Daily Archives

10 Giugno 2012

Comunicati

Posto fisso addio. Ecco come orientarsi al lavoro autonomo e all’imprenditoria.


Prevista l’apertura di 110 uffici postali multiservizio nella Campania, si ricercano candidati per il ruolo di direttore operativo

Secondo un sondaggio svolto su 10 mila italiani solo 1 su 5 lavora come consulente indipendente. Il resto degli intervistati – 36% – ha dichiarato di essere sempre più attratto dalle libere professioni anche per fronteggiare questo momento di incertezza che ha colpito tutti i settori finora reputati sicuri. L’idea di affrancarsi dal lavoro dipendente attrae sia uomini che donne. E una quota più che significativa ritiene di possedere già oggi le competenze che consentirebbero di intraprendere una carriera di lavoro autonoma (40%) o per intraprendere la libera professione (45%). Alla luce di questi dati FinPosteItalia (www.finposteitalia.it), l’azienda nata in seguito alla liberalizzazione del mercato postale, quale innovazione a Poste Italiane promuove un bando privato attivo da metà maggio per l’apertura di 110 uffici Postali Multiservizio nella regione Campania. Pertanto si ricercano candidati per il ruolo di direttore operativo delle filiali nella provincia di Salerno ma anche nel resto della regione. Per potersi candidare occorre semplicemente inviare il proprio curriculum all’ indirizzo e-mail [email protected]; trattandosi di un innovativo progetto, il candidato selezionato, potrà beneficiare del supporto di Finposteitalia e dei corsi di formazione che avranno luogo nella Filiale Pilota. Attraverso un affiancamento costante dei propri affiliati, l’azienda offre la possibilità di avviare un impresa basata su innovazione e competenza, qualità che permettono di non deludere mai i propri clienti, nonché base del successo dell’idea imprenditoriale di Finposteitalia. Un’attività imprenditoriale sicura e stimolante può realmente rappresentare una soluzione alla crisi del Sud, un’opportunità per i giovani frustrati da occasioni lavorative mancanti o al di sotto delle aspettative, un investimento per i nonni preoccupati per il futuro dei nipoti, per le donne che vogliono mettersi in gioco e dimostrare quanto valgono e non ultimo per dipendenti ed ex dipendenti delle poste, che potranno avvalersi della loro esperienza mettendosi finalmente in proprio e divenendo i responsabili del proprio ufficio postale magari situato nel proprio paese.

Per info e contatti:

[email protected]
+39 02.954205341

No Comments
Comunicati

Cosa sono i prestiti agevolati online


I prestiti agevolati sono un genere di finanziamenti che si caratterizzano per le condizioni vantaggiose applicate. I prestiti agevolati costituiscono quindi una soluzione decisamente utile per cerca un prestito. Tra i prestiti agevolati più comuni troviamo il prestito d’onore offerto tramite un bando da enti locali a chi ha i requisiti necessari. Generalmente i prestiti d’onore sono usati per velocizzare lo sviluppo di una determinata zona e risultano essere quindi uno strumento molto utile. Per ottenere i prestiti d’onore bisogna dare gli elementi previsti dal bando e per questo motivo bisogna conoscere i diversi bandi attraverso culog.studenti.it/prestitionlineok/prestito-donore”>prestito d’onore offerto tramite un bando da enti locali a chi ha i requisiti necessari. Generalmente i prestiti d’onore sono usati per favorire lo sviluppo di una determinata zona e sono quindi uno strumento decisamente utile. Per avere i prestiti d’onore è necessario dare gli elementi richiesti dal bando e per questo motivo è necessario conoscere i vari bandi tramite cui sono concessi i prestiti d’onore online adesso.i sono concessi i prestiti d’onore in rete adesso.

