Daily Archives

6 Giugno 2012

Comunicati

Giocatori di tutto il mondo si affrettano ad acquistare i biglietti del Lotto da un miliardo di euro


Giocatori di tutto il mondo si affrettano ad acquistare i biglietti del Lotto da un miliardo di euro

Giocatori di tutto il mondo si affrettano ad acquistare i biglietti del Lotto da un miliardo di euro

 
[2012-06-06]
 

ST. JOHNS, Antigua, June 6, 2012 /PRNewswire/ —

Giorni prima della prima estrazione settimanale in assoluto di The BiLLe Lotto, i giocatori, compresi coloro che hanno vinto al lotto in passato, si affrettano per avere una possibilità di vincere il jackpot più grande del mondo.

Mentre le ore che mancano alla prima estrazione di The BILLe Lotto (http://www.TheBiLLe.com) diminuiscono, i giocatori di tutto il mondo si affrettano per avere una possibilità di vincere il jackpot massimo fino a 1 miliardo di €.

Il canadese C. Blair, che ha realizzato una grossa vincita in passato, si chiede se la fortuna lo bacerà per la seconda volta.  Il 34enne ex saldatore nel 2010 ha vinto 41,7 milioni di $, che lo pongono tra i maggiori vincitori di una giocata singola del mondo.

Blair ha dichiarato: “Tutto è possibile e The BiLLe è la lotteria più entusiasmante del mondo; gioco ciascuno dei 49 numeri due volte, in questo modo come minimo vinco 12 giocate gratuite”. Una giocata di una palla con The BiLLe permette di vincere una giocata gratuita e le probabilità di vincere qualsiasi premio sono una su 1,8 in confronto a una su 81 di altre lotterie della tipologia 6/49.

Blair è tutt’altro che solo in questo entusiasmo. Kathi Sheedy ha vinto 100.000,00 $ in una lotteria canadese nel 2011 e ha 10 giocate con The BiLLe. “È un lotto davvero divertente”, ha affermato Sheedy. “Diversi miei amici partecipano al gioco e io non voglio restarne fuori”.

“Mi accontenterei di uno dei premi da 10 milioni di €” ha detto Breda Neylon di Birmingham, Regno Unito. “Ce ne sono 42 a settimana, e le vincite non sono suddivise”. Neylon sta giocando cinque numeri con The BiLLe.

Justin Ring, ex giocatore professionista di football CFL, è un altro entusiasta di The BiLLe. “Sono in tre squadre, in una sono capitano perciò in quella gioco gratis”, ha detto. “Faccio anche giocate individuali, ma è il gioco di squadra che mi ha davvero appassionato”.

“Siamo sorpresi da quante persone in tutto il mondo stiano giocando più numeri”, ha dichiarato il Direttore Generale di The BiLLe Lotto Dave Edwards, sergente in pensione e veterano da 30 anni della RCMP, attualmente residente in Antigua. “È comune tra gli utenti aprire un conto, aggiungere 50 o 100 euro e bloccarli in un mucchio di combinazioni”. The BiLLe ora è attivo in oltre 50 Paesi, afferma Edwards.

Le giocate individuali costano 7 euro su http://www.TheBiLLe.com. La prima estrazione sarà il 7 giugno, seguita da estrazioni settimanali il giovedì.

The BiLLe ha ricevuto la licenza di Antigua e Barbuda, che figura tra le giurisdizioni più severamente controllate per quanto riguarda il gioco d’azzardo ed è stata inclusa nella “lista bianca” del governo del Regno Unito.

Per ulteriori informazioni:
Contatto media:
Dave Edwards: +1-268-776-9004 / Skype: Dave.Edwards2222
E-mail: [email protected]

No Comments
Comunicati

CHE COSA SONO I DIRITTI UMANI?

I diritti umani si basano sul principio del rispetto nei confronti dell’individuo. La loro premessa fondamentale è che ogni persona è un essere morale e razionale che merita di essere trattato con dignità. Sono chiamati diritti umani perché sono universali. Mentre ci sono nazioni o gruppi specializzati che godono di specifici diritti esclusivi, i diritti umani sono validi per tutti.

Se si richiede di menzionare i loro diritti, molti citeranno soltanto la libertà di parola e di fede e forse un paio d’altri. Non c’è dubbio che questi diritti siano importanti, ma il raggio di applicazione dei diritti umani è molto vasto. Significano potere di scelta e opportunità. Significano libertà di avere un lavoro, di intraprendere una carriera, di scegliersi il proprio partner ed allevare i propri figli. Includono il diritto a viaggiare in lungo e in largo, di lavorare con profitto senza essere maltrattati, senza subire abusi e senza la minaccia di un licenziamento arbitrario. Comprendono persino il diritto al tempo libero. In definitiva, i diritti umani costituiscono la base di tutto ciò che le persone hanno a cuore per quanto riguarda il loro stile di vita. In loro assenza, conseguire la felicità è impossibile, perché non c’è sicurezza personale, libertà e nessuna opportunità. Perciò, tutti i popoli hanno da lungo tempo riconosciuto la loro importanza fondamentale ed hanno cercato di esprimerli chiaramente e difenderli. Molto prima dell’esistenza dell’espressione “diritti umani”, uomini e donne hanno combattuto e sono morti per questi principi.

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani è il principale strumento mondiale in materia di diritti umani. Il suo paragrafo di apertura è una potente affermazione dei principi che stanno nel cuore del moderno sistema dei diritti umani: “Il riconoscimento della dignità intrinseca a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti, uguali ed inalienabili, costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo”.

Per maggiori informazioni visita il sito: www.humanrights.com

No Comments
Comunicati

Golf Business Coaching, “Trofeo Panthera”: mental coaching per il miglioramento delle performance aziendali


Una giornata dedicata ad imprenditori e manager d’azienda, prendendo ad esempio simbolico il raggiungimento degli obiettivi classici del golf per migliorare la performance aziendale, tra sessione in aula e pratica di gioco sul campo. Questo è il tema dell’iniziativa Golf Business Coaching organizzata da Panthera, la soluzione gestionale di Infracom.

Non è solo un torneo dilettantistico a 18 buche quello organizzato da Infracom domenica 10 giugno al Chervò Golf Club di San Vigilio di Pozzolengo (Bs).

Sì, c’è la gara classica dedicata agli appassionati, ma è aperta a tutti l’iniziativa «Diciannovesima buca».

Di che si tratta? Una sorta di seminario sulle nuove strategie di management aziendale: prendendo ad esempio simbolico il raggiungimento degli obiettivi classici del golf per migliorare la performance aziendale.

