Una nuova opportunità di lavoro per i giovani e per chi ha idee: il concept Start Up di IFI

Il bar è sicuramente una delle realtà imprenditoriali di punta degli ultimi anni: rispetto ad altre tipologie di locale, infatti, offre maggiori opportunità di business grazie alla sua spiccata capacità di rivolgersi ad un pubblico vasto ed eterogeneo.

In più, il bar può essere impiantato praticamente ovunque, dal centro cittadino alla strada a scorrimento veloce: basta individuare l’allestimento più adatto al contesto, scegliendo tra la classica caffetteria e uno spazio innovativo e fortemente concettuale che sia al tempo stesso momento di relax, luogo di ritrovo e preziosa esperienza sensoriale.

Per questa sua versatilità, il bar è la materia ideale per le menti imprenditoriali più creative: ne sono una conferma le tante versioni “alternative” nate di recente, come il bike bar, il bar libreria e l’officina bar.

Sull’onda di questo trend è nato il progetto Start Up firmato IFI.

Consapevole del fatto che nella realizzazione di un bar il bancone rappresenta uno degli elementi primari e al tempo stesso più costosi, IFI si è avvalsa del talento di prestigiosi designers del calibro di Giorgio di Tullio e Raffaele Gerardi per ottenere il più riuscito connubio di estetica e funzionalità ad un prezzo sorprendentemente accessibile.

Linea essenziale, grande flessibilità e materiali di qualità rendono Start Up la soluzione perfetta per le imprese giovani e innovative: unisce infatti le funzioni di un bancone tradizionale a quelle di un doppio deck essenziale, con fronte e retro a misure e tecnologie standard, fornito di tutto il necessario per un servizio bar impeccabile.

La raffinata estetica in bianco e nero trova collocazione in ogni ambiente, e può essere personalizzata a piacimento con accessori, complementi d’arredo e grafiche frontali.

Materie prime e sistemi di lavorazione all’avanguardia offrono, insieme ad un impatto visivo di grande effetto, ottimi livelli di resistenza e durata; l’impiego di materiali a ridotte emissioni nocive tutela al meglio la salute degli operatori, nel rispetto dei più alti standard di sicurezza sul posto di lavoro.

Ulteriori informazioni >>

I commenti sono chiusi