Daily Archives

14 Marzo 2013

Comunicati

Tagli alle ambulanze: i sindaci Caci e Mazzola telefonano al presidente Zingaretti

Arrivano i tagli anche per le ambulanze della Tuscia: le convenzioni tra Ares 118, Croce Rossa e associazioni del territorio sono state rinnovate solo per pochi mesi, al contrario di com’è sempre avvenuto – durata di uno o due anni – e il servizio ambulanze sarà affidato a dei privati.  È dunque ufficiale: il bando di gara scadrà il 14 marzo alle ore 12.00, con protocollo n. 751 del 28 febbraio 2013. La Misericordia di Montalto di Castro rischia seriamente, dopo 10 anni di collaborazione con Ares 118, di vedersi tolto il servizio dal primo luglio. C’è dunque la seria possibilità che le ambulanze di Montalto “restino in garage”.  Il sindaco di Montalto di Castro Sergio Caci, dopo aver espresso la sua contrarietà a questa decisione dell’Ares, torna a parlare: «La Misericordia di Montalto, nell’ultimo anno, ha effettuato ben 700 servizi, per un costo poco superiore ai 50 mila euro. Come ho già ribadito nei giorni scorsi, non possiamo permettere che, in un momento in cui la sanità locale e nazionale va a rotoli, i cittadini oltre a vedersi beffati per la chiusura degli ospedali, si vedano anche togliere i mezzi per raggiungerli. Chiedo, quindi, al neo-eletto presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti di annullare immediatamente il bando e d’intavolare una seria discussione con le associazioni, le Misericordie, i sindacati e tutti i sindaci del territorio, in modo da conoscere a fondo quali siano le reali esigenze sanitarie. È importante gestire il servizio in maniera capillare col minor dispendio di risorse possibile. La strada che si è intrapresa è quella dell’inciucio e non quella del risparmio. Non è possibile che un polo turistico come quello del litorale viterbese, attraversato dalla strada statale numero uno, sia privato di un servizio fondamentale come quello delle ambulanze. Il presidente Zingaretti si è trovato purtroppo a gestire questa spiacevole situazione: non vorrei che sia portato avanti un colpo di mano illegittimo, perpetrato in un periodo di confusione politica, forse per affidare il servizio a chissà chi». Anche il sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola definisce inammissibile una soluzione di questo tipo che, molto probabilmente, farà aumentare i costi e diminuire gli effetti di un servizio fino a oggi impeccabile. «Chiederò la convocazione urgente del Comitato di Rappresentanza dei Sindaci della Provincia perché la nostra indignazione raggiunga l’obiettivo di coinvolgere tutti i Comuni per la garanzia e la tutela dei cittadini del comprensorio. Vorrei che fossero rispettate le nostre funzioni di garanti della salute pubblica e che non continuino a legarci le mani e a impedirci di svolgere il nostro lavoro». Il sindaco di Marta Lucia Catanesi non è da meno: «Un appalto così veloce non ci permette di analizzare a pieno la situazione. Non esiste una stima effettiva dei benefici e dei costi. Anzi, a un primo esame, si evidenzia solo un aumento delle spese e un disservizio diffuso.  Mi riferisco specialmente al comprensorio del lago di Bolsena che, non avendo un presidio proprio, dovrà ricorrere, inevitabilmente, a nuove convenzioni a chiamata con un costo aggiuntivo difficile da coprire. A che pro è stato fatto il bando se serve solo a penalizzare un servizio e ad aumentarne gli oneri?». Esprimono pieno appoggio anche il sindaco di Capodimonte Mario Fanelli e il sindaco di San Lorenzo Nuovo, Anna Maria Zannoni, che si dichiarano in pieno accordo con questa battaglia contro un taglio così grave e con ripercussioni così onerose.

 

No Comments
Comunicati

CABSS Onlus corre…alla Maratona di Roma 2013

Una sfida in favore dei bambini sordi e sordociechi supportati dal Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi Onlus.

Il Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi Onlus (CABSS), presieduto dal Dott. Roberto Wirth e diretto dalla Dott.ssa Stefania Fadda, ha aderito al Charity Program della 19° Maratona di Roma. L’obiettivo è raccogliere fondi in favore dei programmi di intervento precoce, dedicati ai piccoli nati sordi e sordociechi. L’iniziativa è sostenuta dal runner Giovanni La Mantia che rappresenterà CABSS alla manifestazione sportiva del 17 marzo.

Atleta di origine palermitana, Giovanni La Mantia è anche un professionista del sociale: “Partecipare alla Maratona di Roma è un’occasione per dare il mio piccolo sostegno ai bambini sordi e sordociechi di CABSS. Aiutare gli altri mi aiuta ad essere migliore”.

La Onlus accoglie i bambini sordi e sordociechi offrendo, dalla nascita al momento della diagnosi, dall’inizio del percorso abilitativo o riabilitativo agli anni della scuola, programmi di intervento precoce che rispondono alle peculiari esigenze dei piccoli e favoriscono il loro sviluppo in ambito cognitivo, affettivo-emotivo, sociale, comunicativo e linguistico.

Tali programmi vengono realizzati, da professionisti specializzati, all’interno del laboratorio multisensoriale “Il Primo Passo…”. In questo ambiente, i piccoli usufruiscono di terapie adeguate e vengono esposti a stimolazioni – visive, uditive, tattili e olfattive – grazie alle quali hanno l’opportunità di sfruttare al meglio tutti i sensi. I bambini sordi e sordociechi imparano, così, a conoscere se stessi e a relazionarsi con il mondo circostante.

L’iniziativa di raccolta fondi, in favore dei programmi di intervento precoce CABSS, è visibile nel sito www.retedeldono.it da dove è possibile effettuare donazioni, in modo sicuro e veloce, fino al 12 maggio 2013. L’obiettivo è raggiungere la cifra di € 8.000,00!

CABSS ringrazia chiunque vorrà aderire all’iniziativa e vi invita, il 17 marzo, a tifare insieme al suo staff per Giovanni La Mantia!

Per donare:

http://www.retedeldono.it/progetti/centro-assistenza-per-bambini-sordi-e-sordociechi-onlus/corriamo-per-i-bambini-sordi-e (link CABSS Onlus)

http://www.retedeldono.it/iniziative/centro-assistenza-per-bambini-sordi-e-sordociechi-onlus/giovanni.la-mantia/corriamo-per-i (link Giovanni La Mantia)

Per informazioni:

Dott.ssa Stefania Fadda, Via Nomentana 56- 00161 Roma

T. + 39 06 89 56 10 38 – C. + 331 85 20 534

E-mail: [email protected] – www.cabss.it

Dal 14 al 16 marzo, CABSS incontrerà i suoi sostenitori al Marathon Village (Piazza J. F. Kennedy 1, h 10.00 – 20.00, ingresso gratuito).

No Comments
Comunicati

Linkem: Internet veloce e wifi a casa tua senza limiti


Problemi con la linea ADSL? La copertura nella nostra zona lascia a desiderare? Sebbene siamo ormai nella seconda decade del terzo millennio, ci sono ancora zone non raggiunte dall’ADSL, o dove comunque il segnale risulta scarso. Linkem, nuovo operatore internet, rappresenta un’alternativa per tutti coloro che hanno problemi con l’ADSL oppure per chi desidera navigare in internet senza fili e senza aver bisogno di attivare una linea telefonica fissa. Linkem connessione Adsl.

Linkem è infatti un nuovo gestore che, grazie all’innovativa tecnologia utilizzata, consente di attivare il servizio senza necessità di avere il telefono fisso. La velocità di navigazione raggiunge i 7 Mbps in download e 1 Mbps in upload. L’operatore ha una infrastruttura di rete propria, per cui non si appoggia né a Telecom né ad altri gestori. Scopriamo le varie offerte proposte!

Linkem No Limits: Al costo di 23 Euro al mese (in promo a 12,90 euro per i primi 3 mesi) potremo navigare senza limiti di tempo fino a 7 Mbps in download e 1 Mbps in upload, e senza limiti di traffico. Niente canone Telecom e niente linea fissa. Inoltre avremo accesso agli oltre 600 Hot spot Wi Fi Linkem dislocati sul territorio nazionale. Il costo mensile può essere pagato con bollettino postale o tramite RID.

Linkem No Limits Ricaricabile: Con questa offerta navighiamo sempre fino a 7 Mbps in download e fino a 1 Mbps in upload, senza limiti di tempo e traffico, ma con la comodità di controllare le spese proprio come col cellulare. L’offerta ricaricabile ha un prezzo promozionale di € 99 euro con modem da interno ed € 149 con modem da esterno, in entrambi i casi sono inclusi 4 mesi di navigazione. Dopo i 4 mesi, semplicemente si acquistano delle ricariche per continuare a navigare. Possiamo acquistare le ricariche presso le tabaccherie, direttamente dal sito nella sezione Area Clienti, nei punti vendita Lottomatica. Ecco i tagli di ricarica previsti:

Ricordiamo che come sempre, l’effettiva velocità di connessione dipende dalla copertura del segnale nella nostra zona e dal grado di congestione della rete.

FONTE: Settimocell.it

No Comments
Comunicati

PRENDIAMO COSCIENZA DEI DIRITTI UMANI


I diritti umani si basano sul principio del rispetto nei confronti dell’individuo. La loro premessa fondamentale è che ogni persona è un essere morale e razionale che merita di essere trattato con dignità. Sono chiamati diritti umani perché sono universali. Mentre ci sono nazioni o gruppi specializzati che godono di specifici diritti esclusivi, i diritti umani sono validi per tutti.

Se si richiede di menzionare i loro diritti, molti citeranno soltanto la libertà di parola e di fede e forse un paio d’altri. Non c’è dubbio che questi diritti siano importanti, ma il raggio di applicazione dei diritti umani è molto vasto. Significano potere di scelta e opportunità. Significano libertà di avere un lavoro, di intraprendere una carriera, di scegliersi il proprio partner ed allevare i propri figli. Includono il diritto a viaggiare in lungo e in largo, di lavorare con profitto senza essere maltrattati, senza subire abusi e senza la minaccia di un licenziamento arbitrario. Comprendono persino il diritto al tempo libero. In definitiva, i diritti umani costituiscono la base di tutto ciò che le persone hanno a cuore per quanto riguarda il loro stile di vita. In loro assenza, conseguire la felicità è impossibile, perché non c’è sicurezza personale, libertà e nessuna opportunità. Perciò, tutti i popoli hanno da lungo tempo riconosciuto la loro importanza fondamentale ed hanno cercato di esprimerli chiaramente e difenderli. Molto prima dell’esistenza dell’espressione “diritti umani”, uomini e donne hanno combattuto e sono morti per questi principi.

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani è il principale strumento mondiale in materia di diritti umani. Il suo paragrafo di apertura è una potente affermazione dei principi che stanno nel cuore del moderno sistema dei diritti umani: “Il riconoscimento della dignità intrinseca a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti, uguali ed inalienabili, costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo”.

Per maggiori informazioni visita il sito: www.humanrights.com

No Comments
Comunicati

Tutto pronto per il Fantasy Cake di Genova


Siete pronti per il FANTASY CAKE 2013?!
Manca pochissimo all’avvio della prima edizione del FANTASY CAKE 2013, sotto la direzione artistica di Valeria Todde, in arte “Valy Cake Design” e nella cornice dei Magazzini del Cotone presso il Porto Antico di Genova.
Dal 15 al 17 Marzo fantasia e creatività si incontreranno per festeggiare il prossimo avvento della primavera.

