Monthly Archives

Aprile 2014

Comunicati

Fatturato nel primo trimestre del 2014

Store Electronic Systems (NYSE Euronext: SESL, FR0010282822), leader nei sistemi Electronic Shelf Labeling (ESL) per la grande distribuzione nel settore alimentare e non solo, ha annunciato oggi i risultati finanziari per il primo trimestre del 2014.

 

Fatturato (€ milioni)

Francia

Internazionale

SES

Q1 2013

10.0

5.9

15.9

Q1 2014

9.6

9.8

19.4

Δ

-4%

+66%

+22%

 

 

Nel corso del primo trimestre del 2014, SES ha registrato un fatturato di 19,4 milioni di euro, in crescita del 22% rispetto al primo trimestre del 2013. L’attività internazionale ha continuato ad essere positiva, arrivando a 9,8 milioni di euro con un incremento del 66%. In Francia, il fatturato ammonta a 9,6 milioni di euro, con una lieve diminuzione del 4% rispetto al primo trimestre del 2013 (10 milioni di euro). Il dinamismo commercial è forte, con oltre 22 milioni di euro in ordini acquisiti durante il trimestre, nonostante una situazione economica che sta pesando sugli investimenti della grande distribuzione.

 

Slancio internazionale sostenuto

All’estero, SES sta continuando a svilupparsi, con vendite pari a 9,8 milioni di euro nel corso del trimestre (+66%) e ha registrato una crescita in tutti i segmenti di attività: nuove installazioni, rinnovi e servizi. Durante questo periodo, il Gruppo ha vinto numerosi appalti e nuovi progetti pilota. Lo sviluppo è stato trainato soprattutto dall’Europa, dove la crescita è stata registrata in ogni regione.

 

Attività in Francia

Il fatturato francese ammonta a 9,6 milioni di euro, una cifra simile a quella registrata nel trimestre precedente (Q4 2013) con una leggera diminuzione del 4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In Francia, SES ha mantenuto le proprie posizioni in un mercato che continua ad essere altamente competitivo, in particolare grazie alla fedeltà dei suoi clienti e all’elevato tasso di modernizzazione e rinnovamento della propria base installata.

 

Ordini acquisiti in crescita

 

SES ha nuovamente ribadito le ottime dinamiche di vendita, con ordini acquisiti per un totale di 22 milioni di euro rispetto al 1° trimestre del 2014 (con un rapporto ordini su fatturato del 113%): un significativo incremento sequenziale rispetto al trimestre precedente (15 milioni di euro).

 

Riguardo il primo trimestre, Thierry Gadou ha dichiarato: “Nel corso del primo trimestre dell’anno, SES ha proseguito il suo dinamico sviluppo internazionale, e ha mantenuto l’alto livello delle attività sul suo mercato interno. Questa crescita globale è il risultato sia di installazioni in nuovi negozi che dell’ammodernamento e del rinnovamento dinamico tra la solida base di clienti di SES, ed è guidata dall’innovazione. Abbiamo registrato numerosi successi nelle vendite, tra cui un rialzo degli ordini acquisiti rispetto al trimestre precedente. Nonostante il perdurare della difficile situazione economica, l’Europa continua ad essere la principale forza trainante della nostra crescita, ma abbiamo anche proseguito i nostri investimenti di marketing nelle Americhe e in Asia durante la prima parte dell’anno, dal momento che queste regioni rappresentano le principali fonti di crescita futura. Il primo trimestre ha visto anche la conclusione di un’operazione strategica con Imagotag, che consentirà al Gruppo di fornire la più ampia e tecnologicamente avanzata gamma di soluzioni di etichettatura elettronica per scaffale alla vigilia di una fase di espansione globale per questo mercato”.

 

No Comments
Comunicati

I volontari della Drug Free World in campo per il primo maggio

  • By
  • 30 Aprile 2014


Attività di prevenzione alle droghe ed alcol a Roma in occasione del tradizionale concerto nel centro della capitale

Roma 30 aprile 2014 – Riprende l’attività di prevenzione alle droghe dopo la pausa delle feste pasquali per i volontari di Roma della Drug Free World. I volontari infatti si recheranno nei dintorni dell’area del concerto per informare i migliaia di partecipanti attraverso una distribuzione gratuita di opuscoli informativi sui pericoli delle droghe e sull’abuso di alcol al fine di scoraggiare l’uso di queste sostanze e di godersi la giornata nella splendida cornice musicale che ogni anno offre Piazza San Giovanni in Roma.

Ideati e prodotti dalla Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, gli opuscoli della serie “La verità sulle droghe” espongono singolarmente i danni e le verità su ogni singola sostanza stupefacente attualmente in circolazione, per portare ai giovani i fatti concreti sui loro effetti dannosi, spiegando esattamente “cosa sono le droghe” e “perché una persona si droga”. Queste informazioni basilari sono fondamentali per tutelare le future generazioni, favorendo la consapevolezza che le droghe sono essenzialmente veleni per il corpo e per la mente, con l’obiettivo finale di farli giungere ad un informato “no alla droga, si alla vita”.
La Fondazione ha inoltre realizzato un documentario con storie vere di ragazzi che sono usciti dalla trappola della dipendenza e una serie di 16 spot di pubblica utilità, dal titolo “Dicevano…Mentivano”, che sbugiardano i luoghi comuni usati per attirare gli adolescenti verso l’uso di droghe.
E mentre si diffondono notizie sulle “smart drug”, le “droghe furbe”, le future generazioni vengono rese consapevoli che usare droghe non è “furbo”. Al contrario, grazie alla “La verità sulle droghe” vengono resi consapevoli che “furbo” è restarne alla larga e dire “Si alla vita”, facendo tesoro dell’osservazione dell’umanitario L. Ron Hubbard: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che rappresentano, comunque, l’unica ragione per vivere”.

Per approfondimento:
drugfreeworld.org
[email protected]

 

No Comments
Comunicati

ROCCO E ORNELLA MUTI INSIEME PER LANCIARE LE ELDORADA DI AMICA CHIPS


ROCCO E ORNELLA MUTI INSIEME PER LANCIARE LE ELDORADA DI AMICA CHIPS. DA UN’IDEA DI M&C SAATCHI.

 

Milano, 28 aprile 2014. “Rocco is back” afferma Alfredo Moratti, patron di Amica Chips.

“È tornato con Amica Chips per lanciare le Eldorada: le patatine fatte come una volta. Tagliate spesse, fritte con l’olio migliore, belle croccanti. Per questo, le più buone.”

“Per festeggiare questo ritorno”, continuano Luca Scotto di Carlo e Vincenzo Gasbarro, Creative Partner di M&C Saatchi, “abbiamo scelto di accostare a Rocco una bellezza indimenticabile: Ornella Muti. L’idea della nuova campagna infatti è semplice e diretta: che si tratti di un’icona di bellezza o di una ricetta unica, il classico è insuperabile e non tramonta mai.

Nello spot vediamo Rocco che in elegante smoking cammina in una bellissima villa d’epoca, circondato da bellezze indimenticabili . Tra queste spicca la più bella , Ornella Muti”.

“Abbiamo scelto Ornella Muti perchè con la sua naturale bellezza eravamo certi di ottenere un risultato visivamente straordinario.” conclude Vincenzo Gasbarro.

 

 

Link filmato

http://youtu.be/Oy_OenSJ9V4

 

 

 

 

 

AVDM & Partners Communication

Ufficio Stampa Amica Chips

MILANO

Phone +39 338 1665430

Email [email protected]

www.avdmpartners.eu

 

 

 

No Comments
Comunicati

Il nuovo Passeggino Joyello


Joyello, un brand di articoli per l’infanzia, ha rilasciato quest’anno nuovi modelli di Passeggini Joyello, passeggini economici, ma con un ottimo rapporto qualità prezzo. Il modello Joyello Musino, con telaio leggero verniciato, chiusura ad ombrello pratica e compatta, schienale reclinabile in ben 4 posizioni, cestello portaoggetti, bracciolo di protezione incluso, capotta sdoppiabile e innovativa con comoda retina contro gli insetti.

Il passeggino musino di joyello è leggero, pratico e maneggevole, dotato di ruote posteriori con freno, ruote enteriori con sistema piroettante, infine il peso è solo di 6,5 kg.

Un prodotto davvero molto comodo e soprattutto economico, infatti con meno di €60 si acquista un ottimo prodotto duraturo nel tempo.

No Comments
Comunicati

TERRA DI SIENA TERRA DI CICLISMO, GRAN FONDO DELLA VERNACCIA A SAN GIMIGNANO

Domenica 11 maggio la 18.a edizione della Granfondo di San Gimignano (SI)

Il Giro del Granducato di Toscana si chiude all’ombra delle Torri

Percorso “lungo” di oltre 150 km con l’aggiunta del Passo dell’Incrociati

Sabato 10 maggio preambolo con la Randonnée Gran Tour in Terre di Siena

Il ciclismo è di casa in terra senese e fra i tanti eventi dedicati alle ruote fine ospitati da queste magnifiche zone spicca la Gran Fondo della Vernaccia di San Gimignano (SI), in programma domenica 11 maggio. La gara organizzata dal Gruppo Ciclistico Amatori San Gimignano festeggia quest’anno la 18.a edizione e sarà, come da tradizione, la tappa conclusiva del Giro del Granducato di Toscana, l’affermato circuito che nacque proprio dalla brillante intuizione degli uomini di questo C.O.

Meno di due settimane allo start e a San Gimignano cresce l’attesa per l’arrivo delle centinaia di granfondisti che l’11 maggio daranno l’assalto agli itinerari di gara, in un paesaggio che tutto il mondo ci invidia fra pievi, borghi medievali e dolci colline.

Gli strascichi dell’inverno e i relativi problemi di viabilità hanno costretto l’organizzazione ad apportare alcune modifiche “last minute” al percorso lungo e alla variante cicloturistica (che ora misura 53 km), mentre il “medio” da 116 km rimane inalterato. Per quanto concerne gli agonisti, la prima parte della GF della Vernaccia non cambia, con lo start all’ombra delle torri e le salite verso Vico d’Elsa e Castellina in Chianti. A Monteriggioni le strade dei due tracciati si separano: i “mediofondisti” procederanno verso Abbadia Isola, Pian dell’Olmino e Quartaia sull’itinerario “tradizionale”, mentre i “granfondisti” devieranno verso sud fino a giungere a Pian del Lago e Sovicille, alle porte di Siena. Qui si svolterà a destra e si salirà verso Ancaiano e il Passo dell’Incrociati (505 mt s.l.m.), panoramica e pedalabile ascesa di circa 4 km nel cuore della “Montagnola Senese”, una zona dall’elevato interesse storico e naturalistico con degli splendidi scorci sulla Città del Palio. Superato il Passo dell’Incrociati, il “lungo” fa rotta verso Pievescola e la Val d’Elsa per poi immettersi sul “medio” in località Ponte Santa Giulia e puntare verso la finish line di San Gimignano, che i granfondisti raggiungeranno dopo 153 km e 2022 metri di dislivello.