I mental coaching, tra sessione in aula e pratica di gioco sul campo spiegheranno ai manager come ottenere nuove conoscenze tecniche per affinare la capacità di individuare gli obiettivi e di fare squadra.

Utili anche le nozioni per la gestione dello stress, per l’ottimizzazione delle risorse e l’organizzazione delle attività aziendali.

FONTE: Il Corriere di Brescia

No Comments
Comunicati

MegaPrezzo.eu sta per andare on-line ma ha bisogno di voi per…farvi risparmiare !!!


MegaPrezzo.eu ,il nuovo sito di offerte on-line, inizierà presto la pubblicazione delle sue offerte, ma HA BISOGNO DI TUTTO VOI per poter decollare.

Che significa ? Stiamo cercando REGISTRAZIONI al sito di persone che vogliono risparmiare su viaggi individuali e di gruppo, pizzerie, ristoranti, centri estetici, palestre, teatri e chi più ne ha più ne metta.

Se anche tu vuoi risparmiare ricevendo automaticamente le nostre offerte nella tua casella e-mail, REGISTRATI GRATUITAMENTE.

Più sarete a registrarvi e prima il nostro servizio potrà essere attivo !
Più sarete a registrarvi e più offerte riceverete !

Ricordiamo che chi invita i suoi amici potrà partecipare all’estrazione di premi che andranno da una pizza di coppia fino ad un soggiorno di coppia !!!

Che aspettate a REGISTRARVI ? E’ GRATIS, NON HA NESSUN OBBLIGO e vi farà RISPARMIARE.

Non farlo sarebbe…un’occasione persa

Il Team di MegaPrezzo.eu

No Comments
Comunicati

TRENTINO MTB CAPITOLO TERZO: 100 KM DEI FORTI IN VISTA SUGLI ALTIPIANI

Dopo ValdiNon Bike e Ledro Bike tocca alla 100 km dei Forti del 17 giugno

Steinacher e Menapace in cerca di conferme

Due percorsi per niente scontati tra pascoli, sentieri e sterrati

1000Grobbe Bike Challenge: sfida nella sfida

 

 

Tra poco più di una settimana, domenica 17 giugno, gli Altipiani trentini di Folgaria, Lavarone e Luserna accoglieranno centinaia di bikers per l’evento 100 km dei Forti 2012. Dal quartier generale organizzativo dello Sci Club Millegrobbe – lo stesso che d’inverno gestisce la storica granfondo – fanno sapere che le iscrizioni sono in costante afflusso e si punta con decisione verso i mille presenti del 2011, per quella che sarà quest’anno terza prova del circuito Trentino MTB.

Il challenge in provincia di Trento è già sceso in campo con due gare tra la fine di aprile e metà maggio, e la situazione di classifica parziale vede l’altoatesino della Profi Bike Dario Steinacher fare il cosiddetto “uomo solo al comando” della categoria Open, davanti ai conterranei Gunter Egger e Thomas Forer. Lorenza Menapace, vincitrice della ValdiNon Bike di apertura circuito e sesta alla Ledro Bike di Pieve di Ledro, è momentaneamente in testa alla femminile anche se sente il fiato sul collo della vincitrice di Trentino MTB 2011 Stefania Zanasca, che grazie ai due terzi posti conquistati fino ad ora la tallona a sole 40 lunghezze di distacco. Per quanto riguarda le altre categorie, i primi della classe sono Nicola Risatti (Elite-Sport), Ivan Degasperi (M1), Dimitri Modesti (M2), Mario Appolonni (M3), Marcello Gadotti (M4), Rolando Inama  (M5), Silvano Janes (M6) e Fabio Aldrighetti (Junior), tutti decisi a confermarsi lungo i due tracciati Classic di 55 km e Marathon di 80 km, con il secondo che assegna punti con coefficiente 1,25.

Lo start per tutti sarà chiamato dallo scenografico Parco Palù di Lavarone e da qui si affrontano subito le salite attraverso le frazioni di Bertoldi e Slaghenaufi, con il tratto di Belem a fare da primo scollinamento a 1330 metri di quota. La breve discesa successiva fino a Seghetta serve per caricarsi prima della lunga ascesa – comunque graduale e pedalabile per tutti – che traghetta sul Passo Vezzena, nei pressi delle malghe Costesin e Camporosà, e tocca la “cima Coppi” di gara, ai 1.595 metri di malga Mandrielle.

Le malghe sono senza dubbio elemento distintivo della 100 km dei Forti, e così in successione si lambiscono malga Trugole, malga Posellaro, malga Croier e malga Millegrobbe, dove si taglia il nastro di metà gara. In discesa si raggiunge quindi malga Laghetto, per poi arrampicarsi sul Monte Tablat  in direzione Passo Cost e Forte Belvedere. Dalla fortezza risalente ad oltre un secolo fa, i concorrenti del Classic scendono veloci verso malga Pozza e infine il traguardo di Gionghi. I “maratoneti”, invece, si dirigono verso il Lago di Lavarone e Carbonare di Folgaria, prima di risalire sui pedali in direzione Forte Cherle e malga Clama. A questo punto mancheranno circa 15 km alla conclusione, un ultimo divertente saliscendi di ritorno verso Carbonare e infine il tanto sospirato striscione d’arrivo.

La 100 km dei Forti Marathon dello scorso anno fu vinta dal bronzo mondiale marathon 2011 Mirko Celestino e dalla Zanasca. Entrambi saranno al via anche tra dieci giorni, e con loro in starting list si leggono oggi i nomi di Luca Ronchi, Marzio Deho e Walter Costa, per una 100 km dei Forti che andrà anche quest’anno…a mille.

Il week end di gara partirà come tradizione il venerdì quando sarà al via la Lavarone Bike (29,8 km e 454 mt/dsl) seguita al sabato dalla Nosellari Bike (41,5 km e 1003 mt/dsl). Entrambe queste due competizioni si snodano tra sentieri, strade forestali e pascoli degli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna e concorrono – insieme alla Classic della domenica – al 1000Grobbe Bike Challenge, la sfida nella sfida dell’evento trentino.

Fino a domenica 10 giugno le iscrizioni al 1000Grobbe Bike Challenge rimangono bloccate e la tariffa complessiva per le tre gare è di 35 €, mentre la 100 km dei Forti marathon costa 25 €. È ovviamente possibile iscriversi anche solo ad una gara nelle tre giornate. Le iscrizioni al Challenge chiudono il 14 giugno.

Sabato 16 (ore 15,30), inoltre, è in programma la “Mini 1000Grobbe Bike”, per le nuove generazioni di bikers, che animeranno il percorso allestito all’interno del Parco Palù di Lavarone.

