Wall Street minacciata da… WhatsApp. Chat sfruttate per insider trading

La tecnologia è ormai entrata far parte del nostro quotidiano, al punto tale che difficilmente ne riusciremmo a fare a meno (vale soprattutto per le nuove generazioni). Ma i sistemi di comunicazione sempre più evoluti e sofisticati portano con loro anche dei grossi problemi. L’FBI di recente ha messo in luce quali, mettendo in allarme addirittura Wall Street. Attraverso le indagini degli investigatori federali americani, è emerso infatti che a Wall Street si fa insider trading sfruttando proprio la crittografia delle chat. Quelle più comuni che usiamo tutti i giorni: WhatsApp in primis.

Come viene attuato l’insider trading

wall streetPer chi non lo sapesse, la pratica illecita dell’insider trading consiste nello sfruttamento di informazioni che non sono ancora di dominio pubblico, e che un soggetto conosce in anticipo per via del ruolo che ricopre in una azienda. Facendo un esempio banale, è come se in qualità di amministratore delegato sapessi che la mia azienda sta per chiudere un grosso contratto, e allora faccio comprare ad amici e parenti azioni della mia società, sapendo che appena verrà resa nota la notizia i titoli schizzeranno verso l’alto.

Più o meno faceva questo un ex dipendente di Bank of America, che si è scoperto aveva mandato informazioni riservate a 3 amici tramite chat su operazioni in vista a Wall Street. A prescindere dal tipo di contenuto che avevano (avrebbero potuto anche essere semplici segnali opzioni binarie gratis, non sarebbe cambiato nulla), il fatto è che la pratica è un reato federale. Peraltro lo schema aveva fruttato un guadagno di 5 milioni di dollari.

La cosa che allarma la SEC (ovvero la Consob americana), è che questo tipo di reati sta diventando molto comune. Anche se qualche caso è stato smascherato e severamente punito, non ci sono segnali di inversione del trend. Anzi il fenomeno è sempre più in crescita. Molti trader di Wall Street infatti stanno facendo uso di app criptate, come Telegram o Whatsapp o Signal, perché questa app offrono un servizio di crittografia dei messaggi. Anche se non sono del tutto impenetrabili, resta il fatto che sono difficili da smascherare. Le nuove tecnologie si prestano benissimo – proprio per questo motivo – alla realizzazioni di frodi, ma anche per riciclaggio di denaro e insider trading. Potenza… e distorsioni della tecnologia.

I commenti sono chiusi