Daily Archives

14 Marzo 2013

Comunicati

Linkem, dal 10 marzo torna lo spot con Belen e Francesca Piccinini


Dal 10 Marzo ritorna sugli schermi la campagna pubblicitaria di Linkem con protagoniste Belen Rodriguez e Francesca Piccinini

Lo spot andrà in onda sui principali canali Mediaset, per tre settimane, Belen e Francesca entreranno nelle case degli italiani per offrire a tutti la rivoluzionaria connessione internet di Linkem.

Linkem è una società di telecomunicazioni fondata nel 2001 che eroga servizi di connettività Internet attraverso sistemi senza fili ad alta velocità. Dispone di una rete di sua proprietà grazie alla quale i clienti non hanno bisogno di attivare una linea telefonica fissa, possono navigare sempre senza limiti di tempo e di traffico.

Linkem dispone di due offerte internet: una in abbonamento LINKEM NO LIMITS a partire da 12,90 euro al mese con modem incluso e l’altra prepagata LINKEM NO LIMITS RICARICABILE in promozione a 99 euro, anziché 199 euro, con quattro mesi di traffico internet senza limiti incluso nel prezzo. Per l’installazione del modem da esterno, effettuata solo da tecnici specializzati Linkem, è previsto un contributo di euro 50.

L’azienda conta più di 150 dipendenti distribuiti su tutta Italia ed operanti in tre sedi: Milano, Roma, Bari.

FONTE: corrierecomunicazioni.it

No Comments
Comunicati

Cinzia Bonfrisco: Ministro Balduzzi non neghi diritto di cura a Sofia


Staminali: Bonfrisco (Pdl), ministro Balduzzi non neghi diritto di cura a Sofia

“Sostengo l’appello dei genitori della piccola Sofia affetta da leucodistrofia affinchè il ministro Balduzzi non neghi il diritto di cura a Sofia e agli altri piccoli pazienti.

Esiste una legge italiana del 2006 per “l’utilizzo di medicinali nelle terapie geniche e terapie cellulari al di fuori di sperimentazioni cliniche” (Turco/Fazio). Dietro una legge ci dovrebbe sempre essere una motivazione profonda rivolta al bene dei cittadini; ed è proprio il caso della legge in questione, per dare una possibilità alle persone gravemente malate e in pericolo di vita, nell’attesa che la sperimentazione farmaceutica permetta a una terapia di essere legittimata come cura standardizzata. La piccola Sofia ha beneficiato di questa legge e gli Spedali Civili di Brescia, con l’approvazione dell’Agenzia Italina del Farmaco, hanno intrapreso questo percorso su diversi pazienti.

Bonfrisco

Ritengo che Lei, ministro, travisando lo spirito di questa legge stia, nei fatti, bloccando le terapie presso un ospedale pubblico Italiano a decine di malati.
I giudici del lavoro di tutta Italia, nella maggior parte dei casi che si sono a loro rivolti, hanno ripristinato la giusta interpretazione della legge. Purtroppo questo non è stato il caso di Sofia. Le sue dichiarazioni, ministro Balduzzi, al Corriere della Sera di oggi sono quanto mai ambigue e somigliano molto alla sua fuga attraverso le cucine dell’albergo dove i giornalisti delle Iene hanno tentato di intervistarLa.

Il giudice del Lavoro di Firenze ha già concesso alla famiglia di utilizzare staminali prodotte da laboratori autorizzati, ma la famiglia sa bene che è inutile e non intende seguire questa strada, poiché i risultati riportati da altri pazienti che hanno accettato questo percorso sono tutti negativi e ben documentati dagli ospedali che li hanno trattati.

Mi sembra quindi che il Suo finto intervento di sostegno alla piccola Sofia, non sono non è risolutivo, ma serve solo a Lei per lavarsi la coscienza di fronte a un imminente pericolo di vita che Sofia corre poiché le è stata interrotta una terapia che, benché agli esordi, aveva prodotto risultati certificati.
La negazione delle cure a Sofia, sulla base di un protocollo già approvato dall’ospedale, dal comitato etico dello stesso e che non ha mai provocato nessun effetto collaterale, rappresenta la negazione di un diritto.

Il diritto alla salute, caro ministro, sancito dalla Costituzione, non può essere negato dall’interpretazione volutamente restrittiva di una legge. Il caso di Sofia ha creato un’indignazione popolare. Nascondersi dietro il concetto di “sperimentazione clinica”, quando si parla di terapie compassionevoli, è un modo di fuggire alle proprie responsabilità. Le sperimentazioni cliniche non sono contemplate nella legge del 2006 e in queste non rientra neppure la vita in pericolo della piccola Sofia e delle altre migliaia di persone che non hanno il tempo di aspettare. Lei può continuare a scappare dalle cucine, mi amareggia il fatto che Lei dopo aver passato l’intera vita a dirigere il ministero della Salute ne sia diventato anche il ministro tecnico, purtroppo anche con il mio voto. Mi amareggia ancora di più che Lei oggi è un parlamentare della Repubblica e molti italiani continueranno a pensare che tutti i parlamentari siano come Lei.

Le annuncio un’interrogazione parlamentare immediata che depositerò all’insediamento del nuovo Parlamento, affinché Lei possa venire a spiegare in Senato le ragioni del Suo pilatesco comportamento. Ma la avverto che il ristorante del Senato è chiuso e questa volta non potrà scappare dalla cucine”. Così la sen. Anna Cinzia Bonfrisco (Pdl) componente dell’Ufficio di Presidenza del Senato.

FONTE: Agenzia Parlamentare

No Comments
Comunicati

La European School of Economics, sede di Milano, presenta il Corso breve “Tecniche di Social Media Marketing (Web Manager)”.


Milano – I social media rappresentano un canale privilegiato per la comunicazione in tutti i settori del business internazionale ma non si tratta solo di un fenomeno che appartiene all’area dell’informazione, ma affrontano il fenomeno dell’interazione tra l’individuo e la sua espressione, attraverso l’apertura di Blog e la possibilità di condividere le proprie preferenze in tempo reale. La loro ampia diffusione e la velocità con cui le informazioni raggiungono un numero sempre più elevato di persone, rendono particolarmente interessante per le aziende questi strumenti, in grado di raggiungere trasversalmente un numero elevato di potenziali clienti. Si riescono così a capire quali siano le esigenze dei consumatori, le necessità, le inclinazioni, le preferenze e le opinioni che aiutano a delineare le strategie di mercato.

 

Un altro aspetto molto importante del fenomeno è lo sviluppo esponenziale del settore del business on-line, infatti la maggior parte degli acquisti e delle opportunità di business si stanno spostando sugli acquisti on-line.

Il programma del corso in Tecniche di Social Media Management è rivolto all’acquisizione e all’analisi dei grandi cambiamenti e conseguentemente nell’impatto che hanno le strategie di comunicazione, chiamate multi-channeling e engagement.

Inoltre il corso fornisce le informazioni per affrontare brillantemente la carriera in Social Media Management fornendo gli strumenti per creare e gestire le importanti interazioni tra i brand ed i consumatori.

Sia gli aspetti sociali che quelli delle nuove tecnologie saranno oggetto di approfondimenti ed il corso si concluderà con un briefing sulle possibilità applicative in campo lavorativo e di mercato, nel marketing, nella comunicazione e nel management delle Tecniche di Social Media Management.

La professione del digital marketing è una tra le migliori opportunità lavorative sia per i nativi digitali che per le figure professionali tradizionali ed è uno dei settori in cui le possibilità di inserimento corre trasversalmente in tutte le attività produttive

 

Di seguito l’elenco degli argomenti che verranno approfonditi nel corso:

> Introduzione al mercato del digital marketing

> Modelli e case history

> Focus sui social media e il mercato del e-business (studio delle piattaforme, editorial specifications, best pratices)

 

Il corso partirà il 6 aprile e si svolgerà durante 5 sabati del mese di aprile il 6-13-20-27 per concludersi l’11 maggio 2013.