Info: www.trentinomtb.com

 

 

 

 

No Comments
Comunicati

ARIA VERONESE PER IL CHALLENGE GIORDANA: LA QUARTA TAPPA È LA GF EDDY MERCKX


Prosegue la corsa del Challenge Giordana 2012

Domenica si corre la 4.a tappa, la GF Internazionale Eddy Merckx

Archiviate le prime tre prove, GF Liotto, GF fi’zi:k e Marcialonga Cycling Craft

Per i 1.200 iscritti del Challenge Giordana la gara del “Cannibale” è l’unica veronese

 

 

Nel panorama dei circuiti su strada è il più partecipato in Italia, lo scorso anno ha accompagnato al brevetto quasi 800 appassionati di ciclismo e quest’anno ha raccolto 1.200 abbonati.

Stiamo parlando del Challenge Giordana, vale a dire un pacchetto sportivo che racchiude sei competizioni da aprile a luglio, tra le province di Vicenza, Trento, Verona, Sondrio e Treviso.

L’edizione 2012 del Challenge, la terza nel complesso, ha messo in archivio le prime tre tappe, la GF Liotto e la GF fi’zi:k nel vicentino e, a fine maggio, la Marcialonga Cycling Craft, unica prova trentina.

Ora la carovana di appassionati del pedale si sposta nel veronese, a Rivalta di Brentino Belluno, per giocarsi la quarta tappa, la GF Internazionale Eddy Merckx in programma come di consueto la seconda domenica di giugno.

A capo dell’organizzazione dell’evento di domenica 10 giugno c’è lo staff della ditta Giordana, azienda di abbigliamento sportivo legata anche da una lunga amicizia con il campione Eddy Merckx il quale, come ormai tradizione, sarà schierato in prima linea sotto l’arco di partenza di Rivalta per salutare il via della sua gara.

In questa quarta tappa il Challenge Giordana propone come sempre due percorsi, un Granfondo di 155,5 km ed un Mediofondo di 85,6 km, la maggior parte delle fatiche saranno di scena in terra veneta tra la Valpolicella e la Valdadige, ma una parte del tracciato Granfondo interesserà anche le montagne del Trentino ed in particolare la salita verso la località turistica di San Valentino.

Per i più appassionati scalatori c’è anche la Cronoscalata del Cannibale, da Fumane e Breonio, posta circa al 40° km di gara ed immediatamente precedente la veloce e adrenalinica discesa che da Fosse ridiscende in Valdadige a Peri.

La gara di Rivalta rappresenta un importante tassello per chi punta alla vittoria del circuito, dopo la GF Eddy Merckx rimarranno solamente altre due tappe, perciò guadagnare un piazzamento di rilievo può essere fondamentale in questi ultimi scampoli agonistici.

La GF Internazionale Eddy Merckx scatterà alle 8.30 da Rivalta e tra coloro che sceglieranno di intraprendere l’avventura del percorso Granfondo ci saranno pure Carlo Muraro (categoria Assoluta), Mauro Gerarduzzi (Senior), Andrea Gaetti (Master 1), Davide Graziani (Master 2), Oscar Girardi (Veterani 1), Massimo Sansonetti (Veterani 2), Antonio Foroni (Gentlemen 1), Stefano Mossini (Gentlemen 2), Riccardo Gambato (Super Gentlemen 1) e Romano Lanfredi (Super Gentlemen 2), ovvero i leader di categoria della classifica granfondo del Challenge Giordana. Anche la bresciana Claudia Avanzi e la padovana Valentina Gallo proveranno a dire la loro nella tappa del “Cannibale”, la prima è leader della Femminile 1 mentre la seconda è in vantaggio su Elisabetta Delmonaco ed Antonella Girardi nella Femminile 2 e, per loro come per gli altri primi della classe, questi ultimi tre step rappresentano tasselli preziosi per assicurarsi il successo finale.

Chi affronta le granfondo ha un motore “diesel” che si scalda sui lunghi chilometraggi, molti ciclisti invece si distinguono meglio nelle mediofondo e domenica, sul tracciato “corto” della GF Internazionale Eddy Merckx,  ci saranno anche i migliori mediofondisti del Challenge Giordana, con i vari leader di categoria Andrea Masiero (Ass), Davide Spiazzi (S), Marco Fochesato (M1), Massimo Cappelletti (M2), Massimo Gaiardelli (V1), Gino Busato (V2), Claudio Bevilacqua (G1), Romeo Breda (G2), Onorato Semprebon (SG1) ed Ivo Segato (SG2), con Sabrina Zogli (F1) ed Erica Venturini (F2) a guidare la spedizione rosa.

La quarta prova del Challenge è ormai vicina e, dopo la GF Eddy Merckx, gli appassionati di circuiti si prenderanno una pausa di due settimane fino alla GF Giordana di Aprica (Sondrio) del 24 giugno, prima della nomina definitiva dei vincitori del Challenge Giordana 2012 che avverrà dopo la GF Pinarello del 15 luglio.

Info: www.challengegiordana.com

No Comments
Comunicati

ENEL GREEN POWER NORTH AMERICA INC. ED EFS CHISHOLM LLC FIRMANO UN ACCORDO DI CAPITAL CONTRIBUTION CON UN CONSORZIO GUIDATO DA J.P. MORGAN

06/06/2012

Le due Società hanno ottenuto dal consorzio l’impegno per un tax equity agreement di circa 220 milioni di dollari USA
L’accordo è relativo al progetto eolico di Chisholm View in Oklahoma che avrà una capacità installata di 235 MW

 

Roma, 6 giugno 2012 – Enel Green Power North America, Inc. (“EGP-NA”), controllata di Enel Green Power S.p.A. (“EGP”), ed EFS Chisholm LLC una controllata di GE Capital, hanno firmato con un consorzio guidato da J.P. Morgan un accordo di capital contribution, in base al quale il consorzio si impegna a finanziare per circa 220 milioni di dollari statunitensi il progetto eolico di Chisholm View nelle contee di Garfield e Grant, in Oklahoma, che avrà una capacità installata di 235 MW.
Il consorzio include anche la Wells Fargo Wind Holdings LLC e la Metropolitan Life Insurance Company (“MetLife”).

Nel momento in cui il consorzio emetterà il finanziamento nel quarto trimestre 2012 – fatto salvo il rispetto dei requisiti specificati nell’accordo di capital contribution – le parti firmeranno un tax equity agreement. Al progetto è associato un contratto d’acquisto a lungo termine dell’energia che sarà prodotta dall’impianto.

EFS Chisholm LLC detiene una quota pari al 51% del progetto ed EGP-NA il restante 49%. EGP-NA ha un’opzione per l’acquisizione del 26% della quota di EFS Chisholm nel 2012 e 2013.