In questa edizione del Fantasy e Hobby, infatti, si è deciso di dedicare particolare attenzione al Cake Design con spazi dedicati all’aggiornamento sulle ultime tendenze e tecniche, da quelle più tradizionali a quelle più innovative, e con la possibilità per gli appassionati di confrontarsi ed incontrare i professionisti del settore grazie alla aree dimostrative, workshop e laboratori.
Tanti i docenti e gli ospiti della fiera tra cui: Toni Brancatisano, Stefan Krueger (vincitore del premo gusto nell’ambito del Glamour Italian Cake – Sigep 2013), Lalla-Manuela Blasi, che presenterà il suo primo libro sul cake design, Dora Luca, Marina Bacci, i Be’ Magenta, Laura Barcellonio, Sabina Sacca’, e Maria Genna (vincitrice del web contest di Fantasy Cake e presente con un stand tutto suo).
Inoltre sarà possibile assistere a tante dimostrazioni tenute nell’area libera, allestita appositamente per dare a tutti la possibilità di conoscere sempre meglio questa appassionante forma d’arte artigianale.
Due i contest previsti:
The Family match” – vedrà sfidarsi due famiglie a suon di sac a poche: madrina dell’evento Toni Brancatisano, che ci accompagna già da qualche anno su Gambero Rosso Channel con il suo programma “Le torte di Toni”.
PRIMO TROFEO FANTASY CAKE – Quattro le categorie in gara: eventi, flower, modelling e wedding. I lavori di tutti i partecipanti saranno esposti durante i 3 giorni dell’evento.
In più, “l’angolo delle Cake Lovers”: uno spazio dedicato a tutte le appassionate che desiderano scambiarsi consigli e ricette, e a tutti coloro che vogliono avvicinarsi a questo mondo zuccheroso e hanno mille curiosità e domande: le ragazze del Gruppo “Love is..Cake Design Genova e dintorni” saranno a disposizione durante tutti e tre i pomeriggi della manifestazione!
La fiera è aperta dalle ore 9.30 alle 19.30 con un biglietto di ingresso ridotto di 5 € (basta scaricarlo dal sito di Fantasy & Hobby). L’ingresso è gratuito per tutti gli iscritti ai corsi o ai workshop.
Per avere maggiori informazioni:
Pagina FaceBook http://www.facebook.com/FantasyCake2013
Pagina ufficiale http://www.fantasyehobby.it/fantasycake/
Mail  [email protected]

sponsor-fantasy-cake

No Comments
Comunicati

Aruba offre gratuitamente la PEC alle ditte individuali


Aruba PEC S.p.A. (www.pec.it), società del Gruppo Aruba (www.aruba.it) – Gestore Certificato dal 2006 e Autorità di Certificazione iscritta all’Elenco Pubblico dei Certificatori Accreditati presso DigitPA, nonché principale gestore di posta elettronica certificata con oltre 2,7 milioni di caselle amministrate – offre a tutte le ditte individuali che ancora non si siano conformate all’obbligo legislativo vigente, la possibilità di sottoscrivere la PEC gratuitamente tramite il sito www.pecgratuita.it.
Infatti, entro il 30 giugno 2013 tutte le ditte individuali dovranno comunicare la propria casella PEC al Registro delle Imprese. Questa norma è stata introdotta dal DL 179/2012, il quale prevede che le imprese individuali che si costituiscano a partire dal 20/10/2012 debbano, in fase di prima iscrizione, dare comunicazione del proprio indirizzo di PEC, senza il quale si determina il rifiuto dell’istanza. Anche le imprese individuali già attive alla data del 20 ottobre 2012 sono tenute a comunicare il loro indirizzo PEC entro il 30/06/2013, pena la sospensione per tre mesi di qualunque ulteriore domanda anagrafica di variazione presentata a decorrere da tale data.
Per venire incontro a questa ampia e variegata popolazione d’imprese – sono circa 3,5 milioni le ditte individuali in Italia – Aruba fornisce gratuitamente una PEC di qualità, corrispondente alla versione PREMIUM, la soluzione più avanzata della gamma. Essa comprende 10Gb di spazio totale, traffico mail illimitato e un servizio di notifiche via SMS per garantire che l’utente legga in tempo eventuali messaggi certificati, il cui valore è del tutto analogo a quello di una raccomandata A/R.
Inoltre, Aruba offre un indirizzo PEC chiaro e diretto del tipo [email protected] e informa anche l’utente dell’importanza di avere una Firma Digitale, strumento obbligatorio per potere registrare la PEC al Registro delle Imprese.

“Ora che l’utilizzo della posta elettronica certificata si è esteso a tutti i soggetti con attività d’impresa, pensiamo sia nostro dovere, in quanto principale Gestore, facilitare il processo di chi ne debba usufruire – spiega Stefano Cecconi, Amministratore Delegato di Aruba – Nostro obiettivo è quello di far capire che l’utilizzo della PEC non deve essere interpretato come un mero adempimento legislativo, ma come un’opportunità legata al vantaggio che ne deriva: la semplificazione delle comunicazioni telematiche con valore legale ed il risparmio rispetto alla comunicazione cartacea.”

ARUBA S.p.A.

Aruba S.p.A., fondata nel 1994, è la prima società in Italia per i servizi di web hosting, e-mail, PEC e registrazione domini. La società gestisce oltre 2 milioni di domini, 6 milioni di caselle e-mail, 2,7 milioni di caselle PEC, 20.000 server ed un totale di oltre 2 milioni di clienti. La società è attiva sui principali mercati europei quali Francia, Inghilterra e Germania e vanta la leadership in Repubblica Ceca e Slovacca, in Polonia e Ungheria. In aggiunta ai servizi di web hosting, Aruba fornisce anche servizi di server dedicati, housing e colocation, servizi managed, firma digitale, conservazione sostitutiva e produzione di smart-card. Dal 2011 ha ampliato la sua offerta con servizi Cloud. Aruba ha una grande esperienza nella gestione dei data center disponendo di un network europeo in grado di ospitare circa 60.000 server.
Per ulteriori informazioni: www.aruba.it, www.pecgratuita.it

No Comments
Comunicati

L’optoaccoppiatore intelligente con gate drive di Fairchild Semiconductor semplifica la progettazione e aumenta l’affidabilità riducendo i costi di sistema


Nelle moderne applicazioni industriali a potenza elevata, i progettisti utilizzano tradizionalmente per i driver IGBT componenti discreti che causano un incremento della complessità del design e maggiori costi di sistema. Per ovviare a questo problema Fairchild Semiconductor (NYSE: FCS) ha lanciato l’optoaccoppiatore intelligente con gate drive FOD8318 con Active Miller Clamp. Il dispositivo è un accoppiatore ottico con drive IGBT e tensione di uscita di 2,5A in grado di pilotare la maggior parte degli IGBT da 1200V / 150A.

Il dispositivo FOD8318 è composto da un accoppiatore ottico con gate drive dotato di transistor CMOS a bassa RDS(ON) per pilotare l’IGBT dalla connessione rail-to-rail e un circuito di feedback isolato per il rilevamento dei guasti. La funzione Active Miller Clamp spegne l’IGBT in situazioni di elevato dv/dt senza bisogno di fornire una tensione negativa. Questo semplifica il design e aumenta l’affidabilità. Il dispositivo FOD8318 dispone inoltre delle funzionalità di protezione necessarie per evitare condizioni di guasto che possono portare a fughe termiche capaci di danneggiare gli IGBT.

Il dispositivo è particolarmente adatto a pilotare MOSFET e IGBT di potenza a commutazione veloce in applicazioni come motori, inverter industriali, inverter solari, gruppi di continuità, sistemi di riscaldamento a induzione e driver isolati per IGBT.

Principali caratteristiche:

• Funzione Active Miller Clamp per eliminare la tensione negativa
• Protezione integrata degli IGBT
• Rilevamento della desaturazione
• Spegnimento soft degli IGBT
• Under Voltage Lockout (UVLO) ottimizzato per IGBT
• Elevata immunità ai disturbi con un valore CMR di 35kV/µsec @Vcm-1500Vpk
• CMOS/TTL da 3,3V/5V per l’ingresso logico
• Output voltage swing rail-to-rail per una bassa dissipazione di potenza
• Certificazioni normative e di sicurezza
• UL1577, 4.243VRMS per 1 min.
• DIN-EN/IEC60747-5-5, tensione di lavoro 1.414Vpk, resistenza ai transitori di tensione 8.000Vpk

Fairchild permette ai clienti di perseguire l’innovazione nei loro design attraverso lo sviluppo di soluzioni come il dispositivo FOD8318, parte integrante del portafoglio completo di accoppiatori ottici, circuiti integrati per la gestione di potenza, gate driver ad alta tensione e IGBT/MOSFET di potenza discreti a elevate prestazioni di Fairchild. Il dispositivo FOD8318 fornisce una resistenza ai disturbi al vertice del settore grazie alla tecnologia di packaging co-planare proprietaria Optoplanar. La tecnologia Optoplanar assicura uno spessore di isolamento di oltre 0,4 millimetri e distanze di creepage e distanza in aria di 8 millimetri in conformità agli standard UL1577 e DIN EN/IEC60747-5-5.

Informazioni su packaging e prezzi (in dollari, cadauno per 1.000 pezzi)

Campionatura disponibile a richiesta. Consegna: 8-12 settimane dall’ordine

Disponibili in package SOIC a 16 pin, i dispositivi sono offerti in quantitativi di 1.000 pezzi al seguente costo:
FOD8318 3,80 dollari
FOD8318V 3,82 dollari

Informazioni per il contatto:

Per contattare Fairchild Semiconductor in merito a questo prodotto è possibile visitare l’indirizzo: http://www.fairchildsemi.com/cf/sales_contacts/.
Per informazioni riguardo altri prodotti, tool di progettazione e contatti commerciali è possibile visitare l’indirizzo: http://www.fairchildsemi.com.

Nota: Datasheet in formato PDF disponibile all’indirizzo: http://www.fairchildsemi.com/ds/FO/FOD8318.pdf

Fairchild Semiconductor

Fairchild Semiconductor (NYSE: FCS): presenza globale, supporto locale, idee un passo avanti. Fairchild propone ai designer di sistemi mobili e di alimentazione soluzioni a valore aggiunto basate su semiconduttori facili da usare ed efficienti nei consumi. Fairchild aiuta i clienti a differenziare i loro prodotti e risolvere sfide tecniche complesse grazie alla propria competenza nei prodotti per alimentazione e signal path. Fairchild è raggiungibile sul Web all’indirizzo www.fairchildsemi.com.

Informazioni disponibili anche su Twitter all’indirizzo http://twitter.com/fairchildSemi
Video sulla società e i suoi prodotti, podcast e interviste sono disponibili sul blog all’indirizzo http://www.fairchildsemi.com/engineeringconnections
Informazioni disponibili anche su Facebook all’indirizzo:
http://www.facebook.com/FairchildSemiconductor

No Comments
Comunicati

Stop & Sleep B&B Udine per il FEFF 2013


Stop & Sleep Udine mette a disposizione le sue 5 camere ed una offerta speciale per tutti coloro che vengono da lontano per partecipare al Far East Film Festival e si chiedono dove dormire.

Ecco i termini dell’offerta.

Esibendo l’accreditamento al Far-East per tutta la durata del festival :
25 euro a notte a persona in camera matrimoniale invece di 30 euro a notte oppure 35 euro a notte a persona in camera singola invece di 40 euro a notte

Stop & Sleep Udine si trova in una posizione strategica per raggiungere i vari luoghi del FEFF.

– 7 minuti a piedi per raggiungere il Teatro Giovanni da Udine , la sede principale per le mostre FEFF.

– 6/8 minuti a piedi per raggiungere il Cinema Visionario, seconda sede e il Cinema Centrale .

– 8 minuti e si è in nel cuore del centro storico per godere della qualità piacevole e tranquillo della vita di Udine con la sua varietà di invitare ristoranti tipici e trattorie!
Dopo tutto, non perdetevi il mercato tradizionale FEFF!

Stop & Sleep Udine offre 5 confortevoli camere con bagno privato od in comune, una cucina per la colazione in cui troverete anche un pratico bollitore per un thè od una tisana e che potrete utilizzare previa richiesta per un pasto veloce.

Per chi non può fare a meno di internet ricordiamo che il nostro B&B è free WIFI Zone.

Ricordiamo cha al di là di questa offerta lo staff aziendale è disposizione con sconti particolari per gruppi o soggiorni prolungati nel nostro bed and breakfast ad Udine.

No Comments
Comunicati

ING Direct: Le donne più positive degli uomini nei momenti di crisi economica


Le donne reagiscono meglio degli uomini alla crisi e ciò ha un effetto positivo sul loro benessere, se non altro percepito. Si rivela infatti superiore a quello maschile l’Indice di Benessere Finanziario delle donne italiane, rilevato in autunno da ing direct, la prima banca diretta in Italia.

Rilevato ogni trimestre su un campione di 1.000 individui rappresentativo della popolazione italiana, l’Indice di Benessere Finanziario (IBF) ING DIRECT misura su una scala da 0 a 100 (0=massimo disagio, 100=massimo comfort) il livello di comfort percepito dagli italiani in relazione a sei dimensioni fondamentali della finanza personale: risparmi, mutui, debiti a breve termine, investimenti, reddito e spese correnti.

Ebbene, se l’Indice di benessere medio degli italiani dell’autunno è di 43 punti sulla scala, l’indice femminile è di 45 contro i 41 del maschile, con un distacco di 4 punti che, sulla scala presa a riferimento, sono significativi. Un risultato che giunge inaspettato, considerato che il valore complessivo dell’IBF è in calo costante rispetto ad un anno fa (lo scorso novembre era a 47,5) e che il comfort maschile finora si è sempre dimostrato superiore a quello femminile.