Nel fitto calendario di eventi a corollario della GF della Vernaccia spicca anche l’appuntamento di sabato 10 maggio, dedicato agli amanti delle lunghe distanze e “corposo” aperitivo alla gara di San Gimignano. La “Randonnée Gran Tour in Terre di Siena” misura 380 km e permette ai partecipanti di scoprire questo angolo di Toscana dove si trovano quattro siti UNESCO e un’infinità di attrattive paesaggistiche e culturali (per maggiori dettagli sulla “Randonnée” i siti di riferimento sono www.audaxitalia.it e www.granfondodellavernaccia.it).

Per gli amanti dell’arte e della bici ecco anche la mostra di pittura “Arte e Ciclismo”, ospitata dal 4 all’11 maggio nella sala Tamagni di San Gimignano e curata dall’Associazione il Cenacolo.

Oltre ad essere l’ultima tappa del Giro del Granducato di Toscana, la Gran Fondo della Vernaccia è inserita nei circuiti Dalzero.it e UNESCO Cycling Tour. Inoltre, domenica 11 maggio verranno assegnati i titoli del Campionato Italiano ANIAC, riservato ad Ingegneri e Architetti (variante Mediofondo), e la 42.a Coppa Martiri di Montemaggio, trofeo organizzato dall’ANPI San Gimignano col patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati.

Le iscrizioni alla gara sono aperte e fino a giovedì 8 maggio la quota rimarrà bloccata a 30 euro, poi aumenterà a 40 euro nelle giornate di venerdì 9 e sabato 10 maggio, termine ultimo per registrarsi.

Info: www.granfondodellavernaccia.it

No Comments
Comunicati

BabyChicStore presenta il nuovo Seggiolino BebeConfort


Da pochi giorni BebèConfort ha presentato il nuovo Seggiolino Auto MiloFix, il seggiolino auto Isofix. MiloFix è il nuovo seggiolino auto Isofix che accompagnerà il bimbo dalla nascita fino a 4 anni circa. Installabile in senso contrario di marcia fino a 15 mesi circa (13 kg), si posiziona successivamente in senso di marcia trasformandosi in gruppo 1.

MiloFix è il seggiolino ideale per trasportare nella maniera più sicura possibile il piccolo durante i primi anni di vita. Facile da installare, in entrambi i sensi di marcia il seggiolino è saldamente ancorato al sedile dell’auto grazie al sistema Isofix. MiloFix è ideato per crescere insieme al bambino, grazie alla regolazione simultanea in altezza di poggiatesta e cinture.

Incluso nel seggiolino auto è compreso il cuscino riduttore amovibile.

No Comments
Comunicati

BabyChicStore presenta il nuovo Trio Quinny


BabyChicStore presenta la nuova collezione di Passeggini Quinny: il Passeggino Quinny Zapp Extra². Con il passeggino Zapp Xtra 2 sarai pronta ad affrontare tutte le sfide della città. La nuova seduta completamente reclinabile si chiude con il passeggino, rendendo Zapp Xtra 2 ancora più flessibile. Può essere posizionata fronte mamma o fronte strada per permettere al bimbo di scoprire il mondo. Compatto, leggero e confortevole, Zapp Xtra 2 soddisfa tutte le richieste.

l Passeggino Quinny Zapp Extra 2 è dotato di schienale reclinabile in 2 posizioni fronte strada e 3 posizioni fronte mamma, capotta inclusa ,cestello portaoggetti, parapioggia di serie, molto maneggevole grazie alla ruota anteriore fissa o piroettante, compatto leggero e confortevole riesce a soddisfare tutte le esigenze.

La chiusura del nuovo Zapp Xtra 2 è veramente compatta. E non c’è più bisogno di rimuovere la seduta prima di chiudere il telaio! La seduta del passeggino Zapp Xtra 2 è resistente all’acqua e alle macchie. Basta pulire con una spugna per togliere le macchie! Il parapioggia è l’accessorio indispensabile per affrontare ogni passeggiata in tranquillità, anche con le nuvole all’orizzonte.

No Comments
Comunicati

Anche quest’anno volontari con Inachis nel Parco Nazionale Val Grande


E’ on-line il calendario 2014 delle attività di volontariato di Inachis al Parco Nazionale Val Grande.

La Val Grande è considerata l’area wilderness più vasta d’Italia, situata due passi dal Lago Maggiore.. e Inachis invita tutti a scoprirla con una vacanza diversa dal solito, e soprattutto una vacanza che fa bene all’ambiente.

Si tratta di un’esperienza unica in una vallata fuori dal mondo, dominata dal silenzio e dal verde lussureggiante della foreste, in cui si celano numerosi frammenti della civiltà alpina.

Sono programmati 3 periodi di volontariato della durata di 7 giorni ciascuno:

-dal 1 al 7 agosto
-dal 7 al 13 agosto
-dal 13 al 19 agosto

E’ possibile partecipare ad 1 o anche a 2 periodi consecutivi (dall’1 al 13 agosto o dal 7 al 19 agosto).

Proseguono, inoltre, per tutta la primavera e per l’estate, le attività di Inachis al Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, il parco con più di 90 anni di esperienza nella salvaguardia dell’ambiente.

Tutti i dettagli sulle attività di volontariato di Inachis sono disponibili sul sito www.inachis.org.

No Comments
Comunicati

SALENTO DI QUALITA’: GIUGNO E LUGLIO VACANZE FURBE


Salento, la meta preferita per giovani, famiglie, adulti, single, bambini e soprattutto turisti esigenti. Sembra però, che negli ultimi anni i prezzi dei soggiorni siano aumentati anche per questo territorio che, apparentemente, sembrava offrire una vasta scelta di pacchetti a prezzi contenuti.

Ebbene, i tanto ambìti riconoscimenti per il mare 5 vele e le sue più cristalline spiagge d’Italia, hanno forse favorito l’aumento dei prezzi per moltissime strutture tra hotel, residence e villaggi, che hanno così trasformato le più famose località di vacanza nel Salento, nelle più trendy e costose mete turistiche.
Ecco perché i più furbi e gli amanti del mare limpido, nonché coloro che vogliono spendere meno, scelgono di rateizzare le ferie e prenotare nei periodi migliori: giugno, luglio e settembre. Questi periodi non solo garantiscono una qualità superiore della vacanza, ma propongono costi molto più bassi e servizi migliori: un mare più limpido, ristoranti forniti di cibo fresco, parcheggio facile, traffico scorrevole e chi più ne ha, più ne metta.

Alcuni tra i più conosciuti portali turistici, propongono interessantissime offerte di media stagione in formula affitto in appartamento nel Salento. Tra costoro, forse il più giovane tra i siti web di turismo in casa vacanza, ClickSalento.com propone, infatti, promozioni imperdibili per chi si affretta a prenotare prima e scegliere i mesi più belli, più calmi e meno affollati per godere di una vacanza di qualità a basso costo.

Per i mesi di giugno, luglio e settembre, troverete prezzi bassissimi e offerte in appartamento di assoluta qualità.

No Comments
Comunicati

Un cartoncino per farsi ricordare: il biglietto da visita

Inaugurata in Francia nel 1700, la stampa di biglietti da visita viene utilizzata per la prima volta in Italia intorno al 1730. Inizialmente realizzato su cartoncino manoscritto, l’antico “biglietto da tasca”, come erano soliti definirlo i contemporanei di Napoleone, assume la forma ed l’aspetto del classico stampato oggi comunemente utilizzato: al centro appare il nome della persona, eventualmente impreziosito da linee decorative, abbellimenti grafici e stemmi personalizzati. La forma preferita nel Settecento resta però quella inconfondibile della classica carta da gioco, un segno distintivo raffinato ed elegante in voga soprattutto fra i nobili e gli aristocratici per farsi ricordare in modo sofisticato e “socialmente” identificante.

Molti secoli prima i mercanti cinesi usavano scambiarsi strisce di carta arrotolata, come pegno di saluto e riconoscimento fra “colleghi”, mentre nell’Antica Grecia, i capi di stato e le autorità politiche, come l’illustre Ateniese Pericle, facevano precedere il loro arrivo dall’antenato del moderno biglietto da visita: un piccolo foglio pergamenaceo, sul quale era iscritto il proprio nome e la carica ufficiale svolta.

Dopo secoli di tradizione e di utilizzo, il biglietto da visita, prevalentemente utilizzato nel mondo professionale per scopi pubblicitari, è diventato davvero un must have irrinunciabile e, pur avendo conservato pressoché inalterato l’aspetto e la forma di un tempo, è andato arricchendosi di nuovi elementi, caratteristici dell’era moderna: ragione sociale e luogo della ditta, mansione svolta, recapito telefonico e, dopo l’avvento del Web e della multimedialità, l’indirizzo mail.

In cartoncino, in plastica, metallizzati, trasparenti, bianchi, in policristallo, e, recentemente, in cartoncino gommato, la stampa dei biglietti da visita oggi viene realizzata nei più diversi formati e dimensioni, anche se il modello più comune e diffuso resta quello della “credit card” per la sua praticità d’utilizzo, la facile leggibilità e la possibilità di comunicare e “archiviare” immediatamente le informazioni contenute.

Quella di stampare biglietti da visita è davvero un’arte: presentarsi attraverso un biglietto ben fatto e creativo è molto importante, soprattutto se il nostro scopo è che la persona cui si consegna il cartoncino si ricordi di noi e della professione che svolgiamo. La funzione principale che un biglietto da visita deve necessariamente assolvere è quella di veicolare informazioni e migliorare la visibilità personale, colpendo lo sguardo del destinatario e promuovendo, nella maniera più incisiva e persuasiva possibile, competenze, attività e profilo di un’azienda. Ad un appuntamento di lavoro, ad esempio, è fondamentale catturare l’attenzione del nostro interlocutore e lasciargli un buon ricordo della conversazione avuta: il biglietto da visita rappresenta dunque lo strumento essenziale per presentare e vendere sé stessi, il prodotto più complesso e delicato che esista sul “mercato”.

Tanto più saremo in grado di personalizzare l’identità grafica del nostro biglietto da visita, tanto più indelebile sarà l’impronta che lasceremo negli occhi e nella memoria del ricevente: le business cards, si sa, sanno comunicare molto più efficacemente di un semplice curriculum vitae. Grazie agli strumenti web-to-print, oggi è possibile “confezionare” e stampare direttamente online il proprio biglietto da visita, scegliendo il formato e il modello che preferiamo e conferendo ad ogni stampato un tocco unico ed originale.

Non sempre esiste una seconda chance per fare buona impressione: farsi notare e attirare su di sé l’attenzione degli altri è molto semplice. Basta un piccolo cartoncino rettangolare, un pizzico di fantasiosa creatività e tanta originalità.

Perciò siate coraggiosi…. e rompete gli schemi!

