Daily Archives

17 Aprile 2013

Comunicati

cerchi delle diete dimagranti veloci?

  • By
  • 17 Aprile 2013


Se siete capitati su questo sito vuol dire che state cercando diete dimagranti veloci.

Tra tutte quelle che si possono trovare dappertutto ci sono quelle iper o normo proteiche che sono quelle che vi faranno dimagrire più velocemente.

Si potranno mangiare maggiormente proteine rispetto alle altre 2 macromolecole: carboidrati e lipidi.

Le proteine sono i mattoni del corpo umano; danno tonicità alla pelle e ovviamente i muscoli

Si possono trovare nel pesce, nella carne, nelle uova e nei latticini.

Introducendo molte proteine il nostro organismo farà più difficoltà a digerirle così resteremo sazi più a lungo perché l’indice glicemico resterà costante; se invece mangiamo carboidrati questi faranno un bel picco glicemico che ci porterà a richiederne sempre di più. Dovete sapere che lo zucchero è la droga più diffusa al mondo: più se ne ingoia più ne vogliamo.

Le diete dimagranti veloci a base proteica hanno anche un altro vantaggio: non si perde massa muscolare e la pelle rimarrà bella soda. Sono considerati regimi alimentari localizzati che fanno scendere chili e soprattutto centimetri nei punti critici come gambe, pancia e glutei

A centro medico Juva in via Turati 26 a Milano il team del reparto dieta sarà a vostra disposizione per aiutarvi a ritrovare la forma fisica perfetta utilizzando una dieta proteica bilanciata che diventerà molto probabilmente il vostro stile di vita.

No Comments
Comunicati

Ictus e Dolore Cronico: Marco Filippini, studio pubblicato su Stroke 2013


Il 10,6% dei pazienti coinvolti nello studio ha dichiarato di aver sviluppato un dolore cronico dopo il primo ictus. Studio pubblicato su Stroke 2013, O’Donnell M, et al. Chronic pain syndromes after ischemic stroke.

Un ampio studio internazionale, appena pubblicato su Stroke, indica che circa un paziente su 10 tra quelli che subiscono un ictus ischemico svilupperà una nuova sindrome da dolore cronico, che potrebbe aumentare il rischio di declino cognitivo e funzionale.

Il 10,6% dei pazienti coinvolti nello studio ha dichiarato di aver sviluppato un dolore cronico dopo il primo ictus.

Inoltre, quelli che hanno riferito di avere un qualunque tipo di dolore post-ictus hanno mostrato una maggiore probabilità (più che raddoppiata) di andare incontro a un calo significativo dell’autonomia funzionale rispetto ai pazienti che non hanno avuto dolore.

E il declino cognitivo è risultato più frequente nei pazienti che hanno sviluppato neuropatia periferica e dolore dovuto a spasticità degli arti o sublussazione della spalla.

O’Donnell M, et al. Chronic pain syndromes after ischemic stroke. Stroke 2013

FONTE: marcofilippini.it

No Comments
Comunicati

Ricevitore di pre-distorsione digitale con campionamento I/Q consente l’acquisizione di una larghezza di banda da 300MHz nelle applicazioni di stazioni base

  • By
  • 17 Aprile 2013


Linear Technology presenta l’LTM9013, un ricevitore da RF a digitale µModule® (micromodulo) a banda larga che include un convertitore analogico digitale (ADC) a 14 bit, due canali e 310Msps, un demodulatore I/Q ad alto IIP3, due amplificatori di guadagno variabile e filtri passa-basso da 300MHz. L’architettura di campionamento in quadratura dell’LTM9013 consente l’acquisizione fino a 300MHz di larghezza di banda dei segnali con prestazioni IMD3 di 66dB sull’intera banda. Il ricevitore è destinato ai ricevitori a basso IF e a banda larga e alle stazioni base wireless che implementano la linearizzazione dell’amplificazione di potenza con pre-distorsione digitale (DPD). L’LTM9013 sfrutta anni di esperienza nel design delle applicazioni per offrire elevata integrazione, facilità d’uso con prestazioni di sistema ripetibili e garantite per aumentare il rendimento in fase di produzione e il time-to-market.
La crescita della domanda di dati da parte degli utenti di dispositivi mobili sta portando allo sviluppo di stazioni base di nuova generazione progettate per supportare larghezze di banda di trasmissione molto più elevate, fino a 60MHz. Per linearizzare una larghezza di banda in trasmissione di 60MHz, il loop di feedback di pre-distorsione per l’algoritmo di linearizzazione deve acquisire prodotti di intermodulazione di quinto ordine con frequenza fino a 300MHz. Per la digitalizzazione della distorsione di intermodulazione di quinto o di settimo ordine è necessario un ricevitore a banda ultra larga e a basso rumore con una banda passante perfettamente piatta. L’LTM9013 integra un filtro passa-basso da 300MHz con un ripple inferiore a 1,3dB su tutta la banda. Dal momento che la pre-distorsione digitale è un loop di feedback, il ricevitore (chiamato anche ricevitore del percorso di osservazione per la trasmissione) si caratterizza per la bassa latenza, il loop con fasi più rapide per una migliore efficienza del PA e un conseguente minor consumo energetico. L’ADC nell’LTM9013 ha solo 5 cicli di clock di latenza.
L’LTM9013 è fornito in un package BGA (ball grid array) salvaspazio di 15 x 15mm con un substrato a più livelli che protegge le linee analogiche sensibili dalle tracce digitali per ridurre al minimo il feedback digitale. La capacità di bypass di alimentazione e riferimento è integrata nel package µModule, accoppiata al die, e assicura una soluzione compatta, ad alte prestazioni e più conveniente rispetto ai package tradizionali.
Il prezzo dell’LTM9013 parte da $65,00/cad. per quantità di 1.000 pezzi. Per demo, campioni e ulteriori informazioni, visitare la pagina www.linear.com/product/LTM9013.

Riepilogo delle caratteristiche: LTM9013

• Demodulatore I/Q integrato, amplificatore IF e ADC da 14 bit, due canali
e 310 Msps ad alta velocità
• Filtro passa-alto esterno per regolare la larghezza di banda
• Filtro passa-basso da 300 MHz per ciascun canale
• Intervallo di frequenza di ingresso RF: da 0,7GHz a 4,7GHz
• Porta RF da 50Ω single-ended
• Porta LO differenziale da 50Ω
• Piattezza frequenza: 1,3dB tipica
• IM3 da 66dBc a -7dBFS
• SNR da 59dB a -1dBFS
• Uscite LVDS DDR parallele
• Package BGA da 15 x 15mm

Linear Technology

Inclusa nell’indice S&P 500, Linear Technology Corporation da oltre trent’anni progetta, produce e commercializza un’ampia gamma di circuiti integrati analogici ad alte prestazioni per le principali aziende di tutto il mondo. I prodotti Linear Technology rappresentano un “ponte” tra il mondo analogico e l’elettronica digitale per le soluzioni del settore industriale, automotive e delle comunicazioni, i dispositivi di rete, i computer, la strumentazione medicale, i prodotti di largo consumo e i sistemi militari e aerospaziali. Linear Technology produce inoltre sistemi di power management, conversione dati e condizionamento dei segnali, circuiti integrati RF e per interfacce, sottosistemi µModule e dispositivi di rete con sensori wireless. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.linear.com.

LT, LTC, LTM, Linear Technology, il logo Linear e µModule sono marchi registrati di Linear Technology Corp. Tutti gli altri marchi sono di proprietà dei rispettivi titolari.

No Comments
Comunicati

Rachel Gould alla X edizione dei seminari jazz di Orsara sezione Canto

www.orsaramusica.it

facebook

twitter

X ORSARA JAZZ SUMMER CAMP (29 LUGLIO – 3 AGOSTO 2013)

SCONTI ENTRO IL 30 APRILE 2013!

DISPONIBILI PACCHETTI ALL INCLUSIVE (VITTO/ALLOGGIO)

Info & Iscrizioni su: www.orsaramusica.it

 

 

Rachel Gould per la seconda volta sarà protagonista del Summer Camp di Orsara nella veste di titolare del Seminario di Canto Jazz e dei combo. La cantante, straordinaria didatta, ha già catturato gli allievi nel 2011 e ritorna nei Seminari 2013. Grande personalità, capace di tirare fuori il meglio da chi partecipa alle sue lezioni. Ripercorriamo brevemente la sua carriera e le sue esperienze per farla conoscere a coloro che ancora non hanno avuto la fortuna. L’appuntamento è ad Orsara dal 29 luglio al 3 agosto.

 

Di tutti gli strumenti musicali che possono essere studiati ce n’e’ uno, in particolare, non convenzionale; che non si fabbrica e non si compra; non ha legni, ne’ metalli, non ha argille, ne’ pelli, ha certe corde, ma molto particolari; e’ uno strumento intrinseco in noi stessi, istintivo per eccellenza: e’ la voce.

Rachel Gould e’ una musicista jazz che ha scelto di “suonare” la sua voce, ma che ha anche studiato violoncello al conservatorio di Boston, forse per la necessita’ di rapportarsi ad uno strumento fisico, materiale, dallo spiccato rigore tecnico, punto di riferimento che fortemente prescindesse dalla componente istintiva. E che l’ha fortemente aiutata – per sua stessa ammissione – a temprare e calibrare le proprie sensibilita’ armoniche e melodiche.

Diversi elementi hanno contribuito alla formazione della Rachel Gould, artista ed insegnante, come la conosciamo oggi.

Anzitutto, il dono di natura del timbro della voce, della ricchezza in armoniche, della perfezione dell’intonazione e dell’impostazione, nei quali hanno avuto pero’ grande influenza anche la rigorosita’ e la costanza nello studio.

Subito dopo, il sodalizio decennale, personale ed artistico, nel quale sono stati coinvolti Rachel ed il grande saxofonista jazz Sal Nistico, che e’ stato certamente uno dei componenti di maggiore influenza nello sviluppo della personalita’ artistica di Rachel. Nistico, nella sua brillante carriera, aveva incrociato miti del jazz internazionale del calibro di Count Basie, Nat Adderley, Chuck Mangione, Buddy Rich e di Woody Herman, col quale Rachel cantava al Sweet Basil, un locale di New York, e che gliela aveva fatta conoscere. Ovvio, quindi, che Nistico rappresentasse un’inesauribile miniera di quelle esperienze e competenze che fanno di un musicista un maestro prezioso, che queste esperienze fossero orientate alla sfera del jazz classico, e con la sua impostazione abbia influenzato e “contaminato” il percorso della moglie Rachel.