Un segnale di maggiore ottimismo nel gentil sesso si era già intravisto la scorsa estate, quando il distacco rispetto agli uomini si era ridotto sensibilmente, con un’inversione di tendenza rispetto al minimo storico raggiunto in primavera dalla fiducia femminile.

Eppure non mancano le aree di preoccupazione per il gentil sesso. Le donne in media sono più pensierose per le proprie prospettive previdenziali e per il futuro delle nuove generazioni: il 72% delle lavoratrici italiane teme di non disporre di fondi sufficienti per andare in pensione, mentre l’80% ritiene che i giovani staranno peggio dei loro genitori. Circa i due terzi inoltre dichiara una situazione economica peggiorata rispetto ad un anno fa.

Cosa rende dunque il sesso debole più ottimista verso la propria situazione finanziaria? Le donne sembrano più pronte degli uomini a reagire alla crisi nel quotidiano e dimostrano maggiore abilità a gestire il budget a disposizione, facendo di necessità virtù. Contrariamente infatti agli stereotipi che le vedono schiave dei saldi e sempre pronte ad acquisti di impulso, in questi ultimi mesi di “austerity” le donne sanno che non è il momento di fare spese importanti e dimostrano tutta la loro abilità nel ridurre gli sprechi e ottimizzare le risorse a disposizione, con pragmaticità e senso di responsabilità.

Sempre secondo le rilevazioni ING, condotte questa volta in 11 Paesi europei, il 67% delle donne del Vecchio Continente presta ad esempio la massima attenzione agli estratti conto e i documenti bancari, tenendo sotto ferreo controllo tutte le spese, prassi meno comune negli uomini. Inoltre la maggior parte delle europee preferisce stare alla larga dagli investimenti rischiosi: il 61% non è disposta a rischiare neanche una piccola parte dei propri risparmi per ottenere un guadagno, contro il 42% degli uomini. Solo un 10% si dichiara disposta ad assumersi un po’ di rischio, nel caso in cui il ritorno si prospetti particolarmente vantaggioso.

Se il monitoraggio delle spese e lo stare alla larga dagli investimenti rischiosi sono un must per il gentil sesso in tutta Europa, in Italia le donne ricorrono anche ad antichi stratagemmi da «madri di famiglia» per risparmiare sulle spese di tutti i giorni, di cui 8 volte su 10 sono responsabili: un occhio di riguardo dunque alle offerte, qualche taglio sulle quantità di beni e servizi e utilizzo dei gruppi di acquisto su internet. Le rinunce più comuni sono le cene fuori casa e i divertimenti (l’80% ci rinuncia), le spese per moda e abbigliamento (il 68% le taglia) e quelle per auto e benzina (67%). Il 26% è disposta anche a risparmiare persino sul cibo.

Note Metodologiche

IBF L’Indice di benessere finanziario è un indicatore che prende in esame in modo congiunto le sei dimensioni della finanza personale (debito a breve termine, debito a lungo termine, bollette e pagamenti, reddito, risparmio, asset e investimenti di lungo termine) – E’ calcolato su una scala da 0 a 100 per misurare il comfort delle famiglie con le finanze personali (dove 100 =massimo comfort, 50 =medio comfort, 0 = massimo disagio). La rilevazione è eseguita trimestralmente da GFK EURISKO su un universo di bancarizzati over 18 anni e un campione di 1000 individui. Periodo di rilevazione: settembre 2012 attraverso interrviste personali e domiciliari (CAPI). Per informazioni:
ING DIRECT

Silvia Colombo,– tel. 0255226645 – cell. 3481506213

[email protected]

Elisa Pavan – tel. 0255226563, cell. 345 7271290 – [email protected]

Power Emprise – tel. 0239400100

Cosimo Pastore, cell. 335213305, [email protected]

Francesca Colombo, 347 1178743, [email protected]

 

No Comments
Comunicati

È USCITO “LA STORIA DEL DRAGO. L’ARMATURA” DI MARCO DRAGO

Arriva in libreria il secondo volume della trilogia di Marco Drago, questa volta pubblicato da Sensoinverso Edizioni nella collana Senza Tregua, dal titolo “La storia del drago. L’armatura”.
L’autore veneto ripropone l’ambientazione fantasy di tipo medievale con cui ha conquistato i lettori del primo libro.

Il protagonista, coraggioso ventenne, da semplice cacciatore è divenuto primo consigliere del Re Leon e si trova costretto ad affrontare un viaggio nel regno per acquisire nuovi poteri e quindi contrastare la venuta di un mago malvagio. Nel primo volume il giovane Marco aiuta Leon, il principe, a scoprire chi sono gli assassini del padre per poi cacciarli dal regno permettendo all’erede di divenire il nuovo Re.

Tra le magie e i poteri di un mondo così affascinante rimangono in piedi le idee e i valori a cui l’uomo si stringe nobilitando il proprio animo. Come il rapporto con la natura, che tra le righe diviene una simbiosi attraverso la quale Marco, il protagonista, potenzia i suoi poteri e le sue capacità. E poi ancora quegli interrogativi vecchi quanto la storia dell’umanità, eppure profondamente difficili e insiti nella debolezza e nella piccolezza di ogni persona. Esiste un destino che manovra ogni azione lasciando alla storia l’unica grande bugia di sentirsi vera, reale e voluta?

“Sei consapevole della portata del suo potere? Sei consapevole che lui non appartiene a se stesso, ma al suo destino? Sei consapevole che non ubbidirà ad altri che al fato?”

Un bambino di appena cinque giorni di nome Marco si nasconde inerme nell’abbraccio materno, eppure l’eremita del bosco già lo riconosce come l’uomo che dovrà sfoderare la spada donata dal drago.

“Ma quando se ne andrà da casa, voi non potrete pretendere più nulla da lui, né lo dovrete cercare disperati. Sarà sempre lui a tornare da voi quando lo riterrà necessario. Così è stato deciso. Lui è protetto dall’alito del drago e dovrà seguire solo la sua voce”

Il fantasy di Marco Drago rimane attaccato alle immagini e ai sentimenti che hanno sempre mosso l’uomo oltre quei confini posti dalle paure. L’amicizia tra Leon e Marco è un legame che fuoriesce come la forza più grande tra tante magie, come se tutta la potenza del fantastico divenire non potesse intaccare i colori caldi di un affetto.

Ma il rapporto più caldo è quello tra la principessa Ariel, sorella di Leon, e il giovane protagonista. Il romanticismo di due cuori lontani che si cercano smuove il coraggio per affrontare, ognuno conducendo la propria battaglia, le difficoltà della vita.

Quello di Marco Drago non è un mondo perfetto, è il mondo reale nella magia di un

sogno, è una superficie che porta ancora i suoi difetti ed è riscaldata ancora dalle stesse emozioni.
Anche l’epilogo lascia spazio alle paure e alle speranze, le principali protagoniste nella vita di un uomo che affronta le vicissitudini di un’avventura pur rimanendo nella semplicità del quotidiano.

 

Marco Drago: nasce nel 1982 in provincia di Padova, nella cui università ha conseguito il dottorato di ricerca in Fisica. Attualmente ha un assegno di ricerca all’interno dell’Università di Trento. Scrivere è uno dei suoi hobby, oltre a suonare il pianoforte e pattinare. Con SensoInverso ha pubblicato: “La storia del drago. L’armatura”.

Titolo: La storia del drago. L’armatura Autore: Marco Drago
Editore: Sensoinverso Edizioni
Isbn: 9788896838440

Collana: Senza Tregua Prezzo: 12,00

No Comments
Comunicati

“CHET LIVES!” – L’OMAGGIO A BAKER di JOE BARBIERI con LUCA AQUINO e ANTONIO FRESA


Il 13 maggio 2013 ricorre il 25esimo anniversario della scomparsa del grande trombettista e cantante Chet Baker. Per celebrare la sublime arte del musicista di Yale, Joe Barbieri ha invitato Luca Aquino e Antonio Fresa a reinterpretare il suo più affascinante repertorio, rileggendolo anche alla luce del corposo segno che ha lasciato durante i suoi lunghi anni trascorsi in Italia.

“Il progetto” – racconta Barbieri – “prende senza dubbio il largo a partire dagli straordinari brani cantati di Chet, che hanno certificato il suo linguaggio rivoluzionario e inimitabile; «The best of Chet Baker sings», per esempio, rimane uno dei dischi di maggior riferimento per me, ed intorno ad alcune delle sue canzoni più note abbiamo voluto costruire per questo show un piccolo corollario, composto da alcuni dei pezzi più belli che Chet ha interpretato negli anni di prolifica frequentazione con il nostro Paese. Il tutto è stato poi ulteriormente filtrato attraverso la musica che amiamo: la bossa, certi inserti di musica classica direi, ed un minimalismo che è tutto europeo”.

Ad omaggiare Baker – accanto a Barbieri, Aquino e Fresa – il contributo di quattro ospiti eccellenti: la cantante americana Stacey Kent (in «I Fall In Love Too Easily»), il cantautore brasiliano Márcio Faraco (in «But Not For Me») e due icone del jazz italiano che hanno avuto il privilegio di lavorare con Chet: il contrabbassista Furio Di Castri (in «Arrivederci») e il polistrumentista Nicola Stilo (in «Almost Blue» e «But Not For Me»). “Chet Lives!” è in definitiva una affettuosa ed appassionata riprova che oggi, più che mai (e malgrado siano passati 25 anni), Chet è vivo.

L’appuntamento nei negozi è fissato per il 14 maggio e due giorni dopo, il 16 maggio, alla Casa del Jazz di Roma per la prima data del tour, che si snoderà in tutta Europa prima di approdare negli Stati Uniti ad autunno inoltrato.

No Comments
Comunicati

Sudorazione eccessiva? NulveShop presenta la soluzione: Deoal

Contro il fastidioso problema dell’iperidrosi NulveShop, azienda specializzata in produzione e vendita di prodotti per la cura del corpo, presenta Deoal, l’antitraspirante a base di cloruro di alluminio e acido ialuronico.

Deoal è la soluzione ottimale per prevenire la sudorazione eccessiva e, al tempo stesso, per evitare la nascita di formazioni microbiche responsabili del cattivo odore. Un composto naturale e senza conservanti indicato per diverse zone del corpo quali ascelle, mani, inguine, piedi.

La grande efficacia del prodotto contro il sudore è legata alle multiproprietà dei suoi componenti chimici, ampiamente utilizzati in campo estetico e dermatologico:

  • il cloruro di alluminio, noto per la sua azione astringente e antimicrobica;

  • l’acido ialuronico, fondamentale nel mantenimento e rinforzamento delle cellule epidermiche.

A differenza dei normali deodoranti, infatti, Deoal risolve il fastidioso problema della sudorazione eccessiva sul nascere: non copre gli odori provocati dai batteri ma ne evita la formazione, proprio grazie alla capacità del cloruro di alluminio di ridurre notevolmente le secrezioni della pelle.

Due erogazioni prima del riposo notturno nella zona del corpo interessata da iperidrosi sono sufficienti già a combattere in maniera sostanziale i problemi di sudore, se di media entità. In casi di maggior importanza è consigliabile una terza applicazione al mattino.

Ma la notevole efficacia di Deoal è legata non solo alle proprietà antisudorali. Il prodotto è infatti testato e consigliato per risolvere anche altri sgradevoli problemi cutanei, frequenti soprattutto nella stagione estiva, tra i quali:

  • prurito delle punture di insetto;

  • bruciore delle punture di medusa;

  • vescicole di Herpes Simplex.

La perfetta combinazione tra sostanze naturali dalle molteplici proprietà benefiche rende Deoal un efficace antitraspirante ed un prodotto perfetto per alleviare e ridurre pruriti e bruciori legati alla diffusione dei veleni animali iniettati nel sangue, nonché per asciugare e favorire la riduzione delle vescicole cutanee.

In caso di punture di insetti o di meduse è sufficiente utilizzare il prodotto direttamente sulla zona cutanea interessata, con erogazioni dirette più volte al giorno. Per porre rimedio all’herpes basta invece tamponare Deoal direttamente sulla vescicola.

Grazie alla sua pluri-azione contro la sudorazione eccessiva e le altre frequenti problematiche cutanee, Deoal è diventato uno dei prodotti di punta di NulveShop, azienda che opera nel settore fitoterapico e fitocosmetico, esperta in produzione di soluzioni naturali e specifiche per i disturbi dell’epidermide e del cuoio capelluto, per adulti e bambini.

Deoal, così come la linea di creme, spray e saponi firmati NulveShop, è disponibile ed acquistabile on line sul sito e-commerce nulveshop.com, nel comodo flacone spray da 50 ml, formato sufficiente per un efficace trattamento del problema, dai quattro ai sei mesi di tempo.