No Comments
Comunicati

Sergio Pappalettera, creatore delle cover degli album dei più grandi artisti italiani come Jovanotti, Gianni Morandi, Laura Pausini, commenta l’originale e creativa arte di Max Laudadio

Numerosi apprezzamenti e commenti positivi nei confronti dell’arte fotografica di Max Laudadio, in esposizione alla Milano Art Gallery, fino al 10 Maggio, in un’originale mostra dal titolo “Quattr’occhi sul Mondo” curata da Vittorio Sgarbi e organizzata dal manager di noti personaggi Salvo Nugnes. Tra le molte personalità illustri che hanno espresso sinceri complimenti ed elogi all’inviato di Striscia la Notizia, ha voluto lasciare la sua dichiarazione anche Sergio Pappalettera, conosciuto internazionalmente per aver creato le copertine dei CD dei più grandi esponenti della musica italiana, come Jovanotti, Gianni Morandi, Laura Pausini, Franco Battiato, Nek, Adriano Celentano, Renato Zero, Giorgia, Gianluca Grignani, Pino Daniele, Irene Grandi Raf e gli 883. “Max è riuscito a costruire un nuovo paradigma nell’immagine contemporanea, dopo tante discussioni teoriche sulla fotografia e sulla “cornice”, il frame, lo spazio che racchiude l’immagine” afferma Pappalettera e continua “Max Laudadio, con semplicità e naturalezza ha scelto la lente dell’occhiale con la sua montatura per raccontare il Mondo, quel Mondo che gli passa davanti,” sotto gli occhi”. È straniante e insieme originale perché quell’oggetto che indossiamo per proteggerci dalla luce delle immagini , in questo caso le amplifica e le rimanda a noi con un senso ancora più potente”.

No Comments
Comunicati

Investire sulla Giax Tower: intervista all’ideatore Giovanni Gelmetti


L’imprenditore immobiliare Giovanni Gelmetti, in questa intervista, parla di come investire sulla Giax Tower, il grattacielo di moda a Milano, da lui ideato.

 

1) Dott. Gelmetti, fino a che cifra si può pagare per investire in un edificio verticale come la Giax Tower?

Costruire un edificio verticale residenziale è molto costoso. Per un acquirente ci deve essere un prezzo che permetta di intravedere una crescita negli anni avvenire. Le città europee hanno dei listini prezzi molto diversi e sicuramente Milano non può essere paragonata a Londra. Detto ciò bisogna distinguere l’acquisto di una casa che è un sogno personale e il listino reale del posto in cui si fa l’acquisto.

 

2) Parlando della Giax Tower, da che prezzo si può comprare un appartamento?

Dai 300.000 per un bilocale a 1,5 milioni per un pentalocale nei piani più alti.

 

4) Pensa che sia stato costruito troppo in Italia dal momento che ci sono molte case invendute?

Penso che bisognerebbe abitare in case nuove o in case d’epoca. Dopo 50 anni penso che bisognerebbe cambiare casa.

 

5) Cosa propone di fare per tutti quegli immobili brutti e indecorosi che a volte si vedono in città?

Credo che bisognerebbe demolirli ed offrire agli inquilini case nuove.

No Comments
Comunicati

GIRO DEL GRANDUCATO AGLI SGOCCIOLI, …DOPO LA PIOGGIA ALLA GF VERSILIA

1500 temerari per la 18.a Gran Fondo Internazionale BMC Diavolo in Versilia

Il tris di Silvia Cattani, doppiette per Tommaso Cecchi e Daniela Passalacqua

Otto atleti festeggiano la vittoria nel circuito con una giornata d’anticipo

Domenica 11 maggio si chiude il “Giro” a San Gimignano (SI)

 

 

La pioggia battente di domenica scorsa non ha fermato il Giro del Granducato di Toscana 2014 e a Viareggio (LU) 1500 indomiti corridori hanno preso parte alla 18.a edizione della Gran Fondo Internazionale BMC Diavolo in Versilia. Maltempo e strade bagnate protagonisti in gara, che dal punto di vista agonistico è stata comunque combattuta. Nell’itinerario “classic” di 106 km, Silvia Cattani è stata in grado di vincere per la terza volta consecutiva sulle strade del Granducato. Dopo i successi alla GF Città di Pisa e alla GF Paolo Bettini di Pomarance (PI), l’atleta in forze al GS Ontraino ha tagliato il traguardo in solitaria anche sul lungomare viareggino. In campo maschile, le condizioni meteo avverse portano bene a Tommaso Cecchi (Genetik Cycling Team) che aveva già trionfato sotto l’acqua a Pisa e che domenica ha messo a segno una prestigiosa doppietta, superando ogni concorrenza anche in Versilia. Daniela Passalacqua (Asd Serravalle Cicli Santini) ha concluso e vinto il percorso “marathon” di 144 km bissando così il successo di due settimane fa alla GF Paolo Bettini. Sempre sul tracciato più lungo, si è imposto l’esperto Stefano Nicoletti (Max Team) che nel finale ha avuto la meglio sul duo del Team Maggi composto da Eduard Kivishev e Federico Cerri.

La GF della Versilia era la penultima tappa del Giro del Granducato e, grazie ai risultati ottenuti domenica scorsa, otto atleti hanno già matematicamente vinto le rispettive classifiche di categoria. Nel “granfondo” i primi “Granduchi” del 2014 sono Giovanni Nucera (ES), Mauro Iacomelli (M3), Alessandro Griselli (M5), Giacomo Taccini (M7) e Francesco Trasacco (DIS), mentre per quanto concerne il “mediofondo” possono già festeggiare Piero Desideri (M4), Aldo Citi (M6) e Alessandro Plotegher (M8).

Gli altri leader parziali dovranno ancora aspettare domenica 11 maggio, quando la Gran Fondo della Vernaccia di San Gimignano (SI) metterà la parola fine all’edizione 2014 del Giro del Granducato di Toscana.

Una sola gara al termine dell’appassionante “Giro” quindi e alcuni corridori hanno un vantaggio rassicurante nei confronti dei rivali. Scorrendo le graduatorie del “granfondo”, risultano saldamente in testa Daniele Pretini (M1), Giorgio Falasconi (M2), Luca Bonaguidi (M4), Natale Cannelli (M8) e Valentina D’Amelio (W1). Nelle categorie W2 e M6, invece, regna l’equilibrio: Keersti Leeman e Giuseppe Arcudi sono in prima posizione, ma gli immediati inseguitori daranno sicuramente battaglia sulle strade della prova di San Gimignano.

Nel “mediofondo” Mattia Anzalone (ES), Alessio Saccardi (M2), Simone Angiolini (M3), Marinella Bergomi (W3) e Stefano Giovannoni (DIS) hanno già in pugno il Giro del Granducato, manca solo la conferma della matematica. La GF della Vernaccia, invece, segnerà l’epilogo delle contese nelle categorie M1, M5, M7 e W2, guidate rispettivamente da Emanuele Guidi, Gianluca Ferri, Nedo Iacoponi ed Elena Di Lupo. Nonostante il tris di vittorie assolute, anche Silvia Cattani (W1) dovrà ancora lottare fino all’ultimo contro l’agguerrita Maurizia Landucci che la tallona in classifica. Nel ranking Top Team dedicato alle squadre guida il GS Cicli Gaudenzi davanti al Velo Club Maggi 1906.

La Gran Fondo della Vernaccia dell’11 maggio sarà dunque l’ultimo appuntamento dell’edizione 2014 del Giro del Granducato di Toscana, e a San Gimignano sarà sicuramente festa grande sia per i vincitori, sia per tutti i partecipanti che completeranno questo prestigioso circuito.

 

 

 

Classifiche Giro del Granducato di Toscana dopo la 4° tappa

 

Granfondo

 

ES: 1 Nucera Giovanni Gs Cicli Gaudenzi 4000; 2 Zullo Andrea Olimpia Bolis Cycling Team Asd 3530; 3 Stoppioni Filippo Asd Zhiraf 3010; 4 Cini Fabio Sc Pedale Senese 2860; 5 Nicastro Gianluca Asd Sporting Club 2710

 

M1: 1 Pretini Daniele Ciclo Team San Ginese 3410; 2 Gustinicchi Francesco Cycling Team Altotevere 2900; 3 Boldrini Enrico Asd Like and Bike 2889; 4 Pelosini Fabio Team Cral Continental 2668; 5 Pelorossi Daniele U.c. Pontedera Asd 2321

 

M2: 1 Falasconi Giorgio Cycling Team Altotevere 3680; 2 Pruneti Guido Vitam-in Cycling Team Asd 2900; 3 Caione Raffaele Pol Cral Vigili Fuoco Genova 2690; 4 Scarpone Andrea Tecnobici Shop Online 2460; 5 Caschetto Stefano Gs Daccordi Asd 2270

 

M3: 1 Iacomelli Mauro Asd La Bagarre 4000; 2 Gheno Alessandro Ca Montemurlo Asd 3150; 3 Ferretti Roby Meeting Club Ssd a Rl 2760; 4 Barni Daniele Alè Cipollini Galassia 2530; 5 Liccione Rodolfo Tecnobici Shop Online 2460

 

M4: 1 Buonaguidi Luca Pol.Cral Vigili Fuoco Genova 3800; 2 Doto Alfonso Meeting Club S.S.D. A R.L. 3190; 3 Lopes Siera Paco Croce Verde Bike Viareggio 3072; 4 Bernardi Michele Velo Club Maggi 1906 Asd 2890; 5 Mati Fabio GS Cai Super GLanz 2120

 

M5: 1 Griselli Alessandro Cicli Puccinelli 4000; 2 Merlini Claudio Olimpia Bolis Cycling Team Asd 3460; 3 Scopetani Francesco Gs Cicli Gaudenzi 3010; 4 Venturini Riccardo Vitam-i Cycling Team Asd 2790; 5 Conti Claudio Agliana Ciclismo Usd 2760

 

M6: 1 Arcudi Giuseppe Folgore Bike 3530; 2 Sabatini Rinaldo Team Pissei – Asd Montevettolini 3220; 3 Boffi Franco Team Borghi Racing Asd 3000; 4 Meini Tiziano Asd Bicisporteam Firenze 2980; 5 Bensi Franco A.S.D. Team Bike Ballero 2910

 

M7: 1 Taccini Giacomo Club Freccia 18 4000; 2 Passuello Giuseppe Gs Passuello 3390; 3 Pratelli Liviano Gs A.R.C.I. Perignano 3131; 4 Menichetti Roberto Asd La querce 2850; 5 Frangipani Carlo Gs Capannuccia 2830

 

M8: 1 Cannelli Natale Due Ruote Città Di Arezzo 3680; 2 Mercati Claudio Asd Ciclosport Poggibonsi 2733; 3 Colombini Libero Team Cral Continental 2354; 4 Brogialdi Santino Gs Poccianti Asd 1830; 5 Colzi Daniele Team Lenzi Bike Asd 1680

 

W1: 1 D’Amelio Valentina Ciclistica Cecina 2000

 

W2: 1 Leeman Kersti Team Fausto Coppi Fermignano 3480; 2 Giannecchini Nicoletta Viareggio Bike 3460; 3 Fini Roberta Polisportiva Paperino 2840; 4 Iscaro Susanna Croce Verde Bike Viareggio 2682; 5 Rossodivita Angela Gs Pappiana Bike Asd 2160

