Daily Archives

28 Giugno 2012

Comunicati

Modificare le foto e le immagini ora

  • By
  • 28 Giugno 2012


Quando abbiamo bisogno di modificare foto, ci sono due possibilità: o usiamo un programma come Photoshop, GIMP, Paint Shop Pro, o ci affidiamo a un programma di base come Paint di Windows, non adatto per la modifica delle foto. È in realtà un “altra scelta, ma finora non ho considerato: on line modificare le foto senza dover installare alcun programma io non credo che ci sia un servizio online, in grado di sostituire almeno in parte, di cui uno popolare software di grafica, ma dopo che ho il volto di strumenti on-line, vorrei presentare qui, ho cambiato idea.

Questo è un sito che fornisce molti strumenti utili per modificare le foto di un business. L’ambiente di lavoro è molto buono, funziona benissimo.

Diamo un’occhiata a uno strumento di anteprima, e come iniziare.

Sito on-line editing immagini
Il sito in questione si chiama FotoFlexer.com aprire la home page, cliccare sul riquadro suguente link, e cominciò a modificare le foto online:

Sito web link alla editing fotografico online

Come potete vedere si tratta di una buona grafica, struttura e contenuto del sito. Vediamo come iniziare la modifica delle foto.

Come modificare le foto FotoFlexer
La prima cosa da fare è cliccare le foto gialle caricamento, caricare le tue foto, che si desidera modificare.

No Comments
Comunicati

Novità nell’ambito della riabilitazione protesica: gli sviluppi dell’implantologia a Treviso


Fino a pochi anni fa il protocollo appplicato nel caso di interventi di tipo protesico, richiedevano tempistiche molto lungo per il recupero della piena funzionalità del paziente odontoiatrico, generalmente superiori a un anno: da alcuni anni in Italia sono state attivate nuove procedure, che riducono sensibilmente tempistiche e disagi per l’operato, come dimostrato dai successi ottenuti nel campo dell’implantologia a Treviso. Grazie ai nuovi protocolli la fase di programmazione dell’intervento e di diagnosi è molto più accurata: grazie a un procedimento radiografico, viene elaborato un modello tridimensionale della bocca del paziente e della sua ossatura, che consente di eseguire un intervento virtuale. In questo modo è possibile programmare prima dell’intervento dove saranno posizionati gli impianti e qual è lo stato osseo del paziente: potrebbe essere infatti necessario ricorrere a un’operazione di ricostruzione ossea, che grazie alla programmazione diventa però meno traumatica e dolorosa per il paziente. Nel momento in cui effettivamente viene eseguito l’impianto, non è necessario incidere completamente la gengiva, ma si può procedere con precisione ad operare direttamente nell’area in cui sarà inserito l’impianto, riducendo al minimo il trauma chirurgico. Terminata la fase chirurgica, si procede direttamente alla costruzione protesica con l’applicazione di componenti e corone personalizzati sulle esigenze del paziente. In poche ore l’intervento è terminato e il paziente ha già una masticazione completamente ripristinata e l’aspetto estetico risulta sostanzialmente identico a quello naturale. Quando l’osteointegrazione è completamente ultimata, si procede all’applicazione delle protesi definitive: nel periodo di transizione il paziente comunque gode di una funzionalità ottimale e delle stesse potenzialità di una dentatura naturale. Questa tecnica, chiamata implantologia computer assistita, consente sia di sostituire i classici ponti in caso di edentulia parziale, sia di ricostruire totalmente la dentatura mancante, offrendo un’alternativa permanente e più funzionale delle dentiere usate tradizionalmente. Un ulteriore vantaggio è la riduzione dei costi rispetto a terapie più tradizionali, dato da un inferiore numero di sedute. È possibile approfondire l’argomento per verificare quali sono le opportunità offerte nel campo dell’implantologia a Treviso.

No Comments
Comunicati

Officinae Verdi per risparmiare sui costi energetici aziendali


L’Audit energetico è il primo passo da effettuare per le imprese che desiderano diventare “sostenibili”, divenendo auto produttrici di energia pulita, riducendo costi e impatti ambientali. Officinae Verdi affianca queste imprese virtuose integrando tecnologia verde e soluzioni finanziarie.

Officinae Verdi opera nel settore delle rinnovabili, dell’efficienza energetica e del carbon management, integrando tecnologia verde e soluzioni finanziarie.
Scegliere di diventare un’impresa “sostenibile” adottando tecnologie rinnovabili consente, a parità di fabbisogno energetico, di diventare autoproduttori di energia pulita, ridurre i costi e gli impatti ambientali in termini di CO2.
Il primo passo consiste nell’effettuare un Audit Energetico per analizzare l’attività aziendale nel dettaglio e individuare le aree di minor efficienza su cui intervenire per effettuare una riqualificazione energetica.
Una volta ottenute tutte le informazioni necessarie, Officinae Verdi affianca il cliente nell’implementazione di soluzioni di efficienza energetica (per ridurre i costi di fornitura dell’energia) e di tecnologie rinnovabili (autoproduzione di energia).
Tutti gli interventi proposti da Officinae Verdi sono supportati da soluzioni finanziarie grazie a UniCredit e sono dimensionati secondo i fabbisogni dell’azienda per valorizzare l’autoconsumo dell’energia, nell’ottica della creazione di un modello distribuito di produzione dell’energia.
Contatta l’Energy Desk, per avere maggiori informazioni sui servizi Officinae Verdi.

Fonte: Officinae Verdi

No Comments
Comunicati

Alla scoperta del mondo dei Longobardi con MO.OM Hotel


Nei boschi della provincia di Varese è custodita un’area fortificata risalente al IV secolo d.C.: percorrendo i sentieri immersi nel verde, i visitatori possono ammirare i resti del “castrum”, dai ponti di ingresso all’antica basilica di San Giovanni Evangelista, dalle abitazioni dei canonici a quelle della gente comune.

Si tratta del Parco archeologico di Castelseprio, entrato da pochi mesi a far parte dei siti riconosciuti patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

Situato su un’altura affacciata sul fiume Olona, il sito venne scelto come postazione militare per la posizione strategica, diventando poi un importante centro giudiziario in epoca longobarda.

L’ottimo stato delle antiche costruzioni e il verde della natura che le circonda attira turisti e appassionati di storia provenienti da tutto il mondo. E molti di loro fanno tappa al MO.OM, il design hotel e motel di Olgiate Olona, a pochi chilometri dal parco archeologico ma anche dalle bellezze del lago Maggiore e dalle mille opportunità offerte da una metropoli come Milano.

«Castelseprio è una delle mete che consigliamo di visitare a tutti i nostri ospiti – spiegano dalla direzione di MO.OM – Tra i nostri principali obiettivi c’è la valorizzazione delle ricchezze storiche e artistiche del territorio. Senza contare che, dopo un’intensa immersione nella storia, le comodità moderne garantite dal ristorante dell’hotel, dal bar e dall’area wellness fanno ancora più piacere».

No Comments
Comunicati

Tessuti barriera antiacaro come rimedio all’allergia alla polvere


Coprire materassi e cuscini con i tessuti barriera antiacaro Acarbuster® è il primo passo per effettuare una corretta prevenzione ambientale.
Uno studio scientifico indipendente pubblicato dalla rivista internazionale “Allergy®” certifica la qualità del tessuto barriera antiacaro Acarbuster®.

A parità di effetto barriera con gli altri tessuti antiacaro in commercio risulta avere una traspirabiltà superiore.
I coprimaterassi e copricuscini realizzati con tessuti barriera antiacaro ricoprono completamente il materasso e il cuscino, come raccomandato dall’American Accademy of Allergy and Clinical Immunology, e sono facilmente estraibili grazie alla cerniera presente sul bordo. Tutti i prodotti confezionati in tessuto antiacaro Acarbuster® sono prodotti Made in Italy e vengono testati presso l’Università di Medicina di Verona.
Inoltre sono garantiti per 10 anni dalla data dell’acquisto,sono certificati Oeko-Tex® esono dispositivi medici CLASSE I CE registrati presso il Ministero della Salute in conformità alla direttiva del Consiglio Europeo 93/42/EEC. Ciò ne garantisce la loro detraibilità fiscale.
Se sei interessato all’acquisto dei prodotti confezionati con il tessuto barriera Acarbuster® consulta il sito www.antiacaro.eu, dove troverai interessanti offerte e altri rimedi contro l’acaro

No Comments
Comunicati

Sistemi e allarmi Antincendio Notifer, qualità a buon mercato


Per la sicurezza di locali, uffici, fabbricati industriali, magazzini e strutture coperte, scegli i dispositivi Antincendio Notifer. Dotati della piu’ moderna tecnologia e di sofisticati sistemi di rilevazione wireless, l’Antincendio Notifer comprende il traslatore radio da collegare sulla linea di una centrale indirizzata per permettere il controllo di 32 dispositivi radio (moduli o sirene, massimo 16).

