Cosa sono le tattoo supply

Quando si decide di acquistare delle tattoo supply, magari per sperimentare qualche nuovo prodotto oppure perché si è all’inizio di una carriera in questo affascinante mondo, è necessario fare delle ricerche approfondite per conoscere tutti i dettagli su quello che si vuole comprare: la conoscenza dei materiali con cui si va ad operare è un aspetto molto importante del lavoro di tatuatore.

 

Le tattoo supply sono una categoria molto ampia, visto che gli artisti del tatuaggio utilizzano diverse attrezzature per arrivare al risultato finale. E non bisogna pensare solo alle macchinette da tatuaggio (ne esistono di svariati tipi, marche e prezzi e ciascuna di esse ha dei pregi e dei difetti che vanno valutati e ponderati) con relativi accessori come alimentatori, tubi e punte, perché servono tantissime altre cose.

Tattoo supply, non solo macchinette per tatuaggi

Nello studio di un tatuatore non possono mancare i pennarelli per tattoo, gli stencil (compresi i fogli, la stampante, i disegni, i prodotti per incollarli e staccarli dalla pelle del cliente e così via), la giusta attrezzatura per la sterilizzazione, le creme da applicare prima e dopo la realizzazione del disegno sulla pelle, prodotti monouso come guanti, rasoi e mascherini e tutto il necessario per la pulizia e la disinfezione.

 

Non bisogna poi sottovalutare l’importanza dell’arredamento dello studio tattoo: serviranno poltrone e lettini (anche in questo caso è possibile trovarne di qualità e prezzi di ogni tipo), sgabelli, poggiabraccia, carrelli per l’attrezzatura e, naturalmente specchi adeguati. È fondamentale anche l’illuminazione: sono disponibili lavagne luminose e lampade da studio con caratteristiche e stili differenti.

 

Un capitolo a parte va poi dedicato agli inchiostri, un’altra componente essenziale delle tattoo supply. Il tatuatore esperto ha una profonda conoscenza delle varie tonalità disponibili e dei pregi e difetti delle diverse marche, ma un occhio di riguardo va dato agli ingredienti, visto che non tutti gli inchiostri vengono creati nello stesso modo; saperne di più sui pigmenti e i coloranti utilizzati renderà più semplice la scelta dei prodotti più adatti per la pelle dei clienti.

I commenti sono chiusi