La quale, dal canto suo, aveva maturato molteplici altre esperienze e importanti collaborazioni in proprio ed in completa autonomia; oltre che col gia’ citato Herman, con Chet Baker, che le aveva presentato il produttore di Clark Terry in occasione di un concerto, oppure col nostro Enrico Pieranunzi, conosciuto attraverso Riccardo Del Fra in occasione di alcune registrazioni a Parigi, o ancora con Stephan Kurmann, con cui aveva inciso il disco Live in Montreux. In Italia ha poi collaborato con il pianista Marcello Tonolo, col pianista e compositore Guido Manusardi, col contrabbassista Lucio Terzano, ed e’ di recente pubblicazione un Cd, omaggio alla musica di Hoagy Carmichael, con il chitarrista Luigi Tessarollo.

E poi, altro elemento di fondamentale importanza, l’attenzione all’ascolto e la capacita’ di incamerare, di attingere ispirazione, da prestigiosi riferimenti, come Carmen McRae prima e, successivamente, Shirley Horn.

E, ancora, l’amore per il viaggio, la passione per la conoscenza di culture ed usanze diverse, l’esercizio di mettere in discussione se stessa ed il proprio modo di vivere, che l’hanno portata a lasciare ben presto gli States per l’Europa ed a visitare il Belgio, a risiedere per lungo tempo in Germania, dove fu insegnante alla Musikhochschule di Colonia ed alla Modelversuch di Amburgo, in Svizzera, dove insegno’ alla Swiss Jazz School di Berna, ed in Olanda, dov’e’ stata insegnante al Conservatorio di Maastricht ed al Royal Conservatory de l’Aia fino al 1991, ed a venire spesso in Italia. E, in ogni luogo, ha tenuto concerti, ha effettuato registrazioni, ha inciso dischi ed ha partecipato a trasmissioni televisive.

E’ quasi naturale che un personaggio con un tale bagaglio di esperienze e di conoscenze senta il bisogno di scambiarle e trasferirle, ed ecco “le altre facce” di Rachel Gould, quelle di compositrice ed insegnante, titolare di workshop richiestissimi ovunque. E, anche in queste esperienze di insegnamento, per lei e’ predominante l’attenzione per l’ascolto.

 

Personaggio schivo, poco incline all’apparenza ma molto attenta alla sostanza ed all’essenza delle cose del suo mestiere, Rachel Gould e’ un’artista che colpisce favorevolmente per la prorompente personalita’ delle sue interpretazioni, in cui affronta gli standard piuttosto che le sue stesse composizioni con la stessa dose di umilta’ e di raffinata eleganza, e per la generosita’ e l’entusiasmo nel trasferire le proprie conoscenze ed esperienze ai propri colleghi piu’ giovani.

Rachel Gould terrà il Seminario di Canto Jazz nell’ambito del X ORSARA JAZZ SUMMER CAMP che si terrà dal 29 luglio al 3 agosto 2013. Info su: www.orsaramusica.it

No Comments
Comunicati

Villaggi e last minute soluzioni preferite per le vacanze in Sardegna

È possibile definire villaggio turistico una zona attrezzata per le vacanze. Spesso offrono gli stessi servizi dell’hotel ma a differenza di questi ultimi, qui ognuno ha la propria casa. Attualmente i villaggi turistici sono più frequantati degli hotel, di solito perché economicamente più accessibili ma anche perché organizzano momenti di relax e di divertimento per bambini e adulti.

Spesso i villaggi, come gli hotel, vengono classificati in base al numero di stelle che può variare da due a cinque. I prezzi dei soggiorni per la vacanza variano a seconda del periodo, considerato bassa stagione a giugno e a settembre e alta stagione a luglio e agosto.

In Sardegna i villaggi turistici sorgono presso le zone di mare e a pochi passi dalla spiaggia. Molti di loro dispongono di una piscina per permettere ai genitori di stare tranquilli per i propri figli senza la paura che possano allontanarsi nelle acque del mare. Spesso questi villaggi turistici offrono tutti i servizi e le attrezzature per una vacanza completa, come ristoranti, negozi e numerose possibilità per divertirsi o per praticare sport. A disposizione degli ospiti ci sono inoltre bar ben forniti, in cui prendere un caffé e magari per i più anziani trascorrere il tempo con gli amici a giocare a carte, e per i più piccini possono essere presenti i videogames. Spesso questi villaggi turistici dispongono anche di aree dover poter alloggiare il proprio animale domestico.

Come accennato in precedenza, le stelle definiscono la qualità dei villaggi Sardegna: quelli che ne possiedono due offrono solitamente i servizi fondamentali; arrivando invece al numero massimo di stelle si può parlare di villaggi di lusso, che offrono strutture sportive e aree benessere, spiagge attrezzatissime e un gran numero di servizi e divertimenti. Inutile precisare che maggiore è il numero di stelle, maggiore sarà il prezzo del soggiorno.

Ma come scegliere un villaggio turistico in Sardegna? Innanzitutto bisogna tenere presente a quale tipo di clientela si rivolge, se alle famiglie, ai ragazzi o ai più anziani. Bisogna inoltre tener conto della presenza o meno di bambini (quindi accertarsi che il villaggio turistico disponga, ad esempio, di una piscina per i più piccoli) o di animali domestici.

La soluzione migliore per trovare i villaggi turistici e scoprire i loro servizi è consultare internet, con tantissimi siti web che raccolgono tutte le informazioni che cercate. Si consiglia di prenotare il proprio alloggio presso un’agenzia turistica seria e competente, che spesso offre anche la possibilità di prenotare l’aereo o la nave per raggiungere la Sardegna.

Molte di queste agenzie propongono anche delle interessanti offerte last minute Sardegna, con particolari sconti e agevolazioni di vario genere dedicati a tutti coloro che decidono di partire in vacanza sull’isola all’ultimo istante.

No Comments
Comunicati

ELITE MODEL LOOK ITALIA 2013 – SABATO 20 APRILE VA IN SCENA IL PRIMO LIVE-CASTING


Grande attesa per il primo live casting della 30° edizione di Elite Model Look, che da quest’anno apre le selezioni anche ai ragazzi!

Sabato 20 Aprile si entra nel vivo della competizione: l’appuntamento è presso gli Elite Studios di Via Tortona 35 a Milano dove, di fronte a una giuria composta da professionisti esperti del settore, ragazze e ragazzi provenienti da tutta Italia si metteranno in gioco, facendo così un primo importante passo verso il successo, con il prezioso supporto di uno dei network di Model Management più accreditati a livello mondiale.

Se si sogna di diventare la nuova Gisele Bündchen o il nuovo Andrea Preti e si posseggono forza di volontà, talento e, ovviamente, i giusti requisiti fisici – età compresa tra i 14 e i 22 anni per le ragazze e tra i 16 e i 25 anni per i ragazzi e altezza minima 172 cm per le ragazze e 181 cm per i ragazzi – si può partecipare al famoso contest. Ci si può facilmente registrare al casting online: sul sito www.elitemodellook.it o attraverso l’App di Facebook http://apps.facebook.com/elitecastingit/ si possono inserire i propri dati e le fotografie richieste (un primo piano, una foto a mezzo busto e una a figura intera) permettendo di creare un database che faciliterà le procedure e l’accoglienza delle ragazze e dei ragazzi durante il casting. Segnaliamo che ci si può registrare alla selezione anche tramite il sito di Glamour (www.glamour.it/news/elite/castingonline), media-partner di Elite Model Look Italia 2013. Inoltre sarà possibile iscriversi – sempre se si posseggono i requisiti richiesti – direttamente al desk di accettazione, il giorno del Live Casting.

Il live casting del 20 Aprile prevede un momento di accettazione (dalle 10.00 alle 12.00), dopodiché inizierà la prima selezione: la giuria comunicherà subito ai partecipanti chi avrà superato la prima fase e dovrà quindi ripresentarsi alle 14.30 per la seconda fase di selezione, in cui le ragazze ed i ragazzi avranno l’opportunità di posare di fronte alla macchina fotografica. I vincitori di questo primo live casting accederanno direttamente ai bootcamp, in calendario dal 2 al 6 Settembre, per prepararsi alla finale nazionale del 7 Ottobre! In calendario sono previsti altri due live casting sempre a Milano il 18 Maggio e il 22 Giugno. Ricordiamo che la vincitrice di Elite Model Look Italia 2013 volerà, a fine anno, in Cina per partecipare alla Elite Model Look World Final, che decreterà la vincitrice assoluta dell’edizione 2013 del contest, mentre il vincitore otterrà un contratto in esclusiva col Network mondiale di Elite.

Elite è social! Sarà infatti possibile seguire tutta la diretta del casting tramite il profilo Twitter @EliteModelLookI e l’hashtag #MadeInElite, per entrare nel mood della competizione e vivere in tempo reale tutte le emozioni della giornata che vedrà la partecipazione anche di modelle/i professionisti, tra cui alcune delle finaliste di Elite Model Look Italia 2012, pronti a dare i giusti consigli ai ragazzi, della stampa e di tutti i migliori addetti ai lavori!

No Comments
Comunicati

NUOVE CARTUCCE LEXMARK ED EPSON – WWW.MR-CARTRIDGE.COM

  • By
  • 17 Aprile 2013


NUOVE CARTUCCE LEXMARK ED EPSON.

La MR Cartridge srl (www.mr-cartridge.com ), distributore di materiali per la rigenerazione di cartucce per stampanti laser, annuncia la disponibilità di nuovi toner e chip da usare nelle stampanti:

NOVITÀ CARTUCCE PER STAMPANTI :

NEW CARTUCCIA D’INCHIOSTRO XL.
CARTUCCIA T1631(BK, PAGINE 500, 12.9 ml),T1632(CIANO, PAGINE 450, 6.5 ml), T1633(MAGENTA, PAGINE 450, 6.5 ml), T1634(YELLOW, PAGINE 450, 6.5 ml).
LE STAMPANTI SONO: WF 2010W, WF 2510WF, WF 2520NF, WF 2530WF, WF 2540WF.

NEW CARTUCCIA LEXMARK.
CARTUCCIA C540H1KG(BK, PAGINE 2500);C540H1CG(CIANO,PAGINE 2000); C540H1MG(MAGENTA, PAGINE 2000); C540H1YG(YELLOW, PAGINE 2000).
LE STAMPANTI SONO: C540, C543DN, C544, 544DN, 544DW, 544N, C546, 546DTN, X543DN, X544, 544DN, 544DW, 544N, X546, 546DTN, X548, 548DE, 548DTE.