Sicurtec Brescia, azienda specializzata nella vendita di materiali altamente professionali per impintisti, elettricisti e tecnici, dispone di kit completi per la messa in sicurezza di qualsiasi tipo di edificio, a prezzi assolutamente competitivi. La presenza di un magazzino sempre rifornito permette all’azienda di garantire disponibilità immediata di tutti i prodotti in catalogo.

L’impianto Antincendio Notifer comprende, oltre ai rivelatori incendio wireless, anche rivelatori radio di calore, adatti per incendi aperti, rivelatori radio di fumo, pulsanti radio dotati di membrana plastica, sirene elettroniche e lampeggianti via radio, altoparlanti, il tutto marchiato Notifer, leader mondiale nella produzione di centrali per la rivelazione d’incendio e partner di Sicurtec.
Consultate il sito ufficiale di SicurtecBrescia e troverete tutte le promozioni e offerte oltre , naturalmente, al catalogo completo con tutti i prodotti antincendio Notifer.

No Comments
Comunicati

GRAN FONDO CHARLY GAUL “INTERNAZIONALISSIMA” ATTESI IN 2.000 SUL MONTE BONDONE


Venerdì 20 e domenica 22 luglio doppio appuntamento a Trento e sul Monte Bondone
7.a edizione de La Leggendaria Charly Gaul Trento Monte Bondone – Trofeo Wilier Triestina
Il venerdì la Cronoscalata Campo di Lasino – Vason di 6 km
Tante proposte vacanza per coniugare sport e turismo

Ci sono luoghi naturalmente creati per lo sport. In Trentino, terra di montagne, il Monte Bondone di Trento ha una vocazione tutta particolare per il ciclismo su strada, come dimostra il passaggio dell’ultima tappa dello Schwalbe Tour Transalp (30 giugno) e come, fin dal 2006, esprime con decisione La Leggendaria Charly Gaul Trento Monte Bondone – Trofeo Wilier Triestina, in programma quest’anno domenica 22 luglio.
Da anni la rassegna su strada si fa in tre, offrendo agli amanti del pedale tre affascinanti percorsi per scoprire, da versanti differenti, la montagna di Trento, foriera di miti e storie ciclistiche come la mirabolante vittoria di tappa del lussemburghese Gaul al Giro d’Italia 1956.
Ora la gara trentina si è fatta addirittura in quattro, prolungando il fine settimana grazie alla Cronoscalata Campo di Lasino – Vason, che chiamerà all’appello gli aspiranti scalatori venerdì 20 luglio, in una lotta contro il tempo sul tratto di 6 km e 170 m/dsl che da Campo di Lasino sale a Vason, in vetta al Monte Bondone.
L’evento organizzato dall’Asd Charly Gaul Internazionale, con a capo la direttrice dell’Apt di Trento Elda Verones, si è confermato con determinazione nel settore, richiamando di anno in anno sempre più iscritti. Ad oggi i partecipanti si aggirano già attorno ai 1500 con ben 22 nazioni rappresentate.
E quest’anno la caratteristica principale è proprio l’internazionalità, La Leggendaria Charly Gaul è infatti la sola granfondo in Italia ad essere inserita nell’UCI World Cycling Tour, un circuito mondiale che nella gara finale, in programma a fine agosto in Sud Africa, assegnerà la maglia di campione del mondo granfondo.
In tutto l’UCI World Cycling Tour comprende 15 manifestazioni internazionali, tra Australia, Brasile, Canada e svariati Paesi europei, classificarsi in una di queste gare (dunque anche ne La Leggendaria Charly Gaul) significa ritagliarsi la possibilità di accedere alla finale mondiale e di concorrere per il titolo di campione.
Un bel riconoscimento per la gara trentina che, in quanto a campioni, ha molto da raccontare, dato che molti protagonisti di vari sport sono decisi, il prossimo luglio, a mettersi alla prova sui pedali. Tra questi il pattinatore Matteo Anesi, i due campioni olimpici Cristian Zorzi (fondo) e Stefano Baldini (maratona) e anche Daniela Merighetti e Kristian Ghedina, mentre per il Team Sportful saranno della partita i due campioni olimpici Jury Chechi ed Antonio Rossi.
A questo lungo elenco di “vip” vanno aggiunti i talenti più propriamente…del settore, ovvero il due volte vincitore del Giro d’Italia Gilberto Simoni, attivo insieme all’organizzazione nell’allestimento dei percorsi, il granfondista trentino Antonio Corradini e il neo campione italiano su strada master (e più volte campione mondiale master di mtb) Silvano Janes.
Il prossimo luglio ci sarà occasione di vedere in azione, a fianco dei tanti appassionati del pedale, anche campioni di vari sport, il tutto nel prezioso contesto di Trento, della Valle dei Laghi, del Monte Bondone e, grazie ad un tratto inedito inserito quest’anno, anche della Valle di Cembra.
Come accennato saranno tre i percorsi tra cui scegliere, Corto di 53 km, Medio di 69 km e Lungo di 138 km con doppia scalata del Monte Bondone, prima dal versante di Garniga Terme e poi da quello di Candriai.
Iscriversi alla gara può far rima anche con una trasferta prolungata, complice pure la cronoscalata di venerdì, per questo gli organizzatori hanno pensato in sinergia con l’ApT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi ad una serie di offerte per tutti i gusti. Si spazia da quelle nei “bike hotel”, a partire da 35 Euro per una o due notti, al ricco pacchetto “Un weekend Leggendario” che coniuga il soggiorno di 2 o 4 notti a tanti servizi, tra cui l’iscrizione a La Leggendaria Charly Gaul di domenica e alla “Crono” di venerdì 20, il deposito biciclette e la partecipazione ad attività organizzate nell’intero fine settimana, come escursioni e degustazioni. Dato che spesso non è soltanto chi pedala ad affrontare la trasferta, ma anche mogli, fidanzate, familiari o amici al seguito, c’è pure un pacchetto soggiorno ad hoc, “Speciale Accompagnatori”, a partire da 119 Euro.
In questo ultimo mese prima dello start prosegue la corsa alle iscrizioni, la quota da versare è di 40 Euro fino a giovedì 19 luglio, invece per chi sceglie il “bis” Granfondo e Cronometro il costo sarà di 55 Euro, sempre entro il 19 luglio.
Anche quest’anno per La Leggendaria Charly Gaul si conferma grande attenzione da parte dei media, tra cui spicca la diretta di quasi tre ore su Rai Sport 2. Info: www.laleggendariacharlygaul.it

No Comments
Comunicati

Migliora il tuo business con i sistemi videosorveglianza per negozi


March Networks è orgogliosa di collaborare nell’impegno verso una responsabilità sociale e sostenibilità ambientale. I suoi dipendenti, fornitori e partner di valore sono lieti di contribuire a soluzioni ecocompatibili per i clienti March Networks e di ridurre al minimo le emissioni di anidride carbonica nell’ambiente.

L’azienda cenadese, con sede anche a Milano, leader nella produzioni di sistemi di videosorveglianza per negozi, istituti bancari, esercizi pubblici e commerciali, trasporti, crede fortemente nel valore dell’eco-sostenibilità. Per ciò ingloba la sostenibilità ambientale come parte della propria strategia globale e dei valori aziendali, con molteplici iniziative per garantire alla clientela e ai suoi stakeholder di fare la propria parte per lasciare un ambiente più sano alle generazioni future.
March Networks si è imposta nel proprio mercato di riferimento, quotandosi anche in borsa al Toronto Stock Exchange, grazie alla proposta di prodotti altamente innovativi e di qualità. I sistemi RTI sono in grado di fornire precise ricerche sincronizzate su video e dati (cliente, numero di scontrino/fattura, tipo di transazione ecc.) per far fronte a eventuali risarcimenti, resi e mancate vendite.
March Networks produce dispositivi ad alta tecnologia dotati di allarmi istantanei in caso di potenziali minacce e intrusioni. Inoltre, attraverso gli strumenti march Network è possibile ottenere informazioni marketing sui comportamenti della clientela mentre il conteggio dei flussi di consumatori integrato con i dati da terminali POS aiutano a regolare ordini, promozioni e gestione del magazzino.