No Comments
Comunicati

Metodi utili per usare omegle

  • By
  • 10 Giugno 2012


Grazie a omegle puoi notare come fare per chattare in modo facile con una chat scritta.
Al contrario, se si sceglie la versione del video, vedrete sullo schermo della fotocamera, si parla di pagina a destra, e tu, dove si deve cliccare su “autorizzazione per consentire alla fotocamera di iniziare le riprese. può inserire un messaggio di testo, ma se questo è più conveniente parlare, è necessario attivare le informazioni di contatto e un microfono.
Circa 100 persone erano al momento il servizio è online. Nell’aprile del 2009, fino a 3.000 utenti simultanei on-line e il sito ha avuto 150 000 visite in un giorno, [2] Nel mese di aprile 2010, c’erano già più di 6000 utenti contemporaneamente online. Particolarità del sito sono tenuti a nomi dello schermo “You” e “Stranger”, il “Talk to Strangers”, lo slogan e il messaggio finale “Il tuo partner conversazione si è disconnesso” alla fine di una chat. [3] Omegle appartiene alle chat anonime o 1-on-1 cosiddetti. Approcci simili sono stati nei primi anni 1990, anche con AOL. [4] Non ci sono limitazioni di età o gruppi di interesse speciale e l’opinione pubblica. È un filtro linguaggio volgare e osceno contro di essa. In un blog sulla sicurezza Internet, ha criticato l’autore. “Alla mia prima visita mi è stato offerto crack e con una varietà di F-parole maledetto” [5] La BBC News ha sottolineato che a causa di Omegle da insulti nessun lato più giovane utenti. era [6]

No Comments
Comunicati

La dieta crudista


Il crudismo è una tendenza che spopola specialmente tra i vip americani. Non è solo uno stile alimentare ma una vera e propria filosofia di vita.

Come si intende dal nome la dieta crudista è basata soprattutto sucibi crudi.

 

Ma come mai mangiare cibi crudi?

crudisti credono che il cibo cotto sia un cibo spento che non possiede gli enzimi e nutrienti occorrenti alla salute del corpo umano. Il corpo infatti ingerendo cibi non crudi genera più enzimi indispensabili alla digestione e spende molte più forze, mentre invece ingerire cibi non cotti dona al fisico i principi attivi integri non alterati dalla cottura.

 

Gli alimenti normali per la verità non rappresenta di certo un veleno ma una sempre più intensa esposizione alle tossine che danneggiano il nostro corpo facendoci diventare più deboli alle malattie.

Ma come si fa a mangiare cibi crudi?

In realtà i cibi non sono del tutto crudi, possono essere cotti solo a meno di 50° centigradi, temperatura che rende inalterati i pregi dei cibi crudi.

Del crudismo sono presenti più varianti, più o meno estreme, analizziamole nello specifico.

 

Dieta crudista vegetariana. Si ingerisce maggiormente frutta e verdura cruda, non si mangia la carne ma si accettano latte, uova e derivati, ovviamente formaggi non pastorizzati.

Crudismo vegano. Più estremo di quello vegetariano, sono esclusi uova, latte e derivati, compreso ogni tipologia di formaggi.

Crudismo onnivoro. Si può mangiare tutto, naturalmente non cotto. La carne e il pesce si assumono tramite tartare o carpacci.

Raw paleolithic diet. Una versione molto estrema del crudismo. I seguaci di tale dieta consumano quello che consumavano gli uomini preistorici, quindi bacche, frutta e carni non cotti. Anche i cereali (prodotti di un processo meccanico o agricolo) sono esclusi.

 

Gli alimenti più consumati dai crudisti sono: frutta e verdura, uova, frutta secca, semi, cereali, carne e pesce, il tutto non cotto. Però esistono anche i cosiddetti “supercibi” molto amati dai crudisti. Sono il polline e le bacche, colmi di enzimi attivi.

La dieta crudista oltre a rappresentare una moda diffusissima è pure un metodo di dimagrimento, senza il consumo di grassi pertanto ildimagrimento è immediato. Inoltre questo regime rappresenta un vero e proprio stile di vita, condividerlo per scelta morale agevola la sopportazione anzi molte persone che hanno scelto il crudismo dicendo di aver riscoperto salute e bellezza e di sentirsi a proprio agio con la natura.

No Comments
Comunicati

Online il nuovo numero di Vivi Tenerife – giugno 2012


E’ disponibile online il  nuovo numero di Vivi Tenerife, il free press in lingua italiana dedicato all’informazione sull’isola di Tenerife.

