Manutenzione caldaia obbligatoria 2019

Sai che la manutenzione della caldaia è obbligatoria anche nel 2019? In realtà, si tratta di una legge ben specifica che difficilmente verrà cambiata, in quanto volta a garantire la massima funzionalità e sicurezza degli impianti termoidraulici, assicurando anche un giusto impatto ambientale. Di certo, al di là del fatto che sia un’azione da compiere obbligatoriamente per legge, c’è da dire che la revisione della caldaia è fondamentale per l’utente e a breve vedremo il perché.

Ogni quanto va fatta la revisione della caldaia

La revisione della caldaia va fatta ogni anno, almeno per ciò che concerne gli impianti di tipo residenziale e potenza nominale standard. Per altre tipologie di impianto, invece, potrebbero essere previste tempistiche differenti.

Molto importante è non solo la periodicità, ma anche a chi affidare l’impianto. Sempre stando alla normativa, solo un tecnico qualificato e regolarmente iscritto alla Camera di Commercio può operare sulla caldaia per la manutenzione e, soprattutto, è l’unico che può rilasciare la documentazione che attesti l’avvenuta revisione e il buono stato dell’apparecchio. Tale documentazione dovrà essere esibita in caso di controllo e, se sprovvisti, si rischia una notevole sanzione amministrativa.

I vantaggi della manutenzione della caldaia

Una caldaia sottoposta a ciclica manutenzione ha vita più lunga e performance più alte a fronte di consumi ridotti, così come previsto dal suo standard di categoria. Ma, soprattutto, è un apparecchio che riesce a lavorare in completa sicurezza, riducendo drasticamente i rischi tipici come cortocircuiti, fuoriuscite di gas, ecc.

Si ringrazia per la consulenza tecnica lo staff del centro assistenza caldaie Riello di Roma, Domus Caldaie Riello.

I commenti sono chiusi