Per maggiori dettagli sul corso:

http://www.uniese.it/corsi-brevi-ese/tecniche-di-social-media-marketing

 

Per maggiori informazioni:

Federica Giribaldi

European School of Economics

Via Tortona 7, 20144 Milano

Tel +39 02 365 04 235

Cell +39 331 4054650

Fax +39 02 365 04236

[email protected] – www.uniese.it

No Comments
Comunicati

Flavio Cattaneo: Piazza Affari, nel casting dei buoni dividendi spicca Terna


Piazza Affari, ecco 24 titoli con cedole elevate e sostenibili nel tempo, tra i quali spicca Terna, la società che gestisce la rete elettrica, guidata dall’AD Flavio Cattaneo. Il “casting” dei buoni dividendi ha tenuto conto di un giudizio qualitativo sulla visibilità e di alcuni parametri numerici relativi al rendimento per dividendo medio degli ultimi due esercizi, alla crescita della cedola e al pay out, cioè la percentuale di utile complessivo che l’azienda decide di distribuire agli azionisti.

Un buon dividendo mette d’accordo investitori grandi e piccoli. Purché sia munifico, sostenibile e in crescita. Con il ritorno dell’incertezza dopo le elezioni, Piazza Affari soffre ancora di volatilità, ma resta un luogo dove si possono cogliere cedole interessanti. Da Eni ad Azimut, da Snam Rete Gas, a Terna, la società guidata da Flavio Cattaneo, da Intesa Sanpaolo a Pirelli o Lottomatica, da Recordati a Iren passando per Telecom risparmio ecco 24 società scelte tra i 40 big, e tra un campione di pesi medi con un certo requisito di liquidità negli scambi.

Il loro dividendo medio 2012-2013 va da un minimo del 3,7% (Azimut e Pirelli) a un massimo del 9,1% (Iren). La selezione di Equita sim, proposta nella tabella, non si limita però alla segnalazione dei dividendi più alti, ingigantiti dall’endemica sottovalutazione del nostro mercato e, in questi giorni, dall’ulteriore caduta dei prezzi legata al complesso risultato delle urne. «Abbiamo fatto una sorta di casting, che tiene conto di alcuni parametri numerici e di un giudizio qualitativo sulla visibilità», spiega Matteo Ghilotti, responsabile della ricerca azionaria della società. Risultato Il risultato finale è una classifica dove il primo della lista, Unipol privilegio, non è necessariamente il titolare del dividendo più alto ma la società che ha totalizzato il punteggio più elevato (indicato nella prima colonna della tabella) mettendo insieme tutti i parametri.

Nel caso di Unipol, addirittura, il 2012, l’anno della fusione con Fondiaria, sarà senza cedola con una consistente rivincita, a giudizio di Equita, nel prossimo anno. Ed ecco, punto per punto, la logica delle scelta. La prima valutazione è sul rendimento per dividendo medio degli ultimi due esercizi, vale a dire il 2012 che va in pagamento tra un paio di mesi e il 2013, che staccherà la cedola nella primavera 2014. «Da solo però non basta ? dice Ghilotti ?. A volte un dividendo elevato placa la fame degli azionisti di maggioranza ma non è sostenibile nel tempo». Il secondo parametro è la crescita della cedola, non solo tra il 2012 e il 2013, ma anche proiettando stime e potenzialità fino al 2014-2015. E ancora: il pay out, cioè la percentuale di utile complessivo che l’azienda decide di distribuire agli azionisti. «In genere più elevato è, più il dividendo è a rischio di sostenibilità», spiega Ghilotti.

Nel panel delle 24 società ci sono situazioni molto diverse, che vanno da percentuali molto basse, inferiori al 30%, fino al 90% di Beni Stabili ed Hera. Valutazione Per ogni azienda poi è stato evidenziato un parametro che simboleggi la solidità di bilancio. Per le banche è il Core Tier 1, espresso in percentuale, ovvero il termometro della patrimonializzazione, diventato una sorta di ossessione dopo il crac di Lehman Brother dell’autunno 2008. Per i titoli più industriali, invece, viene indicato il rapporto tra debiti e margine operativo lordo (Ebitda), dove valori superiori a 4 volte sono accettabili in un ranking di eccellenza solamente per le utilities, cioè per società con business regolamentato. Anche per le assicurazioni si utilizza un criterio simile con la «solvency», il rapporto tra capitale reale e capitale minimo richiesto. Per Mediolanum, in quanto conglomerata finanziaria che controlla una banca e un’assicurazione, si calcola invece l’eccesso di capitale rispetto al minimo regolamentare: 150% significa che ha 50% di capitale in più del minimo necessario. Per Azimut si utilizza invece il rapporto tra debito e patrimonio netto (debt/equity): la società non ha debiti e quindi la dizione cash sta ad indicare la sua posizione di cassa netta. L’ultimo voto è, appunto, quello dell’analista di riferimento che si esprime sulla visibilità futura delle cedole: se è molto buona vale «5», un dividendo nebbioso vale invece «1».

FONTE: Corriere Economia

No Comments
Comunicati

Con Atlas Servizi Ecologici i rifiuti della tua impresa evitano la discarica

Sessantanove milioni di tonnellate in Italia e oltre quattro miliardi nel mondo. Sono le colossali cifre dei rifiuti prodotti ogni anno. Smaltire questa montagna pare impossibile ma rinunciarci a priori vorrebbe dire scrivere la parola fine sulla Terra come l’abbiamo conosciuta finora.

Bruciare tutto e disperdere ceneri e fumi inquinati nell’atmosfera è la via seguita per molti anni: non è la soluzione più sostenibile e costa parecchio, sia per la nostra salute che per quella dei nostri portafogli.

L’alternativa è il recupero dei materiali altrimenti destinati alla discarica. Le società specializzate in questo tipo di servizi hanno (e avranno) un’importanza sempre crescente. Sul mercato esistono aziende che si dedicano ogni giorno al recupero di qualunque tipo di rifiuto e altre  che trattano soltanto certi rifiuti piuttosto che altri.

Atlas Servizi Ecologici, con sede a Noceto (Parma), per esempio, è una società specializzata nel trattamento di rifiuti speciali non pericolosi di qualunque tipo, dai solidi ai liquidi, dagli scarti delle opere edilizie a quelli agro-alimentari, dal cartone alla plastica. Atlas dispone di una piattaforma ecologica all’avanguardia: il materiale conferito dalle aziende presso Atlas viene recuperato al 100%, senza passare dalla discarica. Questo significa che tutti i rifiuti trattati nella piattaforma ecologica di Atlas riacquistano nuova vita.

L’obiettivo di Atlas è costruire un mondo più pulito. Per questo motivo i professionisti di Atlas sono al fianco di ogni azienda, con una consulenza ambientale a 360°  in ambito tecnico, gestionale, normativo e legale.

La tua azienda ha bisogno di una consulenza ambientale? Visita subito il sito www.atlasecologia.it.