 

DIS: 1 Trasacco Francesco Asd Cicli Taddei 4000; 2 Marconcini Massimiliano Asd Cicli Taddei 3600

 

 

Mediofondo

 

ES: 1 Anzalone Mattia Asd Parkpre Giordana Dmt 3800; 2 Dini Nicola Asd Speedy Bike 3200; 3 Pucci Davide Velo Club Maggi 1906 Asd 2830; 4 Bellini Mattia Asd. Velo Etruria Pomarance 2686; 5 Pellegrini Andrea M.g. Sport Asd 2510

 

M1: 1 Guidi Emanuele Olimpia Bolis Cycling Team Asd 3510; 2 Bertellotti Giancarlo Gs Pedale Pietrasantino 3380; 3 Poccianti Marco Gs Poccianti Asd 2540; 4 Arcara Gioacchino Velo Club Maggi 1906 Asd 2530; 5 Simi Alessandro Ciclo Team San Ginese 2470

 

M2: 1 Saccardi Alessio Ciclo Team San Ginese 3730; 2 Geri Simone Team Chianti Bike 3020; 3 Fessia Filippo Club Freccia 18 2900; 4 Cocchi Mirko Infinity Cycling Team 2720; 5 Babbini Mario Team Bicisport Carrara 2640

 

M3: 1 Angiolini Simone Cicli Puccinelli 3560; 2 Modesti Rex G.S. Rea Ambiente Asd 3020; 3 Petruzzi Cristian Ca Montemurlo Asd 2960; 4 Plotegher Massimiliano Oltrarno Polisportiva Asd 2900; 5 Vallone Franco Gs Cicli Maher 2675

 

M4: 1 Desideri Piero Asd Bbmbaldostefan 4000; 2 Mariotti Luca Nuova Team Cicloidea Asd 2975; 3 Innocenti Roberto Meeting Club S.S.D. A R.L. 2930; 4 Ulivieri Stefano Team Bicidea Montallese 2715; 5 Gambogi Stefano Polisportiva Croce Rossa Lucca 2655

 

M5: 1 Ferri Gianluca Team Freedombike Cicli Tarducci 3608; 2 Quagli Federico Infinity Cycling Team 3220; 3 Raffaelli Marcello Cicli Puccinelli 2830; 4 Lari Fabio G.s. Ontraino 2816; 5 Milani Francesco Team Promotech 2730

 

M6: 1 Citi Aldo G.S. Rea Ambiente Asd 4000; 2 Tani Massimo Asd Velo Etruria Pomarance 3136; 3 Paolieri Flause Ciclo Club Ponsacco 3020; 4 Bulleri Paolo Team Bike Gippo Colle di Val d’Elsa 2650; 5 Giunti Antonio Club Freccia 18 2445

 

M7: 1 Iacoponi Nedo G.S. Rea Ambiente Asd 3700; 2 Scatena Emilio Asd Bbmbaldostefan 3490; 3 Greco Mauro Gs Poccianti Asd 2900; 4 Scatena Giacomo Polisportiva Portammare 2862; 5 Vanni Pierangelo Asd Sanfredianese 2640

 

M8: 1 Plotegher Alessandro Oltrarno Polisportiva Asd 4000; 2 Nardini Giuseppe Garfagnana Team Cicli Mori 3220; 3 Gradi Giorgio Gs Ramini Evolution 2960; 4 Barile Gennaro Gs Tarros 2850; 5 Antonelli Alessandro G.S. Ontraino 2656

 

W1: 1 Cattani Silvia G.S. Ontraino 3849; 2 Landucci Maurizia Polisportiva Croce Rossa Lucca 3724; 3 Biagioni Corinne Gc Melania 3170; 4 Pisapia Amalia Polisportiva Croce Rossa Lucca 2875; 5 Dini Letizia Team Promotech 2510

 

W2: 1 Di Lupo Elena Club Freccia 18 3430; 2 Santerini Sonia Ciclo Club Ponsacco 3150; 3 Notaro Annarita Team Gulliver 2900; 4 Mazzari Simona Podenzano Cycling Team 2730; 5 Ghignola Tiziana Folgore Bike 2510

 

W3: 1 Bergomi Marinella Folgore Bike 3900; 2 Santini Roberta Mountain Bike Club Cecina 3320; 3 Toni Alessandra U.C.La Torre 1949 3190; 4 Ragagli Gloria Team Maggi Off Road 3030; 5 Cavalli Antonella Polisportiva Portammare 3020

 

DIS: 1 Giovannoni Stefano Pol.Cral Vigili Fuoco Genova 3830; 2 Favilli Angelo Club Freccia 18 3430; 3 Landi Endro Bruno Polisportiva Croce Rossa Lucca 3270; 4 Terni Gianfranco Asd Fanini Store 2180; 5 Massagli Giuliano Polisportiva Croce Rossa Lucca 1493

 

Team

1 Gs Cicli Gaudenzi 826; 2 Velo Club Maggi 1906 Asd 522; 3 U.C. Pontedera Asd 511

 

No Comments
Comunicati

GRAN FONDO DAMIANO CUNEGO A VERONA, QUATTRO GIORNI DI BICI E FESTA PER TUTTI

Tra poco più di un mese a Verona la 9.a edizione della Gran Fondo

 “Gran Fondo Damiano Cunego Fest” dal 30 maggio al 2 giugno

Musica, specialità veronesi e ciclismo giovanile prima della gara del 2 giugno

Tanti vantaggi iscrivendosi entro il 30 aprile

 

 

A Verona le due ruote scalpitano. Poco più di un mese e dalla città scaligera scatterà la 9.a edizione della Gran Fondo Damiano Cunego – Città di Verona in programma lunedì 2 giugno. La concomitanza con il ponte della Festa della Repubblica è strategica per la partecipazione di Cunego, che terminerà il Giro d’Italia domenica 1 giugno ed il giorno dopo si fionderà nella sua Verona per prendere parte alla manifestazione che porta il suo nome. Inoltre, l’organizzazione guidata da Sergio Bombieri ha deciso di sfruttare al meglio la posizione in calendario per mandare in scena una vera e propria “Gran Fondo Damiano Cunego Fest”. Gli eventi di contorno, infatti, saranno così tanti da coprire l’intero week end del 2 giugno e cominceranno il venerdì per culminare con la prova su strada di lunedì, quando centinaia di biciclette invaderanno le strade veronesi.

La “Gran Fondo Damiano Cunego Fest” si svolgerà nel tendone coperto di Via Guido d’Arezzo a Verona, classica e comoda location cittadina che tradizionalmente ospita il quartier generale della manifestazione. Il programma si apre nel segno della solidarietà, venerdì 30 maggio alle 19.00, con la serata speciale dedicata ad Anteas, un’associazione di volontariato impegnata nel sociale. A seguire (ore 20.00) l’opening dello stand gastronomico “Sapori Tipici Veronesi” aperto per tutto il fine settimana, in cui granfondisti, accompagnatori e curiosi potranno gustare le tante specialità della cucina locale come il risotto all’isolana, carne alla griglia (compreso il “musso”, la carne d’asino tipica veronese), prosciutto veneto e molto altro ancora. Infine, alle 21.00, sul palco salirà la prima delle rock band che animeranno le tre serate di pre-gara.

Passando alle attività in sella, invece, sabato 31 maggio alle 16.00 sarà la volta dei mini ciclisti con la “Pedalata Kid” riservata ai bambini dai 6 ai 12 anni, seguita da un dolce e sempre gradito “Nutella Party”. Domenica 1° giugno, infine, la kermesse di eventi si allarga: lo stand Sapori Tipici Veronesi resterà aperto dalle 12.00 fino a sera, dalle 15.00 alle 18.00 Musici e Sbandieratori animeranno Borgo Santa Croce, mentre alle 15.30 si disputerà la gara giovanile riservata alla categoria Esordienti su di un circuito cittadino con partenza e arrivo in Via Guido d’Arezzo.

La “Gran Fondo Damiano Cunego Fest” ed i suoi tanti eventi di contorno faranno da rampa di lancio ideale alla Gran Fondo Damiano Cunego – Città di Verona che scatterà da Via Guido d’Arezzo lunedì 2 giugno alle ore 9.00 e si snoderà sulle strade della Lessinia, per poi tornare a chiudersi nella città di Giulietta. Gli itinerari di gara sono per tutti i gusti con il “mediofondo” di 85 km e 1400 metri di dislivello e il “granfondo” che invece misura 145 km e presenta un dislivello di 3300 metri. Finite le fatiche della GF Cunego, tempo di meritato riposo con riso party e premiazioni di rito.

Fino a domani, 30 aprile, c’è ancora tempo per approfittare della vantaggiosa quota d’iscrizione bloccata a 30 euro per le donne e 35 per gli uomini, poi dal Primo Maggio il prezzo subirà un piccolo ritocco al rialzo ed il 26 maggio sarà l’ultimo giorno utile per strappare un posto in griglia di partenza.

La Gran Fondo Damiano Cunego – Città di Verona fa anche parte dell’UNESCO Cycling Tour, circuito di gare che si svolgono in alcune delle zone d’Italia riconosciute come patrimonio dell’Umanità.

Info: www.granfondodamianocunego.it

No Comments
Comunicati

VALDINON BIKE IN VISTA, BIKERS CONVOCATI A CAVARENO (TN)

Pochi giorni e decolla “Trentino MTB presented by crankbrothers”

Ancora fino a venerdì per le iscrizioni cumulative

Val di Non tutta da godere con eventuale week-end lungo

Canyon, natura e cultura in abbondanza in questa parte di Trentino

 

 

Ruote grasse puntate in direzione Val di Non. Domenica 4 maggio la parte alta della vallata trentina accoglie la sesta edizione della ValdiNon Bike e sarà anche il calcio d’inizio per il circuito “Trentino MTB presented by crankbrothers”. Sugli sterrati tra Cavareno, Fondo, Sarnonico e Romeno, infatti, si alzerà il sipario sulla serie 2014 che fino al mese di ottobre terrà i bikers impegnati in alcune tra le zone più quotate sul pianeta mountain bike in provincia di Trento. In tutto sette gare di diversa tipologia e livello, che intendono fare la felicità di tutti, dai pro del fuoristrada ai master, e per iscriversi al circuito in maniera cumulativa con, tra le altre cose, uno sconto di oltre il 20% sul totale, c’è tempo fino a venerdì 2 maggio alle 18,00.