NEW CARTUCCIA LEXMARK.
CARTUCCIA C540H1KG(BK, PAGINE 2500);C540H1CG(CIANO,PAGINE 2000); C540H1MG(MAGENTA, PAGINE 2000); C540H1YG(YELLOW, PAGINE 2000).
LE STAMPANTI SONO: C540, C543DN, C544, 544DN, 544DW, 544N, C546, 546DTN, X543DN, X544, 544DN, 544DW, 544N, X546, 546DTN, X548, 548DE, 548DTE.

NEW CARTUCCIA D’INCHIOSTRO XL EPSON.
CARTUCCIA T1631(BK, PAGINE 500, 12.9 ml), T1632(CIANO, PAGINE 450, 6.5 ml), T1633(MAGENTA, PAGINE 450, 6.5 ml),T1634(YELLOW, PAGINE 450, 6.5 ml).
LE STAMPANTI SONO: WF 2010W, WF 2510WF, WF 2520NF, WF 2530WF, WF 2540WF.

Per richieste personalizzate e per ricevere informazioni sui prodotti che commercializziamo, vi invitiamo a visitare il nostro sito www.mr-cartridge.com oppure a contattarci sia per e-mail che per telefono.

Michele Milone

Responsabile Marketing

MR Cartridge S.r.l
Via San Nazario zona Artigianale, Lotto n. 33
71011 APRICENA (FG) – Italy
 +39.0882.643.117
+39.0882.646.260

[email protected]

Web Site: www.mr-cartridge.com

No Comments
Comunicati

TAGGIASCA : dietro un grande olio una grande oliva


Taggia: Il comune è antico e di nobile storia. Il Santuario della Madonna Miracolosa con le sue 14 cappelle laterali, altre chiese ed oratori risalenti soprattutto al periodo rinascimentale, ed ancora i Palazzi Curlo, Anfossi, Asdente, Vivaldi, rendono la visita del centro storico indimenticabile e fanno di questo borgo, interessante località del ponente ligure, una meta turistica di importanza nazionale.

Ma Taggia è famosa anche per la gastronomia e soprattutto per il suo olio extravergine di oliva che deriva da una varietà di olive dalle caratteristiche uniche: l’oliva taggiasca, che per l’appunto prende il nome da questo bel paese.

 

Per dimostrarne le straordinarie qualità gustative e salutari abbiamo chiamato alcuni chef famosi ed emergenti che prepareranno delle ricette dedicate alla taggiasca. Saranno coordinati e commentati da Luigi Cremona, noto giornalista enogastronomico.

Da Paolo Masieri ,Paolo&Barbara a Flavio Costa, Antico Arco, da Roberto Ruffino ,La Femme, a Giacomo Ruffoni , La Conchiglia, la Liguria dei grandi chef è ben rappresentata. Dal Piemonte arriveranno altri chef famosi come Andrea Ribaldone (noto anche per le sue apparizione televisive), Marc Lanteri, Il Baluardo, e Davide Palluda , Enoteca del Roero. Intrigante sarà vedere come due grandi pasticceri, Luca Montersino, Eataly, anche lui spesso presente alla TV e Chiara Patracchini ,La Credenza, affronteranno il difficile connubio del dolce con l’oliva taggiasca, e altre sorprese arriveranno sicuramente dall’estroverso e fantasista Davide Zunino e da Luca Coslovich, che svolgerà il tema inedito del cocktail con l’oliva taggiasca!

Due giorni di grandi nomi e che inizieranno subito alla grande, perché ad aprire le esibizioni interverrà Mauro Colagreco , Mirazur di Mentone, due stelle michelin, per molti critici lo chef francese (di origine argentina) di più ampio potenziale di crescita.

 

Sarà un cooking show spettacolare anche per la location: il Refettorio del bellissimo Convento di San  Domenico a Taggia, un capolavoro del 1500 forse la più grande pinacoteca di scuola ligure e nizzarda con al suo interno ben 12 altari, recentemente restaurato e riportato all’antico splendore.

Il Chiostro medievale ospiterà una esposizione dei produttori di olio extravergine d’oliva, di olive taggiasche in salamoia e di altre piccole produzioni dell’agroalimentare del territorio.

 

Orario Cooking Show: 12-18

Indirizzo: 7 Piazza S. Cristoforo, Taggia, IM 18018 tel 0184 476222 – 380 1967365

Ingresso: gratuito

No Comments
Comunicati

Lo stile rock ispira gli abiti da cerimonia

Non solo eleganza e raffinatezza, questa’anno gli abiti da cerimonia sono decisamente rock. Nostalgico, vintage, retrò questi gli ingredienti di tendenza per il vostro guardaroba 2013. Sbizzarritevi con tinte pastello decise come carta da zucchero, giallo limone, verde acqua, rosa pastello, per essere alla moda questa primavera si ha bisogno di qualcosa di più della classica eleganza ma di carattere e personalità.

Gli abiti eleganti non saranno soltanto in seta e chiffon, ma avranno tagli definiti e aggressivi come quelli che sfilano sulle passerella di Versace e Dsquared. Una donna trasformista e femme fatale che seduce grazie alla sua grinta e alla voglia di osare e sfidare i il bon ton tipico delle occasioni formali. Tutti i capi si ispirano ai colorati anni ’80 con una particolare attenzione ai dettagli , occhiali da sole con mini borchie applicate, stiletti neri con tacco a spillo o clutch nera con frange e borchie per un look impeccabile.

Il colore sarà il vero protagonista delle vostre serate modaiole, le stampe si fanno geometriche e il colorblocking riuscirà ancora ad imporre il suo taglio definito. Un altro must irrinunciabile sarà il colore metallizzato, insieme al lamè al glitter e agli strass, l’importante è luccicare anche di giorno. Almeno così la pensano Frankie Morello e Armani. Questo non significa che lo stile classico verrà bandito dai guardaroba trendy di questa stagione considerando che pizzi e san gallo daranno un tocco di sensualità ai vostri abiti eleganti e non solo, le trasparenze saranno la parola d’ordine per sedurre e ispirare lo stile delle altre donne.

No Comments
Comunicati

tipologia di cassaforte


Esistono diversi tipi di cassaforte, a muro, per ufficio e casa,da appoggio ( o mobile ), antirapina. Le prime sono utilizzate per proteggere valori, oggetti preziosi, documenti. Sono dotate di serrature a combinazione meccanica  o elettronica, con o sena chiave. Le casseforti a mobile sono progettate e costruite per respingere  gli attacchi dei malintenzionati per tutti e sei i lati del prodotti. Ultima la cassaforte antirapina, con una feritoia  antipescaggio , combinazione elettonica , ad apertura ritardata, programmabile. Lo spessore delle porte va da 8 a 10 mm, mentre lo spessore del corpo va da 2 a 10 mm. Lo spessore del corpo è fondamentale soprattutto per le casseforti mobile, attaccabili da tutti i lati dai trasgressori. Diversi i sistemi di chiusura : da quelli a chiave q quelli elettronici con combinazione. Una vasta esposizione di modelli  la trovate presso il nostro show room  di Assago, in provincia di Milano. Visita il sito fontana sicurezza.it  casseforti sicurezza

No Comments
Comunicati

E’ online il nuovo negozio di articoli giardinaggio e fai da te


E’ online gardencity.it ed il nuovo progetto di commercio elettronico che propone una vasta gamma di prodotti di giardinaggio e fai da te ad un prezzo competitivo.

E’ una città dedicata ai cultori del verde, agli appassionati del bricolage e del tempo libero in cui è possibile trovare tutto quello che è indispensabile per prendersi cura del giardino, della casa e dei propri hobby.

Dagli attrezzi per orto e giardino, come cesoie per siepi, forbici per l’erba e la potatura, pale, badili, rastrelli e troncarami e ancora aspiratori, soffiatori, decespugliatori, tagliabordi e tagliasiepi ai generatori di corrente e all’utensileria elettrica come trapani e martelli elettrici, seghe circolari, smerigliatrici, pistole termiche, tassellatori e saldatrici, fino agli accessori per il ciclismo ed ai prodotti anti infortunistica.

Il prezzo vantaggioso, la varietà degli articoli e dei marchi selezionati, l’aggiornamento costante delle offerte speciali disponibili ed un servizio affidabile, garantito dalla esperienza e dalle competenze di un team di professionisti da anni attivi nel settore del commercio e della vendita online, sono ragioni sufficienti per poter affermare che acquistare su gardencity.it è un’esperienza piacevole e conveniente.

 http://gardencity.it/

No Comments
Comunicati

NAI Global apre in Italia e nomina Giovanni Smaldone presidente.


Nai Global è lieta di annunciare l’apertura della filiale Italiana che va a rafforzare la già capillare presenza territoriale in ben 55 paesi con 375 uffici e oltre 5.000 professionisti.

Finalmente dopo numerosi anni di ricerche sono contento di aver aperto in Italia: eravamo l’unico player internazionale ancora non presente in tale mercato. E’ stata un’impresa veramente ardua, non è stato semplice trovare professionisti con un elevato background finanziario e immobiliare che avessero oltre alla conoscenza del mercato locale sia un’esperienza internazionale che un approccio anglosassone.

Il nostro gruppo, capitanato da una primaria Merchant Bank americana, è uno dei principali attori della finanza e del real estate internazionale che, in un’ottica di espansione globale, ha deciso di acquisire un primario player come Nai Global per avere il partner locale specialistico in grado di garantire e facilitare l’investimento proprio e quello dei nostri Clienti investitoriha dichiarato Paul Danks presidente EMEA di Nai Global.

Nel mese di aprile è stata costituita la filiale italiana ed è stato nominato Giovanni Smaldone presidente.

Giovanni Smaldone, salernitano classe 1967, ha maturato una significativa esperienza internazionale nello sviluppo immobiliare e nella rigenerazione urbana a Londra operando in società quali la West Hampstead Housing Association e Ove Arup, ha lavorato in Italia come Programme Manager in Europrogetti e Finanza SpA  (Cassa Depositi e Prestiti e Mediocredito Centrale) e come Responsabile Sviluppo in Condotte Immobiliare SpA, ha ricoperto la carica di Head of Development Management e di Business Development Coordinator in Bovis Lend Lease Italia per poi approdare nello start-up di Antirion SGR come Head of Fund Management.

Sono molto felice di entrare in questa primaria società internazionale, ho condiviso pienamente le strategie di Nai Global e dell’intero gruppo finanziario di cui fa parte. Sono pienamente convinto che, nonostante l’evidente crisi del settore, un player di questa caratura con alle spalle investitori che hanno mutato il loro outlook verso l’Italia, possa diventare presto uno degli attori protagonisti del rilancio di questo settore ha dichiarato Giovanni Smaldone.