No Comments
Comunicati

Autori emergenti sulla via del successo

Come evitare dispendiosi e contorti canali editoriali sconosciuti e riconoscere a colpo d’occhio percorsi editoriali di valore.

Nonostante il panorama di incertezza e precarietà che purtroppo attanaglia il nostro bel paese da molti mesi a questa parte, La Caravella Editrice ha riscontrato un trend positivo nella richiesta di valutazione di manoscritti da parte di nuovi autori emergenti. Sembra che i giovani italiani stiano timidamente scegliendo di non abbassare lo sguardo, ma l’abbiano coraggiosamente orientato dritto verso la realizzazioni dei propri sogni.

Ecco che con grande orgoglio e soddisfazione, la Caravella raccoglie immediatamente la sfida e sceglie di rimboccarsi le maniche per mettere a loro disposizione una squadra di professionisti della carta stampata: autori, redattori, letterati, filosofi, storici, economisti, esperti di marketing e comunicazione che con il comitato di lettura sono pronti alla valutazione interdisciplinare delle opere proposte e allo studio di un solido progetto editoriale che comprenda le fasi di correzione, editing, consulenza grafica, letteraria ed editoriale.

Da molti anni l’imperativo de La Caravella è credere nella cultura, scommettere sul futuro della letteratura, perché un’opera di talento, se messa nelle giuste mani, evita di perdersi attraverso dispendiosi e contorti canali editoriali, spesso poco efficaci o tutt’altro che collaudati. Ma come riconoscere a colpo d’occhio la strada giusta? La riprova della serietà di un percorso editoriale è rappresentata dalle opportunità di entrare a far parte della biblioteca mondiale ISBN e di siti quali IBS (Internet Book Shop), Amazon, Webster, Bol, Deastore e tanti altri. A questi canali si affianca la tradizionale distribuzione nelle librerie attraverso l’attività di promozione dei distributori regionali.

Se anche voi sentite il desiderio di continuare a sognare e se la vostra penna è irrefrenabilmente attratta dalla carta bianca, non lasciatevi scappare i consigli della pagina letteraperta dedicata agli scrittori emergenti da La Caravella Editrice e l’opportunità di inviare i vostri capolavori per una seria valutazione senza alcun impegno.

No Comments
Comunicati

Addio Monotonia, La Vacanza Diventa Il Momento In Cui Fare Un Corso Speciale


I Villaggi Veratour mandano in soffitta le vecchie formule di vacanza.

Questa primavera-estate offrono corsi, completamente gratuiti, che spaziano dalla cucina alla fotografia, dal super jump al fumetto, dal circo alle sculture di sabbia a molto altro ancora.

DOVE: Sharm El Sheikh, Djerba, Rodi, Sardegna, Creta, Marsa Alam, Zanzibar, Rep. Dominicana, Marsa Matrouh, Mahdia, Ibiza, Karpathos, Minorca e Fuerteventura.

QUANDO: da marzo a settembre.

PER CHI: tre target distinti, adulti, bambini e ragazzi.

La vacanza in villaggio si rinnova e Veratour – con oltre 30 villaggi – per l’estate 2013 ha in serbo un panel di attività decisamente accattivanti, in grado di stimolare l’interesse di diversi pubblici: sport, gioco, ma anche cucina e fotografia.

PER GLI ADULTI SONO STATI CONCEPITI E STRUTTURATI 8 TIPI DI CORSI.

Fotografia Naturalistica di Viaggio

Non un semplice corso di fotografia ma un viaggio alla scoperta dell’artista che è in ogni persona. Il corso è a cura del fotografo Gabriel Rifilato, che abitualmente li tiene a Roma con il patrocinio dei Ministeri per l’Ambiente e per i Beni Culturali. I partecipanti, anche principianti, utilizzeranno fotocamere Pentax – messe a loro disposizione gratuitamente – e apprenderanno tecniche di ripresa paesaggistica e naturalistica.

  • Nel Veraclub Costa Rey in Sardegna dal 16 al 23 giugno (da € 1.030 a persona).

Scuola di Cucina

Veratour è sinonimo di Made in Italy e cosa contraddistingue l’Italia più della buona cucina? Per questo ha stretto una collaborazione con il Circolo dei Buongustai, di cui è Presidente Fabio Campoli, chef noto in patria e all’estero.  Due appuntamenti dedicati l’uno alla cucina italiana e l’altro alla gastronomia del Paese in cui ci si trova.

  • Nel Veraclub Konstantinos Palace di Karpathos (Grecia) dall’8 al 15 giugno (da € 760 a persona).
  • Nel Veraclub Jaz Oriental di Marsa Matrouh (Egitto Mediterraneo) dal 2 al 9 luglio (da € 910 a persona).

A tutto fitness con il Super Jump

La disciplina è un nuovo modo di praticare il fitness, una nuova forma di allenamento aerobico, adatto a tutte le età. È stato progettato da Jill Cooper, la personal trainer e fitness teacher più nota d’Italia. Il Super Jump è una novità assoluta per i villaggi e Veratour è il primo a proporla.

  • Nel Veraclub Yadis Thalasso & Golf a Djerba (Tunisia) dal 15 al 22 luglio (da € 695 a persona).
  • Nel Veraclub El Mehdi a Mahdia (Tunisia) dal 9 al 16 settembre (da € 580 a persona).

Outdoor Cycling – Per tutta l’estate

Bike di ultima generazione e un pool di istruttori esperti Icyff coinvolgeranno con un appuntamento divertente a base di energia, musica e ritmo. In collaborazione con Indoor Cycling And Federation e Group Cycling, si pedala all’aperto su bike fisse a terra.

  • Nel Veraclub Creta a Creta (Grecia) dal 25 maggio al 7 settembre.
  • Nel Veraclub Kolymbia Beach a Rodi (Grecia) dal 1 giugno al 7 settembre.
  • Nel Veraclub Suneva & Golf in Sardegna dal 2 giugno all’8 settembre.
  • Nel Veraclub El Mehdi a Mahdia (Tunisia) dal 3 giugno al 9 settembre.
  • Nel Veraclub Menorca a Minorca (Spagna) dal 16 giugno all’8 settembre.

Scuola di Tennis Sampayo

La High Tennis School è un’associazione di tennis fondata da Roberto Daniel Sampayo, ex- giocatore di tennis professionista ATP, maestro della AAT argentina e maestro federale FIT. Sampayo ha elaborato un metodo esclusivo per l’insegnamento del tennis che ha dimostrato nel tempo ottimi risultati.

  • Nel Veraclub Queen Village a Sharm El Sheikh (Egitto) dal 21 al 28 luglio (da € 620 a persona).

Calcetto

Insieme a calciatori che hanno militato nelle serie B e C, si affina la tecnica di gioco e si dà vita a partite incandescenti. Gli appuntamenti saranno pomeridiani.

  • Nel Veraclub Yadis Thalasso & Golf a Djerba (Tunisia) dal 20 al 27 maggio (da € 735 a persona).
  • Nel Veraclub Kolymbia Beach a Rodi (Grecia) dall’8 al 15 giugno (da € 620 a persona).
  • Nel Veraclub Suneva & Golf in Sardegna dall’8 al 15 settembre (da € 960 a persona).

Beach Volley

La Beach Volley Academy di Roma nasce per iniziativa di Gianni Mascagna, tre volte campione italiano di beach volley e allenatore della nazionale russa maschile, Giulio Faretra e Fabio Romei.

  • Nel Veraclub Zanzibar Village a Zanzibar (Tanzania) dal 12 al 19 marzo (da € 1.250 a persona).
  • Nel Veraclub Canoa in Rep. Dominicana dal 13 al 20 aprile (da € 1.250 a persona).
  • Nel Veraclub Yadis Thalasso & Golf a Djerba (Tunisia) dal 22 al 29 aprile (da € 450 a persona).
  • Nel Veraclub Jaz Oriental di Marsa Matrouh (Egitto Mediterraneo) dal 18 al 25 giugno (da € 860 a persona).
  • Nel Veraclub El Mehdi a Mahdia (Tunisia) dall’1 all’8 luglio (da € 645 a persona).
  • Nel Veraclub Ibiza a Ibiza (Spagna) dall’8 al 15 settembre (da € 550 a persona).

Beach Tennis

Il divertimento è assicurato in compagnia degli atleti di Beach Tennis Lazio. Lezioni teoriche e pratiche, allenamenti e tornei.

  • Nel Veraclub Creta a Creta (Grecia) dall’1 all’8 giugno (da € 590 a persona).
  • Nel Veraclub Elphistone a Marsa Alam (Egitto) dal 7 al 14 settembre (da € 610 a persona).

PER I BAMBINI SONO STATI CONCEPITI E STRUTTURATI 7 TIPI DI CORSI

Sculture di Sabbia

I bambini saranno affascinati da cosa si può fare con la sabbia, guidati da due artisti professionisti. Francesca Cosmi e Walter Fantino lavorano da oltre 10 anni con il nome d’arte Sandytales.
Hanno poi partecipato a diverse competizioni nazionali e internazionali, a Berlino dove hanno vinto il premio del pubblico, Vancouver, San Pietroburgo, San Diego.

  • Nel Veraclub Eos Village in Sardegna dal 23 al 30 giugno (da € 1.075 a persona).
  • Nel Veraclub Jaz Oriental di Marsa Matrouh (Egitto Mediterraneo) dal 16 al 23 luglio (da € 760 a persona).

Laboratori Circo-Teatro

Le Nouveau Cirque della Compagnia Endaxi non è solamente una scuola di circo. I bambini da 6 a 12 anni vengono coinvolti in laboratori che abbinano la disciplina circense a regie propriamente teatrali. Saranno sollecitati al coordinamento psicomotorio e alla concentrazione. Sarà prezioso per la loro autostima, per accrescere il senso del gruppo e…. per ridere come matti.

  • Nel Veraclub Suneva & Golf in Sardegna dal 30 giugno al 7 (da € 1.165 a persona).
  • Nel Veraclub Menorca a Minorca (Spagna) dal 14 al 21 luglio (da € 810 a persona).

Fumetto Umoristico

Dopo il successo del primo esperimento fatto in Mar Rosso, torna per i bambini la settimana speciale dedicata al fumetto in compagnia di Sergio Criminisi, professionista e persona amabile. Ogni giorno un incontro, sia per ascoltare il racconto della storia del fumetto sia per imparare l’ideazione di un personaggio, l’uso delle matite, le tecniche di inchiostratura, colorazione e lettering.

  • Nel Veraclub Kolymbia Beach a Rodi (Grecia) dal 13 al 20 luglio (da € 760 a persona).
  • Nel Veraclub Sa Caleta Playa a Minorca (Spagna) dal 28 luglio al 4 agosto (da € 860 a persona).

Corso di Nuoto

La gioia di vivere l’acqua in compagnia degli istruttori della Scuola di Nuoto Federale Aurelia. Viene proposto un programma qualificato, che si tratti di imparare a nuotare, perfezionare il proprio stile o semplicemente praticare con piacere una sana attività sportiva.

  • Nel Veraclub Suneva & Golf in Sardegna dal 16 al 23 giugno (da € 1.030 a persona).
  • Nel Veraclub Menorca a Minorca (Spagna) dal 16 al 23 giugno (da € 770 a persona).
  • Nel Veraclub Queen Village a Sharm El Sheikh (Egitto) dal 7 al 14 luglio (da € 640 a persona).
  • Nel Veraclub Yadis Thalasso & Golf a Djerba (Tunisia) dal 2 al 9 settembre (da € 690 a persona).

Scuola di Tennis Sampayo

Con la High Tennis School descritta nella sezione adulti.

  • Nel Veraclub Creta a Creta (Grecia) dal 22 al 29 giugno (da € 730 a persona).
  • Nel Veraclub Eos Village in Sardegna dall’1 all’8 settembre (da € 1.060 a persona).

Beach Volley

Con la Beach Volley Academy descritta nella sezione adulti.

  • Nel Veraclub Tindaya a Fuerteventura (Spagna) dal 29 aprile al 6 maggio (da € 690 a persona).
  • Nel Veraclub Yadis Thalasso & Golf a Djerba (Tunisia) dal 10 al 17 giugno (da € 580 a persona).
  • Nel Veraclub Creta a Creta (Grecia) dal 13 al 20 luglio (da € 760 a persona).
  • Nel Veraclub Suneva & Golf in Sardegna dall’1 all’8 settembre (da € 1.100 a persona).

Calcetto

Con ex calciatori delle serie B e C, come descritto nella sezione adulti.

  • Nel Veraclub Konstantinos Palace a Karpathos (Grecia) dal 21 al 28 giugno (da € 860 a persona).
  • Nel Veraclub Ibiza a Ibiza (Spagna) dal 14 al 21 luglio (da € 680 a persona).