Anche per quanto riguarda la ValdiNon Bike 2014 le registrazioni proseguono fino a venerdì con la tariffa di 28 Euro, comprensiva di un pacco gara fatto di prodotti trentini, integratori, gadget e il biglietto per la lotteria di fine gara. Il tracciato per la prova di domenica, disegnato dell’esperto staff di ValdiNon SportGestion e Società Podistica Novella, è confermato di 43 km complessivi e un dislivello totale leggermente superiore ai 1200 metri che dopo le salite iniziali verso il Passo della Mendola corre tra saliscendi, falsipiani e discese veloci, dove divertimento e adrenalina saranno un must. Per ottenere le ultime info di gara e sul circuito “Trentino MTB presented by crankbrothers” i siti di riferimento sono: www.valdinonbike.com e www.trentinomtb.com

 

La ValdiNon Bike 2014 chiude una settimana che per alcuni può contenere un bel ponte, includendo la festività del 1° maggio. Ecco allora che la Val di Non si prepara ad essere visitata da molteplici angolazioni, a cominciare da quella naturalistico-escursionistica poiché proprio nella zona di Cavareno e del Passo della Mendola ci si può immergere nella natura incontaminata, ma anche ammirare la splendida Villa Imperiale e l’Hotel Mendola al valico, entrambi di epoca asburgica. Per chi ama il trekking o il nordic walking, gli itinerari dove…mettere i piedi non mancano anche tra i pascoli e le malghe del Gruppo delle Maddalene, e se la brama di avventura prende il sopravvento ecco i magici canyon sotterranei di roccia, con gole e cascate d’acqua dove addentrarsi con caschetto e tanta voglia di divertirsi. Esistono percorsi con guida come il Parco Fluviale Novella o il Canyon Rio Sass, ma sono possibili anche escursioni libere dove comunque occorre stare un po’ all’occhio dove si mettono piedi e mani.

Dal punto di vista culturale, la Val di Non è terra di residenze nobiliari e castelli – come d’altra parte tante altre zone del Trentino – ma anche di eremi e santuari in cui la bellezza naturale si coniuga alla meditazione e al culto. Il Santuario di San Romedio presso Sanzeno è una perla assoluta incastonata nella roccia viva e lo si può raggiungere dal Museo Retico a nord del paese, seguendo il panoramico tragitto a piedi.

Castel Thun sorge poco lontano dall’abitato di Vigo di Ton ed è considerato uno dei maggiori complessi museali dell’arco alpino con le sue 150 sfarzose ed eleganti stanze interne. Il Museo degli Usi e Costumi d’Anaunia a Ronzone, non lontano da Fondo, offre uno spaccato di vita contadina di un tempo in queste zone, con interessanti ricostruzioni storiche specialmente di ambienti domestici. A Fondo si può senz’altro fare una piacevole passeggiata nell’area verde del Lago Smeraldo – toccato anche dalla gara – ma sul colle posto a nord-ovest del borgo c’è anche la chiesetta dedicata a Santa Lucia, risalente al Medioevo e raggiungibile grazie ad un comodo tragitto a piedi. Nel paese di Fondo, infine, si possono anche ammirare nove affreschi sacri dedicati a S.Giacomo di Compostela.

 

No Comments
Comunicati

#mammeinprimopiano è nata la community mamme Bepanthenol


Si è concluso con grande successo il primo appuntamento di #mammeinprimopiano, evento promosso da Bayer Bepanthenol, tenutosi all’Aspria Harbour Club di Milano il 25 Marzo 2014.

A decretare l’ottima riuscita della manifestazione sono le numerose mamme giornaliste e blogger che hanno partecipato cogliendo in pieno lo spirito della community Bepanthenol: condividere l’esperienza di essere mamma. Per molte di loro questa è stata la prima occasione per dare un corpo e un volto alle tante amicizie virtuali e consolidare un rapporto nato sul web.

I relatori della Conferenza Stampa sono stati il Product Manager Bepanthenol, Andrea Gianni e la Dott.ssa Dermatologa Mariuccia Bucci.

Bepanthenol nasce come linea di prodotti per la quotidiana cura della pelle di mamme e bambini – racconta Andrea Gianni – e diventa brand perché ha raggiunto la maturità giusta. La famiglia al completo (importante anche Schiuma Spray Rinfrescante per le scottature e Sensiderm per la dermatite atopica, allergica, da contatto) è l’esperto della pelle vulnerabile che si prende cura delle persone, perché il tatto è fondamentale in tutto il percorso di vita, già da quando si è embrioni. Il tatto è il senso della socialità, è il senso dei sentimenti. Il segreto di Bepanthenol, della Pasta Lenitiva protettiva per il cambio del pannolino, è nella prova. Solo testandolo direttamente se ne comprendono le proprietà.

I prodotti Bepanthenol sono Bayer, questo significa sicurezza e test clinici comprovati, infatti, il pantenolo contenuto è studiato appositamente per la naturale rigenerazione della pelle.

Il progetto #mammeinprimopiano – continua Andrea Gianni – nasce per creare una sinergia tra mamme, il cuore di carta del libro Detto con il cuore edito da Mondadori, è diventato un cuore digitale che attraverso il sito e i social abbraccia tutte le mamme.

Sul sito mammaraccontati.it è difatti possibile condividere “La Tua Grande Passione”, l’esperienza di mamma e di donna, inviando la propria storia, il racconto di un momento particolare o anche un attimo di vita da non scordare con un semplice pensiero di confronto.

La Dott.ssa Mariuccia Bucci riporta la sua esperienza diretta di mamma e spiega come sia possibile combattere la dermatite prima che diventi ingestibile. Il segreto per una pelle sana sta tutta nella prevenzione che si può attuare con una corretta igiene (mai più di due bagnetti a settima perché l’ammollo secca velocemente la pelle e la espone alle irritazioni) e con i prodotti giusti.

Bisogna prestare molta attenzione nell’uso del cortisone, non abusarne, ma applicarlo per periodi brevi e sostituirlo con una crema lenitiva che prosegua il processo di guarigione. Il cortisone applicato senza criterio produce un effetto rebound – più se ne mette e più se ne ha bisogno – quindi è importante applicarlo solo nelle fasi acute ed escluderlo nella cronicità.

Per non incappare in patologie bisogna preservare il film idrolipidico che costituisce lo strato più esterno della pelle, così si rafforza tutto il tessuto. Sensiderm, infatti, è ottima perché colma i “buchetti” che si formano nel tessuto epidermico quando è in atto una dermatite.

Ogni crema ha la sua stagione – conclude la Dott.ssa Mariuccia Bucci – in inverno si posso utilizzare quelle grasse e occlusive mentre in estate sono adatte quelle idratanti: una crema grassa in estate porterebbe ad un’eccessiva sudorazione e alle conseguenti irritazioni.

Per conoscere i prossimi appuntamenti #mammaraccontati e gli eventi Bepanthenol invitiamo a visitare il sito mammaraccontati.it alla sezione Agenda, oppure collegatevi alla pagina Facebook Bepanthenol – Official e al profilo Twitter @bepanthenol_it.

 

 

 

Per informazioni contattare:

E-mail: [email protected]

Tel: 02.36560630

Cell: 333.2648370

No Comments
Comunicati

Villa Eleonora, relax e convenienza per una vacanza tra Capo Vaticano e Tropea


Capo Vaticano (VV) – Una villa immersa nel verde, con appartamenti indipendenti dotati di tutti i comfort, accanto a una delle spiagge più belle d’Italia sul litorale tirrenico calabrese. Tutto questo e molto altro offre la Casa vacanza “Villa Eleonora” sita in località Torre Marino – Santa Domenica di Ricadi (provincia di Vibo Valentia) tra Capo Vaticano e Tropea.
La struttura ricettiva, inaugurata sette anni fa, è stata di recente rinnovata con la realizzazione di un’elegante piscina, nuovi servizi e aree verdi attrezzate.
“Villa Eleonora” offre diverse soluzioni abitative, funzionali alle varie esigenze degli ospiti, per vivere in completa autonomia una vacanza all’insegna del divertimento e del relax. La struttura dispone di appartamenti trilocali (50 mq) e bilocali (30 mq), ubicati a pianterreno e un monolocale al primo piano, con ingressi indipendenti e veranda coperta, dotati di televisione, lavatrice e ferro da stiro, connessione internet Wi-Fi, bagno e cucina. Soluzioni, queste, ideali e particolarmente convenienti per soggiorni lunghi o per famiglie e comitive di amici. E per chi non volesse cucinare, a pochi metri dalla struttura vi sono ristoranti, pizzerie, villaggi turistici.
Negli spazi esterni gli ospiti della “Villa Eleonora” potranno disporre di aree relax con barbecue, giochi per i bambini, l’elegante piscina con sedie sdraio, ombrelloni e docce esterne, immersi nel verde di un rigoglioso giardino mediterraneo con palme, siepi sempre verdi e coloratissime piante da fiori. Nella Casa vacanza “Villa Eleonora” anche i piccoli amici a quattro zampe sono ben accetti.
Il principale punto di forza della Casa vacanza “Villa Eleonora” è la sua felice ubicazione che consente di raggiungere a piedi la spiaggia di Torre Marino (800 metri), mentre le località balneari di Santa Domenica di Ricadi, Capo Vaticano e Tropea, famose per le loro bianche scogliere, le spiagge di sabbia fine e il mare cristallino, distano solo pochi minuti di auto (da 3 a 6 km).
I prezzi degli appartamenti variano da un minimo di 180-200 euro a settimana in bassa stagione fino a un massimo di 500-600 euro dal 9 al 16 agosto. Per informazioni e prenotazioni, telefonare allo 0963 669711 oppure al 347 6282419.

Info e contatti 
Casa vacanza “Villa Eleonora”
Località Torre Marino Santa Domenica di Ricadi
89865 Capo Vaticano (VV) – Calabria
Recapiti Tel: 0963.669711 – Cell: 347.6282419
Email: [email protected]
Web: http://www.ultimissimominuto.com/prop/41737/ ;
http://www.tropea.biz/villaeleonora.htm

No Comments
Comunicati

L’ideatore della Giax Tower Giovanni Gelmetti afferma che i social network sono importanti per la comunicazione mondiale – grattacieli Milano


Giovanni Gelmetti, vulcanico imprenditore immobiliare milanese, ideatore della grattacielo di moda a Milano, la Giax Tower, raggiunto telefonicamente ha rilasciato un’intervista riguardante i Social Network e la loro incredibile diffusione su scala mondiale per la comunicazione.

 

D: Dott. Gelmetti cosa ne pensa dei Social Network?

R: I Social Network hanno conquistato una posizione importante nel contesto odierno, vengono utilizzati da tutti, da ragazzi e adulti per svariati motivi, dalla condivisione di foto e pensieri personali, alla comunicazione con persone e parenti lontani, per la promozione di un’azienda, per stringere contatti lavorativi, per conoscere opinioni di mercato, ecc.

 

D: Sono un business importante per le aziende a suo parere? Sono utili per la pubblicizzazione di un’azienda?

R: Nelle nuove piattaforme si possono chiedere pareri, riguardanti prodotti che si vorrebbero immettere nel mercato o sapere la valutazione dell’operato della propria azienda, in modo semplice e lo si può allargare ad un ampio raggio territoriale. Le aziende nel passato lavoravano grazie al passaparola di soddisfazione dei clienti locali, oggi invece si è ampliato e il passaparola è diventato telematico.

 

D: Ritiene che siano dannosi per i ragazzi? E per le relazioni interpersonali?

