggiornata sui fatti che stanno succedendo.

 

Romaweblab | Agenzia Web e Seo

No Comments
Comunicati

Segnali da non sottovalutare


Sospetti che la tua dolce metà ti stia nascondendo qualcosa? Oggi ti aiuteremo a capire cosa sta succedendo nella tua relazione per scoprire se il tuo partner ti stia tradendo, difatti ti metteremo in condizione tale da riuscire a capire cosa succede nella tua vita amorosa.

Durante il corso delle tue indagini potrebbe esserci  la necessità di affidarsi ad un’Agenzia Investigativa Padova che metterà a disposizione un Investigatore Privato Padova con competenze multidisciplinari.

  • Ci sono vari metodi di indagine che puoi iniziare ad intraprendere tra i quali dovresti iniziare controllando il telefono del tuo compagno/compagna per dare un’occhiata alle chat, oppure potresti navigare all’interno della cronologia del suo telefono per cercare indizi oppure link a chat sospette.

Ovviamente questo è uno dei metodi che ti porremo oggi, ma ricorda, devi fare molta attenzione, poiché se dovessi essere scoperto, la tua situazione potrebbe ribaltarsi a tuo sfavore, per questo noi ti consigliamo in qualsiasi caso, di affidarti ad un investigatore che attraverso i suoi anni d’esperienza saprà sicuramente come affrontare le diverse situazioni, senza esporsi troppo.

  • Scopri quante ore passa il tuo partner al telefono ogni giorno e cerca di fare una stima iniziale della percentuale della batteria che viene utilizzata. Nota dei comportamenti differenti che prima secondo il tuo parere non aveva, ad esempio il fatto di essere troppo protettivo con il suo telefono, oppure di non volerlo mai lasciare in una stanza da solo. A questo punto potresti aver trovato un primo campanello d’allarme, in ogni caso cerca di non allarmarti troppo. Per non far saltare la tua copertura, non dovresti cambiare le tue abitudini ed il tuo comportamento per non far capire cosa sta succedendo al tuo ragazzo/ragazza.
  • Potresti notare nel suo carattere, un improvviso cambiamento, potrebbe sembrare più svogliato e pigro, oppure potrebbe essere imbarazzato davanti ai suoi amici dei tuoi comportamenti e quindi preferisce passare la maggior parte del suo tempo con loro ma senza la tua presenza  e cerca di inventarsi ogni scusa per non passare neanche un minuto del suo tempo con te.

In qualsiasi caso, questo è uno dei pochi consigli che possiamo offrirti, difatti l’unica possibilità di avere la certezza che il tuo partner non ti stia tradendo è proprio quella di affidarsi a dei professionisti del settore come un’Agenzia Investigativa Padova che attraverso i loro Investigatori Privato Padova riusciranno a svolgere un egregio lavoro tenendoti sempre aggiornato/aggiornata sui fatti che stanno succedendo.

 

Romaweblab | Agenzia Web e Seo

No Comments
Comunicati

Gli operatori in possesso di licenza AAMS

  • By
  • 17 Agosto 2020


Ti sarò capitato chissà quante volte di pensare che sarebbe bello avere un account di gioco per poter scommettere online sui tuoi eventi preferiti, senza la scomodità di dover scendere da casa per piazzare la tua giocata e con il grande vantaggio avere sempre quote e aggiornamenti sott’occhio. La paura di prendere fregature spendendo i tuoi soldi online ti ha sempre frenato e ti induce ogni volta a rinunciare, rimandando la decisione a data da destinarsi.

Se ti rivedi in questa descrizione, sappi che adesso le cose sono cambiate: devi infatti scegliere un operatore in possesso di licenza AAMS per avere la certezza che questo sia serio e del quale puoi fidarti ciecamente! Tale licenza è infatti una garanzia, e con i bookmakers che ne sono in possesso non prenderai fregature e sarai libero di scommettere sui tuoi eventi sportivi preferiti. I bookmakers facenti parte di questo elenco (ce ne sono diverse decine in tutto) sono gli unici ad essere in possesso di una regolare licenza AAMS (Amministrazione Autonoma dei Monopoli Statali) rilasciata proprio dai Monopoli di Stato.

Tale licenza è sinonimo di sicurezza per i giocatori sia per quel che concerne la tutela dei dati sensibili (ad esempio quelli delle carte di credito), sia per quanto riguarda la trasparenza in quanto consente ai Monopoli di Stato di monitorare le varie sessioni di gioco. All’interno del sito scommesseaams.eu troverai inoltre schede dettagliate per ciascuno dei bookmakers aams presenti, che vi aiuteranno a capire quali offrono i migliori bonus di benvenuto, le migliori offerte e le condizioni di gioco più vantaggiose. Tra le giocate che ti suggeriamo di provare ci sono sicuramente le scommesse dal vivo, non potevano certamente mancare, grazie alle quali potrai piazzare la tua giocata mentre l’evento è in corso e le quote si aggiornano continuamente. Adesso non ti resta che aprire il tuo account e iniziare da subito a giocare!

