Home » Comunicati » Donne e caduta di capelli

Donne e caduta di capelli

Se per natura e genetica gli uomini sono più inclini a una naturale e fisiologica caduta dei capelli, anche in assenza di particolari patologie che la causano, è vero anche che sempre più spesso le donne si ritrovano a fare i conti con una perdita ingente di capelli, dovuta a cause sempre più disparate.

Una donna nel corso della vita è soggetta a sbalzi umorali dovuti a un carico di ormoni che regolano la maggior parte dei suoi processi fisiologici, basti pensare allo sconvolgimento che gli ormoni hanno in gravidanza e alle conseguenze che apportano al corpo.

Proprio la fine della gravidanza, con il caso brusco di ormoni, è uno dei periodi in cui le donne sono più soggette a una perdita abbondante di capelli, che si risolve, in genere, nel giro di qualche settimana.
Una caduta dei capelli nella donna, generalmente, provoca malumori e irritabilità, per via della cura e del carattere di femminilità intrinseco che avvolge ogni capigliatura femminile. E’ pur vero che in genere la caduta nella donna ha carattere temporaneo e transitorio, quando non è dovuto a problemi più seri e interni, ma è anche vero che il capello della donna è sottoposto sempre con più frequenza e stress e tensioni come le tinture, le permanenti,gli acidi, che modificano la composizione stessa del capello andando a intervenire in modo chimico e sintetico sulla struttura. A questo si aggiungono le tensioni e lo stress di spazzole che sottopongono i capelli a trazione e il calore potente del phon, che indebolisce e spezza molto spesso il capello.

 

 

About the author

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma