Un concerto che dà voce ai sentimenti umani

È una serata da non perdere quella di sabato 12 marzo 2016, nella quale il Coro Jubilate di Legnano, diretto da Paolo Alli, si esibirà presso il Tempio Valdese di Torino alle ore 21. Il concerto, intitolato “Madre per sempre”, fa parte dei percorsi corali dell’Accademia ed esplora tematiche differenti legate tuttavia da valori comuni, come la devozione a Maria Vergine e l’umano sentimento dell’amore.

 

Il programma si avvia con i lunghi accordi sospesi di Joasquin Des Prés, che manifestano l’aspirazione verso una dimensione celeste. Una tensione verso quell’infinito cui le meraviglie del creato rimandano. Si prosegue con i mottetti a quattro e otto voci di Tomas Luis de Victoria, Antonio Lotti e Henry Purcell. Quest’ultimo esprime l’avvicinamento a Dio attraverso la preghiera con Hear my prayer, O Lord.

La venerazione per Maria prende piede nella seconda sezione del concerto. Ave Dulcissima Maria di Carlo Gesualdo di Venosa è un vero e proprio inno alla Vergine mentre Franz Biebl ha musicato la preghiera dell’Angelus in un’esecuzione a sette voci miste in doppio coro. Due interpretazioni diverse del Salve Regina sono invece proposte da  Francis Poulenc e Javier Busto.

Il Coro Jubilate eseguirà poi, in questo periodo di Quaresima, Ubi Caritas di Maurice Duruflé, canto gregoriano proposto solitamente durante la Settimana Santa. Un rapporto tra canto gregoriano e linguaggio moderno, in cui il tratto comune è la ricerca dell’essenzialità. A seguire il compositore estone Juri- Ruut Kangur che, nella sua composizione, dà forma sonora a ciò che per definizione non è rappresentabile: In Paradisium.

La parte finale del programma, più leggera,  è quella in cui il pubblico può maggiormente rispecchiarsi.  Ci regala una rappresentazione dei sentimenti umani, dall’amore descritto dal cubano Miguel Matamoros nel Juramento, alla solitudine di James Taylor per terminare con la speranza di Harold Arlen. In Somewhere over the rainbow, Arlen immortala la speranza dell’uomo alla vista di un arcobaleno.

 

Un concerto con uno dei migliori cori presenti sulla scena nazionale, capace di dare voce a quella parte più intima dell’animo umano: i sentimenti. Sarà quindi una bella serata ricca di emozioni di cui il Coro Jubilate è protagonista.

 

Biglietti. Intero euro 12, Ridotto euro 10, Giovani euro 5.

INFO BIGLIETTERIA: Per ogni informazione e per l’acquisto dei biglietti è possibile rivolgersi (dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30) all’Accademia Corale Stefano Tempia in via Giolitti 21/A 10123 Torino, Tel. 0115539358 Fax 0115539330, e-mail [email protected]. Nel giorno del concerto è possibile acquistare il biglietto presso il Tempio Valdese a partire dalle ore 20.30.

I commenti sono chiusi