Atlas Servizi Ecologici
Via Ghisolfi e Guareschi, 4 – 43015 Noceto (Parma)
Tel.: 0521 620556
Fax: 0521 628156
Web: www.atlasecologia.it
e-Mail: [email protected]

No Comments
Comunicati

INVERSIONE DI ROTTA IN VAL DI NON (TN), PERCORSO RINNOVATO PER LA VALDINON BIKE


 

Restyling completo per l’evento di mountain bike in Trentino

Tanti tratti inediti e più sterrato. Cavareno quartier generale

Confermate Mini ValdiNon Bike e “Giovanissimi”

Si corre il 12 maggio e inizia anche Trentino MTB

 

 

La ValdiNon Bike di Cavareno (TN) inverte rotta, o meglio, rivoluziona il suo percorso ed è pronta a stupire. Domenica 12 maggio prossimo la prova in fuoristrada organizzata da ValdiNon SportGestion torna in sella con la quinta edizione e mette sul piatto un percorso in gran parte stravolto. Partenza e arrivo rimangono confermati in centro paese, ma fin dalle prime pedalate i paesaggi saranno differenti rispetto alle passate edizioni. Il tratto iniziale di quest’anno non è mai stato interessato dalla ValdiNon Bike e propone il passaggio su strade comunali e boschive verso i comuni di Ronzone e Sarnonico, fino ad imboccare gli sterrati che traghettano in salita verso la zona del Passo della Mendola, al confine con la provincia di Bolzano. Affascinanti saranno i transiti nei pressi del Mas da la Val, del Maso Molin e del Maso Seppi, prima di scollinare a circa 1300 metri di quota, lambire il Centro del Fondo e giù in direzione Ronzone e Malosco. Ancora in discesa si arriverà al Lago Smeraldo e Fondo, lungo il tragitto che fino allo scorso anno veniva percorso in senso inverso, e dall’abitato si uscirà con l’obiettivo di raggiungere Sarnonico, Cavareno e Romeno. Il passaggio a fianco della Chiesetta di San Bartolomeo sarà del tutto nuovo, dopodiché ancora sterrati e strade forestali per arrivare nei piccoli comuni di Don e Amblar, e ritornare di gran lena verso Cavareno e il traguardo, anche quest’anno allestito nel prato antistante la Tennis Halle.

“Abbiamo voluto portare la gara il più possibile fuori strada – ha commentato Gianni Holzknecht, coordinatore tecnico della ValdiNon Bike – e abbiamo quindi eliminato parte dei tratti in asfalto che fino allo scorso anno erano interessati dal tracciato. Sono sicuro che i bikers apprezzeranno.”

Lunghezza e dislivelli non cambiano rispetto al 2012, si rimane quindi sui 40 km di gara e circa 1000 metri di dislivello, per una ValdiNon Bike che si addice ad ogni taglio di atleta, da chi ha nelle gambe una buona preparazione a chi decide di aprire la stagione proprio a Cavareno e dintorni.

Anche il prossimo maggio, oltre alla gara “senior”, gli organizzatori mettono sul piatto la Mini ValdiNon Bike del sabato pomeriggio con le tre categorie 0-6 anni, 7-9 anni e 10-12 anni, chiamate a divertirsi lungo una gimkana allestita sul prato di partenza di gara. Sempre sabato 11 maggio, e sempre ad iscrizione gratuita come la Mini, si corre anche la ValdiNon Bike Giovanissimi per le categorie tesserati da G1 a G6. Ogni informazione su questi due eventi giovanili è disponibile sul sito ufficiale www.valdinonbike.com.

La ValdiNon Bike 2013 è, come sempre, la prima delle sei prove del circuito Trentino MTB. Dopo la gara di Cavareno si salterà alla 100 Km dei Forti di fine primavera, inclusa anche quest’anno nella tre giorni di 1000Grobbe Bike Challenge (14-16 giugno). Nel cuore dell’estate ci saranno poi la Lessinia Bike del 28 luglio a Sega di Ala e la Vecia Ferovia dela Val de Fiemme, in calendario il 4 agosto. Nel mese di settembre tornerà in Trentino anche la Coppa del Mondo Marathon e lo farà con la Val di Fassa Bike di domenica 8, tra l’Alpe di Lusia e la bella Moena. A ottobre infine, domenica 13 per la precisione, l’ultimo step della 3T Bike di Telve Valsugana per calare il sipario sul circuito.

Le iscrizioni alla ValdiNon Bike 2013 sono aperte e bloccate a 25 € fino al 5 maggio.

Info: www.valdinonbike.com

 

 

No Comments
Comunicati

Trovare nuovi posti in Italia dove andare in vacanza: ci pensa viaggiitaliani.it


Viaggiitaliani.it ha un nuovo look studiato per chi vuole trovare nuovi posti dove andare in vacanza in Italia. Migliaia di chilometri di costa, centinaia di borghi e centri storici, centinaia di antiche dimore in cui alloggiare per immergersi in atmosfere di altri tempi.

L’Italia offre tantissimi posti incontaminati e sul portale Viaggi Italiani è possibile esplorare l’Italia attraverso 20 schede regione in cui trovare nuovi posti dove andare in vacanza, città, paesi, spiagge, posti paradisiaci di montagna. Inoltre è possibile da subito scoprire i piatti tipici relativi ad ogni regione per immergersi anticipatamente in ciò che si andrà ad assaporare durante la vacanza.

Il nuovo Portale Viaggi Italiani ti permette di percorrere l’Italia pagina dopo pagina alla scoperta di luoghi straordinari, panorami e luoghi incantevoli davvero singolari. Per chi non avesse ancora le idee chiare su dove andare in vacanza in Italia con la propria famiglia o il proprio partner, Viaggi Italiani è la migliore risorsa per scoprire, Hotel Romantici in cui trascorrere un piacevole weekend in coppia o un fantastico villaggio dove trascorrere delle indimenticabili settimane sulla spiaggia con i propri figli tra sport, spettacoli, animazione ed ottima ristorazione.

Se ami l’Italia e pensi di aver già esplorato ogni angolo in lungo ed in largo allora fai un salto su www.viaggiitaliani.it e scopri quale sarà la tua prossima meta dove andare in vacanza.

Grazie al portale Viaggi Italiani puoi scoprire la tua nuova meta dove andare in vacanza in Italia. Inoltre grazie ad importanti partnership trovi il motore di comparazione prezzi Hotels che ti permette di cercare l’offerta migliore del momento ed il motore di comparazione voli per avere una quotazione immediata della migliore offerta operata dalle più importanti compagnie e siti di prenotazione voli online.

 

No Comments
Comunicati

Il più piccolo ADC SAR a 14 bit e 4,5Msps integra un riferimento di precisione in un package TSOT-23 da 8mm

  • By
  • 14 Marzo 2013


Linear Technology Corporation presenta l’LTC2314-14, un convertitore analogico-digitale con registro ad approssimazione successivo (SAR) da 14 bit e 4,5Msps in un package compatto TSOT-23 da 8 conduttori che offre dimensioni inferiori del 90% rispetto a soluzioni della concorrenza per le applicazioni dove lo spazio è un problema. Il piccolo ADC SAR integra un riferimento di precisione di 2,048V/4,096V con un coefficiente di temperatura tipico di 7ppm/ºC e garantito di 20ppm/ºC in un ingombro di 8 mm2. L’LTC2314-14 funziona con un’alimentazione da 3V o 5V e offre la più bassa dissipazione di potenza (18mW a 3V oppure 31mW a 5V) rispetto ad altri componenti presenti sul mercato. Con un’interfaccia SPI, un ingombro ridotto e bassissima dissipazione di potenza, l’LTC2314-14 è il dispositivo ideale per una vasta serie di applicazioni portatili o con limiti di spazio, tra cui dispositivi medicali, sistemi di comunicazione e sistemi a batteria.
È disponibile anche l’LTC2315-12, una versione dell’LTC2314-14 a 12 bit compatibile a livello di pin e software, con una velocità di campionamento di 5 Msps. L’LTC2314-14 e l’LTC2315-12 guidano una famiglia di convertitori analogico-digitali (ADC) SAR a 14 e a 12 bit con velocità di campionamento di 500ksps a 5Msps con risoluzione SRN di 77,5dB a 14 bit e SNR di 73dB a 12 bit. Le precise specifiche DC includono un INL massimo e DNL di ±3,75LSB e ±0,99LSB a 14 bit e ±1,25LSB e ±0,99LSB a 12 bit, rispettivamente. La famiglia completa di ADC SAR LTC2314 offre ingressi unipolari single-ended, package compatti TSOT 23 a 8 conduttori, riferimento integrato di precisione e bassa dissipazione di potenza con funzionamento flessibile a 3V o 5V, insieme alle modalità nap e sleep per ottimizzare la potenza all’interno del sistema.
I dispositivi LTC2314-14 e LTC2315-12 sono disponibili oggi nelle versioni per temperature commerciali, industriali e automotive (da -40oC a 125oC). I prezzi partono da $9,52/cad. per l’LTC2314-14 e da $5,17/cad. per l’LTC2315-12 in quantità di 1.000 pezzi. La scheda di valutazione DC1563A per la famiglia di ADC SAR è disponibile su www.linear.com/demo o tramite gli uffici vendita locali di Linear Technology. Per ulteriori informazioni, visitare le pagine
www.linear.com/product/LTC2314-14 e www.linear.com/product/LTC2315-12.

