Da dove derivano i trinciati marjuana.

Un argomento che negli ultimi anni si fa sempre più centrale nella critica pubblica e tra chi è pro e contro è quella relativa alla legalità della Marjuana, ma cosa rende questa pianta un prodotto illlegale e cosa invece lo rende legale. Quali sono le proprietà che permettono a questa pianta che oltre ad essere conosciuta e definita come una dalle proprietà psicotrope viene anche impegnata in altri utilizzi ed in altri ambienti. La canapa viene utilizzata nel settore alimentare, in quello delle bio-plastiche, nel settore automobilistico, in quello dei bio-carburanti, nel settore tessile e in quello della cosmetica. La canapa è una risorsa con la quale ogni anno si potrebbero salvare milioni di alberi, produrre ogni tipo di tessuti e carburanti, materiali plastiche e vernici non inquinanti. Mentre la canapa nel pensiero comune è esclusivamente quella illagale, utilizzata dai ragazzi per “sballarsi”, la diatriba che negli ultimi anni si sta svolgendo riguardo alla legalità della canapa è ancora accesa , capiamo quindi quali sono i canoni per determinare legale i trinciati marjuana.

I trinciati di marjuana legale 100%light

I trinciati di marjuana legale 100% light provengono dai fiori di canapa sativa e devono essere certificati per far si che siano considerati legali. Nelle confezioni dei trinciati che si trovano nei comuni shop online di cannabis legale contengono le infiorescenze e le foglie tritate, ciò che rende legale la vendità di questi prodotti è però rioscontrabile nel contenuti di CBD e di THC, un alto contenuto di CBD non è infatti di rilevante importanza, poiché quella ad essere considerata dannosa per il corpo umano e contenente delle proprietà psicotrope è il THC che non deve superare lo 0.9%. Il trinciato di canapa è un ibrido dal profumo unico di agrumi, legni tropicali e petrolio. Il sapore è generalmente considerato ricco e dolce, con note intense di frutta tropicale, cedro, petrolio, agrumi e spezie. Il trinciato dell’aroma agrumato che ricorda in particolare il profumo del limone, si ottiene dalle piante di cannabis sativa. Il CBD contenuto nella canapa è il principio che la rende legale poiché un alto contenuto di CBD elimina il principio attivo del THC.

Le proprietà ed i sapori dei trinciati di marjiuana

I trinciati di canapa che più comunemente troviamo in commercio sono quelle relativi alle qualità di canapa KUSH, O.G., SKUNK e TANGIE. Vediamo quali sono le differenzetra loro e cosa le determina legali o meno. La canapa light 100% legale della qualità Kush è considerata essere uno dei pilastri della canapa insieme alle qualità conosciute come Skunk e Haze, si tratta di una delle varità più usate al mondo con il suo profumo di legno di sanalo e una punta dolce di charas. La qualità conosciuta come O.G. è invece un ibrido di cannabis dal profumo di agrumi, legni tropicali e petrolio. Il sapore è ricco e dolce e si possono distinguere le note intense della frutta tropicale, cedro, petrolio, agrumi e spezie. La qualità di canapa Skunk ha invece un arome pungente di agrumi e limone, è conosciuto come il miglior prodotto del mondo e dietro la sua produzione c’è uno studio durato anni sulla ricerca e la selezione di oltre ventimila semi da tutte le parti del mondo. La qualità Tangie è invece una miscela accattivante di Cali Orange originaria degli Stati Uniti.

I commenti sono chiusi