No Comments
Comunicati

Reidratarsi con un frullato di banane


Siamo nel pieno del periodo estivo, il caldo e l’afa dilagano in città e tutta l’acqua che beviamo sembra non bastare, un ottimo modo per rimediare è mangiare frutta fresca di stagione, magari preparando una macedonia o anche qualcosa da bere come per esempio un frullato di banane. Un frullato è assolutamente salutare e gustoso a differenza di una merendina industriale o un gelato che di certo non ci aiuta nel mantenere la linea.

Quando prepariamo il nostro frullato dobbiamo se possibile usare della frutta fresca per poter goderne appieno il sapore e le sostanze nutritive e se è gradito possiamo aggiungere anche del latte per rendere la bevanda ancor più cremosa. Ma se invece vi piace il latte ma siete intolleranti, potete rimediare e sostituirlo con il latte di soia che è al 100% vegetale.
Nel caso del frullato di banane che già da sole sono gradevolmente dolci si può aggiungere anche del succo d’arancia o anche un cucchiaino di succo di limone. Se invece desiderate un frullato particolarmente dolce potete sbizzarrirvi aggiungendo anche un po’ di miele.

Il frullato è l’ideale anche per reidratare il corpo dopo una torrida giornata estiva, in più porta nell’organismo moltissime vitamine ed elimina eventuali gonfiori addominali. Ma torna soprattutto utile dopo una sessione intensiva di sport, come per esempio dopo un’ora di jogging l’istinto è quello di bere acqua o dissetarsi con un integratore minerale, invece l’ideale sarebbe bere un frullato di banane, ananas,mango e altri frutti tipici dei paesi caldi per recuperare le energie in modo naturale e assolutamente senza grassi ne sostanze industriali.
Un frullato pieno di frutta è anche la merenda ideale da dare ai propri bambini, invece di una busta di patatine fritte o peggio ancora una merendina industriale, non è un caso che in alcune scuole i classici distributori di merendine e bibite gassate siano stati sostituiti da distributori automatici di frutta e succhi di frutta.

No Comments
Comunicati

MM ONE Group presenta il nuovo sito di Doimo Cucine


L’azienda trevigiana Doimo Cucine, da anni presente sul mercato internazionale dell’arredamento, ha affidato a MM ONE Group la realizzazione del proprio sito web. Lo stile della nuova vetrina ricalca le caratteristiche della realtà industriale che, giovane e dinamica, crea mobili da cucina funzionali ed esteticamente accattivanti: piacevole da navigare, completo di contenuti e ricco di gallerie fotografiche, Doimocucine.it è comunicativo e universale grazie alle versioni multilingua.

L’implementazione della piattaforma CMS ONE in fase di progettazione ha inoltre consentito di offrire agli amministratori di Doimo Cucine degli strumenti semplici per la gestione del sito. Il Content Management System creato da MM ONE Group permette infatti di caricare, modificare ed eliminare contenuti in tempo reale senza possedere conoscenze HTML e mette a disposizione un ventaglio di applicazioni con le quali migliorare l’interazione tra azienda e utente. È l’esempio del modulo News/Eventi, che crea una sezione dedicata alla presentazione delle novità, o del modulo Social Network, che consente la pubblicazione di contenuti all’interno degli account Facebook e Twitter, entrambi potenti mezzi per l’aggiornamento e la fidelizzazione degli internauti.

Oltre a fornire il servizio di hosting, MM ONE Group ha attivato anche il servizio di back-up continuo dei dati e, per massimizzare la visibilità del progetto, ha provveduto a ottimizzarlo secondo le policy dei nuovi canali di web marketing.

Doimo Cucine Spa

via Schiavonesca, 78
31040 Nervesa della Battaglia (Tv)
Tel: +39 0422 775611
E-mail; [email protected]
Sito web: www.doimocucine.it

A cura dell’Ufficio Stampa di MM ONE Group

No Comments
Comunicati

Jesolo, una vacanza all’insegna del benessere

Jesolo Lido vanta uno dei più lunghi e ampi litorali d’Italia, 15 km di sabbia soffice di origine dolomitica, dal tipico colore ambrato.
Un mare pulitissimo grazie alla cura costante della sua pulizia che, combinata con l’attenzione ai servizi ambientali dell’arenile, valgono a Jesolo il riconoscimento della Bandiere Blu ormai da numerosi anni consecutivi.

L’Hotel Mariver, tra i molti hotel di Jesolo Lido, non è molto distante dalla movimentata zona pedonale, la più grande d’Europa, che propone negozi di tutti i tipi – dall’artigianato alle raffinate griffe – e che la sera si accende di una delle vite notturne più vivaci dell’Adriatico, tra enoteche dai vini di pregio, rinomati ristoranti, locali trendy e discoteche esuberanti. Nonostante questo, è in pozione tranquilla e, da buona parte delle sue camere, potete deliziarvi della vista sul mare, essendo l’hotel Mariver posizionato fronte mare.

Comoda la spiaggia privata a cui si accede direttamente, dotata di ombrelloni e lettini. Se non avete voglia di sabbia potete fermarvi in piscina sulla terrazza, dall’acqua sempre riscaldata. Non solo, esiste anche una seconda piscina, più piccola, riservata ai bambini e ai loro giochi.
Sempre sulla terrazza fronte mare sono serviti colazione e pranzo a buffet, mentre per la cena potete accomodarvi nel ristorante climatizzato, dove poter scegliere tra le invitanti proposte del preparatissimo Chef.

Sull’attico dell’hotel, da cui si può godere di una vista sul mare straordinaria, si trova la Piccola Oasi del Benessere, dove potrete dedicarvi alla cura di voi stessi, nei vapori salubri del bagno turco e della sauna oppure immergendovi nell’idromassaggio rigenerante.
Una vacanza a Jesolo all’insegna del benessere.

Hotel Mariver
Via Leonardo Da Vinci 4 – Piazza Torino
30016 Lido di Jesolo (Ve) – Italy
Tel. +39 0421 96 10 45
Fax +39 0421 36 28 77
www.hotelmariver.it

No Comments
Comunicati

Fare l’analisi logica al meglio? Possibile anche sul web

  • By
  • 28 Giugno 2012


Per tutti coloro che sono appassionati della lingua italiana e fanno sempre valanghe di esercizi, oggi vi consigliamo un programma che vi farà fare l’analisi logica, con tutti gli esercizi che vorrete, il software si chiama Grammatica 32. E’ molto buono quest’ultimo per il semplice fatto che potete star tranquilli per quanto riguarda il contenuto, infatti è stato ideato da un professore che tutti in Italia conoscono, Romano Mazzini.

Per tutti coloro che sono appassionati della lingua italiana e fanno sempre valanghe di esercizi, oggi vi consigliamo un programma che vi farà fare l’analisi logica, con tutti gli esercizi che vorrete, il software si chiama Grammatica 32. E’ molto buono quest’ultimo per il semplice fatto che potete star tranquilli per quanto riguarda il contenuto, infatti è stato ideato da un professore che tutti in Italia conoscono, Romano Mazzini.

No Comments
Comunicati

Contrastare la recessione economica scegliendo di avviare un’attività in proprio


Contro la crisi aumentano costantemente gli italiani che sceglono di avviare un’attività in proprio: si calcola che siano circa 17.000 le persone che ogni anno scelgono questa strada, dimostrando come la congiuntura economica negativa non stia frenando la nascita di realtà imprenditoriali nuove, in particolare di piccole e medie dimensioni. Diversi i target che scelgono di diventare nuovi imprenditori: sono soprattutto giovani che, al termine del periodo di studio, scelgono di entrare nel mondo del lavoro in questo modo, ma ci sono anche persone che – per colpa della crisi – sono inoccupate p disoccupate e, sfruttando le proprie capacità o anche solo la propria intraprendenza, hanno pensato a nuove professioni nelle quali investire le proprie competenze. Se l’autoimprenditorialità non è un fenomeno nuovo, sono sempre diversi gli ambiti nei quali si decide di tentare la nuova strada dell’autonomia: negli ultimi 20 anni, tra i settori che hanno dimostrato la maggiore tenuta (e che anzi sono cresciuti esponenzialmente nell’ultimo periodo) c’è la rigenerazione delle cartucce. Naturalmente l’aumento dell’uso di strumenti informatici e la digitalizzazione hanno contribuito notevolmente all’implementazione di questo settore: oggi la diffusione del documento digitale è limitata e comunque viene quasi sempre accompagnata da una versione cartacea. La possibilità di stampare è quindi un elemento indispensabile per il lavoro di uffici pubblici e privati ma, al tempo stesso, è un costo che influisce in modo gravoso sull’economia degli stessi e sulle spese fisse che devono essere affrontate da liberi professionisti, aziende e amministrazione pubbliche. Per questo sempre più persone scelgono di utilizzare cartucce rigenerate: prodotti che, per qualità di stampa, durata e prestazioni, sono assolutamente equivalenti agli originali, ma dai costi notevolmente inferiori. Oltre all’elemento strettamente economico, nel mercato sono inoltre intervenuti dei fattori legati alla riduzione dell’impatto ambientale: uno smaltimento corretto di inchiostri e toner unito alla possibilità di ridurre il quantitativo di plastica necessario per gli involucri. Aprire un proprio centro di rigenerazione cartucce assicura quindi un numero di clienti sempre crescente e, a differenza di altri tipi di business, richiede investimenti minimi per l’avvio e non necessita di esperienza pregressa o competenze specifiche di tipo tecnico. Le diverse formule legate a questo tipo di impresa consentono infatti di apprendere con una formazione minima il funzionamento dei macchinari, che sono forniti direttamente dall’azienda partner. Approfondendo i diversi aspetti offerti da questo settore, è possibile conoscere le opportunità proposte a chi sceglie di avviare un’attività in proprio.