Riepilogo delle caratteristiche: LTC2314-14 e LTC2315-12

 Throughput di 4,5Msps
 Garanzia di nessun codice mancante a 14 bit
 Riferimento interno: intervallo di 2,048V/4,096V
 Basso rumore: SNR di 77,5dB
 Bassa potenza: 6,2mA a 4,5Msps e 5V
 Funzionamento di alimentazione flessibile a 3V o 5V
 INL max di ±3,75LSB (5V), DNL max di ±0,99LSB
 Modalità sleep con corrente di alimentazione tipica < 1μA  Modalità nap con conversione Quick Wake-Up < 1  Alimentazione I/O digitale separata da 1,8V a 5V  Interfaccia I/O seriale ad alta velocità compatibile con lo standard SPI  Funzionamento garantito tra –40°C e 125°C  Package TSOT-23 a 8 conduttori Linear Technology Inclusa nell'indice S&P 500, Linear Technology Corporation da oltre trent'anni progetta, produce e commercializza un'ampia gamma di circuiti integrati analogici ad alte prestazioni per le principali aziende di tutto il mondo. I prodotti Linear Technology rappresentano un "ponte" tra il mondo analogico e l'elettronica digitale per le soluzioni del settore industriale, automotive e delle comunicazioni, i dispositivi di rete, i computer, la strumentazione medicale, i prodotti di largo consumo e i sistemi militari e aerospaziali. Linear Technology produce inoltre sistemi di power management, conversione dati e condizionamento dei segnali, circuiti integrati RF e per interfacce, sottosistemi µModule e dispositivi di rete con sensori wireless. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.linear.com. LT, LTC, LTM, Linear Technology, il logo Linear e µModule sono marchi registrati e ThinSOT è un marchio di Linear Technology Corp. Tutti gli altri marchi sono di proprietà dei rispettivi titolari.

No Comments
Comunicati

Gli elettrodomestici da incasso


Starwood srl, società proprietaria del marchio Eldomstore, è lieta di annunciare alcune novità relative alla visibilità online e ai servizi dedicati ai nostri visitatori tramite web.
Innanzitutto, oltre ai due storici siti web aziendali, eldomstore.com ed elettrodomo.it, sono stati pubblicati due minisiti verticali dedicati rispettivamente alle lavatrici, offertelavatrici.it, e alle lavastoviglie, offertelavastoviglie.it. L’obiettivo è dedicare attenzione più specifica a due nicchie di mercato in particolare crescita negli ultimi anni, con la consueta sensibilità che Starwood può vantare rispetto alle esigenze della propria clientela. Su entrambi i domini quindi potrete trovare descrizioni specifiche e approfondite dei prodotti e link diretti per l’acquisto.
Per quanto concerne invece il primo sito pubblicato dalla nostra azienda, elettrodomo.it, abbiamo completamente rivisto piattaforma e grafica, in modo da adattare un dominio ormai storico ad un contesto, quello del web, molto mutato negli ultimi anni.
E’ infine previsto per i prossimi mesi il restyling di eldomstore.com, che manterrà comunque le proprie caratteristiche, prima fra tutti la presenza del nostro blog aziendale. incasso elettrodomestici

No Comments
Comunicati

Corsi di lingue intensivi – Q2 Comune di Firenze


Sono aperte le iscrizioni ai corsi di lingue intensivi organizzati dall’Associazione Culturale Eventi in collaborazione con il Quartiere 2 del Comune di Firenze.

I corsi hanno una durata di 24 ore e avranno inizio a partire dal 15 aprile 2013.

Sono in programma corsi di lingua inglese, francese, tedesco e spagnolo tenuti da insegnanti madrelingua qualificati. Sono disponibili tutti i livelli da principiante ad avanzato con diverse possibilità di orario sia nel pomeriggio che la sera. La sede dei corsi è Via Nicolodi 2.

Le iscrizioni si effettuano presso Villa Arrivabene, sede del Quartiere 2, in Piazza Alberti 1a dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,00 e il martedì e giovedì anche nel pomeriggio dalle 15,00 alle 17,00.

Sono previste tariffe agevolate per giovani e disoccupati.

Per maggiori informazioni

 

No Comments
Comunicati

PAROLA D’ORDINE: RICERCA, SVILUPPO E APPLICAZIONE


CRITA, Centro di Ricerca e Innovazione Tecnologica in Agricoltura, la marcia in più del settore agrario dalla collaborazione fra ERSA e Università degli Studi di Udine.

In Friuli Venezia Giulia oggi il settore agrario ha una marcia in più: CRITA.
CRITA, Centro per la Ricerca e l’Innovazione Tecnologica in Agricoltura, è la società consortile a responsabilità limitata, senza scopo di lucro, fondata dall’ERSA, Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale, e dall’Università degli Studi di Udine per sostenere e incrementare lo sviluppo del settore agrario all’interno del territorio regionale del Friuli Venezia Giulia.
CRITA funge da polo scientifico – tecnologico per lo svolgimento di attività di ricerca e sviluppo sperimentale nel settore agricolo, forestale, agroalimentare e ittico. Nato per favorire il coordinamento e l’integrazione tra i soggetti pubblici e privati che, nell’ambito del territorio regionale, fanno ricerca di base, ricerca applicata, sperimentazione, innovazione, diffusione e divulgazione dell’innovazione, opera sinergicamente con le Amministrazioni centrali, gli Enti locali e le imprese per l’ideazione e la realizzazione di progetti destinati ad acquisire conoscenze necessarie per lo sviluppo di nuovi prodotti, nuovi processi produttivi e nuovi servizi, trasmettendo tali conoscenze acquisite all’imprenditoria degli specifici settori, attraverso attività di formazione, ricerca, sviluppo e diffusione.
Le attività realizzate da CRITA sono organizzate su un piano triennale, aggiornabile annualmente, che determina obiettivi, priorità e risorse umane e finanziarie per l’intero periodo, sempre tenendo conto anche dei programmi di ricerca dell’Università degli Studi di Udine e dell’ERSA, entrambe partner dell’iniziativa.
I progetti del CRITA si articolano attorno a tre elementi cardine: Ricerca, Sviluppo e Applicazione.
Diversi sono gli ambiti in cui CRITA agisce.
Innanzitutto verrà realizzata a breve una struttura di “Extension Service”, per formare il personale specializzato che andrà ad offrire consulenza diretta alle imprese, nei diversi comparti dell’agricoltura. Altri progetti si dedicheranno a importanti e strategiche filiere locali, dalla sperimentazione di un formaggio Montasio DOP solo di Pezzata Rossa Italiana, alla difesa della vite, dall’individuazione di strategie e innovazioni nelle attività di commercializzazione della filiera agroalimentare, alla costruzione di una filiera latte e carne solo di Pezzata Rossa Italiana. CRITA fornirà assistenza tecnica e sostegno ai produttori orticoli convenzionali e biologici del Friuli Venezia Giulia, progetterà la creazione di una filiera locale della birra, si dedicherà a un progetto per il contenimento della nitrificazione, e svilupperà la propria ricerca nel settore dell’acquacoltura su alcune tematiche significative per il territorio del Friuli Venezia Giulia.
La forza di CRITA è l’aggregazione in un unico soggetto che consentirà di perseguire il duplice obiettivo di consolidare l’esperienza di Istituti di ricerca locali e di adeguarsi alle crescenti necessità di innovazione del settore e all’evoluzione delle tecnologie impiegate.
Grazie a queste condizioni CRITA apre le porte a una rinnovata competitività della ricerca agraria e a una nuova operatività del sistema agro-zootecnico regionale.