 

Nai Global:

Nai Global (www.naiglobal.com) è una delle principali società indipendenti al mondo di consulenza specialistica, di intermediazione e di servizi integrati in ambito immobiliare, presente in 55 paesi con 375 uffici e oltre 5.000 professionisti.

Nai Global ha fatturato nel 2012 complessivamente 1,2 miliardi di euro, ha assistito Clienti in transazioni in acquisto e vendita per un controvalore totale di oltre 35 miliardi di euro, ha gestito circa 33 milioni di mq di spazi commerciali.

Nai Global Opera per conto di:

  • Investitori Istituzionali (Banche, Fondazioni, Enti previdenziali, Società di Gestione del Risparmio, Enti pubblici, Compagnie Assicurative, Investitori professionali, ecc.)
  • Investitori Privati  (Immobiliaristi, Imprese di costruzioni, Family office e famiglie facoltose, Consulenti privati, Private Equity, Promotori, ecc.)

Nai Global fa parte di Island Capital (www.islecap.com) una delle principali merchant bank americane specializzate in attività finanziarie e immobiliari.

Il gruppo, oltre ad operare nella consulenza e servizi specialistici, svolge le seguenti attività rilevanti:

  • Asset Management  (116 fondi immobiliari in gestione con 9,3 miliardi di equity investito e un portafoglio composto da 1.180 immobili e 148.000 unità residenziali)
  • Servicing di Crediti  (125 miliardi di euro di mutui commerciali in gestione CMBO, 11,7 miliardi di euro di mutui cartolarizzati in bonis , 1,2 miliardi di euro di mutui con garanzia collaterale CDO, 11,2 miliardi di dollari di mutui in gestione per conto di enti governativi come Fannie Mae, Freddie Mac, Ginnie Mae e FHA e oltre 20 anni di esperienza in attività di Non Performing Loans)

 

No Comments
Comunicati

A RESIDENZA DI RIPETTA LA PRIMA EDIZIONE DI “LUXURY WEDDING DAY”

Un’occasione imperdibile per progettare il matrimonio all’insegna dell’eleganza

Roma, 15 aprile 2013 – Immaginare il giorno del fatidico “sì” nel cuore di Roma: la magnifica Residenza di Ripetta di Roma, struttura seicentesca parte del gruppo Royal Demeure, presenta la prima edizione dell’evento dedicato ai futuri sposi, “Luxury Wedding Day”, in programma sabato 20 aprile alle ore 17.

Appuntamento imperdibile per quanti vogliono iniziare a progettare il proprio matrimonio in una cornice d’eccezione, “Luxury Wedding Day” vedrà lo storico albergo 4 stelle trasformarsi per la particolare occasione: il Salone Bernini, già Chiesa Oratorio di Residenza di Ripetta, in cui è possibile replicare il rito del matrimonio civile, sarà allestito con fiori rosa, colore distintivo dell’evento, e un classico  inginocchiatoio, su cui sarà adagiato un raffinato cuscino con le fedi firmate Chopard. A rendere ancor più magica l’atmosfera, coinvolgenti note di arpa e violino accompagneranno un’elegante modella nella prova dell’abito nuziale.

Il percorso condurrà, quindi, le coppie di innamorati nel verde e rigoglioso Giardino di Ripetta, dove sarà possibile toccare con mano tutti i servizi che rendono un matrimonio a Residenza di Ripetta un evento indimenticabile e unico: dall’abito da sposa all’allestimento floreale, dalle torte opere d’arte al fotografo, dalle fedi nuziali al viaggio di nozze, fino all’intrattenimento musicale, gli ospiti potranno scoprire e valutare insieme ad un Wedding Specialist tutto quanto necessario alla realizzazione di ogni minimo dettaglio, per un matrimonio da sogno.

Residenza di Ripetta, ideatrice e promotrice della prima edizione del “Luxury Wedding Day”, inoltre, metterà a disposizione, per quanti prenoteranno il proprio ricevimento presso la struttura entro luglio 2013, un voucher del valore di € 1.000 da utilizzare per il viaggio di nozze.

I partner di eccezione che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento: Peter Lagner per gli abiti da sposa, Chopard per le fedi nuziali, Andrea Patrizi per gli allestimenti floreali, Torte d’Autore di Paola Azzolina, Alessandro Abete per l’intrattenimento musicale, Roberto Candido per il servizio fotografico, Babuino Viaggi per i viaggi di nozze, Christofle per la lista nozze, Cool & Weird Hairstylist e I Confetti di Rosemarie.

Risalente al 1675, Residenza di Ripetta è un ex convento barocco nel centro storico di Roma, a pochi passi da Piazza del Popolo, Piazza di Spagna e il Colosseo, senza dimenticare Fontana di Trevi, San Pietro e Città del Vaticano. Con le sue 69 camere caratterizzate da una straordinaria metratura, che consente loro di essere considerate vere e proprie suite, Residenza di Ripetta  offre un servizio attento e discreto, una splendida vista sui tetti di Roma e sul Giardino di Ripetta, la rigogliosa corte interna che, durante la bella stagione, regala momenti di assoluto relax tra i comodi divanetti e gli ampi gazebo.

Per un pranzo di lavoro o una cena romantica, il Café di Ripetta American Bar & Restaurant accoglie gli ospiti in una sala raffinata, impreziosita da tonalità calde, mobili d’antiquariato e quadri antichi. Il Giardino di Ripetta è, invece, l’ideale per un aperitivo rilassante di fine giornata, un gustoso brunch domenicale o un esclusivo evento privato. Completano l’offerta dell’albergo le sei ampie e funzionali sale riunioni, adatte e modulabili per qualsiasi tipo di evento.

La Residenza di Ripetta a Roma è parte del gruppo italiano Royal Demeure, che comprende inoltre l’Hotel d’Inghilterra di Roma, l’Hotel Beverly Hills Rome, l’Helvetia & Bristol di Firenze, il Grand Hotel Continental di Siena e l’Hotel Villa Michelangelo di Vicenza.

Per informazioni e prenotazioni:
RESIDENZA DI RIPETTA

Via di Ripetta, 231 – 00186 Roma
Tel. +39 06 3231144 – Fax +39 06 3203959
E-mail: [email protected]
www.royaldemeure.com

Ufficio stampa: IMAGINE Communication
Via G. Barzellotti  9/ 9b – 00136 Roma
Tel. (+39) 06.39750290 – Fax. (+39) 06 .45599430 – www.imaginecommunication.eu
Silvia Alesi [email protected]

No Comments
Comunicati

Hai mai pensato di scoprire la #Sila? nasce il progetto #Welikesila!


Welikesila è un progetto di web marketing territoriale, che vuole dare “voce” ad immagini ed emozioni dalla Sila.

La Sila, questo altopiano unico nello scenario ambientale e paesaggistico dell’Italia definita la Svizzera del Sud, è il palco ideale di un racconto dove gli attori protagonisti (tu) e il regista (la Sila) scrivono giornalmente capitoli, paragrafi, battute, alimentando l’interesse a visitare e scoprire nuovi modi autentici di vivere il territorio.

Welikesila è un viaggio, un percorso in tappe, fatto in varie stagioni dove ognuna può essere rivista, modificata, migliorata da chi proprio in questo istante le sta personalizzando in base a passioni e interessi. Welikesila vuole ispirare le persone a viaggiare in Sila, soprattuto i locali, a ripercorrere gli itinerari tracciati per scoprire paesaggi e attività mai praticate.

Welikesila crede in un turismo attivo, dove la natura e gli uomini interagiscono consapevolmente, per rendere l’esperienza di viaggio un arricchimento di spirito e di cultura.

Crediamo che il territorio deve essere narrato senza seguire le solite tracce, cercando di viverlo ripercorrendo sentieri e percorsi poco battuti. Amiamo un turismo sostenibile, ecologico, responsabile. Pensiamo che la Sila sia il luogo adatto per praticare uno stile di turismo sano, naturale e vivo. Amiamo pensare che voi amerete vivere, ciò che Sila ci sta raccontando vivendola giornalmente.

Quando il progetto #welikesila era ancora in una fase embrionale, si capiva già da subito che il suo obiettivo era realizzare un progetto turistico locale socialmente aperto a tutti. Un contenitore di esperienze e di racconti, che grazie ai nuovi mezzi di comunicazione potesse cresce spontaneo e sincero. La risposta è stata sorprendente, in pochi giorni l’interesse va al di là delle più rosee aspettative e spontaneamente molti contribuiscono attivamente taggando, condividendo e partecipando attraverso l’hashtag #welikesila.

Vi invitiamo a scoprirlo, vi invitiamo a scoprire la Sila. Diamo il benvenuto a Welikesila.

Seguilo su Facebook https://www.facebook.com/welikesila, su Twitter https://twitter.com/welikesila e su Instagram http://instagram.com/welikesila.

No Comments
Comunicati

Yacht Med Festival: Pasqualino Monti conferma 33 mln per il Porto di Gaeta


L’intervento del Presidente dell’AP di Civitavecchia alla presentazione della Fiera (Gaeta 20-28 aprile): “sviluppare anche il settore del diportismo è fondamentale”

Non solo convivere, ma anche collaborare in sinergia. È questo lo scopo del programma annunciato ieri da Pasqualino Monti, presidente dell’Autorità Portuale di Civitavecchia che nel suo intervento alla presentazione dello Yacht Med Festival (a Gaeta dal 20 al 28 aprile) a Piazza di Pietra a Roma, ha confermato lo stanziamento di 33 milioni di euro per favorire lo sviluppo tra il settore commerciale, turistico e da diporto.

«Questi fondi, ha dichiarato Monti, non sono altro che la ripartizione del fondo infrastrutture 2012 di circa 80 milioni. Pochi giorni fa il ministro Passera ha firmato e mandato in registrazione alla Corte dei Conti il finanziamento che servirà ad adeguare le infrastrutture portuali e dei fondali del porto di Gaeta che potrà finalmente rispondere alle esigenze del mercato. L’Ap di Civitavecchia, continua Monti, gestisce i tre porti di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta che da oggi potranno meglio coesistere. Noi stiamo costruendo la cosiddetta Piattaforma Lazio, nella quale crediamo fortemente e continuiamo ad impegnarci, progettare, prendere i finanziamenti per realizzare il nostro grande progetto per fornire alternative turistiche. Civitavecchia è il primo porto del Mediterraneo in quanto a traffico crocieristico ma sviluppare anche il settore del diportismo è fondamentale».