Gli accordi di tax equity, disciplinati dalla normativa fiscale statunitense, consentono di assegnare a soggetti terzi i benefici fiscali riconosciuti alle società che producono energia da fonti rinnovabili. In particolare, sulla base del tax equity agreement che sarà sottoscritto con il menzionato consorzio, quest’ultimo effettuerà un apporto di capitale pari a un ammontare totale di circa 220 milioni di dollari statunitensi per il progetto dell’impianto eolico detenuto congiuntamente da EGP-NA ed EFS Chisholm. Il consorzio ne riceverà in cambio una partecipazione con diritto di voto che gli consentirà di ottenere una percentuale dei benefici fiscali che saranno riconosciuti al progetto di Chisholm View.

EGP ha fornito una parent company guarantee, non estesa al ritorno sull’investimento, per gli obblighi di EGP-NA derivanti dall’accordo di capital contribution e dal tax equity agreement.

Francesco Starace, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel Green Power, ha dichiarato: “Siamo lieti di aver raggiunto quest’accordo che sottolinea ulteriormente il nostro impegno in Nord America, dove abbiamo una presenza diversificata che include idroelettrico, eolico, geotermico e fotovoltaico. Ci auguriamo di implementare ancora la nostra capacità installata nel Paese, facendo leva sul nostro approccio multitecnologico che, unitamente alla presenza in 16 diversi paesi, fa di EGP un unicum nel panorama mondiale di settore.”

 

Enel Green Power North America, controllata di Enel Green Power, è il maggior operatore nel settore delle energie rinnovabili in Nord America, con impianti operativi e in costruzione in 21 stati degli USA e in tre province canadesi. EGP-NA controlla e gestisce più di 70 impianti, con una capacità installata nell’idroelettrico, eolico, geotermico solare e biomasse di 1.088 MW .

Enel Green Power è la società del Gruppo Enel interamente dedicata allo sviluppo e gestione delle attività di generazione di energia da fonti rinnovabili a livello internazionale, presente in Europa e nel continente americano. Con una capacità di generazione di energia da acqua, sole, vento e calore della terra pari, nel 2011, a 22,5 miliardi di kWh – una produzione in grado di soddisfare i consumi di oltre 8 milioni di famiglie e di evitare l’emissione in atmosfera di più di 16 milioni di tonnellate di CO2 – Enel Green Power è leader a livello mondiale, grazie a un mix di tecnologie ben bilanciato, con una produzione largamente superiore alla media del settore.  L’Azienda ha una capacità installata di circa 7.100 MW, con un mix di fonti che comprende l’eolico, il solare, l’idroelettrico, il geotermico e le biomasse. Attualmente, i 650 impianti operativi di EGP sono collocati in 16 paesi in Europa e nel continente americano.

No Comments
Comunicati

Tisane e infusi Eurosalus, la salute dal cuore delle piante


Una buona tazza di camomilla o infuso di tiglio e menta non è mai fuori stagione. Allo stesso modo in cui malanni come raffreddori o stanchezza fisica e mentale colpiscono in ogni mese dell’anno, così dalla natura arriva una risposta efficace per contrastarli. E’ la filosofia delle tisane e infusi Eurosalus, conosciute e diffuse nelle erboristerie e nei negozi di tutto il mondo. L’azienda è nata in Baviera nel 1916 e negli anni, di padre in figlio, è diventata leader nel mercato erboristico tedesco ed esportatore in più di 50 Paesi.

Erbe e frutta sono selezionate in ogni angolo del mondo, se possibile nei luoghi dove crescono spontaneamente, altrimenti in coltivazioni a rigido regime biologico; le materie prime sono poi testate e analizzate e lavorate attentamente fino a ottenere il prodotto finito. Dal mix di erbe officinali alpine ai fiori di camomilla e tarassaco, ogni infuso recupera il sapere millenario degli erboristi e lo mette al servizio della vita di tutti i giorni, per rispondere in modo naturale a difficoltà respiratorie, digestive e molto altro. Tutti i prodotti sono adatti per vegetariani e vegani e non contengono fonti di glutine, lievito, lattosio o alcool, garantendo così la massima tollerabilità anche per le persone più sensibili.

Sul sito internet di Eurosalus Italia è possibile informarsi comodamente per individuare i punti vendita più vicini.

No Comments
Comunicati

Non esagerare con gli attrezzi da palestra


Da tempo si sa che chi fa uso di ormoni e altre sostanze chimiche per gonfiare i propri muscoli rischia molti effetti collaterali, ma soprattutto poi i suoi muscoli costruiti artificialmente si sgonfiano in poco tempo. Mentre ci si allena con i vari attrezzi da palestra non capita di rado di sentire parlare di “aiutini” per scolpire in modo più facile i propri muscoli. Il problema nonostante l’informazione diffusa non sembra però diminuire.
Eppure ci sono molti modi più naturali per nutrire i propri muscoli, per esempio dopo aver fatto il proprio allenamento con l’attrezzatura da palestra prepararsi un panino con la bresaola è un ottimo modo per nutrire i propri muscoli con le proteine di cui ha bisogno oppure va benissimo anche mangiare l’albume di 4 o 5 uova che equivalgono a circa un etto di carne.

Bisogna modulare le proprie sessioni di allenamento in base alle nostre caratteristiche individuali, come malattie o lesioni che abbiamo avuto in passato, quindi bisogna evitare di esagerare con gli esercizi  in palestra, insomma è inutile arrivare distrutti correndo in modo esagerato sul tapis roulant della palestra o pedalare eccessivamente sulla cyclette in casa.
Oltre ad allenare la propria muscolatura bisogna puntare anche a migliorare l’aerobica magari facendo lunghe camminate a passo veloce o anche praticando il nuoto per ottimizzare la nostra frequenza cardiaca.

Allenarsi diminuisce anche la fame, questo secondo una recente ricerca scientifica che mostra come dopo aver fatto un’ora di corsa o una sessione di esercizi con attrezzature da palestra, l’appetito sia affievolito. In realtà la stessa ricerca sottolinea che questo effetto si ha con individui che già possiedono una forma fisica allenata, mentre l’effetto è più leggero in soggetti fuori allenamento o proprio obesi.
Un ultimo consiglio è che è meglio fare tanti sollevamenti con un manubrio un poco più leggero piuttosto che pochi sollevamenti con un manubrio troppo pesante e che alla fine della sessione ci costringe a fare pause troppo lunghe tra una sessione e un’altra.

No Comments
Comunicati

Colonne di giardino e piante sempreverdi: ecco come strutturare il tuo giardino

Dipendendo dal tipo, dimensioni e funzioni del tuo giardino, gli elementi sia decorativi che pratici saranno disposti in un certo modo, che può rivelarsi più o meno adeguato per le attività che effettivamente ci realizzi e che, come i gusti di tutto buon giardiniere, possono cambiare con le stagioni.