No Comments
Comunicati

VipClean allarga la sua rete di distribuzione anche in Albania


L’innovativo sistema di pulizia dei vetri VipClean arriva anche in Albania.

VipClean, acronimo di Very Important Purewater, produce, commercializza e noleggia macchine lavavetri per la pulizia vetrate interne, la pulizia nautica, il lavaggio vetri esterni, la pulizia pannelli solari e/o fotovoltaici. In particolare, questi ultimi sono esposti a tutti gli eventi atmosferici e necessitano di una pulizia particolarmente accurata per evitare inefficienze. Per questo motivo, VIPClean propone una macchina specifica che, con l’ausilio della sola acqua purificata, delle aste in fibra di carbonio e delle spazzole appositamente realizzate, garantisce una pulizia veloce, efficace, ecologica ed in sicurezza dei pannelli installati.

Tutti i sistemi di lavaggio vetri VipClean sono economici ed ecologici e le macchine pulitrici utilizzano acqua pura nel pieno rispetto dell’ambiente.

Il distributore ufficiale dei prodotti VipClean:

Midac – Al Shpk
Contact person: Mrs. Linda Tragaj

Address: Ish Kombinati Ushqimor Tirana – Albania
Phone. +355/684015320

Email address: [email protected]
Web site:
www.midac-al.com

Per conoscere i prodotti VipClean visitate il sito: www.vipclean.it

Per diventare rivenditore o avere informazioni: [email protected]

No Comments
Comunicati

VipClean allarga la sua rete di distribuzione anche in Arabia Saudita


L’innovativo sistema di pulizia dei vetri VipClean arriva anche in Arabia Saudita.

VipClean, acronimo di Very Important Purewater, produce, commercializza e noleggia macchine lavavetri per la pulizia vetrate interne, la pulizia nautica, il lavaggio vetri esterni, la pulizia pannelli solari e/o fotovoltaici. In particolare, questi ultimi sono esposti a tutti gli eventi atmosferici e necessitano di una pulizia particolarmente accurata per evitare inefficienze. Per questo motivo, VIPClean propone una macchina specifica che, con l’ausilio della sola acqua purificata, delle aste in fibra di carbonio e delle spazzole appositamente realizzate, garantisce una pulizia veloce, efficace, ecologica ed in sicurezza dei pannelli installati.

Tutti i sistemi di lavaggio vetri VipClean sono economici ed ecologici e le macchine pulitrici utilizzano acqua pura nel pieno rispetto dell’ambiente.

Il distributore ufficiale dei prodotti VipClean:

EURO SAUDI – Cleaning Solutions Co.
Referente: : Mr. Gianni Grazioli

Indirizzo: : 4228, Al Khobar 31952 King Khaled Street – 16th Cross, Kingdom of Saudi Arabia
Tel. +966 3 896 9891/ 92/ 93
Fax: +966 3 896 9894
Mobile: +966 5474 30897

Email address: [email protected]
Web site: www.eurosaudi.com

Per conoscere i prodotti VipClean visitate il sito: www.vipclean.it

Per diventare rivenditore o avere informazioni: [email protected]

No Comments
Comunicati

VipClean allarga la sua rete di distribuzione anche negli Emirati Arabi


L’innovativo sistema di pulizia dei vetri VipClean arriva anche negli Emirati Arabi.

VipClean, acronimo di Very Important Purewater, produce, commercializza e noleggia macchine lavavetri per la pulizia vetrate interne, la pulizia nautica, il lavaggio vetri esterni, la pulizia pannelli solari e/o fotovoltaici. In particolare, questi ultimi sono esposti a tutti gli eventi atmosferici e necessitano di una pulizia particolarmente accurata per evitare inefficienze. Per questo motivo, VIPClean propone una macchina specifica che, con l’ausilio della sola acqua purificata, delle aste in fibra di carbonio e delle spazzole appositamente realizzate, garantisce una pulizia veloce, efficace, ecologica ed in sicurezza dei pannelli installati.

Tutti i sistemi di lavaggio vetri VipClean sono economici ed ecologici e le macchine pulitrici utilizzano acqua pura nel pieno rispetto dell’ambiente.

Il distributore ufficiale dei prodotti VipClean:

Trent International llc
Referente: : Mr. Raghu Menon

Indirizzo: : 6167, Ajman, U.A.E.
Tel. +971 6 743 2900
Fax: +971 6 743 9077
Mobile: +971 50 380 0125

Email address: [email protected]
Web site: www.trentinternational.com

Per conoscere i prodotti VipClean visitate il sito: www.vipclean.it

Per diventare rivenditore o avere informazioni: [email protected]

No Comments
Comunicati

VipClean allarga la sua rete di distribuzione anche in Grecia


L’innovativo sistema di pulizia dei vetri VipClean arriva anche in Grecia.

VipClean, acronimo di Very Important Purewater, produce, commercializza e noleggia macchine lavavetri per la pulizia vetrate interne, la pulizia nautica, il lavaggio vetri esterni, la pulizia pannelli solari e/o fotovoltaici. In particolare, questi ultimi sono esposti a tutti gli eventi atmosferici e necessitano di una pulizia particolarmente accurata per evitare inefficienze. Per questo motivo, VIPClean propone una macchina specifica che, con l’ausilio della sola acqua purificata, delle aste in fibra di carbonio e delle spazzole appositamente realizzate, garantisce una pulizia veloce, efficace, ecologica ed in sicurezza dei pannelli installati.

Tutti i sistemi di lavaggio vetri VipClean sono economici ed ecologici e le macchine pulitrici utilizzano acqua pura nel pieno rispetto dell’ambiente.

Il distributore ufficiale dei prodotti VipClean:

Facility Management & Equipment s.m.p.c.
Referente: Mr. Stefanos Rizos

Indirizzo: 20 Neromylou & I. Nika str. 13671 Acharnes – Greece
Tel. 0030 210 2464320 – 0030 210 2464323
Fax. 0030 210 2464323

Email address: [email protected]
Web site: www.facility.gr

Per conoscere i prodotti VipClean visitate il sito: www.vipclean.it

Per diventare rivenditore o avere informazioni: [email protected]

 

No Comments
Comunicati

Far East Film Festival 2013. Dove dormire?


Il Far East Film Festival è il principale festival dedicato al cinema orientale che da ormai 15 anni si svolge nella città di Udine.

Il festival non si propone semplicemente come rassegna cinematografica ma rappresenta di fatto una creativa realtà che coinvolge tutto il capoluogo udinese con mercatini, workshops, rappresentazioni di arti marziali e contest di cosplayers.

Il festival quest’anno si svolge dal 19 al 27 aprile proponendo un programma che come al solito si prospetta ricchissimo.

Vale la pena fermarsi tuttavia qualche giorno non solo per godere del festival in se ma per apprezzare anche la città di Udine e le varie mete turistiche del circondario particolarmente suggestive nel circondario.

Viene spontanea la domanda rispetto al Fare East Film Festival, dove dormire? Anche i fan più accaniti del cinema orientale si trovano a fare i conti con la necessità di pernottare ad Udine in modo confortevole ed allo stesso tempo economico.

Le quattro strutture presenti sul sito Bed And Breakfast Udine (Casa Stucky, Stop & Sleep Udine, Casa Agela e Residenza Via Toti 1) hanno preparato uno speciale “Pacchetto Far East Film Festival”.

Queste strutture si trovano a pochi minuti a piedi od in autobus rispetto al teatro Giovanni da Udine, location storica del Festival, e solo l’ideale sia che viaggiate da soli sia che vi muoviate con un gruppo di amici. Offrono camere con bagno privato e condiviso, uso della cucina a richiesta e comodo parcheggio nelle vicinanze. Lo staff di questi B&B è a vostra disposizione per qualsiasi informazione relativa al vostro soggiorno.