Alcuni degli articoli pubblicati in questa uscita:

  • Tenerife: la più importante per Canary Air Berlin: Tenerife è diventata, nei primi quattro mesi dell’anno la prima  destinazione per Air Berlin, nelle Canarie, con un totale di 108.185 passeggeri durante questo periodo, che rappresenta una quota di mercato del 31,1 per cento lungo l’intero arcipelago, davanti a Gran Canaria (30,3%) e Fuerteventura (21,1%)
  • Nasce il primo programma radio in italiano a Tenerife: Il programma è ospitato nella programmazione di una radio locale, che gentilmente cede 2 ore del mercoledì pomeriggio ad Emanuele e Sara, che realizzano il primo programma in italiano a Tenerife.
  • Tenerife: la nascita di un continente:Quando si parla della nostra Isola dal punto di vista geologico, spesso gli addetti ai lavori la considerano come un continente a se stante…
  • Tenerife, un’isola da film!: Il primo film girato risale addirittura al 1896 con il titolo di “Mujeres Isleñas de Tenerife abasteciendo de carbon a la escuadra”
  • IV Edizione giochi – polizia e vigili del fuoco: l’ente Turismo di Tenerife si inserisce nella sfida dell’evento, istituendo un gruppo di lavoro per rispondere alle migliaia di persone che visiteranno l’isola dall’8 al 15 luglio 2012.
  • Un connazionale e lo sport: Si è svolto presso il campo da golf Costa Adeje, nel mese di maggio un importante torneo  di golf, in occasione del secondo Memorial Kurt Konrad, la partecipazione dei giocatori all’evento è stata notevole, circa 140 presenze.
  • IVIE: Brevi cenni. Le conseguenze in caso di mancata indicazione del quadro RW: In primo luogo, ricordiamo che “le persone fisiche” residenti nel territorio italiano devono pagare in Italia, a decorrere dal 2011, l’IVIE istituita con il DL 201/2011 convertito in legge 214/2011.
  • Un mondo perduto: il Barranco di Masca: Nell’entroterra di Tenerife, si possono trovare spesso degli angoli di paradiso e di mondi perduti davvero particolari e il paese di Masca, che si trova ad una altezza di circa 600 metri

Le copie cartacee sono ditribuite a Tenerife presso: Biblioteca Comunale Generale, Uffici Informativi e Turismo, attività commerciali convenzionate, Hotels, Aeroporti Sud e Nord e Sud,TEA a Santa Cruz de Tenerife, Consolato Italiano e Centri Culturali.

No Comments
Comunicati

Noleggio barriere new jersey: spartitraffico in plastica


Le barriere new jersey sono dispositivi di sicurezza destinati ad incanalare il flusso stradale in cantieri o gare e dimostrazioni automobilistiche.

Di colore bianco o rosso, in cemento o plastica in questo ultimo caso possono essere riempite di acqua o sabbia per una maggiora stabilità sul manto stradale.

Italstage con quasi trent’anni di esperienza nell’ambito degli allestimenti per grandi eventi, noleggia questi pratici dispositivi soprattutto per delineare tracciati di gare sportive o di racchiudere spazi aperti per grandi manifestazioni.

La nostra azienda tuttavia non tratta solamente noleggio barriere new jersey ma anche palchi per concerti e tutti quei tipi di allestimenti fondamentali nella preparazione di un grande evento. In particolare segnaliamo le nostre tribune modulari fisse o permanenti, bagni chimici, sedie ed arredi, bagni in container, totem pubblicitari, sistemi di arredamento e climatizzazione, motori hoist, bandonature, transenne e pavimentazioni.

Tutti questi allestimenti vengono abilmente combinati per rendere unico ogni tipo di grande evento che esso sia musicale, sportivo e religioso.

Chi siamo

Nel 1986 alcuni giovani decidono di dar fondo alle loro risorse dinamiche ed intraprendono quella che poi sara’ la loro attività: nasce Italstage Company S.r.l., società che nel giro di pochi anni riesce ad acquisire una buona fetta del mercato nazionale.

La dinamicità dello staff aziendale e dell’ambiente di lavoro fanno si che l’azienda consolidi sempre più la propria capacità imprenditoriale, dando il via ai primi veri ed importanti investimenti dettati anche dalle mutevoli esigenze del mercato.

Oggi Italstage Company S.r.l. dispone di materiale e strutture gestiti da personale altamente qualificato e in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza.