Affinché il tuo giardino sia non solo utile allo scopo per il quale lo hai costruito ma anche flessibile e facile da ristrutturare semmai dovessi cambiare di parere, è bene lavorare su una serie di basi di organizzazione degli spazi, valide per tutti i tipi di giardini e che seguono regole fondamentali per approfittare ed equilibrare le superfici.

Che il tuo giardino sia stato disegnato per albergare un orto, come parco giochi per la tua famiglia o come spazio aggiuntivo alle stanze della casa, magari dando continuità ad un salotto con delle sedie da giardino in tonalità simili sotto gazebi ferro battuto, la prima cosa da considerare se vuoi cambiare o stai pensando a migliorare il tuo giardino è la struttura.

Per struttura si intende un’organizzazione degli spazi che renda il totale dello spazio una panoramica equilibrata, con punti focali diversi e distribuiti in modo più o meno bilanciati e che permettano una buona integrazione con elementi di arredo necessari o decorativi.

A questo scopo, è necessario pensare alla tipologia di piante che includerai: alcune dovrebbero essere sempreverdi di altezze diverse, da posizionare un po’ dappertutto per evitare che il giardino sembri solo un letto piatto di fiori. Gioca con combinazioni di arbusti e alberi piccoli che durino tutto l’anno per evitare che il tuo giardino sembri vuoto in inverno e aggiungi poi mano a mano le piante di color più vivaci.

Se hai difficoltà a trovare un equilibrio usando le piante, hai anche la possibilità di includere articoli come colonne giardino, statue e vasi per piante di grandi dimensioni, in modo da attrarre l’occhio su punti di interesse diversi in zone differenti del giardino.

Anche ai colori bisognerà pensare quando comincerai a piantare i nuovi fiori: potresti decidere di posizionare colori complementari come il blu e l’arancione o il giallo, o cercare una armonia di colori più graduali combinando invece rosa e porpora. Prova a combinare piante di consistenze e fogliame diverso, contribuiranno a dare volume alle varie zone del giardino e ad evitare il temuto effetto bidimensionale e considera anche i tempi di fioritura per evitare di trovarti in alcuni periodi dell’anno con un giardino senza colori.

Valuta poi l’aggiunta di elementi decorativi di base più o meno stabili che vorresti includere nel tuo giardino. Ad esempio, se hai in programma di dedicare una parte del tuo giardino ad un’area di riposo, all’ombra con pali tenda acciaio o al sole con lettini prendisole, potresti pensare a una pavimentazione diversa per quella zona, magari in forma di piastrelle travertino, oppure ad una stradina di mattonelle che portino ad un chiaro o spazio riparato.

Come vedi tutto sta nella pianificazione, nel farsi una fotografia mentale di come dovrebbe essere il nostro giardino e di cercare di attuarla con i vari principi di equilibrio e armonia. Poi non resta che godersi il giardino e le giornate all’aperto.

A cura di Alba L
Prima Posizione Srl – database indirizzi email

No Comments
Comunicati

La posizione di chiusura della bocca e gli effetti spiegati dalla Clinica Vital Dent di Monza


Avere un bel sorriso e i denti allineati fa bene sia al corpo che allo spirito, lo assicurano i dentisti dei Centri Vitaldent. Infatti dalla salute dei denti dipende anche la salute del corpo in generale.

Il dentista della Clinica Vital Dent di Monza aggiunge che è un aspetto importante, ma a volte ignorato e sottovalutato: le persone spesso non sanno che la salute dei denti e della bocca è collegata in vari modi al benessere generale: per esempio – continuano dalla Clinica Vitaldent di Monza – molto spesso è difficile che si ricolleghi un mal di schiena, un dolore alle spalle, un’emicrania o dei dolori articolari e cervicali ai denti eppure possono derivare proprio dalla salute della bocca.

Un’alterazione dell’occlusione dentale, ovvero del modo in cui i denti vengono in contatto tra loro, è in grado di provocare sintomi diversi e in parti del corpo lontane dal cavo orale. L’ortodontista della Clinica Vital Dent di Monza spiega che questo succede perché l’occlusione dentale può avere effetti sulla postura della colonna vertebrale e quindi della schiena, delle spalle, della testa e del collo, oltre che sui movimenti della mandibola.

La posizione di chiusura della bocca – sottolineano dalla Clinica Vitaldent di Monza – dipende dalla posizione dei denti di ciascun individuo e non sempre questa posizione della mandibola rispetto alla mascella risulta essere la più confortevole per la muscolatura del viso e del collo e per le varie articolazioni. Questo determina che la posizione corretta sia diversa da quella in cui i denti superiori e inferiori combaciano e che la mandibola possa trovarsi troppo in avanti, troppo indietro o spostata lateralmente. Queste discrepanze – assicura l’ortodontista della Clinica Vital Dent di Monza – hanno un enorme effetto sulla posizione del collo e della testa e sulla forza muscolare che può ridursi fino al 60% del valore originario.

In condizioni normali – dice il dentista della Clinica Vitaldent di Monza – la testa si trova in equilibrio sulle spalle e i muscoli del collo non fanno nessuna fatica a sorreggerla. Ma, quando a causa di queste malocclusioni la testa si sposta, costringe i muscoli del collo ad un lavoro eccessivo per sorreggerla e contemporaneamente anche la loro efficienza viene ridotta notevolmente, con conseguente aumento dell’affaticamento.

È bene correggere questo tipo di problemi con una visita dall’ortodontista presso la Clinica Vital Dent di Monza.

No Comments
Comunicati

Traghetti Bari- Dubrovnik: cinque motivi per visitare la Croazia

Hai sempre voluto visitare la Croazia ma non hai mai prenotato la tua vacanza? Ecco cinque motivi per convincerti a partire.