Fonte: Il Tempo

No Comments
Comunicati

ASILO MASI COUNTRY HOUSE SCEGLIE IMAGINE COMMUNICATION PER LE ATTIVITA’ DI COMUNICAZIONE


Roma, 15 aprile 2013– IMAGINE Communication approda nel cuore della verde Toscana per un nuovo progetto: Asilo Masi Country House, affascinante residenza di proprietà della Contessa Cristina Gotti Lega, ha scelto l’agenzia per la gestione delle attività di comunicazione e marketing.

Asilo Masi, oggi suggestiva dimora con 6 camere per ospiti, intime e familiari, è uno splendido edificio risalente al 1700, sorto nel centro storico di Capannoli, piccolo comune toscano in provincia di Pisa immerso nella valle del fiume Era.

Utilizzato inizialmente dalla Famiglia Masi come fattoria della tenuta e successivamente donato alle suore di Capannoli affinché lo utilizzassero come asilo per la prima infanzia, la splendida struttura racchiude storia e tradizioni ed è il simbolo della vera ospitalità: punto di partenza ideale per scoprire le città d’arte più interessanti nei dintorni come Firenze e Pisa, nonché i più rinomati impianti termali della regione e le spiagge della riviera versiliese, Asilo Masi rappresenta un’esperienza anche dal punto di vista gastronomico con la cucina che rispecchia il territorio, con le specialità e prelibatezze a chilometro zero.

Un nuovo interessante percorso da intraprendere per IMAGINE Communication, che, confermando la propria vocazione verso il settore turistico, ora annovera nel suo portfolio una struttura particolare ed unica.

IMAGINE Communication è un’agenzia di comunicazione internazionale, marketing e formazione, con sede a Roma e una base a Milano, guidata da Lucilla De Luca, Daniele Savio e Carla Botta, in grado di operare sul territorio nazionale ed internazionale. Campagne di comunicazione e marketing, ufficio stampa, creazione ed organizzazione di eventi sono tra le principali attività che IMAGINE Communication è in grado di gestire per le aziende o i professionisti, grazie ad una rete di giornalisti e di agenzie di relazioni pubbliche locali e ad una rete di partner di alta qualità, che consentono accesso a tutte le altre discipline della comunicazione e del marketing, tra cui servizi fotografici, produzioni audiovisive, editoria, servizi creativi, product placement, web marketing, social networking, Web 2.0, PR 2.0, partnership, gestione eventi, sostenibilità, gestione delle crisi, relazioni istituzionali, formazione del management e giovani che si avvicinano al mondo del lavoro.

Asilo Masi – Country House, Piazza San Bartolomeo, 56033 Capannoli (PI)  www.asilomasi.com

tel. 0587.607464  email: [email protected]

 

Ufficio stampa: IMAGINE Communication, Via G. Barzellotti  9/ 9b – 00136 Roma

Tel. 06.39750290  Fax. 06 .45599430 www.imaginecommunication.eu

Silvia Alesi [email protected]

No Comments
Comunicati

SNAIDERO LIVE COOKING TOUR: Casazza Arreda

Casazza Arreda – Via Pallastrelli, 2 – Carpaneto (PC) – 20 Aprile – ore 16.30

Dopo il successo dei primi appuntamenti, continua il 20 aprile 2013 a Piacenza lo Snaidero Live Cooking Tour. Lo showroom Casazza Arreda ospiterà l’evento organizzato da Snaidero, in collaborazione con Electrolux, che ha come obiettivo far vivere e conoscere l’ambiente cucina a 360°.
Lo showroom si trasformerà in una location esclusiva che ospiterà Daniele Persegani, giovane chef noto al pubblico grazie al programma di cucina Casa Alice, che preparerà, per l’occasione, piatti tradizionali legati ai prodotti del territorio e di stagione.
L’evento permetterà di vedere da vicino le cucine Snaidero e aumentare la conoscenza tecnica del prodotto facendone percepire i contenuti di innovazione, il loro “valore aggiunto” in termini qualitativi e la massima attenzione che l’Azienda pone all’utilizzo di materiali ecosostenibili, il tutto con scopo quello di presentare prodotti che durino “una vita”.
I modelli esposti, dalle ultime novità fino agli storici prodotti di design, saranno i protagonisti, insieme agli elettrodomestici Electrolux, dello Snaidero Live Cooking: lo chef Daniele Persegani proporrà piatti tipici cucinando direttamente durante la serata così da farne risaltare le caratteristiche di funzionalità, qualità ed ergonomia sia della cucina che dei suoi elettrodomestici. Un perfetto connubio in cui Snaidero resta fedele alla propria vocazione di Azienda aperta all’innovazione senza mai rinunciare alla raffinatezza delle linee e all’altissima qualità dei materiali, con investimento costante in ricerca, innovazione e design, tutti elementi che hanno permesso a Snaidero di dare vita negli anni a prodotti unici, come testimonia anche l’ultimo riconoscimento per la cucina Way con il premio Good Design Award 2012.

Per ulteriori informazioni:
Snaidero Rino Spa
www.snaidero.it
[email protected]
Digital pr a cura di
Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
[email protected]

No Comments
Comunicati

Insegnare e apprendere la matematica, 2° Convegno Erickson Trento, 3 e 4 maggio 2013

Il Centro Studi Erickson presenta il 2° Convegno Insegnare e apprendere la matematica, Trento, 3 e 4 maggio 2013. Sessioni plenarie e workshop di approfondimento desiderano fornire ai partecipanti i metodi didattici di insegnamento per promuovere nell’alunno un apprendimento significativo, basato su riflessione e scoperta, mettendo in primo piano le componenti cognitive implicate, ma anche quelle metacognitive volte a un pieno sviluppo delle competenze matematiche da acquisire.

Tabelline, apprendere la geometria attraverso il gioco, il Metodo Analogico Intuitivo, sono alcuni degli argomenti trattati durante il Convegno.

Particolarmente atteso l’intervento in plenaria “Il fascino della matematica:  le componenti di fantasia  e di gioco che portano a  innamorarsi di questa materia di Piergiorgio Odifreddi, matematico, logico e saggista italiano, il suo principale campo di ricerca è la teoria della calcolabilità.

Piergiorgio Odifreddi è autore del famoso Il Vangelo secondo la scienza, Einaudi 1999, e C’è spazio per tutti. Il grande racconto della geometria, Mondadori 2010, vincitore del Premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica nel 2011.

Attualmente è anche autore del blog di Repubblica.it: Il non-senso della vita 2.0.

 «L’educazione matematica deve contribuire, insieme con tutte le altre discipline, alla formazione culturale del cittadino, in modo da consentirgli di partecipare alla vita sociale con consapevolezza e capacità critica. »

Commissione permanente dell’Unione Matematica Italiana

Permaggiori informazioni:

http://www.erickson.it/Formazione/Pagine/Insegnare-e-apprendere-la-matematica.aspx

No Comments
Comunicati

Convegno e Mostra “Media environment: esperienze a confronto”


Convegno e Mostra
“Media environment: esperienze a confronto”
presso Politecnico di Milano, Polo di Mantova, Piazza D’arco, Mantova

19 Aprile 2013, ore 10

Il Convegno illustra gli esiti del medesimo ciclo di Seminari Internazionale e Workshop tenutosi lo scorso anno accademico, organizzato in collaborazione dall’UdR Iuav “Colore e luce in Architettura” e dal Politecnico di Milano dal titolo: MEDIA-ENVIRONMENT, nuove tecnologie e strumenti di comunicazione e valorizzazione dell’ambiente costruito.
Durante il Convegno Media Environment: esperienze a confronto, 2013, sarà presentata la Monografia di Screencity International Academic Journal dedicata agli esiti del Workshop, in cui sono stati pubblicati alcuni progetti selezionati e i saggi dei relatori, nazionali e internazionali, intervenuti al precedente.
Sarà inoltre inaugurata la Mostra in cui sono esposti i migliori progetti selezionati per la pubblicazione.
Il ciclo di incontri, del 2012, MEDIA-NVIRONMENT, nuove tecnologie e strumenti di comunicazione e valorizzazione dell’ambiente costruito, stimolava una riflessione critica, supportata da approfondimenti tecnici e sperimentali, sul tema dell’ innovazione tecnologica e sostenibile applicata all’involucro edilizio e allo spazio urbano, con una particolare attenzione all’impiego del colore, della luce e dei nuovi media di comunicazione nel processo progettuale e per la valorizzazione dei beni culturali. I seminari e il Workshop hanno analizzato gli aspetti progettuali e applicativi dei nuovi sistemi tecnologici multimediali già in uso o in fase di implementazione, valutandone le potenzialità di impiego nel contesto di interventi per la riqualificazione fruitiva, la comunicazione e la valorizzazione dell’ambiente costruito.
Durante il Convegno sarà presentato il progetto Screencity International Academic Journal e le iniziative scientifiche ad esso correlate.
Saranno inoltre presentate le tre tesi di laurea, recentemente discusse al Politecnico di Milano, scaturite dall’esperienza del MediaEnvironment, laureandi: Serena Casarini e Ilaria Ligabue, Simone Mantovani, Fabrizio Pellegrino.

Il programma degli interventi è così strutturato:
– Saluti: Prof.ssa Elena Mussinelli, Presidente del CdL Architettura e Produzione Edilizia
– Pietro Zennaro, Università Iuav di Venezia, MediaEnvironment: segnali di colore e luce
– Simone Arcagni, Università di palermo, Il progetto Screencity
– Miriam De Rosa, Università cattolica Sacro Cuore, Per una cultura delle smart cities. Note sull’interdisciplinarità
– Katia Gasparini, Politecnico di Milano, Ricerca, progetto e nuove tecnologie nella valorizzazione dell’ambiente costruito

Organizzazione e direzione scientifica: Katia Gasparini

Eventi promossi nel’ambito delle attività del Polo Territoriale di Mantova in occasione di MantovArchitetturAprile2013.

Per informazioni: [email protected]

No Comments
Comunicati

La soluzione per ogni scala: Montascale Otolift


L’azienda leader nella produzione e vendita di montascale e servo scale per persone anziane o con disabilità motoria e fisica propone soluzioni innovative e moderne per la salita e la discesa delle scale, all’interno come all’esterno, ausili per la mobilità personalizzabili che rispondano alle reali necessità e in linea con la tipologia della scale e dell’arredamento degli interni.

I prodotti della linea Otolift sono pensati per adattare il montascale alla struttura delle scale e degli interni. Le realizzazioni infatti sono assolutamente personalizzabili a partire dalla tipologia standard per offrire il massimo della qualità e assicurare sempre sicurezza, affidabilità, praticità e comfort.