No Comments
Comunicati

Taglio plasma: tra tecnologia e nuove frontiere


Elevata precisione, flessibilità, velocità di esecuzione e qualità di taglio: la tecnologia del taglio plasma ha consentito alle aziende specializzate nella lavorazione della lamiera e dei metalli di raggiungere un ottimo compromesso tra qualità del prodotto finito e ottimizzazione dei tempi di lavorazione, riducendo notevolmente gli scarti di produzione. Per questo motivo la tecnologia a taglio plasma, assieme a quella del taglio laser, risulta una delle più diffuse nell’ambito della lavorazione della lamiera e della carpenteria metallica. Tale tecnologia si serve dell’energia termica di un fascio di gas ionizzato, denominato “plasma”, per il taglio dei diversi materiali.  Nel corso degli anni la tecnologia del taglio plasma si è perfezionata sempre di più tanto che oggi possiamo trovare diversi procedimenti di impiego che variano in base ai generatori utilizzati. Il procedimento più conosciuto è senza dubbio quello del taglio plasma tradizionale che si utilizza soprattutto per il taglio dell’acciaio e del carbonio. Altra tipologia di procedimento, senza dubbio più innovativa, è il taglio plasma sott’acqua che si presenta come una soluzione ottimale per quanto concerne la riduzione dell’inquinamento acustico. Più innovativo è invece il taglio plasma eseguito ad alta definizione che garantisce risultati di ottima qualità. E’ proprio quest’ultimo procedimento che ha consentito negli ultimi anni alla tecnologia del taglio plasma di reggere la concorrenza del taglio laser, considerato da molti superiore per precisione.

No Comments
Comunicati

Novità nel portfolio di Delticom: pneumatici off-road firmati Mickey Thompson Una guida più energica con la giusta attrezzatura


Ciascuno vive la stagione estiva a modo suo, secondo il proprio gusto. Grandi avventure vi aspettano, sia in città che fuori: per gli appassionati di fuoristrada e i conducenti di SUV (4×4) gommadiretto.it di Delticom, il numero 1 in Europa nell’e-commerce di pneumatici, offre una nuova “specialità” per quanto riguarda gli pneumatici: Mickey Thompson, il marchio cult degli Stati Uniti. Anche i più duri tra gli automobilisti si commuovono quando sentono parlare di Mickey Thompson – quasi in estasi! Il noto marchio americano è sinonimo di design moderno e innovazione tecnica di altissima qualità. Per intenditori e appassionati di off-road, e per tutti coloro che vogliono entrare a far parte del “club” è un segno distintivo solcare le strade con Mickey Thompson. Tutti gli pneumatici Mickey Thompson, ora disponibili anche per consumatori su gommadiretto.it, sono disponibili per la guida. Gli interessati potranno trovare una vasta scelta di pneumatici con i consueti prezzi convenienti su gommadiretto.it.  Anche i professionisti nel settore possono trovare le gomme Mickey Thompson nell’apposito negozio online B2B di Delticom, pneumatici123.it.

 

Il rivenditore gommadiretto.it appartiene al leader europeo nell’e-commerce di pneumatici, Delticom. L’offerta dell’online shop è più che adeguata. La gamma di prodotti e i servizi proposti sono garantiti. I clienti possono scegliere tra più di 100 marchi e più di 25.000 tipi di gomme. Inoltre, gli ultimi risultati dei test sono disponibili per aiutare i clienti a decidere quali sono le gomme più adatte alle loro esigenze. Delticom ha inoltre creato un proprio sito di test. Su provadellagomma.com gli automobilisti possono votare le prestazioni degli pneumatici secondo la loro esperienza quotidiana di guida. Delticom continua a ricevere commenti positivi per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo, le opzioni di pagamento convenienti e la consegna veloce. Numerose testimonianze dei clienti consultabili sul sito ne attestano l’impressione positiva.

 

Delticom può contare su un network di officine partner. Più di 32.000 officine partner per l’assistenza in tutto il mondo possono essere selezionate direttamente online, su Gommadiretto.it ce ne sono attualmente quasi 3500 tra cui scegliere. Le recensioni e i commenti dei clienti sono forniti per assistere i clienti nella scelta dell’officina più adatta. Chi necessita di parti di ricambio o di olio motore può ordinare online anche questi articoli su shop-ricambiauto.it. Tutto semplice e senza problemi!

 

Sito Internet corporate: www.delti.com

E-commerce italiani: www.gommadiretto.itwww.moto-pneumatici.it – www.pneumatici123.it –www.shop-ricambiauto.it

Test site: www.provadellagomma.com

No Comments
Comunicati

La firma digitale da utilizzare sugli smartphone


In ambito informatico la firma digitale è un sistema su base crittografica per legare in modo univoco e permanente un autore e un documento digitale.
I suoi usi sono molteplici e vanno dagli adempimenti verso le pubbliche amministrazioni, permettendo un netto snellimento dei rapporti burocratici, fino alle questioni private fra cittadini come verbali di riunioni o la gestione di contratti.

I documenti muniti di firma digitale hanno valenza legale e giuridica, proprio come una firma autografa, tanto che proprio di recente un istituto di arbitrato in Spagna in collaborazione con uno dei più grandi player della telefonia mobile mondiale ha prodotto un software per poter utilizzare la firma digitale sugli smartphone prodotti dalla società di telefonia. Questa soluzione aiuterà a smaltire più velocemente le pratiche e i documenti legali ed è stato stimato che in questo modo si guadagneranno 2 giorni di tempo rispetto alle tempistiche comuni che richiedono questo tipo di mansioni.

Di recente la Commissione Europea ha proposto l’utilizzo delle firme digitali nelle transazioni elettroniche per renderle sicure attraverso tutta l’Europa, questa sarebbe una rivoluzione a livello continentale che tocca vari ambitivi della vita di tutti i giorni dei cittadini europei. Ad esempio chi necessita di un’intervento medico all’estero in un paese europeo, avrà la possibilità di autorizzare un medico in totale sicurezza alla consultazione della propria cartella clinica oppure uno studente che voglia iscriversi in un’università di una nazione europea potrà farlo online senza essere costretto ad andare di persona per adempiere a tutte le pratiche burocratiche.

Come si rende valido un documento digitale con la propria firma digitale? Attraverso l’uso di software appositi dove sarà sufficiente selezionare il documento da firmare e poi i file corrispondenti alla firma digitale. Una volta completata l’operazione si può verificare dal nuovo file creato, l’effettiva registrazione della firma sul documento.

No Comments
Comunicati

Osservatorio 7Pixel: sempre più grande il televisore dei sogni


A casa come al cinema: crescono le dimensioni dei televisori più desiderati dal consumatore online, nonostante la crisi economica. Lo dice l’ultima analisi dell’Osservatorio 7Pixel che ha analizzato, nel periodo marzo-maggio 2012, le intenzioni d’acquisto di oltre due milioni e mezzo di utenti che hanno manifestato interesse per questa categoria merceologica.

Tra i risultati più interessanti emergono:

– la leadership assoluta di Samsung, con una quota di mercato prossima al 50%
– la preferenza per gli schermi più grandi, al di sopra dei 40 pollici, con oltre il 60% delle preferenze
– la crescita del segmento di mercato dei televisori top di gamma, per effetto diretto della pressione commerciale dei negozi online in vista di Euro2012.

28 giugno 2012 – 7Pixel ha realizzato attraverso il suo Osservatorio una nuova analisi degli interessi e delle tendenze di acquisto online sul mercato dei televisori nel periodo marzo-maggio 2012.

La ricerca è stata effettuata analizzando, nell’arco del trimestre marzo-maggio 2012, le intenzioni di acquisto di oltre 2 milioni e mezzo di utenti sui siti appartenenti al gruppo 7Pixel, Trovaprezzi.it e Shoppydoo.it, che registrano circa 8,5 milioni di utenti unici mensili.