Il tempo ha quindi dato ragione a questi giovani imprenditori che si sono collocati ai più alti livelli de settore, divenendo partner importanti delle più grosse manifestazioni nonché di alcune delle più grandi aziende con cui collaborano in maniera assidua e duratura.

Grazie alle nostre tre sedi dislocate strategicamente lungo la penisola possiamo garantire con i nostri servizi un ottima copertura sul territorio italiano. Trovi Italstage a:

Napoli – Via Domenico de Roberto 44

Tavagnacco (UD) – Via Perugia, 1 33010

Zibido San Giacomo (MI) – Papa Giovanni XXIII, 7 20080

O all’indirizzo www.italstage.it

No Comments
Comunicati

Vacanze Estate a Rossano Veneto


Rossano Veneto si trova in Veneto ed è un comune della provincia di Vicenza, situato tra le province di Vicenza, Padova e Treviso. E’ una località di interesse storico, densamente popolata. Rossano Veneto è per definizione mediatica il più ricco paese del nord est per la diffusa realtà economica. Posto in una zona pianeggiante, sorge nei pressi di Bassano del Grappa. La sua è una storia millenaria, e sono molti i palazzi e le ville degne di nota, fra cui la settecentesca Villa Caffo Navarrini, una villa stile palladiano. Andrea Palladio è l’architetto più importante della Repubblica di Venezia e ha progettato numerose ville che lo hanno resero famoso. Da visitare a Rossano Veneto oltre al centro storico molto caratteristico, sono le sue chiese. Su tutte la Chiesa di Santa Maria, del diciottesimo secolo, che, eretta sui resti di un antico castello, conserva ancora al suo interno opere e ricordi di artigiani del luogo. Meta ideale per le prossime Vacanze Estate 2012.Un autentico gioiello è il Parco Sebellin, un’oasi nel cuore della città dove ogni anno soprattutto durante il periodo estivo hanno luogo iniziative culturali e ludiche all’aperto, di rilevante importanza e la stagione cinematografica di Opera Estate Festival, una manifestazione estiva di spettacolo dal vivo che si svolge annualmente in questa città e porta numerosi turisti italiani e stranieri. L’economia di Rossano Veneto è legata principalmente all’agricoltura ed all’allevamento, la gastronomia abbina prodotti della terra e del mare con molta eleganza e buon gusto, dalla costa ai colli, sapori, colori e profumi riescono ad incantare anche i palati più esigenti. Il baccalà, preparato tanti modi diversi, è il re incontrastato di questa cucina soprattutto se preparato alla vicentina, con pomodoro, capperi e cipolla.

No Comments
Comunicati

Wok Marco organizza le Cene della Solidarietà a favore dell’UICI – Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti

Dopo lo sgradevole fatto di cronaca che ha visto coinvolta la signora di Feltre non vendente a cui è stato negato l’ingresso ad un ristorante di Treviso, l’imprenditore Marco, titolare della catena di ristorazione Wok Marco, ha deciso di programmare una settimana di solidarietà devolvendo in beneficenza l’incasso di quattro serate a partire da lunedì 11 giugno fino a giovedì 14 giugno. Presso i 4 ristoranti Wok Marco del Veneto, precisamente l’11 giugno nel ristorante di Cadoneghe (Pd), il 12 giugno a Due Carrare (Pd), il 13 a Marcon (Ve) e il 14 giugno a Preganziol (Tv), infatti, si terranno le Cene della Solidarietà i cui incassi verranno devoluti a favore della UICI – Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti. Venerdì 15 giugno si terrà la cena conclusiva a Marcon, a cui sono state invitate tutte le autorità e le istituzioni locali, oltre al presidente dell’UICI e alla signora Zanella, protagonista della discriminazione, oltre a tutta la stampa locale e nazionale, per una serata di beneficenza e di grande solidarietà, durante la quale Marco consegnerà personalmente l’intero ricavato dell’iniziativa.