Per le scale dritte e strette il montascale ideale è Otolift One, il montascale a poltroncina ergonomica con braccioli che si installa lungo la curva interna delle scale, capace di affrontare anche ripide pendenze e lasciare sempre molto spazio alla scala. Per le scale con curva la soluzione più diffusa è Otolift Two, montascale a poltroncina con rotaia ultracompatta utilizzabile come corrimano. La solida struttura e il design moderno lo rendono sicuro e pratico nell’utilizzo e in armonia con l’arredamento degli interni. Mentre  per le scale dritte un’ottima soluzione è il montascale compatto Otolift Parallel. Parallel con una struttura solida e poltroncina ergonomica compatta si ammortizza con gli spazi interni intaccando al minimo l’estetica e con un design curato e moderno garantisce il massimo spazio e utilizzo della scala garantendo sempre il massimo del comfort e della sicurezza.

Montascale Otolift ha la soluzione giusta per ogni tipo di scala per abbattere le barriere architettoniche in case e all’esterno, scegli il montascale e personalizzalo in base alle tue esigenze.

Per le schede tecniche dei prodotti e maggiori informazioni consulta il sito: http://www.montascaleotolift.it/

 

No Comments
Comunicati

Medaglia d’oro per l’olio Extravergine Biologico, il Frantoio Oleario F.lli Pace vince il Premio Biol 2013


Il premio Biol 2013 riconosce la qualità dell’olio Extravergine d’Oliva Biologico del Frantoio Oleario F.lli Pace.

L’olio Extravergine Biologico del Frantoio Oleario F.lli Pace ha ricevuto la GOLD MEDAL alla XVIII edizione del Premio Internazionale Biol, un concorso annuale che stila la classifica dei migliori oli biologici provenienti da tutto il mondo.

Il Frantoio Pace ha conseguito il prestigioso premio per il terzo anno consecutivo, conquistando un posto importante tra i migliori produttori di oli Extravergini Biologici, non solo in Italia ma in tutto il mondo. I 27 esperti della giuria internazionale del Premio Biol, coordinata dal capo panel Giorgio Cardone, hanno assaggiato 350 oli provenienti da Arabia Saudita, Argentina, Italia, Cile, Germania, Grecia, Israele, Libano, Portogallo, Slovenia, Spagna, Tunisia, Turchia, Marocco e Francia.

L’impegno di un’azienda che produce olio da generazioni è stato premiato anche in considerazione dell’importanza che le varianti biologiche stanno acquistando sul mercato. L’olio Extravergine di Oliva Biologico è un prodotto certificato dall’ente Bioagricert Srl in conformità al Reg. CE 834/07.

No Comments
Comunicati

Visitare il centro storico di Rimini


Rimini è famosa in tutto il mondo per le sue splendide ed organizzate spiagge e per i suoi mille divertimenti. Ma il mare ed un’animata vita notturna non solo le uniche attrattive di questa vivace ed accogliente cittadina romagnola.

Rimini, infatti, è anche una pregevole città d’arte.
Di origine romana – venne fondata, con il nome di Ariminum, nel 268 a.C. dai Romani – visse il suo periodo d’oro nel corso del Rinascimento, grazie ai Malatesta che seppero dare vita ad una corte molto vivace (frequentata dai più grandi artisti e letterati).

Non stupisce, dunque, che il centro storico di Rimini sia uno scrigno che racchiude e protegge tesori architettonici ed artistici di notevole valore.

La massima architettura riminese è il Duomo, ossia il Tempio Malatestiano (luogo di sepoltura dei signori della città): capolavoro rinascimentale del Quattrocento, fu realizzato anche con il contributo di Leon Battista Alberti e di Piero della Francesca.

A poche centinaia di metri dal Duomo, sorge l’arco consacrato nel 27 a.C. all’imperatore Augusto. L’arco, che segnava l’ingresso in città, è il più antico monumento di questo genere dell’Italia settentrionale e, assieme, al Ponte di Tiberio è considerato uno dei grandi simboli di Rimini.

Sempre nel cuore di Rimini, possiamo visitare importanti architetture religiose; tra queste ricordiamo la Chiesa di Sant’Agostino (non lontano da Piazza Cavour), caratterizzata da preziose cappelle, pregevoli stucchi e superbi affreschi realizzati da Vittorio Maria Bigari.

Meritevole di visita è anche il Santuario dedicato alla Madonna della Misericordia in Santa Chiara (nei pressi dell’Arco Augusteo). Edificata dalle monache clarisse nel XIV secolo è famosa per custodire una splendida icona settecentesca rappresentante la Madonna della Misericordia, realizzata da Giuseppe Soleri.

Il cuore della città romagnola ospita anche alcuni interessanti poli espositivi.
Tra questi, il più importante è il Museo della città di Rimini. Inaugurato nel 1990 è ospitato presso l’ex convento dei Padri Gesuiti e si suddivide in 3 sezioni dedicate all’archeologia, all’arte medievale e all’arte moderna.

In posizione periferica rispetto al centro città, sorge l’Anfiteatro Romano, edificato nel corso del II secolo, ospitava i suggestivi scontri tra i gladiatori ed aveva una capienza di circa 12.000 spettatori.

Per visitare il centro storico della città, basta soggiornare in uno degli hotel di Rimini che propongono offerte e promozioni speciali.

No Comments
Comunicati

Vacanze negli hotel di Bellaria

Nella Riviera Romagnola, è situata Bellaria, una delle località turistiche più rinomate, dove è possibile perdersi tra i viali alberati, la spiaggia dorata e i bassi fondali marini.

In questo ambiente salutare sarà un piacere passeggiare e lasciarsi andare allo shopping tra i vari negozietti e locali che si alternano sul lungomare.

I turisti potranno sostare nelle aree verdi e nel fantastico Parco del Gelso ed essere accolti dai tipici profumi locali.

Dall’inizio del novecento questo luogo è decisivo durante la stagione estiva romagnola, che più permettersi di vantare un’industria turistica funzionante e dove gli Hotel Bellaria possono offrire servizi di alta qualità con prezzi molto competitivi e soddisfare ogni vostra esigenza con professionalità.

Potrete cercare in questa zona il pieno relax per il corpo e per la mente e i giovani potranno trovare qui il puro divertimento tra discoteche, pub e locali notturni.

Tradizione e modernità sono caratteristiche che rientrano nel patrimonio delle attività di questa eccellente località balneare, dove è possibile trovare svago tra varie attrazioni e puro benessere.

Si tratta di un luogo dove è possibile scegliere in che modo trascorrere le vostre vacanze anche per via della vasta scelta di Hotel 4 stelle a Bellaria che si posizionano nelle vicinanze dei principali luoghi d’interesse.

Si può scegliere tra strutture economiche, più congeniali per i giovani che raggiungono la Romagna per il divertimento, oppure si possono trovare strutture che offrono dei piani famiglia con ottime soluzioni dal rapporto qualità prezzo decisamente competitivo e che sono in grado di rispondere ad ogni richiesta ed esigenza, soprattutto dei più piccoli.

Potrete scoprire un luogo fatto di storia antica e da qui potrete arrivare in poco tempo nelle località dell’entroterra, dintorni che possono offrire un racconto affascinante fatto di castelli e mura medievali, dove sarà molto interessante praticare escursioni e conoscere posti strabilianti che solo i libri di arte e di storia a volte sanno descrivere.

No Comments
Comunicati

Riviera Romagnola, le terme in comitiva

Ogni anno, in Riviera Romagnola è possibile incontrare una grande quantità di turisti provenienti da tutte le parti del mondo, oltre che dall’Italia e dall’Europa.

Si tratta di una meta generalmente preferita dalle comitive e dai gruppi perché in questo modo è possibile risparmiare e usufruire allo stesso tempo di un ottimo rapporto qualità prezzo, sempre competitivo che non abbassa il livello qualitativo dell’offerta.

Le offerte sono una miriade e ogni gestione ne mette in atto alcune in base alle caratteristiche dell’hotel e alla sua posizione, per esempio potrete scegliere tra pacchetti last minute e all inclusive che ogni albergo a due stelle di Rimini economico può proporre garantendo ospitalità e affidabilità.

Una moltitudine variegata di gestioni alberghiere si dislocano lungo la costiera e tante strutture possono accertare un’esperienza storica non indifferente.

Tra gli hotel da 1 stella o i bed and breakfast potrete notare quanto sia importante risparmiare senza rinunciare alla qualità dei servizi, l’aspetto economico è determinante ma lo sono anche la comodità e la sicurezza.

Un ambiente sempre accogliente e familiare vi permetterà di sentirvi come a casa vostra.

La vacanza è anche relax e benessere sia mentale che fisico e tante offerte interessanti potranno fare parte della vostra vacanza se deciderete di usufruire dei pacchetti benessere che un albergo economico vicino alle terme di Rimini può offrire.

Un viaggio interamente destinato al relax e alle cure termali può destare, in particolar modo, l’interesse degli anziani, che possono tranquillamente godere della serenità lontana dal caos della città e del suo traffico.

Un rapporto qualità prezzo che è determinante, un’ottima maniera per trascorrere momenti indimenticabili ed emozionanti a prezzi davvero competitivi.

Troverete a disposizione, inoltre, gli hotel con piscina, gli hotel con centro benessere e gli hotel con spa, che sapranno offrirvi un ottimo servizio, grazie a uno staff di professionisti.

No Comments
Comunicati

A MAROSTICA GRANFONDO GRIFFATA fi’zi:k, E COL PACCO GARA LA SELLA È IN “BOLLA”

Gli organizzatori della Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica hanno svelato il pacco gara

Ci sono prodotti tecnici, vino di Breganze di fascia alta e il nastro fi’zi:k

Sono due i percorsi annunciati, si sale fin sull’Altopiano di Asiago

Ci saranno anche Ballan, altri “pro”  e tanti stranieri

 

 

Una Granfondo di pregio si distingue nella massa degli eventi di questo genere per alcuni significativi dettagli. Sicuramente un’organizzazione professionale, un percorso tecnico, bello e affascinante, servizi di ottimo livello e, non ultimo, il pacco gara.

La Granfondo  fi’zi:k – Città di Marostica, ai nastri di partenza domenica 28 aprile dalla città famosa per la grande scacchiera marmorea che ospita la Partita a Scacchi a personaggi viventi, da sempre si è distinta per un’organizzazione capillare, ora guidata da Studio RX e da ASD B-Sport Cycling, due tracciati che hanno come fulcro Marostica ma che si snodano lungo l’entroterra vicentino salendo fin sull’Altopiano di Asiago, servizi di primo piano ed un pacco gara, finalmente svelato, decisamente “ricco” e qualificato.