Dall’analisi emerge un mercato caratterizzato dalla presenza di molti attori, ma concentrato attorno a pochi brand e dominato da Samsung, con una quota di mercato del 49,3% nel periodo di riferimento. A seguire, un numero ristretto di competitor: LG (11,62%), Sony (8,8%), Philips (7,73%), Panasonic (7,65%), Sharp (4,76%) e Toshiba (4,43%).

Calano tuttavia, nel trimestre di riferimento, le quote di mercato della casa coreana leader di mercato (dal 52,62% di marzo 2012 al 45,81% di maggio 2012), assorbite interamente dai principali concorrenti: si distingue in particolare un’altra coreana, LG, al secondo posto con una crescita di quattro punti percentuali (dal 9,17% di marzo al 13,01% di maggio).

LG rincorre Samsung rilanciando la sfida tecnologica con un asso nella manica, il primo schermo Oled da 55 pollici che sarà estremamente sottile (4mm), leggero (poco più di 7 Kg) e luminoso. Il televisore basato su questa tecnologia sarà in vendita in Europa a partire dalla seconda metà dell’anno e ha tutte le carte in regola per diventare un punto di riferimento del settore.

Anche se in misura meno evidente, crescono Sony – che all’ultimo CES di Las Vegas ha presentato i nuovi schermi Crystal Led – e Philips che ha da poco annunciato i nuovi modelli 2012 in seguito alla joint venture con la cinese TPV Technology. Panasonic mantiene interessanti quote di mercato (10,62%) nella fascia di prezzo 500-1.000 euro con i suoi tv al plasma dal rapporto qualità/prezzo particolarmente apprezzato dal consumatore online.

Tra le nicchie, Toshiba mostra un leggero rialzo e punta al mercato dei televisori top di gamma con il primo tv 3D “glasses free”, capace di offrire un’esperienza visiva tridimensionale senza il supporto degli scomodi occhialini dedicati.

Sharp mantiene stabile la sua quota di mercato intorno al 4,7% e lancia la sfida a Samsung presentando, al recente CES 2012, un prototipo di tv da 85 pollici con risoluzione 8K (7680 x 4320 pixel), quattro volte superiore ai tradizionali modelli Full HD da 1080p.

Per quanto riguarda le dimensioni dello schermo, dall’Osservatorio 7Pixel emerge una significativa preferenza per i modelli oltre i 42 pollici (36,16% delle quote di mercato). Un grande schermo sembra essere dunque una caratteristica irrinunciabile per la maggior parte dei consumatori online e il dato sembra essere confermato dalla quota assorbita dai tv tra i 40 e i 42 pollici (29,44%). Poco meno di un quarto sul totale sono invece gli acquisti di tv tra i 32 e i 37 pollici, mentre quote marginali sono state osservate per dispositivi tra i 17 e i 30 pollici (9,91%) e fino a 15 pollici (meno dell’1%).

Lo schermo deve essere grande, ma sempre con un occhio al prezzo.
La ricerca ha evidenziato un picco di preferenze (oltre il 37% delle decisioni d’acquisto) per i modelli fino a 500 euro. Il dato può apparire incoerente con quello relativo alle dimensioni dello schermo, ma dimostra come il progresso tecnologico abbia slegato la variabile “dimensione” dal prezzo: sono ormai numerosi sul mercato (e particolarmente apprezzati dai consumatori online) i modelli di grandi dimensioni (sopra i 40 pollici) ad un prezzo relativamente limitato. Ad esempio nel periodo di riferimento era possibile, con meno di 500 euro (477), acquistare un tv plasma da ben 51 pollici, il Samsung PS51D450.

Altrettanto importanti le quote assorbite dai televisori nella fascia compresa tra 500 e 1.000 euro con oltre il 32% delle preferenze: il veloce ciclo di vita commerciale dei modelli di questa categoria merceologica consente al consumatore di acquistare televisori di recente concezione, con funzionalità avanzate, appena sostituiti dal più costoso modello di punta e con una spesa mai superiore ai 1.000 euro.

Circa un quarto delle intenzioni d’acquisto (24,6%) hanno riguardato televisori nella fascia di prezzo compresa tra i 1.000 e i 2.000 euro, mentre cresce l’interesse del consumatore per i tv top di gamma, oltre i 2.000 euro, che raddoppiano le preferenze nel trimestre di riferimento, passando dal 3,4% di marzo al 6,09% e 6,10% di aprile e maggio.

La pressione commerciale dei negozi online, in vista delle manifestazioni sportive dell’estate 2012 (gli Europei di calcio e le Olimpiadi di Londra), può spiegare il crescente successo di modelli tecnologicamente avanzati, particolarmente costosi, ma riservati da sempre ad una nicchia di consumatori disposta a spendere più di 2.000 euro per un televisore.

Anche in questo segmento di mercato è Samsung a dominare la scena, con il 54,27% delle preferenze, mentre tra i principali competitor si distinguono Sony (14,4%) e LG (12,43%).

No Comments
Comunicati

A Romaest sempre più musica: in arrivo Gerardo Pulli


<p><span style=”font-size: x-small;”><em>Sabato 30  giugno il giovane vincitore dell’edizione 2012 della trasmissione Amici,  nella sezione “allievi canto”, incontrer&agrave; i propri fan ed eseguir&agrave; una  mini live session&nbsp;<br /></em><br />Un altro giovane talento della musica  italiana in arrivo a Romaest. Sabato 30 giugno, alle ore 17.30, Gerardo  Pulli, personaggio di spicco dell’ultima edizione della trasmissione  “Amici” e vincitore della sezione “allievi canto”, incontrer&agrave; i suoi fan  ed eseguir&agrave; una mini live session.<br /><br />A soli vent’anni, Pulli &egrave;  autore e compositore di tutti i suoi brani. Musica e scrittura sono  state sempre elementi fondamentali della sua vita. Il programma  televisivo, condotto da Maria De Filippi, ha consacrato le sue  peculiarit&agrave; personali e musicali. Il giovane talento, infatti, non &egrave;  passato inosservato e ha fatto tanto parlare di se.&nbsp;<br /><img src=”http://diesis.it/ufficistampa/img/pr-24082-120630%20GERARDO_120X180.jpg” alt=”” width=”454″ height=”680″ /><br />Gerardo  Pulli rivela una timbrica vocale particolare e intensa e una scrittura  diretta. Ad accompagnarlo, lungo il suo percorso all’interno della  trasmissione, l’arrangiatore e musicista romano Fabrizio Ferraguzzo, che  ha curato anche la produzione artistica del suo primo disco: l’EP  “Sei”, uscito il 22 maggio su etichetta Non ho l’et&agrave;/ Distribuzione  Emi.&nbsp;<br />Oltre a “Sei”, singolo di lancio, il disco propone altri sei  brani scritti interamente da Pulli: “Svegliami ad aprile”, “L’altra  parte del cielo”, “&Egrave; sabato”, “Ho mal di pancia”, “Io sono ai Tropici” e  “Scacco matto”.<br /><br />”La musica &egrave; ormai entrata pienamente negli eventi di Romaest -&nbsp;<strong>ha commentato il direttore Riccardo Lucchetti</strong>&nbsp;-  con Gerardo Pulli ospitiamo ancora una volta un giovane talento del  panorama musicale italiano, che, dopo ‘Amici’, non mancher&agrave; di far  parlare ancora pi&ugrave; di se”.</span></p>

No Comments
Comunicati

Una nuova soluzione per la nostra carrozzeria


La cera auto è il successo su cui si basa la durata della  carrozzeria esterna contro l’avanzare del tempo e delle intemperie. Tale prodotto, siccome è formato da elementi naturali uno su tutti la carnauba, può essere usato senza creare nessun danno alla vettura, in funzione delle proprie necessità e partendo da un minimo di due applicazioni l’anno dopo ogni lavaggio.

 

L’operazione di ceratura dell’auto andrà fatta quindi seguendo delle opportune indicazioni che ci permetteranno di avere eccellente risultato con un colore splendente e una speciale brillantezza.

La messa del prodotto potrà avvenire o con lucidatrice o a mano: nella prima situazione si userà appunto una lucidatrice che verrà dotato di tampone idoneo e quindi, applicandola a velocità moderata, la cera si spalmerà per tutta l’auto uniformemente senza creare eccessive complicazioni.
Oppure si può procedere a mano con un panno preferibilmente in microfibra si distribuirà la cera in maniera circolare ed uniformemente.
Bisogna ricordarsi di togliere con uno strofinaccio nuovo la cera una volta che ha completato la sua azione.
Come si individua tale momento? Il rimedio è veloce e facile: si passa un dito su una specifica parte che se ancora umida sarà lasciata stare ancora un po di tempo mentre nel caso contrario procederemo a togliere il prodotto con un panno.