No Comments
Comunicati

Pasta Toscana, una pasta come “Bio” comanda

Pasta Toscana BioLe tendenze registrate nel corso dell’ultimo BioFach e i dati inerenti gli acquisti alimentari su scala mondiale confermano che il biologico rappresenta una voce di mercato in continua crescita, a testimonianza di un’attenzione sempre più radicata e diffusa a ciò che viene servito a tavola. Pasta Toscana con la sua linea Biologica offre qualità, freschezza e genuinità degli ingredienti e rigidi controlli nel corso dell’intero ciclo produttivo.

Innanzitutto è necessario premettere che l’agricoltura biologica è un’agricoltura fatta rispettando i cicli naturali della natura e conseguentemente non deve essere ridotta alla sola assenza di uso di concimi e prodotti chimici di sintesi. L’agricoltura biologica è sostenibile, perché guarda anche al futuro della terra coltivabile.

Mangiare bene e sano e il rispetto per l’ambiente sono sempre più nelle preferenze e nei valori dei consumatori in Italia e in tutto il mondo e sono sempre più inscindibilmente legati, fondendosi l’uno all’altro. La domanda del biologico continua a crescere conseguentemente appare inevitabile che anche l’offerta si debba muovere nello stesso senso, proponendo prodotti certificati, garantiti e sicuri.

La pasta biologica ha registrato nel 2012 un marcato aumento nei consumi con un +8.9% sul territorio nazionale. Pasta Toscana scende i campo con notevoli plus valori: brand a filiera corta, cuore toscano in ogni singolo granello che la compone, certificazione di qualità e kosher. Pasta Toscana rappresenta una realtà importante nel settore pasta biologica grazie a una passione per la qualità senza compromessi, a un processo produttivo che avviene all’interno dei confini regionali e alla garanzia di un prodotto garantito NON ogm.

No Comments
Comunicati

Traccialinee Mirò Liner, la grande qualità con un piccolo prezzo


Da Le Sas arrivano le nuove macchine traccialinee Mirò Liner: la giusta combinazione tra alta qualità di tracciatura e prezzo economicamente vantaggioso. Ideali per piccoli lavori, sono pratiche e facili da utilizzare.

In casa Le Sas – l’azienda italiana che da trent’anni propone soluzioni nel campo dei sistemi e dei componenti per la gestione dei fluidi per l’edilizia e l’industria – c’è una novità che si chiama Mirò Liner. All’ampia gamma di macchine traccialinee che da oltre 13 anni Le Sas realizza per ogni tipo di esigenza, si aggiunge infatti un nuovo modello che, pur mantenendo gli elevati standard qualitativi che da sempre contraddistinguono i prodotti Le Sas – viene proposto ad un prezzo davvero vantaggioso.

 

La nuova traccialinee professionale airless, che può tracciare con grande precisione sia linee singole continue che tratteggiate, è ideale per piccoli lavori e per l’impiego con vernice airless non rifrangente all’acqua e al solvente.

 

Le sue caratteristiche rendono la Mirò Liner – disponibile in diversi modelli a seconda delle varie esigenze d’uso – una macchina traccialinee pratica e facile da utilizzare.

 

Innanzitutto, la struttura del carrello con impugnatura ergonomica consente una conduzione della macchina agevole e precisa e quindi una migliore qualità nel tracciare la linea. Le ruote pneumatiche garantiscono la giusta stabilità a facilità di movimento, attutendo le irregolarità e i dislivelli del fondo stradale e il timone anteriore è dotato di ruota girevole e bloccaggio.

Per tracciare linee larghe da 3 a 30 cm, Mirò Liner è dotata di pistola airless AT250, montata su blocco regolabile, che consente di modificare il ventaglio di spruzzatura variando l’altezza della pistola o l’ugello.

 

Infine, il serbatoio, con capacità di 50 litri e dotato di coperchio anti-spruzzi, essendo costruito in materiale anti-aderente risulta molto facile da pulire a lavoro terminato.

 

 

Per avere maggiori informazioni su questo prodotto o conoscere gli altri modelli di macchine traccialinee, traccialinee airless, traccialinee per campi sportivi e traccialinee stradali, sia in vendita che a noleggio, potete visitare il sito www.traccialinee.it.

Per avere invece ulteriori informazioni sull’azienda e tutta la gamma dei prodotti, tra cui idropulitrici, pompe a membrana e stradatrici, vi invitiamo a visitare il sito www.lesas.it.

 

 

 

Contatti: 

Layoutweb, Layout Advertising Group

Public Relation Department

Paola Zazzali

e-mail: [email protected]

www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Svelata tecnologia di infusione multi-terapia con il lancio da parte di Hospira del dispositivo Q Core Sapphire™ in Europa


Svelata tecnologia di infusione multi-terapia con il lancio da parte di Hospira del dispositivo Q Core Sapphire™ in Europa

Svelata tecnologia di infusione multi-terapia con il lancio da parte di Hospira del dispositivo Q Core Sapphire™ in Europa

 
[2013-03-14]
 

— Il dispositivo Sapphire è la prima pompa di infusione touch screen multi-terapia disponibile all'uso in contesti ospedalieri, ambulatoriali e domiciliari —

PARIGI, 14 marzo 2013 /PRNewswire/ — Hospira, Inc. (NYSE: HSP), fornitore mondiale leader di farmaci iniettabili e tecnologie di infusione, ha presentato oggi in Europa il dispositivo di infusione multi-terapia Sapphire™ al 18o congresso dell'Associazione Europea dei Farmacisti Ospedalieri (EAHP, European Association of Hospital Pharmacists).

Il dispositivo Sapphire è una pompa di infusione compatta e leggera per l'uso in contesti ospedalieri, domiciliari e ambulatoriali. Tra le caratteristiche del dispositivo è incluso l'ampio, intuitivo touch-screen a colori, progettato per una programmazione facile e veloce. Il sistema di pompaggio peristaltico del dispositivo Sapphire incorpora una tecnologia di controllo magnetico del flusso e fornisce continuità a basso flusso. La pompa è progettata per fornire medicazioni con un alto tasso di precisione durante la cura, riducendo il consumo di energia e aumentando la durata della batteria. Include modalità di infusione per tutti gli usi previsti per semplificare l'assistenza al paziente in diverse aree cliniche.[1]

Hospira lancerà il dispositivo Sapphire in Europa in seguito all'annuncio da parte della società di un accordo di distribuzione internazionale per il prodotto, insieme a Q Core Medical, Ltd., stipulato a gennaio. L'accordo concede a Hospira il diritto di immettere sul mercato e distribuire la pompa di infusione in più di 60 mercati. Il dispositivo è immediatamente disponibile all'ordine in Francia, Italia e Regno Unito, con ulteriore disponibilità a breve in altri mercati europei. La posizione di leader di Hospira nelle tecnologie di infusione, combinata con i punti di forza del dispositivo Sapphire, andrà a beneficio dei clienti di pompe di infusione così come dei pazienti.

"Aggiungere il sistema Sapphire al portafoglio dei prodotti di Hospira rafforza l'ampiezza della già omnicomprensiva attività di gestione dei farmaci e riflette l'impegno della società nel mercato dei dispositivi. Soddisfa un'ampia gamma di necessità critiche di erogazione del farmaco in ambienti ambulatoriali, ospedalieri e domiciliari, e si adatta prontamente alle esigenze emergenti", ha commentato Svend Andersen, presidente Hospira per Europa, Medio Oriente e Africa. "L'accordo per immettere nel mercato e distribuire il dispositivo Sapphire estende la capacità di Hospira di supportare la sicurezza del paziente in aree geografiche chiave in tutto il mondo."

I partecipanti al congresso EAHP sono invitati ad assistere alle dimostrazioni del dispositivo Sapphire allo stand Hospira, numero 50 nel piano del congresso.