La seconda tappa del Challenge Giordana – ma valida anche per Nobili e Supernobili delle Granfondo, per il Circuito Dalzero.it e per il trittico Grand Prix Endurance RX – emblema della nota azienda vicentina fi’zi:k, quest’anno mette a disposizione un pacco gara il cui valore, e non solo simbolico, è di peso nettamente superiore al costo dell’iscrizione.

I partecipanti alla prova vicentina troveranno l’utilissimo nastro fi’zi:k, una borraccia in edizione limitata, un gadget WD40 e una bottiglia di vino Vespaiolo di S. Giorgio della Cantina Beato Bartolomeo di Breganze. Non serve rimarcare che i nastri fi’zi:k sono particolarmente apprezzati non solo dai professionisti ma anche dai granfondisti per la qualità ed il comfort, e dopo la conosciuta gamma “superlight” proprio nel 2013 fi’zi:k ha immesso sul mercato la serie “performance”, che garantisce un miglior standard di guida grazie allo strato innovativo antivibrazione che aumenta il comfort soprattutto nei tratti di asfalto difficile.

Ma il pacco gara non è tutto qui. fi’zi:k in esclusiva per questa occasione ha realizzato una “chicca” per chi prepara la propria bici nelle migliori condizioni. Si tratta di una “livella” a bolla che consente di mettere perfettamente in linea la sella dopo le regolazioni personali, e a completare il tutto ecco anche lo scalda collo Garmin e il cacciagomme Continental.

Questi partner prestigiosi dell’evento hanno messo anche a disposizione speciali premi: fi’zi:k garantirà un omaggio made in Italy a tutti i premiati di ogni categoria, Garmin premierà con il famoso Forerunner i primi assoluti di entrambi i percorsi, mentre per i secondi classificati ci sarà un casco Mojito di Kask (bestseller in quanto a leggerezza e compattezza), ai terzi classificati spetterà il cuscino Technogel, indispensabile per recuperare dopo la grande fatica.

Se il pacco gara è appetibile, il tracciato è da veri “affamati” di granfondo. Due i percorsi proposti: il medio con 100 km e 1.670 metri di dsl e il lungo, 2.970 m di dislivello e 154 km. Come sempre la partenza e l’arrivo sono sotto il Castello “Da Basso”. Tratto comune ad entrambi i percorsi è quello che dal centro di Marostica, passando Pianezze, Molvena e la salita che porta a Salcedo, approda sull’Altopiano dei Sette Comuni. Per i granfondisti, poi, rimane ancora “solo” la scalata del Monte Corno per scendere di filata verso il centro di Marostica con la discesa di Crosara.

Sempre il 28 si terrà anche la “The race of brave bikers”, una pedalata solidale con meno chilometri, ma di pari importanza, nella quale adolescenti e giovani adulti, guariti dal cancro o in via di guarigione, testimoniano come comunque è possibile vivere una “vita sana a lungo termine”, slogan acquisito del progetto gestito da PanCare, network multidisciplinare paneuropeo di professionisti che si occupa dei soggetti che hanno interrotto con successo le cure oncologiche.

Come consuetudine la GF fi’zi:k – Città di Marostica è un vero happening. Campioni di rango come Ballan & C. sono pronti a salire sui pedali a fianco dei granfondisti, ma soprattutto sarà una sfida con molti stranieri provenienti da dieci differenti Paesi, compresi USA e Canada. Si tratta di clienti speciali di fi’zi:k che approfittano della particolare opportunità per visitare l’azienda e l’area vicentina.

Intanto le iscrizioni hanno subito negli ultimi giorni un’impennata, meglio affrettarsi per approfittare del prezzo agevolato fino al 26 aprile.

Info: www.granfondofizik.it

 

No Comments
Comunicati

Rentbike: la nuova formula noleggio firmata Gci Group che ti permette di utilizzare la bicicletta elettrica come e dove vuoi!


Gci Group (www.gci-group.it), società leader di mercato nel settore della green mobility, ha pensato ad un’offerta di Rentbike dedicata alle strutture ricettive del turismo.
E’ decisamente in crescita in Italia come nel resto d’Europa l’utilizzo della bicicletta, sia come cicloturismo che come utilizzo saltuario durante le vacanze. Per questo turismo attento alla sostenibilità, GCI Group propone alle strutture ricettive la formula RentBike, ovvero un servizio a tariffe agevolate per l’utilizzo delle biciclette a pedalata assistita.
I vantaggi per le strutture ricettive sono evidenti: possono provare e permettere ai propri clienti di testare la mobilità sostenibile di ultima generazione con un investimento protetto. La consegna, il collaudo e la manutenzione sono garantite, ed è anche possibile personalizzare i veicoli con una grafica che pubblicizzi l’hotel. Infine, come servizio aggiuntivo, si può anche richiedere di montare un sistema di localizzazione satellitare GPS per agevolare la clientela nei percorsi cicloturistici e per avere il controllo di dove siano i veicoli.
Le innovative biciclette elettriche a pedalata assistita di GCI integrano tecnologie d’avanguardia per azzerare le emissioni inquinanti e rispettare l’ambiente. Tutte le biciclette possono arrivare a percorrere fino a 50 km a piena carica, raggiungendo una velocità massima di 25 km/h, e sono dotate di batteria al litio oltre che un computer di bordo che permette di settare su 5 livelli differenti la velocità massima, in modo tale da agevolare la pedalata sui diversi percorsi stradali.
Per visualizzare i dettagli dell’offerta si veda il link: http://www.gci-group.it/index.php/it/servizi/rent-your-bike.html

No Comments
Comunicati

Consulenza e gestione di progetti per lo sviluppo del territorio


Eur&ca – European & Consulting Alliance – è una società di consulenza che opera nei settori dello sviluppo locale, della finanza agevolata, della progettazione europea e delle politiche sociali, offrendo servizi di informazione, consulenza e assistenza tecnica a favore di enti pubblici e imprese interessati ad accedere alle opportunità di finanziamento offerte ai fondi pubblici.

Eur&ca – grazie all’esperienza acquisita in più di 10 anni di attività – ha sviluppato un approccio dinamico ed interdisciplinare, che le permette di supportare attivamente i clienti nella definizione dei propri fabbisogni e nell’individuazione di adeguati strumenti di intervento.

Eur&ca è in grado di affiancare i propri clienti nello sviluppo e gestione dell’intero iter di progettazione: dalla prima definizione dell’idea di intervento, alla predisposizione della domanda di finanziamento, all’attuazione del progetto finanziato. Eur&ca si rivolge ai propri clienti con un approccio metodologico innovativo e personalizzato e con il linguaggio della semplicità, della competenza e dell’indipendenza.

Si rivolge a Enti pubblici e a partenariati pubblico/privati impegnati in percorsi di programmazione territoriale, garantendo consulenza e assistenza per ideare e realizzare progetti e programmi integrati di sviluppo nei settori del turismo, della cultura, del marketing territoriale, da attuare grazie all’accesso alle risorse previste dai finanziamenti comunitari, nazionali e regionali. Sviluppo locale.

Si rivolge agli Enti pubblici locali, alle imprese e alle associazioni che intendono ottenere contributi e finanziamenti locali, regionali e ministeriali per la realizzazione di progetti e l’attivazione di servizi specifici. L’area fornisce consulenza e assistenza tecnica per la ricerca e l’attivazione di strumenti agevolati in favore di iniziative nei settori commerciali, artigianale, turistico e ambientale.

Si rivolge a soggetti pubblici, privati e del terzo settore per accompagnarli nella ideazione e sviluppo di progetti su fondi Europei a gestione diretta. Il servizio offerto si articola nella fase di ideazione e di sviluppo dei network europei e in quella di assistenza all’attuazione degli interventi ammessi a finanziamento. Progetti europei.

Si rivolge a soggetti pubblici e del terzo settore per la pianificazione di politiche sociali, di integrazione sociosanitaria e socio-assistenziale, politiche di genere, pari opportunità e pratiche di conciliazione famiglia/lavoro, nonché per progetti di integrazione e inclusione sociale. Politiche sociali.

Per qualsiasi informazione www.eurca.com – telefono 02/48015098 – email: [email protected]

No Comments
Comunicati

SCARAMUCCE, VOLATE E SPETTACOLO, LA GF LIOTTO DEI 2000 È UN SUCCESSO

In una splendida giornata di sole Di Salvo, Ilmer, Magri e Schartmüller super

Gara vivace fin dal via, scatti a ripetizione e tensione sempre molto alta

Sull’ultima salita del “lungo” scappano Di Salvo, Bertuola e Cunico

Complimenti a go-go per gli organizzatori, una gara da incorniciare

 

 

A Valdagno (VI), oggi, giornata di grande ciclismo con la Granfondo Liotto che non ha tradito le aspettative. Bel tempo, percorso affascinante, start affollato e una classifica d’elite.

Sul percorso lungo, 130 km e 2500 m. di dislivello, si è imposto con 3h41’56” il palermitano Giuseppe Di Salvo dopo una velocissima volata a tre con Alessandro Bertuola e Roberto Cunico. Vittoria netta al femminile invece per l’altoatesina Marina Ilmer, che si è presa il lusso di staccare di 13’ Valentina Gallo.

Nel mediofondo, 102 km con 1450 metri di dislivello,  Magri e Camozzi hanno fatto il bello ed il cattivo tempo finendo nell’ordine in volata. Evidentemente oggi le altoatesine erano in giornata “si” ed infatti anche Astrid Schartmüller ha vinto per distacco su Manuela Sonzogni.

Oltre 2.000, come annunciato, i granfondisti in griglia pronti alla sfida fin dal via, con due “autentici” numeri 1, Matteo Marzotto, “padrone di casa” e Claudio Pasqualin. Gli organizzatori capitanati da Pierangelo Liotto hanno fatto uno strappo alla regola con un doppio pettorale numero “1”.

Pronti via e già sulla strada che porta a Recoaro il direttore di gara Sergio Bianchetto ha il suo bel daffare a tener calmi i più vivaci, tanto che Magri e Camozzi scappano via e affrontano l’inizio della salita di Passo Xon, otto tornanti in successione, da soli. A metà salita dello Xon un gruppetto di una ventina di corridori è già in vantaggio, tutti i più forti, gruppo che poi man mano si è andato assottigliando.

Tra i più attivi i corridori della Legend Miche Gobbi con Bertuola, Minuzzo e Muraro, i due del Team Isolmat Colpak Magri e Camozzi, la coppia del Team Beraldo  Cunico e Zen, i portacolori del Team Maggi ovvero Magazzini, Mirenda e Di Salvo, Krys della Copparo, Longo della Bianchi, Fedele del Team Kyklos e Fantini della MG.K Vis.

