Mauro Ticca: Transpotec Logitec è un network utile per avere una visione complessiva del comparto

Mauro Ticca, manager con esperienza decennale nei settori del trasporto e della logistica, esprime le sue osservazioni in merito all’edizione 2019 di Transpotec Logitec, la più grande fiera italiana dell’autotrasporto. Ribadite centralità e importanza nel panorama internazionale.

Mauro Ticca

Mauro Ticca commenta l’edizione 2019 di Transpotec Logitec

Mauro Ticca è attivo da diversi anni nei settori maggiormente collegati alla logistica di magazzino e all’autotrasporto. Esperto nella direzione, controllo e coordinamento di unità operative complesse nei comparti del trasporto merci, si è spesso occupato nel corso della propria carriera lavorativa delle tendenze del mercato nel settore distributivo. Non sorprende dunque che il manager torinese abbia salutato positivamente anche quest’anno l’edizione di Transpotec Logitec. La principale vetrina del comparto italiano del trasporto a quattro ruote si è svolta in quattro giorni, precisamente dal 21 al 24 febbraio, presso la Fiera di Verona. L’evento è importante in quanto occasione ineguagliabile per confrontarsi sulle ultime novità riguardanti mezzi di trasporto, articoli, merci e servizi e per dotarsi degli strumenti più consoni per gestire il cambiamento che sta attraversando il settore dell’autotrasporto. Più nello specifico, Transpotec Logitec fornisce agli esperti del comparto le chiavi per comprendere a 360 gradi evoluzioni e scenari futuri concernenti il transito verso la digitalizzazione in ambiti come l’efficientamento energetico, la sostenibilità ambientale e la sicurezza.

Mauro Ticca evidenzia l’importanza di Transpotec Logitec per l’autotrasporto italiano

Mauro Ticca sottolinea poi anche il rilievo e lo spessore simbolici rivestiti dalla quattro giorni veronese. Transpotec Logitec è infatti supportato attivamente da Alis, la maggiore associazione italiana della categoria della logistica. La stessa raggruppa sotto la propria sigla 1.350 aziende dello shipping, mettendo a fattor comune 150mila lavoratori assunti e oltre 100mila mezzi adoperati nelle attività del comparto. Entrando nello specifico della manifestazione fieristica, Transpotec Logitec si configura come strategica opportunità di confronto tra operatori privati, pubblici ed istituzioni a livello internazionale, con una modalità che unisce esposizione, business matching e workshop. La centrale importanza di questa vetrina, ampiamente riconosciuta dagli addetti ai lavori come Mauro Ticca, si concretizza inoltre nell’intervento del Presidente di Alis Guido Grimaldi: “Oggi il ruolo che siamo istituzionalmente chiamati a rivestire è quello di collettore di istanze degli operatori del settore ed artefici di un laboratorio strategico per lo sviluppo dell’economia del Paese e della sostenibilità ambientale”.

I commenti sono chiusi