R: Ci sono pareri discordanti su questo. Molte volte vengono considerati come delle distrazioni durante per le attività quotidiane e come dei muri per le relazioni sociali. Capita molte volte infatti di entrare in un bar o in un ristorante e vedere persone sedute allo stesso tavolo che non si parlano, ma fissano i loro smartphone, per aggiornarsi sui nuovi gossip di Facebook o per chattare con altri amici.

 

D: In questi giorni Mark Zuckerberg ha annunciato l’acquisizione di Oculus VR, azienda leader nella tecnologia della realtà virtuale, secondo lei dove vuole arrivare con questa espansione?

R: Zuckerberg si sta espandendo sempre di più investendo nelle tecnologie più innovative del mercato come in questo caso la realtà virtuale di Oculus.

 

D:  La moda dell’ultimo momento è l’applicazione di messaggistica WhatsApp. Un commento?

R: Non sono un esperto di queste applicazioni di chat, ma penso che stiamo arrivando ad un livello di comunicazione sempre più immediato e che da la possibilità di avere sempre più informazioni sulle persone. Poi ci sono i pro e i contro…

No Comments
Comunicati

Power System Manager PMBus per il controllo e il monitoraggio di 16 alimentatori con precisione della tensione di ±0,25%

  • By
  • 30 Aprile 2014


Linear Technology Corporation presenta l’LTM2987, un dispositivo di power management PMBus µModule® (micromodule) a 16 canali altamente integrato che aggiunge controllo e monitoraggio digitali estesi a un sistema di alimentazione analogico. La configurazione e la misura delle prestazioni del sistema di alimentazione basate su software riducono il time-to-market, migliorano l’affidabilità del sistema e consentono di ottimizzare il consumo energetico delle schede. Il dispositivo esegue il trimming, il margining e il monitoraggio delle uscite di alimentazione con una precisione della tensione di ±0,25%, la migliore della sua categoria, che aumenta il rendimento e l’affidabilità a lungo termine della scheda a circuiti stampati. Sono inoltre disponibili le funzioni di sequencing dell’alimentazione (temporizzazione e tracking), supervisione e registrazione degli errori nella memoria EPROM. Sono integrati tutti i componenti passivi base, quali filtri RC passa-basso, resistenza di bypass e resistenza pull-up. L’alto livello di integrazione funzionale e dei componenti riduce l’ingombro della soluzione e il numero di componenti e semplifica il routing su schede ASIC, DSP e FPGA con un alto numero di rail nei server, nei router di rete e nelle apparecchiature di test industriali.

Un ADC a 16 bit nell’LTM2987 misura le tensioni di uscita dell’alimentazione, la tensione di ingresso e la temperatura del dispositivo. Il veloce sistema di supervisione della sotto-/sovratensione impedisce il malfunzionamento e il danneggiamento del sistema. I guasti attivano la registrazione nella scatola nera della memoria EEPROM che semplifica l’analisi dei guasti fornendo indicazioni sui futuri miglioramenti del sistema. È possibile collegare in cascata più unità di system management per il sequencing e la gestione dei guasti su più di 16 rail. Sono disponibili più di 100 comandi compatibili con PMBus per la programmazione flessibile e la lettura dei dati del sistema di potenza. La configurazione del registro viene eseguita nell’ambiente di sviluppo LTpowerPlayTM che supporta tutti i dispositivi DSM (Power System Management) digitali Linear Technology. Una volta programmato, l’LTM2987 non richiede codifica software per il funzionamento autonomo.

Adatto per gli intervalli di temperatura da 0oC a 70oC (commerciale) e da −40oC a 105oC (industriale), l’LTM2987 viene offerto in un package BGA (ball grid array) da 144 pin e 15 x 15mm. I prezzi partono da $23,95/cad. per 1.000 pezzi. Campioni di dispositivi e schede di valutazione del circuito sono disponibili online o presso gli uffici vendita Linear Technology locali. Per maggiori informazioni, visitare la pagina www.linear.com/product/LTM2987

 

Riepilogo delle caratteristiche: LTM2987

  • Gestione digitale di 16 alimentatori
  • Trimming/Margining/Monitoraggio delle uscite di alimentazione con precisione di ±0,25%
  • Comandi conformi a PMBus tramite l’interfaccia digitale I2C/SMBus
  • Memoria EEPROM per la configurazione e registrazione errori nella scatola nera
  • Supportato dalla GUI LTpowerPlay
  • Sequencer dell’alimentazione – Temporizzazione o tracking
  • Monitoraggio (ADC a 16 bit) e supervisione:
    • Due ingressi di polarizzazione e 16 uscite di alimentazione
    • Monitoraggio opzionale della corrente sui canali dispari
    • Temperatura del dispositivo
  • Sequencing e fault management coordinati tra i vari dispositivi
  • Funziona in modo autonomo senza software supplementare
  • Timer del watchdog programmabile
  • Alimentazioni di 3,3V oppure da 4,5V a 15V
  • Funzionamento compreso tra –40°C e 105°C
  • Package DFN a 144 pin e 15 x 15mm

 

 

Linear Technology

Inclusa nell’indice S&P 500, Linear Technology Corporation da oltre trent’anni progetta, produce e commercializza un’ampia gamma di circuiti integrati analogici ad alte prestazioni per le principali aziende di tutto il mondo. I prodotti Linear Technology rappresentano un “ponte” tra il mondo analogico e l’elettronica digitale per le soluzioni del settore industriale, automotive e delle comunicazioni, i dispositivi di rete, i computer, la strumentazione medicale, i prodotti di largo consumo e i sistemi militari e aerospaziali. Linear Technology produce inoltre sistemi di power management, conversione dati e condizionamento dei segnali, circuiti integrati RF e per interfacce, sottosistemi µModuleÒe dispositivi di rete con sensori wireless. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.linear.com

LT, LTC, LTM, Linear Technology, il logo Linear e µModule sono marchi registrati e LTpowerPlay è un marchio di Linear Technology Corp. Tutti gli altri marchi sono di proprietà dei rispettivi titolari.

No Comments
Comunicati

Annunci gratuiti case su Facilito.it


Sei alla ricerca di un immobile da comprare o affittare? È online il nuovo sito di annunci gratuiti case che ti aiuterà nella tua ricerca: Facilito.it. Questo nuovo sito molto intuitivo e dalla grafica accattivante consente ai propri utenti di pubblicare e consultare gratuitamente annunci provenienti da tutta Italia. Grazie alla sezione dedicata agli immobili i nostri annunci gratuiti case vi permetteranno di consultare moltissimi annunci inerenti ville singole o a schiera, attici o mansarde, loft o open space, appartamenti ma anche case rustiche, stanze o posti letto da prendere in locazione, box garage o posto auto, ma anche locali commerciali, terreni ed infine attività e licenze. Sul nostro sito troverete annunci provenienti sia da privati che da professionisti in grado di aiutarvi nella scelta migliore. I nostri annunci sono quasi tutti corredati da foto in modo da darvi la possibilità di visionare istantaneamente l’immobile di vostro interesse, tutto questo è assolutamente gratis.

Ma Facilito.it non è rivolto esclusivamente a chi compra, sul nostro sito anche i professionisti e le real estate potranno beneficiare della visibilità degli annunci gratuiti, promuovendo i loro immobili in tutta Italia e senza alcun costo. In questo modo i semplici utenti ed anche professionisti potranno entrare in contatto grazie alla presenza di centinaia di annunci gratuiti case per scegliere l’opzione migliore e vedere un incremento sostanziale nella propria attività.

Non perdere l’opportunità di trovare la casa dei tuoi sogni, la villetta al mare che è sempre desiderato o più semplicemente il garage che ti serve per parcheggiare la tua auto, tutto quello che cerchi è assolutamente a portata di clic.

Facilito.it è anche un punto d’incontro per i tantissimi studenti universitari fuori sede che sono alla ricerca di stanze o posti letto in zone strategiche delle più grandi città d’Italia e che grazie ai nostri annunci gratuiti case potranno risparmiare sull’ardua ricerca. Non perdere altro tempo, visita subito facilitò.it e concludi i tuoi affari.

No Comments
Comunicati

PRN: United First Partners nomina Pascal Marionneau Managing Partner e Global Head delle Credit Solutions

United First Partners nomina Pascal Marionneau Managing Partner e Global Head delle Credit Solutions

 
[2014-04-30]
 
MILANO, April 30, 2014 /PRNewswire/ —

United First Partners è lieta di annunciare la nomina di Pascal Marionneau come Global Head delle Credit Solutions. Pascal sarà Managing Partner e membro del consiglio esecutivo; gestirà la filiale svizzera di United First Partners Capital (UFP Capital) – di recente incorporazione. L’attività delle Credit Solutions sarà focalizzata sulle attività illiquide tenute sui bilanci di diversi istituti finanziari. Accanto all’Approvvigionamento e alla Distribuzione, ci saranno anche la Cartolarizzazione e le Consulenze.

Pascal in precedenza è stato Global Head of Credit presso Kepler Cheuvreux, dove era anche membro del consiglio esecutivo; prima di questo ruolo è stato Senior Trading e Risk advisor per il consiglio Global Market presso Société Génerale Corporate & Investement Banking. All’indomani del fallimento di Lehman Brothers, Pascal è stato promosso per occuparsi di situazioni particolari, fra le quali la creazione della Bad Bank e la gesione di attività non strategiche. La sua esperienza copre il credito, i mercati dei cambi e a reddito fisso, cash e prodotti strutturati complessi. Pascal ha studiato ingegneria e matematica finanziaria all’Ecole Supérieure d’Arts et Métiers e all’Universidad Politécnica di Madrid.

L’ex banchiere di SocGen ha dichiarato: “Sono entusiasta di entrare a far parte di una società dinamica, imprenditoriale e rispettata e sono fiducioso che diventeremo una figura di spicco nel settore del credito. Il primo passo sarà quello di rafforzare la nostra portata globale, che comporterà l’assunzione di un massimo di 20 professionisti entro i prossimi due anni. Il mercato italiano è un obiettivo fondamentale per la United First Partners “.

Stéphane Mardel e Michael Hadjedj, co-amministratori delegati di United First Partners, hanno commentato dicendo: «La creazione di soluzioni di credito e l’apertura della nostra nuova sede centrale in Svizzera è un passo fondamentale per la diversificazione della United First Partners verso il modello di consulenza finanziaria che copre tutte le asset classes. L’attività di Pascal e la sua vasta esperienza nell’investment banking e nel brokeraggio saranno di grande aiuto per la crescita dell’offerta dei prodotti United First Partners ai propri clienti. Stéphane Mardel ha aggiunto: «In questo momento stiamo lavorando su diversi mandati in Europa e nel Medio Oriente. Percepiamo chiaramente un interesse crescente dai nostri maggiori clienti».