No Comments
Comunicati

Net Propaganda rinnova il sito ed i servizi

La social media agency tutta ferrarese, NetPropaganda, ha certamente nel suo cavallo di battaglia la collaborazione e l’esperienza di alcuni professionisti del settore new media, tutti specializzati in diversi campi, riuscendo così ad un unire un elevato numero di competenze che abbracciano a tutto tondo la comunicazione verso e nel Web.

I cambiamenti si sa nel web sono all’ordine del giorno e il suo nuovo sito dell’agenzia, progettato da Riccardo Scandellari, e il loro rinnovato dal grafico Giuliano Ambrosio, rendono molto intuito il percorso che l’utente deve fare per scoprire la completa offerta commerciale che Netpropaganda può offrire.

Tutti i servizi, delineati in modo chiaro e semplice abbracciano diverse leve di comunicazione a partire dal posizionamento nei motori di ricerca o al consolidamento e il miglioramento della posizione, alla realizzazione del sito web, fino alla redazione da parte di un giornalista professionista di comunicati stampa e alla loro diffusione, senza tralasciare i social media come Facebook e Twitter.

Netpropaganda si rivolve a qualsiasi tipologia di attività commerciale e a quelle aziende che vogliono entrare e giocare un ruolo attivo nel mondo di Internet, una realtà sempre in crescita  ma anche a chi vuole confermare la posizione che ha raggiunto nella Rete e perché no migliorarla, anche, ma non solo, grazie ai social media.

Per informazioni

Sito Web http://www.netpropaganda.net

E- mail info [AT] netpropaganda.net

No Comments
Comunicati

Mediazione responsabilità medica: ADRgo spiega di più

  • By
  • 28 Giugno 2012


Adr Go, sito di informazione per la risoluzione alternativa delle controversie, mette a disposizione degli utenti una guida completa ed esaustiva sulla mediazione responsabilità medica consultabile direttamente online. Il sito è il punto di riferimento per gli utenti di internet che hanno bisogno di informazioni e guide in merito a materie come la mediazione civile o agli organismi di mediazione per tutte le questione che riguardano il quotidiano e quindi anche per quanto riguarda la mediazione sulla responsabilità medica.

La sezione del sito dedicata alla responsabilità medica racchiude molti articoli divulgativi, che consentono al cittadino di orientarsi da solo su materie come la responsabilità professionale medica e su quali possibilità ci sono tramite la mediazione, qualora si verificassero prestazioni mediche e sanitarie inadeguate. In questi casi si potrebbe verificare una responsabilità civile del medico e la controversia che ne nascerebbe può essere soggetta a mediazione civile.

Per tutto ciò che riguarda la responsabilità medica mediazione è possibile visitare il sito Adr go e consultare le guide specifiche su mediazione responsabilità medica.

Giorgia Coppi
Web Marketing GaYA srl
[email protected]

No Comments
Comunicati

Case vacanze Siracusa: scegliere è semplice su Accomodationsicily.it

  • By
  • 28 Giugno 2012


Trovare le case vacanze Siracusa per le ferie può risultare un’impresa difficile. Di strutture ce ne sono moltissime e c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Un aiuto in questo senso può venire dal sito Accomodationsicily.it che propone solo le più belle case vacanze Siracusa e in altre zone dell’isola se si è scelto di passare le proprie vacanze in Sicilia.

Il sito presenta una guida, completa ed esaustiva, alla scelta delle case vacanze Sicilia: dalla A alle Z si possono trovare i migliori appartamenti e le migliori case vacanze Siracusa e non solo.
Tutte le case vacanze Siracusa proposte hanno una scheda descrittiva dettagliata che presenta la struttura in tutta la sua completezza, ne descrive le caratteristiche principali, gli arredi e i servizi, chiarisce esattamente il punto in cui la casa vacanza Sicilia è collocata e quali bellezze si possono trovare nei dintorni per fare una gita fuori porta. Inoltre sul sito ci sono anche tutti i prezzi distinti per periodo di pernottamento. Infine la prenotazione è su richiesta e tramite il form online si possono chiedere informazioni sulla disponibilità ai proprietari delle varie case vacanze Siracusa.

Passare le proprie vacanze in una delle case vacanze Siracusa grazie al sito Accomodationsicily.it è davvero una garanzia. Per maggiori informazioni sulle case vacanze Sicilia, consultare il sito.

Giorgia Coppi
Web Marketing GaYA srl
[email protected]

No Comments
Comunicati

HANDBIKE SHARKS DI SUNRISE: IL MEGLIO DELLA TECNOLOGIA PER SPORT A TUTTI I LIVELLI


La disabilità è raramente associata ad un’idea di movimento, ad eccezione di eventi particolari, come possono essere ad esempio le paralimpiadi. Ma molte sono le attività sportive che i disabili possono praticare, e con molta soddisfazione.

Tra le varie discipline sportive, una delle più conosciute è senz’altro l’handbike, lo sport perfetto per fare movimento e stare all’aria aperta. Disabili.com ha recensito in questi giorni due ottimi prodotti per dedicarsi a questa disciplina: si tratta della Shark RS e Shark RT, le handbike della linea Quickie® proposta da Sunrise Medical.

Per quanto riguarda la Shark RS potremmo dire che si tratta di uno strumento disegnato per i campioni del futuro: estrema leggerezza e maggiore ergonomia la rendono unica. Grazie al telaio sagomato che segue le forme del corpo, allo schienale che può inclinarsi dai 20 ai 60 gradi, e alla lunghezza della gamba regolabile, la Shark RS si adatatta in tutto e per tutto al nostro corpo.

Capolavoro della Shark RS è la nuova forcella anteriore disponibile in due versioni, fissa saldata in base alle misure dell’utente o regolabile in varie posizioni.

L’asse è disponibile sia in alluminio che in carbonio, mentre le ruote sono le più leggere e aerodinamiche sul mercato.

Per chi invece volesse cimentarsi per la prima volta in questo sport, c’è la Shark RT, la handbike sviluppata per ciclisti amatoriali e atleti non professionisti. Anche in questo caso, ottime performance e una maggiore possibilità di regolazione e flessibilità, con nuovo freno di stazionamento per garantire massima stabilità e possibilità di regolare la posizione delle leve di spinta.

 

INFO: Sunrise Medical S.r.l. Via Riva, 20 – Montale 29122 Piacenza – Italia Tel.: +39 0523 573111 Fax: +39 0523 570060 E-Mail: [email protected] www.SunriseMedical.com

 

 

No Comments
Comunicati

TOH, ECCO TOCCHIO E RIECCO LA RUDASSO. VAL DI FASSA RUNNING GRAFFIANTE A VIGO


Oggi quarta tappa, Galliano fa il gentleman e Tocchio va a vincere
Leonardi fa fatica, Ghallab arpiona il podio nonostante una caduta
La Rudasso sta bene e rivince sulla Nanu e sulla Bergamo
Domani occhio al tappone sul Buffaure, tutti pronti a “sputar sangue”

