ALTA FORMAZIONE, L’UNIVERSITÀ CATTOLICA SCEGLIE IL SUD

Il Master in International Business approda in Sicilia per valorizzare giovani talenti. Lunedì 19 gennaio, ore 10.30, conferenza stampa, Confindustria Catania

CATANIA – L’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano con la collaborazione di Confindustria Catania e il supporto d’imprese locali che hanno deciso di puntare sull’alta formazione, offre l’opportunità di accedere a uno dei programmi formativi più prestigiosi d’Italia – il Master in International Business (MIB) – realizzando a Catania un percorso sui temi legati ai processi di internazionalizzazione delle imprese.

Il MIB, che è punto di riferimento a livello europeo per la collaborazione tra università e imprese, offre ai giovani la possibilità di accedere a uno straordinario network di imprese e di Università partner che valica i confini europei, per approdare in Cina, India, Messico, Russia e Stati Uniti, grazie alle collaborazioni attivate negli anni dalla Cattolica. Un progetto, nato per rispondere a effettive esigenze delle aziende che mai come adesso hanno necessità di consolidare la presenza sui mercati internazionali e per offrire ai migliori talenti nuove competenze e professionalità da spendere nel mercato del lavoro e in molteplici ruoli organizzativi.

Mib Italia verrà presentato in conferenza stampa, lunedì 19 gennaio, alle ore 10.30, presso la sede dell’Associazione degli Industriali (viale Vittorio Veneto 109), alla presenza del presidente di Confindustria Domenico Bonaccorsi e del vicepresidente Antonello Biriaco, del direttore del master MIB e del centro di ricerca ICRIM dell’Università Cattolica Alessandro Baroncelli, della professoressa ed economista Elita Schillaci, che parlerà di “Talenti, opportunità e sviluppo del territorio”, degli imprenditori Mimmo Costanzo, Lorena Nicosia e Fulvio Castelli.

About I Press

Nata a Catania nel 2008, I Press si distingue nel panorama siciliano come esclusiva agenzia di uffici stampa e comunicazione, un core business prima di allora poco sviluppato in maniera così strutturata. Guidata da Assia La Rosa e formata da un gruppo di giornaliste, grafic e web editor, I Press ha fatto leva sulla propria anima giovane e femminile raccogliendo in pochi anni un bagaglio di esperienze eccellente e diversificato, sia dal punto di vista dei servizi che delle tematiche. Accanto all’esercizio giornalistico I Press ha inoltre approfondito l'attività di marketing espletandola in tutte le sue forme: dall'orientamento del prodotto alla valorizzazione delle risorse umane, dal web marketing all'analisi di mercato, fino alle nuove strategie 2.0 e di indicizzazione. Nel proprio portfolio l’Agenzia contempla lavori di relazioni pubbliche, organizzazione eventi, editing, pubblicità, informazione on line e formazione, comunicando ma soprattutto facendo comunicare enti e aziende attraverso gli old media e i nuovi strumenti web. Seguendo le tendenze multimediali infatti I Press si avvale delle nuove tecnologie e dei nuovi linguaggi per conseguire insieme ai clienti la “mission” prefissata. Perché essere professionali, oggi, significa soprattutto questo: comunicare bene, con professionalità e competenza. Come facciamo noi.

I commenti sono chiusi