A proposito di United First Partners

United First Partners è il leader mondiale in servizi finanziari e Situazioni Speciali, specializzata in intermediazione, consulenza e ricerca. L’azienda è stata fondata nel 2009 dai francesi Stéphane Mardel e Michael Hadjedj, due veterani di ICAP. Il Gruppo opera in Europa, nelle Americhe e nel Medio Oriente: ha uffici a Londra, New York, Ginevra e Lussemburgo. Il gruppo ha costruito forti alleanze strategiche con alcune istituzioni di reputazione mondiale come Goldman Sachs, JP Morgan e Schneider Trading. Quest’anno il gruppo sta espandendo le sue operazioni a livello mondiale sia organicamente, attraverso l’apertura di quattro nuove sedi a Dubai, Parigi, Hong Kong e Singapore, sia esternamente, attraverso possibili acquisizioni. Per due anni consecutivi la United First Partners è risultata la prima per la ricerca e brokeraggio nelle Situazioni Speciali nel sondaggio Thomson Reuters EXTEL. Il sondaggio Extel da voce ad oltre 14.000 esperti del settore.

Per maggiori informazioni si prega di visitare http://www.urdfirst.com

Domande alla stampa:
Telefono +44-203-017-4330
[email protected]

No Comments
Comunicati

LINEA SANICOMPACT: ELEGANTI, SILENZIOSI E FUNZIONALI!


SFA ITALIA SpA, azienda specializzata in soluzioni per il bagno con il marchio SANITRIT presenta la linea SANICOMPACT, i wc in ceramica con trituratore integrato che quest’anno si presentano tutti con un trituratore particolarmente silenzioso. Sono adatti a ogni utente che cerca un prodotto affidabile e funzionale, ma con un’attenzione particolare al design.

SANICOMPACT 43 Lavabo

SANICOMPACT 43 Lavabo è un WC in ceramica con trituratore integrato. Offre la possibilità di collegare anche un lavabo. È particolarmente silenzioso, compatto ed è l’ideale per bagni dove l’estetica e la razionalizzazione dello spazio sono importanti. Con meccanismo di risciacquo incorporato Dual Flush 1,8/3 lt. Vantaggi: IMMEDIATO DA INSTALLARE – DIMENSIONI COMPATTE PER SPAZI RIDOTTI – NON NECESSITA DI CASSETTA DI RISCIACQUO.

SANICOMPACT LUXE

SANICOMPACT LUXE è il WC in ceramica con trituratore silenzioso ed integrato che dà la possibilità di essere collegato anche al lavabo. Dal design classico e intramontabile SANICOMPACT LUXE è inoltre “ecologico” grazie al doppio scarico Dual Flush 1,8/3 lt. Dispone di un meccanismo di risciacquo incorporato con pulsante sulla ceramica. Vantaggi: DIMENSIONI COMODE – DESIGN CLASSICO, INTEGRABILE IN OGNI AMBIENTE – NON NECESSITA DI CASSETTA DI RISCIACQUO.

SANICOMPACT COMFORT

SANICOMPACT COMFORT è il WC in ceramica sospeso con trituratore integrato e particolarmente silenzioso. Da quest’anno, anche il Sanicompact Comfort può essere collegato anche al lavabo. Dal design moderno, è dotato di sedile a caduta ammortizzata. “Ecologico” grazie al doppio scarico Dual Flush Eco 1,8 – 3lt, ha meccanismo di risciacquo incorporato con pulsante sulla ceramica. Vantaggi: ECOLOGICO – SOSPESO DALLA FORMA ELEGANTE – NON NECESSITA DI CASSETTA DI RISCIACQUO.

Caratteristiche tecniche

SANICOMPACT 43 LAVABO

Alimentazione (V/Hz) 220-240/50
Consumo d’acqua (lt) 1,8 – 3
Diametro di scarico (mm) 32
Dimensioni l x p x a (mm) 390 x 430 x 445
Potenza motore (W) 800
Scarico orizzontale max (m) 30
Scarico verticale max (m) 3

SANICOMPACT LUXE LAVABO

Alimentazione (V/Hz) 220-240 / 50
Consumo d’acqua (lt) 1,8 – 3
Diametro di scarico (mm) 32
Dimensioni l x p x a (mm) 360 x 465 x 465
Potenza motore (W) 800
Scarico orizzontale max (m) 30
Scarico verticale max (m) 3
Watt (consumo) 800

SANICOMPACT COMFORT

Alimentazione (V/Hz) 220-240/50
Consumo d’acqua (lt) 1,8 – 3
Diametro di scarico (mm) 32
Dimensioni l x p x a (mm) 405 x 515 x 442
Potenza motore (W) 800
Scarico orizzontale max (m) 30
Scarico verticale max (m) 3

SFA ITALIA SpA è presente nel mercato italiano da oltre 30 anni. Leader nel mercato delle soluzioni per il bagno è presente con due divisioni: la divisione tecnica con le pompe e i trituratori della linea Sanitrit e quella estetica con il marchio Grandform. Dal 2010 SFA ITALIA SpA gestisce anche il marchio Stile, che comprende una vasta gamma di ceramiche sanitarie, piatti doccia e lavabi d’arredo.

Per informazioni:

SFA ITALIA SpA
www.sfa.it
Digital PR a cura di
Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
[email protected]

No Comments
Comunicati

Montascale Ergo seniorlife

 

 

Il montascale Ergo in questa villetta di Parma è stato installato sul
lato della ringhiera per mantenere libero l’accesso alla porta della stanza da
letto in arrivo.
La poltroncina, in partenza, è posizionata in modo ottimale per non
ingombrare la scala grazie alla curva a 90 gradi.
Lungo tutto il percorso la rotaia è posizionata a soli 14 centimetri dal
corrimano e in arrivo la curva a 90 gradi sul tratto orizzontale consente un
comodo parcheggio del montascale a poltroncina.
Il
rivestimento scelto è quello in ecopelle color testa di moro associato alla
seduta comfort.
Montascale Seniorlife 

www.seniorlife.it

Telefono verde: 800-121203
press: http://marketing-comunicati-stampa.blogspot.it/

 

No Comments
Comunicati

CRIBIS D&B: NEL 2014 IN ITALIA CHIUSE 3.823 IMPRESE, + 5% IN UN ANNO. 58 FALLIMENTI AL GIORNO, DUE OGNI ORA

Nel primo trimestre del 2014 in Italia hanno chiuso i battenti 3.823 imprese, esattamente 186 casi in più rispetto ai primi tre mesi del 2013, un aumento del 5% in un solo anno. In media sono fallite 58 imprese ogni giorno (considerando le sole giornate lavorative), due ogni ora.

E’ la drammatica fotografia dell’Analisi dei fallimenti in Italia, aggiornata al primo trimestre 2014, realizzata da CRIBIS D&B, la società del Gruppo CRIF specializzata nella business information.

Dal 2009 ad oggi il numero di fallimenti registrati nella prima parte dell’anno è in costante crescita. Erano 2.202 nel 2009, 2.825 nel 2010, 2.988 nel 2011, 3.212 nel 2012, 3.637 nel 2013. Rispetto a marzo 2009 la percentuale è aumentata del 74%.

In cinque anni si contano complessivamente circa 64 mila imprese chiuse, in un trend di costante aumento nel corso delle rilevazioni trimestrali.

Il numero attuale dei fallimenti è però in calo rispetto al quarto trimestre 2013, che si è chiuso con il record di 4.257 fallimenti (+14% rispetto al quarto trimestre 2012, +39% rispetto allo stesso periodo del 2009), il dato più alto degli ultimi quattro.

Nonostante alcuni timidi segnali di miglioramento rispetto all’anno appena concluso il conto dei fallimenti mostra una situazione ancora molto preoccupante per la situazione delle imprese – commenta Marco Preti, Amministratore Delegato di CRIBIS D&B -. Il primo trimestre 2014, dopo cinque anni caratterizzati da un trend di peggioramento, registra un nuovo picco, lanciando un allarme sulla capacità di resistenza del tessuto produttivo di fronte al perdurare della crisi”.

Purtroppo noi non siamo stupiti – prosegue Preti – A marzo 2014, l’andamento dei pagamenti commerciali, che rappresentano la fotografia più affidabile e esaustiva dello stato di salute delle imprese, mostra come solo il 38% delle imprese italiane paghi puntualmente le fatture ai fornitori. In aumento invece i pagamenti oltre il mese di ritardo, giunti al 16% del totale. Questi dati dimostrano come una parte delle imprese italiane non riesca a uscire dalla crisi e, non potendo più rispettare i propri impegni di pagamento, si incammina verso la chiusura volontaria o il fallimento”.

L’analisi territoriale

Nella prima parte del 2014 la Lombardia si conferma la regione d’Italia in cui si registra il maggior numero di fallimenti, con 883 casi, pari al 22,6% del totale nazionale. Dal 2009 ad oggi solamente in questa regione si contano 14.032 imprese chiuse.

La distribuzione sul territorio nazionale dei fallimenti è strettamente correlata alla densità di imprese attive nelle diverse aree del Paese e alla localizzazione dei settori in maggiore sofferenza nei diversi territori. La seconda regione più colpita è il Lazio, con 395 imprese chiuse nel 2014, la terza la Campania con 326.

Nelle prime dieci posizioni, seguono poi la Toscana (305), il Veneto (302), l’Emilia Romagna (277), il Piemonte (270), la Sicilia (223), la Puglia (198) e le Marche (154). All’ultimo posto della classifica c’è Aosta con solo 4 fallimenti, ma con una incidenza delle sue imprese di solo lo 0,1% sul totale Italia.

I settori merceologici

L’edilizia e il commercio sono i macrosettori più colpiti dai fallimenti nel 2014. Nel settore edile si contano ben 804 imprese fallite in questi primi 3 mesi dell’anno. Il comparto in maggiore sofferenza è quello della “costruzione di edifici”, in cui si registrano 486 fallimenti, a cui si aggiungono i 318 “installatori” che hanno portato i libri in Tribunale. In correlazione, si segnalano anche i 199 casi della “locazione immobiliare”.

Appare molto critica però anche la situazione del commercio, che registra 500 fallimenti nelle vendite all’ingrosso e quasi altrettante in quelle al dettaglio. Analizzando i singoli settori, nel commercio all’ingrosso hanno fermato l’attività 291 imprese del “commercio all’ingrosso di beni durevoli” e 208 del “commercio all’ingrosso di beni non durevoli”. Nel commercio al dettaglio, invece, hanno abbassato la saracinesca 167 “ristoranti e bar”, 129 imprese di “abbigliamento e accessori”, 103 negozi di generi “vari”, 49 negozi di “arredamento e articoli per la casa”, 55 da negozi di “alimentari”.

Tra gli altri settori si segnalano i numerosi casi del settore produttivo: nel 2014 si registrano 189 fallimenti nell’”industria di manufatti in metallo”, 79 nell’”industria di macchinari industriali e computer”, 64 nelle ”industrie della lavorazione del vetro e della pietra”, 46 nelle “industrie tipografiche industriali”, 46 nella “industria delle attrezzature elettriche ed elettroniche”

No Comments
Comunicati

Con TPA ITALIA, Milano si dedica ai sistemi di azionamento, trasmissione di potenza, fluidotecnica e automazione.


Dal 6 al 9 maggio presso Fiera Milano Rho una serie di appuntamenti da non perdere.