LE CITTA’ PRINCIPALI CROATE
Lungo la Costa Croata è possibile visitare alcune località veramente incantevoli tra le quali le imperdibili:

  • Zagabria, città vivace e con un centro storico che presenta il giusto mix tra nuovo e antico. La capitale è un po’ isolata geograficamente ma non potete mancare di visitare la Chiesa di San Marco, la Cattedrale Gotica, il Museo delle Arti e dei Mestieri ed il Museo Mimara.
  • Dubrovnik, caratteristica e attrattiva, città marinara e patrimonio tutelato dall’Unesco, l’antica Ragusa è raggiungibile in traghetto direttamente dall’Italia. Dubrovnik è famosa principalmente per la sua Fortezza e per la meravigliosa città vecchia, ricca di punti di interesse.
  • Spalato è uno dei porti più affascinanti dell’Adriatico e offre la possibilità di visitare il famoso Palazzo di Diocleziano, il Museo Archeologico e numerose altre attrazioni turistiche. Patrimonio dell’Umanità Unesco, ha un’atmosfera unica e coinvolgente.
  • Sebenico, situata nelle vicinanze del Parco Nazionale del Krka, è una piccola cittadina dall’affascinante centro storico e dal romantico lungomare. E’ spesso meta di VIP che “parcheggiano” lussuosi yacht nel porto cittadino. La sua cattedrale rinascimentale è la più grande chiesa costruita interamente in pietra d’Occidente.
No Comments
Comunicati

Test d’ingresso a Economia Tor Vergata il 24 luglio. Previsto un secondo turno il 6 settembre


Sono 1.100 i posti disponibili per l’immatricolazione al primo anno dei tre Corsi di Laurea Triennale della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” per l’anno accademico 2012-2013, che sono: Economia e Management, Economia dei Mercati e degli Intermediari Finanziari, Scienze economiche. La partecipazione al test è obbligatoria e in base ai risultati sarà formata una graduatoria che permetterà di accedere ai singoli corsi fino al raggiungimento del numero dei posti disponibili.

Quest’anno le selezioni si svolgeranno in due turni: il 24 luglio (convocazione per identificazione ore 9,30 – inizio prove ore 11,30) e il 6 settembre 2012 (convocazione per identificazione ore 14,00 – inizio prove ore 15,30). Nella prima selezione di luglio i posti messi a disposizione sono 700. Al momento della presentazione della domanda di ammissione i candidati dovranno esprimere il proprio ordine di preferenza rispetto ai tre Corsi di laurea disponibili: è sufficiente partecipare a solo uno dei due turni di test, ma può essere ripresentata domanda di ammissione per il secondo turno nel caso in cui non sia stata ottenuta l’idoneità oppure sia stata ottenuta per un Corso di Laurea diverso da quello di prima preferenza.

Per il test del 24 luglio sarà possibile compilare la domanda di ammissione online attraverso il sito http://delphi.uniroma2.it nel periodo compreso fra il 15 giugno e il 16 luglio 2012; mentre per il test del 6 settembre la domanda potrà essere compilata dal 30 luglio al 31 agosto 2012.

Oltre ai tre Corsi di Laurea Triennale e ai tre Corsi di Laurea Magistrale in lingua italiana (denominati, come nel caso dei Triennali, Economia e Management, Economia dei Mercati e degli Intermediari Finanziari, Scienze economiche) presso la Facoltà di Economia di Roma “Tor Vergata” è attiva anche un’offerta completa di Corsi di Laurea Magistrale in lingua inglese: Business Administration, Economics, European Economy and Business Law, Finance and Banking.

Per le modalità di presentazione della domanda e successiva immatricolazione: Bando di concorso per le prove di ammissione ai Corsi di Laurea della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” disponibile sul sito web della Facoltà www.economia.uniroma2.it.

Per ulteriori informazioni è inoltre possibile usufruire del servizio “SOS Matricole”, messo a disposizione dalla Facoltà nei periodi 9 luglio-3 agosto 2012 e 22 agosto-14 settembre 2012, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e il martedì e giovedì anche dalle 14.30 alle 17.30, presso la Hall dell’Edificio A della Facoltà di Economia stessa, in Via Columbia 2 a Roma.

No Comments
Comunicati

B&B Jesi: al via la mostra dedicata a Sigfrido Bartolini


Un’ampia raccolta di opere, circa 40, espressione di un significativo arco temporale della vita dell’artista: lo scorso 1 giugno si è inaugurata a Jesi, la mostra dedicata a Sigfrido Bartolini, artista specializzato nella tecnica del monotipo. Soggetti tratti dal mondo popolare, volti e vicende testimoni silenziosi della più radicata tradizione toscana ma non solo: la mostra dedicata a Bartolini ripercorre la vita dell’artista nella nativa Pistoia e ricorda personaggi, paesaggi che hanno segnato la sua storia. La mostra, ospitata all’interno della Pinacoteca Civica di Jesi, durerà sino al prossimo 24 giugno e può considerarsi un’ottima occasione per visitare la bellissima cittadina marchigiana. Tante sono le strutture ricettive e B&B Jesi pronte ad accogliere i turisti. Tra questi anche Notti Sulle Mura, grazioso bed and breakfast situato in pieno centro storico a due passi dalle mura medievali. Prezzi competitivi, ambienti accoglienti e confortevoli ma non solo: il bed and breakfast è in grado di soddisfare al meglio le esigenze dei propri clienti, disponendo di una struttura recentemente rinnovata e dei migliori comfort.  A rendere ancora più speciale il soggiorno, la colazione che la titolare della struttura, prepara per i suoi ospiti con prodotti locali e dolci fatti in casa. Ideale per vacanze o anche per brevi soggiorni di lavoro, Notti Sulle Mura consente ai suoi clienti di raggiungere con facilità le principali attrazioni turistiche della cittadina marchigiana. In cinque minuti a piedi è infatti possibile raggiungere il Teatro Pergolesi e la stazione ferroviaria, ed in soli quindici minuti d’auto è possibile arrivare all’’aeroporto di Ancona.

No Comments
Comunicati

Vieni in Puglia con Coste del Sud, scopri le case vacanze Gallipoli.

Coste del Sud vi propone una delle mete più consigliate, la Puglia e in particolare le case vacanze Gallipoli, una stupenda cittadina  del Salento che si affaccia sul Mar Ionio.Coste del Sud, portale di riferimento per le case vacanze nel Salento, oggi offre tutte le migliori sistemazioni, tra cui appartamenti, case vacanze e molto altro ancora in una delle località turistiche d’eccellenza della Puglia e del nostro Paese.

Scegliere Gallipoli vuol dire scegliere una delle destinazioni più richieste e desiderate per le vacanze.  Una meta fantastica sia per le scogliere basse e le bianchissime spiagge incontaminate, ma anche per i monumenti storici che vi faranno tornare indietro nel passato, come il Castello Angioino, la Fontana Greca e la Cattedrale di Sant’Agata. Soprannominata“la perla dello Ionio“, Gallipoli vi lascerà senza fiato.

Sia in pieno centro che con vista mare, Coste del Sud propone appartamenti e case vacanze che permettono piacevoli soggiorni in totale relax o vacanze completamente immerse nelle attività sportive e nella vita notturna di Gallipoli.

Per una panorama davvero particolare, Coste del Sud propone anche attici fronte mare con belvedere della baia gallipolina.

Comode villette immerse nel tranquillo verde di Gallipoli o appartamenti vicinissimi al mare sono invece altre possibilità che Coste del Sud offre sul suo portale.