Le scaramucce, in testa, si susseguono senza sosta e tra scatti e controscatti già sulla seconda salita di Monte Magrè in testa si ritrovano in tredici, ed a fare scintille ci pensa spesso il biker Tony Longo (che però era fuori gara essendo elite) ma a tenere la situazione sotto controllo erano soprattutto i tre che poi avrebbero monopolizzato la gara: Di Salvo, Bertuola e Cunico. Nella successiva salita di Torreselle la situazione era identica, una dozzina a tenere la gara per le briglie e decisamente tutti i più forti.

L’attesa si concentrava quindi sul bivio tra percorso medio e lungo, alla periferia di Valdagno. I dubbi svanivano quando Viglione, Camozzi, Magri e Volpi abbandonavano il gruppo di testa che nella lunga piana verso Cornedo si era rinfoltito. Il medio metteva sul piatto subito la salita di Castello e poi la ripida e tortuosa discesa verso il traguardo. L’epilogo è la volata a due tra Magri e Camozzi con Viglione appena dietro. Tra le donne Astrid Schartmüller fa un bel bis dopo il successo del 2012, con un netto distacco su Manuela Sonzogni e Sabrina Zogli.

Intanto i corridori del percorso lungo devono affrontare la salita di Castelvecchio.

Cunico prova a dare un paio di “strattoni”, a ricucire ci pensa sempre Di Salvo, qualche “avance” la fa anche Bertuola, ma alla fine tutto rientra e finita la salita si ritrovano in cinque a tuffarsi in picchiata (punte di 90 km/h!) verso Crespadoro. Nella successiva ed ultima salita rientrano per un po’ anche Longo e Magazzini, ma la gara la comandano Di Salvo, Bertuola, Cunico, Krys e Zen.

È la salita con la “trappola” di Marana, una discesa galeotta inserita tra due spezzoni di ascesa, col finale veramente “verticale”. Sull’ultimo rampone scappano via Di Salvo, Cunico e Bertuola, ma il siciliano nelle gambe ha più vigore. Cunico e Bertuola si rizzano sui pedali, la lotta è impari e il corridore di Bagheria scollina con 15”. In discesa i due inseguitori sono due missili, agganciano il leader e pur con qualche crampo dei due veneti, si immettono sul pianoro alla pari. Entrano in tre insieme in piazza Cavour, ma il guizzo vincente è di Di Salvo: Bertuola e Cunico sono li ad un … pizzico, un solo decimo. Poi dietro arrivano gli altri protagonisti di giornata, Zen, Krys, Magazzini, Minuzzo, Muraro e Fantini e chiudono i primi dieci.

Dopo il 62° arrivo del “lungo” è la volta della esile e longilinea Marina Ilmer, nemmeno mezz’ora di distacco da Di Salvo. Per conoscere la seconda si devono attendere 13’ esatti ed è Valentina Gallo, poi dopo una quarantina di secondi arriva Veronica Pacini che completa il podio.

La festa sui pedali continua a lungo, gli arrivi si susseguono (al 202° posto c’è Matteo Marzotto) e nel contempo si sprecano i complimenti per il trio degli organizzatori: Pierangelo, Doretta e Luigina Liotto.

Una GF Liotto da incorniciare, il bel tempo in primo luogo, due tracciati da urlo e una accogliente Valdagno fanno già pensare al 2014…

La GF Liotto di oggi era anche tappa del Challenge Giordana (la prossima il 28 aprile ancora nel vicentino, a Marostica con la GF fi’zi:k, prova di Campionato italiano e provinciale ACSI.

 

 

 

Classifiche Granfondo Liotto

 

Percorso Granfondo

 

Maschile

1. Di Salvo Giuseppe Velo Club Cicli Maggi 1906 Asd 03:41:56; 2. Bertuola Alessandro Legend Miche Gobbi 03:42:36; 3. Cunico Roberto Asd Team Beraldo 03:42:36; 4. Zen Enrico Asd Team Beraldo 03:43:03; 5. Krys Jacket Hubert Asd Cicli Copparo-Ancona 03:44:25

 

Femminile

1. Ilmer Marina Gobbi-Lgl-Somec 04:10:44; 2. Gallo Valentina Ar Team Armistizio Hard Service 04:23:44; 3. Pacini Veronica Asd Cicli Copparo-Ancona 04:24:31; 4. Avanzi Claudia Pedale Bagnolese 04:27:15; 5. Lambrugo Cristina Gobbi-Lgl-Somec 04:36:32

 

 

Percorso Mediofondo

 

Maschile

1. Magri Giulio Team Isolmant Colpack 02:37:37; 2. Camozzi Antonio Team Isolmant Colpack 02:38:07; 3. Viglione Leonardo Asd Team Ucsa 02:38:41; 4. Volpi Andrea Team Isolmant Colpack 02:38:27M; 5. Corsello Giuseppe Gianluca Faenza – Hymer Team 02:40:04

 

Feminile

1. Schartmuller Astrid Asd Rana Tagliaro 02:49:14; 2. Sonzogni Manuela Team Isolmant Colpack 03:00:23; 3. Zogli Sabrina Gs Alpilatte Br Pneumatici Zane’ 03:01:59; 4. Bergozza Michela Giuseppina Hot Wheels Team Asd 03:05:04; 5. Coato Marisa Green Team Asd 03:05:36

 

 

No Comments
Comunicati

Save the Children e Gallerie Commerciali Italia inaugurano Fiocchi in Ospedale, alla presenza del sindaco di Bari

Save the Children e Gallerie Commerciali Italia inaugurano il progetto Fiocchi in Ospedale, alla presenza del sindaco di Bari, Michele Emiliano

 

Martedì 16 aprile 2013 alle 11,00, presso il Policlinico di Bari, gli operatori del progetto incontreranno le istituzioni

 

Fiocchi in Ospedale, il progetto promosso da Save the Children e Gallerie Commerciali Italia – con le sue 46 gallerie Auchan – e implementato sul territorio dall’associazione Il Melograno- Centro Informazione Maternità e Nascita, viene presentato ufficialmente il 16 aprile alle ore 11:00, presso il piano terra del Padiglione delle Cliniche Ostetriche del Policlinico di Bari (Piazza Giulio Cesare 11).

Il progetto è volto a dare sostegno ai neo genitori durante la delicata fase di formazione di una nuova famiglia, contrastando fenomeni come la depressione post partum e il baby blues, a prendere in carico le mamme in situazioni di particolare difficoltà e vulnerabilità e creare un ponte tra l’ospedale e il territorio per un pieno sostegno alla maternità.

All’incontro di presentazione delle attività e degli obiettivi di Fiocchi in Ospedale parteciperanno: Michele Emiliano, Sindaco di Bari, Raffaela Milano, Direttore Programma Italia Europa di Save the Children, Edoardo Favro, Amministratore delegato di Gallerie Auchan SpA, Vitangelo Dattoli, Direttore Generale del Policlinico di Bari. 

No Comments
Comunicati

TANTI PRETENDENTI ALLA GF LIOTTO, DOMENICA SPETTACOLO NEL VICENTINO

Al via domenica da Valdagno tanti nomi che contano

Col numero 1 Matteo Marzotto, ma ci sono molti pro ed ex pro

In gara anche Sella, Pasqualon, Kairelis, Eskov, Krys, Nikandrov e Max Lelli

Non mancano i vincitori del 2012, Roberto Cunico e Astrid Schartmueller

 

 

Le previsioni per domenica nel Vicentino annunciano tempo bello, ma lungo i 130 chilometri del tracciato della Granfondo Liotto (102 km il percorso Mediofondo) scorreranno fiumi di adrenalina.

La segreteria della gara ciclistica che prenderà il via a Valdagno con la 15.a edizione è sotto pressione. Chiuse le iscrizioni on line, domani e domenica mattina concede la prova di appello con 200 “pettorali” da distribuire in loco. Sono stati predisporti 2200 posti in griglia, non uno di più.

Evidentemente la GF Liotto – Città di Valdagno, prima tappa del Challenge Giordana ma anche prova di campionato italiano e provinciale ACSI, piace agli appassionati del pedale. Ci sono personaggi famosi, come Matteo Marzotto in gara col numero 1, ceduto dal famoso opinionista televisivo Claudio Pasqualin, che quest’anno avrà il n. 2.

Ci sono professionisti che prendono la Granfondo Liotto come allenamento, come i vicentini Emanuele Sella e Andrea Pasqualon, e dunque fuori gara, oppure ex professionisti ed ora corridori che puntano ai podi delle granfondo come Kairelis, Eskov, Krys, Nikandrov o Max Lelli, pronti a confrontarsi con corridori del talento di Cunico, Bertuola, Camozzi, Spiazzi, Muraro, Fochesato e tra le donne Schartmueller, Zogli, Coato, Covre, Cuel e Ilmer.

Ma fare i pronostici nelle prime gare di stagione non è facile, non tutti hanno la “gamba” allenata, soprattutto quest’anno che il tempo inclemente ha frenato le uscite. Sicuramente, soprattutto sul percorso lungo, la GF Liotto è una gara che seleziona i reali valori in campo, la Mediofondo è meno impegnativa, ma sicuramente regala tante soddisfazioni, anche perché copia una buona parte del percorso maggiore.

Dopo la partenza (ore 9.00) da Piazza Cavour a Valdagno, per tutti i concorrenti comincerà quasi immediatamente il carico di lavoro in salita, con il trittico di Passo Xon, Monte Magrè e Torreselle da domare. Chi sceglierà il tracciato Mediofondo proseguirà poi verso Cornedo e la salita del Castello, ultima in tabella di marcia, ascesa di circa 3 km e mezzo e pendenza media al 7%, invece per i granfondisti sono poi previste le salite di Castelvecchio e Valbianca – Marana. Ma anche le discese non …scherzano.

In gara ci sono anche i protagonisti dello scorso anno, vale a dire Roberto Cunico e Astrid Schartmueller, un’edizione che fu maltrattata dalla pioggia, ma comunque disputata anche perché l’organizzazione della GF Liotto si è sempre distinta per professionalità e capacità.

E anche per questo 2013 i fratelli Pierangelo, Doretta e Luigina Liotto non lasciano nulla al caso: in campo c’è un esercito di volontari e di addetti che garantiscono una gara di alto profilo, i nomi altisonanti dei tanti attesi al via sono una componente importante, e pure il contesto ambientale fa la sua parte. Dunque un appuntamento, come sempre, da non perdere.

Info: www.granfondoliotto.it

 

No Comments