PER I RAGAZZI (12-16 ANNI) SONO STATI CONCEPITI E STRUTTURATI 4 TIPI DI CORSI.

Sculture di Sabbia

Con gli artisti di Sandytales descritti nella sezione bambini.

  • Nel Veraclub Eos Village in Sardegna dal 23 al 30 giugno (da € 1.075 a persona).
  • Nel Veraclub Jaz Oriental di Marsa Matrouh (Egitto Mediterraneo) dal 16 al 23 luglio (da € 910 a persona).

Scuola di Tennis Sampayo

Con la High Tennis School descritta nella sezione adulti.

  • Nel Veraclub Queen Village a Sharm El Sheikh (Egitto) dal 21 al 28 luglio (da € 640 a persona).

Beach Volley

Con la Beach Volley Academy descritta nella sezione adulti.

  • Nel Veraclub Yadis Thalasso & Golf a Djerba (Tunisia) dal 22 al 29 aprile (da € 450 a persona).
  • Nel Veraclub Jaz Oriental di Marsa Matrouh (Egitto Mediterraneo) dal 18 al 25 giugno (da € 860 a persona).
  • Nel Veraclub El Mehdi a Mahdia (Tunisia) dall’1 all’8 luglio (da € 645 a persona).
  • Nel Veraclub Ibiza a Ibiza (Spagna) dall’8 al 15 settembre (da € 550 a persona).

Calcetto

Con ex calciatori delle serie B e C, come descritto nella sezione adulti.

  • Nel Veraclub Yadis Thalasso & Golf a Djerba (Tunisia) dal 20 al 27 maggio (da € 505 a persona).
  • Nel Veraclub Kolymbia Beach a Rodi (Grecia) dall’8 al 15 giugno (da € 620 a persona).
  • Nel Veraclub Suneva & Golf in Sardegna dall’8 al 15 settembre (da € 960 a persona).

 

Riepilogo Appuntamenti: http://www.veratour.it/servizi/appuntamenti-speciali

 

Per informazioni

VERATOUR
http://www.veratour.it
[email protected]

Ufficio Stampa – Federghini Comunicazione
di Sara Federghini – Tel. 3357488592

Distribuzione a cura di TaoeWeb – http://www.taoeweb.com

Fonte: http://www.taoeweb.com/comunicati-stampa/addio-monotonia-la-vacanza-diventa-il-momento-cui-fare-un-corso-speciale

No Comments
Comunicati

Forex06, la guida al forex online


Il forex, il mercato internazionale delle valute, è uno dei mercati più attivi e vivaci e soprattutto attira un numero impressionante di piccoli trader che operano da casa a livello professionale o semplicemente per arrotondare il reddito.

Proprio a questi piccoli trader si rivolge Forex06.com, un portale indipendente che si propone l’obiettivo concreto di sensibilizzare il trader sulle pratiche per operare sul mercato,sulle migliori strategie e soprattutto sulle migliori piattaforme.

Perché la chiave del successo per il trading forex è proprio l’uso delle migliori piattaforme: solo così è possibile guadagnare.

Ecco perché su Forex06.com tutte le migliori piattaforme sono state accuratamente testate e recensite, ma non solo. Vengono dispensati al lettore anche utilissimi consigli, di carattere generale, sul modo corretto di selezionare una piattaforma.

E visto che, negli ultimi tempi, la maggior parte dei trader forex sta focalizzando l’attenzione sulle opzioni binarie, uno spazio molto ampio viene dato anche alle opzioni binarie e alle piattaforme che consentono di fare trading con questo strumento.

E’ opportuno ricordare, infatti, che le operazioni digitali rappresentano senz’altro un modo semplificato e adatto a tutti per operare sul forex ma, allo stesso tempo, anche in questo caso è fondamentale selezionare nel migliore dei modi la piattaforma di trading.

Non è difficile capire il motivo: solo le migliori piattaforme garantiscono il trader e solo le migliori sono convenienti. Ricordiamo sempre che stiamo parlando di un settore dove sono in gioco soldi veri, sia perché l’utente deve investire per poter cominciare ad operare (poco) sia perché è possibile guadagnare grosse somme con la speculazione sui mercati.

No Comments
Comunicati

Abiti da cerimonia chic&shock. Le proposte da Milano e Parigi Fashion week.

Che cosa c’è di nuovo sotto il cielo modaiolo di Milano? Curiosando tra le sfilate di abiti da cerimonia della Fashion Week autunno inverno 2013/2014 di questi giorni, le proposte non sembrano essere così varie.

Il nuovo “diktat modaiolo” proposto dalle grandi grandi griffe è quello di un ritorno al minimal e alla sobrietà. Vuoi anche per la crisi economica. Il prossimo autunno sarà trendy chi privilegerà la linearità e la semplicità dei capi, sia per quanto riguarda la quotidianità che per le grandi occasioni. Passare inosservate ma con stile questo sembrano dire le firme del made in Italy, il low profile vince sull’esibizionismo degli anni precedenti.

Facendo una breve panoramica di quanto visto fin’ora sulle passerelle c’è poco per cui essere sorpresi. Alberta Ferretti presenta una collezione essenziale con colori opachi, abiti da cerimonia rigorosamente lunghi e con gonne che non scoprono più in su del ginocchio. Velluto e chiffon di seta ritmati con rigore, preziosi fiori ricamati che seducono con discrezione. Lungo abito con mix di pizzo e tulle di seta nero, trasparenze e volants da red carpet.Chic ma con discrezione. Stessa storia per altre griffe celebri come Mila Schon , la stilista porta in scena una collezione austera, dark con bustier e gonne ampie che a stento lasciano intravedere le forme del corpo.

Angelo Marani preferisce le linee squadrate quasi geometriche per i suoi abiti da cerimonia mentre di giorno vince il jaquard,con mix di intarsi e dettagli tecno, la sua è una donna fredda quasi androgina. Silhouette rigorosamente sensuale con abiti avvolgenti, come per il look tutto bianco con top in lana e gonna in tessuto scuba. La linea giovane Blugirl invece dà risalto a dei capi di ispirazione collegiale con ampie gonne a pieghe, giacche blu con bottoni oro e camicette dal taglio casto. Romantica ma non didascalica per una donna sì sognatrice ma con i piedi ben piantati sulla terra.

L’unico nome che ha vivacizzato la fredda monotonia delle sfilate milanesi è stato Angelo Marras astro in ascesa del firmamento italiano, la sua collezione presenta abiti da sera e giornalieri con colori e stoffe vivaci; si va dalle stampe floreali che evocano un’atmosfera esotica per poi tuffarsi nei mitici sixties con abiti in tweed di chiara ispirazione vintage.

Stessa aria sulle passerelle parigine, dove una griffe storica come Louis Vitton rievoca atmosfere cupe di un buduoir degli anni venti, con creazioni ispirate alla lingerie da camera. Caschetti e trucco marcato per uno stile negligè chiaramente seducente ma con garbo. La collezione presentata da Marc Jacobs porta in scena i modelli base della lingerie ridisegnata, le sottovesti si tramutano in sensuali abiti di seta, le gonne sono lavorate con inserti di piazzo, e le vestaglie da camera diventanto cappotti trapezè di seta stampata.

Sensualità appena accennata anche per Dior e Lanvin sottolineano con abiti da sera vagamente retrò ma reinterpretato in maniera attuale e più vicino a una donna metropolitana, “costretta”ogni giorno a distircarsi in una società in bilico tra il benessere e la precarietà.Il prossimo inverno per essere cool lasciate a casa le trasparenze e gli abiti succinti, la classe non viaggerà sul tacco 12 ma su comode ballerine

No Comments
Comunicati

P&G PER UNICEF – INSIEME CONTRO IL TETANO NEONATALE 35.400.315 DI VACCINI DONATI


Annunciati i risultati della terza edizione della campagna di P&G a sostegno dell’UNICEF. L’obiettivo dell’eliminazione del tetano materno e neonatale entro il 2015 è sempre più vicino, anche il Camerun ha eliminato la malattia.

Milano, 3 marzo 2013 – La terza edizione della campagna “Insieme contro il tetano materno e neonatale” che ha visto impegnata P&G con Dash e alcune delle sue marche al fianco dell’UNICEF, si è conclusa con ottimi risultati. Grazie al generoso sostegno degli italiani che hanno partecipato in modo attivo alla campagna, sono stati donati all’UNICEF 35.400.315 vaccini, essenziali per ridurre il numero di donne e dei loro bambini che ancora oggi sono a rischio di contrarre questa malattia mortale, ma facilmente prevenibile.

Nel 2006, anno d’inizio della partnership globale tra P&G e l’UNICEF, erano 59 i Paesi in cui era necessario un intervento urgente dell’UNICEF per proteggere dal tetano materno e neonatale la vita delle mamme e dei loro bambini. Grazie esclusivamente al sostegno di P&G, il tetano materno e neonatale è stato eliminato in 8 di questi Paesi. Nei mesi scorsi, grazie anche al contributo delle famiglie italiane, un nono paese ha annunciato l’eliminazione della malattia, il Camerun.

La donazione complessiva di 35.400.315 vaccini è stata possibile grazie alle diverse iniziative di P&G per un totale di 18.112.450 vaccini e alle donazioni dirette delle famiglie italiane pari a 17.287.865 vaccini. Gli oltre 35 milioni di vaccini superano i risultati già eccellenti ottenuti nelle precedenti edizioni, raggiungendo un totale di 80.818.460 vaccini in tre anni, dimostrando come gli italiani siano particolarmente attenti e sensibili ad iniziative che affrontano concretamente problemi umanitari, anche in un momento di difficoltà economica.

“L’importante risultato ottenuto in questa terza edizione della campagna mi rende orgoglioso, perché ancora una volta gli italiani si sono dimostrati un popolo attento a tematiche così delicate che riguardano la vita di persone meno fortunate di noi” afferma Sami Kahale Presidente e Ad di P&G. “Avere come partner l’UNICEF per noi è un onore perchè attraverso loro sappiamo di poter rag-giungere ed aiutare milioni di mamme e di bambini in tutto il mondo”.

Davide Usai, Direttore Generale dell’UNICEF commenta: “Oltre 35 milioni di vaccini rappresentano per l’UNICEF un importante traguardo che va ad aggiungersi alla straordinaria notizia che ha visto il Camerun eliminare il tetano materno e neonatale, portando a 27 i Paesi che ad oggi hanno elimi-nato questa malattia. Vogliamo proseguire su questa strada e sperare di poter dire entro il 2015 che questa grande battaglia l’abbiamo vinta anche grazie e insieme a P&G”.

“La missione in Camerun fatta con P&G e l’UNICEF mi ha dato la possibilità di vedere sul campo come questa campagna sia capace di raggiungere ed aiutare milioni di mamme e bambini in tutto il mondo.” sottolinea Valeria Mazza madrina della campagna Insieme contro il tetano neonatale. “Come madrina sono orgogliosa che il Camerun abbia potuto eliminare il tetano materno e neonatale, questo risultato è stato possibile anche grazie ai milioni di italiani che hanno contribuito, anche tramite l’acquisto dei prodotti P&G che hanno sostenuto questa campagna”.

www.missionebonta.it – www.unicef.it/missionebonta

Contatti stampa

Procter&Gamble Peliti Associati UNICEF Italia
Relazioni Esterne Ufficio stampa Ufficio stampa
Francesca De Palma Lucia Masserini Telefono 02. 465477212
Telefono 06.50972694 Telefono 02.66982357 Telefono 06.4780923
[email protected] [email protected] [email protected]; [email protected]

No Comments
Comunicati

Dove comprare biciclette elettriche a Milano? Da Cicli Tresoldi!


Il negozio di bici Milano Cicli Tresoldi, sempre rivolto alla ricerca e allo sviluppo di prodotti in grado di incontrare le diverse esigenze di tutti gli utenti,
ha messo a punto una nuova gamma di biciclette elettriche Milano disegnate dalla logica, dalla ragione e da tanti anni di esperienza nel settore delle e-bike. Nello show room di Cavenago potrete trovare una vasta scelta di bici a pedalata assistita.

I modelli della gamma Logic hanno motori da 36V e utilizzano un guscio batteria unificato che può ospitare La batteria al piombo o quella al litio.