Tutte le sistemazioni e le varie opportunità di pernottamento sono consultabili su Coste del Sud, e dotati di tutti i comfort necessari per godersi una fantastica vacanza.

No Comments
Comunicati

I vantaggi di VMWARE


La virtualizzazione è conosciuta per i benefici che è in grado di apportare concretamente, a livello di risparmio, sugli investimenti tramite il consolidamento dei server, eppure non tutti sono consapevoli delle economie operative che è in grado di produrre grazie all’ottimizzazione dell’agibilità e della flessibilità. Il cloud computing rappresenta attualmente una seria opportunità di business a tutti gli effetti, dal momento che consente di distribuire, nella massima sicurezza, applicazioni ad un network di utenti selezionati, in qualunque luogo e da qualunque dispositivo. VMWARE rappresenta la soluzione ottimale a questa modalità di business ed è per questo che Soteha ha scelto di siglare con VMWARE una nuova partnership. Oggi è, infatti, inconcepibile non avere a disposizione data center dotati di failover – ovvero di un particolare sistema di salvataggio che si avvia in automatico quando un componente di un qualsiasi sistema presenta dei problemi, garantendone quindi l’efficacia e la sicurezza. Estendendo la virtualizzazione a tutti i reparti di un’infrastruttura, come conseguenza diretta le procedure di gestione dell’IT divengono più elastiche e sono in grado di adattarsi ad un ambiente più dinamico e flessibile. Per questa ragione un approccio di tipo tradizionale – dunque statico – basato su silo, non è più consigliabile, e per questo motivo Soteha ha scelto VMWARE come partner in grado di offrire, sia in termini di virtualizzazione che di infrastrutture cloud, una soluzione ottimale utilmente applicabile ad ambienti dinamici, come ad esempio VCenter Operations.

No Comments
Comunicati

Lubrificanti auto, l’impegno di Eni per efficienza e qualità ambientale


Riduzione degli sprechi energetici, differenziazione dei rifiuti, riciclo dei materiali non biodegradabili: ormai sappiamo tutti che un approccio ecologico efficace deve necessariamente investire il numero più ampio possibile dei nostri comportamenti quotidiani. Ma si può fare prevenzione e tutela dell’ambiente anche a partire dai lubrificanti auto? La risposta è sì: è ripartita da febbraio la campagna educativa itinerante “CircOLIamo”, promossa dal COOU, Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati. Il tour toccherà diverse regioni italiane, ed è incentrato sulla prevenzione dei rischi che un cattivo utilizzo degli oli lubrificanti può comportare. I lubrificanti auto usati sono infatti rifiuti potenzialmente pericolosi per l’ambiente e per la salute; la buona notizia è che nel 2011 il consorzio ha raccolto oltre il 95 per cento degli oli usati, facendo dell’Italia il paese più virtuoso d’Europa in questo settore.

Un impegno, quello a favore della sostenibilità dei lubrificanti, che riguarda anche le aziende produttrici. Ad esempio, da diversi anni, Eni è impegnata in prima fila nella ricerca e nello sviluppo di prodotti d’avanguardia per il settore trasporti e innovazioni che consentano non solo di ottimizzare l’efficienza dei motori, ma anche di ridurre in maniera significativa le emissioni nocive. A fronte di normative sempre più rigorose e serrate, Eni si è posta l’obiettivo di anticipare i risultati attesi, offrendo sul mercato lubrificanti auto di elevata qualità ambientale. Grazie alla ricerca e allo sviluppo tecnologico, infatti, Eni è arrivata a produrre lubrificanti auto che riducono gli interventi di riparazione e consentono una riduzione dei consumi di carburante. Prodotti adatti per auto di piccola e media cilindrata, berline, auto sportive, con motori a benzina o diesel, che assicurano completa affidabilità in ogni condizione di utilizzo.

I lubrificanti i-Sint di Eni, ad esempio, sono studiati per motori di ultima generazione, su automobili di ogni genere, a carburazione benzina o diesel. I prodotti appartenenti a questa famiglia sono particolarmente adatti alle vetture che montano il filtro antiparticolato (prodotti fuel economy e Mid-SAPS); la linea i-Sint tech è dedicata invece a clienti che cercano un prodotto di qualità eccellente, in grado di soddisfare esigenze specifiche di alcune delle più importanti case costruttrici di autovetture.

No Comments
Comunicati

Spa Umbria: a San Pietro Resort ti aspetta un lungo percorso Total Relax


San Pietro Sopra le Acque è lieta di presentare ai suoi futuri ospiti la nuova Wellness & Beauty Area, il centro benessere più all’avanguardia per il tuo relax in ogni stagione. Non ci credi? Prova  a cercare in un qualunque motore di ricerca le parole centro benessere umbria o week end umbria. Non troverai nessun altro resort con un’area wellness così.

In questa esclusiva residenza del Seicento, proprio di fronte al panorama dei Monti Martani, a pochi minuti da Todi e dalle altre città d’arte dell’Umbria, potrai scegliere il percorso Total Relax. Il tuo viaggio alla scoperta del benessere inizierà con un’immersione di vapore nel bagno turco e proseguirà nel rilassante tepore della Sasha Jacuzzi, novità esclusiva di San Pietro Sopra le Acque: si tratta di una sauna e di una doccia emozionale integrate in un unico spazio; un solo getto d’acqua risveglierà tutti i cinque sensi, attraverso un mix di colori, profumi e suona che ti avvolgeranno gradevolmente fino a farti entrare in una nuova dimensione di estasi. Proseguirai il tuo viaggio nel tepidarium romano e nella piscina riscaldata con bordo a sfioro, cascata cervicale e postazione idromassaggio. Può esserci relax senza massaggi? Certo che no: nella cabina massaggio troverai un’ampia selezione di massaggi estetici e curativi per la salute del tuo corpo.

Non sai rinunciare a un po’ di moto anche in vacanza? Il centro benessere di San Pietro Sopra le Acque ti propone anche un angolo fitness con moderni macchinari cardio-tecnogym, l’ideale per curare la tua forma fisica ogni giorno. San Pietro Sopra le Acque ti invita a scoprire quanto può essere felice e rilassante una vacanza a pochi passi da Massa Martana, uno dei Borghi più Belli d’Italia. Troverai servizi e comfort esclusivi, una grande piscina all’aperto riscaldata, ambienti eleganti e la cucina del ristorante Antica Fonte, curata personalmente da un chef di grande fama ed esperienza.

Visita subito il sito www.sanpietroresort.com per prenotare la tua vacanza.