Informazioni su Hospira

Hospira, Inc. è il fornitore mondiale leader di farmaci iniettabili e tecnologie di infusione. Attraverso il suo vasto e integrato portafoglio, Hospira è in una posizione di spicco nel progetto Advance Wellness™ migliorando la sicurezza dei pazienti e degli operatori sanitari, riducendo nel contempo i costi dell'assistenza sanitaria. La società ha la sua sede centrale a Lake Forest, Illinois, e ha circa 16.000 dipendenti. Maggiori informazioni all'indirizzo www.hospira.com.

[1] Gli usi includono infusione continua, intermittente, NPT, ACP, a più stadi, epidurale intermittente ed epidurale AECP.

Company Codes: NYSE:HSP

No Comments
Comunicati

È giunta al termine l’imponente ristrutturazione del Lato Boutique Hotel di Heraklion (Creta) in Grecia


È giunta al termine l’imponente ristrutturazione del Lato Boutique Hotel di Heraklion (Creta) in Grecia

È giunta al termine l’imponente ristrutturazione del Lato Boutique Hotel di Heraklion (Creta) in Grecia

 
[2013-03-14]
 

HERAKLION, Creta, March 14, 2013 /PRNewswire/ —

Il Lato Boutique Hotel (http://www.lato.gr/it ) annuncia che all’inizio del 2013 è stato completato il suo progetto di ristrutturazione in 3 fasi.

     (Photo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20130314/601295 )

In un difficile momento economico per la Grecia, il Lato Boutique Hotel è riuscito a realizzare un ambizioso piano di investimenti che include:

Ampliamento dei locali dell’hotel con l’acquisizione dell’edificio di fronte, che ha aumentato di quasi il 40% la superficie dell’hotel.

  • L’edificio completamente ristrutturato è ora diventato un moderno complesso di camere “boutique”.  
  • L’edificio principale è collegato in modo funzionale alla nuova ala, consentendo agli ospiti di accedere alle strutture, ai servizi e alle zone relax comuni http://www.lato.gr/it/the-hotel/facilities

Riprogettazione e ricostruzione completa di tutte le camere e dei ristoranti.

  • Le camere del Lato Boutique Hotel sono state completamente riprogettate nel corso del 2012 e del 2013, con nuovissimi pavimenti in vinile, mobili laccati realizzati su misura e stanze da bagno all’avanguardia.
  • I comodissimi materassi e l’eccellente biancheria garantiscono un’elevata qualità del sonno e riservano agli ospiti un’esperienza eccezionale.
  • Con standard ricettivi e gastronomici sempre più ambiziosi, il Lato boutique hotel raccomanda i suoi due ristoranti completamente ristrutturati, Brillant e Herbs’ Garden. Il Brillant è aperto da ottobre a maggio, mentre da maggio a ottobre il testimone passa all’Herb’s Garden, sul tetto dell’hotel. http://www.lato.gr/it/dining-heraklion

Realizzazione di un’infrastruttura ecosostenibile, con l’impiego di politiche ecologiche mirate a un’ospitalità all’insegna della massima tutela ambientale.

  • Il Lato Boutique Hotel non ha solo ammodernato le proprie infrastrutture, ma ha anche adottato politiche ambientali che garantissero l’offerta di servizi di qualità senza danni all’ecosistema.  
  • Tra gli obiettivi principali vi è l’uso ottimale delle risorse naturali e delle fonti alternative di energia e la tutela dell’ambiente tramite una corretta gestione dei rifiuti solidi e liquidi.

Informazioni:

Il Lato Boutique Hotel (http://www.lato.gr/it ) si trova di fronte all’antico porto della città di Heraklion sull’isola di Creta, con vedute indisturbate della Fortezza Veneziana.  Completamente ristrutturato durante il 2012-2013, l’hotel è attivo da 35 anni ed è stato eletto il miglior boutique hotel della Grecia. Il Lato Boutique Hotel offre svariate tipologie di alloggio per una vasta gamma di prezzi http://www.lato.gr/it/accommodation-heraklion. L’hotel mette a disposizione degli ospiti molteplici strutture e un servizio rapido, efficiente ed eccellente durante l’intero corso dell’anno. Gli ospiti hanno accesso a una piccola area benessere e ad una mini-palestra. L’hotel dispone inoltre di sale riunioni appositamente progettate e attrezzate: http://www.lato.gr/it/dining-heraklion. L’intera proprietà dispone di wi-fi gratuito e di molti altri servizi eccellenti, che assicurano agli ospiti una permanenza indimenticabile.

Korinna Alexandri
+302810228103
[email protected]

No Comments
Comunicati

Owens Corning si allea con BASF e TenCate nella produzione di compositi termoplastici per auto


Owens Corning si allea con BASF e TenCate nella produzione di compositi termoplastici per auto

Owens Corning si allea con BASF e TenCate nella produzione di compositi termoplastici per auto

 
[2013-03-14]
 

– Tre aziende leader insieme per consentire la produzione di vetture più leggere, forti, resistenti ed ecologiche

TOLEDO, Ohio, 14 marzo 2013 /PRNewswire/ — Owens Corning (NYSE: OC), il maggiore produttore mondiale di rinforzi in fibra di vetro per sistemi compositi, annuncia ufficialmente la propria partecipazione in un'alleanza strategica con BASF e TenCate Advanced Composites, stretta al fine di sviluppare soluzioni ottimali nel campo dei compositi termoplastici per la produzione automobilistica di massa.  

Secondo il Presidente del gruppo Owens Corning Group, Arnaud Genis, "Il settore automobilistico ha sempre più urgente bisogno di avere a disposizione prodotti più leggeri, più forti e con minore impatto ambientale. Attualmente, le soluzioni in fibra di vetro non vengono sfruttate appieno ma mettendo insieme il talento e le risorse di Owens Corning, BASF e TenCate – tutti leaders del settore – riusciremo a diminuire in modo significativo il peso dei materiali e proporre tempestivamente ai clienti soluzioni ottimali caratterizzate da un design qualitativo e strutturale di massimo livello."

Alleanza strategica

Nell'ambito dell'alleanza:

  • BASF metterà a disposizione un ricco bagaglio di conoscenze nella produzione e formulazione di resine termoplastiche,
  • TenCate Advanced Composites apporterà le proprie competenze nella fabbricazione di compositi, e
  • Owens Corning metterà a disposizione la tecnologia per sviluppare tessuti e rinforzi in fibra di vetro su misura e di estrema qualità.  

"La drastica riduzione dei costi di lavorazione avrà un ruolo fondamentale nel determinare il successo dei materiali compositi nella costruzione di elementi leggeri destinati al settore dell'auto" spiega Dr. Martin Jung, Responsabile del reparto Structural Materials Research e portavoce di BASF Research per il settore dell'auto. Jung aggiunge: "I compositi termoplastici rinforzati con fibra in continuo, come i nastri e i laminati utilizzati nei processi di termoformatura, hanno ampio potenziale di impiego nelle parti strutturali e ora la nostra alleanza con Owens Corning e TenCate ci permetterà di svilupparli al meglio."

Dave Clark, Global Group Director di TenCate Advanced Composites, afferma: "L'alleanza tra Owens Corning, BASF e TenCate mette a disposizione le fibre di vetro, le resine e i preimpregnati termoplastici della migliore qualità, tutti elementi essenziali per incrementare la potenza innovativa del settore e per costruire un affidabile sistema di fornitura di compositi per auto."  

Gli standard mondiali in tema di emissioni richiedono la produzione di auto che pur conservando resistenza e durevolezza siano sempre più leggere. I compositi plastici con rinforzi in fibra pesano dal 30 al 50% in meno rispetto alle loro controparti in metallo, contribuendo a migliorare l'efficienza del carburante e ridurre i costi per i consumatori. La lavorazione termoplastica riduce drasticamente i tempi del ciclo di produzione, oltre a dar vita a prodotti riciclabili e dalla durata in magazzino illimitata.