No Comments
Comunicati

Le vincitrici delle Vocine di Castro Caro


È il caso di dire viva la buona musica!!! Le piccole grandi voci di Angela Sancineto e Anastacia Marcacci da Castro…Canta a Castrocaro con successo. Vincitrici della quinta edizione del Festival organizzato dall’Associazione Culturale Khoreia 2000 di Castrovillari, nella categoria 6-9 anni; 10-12 anni, hanno guadagnato l’accesso diretto e gratuito al concorso Vocine Nuove Castrocaro; e, una volta lì, superata la semifinale con giovani talenti canori provenienti da tutt’Italia, la serata finale il 26 maggio presso il Padiglione delle Terme di Castrocaro è stata, per loro, ricca di emozioni e trionfi. Hanno gareggiato 17 finalisti, tutti di altissimo livello di preparazione, provenienti da Cosenza, Siena, Venezia, Lugo, Pesaro, Santarcangelo, Faenza e una da Castrocaro e hanno cantato rigorosamente dal vivo con un’orchestra diretta dal Maestro Zanca. Ma la giuria, di eccellenti personalità del panorama musicale, con presidente di giuria Monica Magnani, selezionatrice dei bimbi del noto programma televisivo “Ti lascio una canzone” di Rai 1, ma anche corista di Elisa, Laura Pausini, dei Nomadi, ha aggiudicato il primo posto con standing ovation ad Angela Sancineto nella categoria Junior, e il secondo posto e il premio speciale Hera per la canzone più ecologica della serata ad Anastacia Marcacci nella categoria baby. Soddisfatti e orgogliosi, Rosy Parrotta e Luca Viceconte, direttori artistici del Festival Castro…Canta, che con entusiasmo e professionalità già pensano all’edizione 2013, ma soprattutto fanno un grande in bocca al lupo ai ragazzi delle categorie più grandi che dal loro festival andranno al Discovery Summer Festival di Riccione, augurando loro il successo e le emozioni delle piccoli grandi voci Angela e Anastacia. Da Concorso Canoro Castro Canta

No Comments
Comunicati

Realizzazione siti web, un gioco di squadra

  • By
  • 10 Giugno 2012


Si è già sottolineato più volte che il processo di realizzazione siti implica di dover prestare attenzione ad una molteplicità di fattori differenti se si desidera davvero che il proprio sito riscuota il giusto successo sul web. La creazione siti web è un iter lungo che implica il concorso di professionalità diverse ma tutte ugualmente indispensabili; la grafica è importante come la programmazione, così come l’ottimizzazione lo è esattamente come il posizionamento.

Quindi quali sono gli elementi fondamentali da tenere a mente per la costruzione di un sito di successo?

La prima cosa che non si deve mai dimenticare è che un sito internet deve essere progettato per gli utenti e per i motori di ricerca, ma mai per se stessi! Questo significa che se da un lato è vero che un sito deve piacere a chi lo commissiona, dall’altro bisogna mettere da parte il proprio gusto personale e lasciare che esperti ci guidino nella strutturazione del portale. Così è evidente che un sito aziendale o comunque di carattere non personale deve avere come obiettivo primario quello di conquistare l’attenzione degli utenti e dei motori di ricerca; di qui la necessità di costruire il sito in maniera semplice ed intuitiva, di dotarlo di una grafica accattivante ma non invadente, di riempirlo con contenuti di qualità che possano davvero essere utili a chi naviga in Rete.

Soprattutto in seguito agli ultimi aggiornamenti dell’algoritmo di Google i contenuti hanno ottenuto un’importanza crescente; di qui la necessità di evitare contenuti duplicati, scritti mali o composti solo in ottica seo, ovvero per attirare i motori di ricerca senza essere di alcuna utilità agli utenti.

Allo stesso tempo il sito deve essere ben organizzato dal punto di vista strutturale, per questo è bene privilegiare un’articolazione semplice con poche e chiare voci di menù e optare per una grafica lineare, caratterizzata da colori tenui e da pochi font, facendo attenzione ad evitare gli elementi in flash ormai completamente snobbati dagli utenti.

No Comments
Comunicati

Traslocare in tranquillità: alcune regole da non dimenticare


State per intraprendere un trasloco a Roma e non sapete da dove iniziare?

Dovete lasciare subito la vostra vecchia casa ma quella nuova non è ancora pronta ad accogliervi?

Non potete occuparvi di tutti gli oneri che comporta un trasloco?

Nessuna paura, la giusta soluzione è quella di mettersi subito alla ricerca di un servizio traslochi con deposito Roma!