Le Dolomiti della Val di Fassa ammiccano con simpatia ai runners che questa settimana stanno passando in rassegna i più spettacolari sentieri che solcano la valle trentina.
La Val di Fassa Running oggi ha proposto la quarta tappa a Vigo di Fassa, penultima della serie 2012, in una giornata di conferme e sorprese; limitato a 10,6 il chilometraggio, ma una dura salita nel sottobosco con ciottoli mossi ha fatto la differenza, soprattutto per chi non ha saputo recuperare le energie nella giornata di riposo di ieri.
Non ha vinto, come tutti si attendevano, Massimo Galliano, oggi è stato Massimo Tocchio a tagliare per primo il nastro d’arrivo, ma a pochi …millimetri, come un’ombra, c’era il cuneese. Anche oggi Ana Nanu ha lanciato la sua sfida, dopo il via si è dileguata da sola, ma Viviana Rudasso c’è. Ha sistemato i suoi problemi col fegato (spaghetti a tutta, ma in bianco!) ed appena la salita si è fatta sentire le sue gambe sembravano volare. Risultato: terza vittoria su quattro tappe con altri 50” sulla Nanu.
Giornata nuovamente da incorniciare, cielo terso, Dolomiti splendide da qualsiasi angolazione, buon pubblico lungo il tracciato a salutare questi veloci camosci targati Val di Fassa Running.
Come martedì, anche oggi il più lesto allo start è stato il marocchino di Genova Khalid Ghallab. Un allungo formidabile, sempre in testa per i primi quattro chilometri a guadagnare le inquadrature delle telecamere (sintesi di 45’ su Rai Sport1 domenica 8 alle ore 23), poi Galliano quando i muscoli del suo diesel sono diventati tonici ha dato lezioni di corsa …in salita. È partito convinto ed ovviamente sulla sua scia si sono lanciati sia Leonardi che Tocchio, gli avversari del podio. A metà salita Ghallab era già nella “polvere”, una bella manciata di secondi da Galliano e la consapevolezza che quest’anno la forma non è al top.
A fine salita, poco dopo il rifugio Regolina e con il Sassolungo a fare da sfondo, Galliano aveva i freni imbrigliati, lo si vedeva chiaramente, la sue scarpette sgommavano sullo sterrato, e mentre Leonardi cominciava a sbuffare Tocchio non perdeva tempo e si incollava all’ombra del cuneese. I due sono scesi poi verso Vigo sempre insieme, ma alle porte del paese, cavallerescamente, Galliano si è fatto sorpassare da Tocchio che è volato (con Galliano ombra) sul traguardo chiudendo con 47’41”, stesso tempo del rivale. È successo un po’ come nella tappa di Canazei con Leonardi. Del resto Galliano è in testa all’assoluta con una gerla di secondi e minuti. Solo una crisi imprevista domani lo potrebbe privare del successo finale. “Oggi mi sono limitato a controllare i miei avversari – ha detto il leader della Val di Fassa Running -, ho visto che i miei muscoli sono ancora tonici. Domani attaccherò subito, voglio fare il bis del 2011, e questa volta sul Buffaure”.
Il podio l’ha completato Ghallab, nonostante una caduta in discesa (proprio come Tocchio), invece Leonardi ha lasciato sullo sterrato 1’37”, una bella “botta” anche se con il percorso di oggi era prevedibile. Dietro sono sempre i soliti tre a contendersi l’ombra del podio e sono finiti nell’ordine: Songini, Bertoldi e Minici.
La gara delle donne non ha avuto storia, riflettendo esattamente i reali valori in campo. La Rudasso è tornata a sorridere e …a vincere. Quando in salita ha sverniciato la Nanu la storia di questa tappa era già scritta. Così la ligure ha recuperato un po’ del distacco che la rumena le aveva rosicchiato a Canazei, ha aggiunto 50” che non sono certo una garanzia assoluta, ma per domani la Rudasso ha annunciato scintille. Non è stata da meno la Nanu: “domani attaccherò fin dal primo metro, non mi do per vinta, mi piace sfidare Viviana perché è un’atleta forte e corretta. Però… a me piace vincere!”
Si dice terzo incomodo, ma Mirella Bergamo è… terza comoda. Le due avversarie che l’hanno preceduta oggi e la precedono nella generale sono di un altro livello, dietro però le altre rivali la vedono col binocolo. E dunque terza comodamente sul podio per la quarta volta consecutiva. Eva Neznama, non nuova da queste parti, si deve accontentare del quarto posto, che non è male, visti i valori in campo.
Come al solito cornice sempre bella sportiva per i 400 in gara, anche con i “camminatori” che anticipano di mezz’ora i runners sullo stesso percorso e fanno un tifo sfrenato.
Domani c’è il mitico tappone finale a Pozza. In tutto 12 km, gli ultimi cinque sono per camosci collaudati. Tutti in salita da Pozza fino al Buffaure, dove qualcuno “spera” che lo scenario faccia dimenticare la fatica. Al quinto giorno di gara e con una salita che arranca fino al 30% può succedere di tutto.
Info: www.valdifassarunning.it

Download immagini TV:
www.broadcaster.it

Classifiche 4.a tappa

maschile
1 Tocchio Massimo Gpd Salcus 00:47:41; 2 Galliano Massimo Asd Roata Chiusani 00:47:41; 3 Ghallab Khalid Genova Di Corsa 00:48:50; 4 Leonardi Massimo 00:49:18; 5 Songini Dario G.S. Valgerola 00:49:44; 6 Bertoldi Nicola U.S. 5 Stelle 00:51:18; 7 Minici Giuseppe L.B.M. Sport 00:51:48; 8 Taparelli Stefano Italian Triathlon 00:52:16; 9 Vallicella Alfonso Atl. Prisma 00:52:22; 10 Corsetti Davide Atl. Arce 00:52:48

femminile
1 Rudasso Viviana Genova Di Corsa 00:54:04; 2 Nanu Ana G.S. Gabbi 00:54:54; 3 Bergamo Mirella 00:58:05; 4 Neznama Eva Atl. Gavardo 90 01:01:29; 5 Brusamento Lorena Azzurra Garbagnate 01:05:14; 6 Sboarina Alessandra Atl. Prisma 01:05:31; 7 Linardi Patrizia Atl. Villazzano 01:05:37; 8 Lazzini Paola G.P. Parco Alpi Apuane 01:06:03; 9 L’epee Sarah Aimee Base Running 01:07:11; 10 Germani Lucia Atl. Arce 01:07:56

Classifiche dopo 4 tappe:
maschile
1 Galliano Massimo Asd Roata Chiusani Tempo Totale 03:06:15; 2 Tocchio Massimo Gpd Salcus 03:11:29; 3 Leonardi Massimo 03:12:47; 4 Songini Dario G.S. Valgerola 03:21:34; 5 Ghallab Khalid Genova Di Corsa 03:22:03

femminile
1 Rudasso Viviana Genova Di Corsa Tempo Totale 03:34:39; 2 Nanu Ana G.S. Gabbi 03:35:54; 3 Bergamo Mirella 03:48:15; 4 Neznama Eva Atl. Gavardo 90 04:04:00; 5 Brusamento Lorena Azzurra Garbagnate 4:15:45

No Comments
Comunicati

Per le tue Vacanza Romane nasce un nuovo bed & breakfast a Roma


Dal mese di aprile nuove opportunità di soggiorno nella città eterna.

 

Situata nello storico quartiere Prati, a due passi dal Vaticano, la Guest House “Residenza Roma” è ubicata in uno splendido palazzo dei primi del 900.

Per tutti coloro che non intendono rinunciare ai servizi di un hotel ed al calore di un bed & breakfast, la Guest House mette a disposizione dei propri ospiti camere con tutti i comfort, arredate con mobili classici e curate nei particolari.

 

Residenza Roma si trova in una posizione strategica nel centro di Roma che vi permetterà di raggiungere rapidamente i più importanti monumenti e le più belle vie e piazze della Città Eterna.

Una gradevolissima passeggiata di pochi minuti vi condurrà a Castel S. Angelo, San Pietro e città del Vaticano oppure a fare shopping in via Ottaviano, Via del Corso, Via Condotti e Piazza di Spagna.

Per rendere il soggiorno ancora più piacevole, tutti gli ospiti sono coccolati fin dal mattino con una abbondante colazione servita direttamente nell’intimità della loro camera.

Nelle vicinanze troverete una vasta scelta di ristoranti, locali e pub alla moda della Roma by night, dove gustare una deliziosa cena a lume di candela o perdersi fino a tardi a sorseggiare un bicchiere di vino con gli amici.

La struttura mette a disposizione dei propri ospiti sei camere, arredate in modo elegante e con finimenti di pregio, suddivise in doppie, triple e family per soddisfare le esigenze di chi viaggia da solo o in coppia oppure di famiglie numerose.

La vicinanza con le sedi di moltissime aziende e studi professionali oltre che di importanti luoghi istituzionali fa di Residenza Roma il punto di partenza ideale di chi viene a Roma per motivi di lavoro e non solo per una vacanza.

Il personale, sempre cortese ed affabile, sarà a vostra disposizione per indicarvi un posto dove mangiare specialità della cucina romana ma anche per fornirvi chiarimenti sui numerosi eventi culturali che quotidianamente animano Roma o semplicemente per scambiare due chiacchiere.

 

E’ possibile prenotare la vostra vacanza presso la Guest House Residenza Roma direttamente tramite il sito web: http://www.residenza-roma.it

 

Per informazioni:

RESIDENZA ROMA – Via Muzio Clementi, 48 – 00193 Roma

Tel. +39 06 32609489 / Cell: +39 3314083286 / Fax: +39 06 32500684

Email: [email protected]

No Comments
Comunicati

Box doccia multifunzione innovativi ed economici


Grazie alla potente innovazione tecnologica sono nati i box doccia multifunzione di ultima generazione, che permettono il relax più assoluto si prendono cura del nostro corpo e della nostra salute.

Fino a qualche tempo fà, una cabina doccia ti permetteva semplicemente di rilassarti sotto l’acqua.

