Volontari di Missione Antidroga in campo per una vita libera dalle droghe

Ennesima distribuzione di opuscoli informativi per i volontari romani
Roma 17 Ottobre 2012 – Non si fermano i volontari di Missione Antidroga che ancora una volta faranno breccia nelle coscienze dei giovani attraverso due distribuzioni di opuscoli informativi. La prima sul territorio di Roma e successivamente nella città umbra di Terni. 150.000 sono i ragazzi contattati direttamente con la verità sugli effetti dannosi degli stupefacenti attraverso il lavoro costante dei volontari con le loro iniziative settimanali. Prodotto dalla Fondazione Internazionale per un Mondo libero dalla droga” con sede a Los Angeles, l’opuscolo “La verità sulle droghe” dà ai ragazzi un buon motivo per non iniziare a fare uso di stupefacenti o, in alcuni casi, li esorta a smettere. Attraverso un linguaggio semplice e diretto l’opuscolo offre un ampia panoramica sulle principali sostaanze stupefacenti, sbugiardando le false informazioni che circolano su di esse e sostituendole con nozioni che “svegliano” le coscienze, scoraggiando l’uso di droghe ed invitano ad una sano e consapevole vita libera dalle droghe.
Il programma della Fondazione, oltre all’opuscolo “generico”, consiste anche di una serie di opuscoli che in dettaglio offrono una guida informativa sulle principali droghe attualmente in circolazione. Ogni opuscolo corrisponde ad una sostanza dandone una completa panoramica sui pericoli e gli effetti dannosi a breve e lungo termine. Effetti che, come per tutte le droghe, portano ad una vita di repressione e di schiavitù imposta dalla droga.
Come osserva l’umanitario L. Ron Hubbard: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono, comunque, l’unico motivo del vivere”. I volontari di Missione Antidroga, consapevoli delle profonde implicazioni di questa semplice ma vera constatazione, intendono far alzare la guardia a chi non fa uso di droga e dare speranza a chi, facendone uso, può smettere.
Per informazioni:
drugfreeworld.org
[email protected]

I commenti sono chiusi