Home » Rimedi Naturali » Cannabis light. Che cos’è? Facciamo chiarezza sul cbd

Cannabis light. Che cos’è? Facciamo chiarezza sul cbd

Che cos”è la cannabis light? Il CBD ti fa sballare? Quali sono i vantaggi effettivi? Ecco tutto ciò che devi sapere sul prodotto che improvvisamente è ovunque.

Non c’è dubbio che il CBD sia il vivace prodotto per il benessere del momento. Se vivi in ​​uno stato in cui è attualmente legale, potresti pensare che il CBD sia passato dall’essere praticamente ovunque in una volta. Le caffetterie vendono latte in polvere al CBD, le spa offrono trattamenti per il viso con cannabis light, le aziende di bellezza si stanno affrettando a rilasciare lozioni con oli di CBD o di canapa nelle loro formule. E tutti, dal tuo collega ansioso al tuo papà affetto da artrite, iniziano a voler sapere come comprare marijuana online legale.

Ma anche se si sta infiltrando praticamente in ogni angolo del mondo del benessere. Molte persone trovano ancora un po ‘confuso il CBD, specialmente quando si tratta di capire il modo giusto di usarlo e come assicurarsi che le cose stai comprando è in realtà legittimo. Di seguito, abbiamo chiesto agli esperti di rispondere alle domande più urgenti sul CBD.

cannabis light CBD

OK, prima le cose. Che cos’è il CBD?

Il CBD, abbreviazione di cannabidiolo, è un composto chimico della pianta Cannabid sativa, che è anche noto come marijuana o aiuto, secondo la National Library of Medicine degli Stati Uniti .

È una sostanza presente in natura che viene utilizzata in prodotti come oli e eduli per dare una sensazione di relax e calma. A differenza di suo cugino, delta-9-tetraidrocannabinolo (THC), che è il principale ingrediente attivo della marijuana, il CBD non è psicoattivo.

Effetti della cannabis light

No. La pianta di cannabis è composta da due attori principali: CBD e THC. “Il CBD è la porzione non psicoattiva della pianta, quindi ciò significa che non avrai effetti come l’euforia”, afferma Junella Chin, DO, un medico osteopatico e un esperto di cannabis medica per la cannabisMD . “Non ti sentirai sedato o alterato in alcun modo.”

Ci sono due possibili eccezioni a questo. Il primo è che alcune persone, per ragioni sconosciute, reagiscono in modo diverso al CBD. Secondo il Dr. Chin, circa il 5% delle persone afferma di sentirsi alterato dopo aver assunto il CBD. “Di solito sono le stesse persone che hanno effetti collaterali da Advil o Tylenol”, dice. Non sai mai come il tuo corpo reagirà a qualsiasi nuovo integratore, quindi quando prendi il CBD per la prima volta, fallo in sicurezza sotto controllo.

È anche fondamentale acquistare CBD testato da terze parti per la garanzia della qualità (ne parleremo più avanti). Poiché la FDA non regola il CBD, è possibile acquistare un prodotto più o meno potente di quanto pubblicizzato o che contenga anche piccole quantità di THC.

Da dove viene la canapa?

Probabilmente hai sentito i termini cannabis, marijuana e canapa lanciati in relazione al CBD. La pianta Cannabis sativa ha due specie primarie, la canapa e la marijuana. Entrambi contengono CBD, ma c’è una percentuale molto più alta di canapa, che ha anche livelli molto bassi (meno dello 0,3%) di THC rispetto alla marijuana.

Quando le persone parlano di olio di canapa, si riferiscono all’olio estratto dai semi della pianta di canapa. Non ci sono cannabinoidi – CBD o THC – nell’olio di canapa. Questo ingrediente è ricco di grassi sani e appare spesso nei prodotti di bellezza per i suoi benefici idratanti.

Quali sono i benefici per la salute del CBD?

L’unico farmaco CBD attualmente approvato dalla FDA è Epidiolex, che l’agenzia ha approvato lo scorso anno per il trattamento di alcuni tipi di epilessia. Ma molte persone giurano che il CBD ha aiutato con una serie di altre condizioni di salute , tra cui mal di schiena, artrosi, persino il cancro.

“La mia pratica prevede che i pazienti che camminano ogni giorno chiedano del CBD”, afferma Houman Danesh, MD, direttore della gestione del dolore integrativo per il Mount Sinai Hospital di New York City. Ma mentre ci sono molte prove aneddotiche, dice, “è ancora molto difficile dire” quali sono i benefici reali dovuti a una grave mancanza di ricerca.

“In questo momento, hai solo farmacie che cercano di dare una sorta di senso a ciò e dire:” Sì, funziona per questo “”, dice, “ma non è così che viene praticata la medicina, dovrebbe essere basata su prove e non ci sono molte prove a sostegno di queste affermazioni “.

Potrebbe interessarti anche: Marijuana Legale: le infiorescenze di canapa

About the author

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma