Adesso le infiorescenze di marijuana legale sono acquistabili liberamente da rivenditori autorizzati

 

Come sappiamo la marijuana è un prodotto illegale e possederla costituisce a tutti gli effetti un illecito. Molte persone trovate in possesso delle infiorscenze o delle sostanze da esse derivate, sono state punite per aver commesso una condotta illecita. Con una legge del 2016 le infiorescenze di cannabis light sono state dichiarate legali. Questo perchè la marijuana legale, a differenza di quella illecita, ha un basso contenuto di THC, sostanza stupefacente contenuta nella normale marijuana, e alto contenuto di CBD. All’apparenza la marijuana legale e i prodotti derivati, sono simili a quelli della marijuana non legale. Per produrre cannabis light vengono infatti selezionate infiorescenze che racchiudono concentrazioni minime di THC (sotto allo 0,2% e tollerata fino allo 0,6%) ed elevate di CBD. Si tratta di una sostanza non stupefacente poichè non produce gli stessi effetti stupefacenti della marijuana. Tuttavia fumare marijuana legale costutuisce un illecito a cui seguitano sanzioni amministrative e penali.

Marijuana legale: la nuova frontira dei prodotti finalmente acquistabili in Italia

 

Nel 2016 una legge italiana ha reso lecita la coltivazione della marijuana legale. Tuttavia, le infiorescenze di cannabis light possono essere acquistate soltanto presso rivenditori autorizzati. Anche la coltivazione delle piante di cannabis light è concessa a coltivatori autorizzati per legge ed i semi di cannabis light devono appartenere al quadro europeo dei semi concessi per legge. La marijuana light, è un prodotto leggero e legale al 100% che proviene da infiorescenze femminili della Canapa Sativa. Ciò che differenzia i tue prodotti è il fatto che la cannabis light contiene un basso livello di THC, il principio attivo comunemente associato all’effetto stupefacente della marijuana; contiene invece maggiori quantità di il CBD, il cui effetto principale è una sensazione di rilassatezza. I prodotti derivati dalla cannabis light sono i pellets hash, un panetto di fumo molto simile nell’aspetto a quello del normale fumo illegale. Tuttavia, soltanto attraverso un’analisi chimica è possibile notare il principio attivo in essa contenuto ha percentuali più basse di quella non legale venduta nel mercato nero. Pertanto prima di acquistare marijuana light bisogna fare attenzione alla provenienza. Le infiorescenze vendute negli shop online provengono da coltivazioni italiane e svizzere. Bisogna pertanto stare attenti a consumare marijuana che provenga da rivenditori autorizzati. I semi di marijuana light devono appartenere a una lista del quadro comune dei semi legali costituito con legge europea.

 

La marijuana legale e i prodotti derivati per il tuo svago al 100% legale

 

Dopo la legge del 2016 possedere prodotti derivati dalla marijuana legale non costituisce un illecito. Tuttavia fumarla rimane illegale. Dai semi di marijuana legale vengono prodotte tantissime varietà: tra i tanti alcuni nomi come la Skunk e la Kush, importanti icone nel mondo dei consumatori. La marijuana legale può anche essere trasformata e i prodotti da essa derivati venduti. In particolare il pellet hash è un panetto di fumo legale ottenuto dalle infiorescenze di canapa. Un altro prodotto molto acquistato è il trinciato di canapa skunk, semplicemente le stesse infiorescenze già tritate. Tutti questi prodotti sono acquistabili soltanto presso rivenditori autorizzati, insieme ad altri prodotti più da collezionismo: le cartine, il collirio, i filtri.

 

 

I commenti sono chiusi