II solido telaio, sia da uomo sia da donna, unito allo pneumatico oversize da 2 permette una maggiore sensibilità di guida
soprattutto in città: buche, avvallamenti, pave, tombini, gradini possono essere superati agilmente e con disinvoltura. Grazie alle gomme pià grandi che lavorano a una pressione inferiore deformandosi localmente quando assorbono le asperità, le vibrazioni su schiena e mani, tipiche
delle tradizionali bici da città, sono solo
uno spiacevole ricordo. II portapacchi posteriore è parte integrante del telaio, quindi molto pià robusto e resistente anche per carichi importanti e batterie al piombo. Inoltre, Ia piastra è pre-forata per il veloce fissaggio degli eventuali accessori, compreso il seggiolino per il trasporto dei bambini. Le luci LED ad alta potenza sono collegate e alimentate dal
sistema, quindi permettono di evitare Ia spesa per le pilestilo e, di conseguenza, il loro successivo smaltimento.
Funzionano con La massima potenza luminosa anche con Ia batteria scarica e a mezzo fermo, aumentandone La sicurezza. Infine, debutta nella gamma Logic, il sistema di pedalata iTorq (fino ad oggi disponibile solo sui modelli Ducati). Un sistema innovativo, estremamente sensibile, tramite il quale è sufficiente sfiorare i pedali per attivare l’assistenza elettrica aumentando anche l’autonomia della batteria. Pedalare in modo naturale sara facile e immediato dosando La spinta sui pedali e procedendo alla velocità desiderata, proprio come si fa con una tradizionale city bike.

Ricordiamo infine che da Cicli Tresoldi è disponibile anche la gamma delle bici Scott Milano elettriche. Non vi resta che visitare il negozio di bici più grande di Milano e Monza!

No Comments
Comunicati

Alessandro Cortese, Eden e Ad Lucem: da Roma a Pescara, una settimana di Perdute Genti

Resoconto della presentazione romana e pescarese di Eden e Ad Lucem, rivisitazione della Bibbia di Alessandro Cortese

Sabato 2 marzo 2013, nella splendida cornice della Libreria Risvolti, nel cuore del quartiere Appio Claudio di Roma, si è svolta la presentazione di Ad Lucem, seconda parte della rivisitazione della Bibbia ad opera di Alessandro Cortese.

Un seminario sul Diavolo, logico accompagnamento alla presentazione dei romanzi di Cortese, è stato tenuto alle porte della Città del Vaticano, e sebbene potesse sembrare provocatorio e irriverente metterlo in opera proprio lì, gli intervenuti non sono stati di certo colpiti nella loro fede religiosa, quanto piuttosto in ciò che credevano di sapere sul Satana biblico.

Nel corso del seminario si è parlato di Eden, romanzo d’esordio dell’autore siciliano, nel quale Cortese ha proposto l’insolita ed originalissima reinterpretazione della Genesi, affrontandola dal punto di vista degli Angeli, ribelli in nome della libertà; il sequel di Eden, Ad Lucem (entrambi editi dalla milanese Arpanet), si apre invece con la cacciata negli inferi di Lucifero e dei suoi cospiratori, assieme ai parenti degli stessi. Sarà sul fondo dell’Abisso che il Teatro messo in piedi da Cortese mostrerà al pubblico la presa di potere di Lucifero, il quale si trasforma da capo rivoluzionario in sanguinario dittatore, pronto a sfruttare tutto e tutti pur di mettere le proprie mani sul Creato. Due opere audaci, che sconvolgono completamente la figura del Diavolo, perché se in Eden Lucifero era colui che restituiva agli angeli la libertà, in Ad Lucem diventa un simbolo, piuttosto, della necessità di una più collettiva presa di coscienza, incarnando quella ribellione che “porta a non lasciarsi organizzare ma ad organizzarsi da sé, togliendo fondamento alle istituzioni marce, fino al midollo, per innalzarsi al di sopra di esse”; i due romanzi, quindi, tra slanci anarchici in cui è possibile ritrovare le parole di Bakunin e Nietzsche, discutono neanche troppo velatamente la politica dietro le dinamiche decise dai grandi gruppi di potere, muovendo una critica aspra e chiarissima verso tutte quelle istituzioni che, sfruttando il popolo, fanno la propria ricchezza.

 

Spaziando dalla simbologia al mito, dalla storia alla religione, ma rimanendo sempre concentrati sulla carismatica figura del “suo” Diavolo, Alessandro Cortese ha condotto le “perdute genti” della Libreria Risvolti attraverso studi approfonditi su testi sacri e grandi opere letterarie, affrontando gli argomenti relativi alla discussione da molteplici e non convenzionali punti di vista, anticipando qualcosa, anche, su ciò che riserva il suo futuro letterario: Il terzo capitolo della trilogia, che ha debuttato con Eden ed è andata avanti con Ad Lucem, s’intitolerà Genesi ed uscirà in due volumi a distanza di un anno l’uno dall’altro, indicativamente nel Dicembre 2013 e Dicembre 2014, ancora per Arpanet.

La scelta dell’autore di separare in due parti quest’ultimo lavoro è dettata dall’avere a disposizione, sostiene Cortese, un climax “memorabile” per il finale del primo libro di Genesi, climax che di certo avrebbe perso appeal se inserito all’interno di un’unica storia.

Così se nella prima parte di Genesi, come suggerito dal finale di Ad Lucem, si apriranno i sigilli del Libro delle Rivelazioni, i quattro cavalieri dell’Apocalisse devasteranno il Mondo degli Uomini e ci sarà battaglia tra l’esercito di Yahweh e quello di Lucifero, il secondo libro sarà quasi del tutto ambientato ad Eden, nel passato dell’angelo della luce. Del resto, il titolo Genesi fa pensare ad una chiusura del cerchio che segni un nuovo inizio dopo la Fine, ma che sappia pure riportare i personaggi lì dove tutto si è originato: per le strade nebbiose dell’Eterna Città di Pietra.

Quanto sostiene Cortese è che tutti i lettori che l’hanno seguito, lo seguono e lo seguiranno fino alla conclusione del viaggio, non saranno delusi e, soprattutto, non penseranno mai più al Diavolo come sono stati abituati a fare fin ora: Lucifero sarà il Satana che le credenze popolari hanno descritto, ma sarà pure il Demonio degli gnostici ed il ribelle di Milton, il titano dantesco ed il biblico tentatore, in quell’ottica di “uno, nessuno e centomila” tanto cara all’autore siciliano.

 

Sabato 9 Marzo, invece, nella splendida e ricca cornice della Feltrinelli di Pescara, c’è stato modo di bissare la presentazione/seminario di Cortese con un vero e proprio evento: i maestri Francesco Filippo Negri (violino) e Giulio Celenza (piano) hanno prestato il loro talento per addolcire il viaggio delle “perdute genti”, riunite in libreria per ascoltarli; due i pezzi realizzati: in apertura “Thais”, musica capace di suonare la storia d’amore tra il monaco Athanaël e la bella cortigiana Thais, appunto; un omaggio musicale al tema dell’amore più sentito, quindi, lo stesso amore che anima le pagine di Cortese quando ad interagire sono Lucifero e Lilith o Lucifero ed Eva; il pezzo in chiusura dell’incontro, l’Ave Maria di Astor Piazzolla, è servito a richiamare invece la figura della madre, anche questa fondamentale nell’economia dell’intero Ad Lucem: non è la madre, forse, a rappresentare Dio sulla terra? E Lucifero, per rinnegare Dio, non deve forse rinnegare la propria madre?

Splendide note, quelle suonate dai due maestri intervenuti, capaci di far sentire al pubblico un po’ di quelle sensazioni provate dall’autore, il quale ascoltava Thais o Piazzolla per scrivere alcuni passaggi dei suoi libri.

 

Alessandro Cortese (Messina 1980) si avvicina al mondo della scrittura dopo una brillante, seppur breve, carriera accademica. Si laurea in Chimica nel 2005, si trasferisce per lavoro a Milano nel 2006 e vi rimane per due anni, nei quali ha modo di conoscere la realtà editoriale giovane e dinamica nella quale si muove Arpanet. Nel 2008 si trasferisce in Abruzzo, dove consegue un dottorato in Scienze, ma si lamenta del fatto che una vita non basti per studiare qualunque cosa, quindi si dedica alla ricerca religiosa e alla letteratura mitica perché possano ispirarlo nello scrivere, abbandonando l’ambiente universitario perché incapace di motivarlo adeguatamente. Oggi vive a Pescara, dove lavora come insegnante precario nelle scuole medie e superiori della provincia.

Tra le principali opere da lui scritte e pubblicate: “Vita e ricordo di Mary Ann Nichols. Prostituta” (ARPANet, 2007), “Eden” (ARPANet, 2010), il suo romanzo d’esordio che racconta la caduta di Lucifero ribaltando l’opinione comune che si ha della Creazione, e  “Ad Lucem”, (ARPANet, 2012), secondo tassello della sua personale trilogia sull’angelo della luce, quello che completa la cacciata degli angeli e della razza umana, proiettando figli del Cielo e della Terra verso la fine del mondo.

Nel 2013 pubblicherà, ancora con Arpanet, il terzo episodio della trilogia luciferina, dal titolo Genesi e attualmente in fase di stesura; sono tuttavia diversi i romanzi già ultimati da Cortese e attualmente inediti, di genere storico o capaci di raccontare la vita di tutti i giorni, sempre oscillando tra spiritualità e politica, tra filosofia e fantasia.

 

Fonte

http://oubliettemagazine.com/2013/03/12/alessandro-cortese-eden-e-ad-lucem-da-roma-a-pescara-una-settimana-di-perdute-genti/

 

 

No Comments
Comunicati

Convegno Erickson: Alla scoperta del Metodo Analogico Intuitivo del Maestro Camillo Bortolato


Il Centro Studi Erickson, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Ozzano dell’Emilia, presenta il primo Convegno Alla scoperta del Metodo Analogico Intuitivo. Imparare al volo superando la didattica, Ozzano dell’Emilia (Bologna), 6 aprile 2013.

Il Convegno è strutturato per illustrare in maniera approfondita e pratica il Metodo Analogico Intuitivo ideato dal Maestro Camillo Bortolato, metodo che per la sua immediatezza ed efficacia è utilizzato ormai in tantissime scuole primarie, non solo come supporto in situazioni di difficoltà di apprendimento o di bisogni educativi speciali, ma anche nella didattica per tutta la classe: sono già più di 300.000 i bambini che hanno utilizzato La Linea del 20, del 100, del 1.000 e gli altri strumenti del Metodo Analogico per imparare la matematica e l’analisi grammaticale.

Durante i lavori del Convegno verranno presentate le esperienze di successo ottenute grazie agli strumenti del Metodo Analogico. Verranno presentate in particolare applicazioni con i bambini autistici, ipoacusici e non vedenti, nonché esperienze di eccellenza con bambini dalla prima alla quinta classe.

Camillo Bortolato definisce l’apprendimento un processo naturale, un’intuizione propria del bambino, poiché l’analogia e non la logica è lo strumento per conoscere le cose nuove. “Insegnare con il metodo analogico significa assistere alla meraviglia della comprensione come un dono spontaneo”.

Link di approfondimento: http://www.erickson.it/Formazione/Pagine/Alla-scoperta-del-Metodo-Analogico-Intuitivo.aspx

Segnaliamo inoltre le novità editoriali della primavera 2013 sul Metodo Analogico di Camillo Bortolato:

I compiti vanno in vacanza 2. Il disfa-libro per la primaria – CLASSE SECONDA
I compiti volano in vacanza non è il solito noioso «libro per le vacanze». Si tratta invece di un insieme di storie, schede, esercizi e giochi da ritagliare e portare sempre con sé, raccolti negli appositi sacchettini allegati. “Un libro tutto da disfare per imparare di più”.
Dopo il successo del primo disfa-libro, ora è disponibile anche il volume dedicato ai bambini che passano dalla seconda alla terza classe della primaria.

Scheda libro: http://www.erickson.it/Libri/Pagine/Scheda-Libro.aspx?ItemId=40303
Matematica al volo in quinta con la LIM – Calcolo e risoluzione di problemi con il metodo analogico (KIT: libro + CD-ROM)
Matematica al volo in quinta rappresenta la continuazione de La linea del 20, La linea del 100, La linea del 1000 e Matematica al volo in quarta e completa la serie di strumenti operativi rivolti alla scuola primaria. La versione in software del volume è pensata e realizzata appositamente per la didattica con la Lavagna Interattiva Multimediale

Scheda prodotto: http://www.erickson.it/Multimedia/Pagine/Scheda-Kit.aspx?ItemId=40326

Da marzo sono inoltre disponibili nel Catalogo Erickson anche i Maxistrumenti e i Cartelloni Murali del Metodo Analogico.

Prodotti Metodo Analogico Edizioni Erickson: http://www.erickson.it/Pagine/Risultati-Per-Tag.aspx?tid=181&tvid=17731

Sito web Camillo Bortolato: http://www.camillobortolato.it

No Comments
Comunicati

Mistampo.com ed il servizio di stampa plotter online.


