Le carte geografiche, l’idea più originale per i tuoi regali di Natale

Trovare l’idea giusta per un regalo di Natale davvero azzeccato è tutt’altro che semplice.

Se il destinatario è un conoscente, rischiamo di non indovinare i suoi gusti; se invece è una persona cara della quale conosciamo bene le preferenze, ci rendiamo conto di averle già regalato di tutto.

La soluzione? Le carte geografiche!

Eleganti e raffinate, sono sempre gradite e non passano mai di moda. E’ relativamente recente la scoperta di questo tipo di stampa come fonte di ispirazione per una grande varietà di articoli, dai capi d’abbigliamento agli accessori (borse, cinture, portafogli), dall’oggettistica alla cartoleria.

Ma uno dei settori in cui le carte geografiche danno davvero il meglio sono i complementi d’arredo.

Con la sua capacità di evocare viaggi da sogno e atmosfere esotiche, ogni stampa geografica è in grado di donare alla casa o all’ambiente di lavoro un immediato tocco di calore e di magia.

In più, con la sua straordinaria versatilità, questo particolare soggetto si adatta splendidamente a tutti gli stili e a tutti gli ambienti, prestandosi bene a tante interpretazioni diverse.

Avresti mai pensato che una carta geografica potesse diventare un elegante paralume? Scegli un planisfero antico o una mappa vintage con la planimetria di Roma e realizza la lampada perfetta per l’amica sofisticata o il collega appassionato di storia.

Stai cercando un’idea fresca e frizzante per una ragazza dall’indole romantica ma al tempo stesso amante delle novità?

Opta per una cartina moderna nei toni del rosa acceso e usala per personalizzare una sedia in legno e alluminio: diventerà l’attrazione principale della sua cameretta!

E per un amico o un parente dai gusti classici e un po’ retrò? Orientati sulla tradizionale carta geografica murale, antica o vintage.

Una carta settecentesca dell’Impero Romano, una cartina dell’Italia del 1800 o una mappa del mondo del Cinquecento: basta scegliere il soggetto preferito, completarlo con una bella cornice e il gioco è fatto. Buone Feste!

I commenti sono chiusi