Oggi, invece, dentro un box doccia puoi tranquillamente fare la sauna, la cromoterapia, l’ozonoterapia ed un meraviglioso massaggio ai piedi.

Il tutto semplicemente schiacciando un tasto, che ti permetterà di azionare la funzione prescelta.

In pratica, con un semplice tocco, è possibile avere tutte le comodità che si hanno in un centro estetico.

A cosa serve un massaggiatore in carne ed ossa quando la tua cabina doccia si può tranquillamente prendere cura dei tuoi piedi, per tutto il tempo che vuoi?

Perché mai dovresti andare in una sauna piena di persone, quando potresti fare la sauna comodamente nell’intimità del tuo bagno?

A meno che n0n si abbiano seri problemi medici, perché recarsi in strutture specializzate per sottoporsi all’ozono o alla cromo terapia?

E vogliamo parlare della cellulite e della sua migliore amica: la buccia di arancia?

Quanto costa fare ciclicamente massaggi drenanti o sottoporsi costantemente a trattamenti anti-cellulite?

Certo non poco. Anche perché per essere efficaci i trattamenti anti-cellulite devono essere fatti a cicli ripetuti.

Invece, i nostri box doccia multifunzione  fanno tutto questo per meno di 500 euro.

La verità è che avere un box doccia multifunzione a casa propria è estremamente comodo e conveniente.

 

No Comments
Comunicati

Convegno Nazionale TERZO SETTORE, Competenze per il Futuro: confronto con i protagonisti

  • By
  • 28 Giugno 2012


Mercoledì 11 luglio dalle 10:00 alle 17:00 presso la nostra sede di Roma (Piazza Cavour n° 3), organizziamo il convegno “TERZO SETTORE e Competenze per il Futuro: confronto con i protagonisti”.

 

Un’occasione imperdibile per confrontarsi su alcune tendenze in atto che segneranno un diverso approccio nelle relazioni con i grant makers e nel ‘fare nonprofit’.

 

Meno ‘donatori’ e più ‘investitori’, meno finanziamenti pubblici e più Social Business, meno ‘grant seekers’ e più ‘business partners’, meno ‘attività’ e più ‘risultati’, meno ‘obiettivi’ e più ‘impatto sociale’, meno ‘onlus’ e più ‘impresa sociale’.

 

Quali nuove competenze occorreranno e quali saranno obsolete nei prossimi 10 anni?

Quali saranno le competenze ed i profili professionali più necessari?

Come cambierà il modo di progettare e fare Fundraising?

Come cambierà la managerialità nelle organizzazioni?

 

Parteciperanno alla giornata: Marco Crescenzi, Presidente ASVI, Massimo Pesci, Responsabile Marketing e Fundraising di AGIRE e Direttore del Master ASVI in FundRaising Management, Federico Marcon, Direttore ONG Don Carlo Gnocchi, Stefano Oltolini, Responsabile Ufficio progetti estero Fondazione Aiutare i Bambini, Roberto Randazzo, principale esperto italiano di finanza sociale e docente presso ASVI e Bocconi, Marco Morganti, Amministratore Delegato Banca Prossima, rappresentanti diOxfamFairtradeIdee in Rete e molti altri.

Sul versante internazionale saranno previsti collegamenti in videoconferenza con due partner ASVI: l’Asian Institute of Technology di Bangkok (Thailandia) e l’Instituto de Tecnologia Social di San Paolo (Brasile).

 

Verranno anche presentati due position paper di ASVI:

L’Impact Finance e le competenze per accedere, con Roberto Randazzo, sul tema delle nuove strategie di finanziamento per le organizzazioni nonprofit; “L’evoluzione del Fundraising e dei Fundraiser” con Massimo Pesci.

La partecipazione alla giornata è gratuita.

Per info e prenotazioni:

E-mail: [email protected]

Tel: 06 50 88 443

No Comments
Comunicati

Trumpf Macchine Utensili: tecnologia ed innovazione al servizio delle aziende


Da oltre ottanta anni sinonimo di qualità ed eccellenza, Trumpf è un’azienda leader mondiale nella produzione di macchine utensili per la lavorazione della lamiera come impianti di taglio laser, punzonatrici, punzonatrici combinate e presse piegatrici. Nata come officina meccanica nel lontano 1923 a Stoccarda, Trumpf è oggi un’azienda ben consolidata nel mercato mondiale con oltre 58 filiali e succursali in tutto il mondo che si occupano di distribuire Trumpf macchine utensili all’avanguardia, frutto di attenti processi di progettazione e realizzazione. Tra questi meritano senza dubbio un occhio di riguardo i macchinari con tecnologia laser che possono essere impiegati dal taglio alla saldatura, dalla lavorazione delle superfici fino ai nuovissimi processi di micro e macro lavorazione. Il successo di questi macchinari è in parte dovuto anche al crescente impiego della tecnologia laser nella lavorazione della lamiera e dei metalli.  Garanzia di elevata efficienza produttiva, di ottimi standard qualitativi nonché di una considerevole riduzione dei costi e degli scarti di produzione, la tecnologia laser può essere utilizzata per la di un’ampia gamma di materiali. Tutto ciò anche grazie ai due diversi principi che possono essere impiegati, ovvero quello della  vaporizzazione e della fusione, che consentono la lavorazione di metalli a basso spessore così come di materiali di più alto spessore.

No Comments
Comunicati

Monitoraggio dei consumi energetici dell’azienda Cherasco S.r.l.


E++ sta effettuando l’installazione del sistema di monitoraggio presso la ditta Cherasco S.r.l. di Busca (CN).

La Cherasco S.r.l. opera nel settore alimentare trattando commercio all’ingrosso di prodotti per la panificazione; la piattaforma web per l’efficienza energetica EnergyCloud renderà disponibili all’azienda i dati storici relativi ai consumi generali e di dettaglio delle principali linee produttive nonché della generazione da impianto fotovoltaico. I costi energetici dell’azienda sono dovuti in prevalenza al ciclo del freddo per i reparti di stoccaggio merci e per la ricarica delle celle refrigerate dei mezzi di trasporto utilizzati per le consegne.

La presenza di un’installazione fotovoltaica della potenza nominale di 100kW, effettuata da E++ a fine 2010, ha reso interessante estendere il monitoraggio alla misura in continuo dei contatori elettrici di produzione e di scambio per suggerire e monitorare nel tempo l’attuazione delle migliori politiche di scambio sul posto al fine di massimizzare la convenienza economica degli usi energetici in funzione delle fasce orarie di consumo e del contributo da parte dell’impianto fotovoltaico.

Il sistema di monitoraggio sarà attivo a partire dalla seconda settimana di luglio e sulla base delle informazioni ottenute saranno progettati gli interventi di efficientamento più idonei e remunerativi.

La Cherasco S.r.l. si dimostra ancora una volta attenta a ricercare ed individuare soluzioni per rendere sempre più efficiente la propria produzione e promuovere una logica di rigore e di rispetto dell’ambiente.

Scopri maggiori dettagli sulla piattaforma web per l’efficienza energetica Energycloud.

Vedi l’impianto di Cherasco S.r.l. 

No Comments
Comunicati

Nasce Fotovoltaicosulweb.it, il portale sul fotovoltaico e il solare termico


Il portale mette in comunicazione le imprese di settore con i tanti navigatori sempre più interessati ai risparmi energetici che le nuove tecnologie solari assicurano

Impianto fotovoltaicoSiena 28/06/2012.
Nasce Fotovoltaicosulweb.it, il portale dedicato alle aziende che si occupano di impianti fotovoltaici e pannelli solari o impianti solari termici.
Il progetto, nato grazie alla collaborazione di figure professionali interessate ad approfondire i vantaggi ecologico-economici delle nuove tecnologie solari, consente di ricercare le aziende del settore nella propria provincia o regione d’interesse, previo l’utilizzo di un apposito form di ricerca.

Tra le aziende vi è anche la presenza di realtà che operano nel campo dell’eolico, del solare termico, aziende che installano impianti geotermici o che si occupano della sola fornitura degli impianti e materiali senza installarli.

Il portale esordisce subito con una promozione a favore degli operatori del settore: le aziende possono infatti registrarsi gratuitamente e usufruire dei pacchetti promozionali inerenti il solare termico e il fotovoltaico, in promozione ancora per poche decine di aziende. Buona navigazione a tutti.

www.fotovoltaicosulweb.it – Studio di Ingegneria Informatica Ing. Michele Mocciola – Ing. Filippo Montomoli
email: michele.mocciola.redazione [C.h.i.o.c.c.i.o.l.a] gmail.com
P.iva 01248670521
Tel. 0577/044877
Via Fontebranda 69 – 53100 Siena

No Comments