Il fai da te è ormai sconsigliato per qualsiasi tipologia di trasloco, a meno che non si tratti solo di trasportare qualche scatolone; quindi se il vostro è un trasloco in grande stile il vostro unico pensiero deve essere quello di mettervi alla ricerca di una ditta specializzata alla quale affidare l’intero lavoro: dall’inscatolamento di mobili e suppellettili al loro rimontaggio.

Diciamo che in linea di massima anche la ricerca della ditta traslochi alla quale affidarsi deve iniziare qualche settimana prima dall’effettivo spostamento e questo perché ci sono alcuni elementi importanti da considerare in fase di scelta. Il consiglio è sempre quello di contattare più aziende alla volta, esporre le vostre richieste e farsi fare un preventivo dettagliato di tutti i costi. Muoversi con un certo anticipo, infatti, vi consentirà non solo di fare la vostra scelta con la dovuta attenzione ma anche di evitare in costi superiori, visto che in alcuni periodi dell’anno le tariffe si impennano. Altra cosa da notare, sempre in fase di preventivo, è se la ditta fornisce il materiale di imballaggio, se l’azienda assicura una copertura finanziaria per eventuali danni e se è dotata di elevatori esterni, necessari per trasportare i mobili più pesanti.

Fatto ciò dovete richiedere un permesso di occupazione del suolo pubblico nel caso in cui dovete istallare l’elevatore in strada, senza dimenticare di comunicare al Comune e agli altri Enti il trasferimento della vostra residenza, facendosi ovviamente domiciliare presso il nuovo indirizzo le allacciature di luce, gas e acqua.

No Comments
Comunicati

Come Fare SEO : Sem SEO 4 You


Fare SEO, vuol dire ottimizzare un sito web e la sua popolarità affinché sia ben indicizzato dai motori di ricerca.

Un sito nella prima pagina di google avrà un traffico naturale molto elevato, visto che oltre l’80 % degli utenti inizia la propria navigazione dai motori di ricerca. Non essere ben indicizzato dai motori di ricerca, fa perdere una grande opportunità di business. L’esperienza insegna che il successo di molte società è dovuto al traffico prodotto in maniera naturale.

Investire in Seo richiede tempo e finanze ma puo’ avere un rendimento eccezionale rispetto ad altri tipi di promozione marketing. Per ottimizzare un sito ci sono due macroaspetti da considerare.

Il primo aspetto riguarda la qualità di un sito, un concetto molto ampio, che passa per la creatività, l’usabilità, la quantità e qualità dei contenuti. In breve un utente attratto da un sito ben fatto è probabile che ci ritorni e questo genera traffico e quindi business. Affinché un utente arrivi al sito bisogna che il sito sia costruito in ottica SEO, cioè sia ben indicizzato dai motori di ricerca. Ottimizzare un sito vuol dire prestare attenzione ad una molteplicità di aspetti, dalla navigazione quindi la costruzione dei link per accedere ai contenuti che di solito si identifica nel menu, alla scelta dei titoli delle pagine alla semantica costruttiva dell’html, quindi i soliti titoli h1 e sottotitoli h2. Oltre alla normale navigazione è buona indicazione usare anche dei cross link interni per una navigazione orizzontale e non solo verticale. Questo permette infatti di indirizzare gli utenti a contenuti meno visibili ma importanti, e questo vale anche per i motori di ricerca. Se un sito non ha una buona architettura di link sarà difficilmente ben indicizzato in tutte le sue parti. Nei casi di siti di grandi dimensioni, ma anche per quelli ridotti, il sitemap, aiuta i motori di ricerca a identificare l’architettura del sito (a dare i pesi dalla home page al livello foglia). Quindi un buona navigazione è parte fondamentale per una corretta indicizzazione dei contenuti. Avere buoni contenuti che non sono inidicizzati è come non averli. La costruzione di link orizzontali al sito, migliora la user experience e l’indicizzazione.