No Comments
Comunicati

Il Mago di Ancona


Il famoso Mago di Ancona è il grande Mago Letterius. Il Mago Letterius è amato dalla città di Ancona. Si reca spesso ad Ancona sia perché Ama la bellezza della città oltre per i suoi amati clienti. Il Mago di Ancona esegue i seguenti rituali magici:
– legamenti d’amore
– sigilli
– riti della fortuna
– purificazione singola/ di coppia/ ambientali
– rituali di protezione
– rituali per sbloccare una situazione
– creazione di amuleti e talismani personalizzati
– rituali per propiziare gli esami e gli studi
– riti di magia nera
Questi sono alcuni dei rituali magici che effettua il Mago di Ancona, per chi vuole approfondire www.sensitivo.biz

No Comments
Comunicati

Le scommesse sportive senza rischio

  • By
  • 17 Agosto 2020


Le scommesse senza rischio sono molto apprezzate dagli scommettitori, soprattutto quelli che stanno iniziando, perché permettono di non mettere a repentaglio i soldi, anche se i potenziali guadagni sono ridotti. In questo articolo vedremo cos’è una scommessa senza rischio e quale strategia possiamo usare per scommettere con il minimo rischio.

Cosa sono le scommesse prive di rischio?

Le scommesse senza rischio sono quelle in cui non mettiamo in gioco i nostri soldi , cioè giochiamo con un saldo fornito dalla stessa casa di scommesse la quale ci ha offerto il credito attraverso una promozione specifica.

Come vincere scommesse sportive sempre senza rischi?

In questo caso, le promozioni relative a scommesse prive di rischio normalmente richiedono una pre-scommessa con il nostro saldo per poterne usufruire. Se il requisito è scommettere bene, allora dovremo cercare eventi che abbiano una probabilità di successo del 90%, che identificheremo perché presentano commissioni molto basse (tra € 1,00 e € 1,20). Quindi, praticamente sempre, potremo ricevere scommesse gratuite extra per scommettere senza rischi.

 

Come sfruttare i bonus per scommettere senza rischi?

I bonus per scommettere senza rischi offerti dai bookmaker non hanno troppi requisiti per essere ottenuti , poiché l’obiettivo dei bookmaker è che tu provi a giocare in modo da familiarizzare. Tuttavia, ci sono requisiti più severi quando si cerca di incassare quelle vincite, e su aginews.it puoi trovare parecchie informazioni in merito, poiché normalmente i bookmaker richiedono di scommettere 5 o 6 volte l’importo del bonus prima di poterlo prelevare, in quanto ciò garantisce che gli utenti non lo facciano solo per approfittare di questa promozione.

Pertanto, questi bonus per scommettere senza rischi dovrebbero essere focalizzati sull’apprendimento e sul miglioramento delle nostre strategie di scommessa, cioè, non dovremmo concentrarci sul capire come ritirare quel saldo, ma piuttosto usarlo per migliorarci come scommettitori, approfittando dell’opportunità del non dover mettere a rischio i nostri soldi quando li usiamo.

No Comments
Comunicati

Pensi che ti tradisce? Pensi che si prende finte malattie? Quando rivolgersi ad un professionista


Sempre più coppie negli ultimi anni hanno deciso di troncare le loro relazioni dopo aver scoperto che la loro dolce metà la/lo stava tradendo.

Molte di queste coppie sono riuscite a far luce sulla verità attraverso l’aiuto di personale specializzato come l’Investigatore Privato Bologna quindi di conseguenza di un’Agenzia Investigativa Bologna.

Esistono diversi modi per scoprire la verità sulla tua relazione, ad esempio,  puoi controllare la chat del tuo fidanzato/fidanzata, spiare le sue conversazioni private, oppure frugando fra le sue cose e cercando nella cronologia del suo browser web.

  • Se vuoi cimentarti in un investigazione totalmente da solo/sola senza l’aiuto di un professionista come un investigatore privato, dovresti iniziare le tue indagini controllando come prima cosa il telefono del tuo compagno/compagna e se ti sembra troppo protettivo verso di esso potrebbe essere il primo segno che il tuo ragazzo/ragazza ti stia tradendo, in ogni caso tu cerca di rimanere ottimista e continua ad indagare.
  • Potresti notare nel suo carattere, un improvviso cambiamento, potrebbe sembrare più svogliato e pigro, oppure potrebbe essere imbarazzato davanti ai suoi amici dei tuoi comportamenti e quindi preferisce passare la maggior parte del suo tempo con loro ma senza la tua presenza  e cerca di inventarsi ogni scusa per non passare neanche un minuto del suo tempo con te.
  • Hai notato un’improvviso staccamento a livello semantico nella chat del tuo ragazzo/ragazza ? Quasi sicuramente ha cancellato i messaggi che ha inviato, questa cosa ti può venire in aiuto poiché applicazioni come whatsapp ormai ti permettono di vedere quali messaggi sono stati cancellati, in ogni modo analizza ogni singola parola per capire quale potrebbe essere il resto del discorso che i due stavano facendo per non creare conclusioni affrettate.

Se dopo aver effettuato le indagini non sei riuscito/riuscita a raggiungere una conclusione, sarebbe bene affidarsi a professionisti del settore delle investigazioni come l’Agenzia Investigativa Bologna quindi ad un Investigatore Privato Bologna che sarà in grado di dare risposte effettive sullo stato della tua relazione amorosa.

 

 

Romaweblab | Web Agency Roma

No Comments