Owens Corning (NYSE: OC) è un leader mondiale nei materiali per edilizia privata e commerciale, nei rinforzi in fibra di vetro e nelle soluzioni per sistemi compositi. Società Fortune® 500 da 58 anni, Owens Corning propone soluzioni mirate a promuovere la sostenibilità, ad avere un impatto sui mercati e a migliorare la vita delle persone. Owens Corning, che nel 2013 festeggerà il suo 75esimo anniversario, ha dimostrato la propria leadership nel mercato della tecnologia in fibra di vetro con vendite pari a 5,2 miliardi di dollari nel 2012 e con i suoi 15.000 dipendenti in 27 paesi del mondo. Ulteriori informazioni sono disponibili all'indirizzo www.owenscorning.com.

TenCate Advanced Composites è una società leader nello sviluppo e nella produzione di compositi preimpregnati termoplastici e termoindurenti destinati a vari settori. I suoi prodotti sono integrati in automobili, apparecchiature mediche e numerose altre applicazioni. TenCate Advanced Composites ha strutture produttive e uffici in Nord America, Europa e Asia. Ulteriori informazioni sono disponibili all'indirizzo www.tencateadvancedcomposites.com

Royal Ten Cate (TenCate) è una multinazionale che sviluppa e produce materiali funzionali dalle caratteristiche altamente distintive grazie all'integrazione tra tecnologie tessili, processi chimici e tecnologie dei materiali. I prodotti TenCate sono commercializzati in tutto il mondo. I sistemi e i materiali TenCate si suddividono in quattro aree di applicazione: sicurezza e protezione, spaziale e aerospaziale, infrastrutture e ambiente, sport e tempo libero. TenCate occupa posizioni di punta nel settore dei tessuti protettivi, dei compositi per i settori spaziale e aerospaziale, dell'antibalistica, dei geosintetici e dell'erba sintetica. TenCate è quotata al NYSE Euronext (AMX). Ulteriori informazioni sono disponibili all'indirizzo www.tencate.com

About BASF
BASF è la società chimica per eccellenza: "The Chemical Company". La sua gamma comprende prodotti chimici, materie plastiche, prodotti di nobilitazione, agrofarmaci e petrolio e gas. BASF unisce ai propri successi economici, responsabilità sociale e tutela dell'ambiente. Attraverso la ricerca scientifica e l'innovazione aiuta i clienti di ogni settore industriale a soddisfare, oggi e in futuro, i bisogni della società. I prodotti e le soluzioni BASF contribuiscono a salvaguardare le risorse, ad assicurare un'alimentazione sana e a migliorare la qualità della vita. BASF ha riassunto il suo contributo nell'obiettivo strategico: la chimica per un futuro sostenibile. Nel 2012 BASF ha registrato un fatturato di circa 78,7 miliardi di Euro con un organico di oltre 113.000 collaboratori. BASF è quotata alle Borse di Francoforte (BAS), Londra (BFA) e Zurigo (AN). Ulteriori informazioni su BASF sono disponibili su Internet all'indirizzo www.basf.com.

Company Codes: NYSE:OC, EuronextAmsterdam:KTC, LSE:BFA, OTC-PINK:BASFY, Swiss:BAS, XETRA:BAS

No Comments
Comunicati

Astute Medical, Inc. sponsorizza la giornata mondiale del rene 2013


Astute Medical, Inc. sponsorizza la giornata mondiale del rene 2013

Astute Medical, Inc. sponsorizza la giornata mondiale del rene 2013

 
[2013-03-14]
 

– Accrescere la consapevolezza sull'insufficienza renale acuta

SAN DIEGO, 14 marzo 2013 /PRNewswire/ — Astute Medical, Inc. ha annunciato oggi che sarà lo sponsor ufficiale della Giornata mondiale del rene 2013, campagna mondiale che mira ad accrescere la consapevolezza sulla salute dei reni. La campagna di quest'anno si concentra sull'insufficienza renale acuta (IRA), una grave condizione che può portare a danni renali permanenti o alla morte.

L'IRA è in crescita in tutto il mondo, e ogni anno colpisce milioni di pazienti ospedalizzati. Sempre di più, i medici ospedalieri in tutto il mondo manifestano preoccupazione riguardo ai rischi per la salute e ai costi gravosi legati all'insufficienza renale acuta.

Astute Medical ha sviluppato il test NephroCheck® per la valutazione dei rischi connessi all'IRA, attraverso l'utilizzo di due biomarcatori. Un recente studio [VISUALIZZARE STUDIO] ha dimostrato che questi biomarcatori sono superiori ad altri metodi nell'identificazione di pazienti con potenziale di sviluppo dell'IRA a breve termine. Il test è ora disponibile in Europa.

"Con un'incidenza simile a quella dell'infarto e alti tassi di mortalità, l'attacco renale deve essere considerato un'emergenza medica grave quanto l'infarto", ha affermato il Dr. Claudio Ronco, direttore del reparto di nefrologia dell'ospedale San Bortolo di Vicenza. "Tuttavia, diversamente dall'infarto, l'IRA è silente, perché non presenta segni e sintomi che possano guidare la valutazione del rischio. Se non diagnosticata e controllata, l'IRA può causare danni renali sostanziali che possono peggiorare la qualità della vita, aumentare il rischio di riammissione o causare addirittura la morte".

Il Dr. Ronco è autore di una recente commentario clinico [VISUALIZZARE ARTICOLO] sull'IRA in terapia intensiva.

"Tutti i malati gravi sono a rischio di sviluppo dell'IRA", ha dichiarato Chris Hibberd, amministratore delegato di Astute Medical. "Oggi le persone si interessano di più alla salute e la Giornata mondiale del rene rappresenta un'eccellente opportunità per informare maggiormente sull'IRA. Inoltre, si stanno facendo passi avanti per aiutare i medici".

I maggiori esperti di terapia intensiva parleranno di tecniche innovative per la valutazione del rischio dell'IRA in un simposio formativo che si terrà mercoledì 20 marzo 2013 alle 12.30, durante il 33o Simposio internazionale di terapia intensiva e medicina di emergenza (International Symposium on Intensive Care and Emergency Medicine, ISICEM) a Bruxelles, in Belgio. I partecipanti interessati possono visitare il sito AKIAssessment.com per registrarsi online. I partecipanti all'evento e tutti gli altri possono seguire l'evento live via Twitter @ACuteKidneyMan.

Il test NephroCheck® e il misuratore Astute140™ non sono disponibili per la vendita negli Stati Uniti.

Informazioni sull'IRA

L'insufficienza renale acuta è una condizione complessa con prevalenza crescente, associata a mortalità elevata in pazienti gravemente ammalati. Sebbene si manifesti rapidamente (nel giro di ore), la valutazione del rischio è in genere problematica a causa degli strumenti inadeguati attualmente a disposizione dei medici. Il mancato riconoscimento e trattamento dell'IRA nelle prime fasi può comportare esiti devastanti per i pazienti e un aumento dei costi per il sistema sanitario. Per ulteriori informazioni sull'incidenza, sui costi e su altri aspetti relativi all'IRA è possibile visitare la media room di Astute Medical.

Informazioni su Astute Medical, Inc.

Nominata dal Wall Street Journal tra le prime 10 start-up in ambito sanitario del 2012, Astute Medical è rivolta al miglioramento della diagnosi di malattie e condizioni mediche ad alto rischio, attraverso l'identificazione e la validazione di biomarcatori proteici che possono servire da base per nuovi test diagnostici. La società si concentra sulle condizioni acute acquisite in comunità e in ospedale, che richiedono rapidità nella diagnosi e nella valutazione del rischio. Le attuali aree di interesse di Astute Medical sono rappresentate dal dolore addominale, dalle sindromi coronariche acute, dalle lesioni cerebrovascolari, dall'insufficienza renale e dalla sepsi. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.astutemedical.com. 

Il test NephroCheck® e il misuratore Astute140™ non sono disponibili per la vendita negli Stati Uniti. Per informazioni sui marchi di fabbrica e su altri diritti di proprietà intellettuale applicabili a questo prodotto, inclusi i marchi internazionali, visitare il sito AstuteMedical.com/about/intellectual-property.

PN 0168IT rev. A 2013/03/12.

 

No Comments