Il secondo aspetto riguarda la popolarità di un sito, e quindi parliamo di link building. Sembra un concetto semplice quello di creare link off-site che indirizzino l’utente, e quindi anche gli spider, invece è molto complesso. Gli algoritmi dei motori di ricerca si sono molto evoluti, penguin insegna, e quindi anche l’inserimento in web directory e rassegne stampa online che prima venivano costruite guardando troppo all’inidicizzazione hanno subito cambiamenti radicali. Non che non portino risultati, ma deve essere chiaro che i contenuti, devono essere scritti in maniera più professionale, cioè più targettizzata. Questo vuol dire che fare SEO è sempre più una multi disciplina più che una consulenza fatta da un singolo. Se prima bastava una ritoccata ai contenuti e una submission a web directory, con qualche rassegna stampa creata ad arte per l’indicizzazione oggi, serve qualcosa di più. Tutto deve essere armonico, contestualizzato.

http://www.semseo4you.it

No Comments
Comunicati

Infracom: A Verona avanguardia tecnologica e sicurezza sugli stadi.


A Verona avanguardia tecnologica e sicurezza sugli stadi. Giunge alla IV edizione l’evento sulla Sicurezza negli Stadi organizzato da Serenissima Mobilità insieme ad Infracom e Regulus, con la collaborazione del procuratore generale di Torino, dott. Raffaele Guariniello e dei manager addetti alla sicurezza delle più rappresentative squadre dei campionati di Serie A, B e Lega Pro.

Reinterpretare tecnologie e competenze a favore della sicurezza, è questo il tema del IV incontro annuale per la Sicurezza negli Stadi, un’evento ideato e promosso da Serenissima Mobilità e da Infracom Italia.
Grazie anche all’attesa partecipazione del giudice Guariniello, esponente chiave impegnato da anni sui temi delle responsabilità di Presidenti ed Amministratori di Società di calcio, sono attesi, anche per questa edizione, i manager di Milan, Fiorentina, Genoa, Cesena, Siena, Parma, Chievo, Verona, Vicenza, Brescia, e diverse altre società del calcio italiano.

Durante la sessione che si terrà a Verona, nell’auditorium di Autostrada Brescia Padova spA, con inizio previsto alle 10:00, sono previsti i contributi di Regulus, società ICT titolare della soluzione Tmaster per la bigliettazione e gestione dello spettacolo, di Listicket, società del gruppo Lottomatica per la gestione e vendita della biglietteria, e dei manager Andrea Poncato e Stefano Perrone, rispettivamente responsabili sicurezza di Vicenza Calcio e Parma calcio per il tema Stewarding.

L’evento rientra nell’ambito delle attività che Serenissima Mobilità ha avviato per la diffusione e la cultura della sicurezza nei suoi vari aspetti e ambiti di applicazione, dalla mobilità al territorio, dagli edifici agli stadi ad ambienti e strutture destinati ad ospitare eventi con forte affluenza di pubblico.

Grazie al contributo di Infracom Italia, infine, Serenissima Mobilità proporrà in anteprima, l’alternativa moderna ed innovativa per la gestione della sicurezza in versione Cloud, reinterpretando in chiave internazionale la soluzione integrata coerente con le indicazioni normative del Ministero degli Interni ed aderente agli obiettivi di sicurezza che le società sportive sono tenute a perseguire per la gestione dei propri impianti sportivi. Grazie al partner Infracom, Serenissima Mobilità è in grado di integrare le diverse componenti della piramide del valore relativa alla filiera di controllo della sicurezza degli impianti sportivi, ovvero l’infrastruttura di rete, la gestione del ticketing, il controllo degli accessi e la video sorveglianza, tutte progettate con un approccio modulare e scalabile affinché risultino sotto-sistemi autonomi e totalmente performanti, potenzialmente parte di un sistema complesso ed evoluto di gestione della sicurezza.

Serenissima Mobilità è una società del gruppo A4 Holding che si occupa di progettazione, realizzazione, gestione e manutenzione di impianti tecnologici e speciali per il mondo autostradale e per la sicurezza, nonché un laboratorio di eccellenza per lo sviluppo di soluzioni con approccio ITS (intelligent transport system).

Infracom Italia Eccellenza italiana nell’ICT, Infracom offre sul mercato italiano un’ampia gamma di servizi, coniugando competenze, asset e capacità di innovare con soluzioni che vanno dagli aspetti infrastrutturali ai servizi gestiti di rete e di data center, dalle soluzioni di comunicazione integrata voce e dati alle soluzioni di cloud computing, dalle soluzioni di outsourcing per i sistemi e le architetture informatiche delle aziende fino al full ICT outsourcing.