TPA ITALIA, la nuova piattaforma fieristica B2B dedicata ai sistemi di azionamento, trasmissione di potenza, fluidotecnica e automazione sta per aprire le porte al pubblico. Dopo la cerimonia ufficiale del taglio del nastro che si terrà alla presenza delle autorità in rappresentanza di Deutsche Messe e di Fiera Milano, prevista per le ore 11,00 del 6 maggio, sarà possibile accedere agli spazi espositivi e vivere la fiera in tutte le sue componenti.

A TPA ITALIA sarà possibile incontrare molte delle eccellenze che permettono al nostro paese di posizionarsi ai primi posti delle classifiche europee e mondiali; sono infatti oltre 160 i brand in rappresentanza di 17 paesi diversi che hanno trovato in questa nuova formula la risposta alle loro esigenze. TPA ITALIA rappresenta per loro un’opportunità concreta per esprimere eccellenza e competenza tecnologica e per essere posizionati al meglio in un network vincente di domanda e offerta, in una nuova ottica di sviluppo sinergico di business.

In linea con questa filosofia e per garantire la miglior esperienza possibile al visitatore, la particolare disposizione del Padiglione 7 che, oltre agli stand degli espositori, ospita le Solution Hub collocate al centro di ognuna delle 3 aree merceologiche rappresentate. Qui oltre a poter incontrare altre aziende, espositrici o in visita, sarà possibile confrontarsi con il mondo della ricerca ed esplorare nuove opportunità di business e concrete prospettive di sbocco, spesso non convenzionali, delle tecnologie e dei sistemi proposti negli stand. Sarà anche possibile assistere alle dimostrazioni pratiche dei progetti sviluppati da alcuni dei centri di ricerca tra i più prestigiosi d’Italia, IIT di Genova, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia – Dipartimento di ingegneria Enzo Ferrari e Laboratorio di Sistemi Idraulici Industriali del Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria. Questi progetti sono declinati sui tre settori identificati per questa edizione delle Fiera: Advanced Automation, Mobile Hydraulics e Industrial.

Nell’adiacente Spazio Leonardo, si continua a fare cultura d’impresa attraverso i 3 convegni dedicati all’approfondimento di tematiche tecnologiche e all’aggiornamento sulle normative e tramite un ricco programma di workshop organizzati e gestiti dalle aziende per condividere esperienze, know-how e best practice. Il tutto all’insegna del tema scelto per questa edizione, che, come un tratto di penna, unisce le varie componenti, espositive e convegnistiche: “COLLABORARE, INNOVARE, COMPETERE. Condividere esperienze per vincere le sfide del futuro “.

Per ulteriori informazioni , per registrarsi e per i programmi dettagliati di convegni e workshop:
www.tpa-italia.com
Per aggiornamenti in tempo reale TPA ITALIA è sui principali social network .
e su Twitter @TPAITALIA #TPAITALIA

UFFICIO STAMPA :

Mariateresa Rubino [email protected]
Antonella Giannelli [email protected]
Tel. 02 36740549 /389 4573163 FIERA DI HANNOVER – HANNOVER FAIRS INTERNATIONAL GMBH

Stampa:
Andrea Biagini [email protected]
T. + 39 02 70633292

Project Manager:
Silvia Origoni [email protected]
Alessio Fineo [email protected]
T. + 39 02 70633292

No Comments
Comunicati

Animali: persi e ritrovati.


Rendere riconoscibile il proprio animale domestico in caso di fuga o smarrimento è importantissimo. La medaglia al collo costituisce il primo contatto con il padrone, inoltre permette di distinguere gli animali randagi da quelli smarriti.
Aquazoomania vi offre un’ampia scelta di medagliette per cani, tutte personalizzabili con l’incisione che più vi piace. Potrete scegliere la medaglietta giusta per il vostro piccolo amico fra le tantissime disponibili. Non rinunciate ad un tocco glamour grazie alle medagliette in acciaio cromato con strass bianchi e tutti gli altri modelli di questa linea elegante, anche con swarowsky veri.
Attenzione a non dimenticare di inserire il numero di telefono che usate più spesso ed il nome del vostro amico a 4 zampe. Se si è perso, sentirsi chiamare per nome lo rassicurerà.

No Comments
Comunicati

Al via a Proceno il Convivio in Musica 2014 con Romano Pucci e l’Ensemble Classica

Proceno (VT). Si apre domenica 4 maggio la decima edizione del festival culturale “Convivio in Musica”, organizzato dall’Associazione Storico Artistico Culturale “Ingegnere Carlo Cecchini”.

Un raffinato appuntamento da non perdere la “Mattinata Musicale di Primavera”, che vedrà esibirsi alle ore 11.30  nella duecentesca Chiesa di San Martino l’Ensemble Classica con Romano Pucci, già primo flauto del Teatro alla Scala di Milano, Fabio Spruzzola alla chitarra classica e Ivano Brambilla al clarinetto e mandolino.

Al concerto seguirà un momento conviviale, sempre allietato dalle note dell’Ensemble Trio, nei locali del parco ai piedi del Castello, antica fortezza ubicata tra le terre del Papa e quelle del Granduca, dove verranno serviti piatti tipici di questa terra di confine accompagnati da una degustazione di vini che ne esalteranno i profumi.

 

L’evento è inserito nell’ambito della mostra “Dagli Aldobrandeschi gli Sforza Cesarini, storia del territorio amiatino e dei suoi confini”, realizzata dall’ADSI, Associazione Dimore Storiche Italiane, nel Museo Civico di Acquapendente dal 3 al 18 maggio, con al centro del programma la “Collezione di ritratti degli Sforza di Santa Fiora” curata da Carla Benocci.

 

Il costo dell’evento al Castello di Proceno, comprensivo di ricevimento a buffet con degustazione vini e concerto, è di 40 euro a persona.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 335373394 [email protected] www.castellodiproceno.it

 

Il Convivio in Musica 2014 è organizzato dall’Associazione “Ingegnere Carlo Cecchini” con il contributo di Tuscia Welcome e la collaborazione di Regione Lazio, Amici della Via Francigena, Provincia di Viterbo, Riserva Naturale Monte Rufeno, ADSI, Touring Club Italiano, Incontri Mediterranei.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

No Comments
Comunicati

Città: Milano location: Prima Classe Real Estate via: Piazza Cincinnato, 4 tel/cell: 0267170543 Prima Classe Real Estate: sicurezza, efficienza e qualità


Professionalità, cura dei dettagli, efficienza, comodità e rapidità dei servizi proposti. Questo è Prima Classe Real Estate, l’agenzia immobiliare punto di riferimento nel campo delle intermediazioni. Si rivolge a clienti privati e imprese: vendere, affittare, permutare, acquistare un immobile o un’attività commerciale non sono più un problema. Il personale di Prima Classe Real Estate annovera nel proprio portfolio tutte le tipologie di immobili, dalle ville moderne a quelle storiche, dai casali agli agriturismi, dagli alberghi alle case vacanze. Da evidenziare le ampie e variegate soluzioni, lussuose e di prestigio, in Sardegna, Toscana (Versilia, Forte dei Marmi), e sulla riviera adriatica. Per le nuove costruzioni, lo stretto rapporto instaurato con i cantieri assicura standard qualitativi sempre ottimali.

 

Prima Classe

Piazza Cincinnato, 4

20124 – Milano

Tel. 0267170543

Fb: Prima Classe Servizi Immobiliari

http://www.primaclassere.it/

No Comments
Comunicati

L’importanta dell’igiene orale


I centri Life Dent di Milano offrono servizi di qualità per quanto riguarda la prevenzione e l’igiene orale, eseguiti all’insegna della massima professionalità e del perfetto igiene. Curare la propria igiene orale in maniera autonoma, dunque lavando i denti con accuratezza dopo ogni pasto, non è sufficiente per mantenere la dentatura assolutamente impeccabile.

Le sedute di igiene orale a Milano effettuate in uno studio dentistico, infatti, offrono un livello di pulizia notevolmente superiore, il quale si rivela estremamente positivo non solo per i denti, ma anche per le gengive e per la bocca nel suo complesso.Non è un caso, insomma, se i dentisti e tutti i professionisti del settore raccomandano non solo di lavare i denti quotidianamente, ma anche di eseguire periodicamente dei trattamenti di pulizia presso dei centri specializzati.

Queste sedute sono fondamentali anche da un altro punto di vista, ovvero sul piano della prevenzione: è solo con questi interventi che è possibile individuare e contrastare per tempo vari tipi di problematiche dentistiche, quali ad esempio l’insorgere di pericolose proliferazioni batteriche. Lo staff di Life Dent impegnato nei centri di Vimodrone, Cinisello Balsamo, Cesano Boscone, Pieve Fissiraga e Rescaldina, inoltre, non si limita ad offrire un risultato di alto livello, ma suggerisce al cliente una serie di utili suggerimenti affinchè il lavaggio dei denti possa garantire, ogni giorno, una pulizia di qualità.

No Comments
Comunicati

Crociera a Dubai 2015: tutto quello che dovete sapere prima di partire!


Prenotare fin da oggi una crociera a Dubai 2015 è certamente quanto di meglio si possa fare per poter organizzare nel migliore dei modi il proprio personalissimo viaggio in questa perla degli Emirati Arabi Uniti, meta ideale per chi vuole il massimo dalla propria vacanza, e desidera godere di un mix di modernità e storia con pochi uguali in tale macro area.

Prima di partire per una crociera 2015 a Dubai, tuttavia, è bene prendere qualche precauzione comportamentale che vi eviterà delle figure particolarmente sgradite. Innanzitutto, tenete conto che per un mese durante l’estate Dubai osserva il Ramadan, periodo sacro per la religione musulmana. Sebbene sia un periodo fondamentale per i musulmani, e ricco di suggestioni per gli altri, è probabile che in tale frangente possano esservi alcune limitazioni, soprattutto in certe zone della città (ad esempio per quanto concerne la distribuzione delle bevande, e così via).

Per quanto concerne gli strumenti di pagamento, Dubai non presenta alcun problema: negli hotel e nei principali esercizi commerciali sono accettate le principali carte di credito. Se invece dovete compiere qualche escursione in zone meno moderne, è bene portare con sé un po’ di valuta locale e qualche dollaro americano.

Sul fronte delle lingue, come saprà certamente consigliarvi la vostra compagnia di navigazione con la quale avrete prenotato la crociera a Dubai 2015, il parlato ufficiale è l’arabo. Ad ogni modo, l’inglese è compreso e parlato ovunque, mentre l’italiano è raramente oggetto di discussione.

Infine, per quanto concerne gli apparecchi elettrici, sappiate che la corrente elettrica è erogata a 220 volt mediante spine “inglesi” (meglio pertanto munirsi di adattatore). Per quanto concerne le riprese video, o le foto, vi sono forti limitazioni negli aeroporti, postazioni militari, caserme, pubblici uffici. Anche la popolazione locale non gradisce essere fotografata, sollevando pertanto la necessità di comportarsi con un po’ di sensibilità e rispetto.

No Comments