Mistampo.com tra i suoi servizi di print on demand propone anche il servizio di stampa plotter online. Questo tipo di servizio è rivolto ai professionisti della progettazione come ingegneri, architetti, geometri ma anche agli esperti del settore comunicazione e pubblicità.

Ma che cos’è un plotter e di conseguenza un plottaggio?

Il plotter è il dispositivo utilizzato per la stampa su supporto cartaceo di grande formato. Questo dispositivo si interfaccia perfettamente con i sistemi CAD, ovvero i software destinati alla progettazione su computer. Il plottaggio pertanto l’output prodotto dal plotter ed è utilizzato per la rappresentazione di prospetto architettonici e meccanici, mappe e progetti di reti elettriche. Negli ultimi anni con l’avvento della stampa a colori e dei plotter “da taglio” i plottaggi sono richiesti anche nell’ambito della grafica e della pubblicità.

Mistampo.com offre nell’ambito dei plottaggi due tipi di prodotti:

Disegni a colori: Stampati su carta 75/80gr PPC di qualità, consegnati piegati secondo normativa ISO copertura inchiostro 5% (media tra tutte le tavole)

Disegni in toni di grigio: Stampati su carta 75/80gr PPC di qualità, consegnati piegati secondo normativa ISO copertura inchiostro 5% (media tra tutte le tavole)

Mistampo.com offre un servizio ed una qualità pari alla “tipografia sotto casa” ma con il vantaggio di fare tutto online e con una consegna express garantita in 24 ore.

I professionista della zona di Udine possono inviarci i loro lavori online e venirli a prendere di persona: siamo a Buttrio in Via Malignani, 4/E.

No Comments
Comunicati

COMFORT TECHNOLOGY: Progettare e installare l’integrazione per l’efficienza dall’impianto alla città

18 aprile 2013 Politecnico di Milano Bovisa – Sala Carlo De Carli – ore 9.30 – 17.00

Milano, 12  Marzo 2013 – Gli impianti e la loro gestione sono il fulcro dell’evoluzione tecnologica che individua l’edificio come parte di un “sistema territoriale” che dovrà necessariamente essere implementato nei prossimi anni. L’integrazione tra diverse tecnologie per realizzare edifici a elevata efficienza energetica è il tema al centro del secondo appuntamento di COMFORT TECHNOLOGY: Progettare e installare l’integrazione per l’efficienza in calendario giovedì 18 aprile presso il Politecnico di Milano Bovisa, Sala Carlo De Carli (dalle 9,30 – alle 17,00, ingresso libero previa registrazione su www.mcexpocomfort.it  e www.reedeventi.it ).

L’evento fa parte di un ciclo di cinque incontri, organizzato da MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT, la manifestazione biennale leader mondiale nell’impiantistica civile e industriale, nella climatizzazione e nelle energie rinnovabili e Reed Business Information, content company specializzata nell’informazione in ambito BtoB, con l’obiettivo di fare informazione e formazione verso un pubblico di operatori professionali alla continua ricerca di occasioni di aggiornamento di alto livello tecnico.

Dopo il successo della prima tappa (che si è svolta il 20 novembre 2012 a Stra in provincia di Venezia registrando oltre 200 partecipanti), il percorso di aggiornamento dedicato al macro tema dell’integrazione tecnologica per il comfort e l’efficienza, metterà al centro dell’appuntamento milanese il tema delle smart city, sempre più attuale e di stimolo per gli operatori per puntare all’integrazione dei servizi e dei sistemi per valorizzare il patrimonio immobiliare. Più in dettaglio, verrà illustrato come questa evoluzione urbanistica-costruttiva possa accentuare l’integrazione tra impianti e reti di distribuzione, rappresentando quindi un’importante possibilità di business per tutta la filiera.

A coordinare i lavori della giornata il professor Giuliano Dall’O’, presidente del Comitato Scientifico di NEXT ENERGY, concept trasversale a MCE costituito da esperti del mondo accademico e associativo, e il professor Vittorio Chiesa, del Politecnico di Milano, che guideranno il pubblico tra i vari argomenti in programma: dall’ICT nella concezione delle Smart City al commissioning, dalla Nuova Direttiva europea sull’efficienza energetica e le norme correlate all’evoluzione impiantistica e il ruolo dell’installatore, dallo scenario delle Energie rinnovabili all’integrazione degli impianti di generazione distribuita nelle reti Elettriche, per finire con lo sviluppo dell’Home and building automation e il ruolo del patrimonio immobiliare come costo o risorsa.

Il Focus dell’appuntamento milanese, città che sta vivendo un momento di grande vitalità dal punto di vista delle nuove costruzioni ad alte prestazioni energetiche, è dedicatoproprioad approfondire le sfide della città del futuro dove tecnologie innovative, gestione efficiente delle risorse, risparmio energetico, pianificazione intelligente e una rete digitale permetteranno una migliore qualità dell’abitare.

L’incontro rappresenta quindi un’occasione importante per tutti i professionisti dell’efficienza energetica: progettisti, imprese di installazione, gestori e manutentori, ma anche a grandi utenti (enti pubblici, banche e assicurazioni, ESCo, GDO gestori e manutentori), per conoscere le strategie di gestione e integrazione, le potenzialità di sviluppo delle tecnologie impiantistiche e le possibilità chiave per il futuro del comparto.

Dopo l’appuntamento primaverile lombardo il tour formativo proseguirà a Roma a giugno e a Bari ad ottobre, prima di concludersi a Milano a marzo in occasione di MCE 2014.

No Comments
Comunicati

Rivazzurra poliedrica frazione di Rimini

Rivazzurra è la zona di Rimini che ha più sfaccettature, la frazione dove il divertimento dei giovani si incrocia con il divertimento delle famiglie, dei bambini e ovviamente anche degli anziani.

Il giusto relax, divertimento e la giusta tranquillità possono rendere indimenticabile il soggiorno e le vostre ferie.

Potrete praticare avventurose escursioni in collina o trascorrere giornate intere al mare, potrete farvi massaggiare nella magnifica struttura termale di Rimini oppure praticare un po’ di sport in compagnia.

Ogni turista viene “preso per la gola”, già perché sono infinite le varietà di piatti tradizionali che è possibile degustare, un’ottima alimentazione e un’ottima accoglienza sono alla base di una vacanza da trascorrere in tranquillità, relax e facendo attenzione alla salute e alla genuinità degli alimenti che si assaggeranno.

I sapori e i colori che riempiranno la vostra anima a tavola e durante le vostre giornate faranno da sfondo ad alcune principali pietanze locali, come salumi e formaggi nostrani, la nota piadina e i vini locali, che negli hotel di Rimini potrete richiedere.

Gli sportivi potranno mantenere la loro dieta leggera e genuina mentre praticheranno i loro programmi sportivi nei tanti parchi o in bicicletta, che l’hotel stesso vi metterà a disposizione. Potete praticare del sano sport in spiaggia, in acqua, per i più temerari è possibile praticare un po’ di wind surf per esempio.

Per chi ha voglia di più relax la ginnastica dolce è ottimale e i giochi di squadra nei campi da beach volley, beach tennis e beach soccer saranno i preferiti dalle comitive di giovani.

I genitori non dovranno preoccuparsi perché l’occhio vigile e attento dei bagnini controllerà i vostri bimbi, che verranno coinvolti dallo staff del mini-club del bagno in attività ricreative molto allettanti e stimolanti.

Questa è la terra del benessere della mente e della cura del corpo e l’equilibrio è alla base di tutte le attività sportive e termali.

Gli hotel due stelle di Rimini, dislocati vicino alle terme di Rimini e nella zona di Rivazzurra, possono proporre interessanti offerte e pacchetti competitivi, all inclusive e last minute e il buon rapporto qualità prezzo non viene messo in discussione.

No Comments
Comunicati

A Rivazzurra di Rimini, il comitato turistico offre consigli per le ferie

A Rivazzurra di Rimini, una delle località più in voga della zona sud, che dista pochi chilometri da Riccione, è stato adibito un Comitato Turistico con lo scopo di offrire consigli utili ai turisti che si trovano a trascorrere le loro vacanze da queste parti.

La costa romagnola è in grado di offrire ogni anno tantissimi eventi da sperimentare, che possono stuzzicare la curiosità di ognuno di noi.

Lo svago è insito nella cultura romagnola che si basa su una solida filosofia legata allo sport, alla cura e al benessere del corpo e della mente.

La musica predomina in ogni luogo della città che gode di mille sfaccettature, la città è vitale sia sul lungomare che sulle colline, dove si possono incontrare le più famose discoteche d’Italia e le balere più conosciute dai giovani della terza età.

Importantissime sulle tavole romagnole sono le qualità tradizionali dei modi di fare, della cultura enogastronomica e della capacità di accogliere gli ospiti.

A Rivazzurra i giardini sono attrezzati per accogliere bambini di tutte le età che si diletteranno tra mille curiosi giochi, anche le spiagge sono attrezzate appositamente per il loro divertimento e per la tranquillità dei genitori, vi consigliamo di consultare le offerte degli hotel tre stelle Rimini che riescono sempre ad essere attraenti.

Spesso vengono organizzate serate danzanti in spiaggia dai gestori dei bagni o dai gestori degli stessi alberghi, le serate sono accompagnate da una genuina degustazione, fatta di cibi sani tipici della cucina romagnola.

I principali hotel a Rivazzurra sono in grado di offrire pacchetti promozionali e offerte davvero competitive, per progettare soggiorni e vacanze, all’interno delle quali è possibile usufruire di interessanti convenzioni con le discoteche o con i parchi divertimento.

Le proposte degli hotel per famiglie Rimini sapranno allettarvi con la giusta organizzazione che renderà il vostro soggiorno tranquillo, riposante e rilassante.

No Comments
Comunicati

VACANZE DI PASQUA AL GRAND HOTEL SAVOIA DI CORTINA D’AMPEZZO

Idee per un soggiorno all’insegna del relax durante le festività pasquali

Cortina, 13 marzo 2013 – Tante interessanti opportunità per trascorrere al Grand Hotel Savoia di Cortina d’Ampezzo il periodo delle vacanze pasquali nella splendida cornice delle Dolomiti: un’occasione imperdibile per vivere gli ultimi giorni della stagione invernale dello storico albergo ampezzano, che accoglierà nuovamente i suoi ospiti a luglio, dopo una breve pausa.

Al Grand Hotel Savoia, tutti potranno giovare dell’accoglienza personalizzata garantita dallo staff, scegliendo un soggiorno con prima colazione a buffet, ingresso alla SPA e wi-fi gratuito.

In alternativa, chi volesse lasciarsi coccolare a 360°, potrà trascorrere il soggiorno, deliziare il palato con la colazione a buffet ricca di specialità fatte in casa e gustare le cene da quattro portate presso il Ristorante Savoy, immerso in un’atmosfera accogliente e raffinata.

Il soggiorno include, inoltre, ingresso al Centro Benessere, connessione wi-fi gratuita e uno sconto del 10% per il noleggio dell’attrezzatura da sci.

Al Grand Hotel Savoia di Cortina un breve ma intenso intervallo per tornare a casa rigenerati e pieni di nuove energie: gli ospiti troveranno cortesia, servizio accurato, attenzione per ogni minimo dettaglio, insieme all’atmosfera incantevole e rilassante regalata dalle Dolomiti, possono offrire, per vivere un’esperienza estremamente piacevole e rilassante.

Il Grand Hotel Savoia, situato nel cuore di Cortina d’Ampezzo, rappresenta il punto di incontro storico per il turismo delle Dolomiti. Nato agli inizi del Novecento, ha aperto nuovamente al pubblico il 16 dicembre 2009, a seguito di importanti lavori di ristrutturazione, volti ad offrire prodotti e servizi di alto livello.

Gli ospiti del Grand Hotel Savoia, a soli 100 metri dalla zona pedonale e dallo shopping, potranno scegliere tra 117 camere comfort, superior e de luxe, 5 junior suite, 8 suite, usufruire del Ristorante Savoy, del Bar Il Giardino d’Inverno, del Cigar Bar e del Piano Bar, rilassarsi nello splendido Centro Benessere o immergersi nella piscina coperta, nell’ idromassaggio, provare la sauna, il bagno turco e trattamenti di ogni genere. Le due ampie sale riunioni Dolomia e Enrosadira, con gli eleganti foyer, concludono la vasta gamma dei servizi disponibili al Grand Hotel Savoia. Il Grand Hotel Savoia appartiene al Gruppo Mythos Hotels, guidato dal Comm. Santino Galbiati.