Per ulteriori informazioni:

SERENISSIMA MOBILITA’
Stefano Zuanazzi
Telefono +39 045 969 5969
Email: [email protected]

INFRACOM ITALIA SpA
Telefono +39 045 969 5969
email: [email protected]
www.infracom.it

————————————————————————–
Programma:

9.30 Registrazione partecipanti
9.40 Introduzione e saluto. Gian Paolo Dosselli, Business Developer Infracom Italia
9.45 Lo Stadio come Asset. Paolo Bedin, Direttore Generale Lega Serie B
10.00 Obblighi e responsabilità in tema di sicurezza negli impianti sportivi. Raffaele Guariniello, Procuratore Generale di Torino
11.45 Coffee Break
12.00 La videosorveglianza in cloud. Serenissima Mobilità, Manrico Cecchetti
12.20 Il Controllo Accessi ed il Ticketing on line. Regulus, Nicola Madrigali
12.50 La determina dell’Osservatorio n. 26 del 30 maggio 2012 e la nuova campagna abbonamenti. Sicureco Veneto, Assist, Andrea Poncato – S.T.S., Stefano Perrone
13.10 Responsabilità e Competenze del G.O.S. straordinario ed in emergenza: case history. Sicureco Veneto, Assist, Andrea Poncato – S.T.S., Stefano Perrone.

FONTE: INFRACOM ITALIA SPA

No Comments
Comunicati

RANDAGISMO – EMERGENZA E SOLUZIONI


Limitarsi a parlare di randagismo in Italia non è più sufficiente. Questo fenomeno ha raggiunto livelli drammatici e ed è oramai fuori controllo.

Basti pensare a tutte le persone aggredite da cani randagi e in seguito decedute. Ne parlano televisioni e quotidiani, sembrano bollettini di guerra.

Le situazioni da modificare sono molte, a partire dal reale significato dell’espressione “responsabilità”. Non basta raccogliere dalla strada o dal canile un cucciolo e portarlo semplicemente a casa. Il cane ha delle esigenze:  di spazio, di tempo da parte dei proprietari.  Ha dei costi di mantenimento, ad esempio di alimentazione, profilassi contro i parassiti, vaccinazioni, visite veterinarie; considerazioni che non si fanno quando  si porta a casa un cane, ma che poi pesano sul bilancio familiare. Quindi l’ineluttabile fine del cagnolino ritorna ad essere quella di un cane vagante a carico del Comune, cioè di tutti i cittadini.

Manca una reale cultura di solidarietà e di affetto verso l’animale da compagnia che non può e non deve mai essere snaturato dalla sua indole.

Il SIVeLP propone la sterilizzazione dell’animale di proprietà, prima ancora dei cani in canile e dei randagi. Questa soluzione è un primo passo per far rientrare l’allarme. Infatti buona parte del randagismo parte dalle cucciolate indesiderate dei cani di casa e prosegue in misura minore, tra i randagi. Ma il SIVeLP va oltre e propone  l’istituzione di un “FONDO DI SOLIDARIETA”. Tale  contributo – secondo il SiveLP – deve essere riconosciuto al Comune di residenza del proprietario dell’animale domestico, solamente fino al momento della sua sterilizzazione presso il veterinario di fiducia. Il Comune, attingendo dal fondo, si farebbe carico delle spese dell’intervento per i proprietari meno abbienti, a fronte di documentazione fiscale dell’intervento veterinario.  Inizialmente potrebbe risultare inviso a tutti i possessori di animali domestici non sterilizzati, ma  in realtà consentirebbe di risolvere il problema nei confronti delle persone meno abbienti in possesso di animali domestici potenziali riproduttori, realizzando un meccanismo solidale tra possessori di animali ed Istituzioni locali e salverebbe dal canile i cuccioli indesiderati. Il Dr. Angelo Troi, Segretario del SIVeLP , si fa portavoce di questa proposta che non andrebbe comunque a gravare sul bilancio familiare per la semplice detenzione dell’animale domestico se non fino alla sua sterilizzazione.

 

Per informazioni e chiarimenti: Agenzia Comunikiamo tel. 02.43145079

Ufficio Stampa SIVeLP

Via Zanotti 15 – 30029 San Stino di Livenza (VE)

Tel. 800.12.64.62

Email [email protected] – Web www.sivelp.it

No Comments