Per informazioni e prenotazioni: Grand Hotel Savoia
Via Roma, 62 – 32043 Cortina d’Ampezzo
Tel: (+39) 0436.3201
[email protected][email protected]www.mythoshotels.it

Ufficio stampa: IMAGINE Communication
Via G. Barzellotti  9/ 9b – 00136 Roma
Tel. (+39) 06.39750290 – www.imaginecommunication.eu
Silvia Alesi: [email protected]

No Comments
Comunicati

WWF e ERP di nuovo insieme nella sfida per il riciclo di pile e batterie


Al via l’11 marzo e fino al 13 maggio la raccolta di pile e batterie esauste in 21 scuole delle provincie di Arezzo, Avellino, Mantova, Messina, Modena e Roma.

Milano, 13 marzo 2013. Anche quest’anno si rinnova l’impegno di ERP (European Recycling Platform) a fianco del WWF nell’educare le future generazioni alla raccolta di pile e batterie. Il progetto coinvolge 21 scuole di 6 diverse città nel territorio italiano dove ERP ha la concessione nello smaltimento dei rifiuti: Arezzo, Avellino, Mantova, Messina, Modena e Roma.

Dall’11 marzo e fino al 13 maggio inizia, tra i diversi istituti selezionati, la sfida per il riciclo di pile e batterie esauste. Partecipare è semplice, ogni alunno può contribuire grazie all’installazione, all’interno di ogni scuola, di contenitori idonei dove verranno raccolti i materiali esausti. Al termine della sfida verranno pesati i singoli contenitori e la scuola con la maggior quantità di rifiuti raccolti per studente verrà premiata con la visita a una delle 100 oasi del WWF.
Stimolare i ragazzi alla differenziata di pile e batterie esauste non vuol solo dire due mesi di raccolta straordinaria, ma dare loro la possibilità di apprendere e conoscere tematiche che esulano dal percorso scolastico ma che sono in egual modo importanti. Per questo ERP e WWF hanno svolto laboratori nelle scuole partecipanti, per introdurre gli alunni all’utilizzo dell’energia delle pile e degli accumulatori e al termine della sfida continueranno a dare tutte le indicazioni necessarie per il corretto smaltimento di questo genere di rifiuti.
ERP, sistema collettivo pan-europeo leader nel riciclo che opera in 13 Paesi, per il secondo anno consecutivo ha rinnovato la collaborazione con il WWF Ricerche e Progetti e il WWF Italia e ha ricevuto il patrocinio morale del Ministero dell’ambiente e della tutela del Territorio e del Mare. Anche per questa edizione dell’iniziativa la raccolta e il trattamento di pile e batterie esauste è possibile grazie alla collaborazione di ERP con le municipalizzate presenti sul territorio locale:, AMA, CSA, HERA, Irpinia Ambiente, Messinambiente e TEA
“Sono molto felice di lanciare la seconda edizione di questa straordinaria iniziativa,” ha dichiarato con grande soddisfazione Umberto Raiteri, Presidente ERP, “abbiamo questa grande opportunità di lavorare con il WWF, una organizzazione riconosciuta a livello mondiale, per educare le future generazioni al rispetto dell’ambiente e al riutilizzo dei materiali. Perché educare le nuove generazioni vuol dire avere rispetto del loro futuro.”
Contatti Stampa
ERP PELITI ASSOCIATI
ERP Italia Marketing Ufficio Stampa
Samantha Charalambous Lucia Masserini
Tel. 03.89367413 Tel. 02.66982357
[email protected] [email protected]

No Comments
Comunicati

Toilette presenta MASTER & SERVANT – Vinci il concerto dei Depeche Mode a San Siro!


sabato 16 marzo
TOILET CLUB, via Lodovico il Moro 171, Milano
Aperto dalle 23 alle 4

“There’s a new game we like to play you see…”
Ti senti più Master o più Servant? più Dominatrice o più schiavo?
Qualunque sia la risposta ecco la serata che stavi aspettando:
in occasione dell’uscita di “Delta Machine”, il nuovo disco dei Depeche Mode, il Toilet Club preseta un party dedicato non solo al terzetto di Basildon, ma anche alla new wave, agli anni 80, ed ai rapporti di coppia un po’ particolari…

MASTER AND SERVANT
“Domination is the name of the game”

Dj set di Erik Deep, LoZelmo e Alessio Pulp

…ed il gioco è che in palio ci sono 3 BIGLIETTI PER IL CONCERTO DEI DEPECHE MODE (prato), il 18 luglio allo stadio San Siro!!!
Come partecipare? Semplice: ad ogni cocktail acquistato è associato un biglietto con un numero.
Durante la serata estrarremo i tre numeri vincitori!!!

“it’s a lot – like life”

——————–

TOILETTE (primo e terzo sabato del mese al Toilet) è un party autogestito e autoironico: alla Toilette si va da soli o in coppia, si va per “bisogno” ma anche per “diletto”, ci si sente liberi, si fischietta, si canta sotto la doccia, ci si spara le pose allo specchio. Nella Toilette ci si rifà il trucco, incuranti di occhi indiscreti, si spettegola con l’amica, si fuma di nascosto, si fanno torbidi incontri oppure ci si portano dopo averli torbidamente incontrati… La Toilette è un “luogo comune” ma soprattutto “luogo privato”, e l’intento di questa serata è proprio questo: la libertà nell’intimità. Vieni al Toilet, vieni alla Toilette, vieni a sfogarti, a divertirti, a bere o a far quattro chiacchiere (e chissà mai che tra un cesso e l’altro non trovi il tuo preferito?).

In consolle i “padroni di casa” Erik Deep e LoZelmo, sempre mentalmente instabili e musicalmente affidabili, con il loro mix Dance/Pop, Elettro/Qualcosa, 90’s Heroes, ToiletMusic.

——————–

TOILET CLUB
via Lodovico il Moro 171, Milano
Aperto dalle 23 alle 4

INGRESSO GRATUITO con tessera ARCI, ARCIGAY, ARCILESBICA, UISP
NON HAI ANCORA LA TESSERA ARCI?
Richiedila almeno 24h prima di venire al Toilet compilando il form all’indirizzo www.circolotoilet.it/tessera

Info:
www.circolotoilet.it
[email protected]

No Comments
Comunicati

Flooly cambia vestito


Flooly cambia veste grafica, una nuova versione del portale di e-commerce è stata pubblicata in questi giorni.
Le principali novità di Flooly riguardano la home page a cui è stata data molto attenzione alle immagini con la possibilità di scegliere le linee donna, uomo e bambino.

E’ stata aggiunta anche una nuova sezione Corner con l’elenco di tutte le marche, in modo tale che il cliente possa individuare velocemente il prodotto della sua marca preferita come Empathie e Love Brand & Co.
Empathie con le sue t-shirt prodotte con materiali pregiati e ricercati, dalle stampe essenziali alle decorazioni eleganti e bon ton, per non rinunciare all’eleganza anche solo indossando un capo casual come una t-shirt, ogni capo Empathie è un’emozione diretta al cuore al di là di ogni parola.

Love Brand & Co. con la sua gamma di boxer da mare per l’uomo e per il bambino  da sfoggiare nella nuova stagione estiva.
L’ultima novità ma non meno importante è stata l’aggiunta di una nuova pagina il Design con un ampia gamma prodotti che vanno dall’arredamento alla cucina.
Molte novità per rendere più accessibile e veloce Flooly un social store dove i prodotti e i clienti sono i principali protagonisti.

No Comments
Comunicati

Il web.commerce calabrese che “prende per la gola”….anche nella pasticceria!!

Crisi o non crisi gli acquisti sul web rappresentano ormai una realtà anche in Italia: vi ricorriamo un po’ per tutto, dalla prenotazione di viaggi, ai prodotti elettronici, ai libri….e perché no, anche per acquistare “tipicherie di gastronomia”, prodotti di nicchia difficilmente offerti dalla distribuzione, tradizionale o organizzata che sia.

Tra questi ultimi una menzione particolare va fatta per i prodotti tipici calabresi che per la loro peculiarità, la squisitezza ed originalità hanno un “quid” di particolare che li distingue da quelli di altre regioni (senza ombra di dubbio anche essi eccezionali in termini di gusto ed esclusività). Alcuni siti di vendita on line di specialità della Calabria, visto che la domanda delle referenze regionali è tendenzialmente ben recepita e gradita dai sempre più numerosi internauti, ad un offerta di referenze già abbastanza “assortita” (ricordiamo che si tratta comunque e nonostante tutto di prodotti di nicchia!!) hanno accostato anche delle delizie dolciarie di buon grado e livello, in particolare prodotti elaborati secondo i più esclusivi canoni della tradizione ed artigianalità (non industriale…giusto per intenderci), e comunque preparati con ingredienti assolutamente naturali: ed ecco proposte sulle vetrine virtuali, così, tutte quelle “chicche di pasticceria”, i mignon, che stimolano la gola, il palato e la curiosità!!

<<Ma sì…..che male c’è concedersi qualche peccatuccio di gola, di tanto in tanto??!! E poi, visto che ci troviamo a realizzare l’acquisto di salumi, sottoli, formaggi, ecc. un paio di queste “fornobontà” val proprio la pena assaggiarle!!>>

Evvai, allora, con queste tentazioni di gola, partendo in primis, dalle rinomate e particolarmente elaborate “peschette”, che richiedono per la loro preparazione arte e maestria da parte di esperti pasticcieri: dolci dal bellissimo impatto visivo, costituiti da un morbido corpo di pasta biscotto ripieno di crema nocciola ed imbevute in bagna alkermes, limone o mandarino; sono questi liquori, infatti, che connotano e danno colore in maniera particolare alle varietà proposte.

Chiaramente non può mancare il classico assortimento di dolcetti di pasta di mandorle, gustosissimi e squisiti per via del cuore morbido che si scioglie in bocca, racchiuso da un guscio leggermente consistente: dolcetti di origini antichissime dove la tradizione di pasticceria calabrese ha fortemente conservato la ricetta tradizionale, garantendone così la bontà di sempre. Le varie tipologie proposte vanno ad esempio da quelli alla fragola, al limone o al pistacchio; ai fior di mandorla o quelli più tradizionali e canonici con la ciliegina al centro.

E l’assortimento continua, spaziando dai fiocchetti di pasta frolla farciti con marmellata di limone, albicocca, crema di nocciola, ciliegia o ricoperti di cioccolata; ai “boccioli” ed “occhi di bue”, deliziosi dessert di pasta frolla farciti con marmellata di limone, albicocca, crema di nocciola o cioccolato; o ancora i morbidi pasticcini al cocco,…..

Il tutto a prezzi decisamente competitivi…perché chi gestisce un e.commerce deve saper “prendere per la gola & farvi risparmiare”!!!!

http://www.saporidellasibaritide.it 

No Comments
Comunicati

Salviamo la nostra reputazione. La Diffamazione On Line


Come tutelare la propria reputazione ai tempi di internet?

Internet è la piazza virtuale, dove le parole restano in memoria per un tempo indefinito, nelle e-mail, nei blog, sui social network.

Si tratta talvolta di parole che possono danneggiare irrimediabilmente la reputazione di persone, aziende, prodotti, colpendo qualità personali o professionali, e arrecando danni nell’ambito familiare, lavorativo, commerciale.

Eppure, oggi più che mai, dipendiamo dalla comunicazione, dalla nostra interrelazione con gli altri e in particolare attraverso internet.

E, anche qui, vengono in gioco interessi contrapposti: da un lato c’è la necessità che ognuno possa esprimersi liberamente, che possa divulgare informazioni e commenti, criticare comportamenti e idee. Fa parte delle nostre libertà.

Dall’altro lato c’è la necessità che le parole abbiano una misura, che chi venga colpito da diffamazione abbia la possibilità di veder rettificate le informazioni che lo riguardano, che ne venga cancellata la traccia dalla memoria di internet, che ci sia, in qualche modo, una reintegrazione nell’onore e nella reputazione offesa.

Ma quali sono i modi corretti di esprimersi, e quali le possibilità di tutela, di risarcimento ?

 

Factory School società di formazione d’eccellenza attiva sul mercato dal 2005 con sede a Padova, per dare concrete risposte ed efficaci indicazioni a tali domande, ha organizzato un seminario dove giornalisti ed avvocati specializzati daranno conto della normativa e della giurisprudenza a proposito della diffamazione.

In particolare si parlerà di Diffamazione attraverso internet, dei progetti di riforma della legislazione, delle norme europee e nazionali in materia di internet service providers, della deontologia e delle norme che regolano l’attività dei giornalisti, e qual’è la posizione giuridica dei bloggers e degli internauti.

Il seminario si terrà venerdì 19 aprile a Padova. Per informazioni e adesioni Tel. 0498256256 [email protected]

No Comments