No Comments
Comunicati

Yacht, barca o casa-barca? Con Homelidays.it la vacanza viaggia anche sull’acqua

Con l’Esperto in Europa degli affitti di Case Vacanze tra privati, il concetto di vacanza si estende al di là delle tradizionali proposte di appartamenti, ville e dimore storiche in affitto

 

 

Torino, maggio 2012***Trascorrere una vacanza a bordo di un’imbarcazione, in mare, al lago o sul fiume, è un’esperienza da provare almeno una volta nella vita. Non esiste infatti emozione più grande di svegliarsi tra il gentile rumore delle acque e la pacifica atmosfera della natura, nel bel mezzo di uno specchio blu.

Per chi quest’anno desidera concedersi una vacanza diversa dal solito, l’affitto di una barca può rappresentare la soluzione più interessante. Homelidays, marchio noto in tutta Europa per la sua straordinaria offerta di case vacanze, mette a disposizione dei vacanzieri anche una serie di imbarcazioni nelle più svariate località del mondo.

Su www.homelidays.it, soluzioni per tutte le esigenze e per tutte le tasche, senza rinunciare al comfort e alla qualità: si parte dalle tipiche case galleggianti di Amsterdam, colorate, spaziose ed economiche, si prosegue con le comode e perfettamente attrezzate barche di Sitges e si conclude con i lussuosissimi yacht su due piani della Corsica, ideali per chi non intende badare a spese. Imbarcarsi per un’avventura a stretto contatto con la natura….con Homelidays tutto è possibile.

 

In barca… con Homelidays.it …

 

 

1. Annuncio n° 427482 Calvi, Francia, Corsica – Haute-Corse. M / Y Going South è un elegante e lussuoso yacht a motore di 72 piedi, che si propone come eccellenza della cantieristica italiana. Costruito nel 1997, ha una superficie abitabile di 115m2 su due piani. Un’ottima soluzione per soggiornare a  Calvi, con tre camere da letto e due aree per prendere il sole. M / Y Going South mette inoltre a disposizione un dinghy a 6 posti e due bici per escursioni indimenticabili.

 

A partire da Euro 3000,00 a settimana

X 6 persone

 

(72,00 Euro al giorno per persona)

 

2. Annuncio n° 216811 . Amsterdam  Oud Zuid (Centrum), Paesi bassi, Olanda settentrionale – Amsterdam. L’Adjen è una tipica ‘casa galleggiante’ situata su uno dei canali più tranquilli della città, a due passi da Leidseplein e dal Vondelpark. L’appartamento, recentemente rinnovato, è accogliente e arredato con gusto. I proprietari lo abitano per buona parte dell’anno, per cui gode di tutti i confort di una comune abitazione. Sono garantite privacy e tranquillità, a due passi dall’intensa vita culturale e notturna di Amsterdam.

 

A partire da Euro 980,00 a settimana

X 2/6 persone

(24,00 Euro al giorno per persona)

 

3. Annuncio n° 183231. Sitges  Port Sitges. Spagna, Catalogna – Costa Dorada. La barca è stata costruita nel 1990 e rinnovata nel 2006. Ha una superficie abitabile di 80m2 con tre camere da letto, una cucina all’americana, una graziosa sala da pranzo e due bagni con vasca. Nelle vicinanze dell’aeroporto, della ferrovia e dell’autostrada.

 

 

A partire da Euro 1.050,00 a settimana

X 6/8 persone

(19,00 Euro al giorno per persona)

Chi ci è già stato dice…

Annuncio n° 216811 .

“Soggiorno fantastico. La houseboat è situata in una zona tranquilla ed è a 10 minuti dalla zona di Leindsplein dove si trova tutto quello che serve. La zona dei musei dista solo 15 minuti a piedi. La casa è dotata di tutte le attrezzature. Grazie a Paulo per le informazioni e a Mario per la disponibilità.”

Annuncio n° 183231.

“Il soggiorno è stato magico, fantastico. Si tratta di un’esperienza unica. Le immagini corrispondono alla realtà e la proprietaria si è sincerata che ci fossero tutti i comfort. La barca è grande, pulita e ben situata nel porto di Sitges. Vicino a ristoranti e 15 minuti a piedi dal centro della città. Geniale! “.

 

Homelidays.it, l’Esperto in Europa degli affitti di Case Vacanze tra privati, è una piattaforma web, con proposte di affitti in tutto il mondo. Il sito propone soluzioni che vanno dal monolocale al castello, dalle camere Bed&Breakfast a mulini, ville e tante altre insolite proposte. Homelidays.it è un partner sicuro e affidabile per trovare Case Vacanze su misura, senza commissioni di intermediazione, poiché domanda e offerta sono messi in diretto contatto. È possibile ritrovare tutte le novità di Homelidays.it sulla pagina dedicata di Facebook.

 

 

 

 

Per prenotazioni:

www.homelidays.it

 

 

Per ulteriori informazioni e materiale stampa:

Adam Integrated Communications

C.so Marconi, 33 – 10125 Torino

Tel. +39 011 66 87 550 – Fax +39 011 66 80 785

Sito Internet: www.adam.it

E-mail: [email protected]

 

È possibile scaricare questo comunicato e materiale aggiornato al sito www.adam.it – sezione Press.

 

 

 

 

No Comments
Comunicati

All’Enoteca Veneta prosecco e fasolari di Chioggia


Penultimo incontro della rassegna” I vini veneti si raccontano in enoteca “, calendario di appuntamenti che l’Enoteca Veneta di Conegliano Veneto, Via Dalmasso 14, in collaborazione con Unione Consorzi Vini Veneti DOC, e la scuola enologica Cerletti, dedica al meglio della produzione enologica regionale.

Venerdì 8 giugno 2012, ore 20.00, protagonisti Prosecco e Fasolari di Chioggia, l’abbinamento di sicuro successo tra l’ambasciatore internazionale del panorama enologico veneto ed una tra le piú preziose risorse ittiche dei nostri mari.

In uno straordinario viaggio gustativo il pubblico sarà condotto alla scoperta dei migliori Prosecchi Superiori selezionati dai Consorzi Conegliano Valdobbiadene Superiore DOCG e Montello e Colli Asolani. Un grande vino nato a fine ottocento, espressione di un territorio che, senza perdere la propria identità ha saputo conquistare i palati più raffinati in tutto il mondo. Le degustazioni di prosecco saranno abbinate a piatti con protagonista i fasolari, prelibato frutto tipico dell’Alto Adriatico.

L’Enoteca Regionale Veneta, con sede nella Scuola Enologia Cerletti di Conegliano Veneto (Treviso) promuove e valorizza le molteplici espressioni della viticoltura veneta, oltre ad essere una esaustiva vetrina dei vini DOC e DOCG regionali. È inoltre riconosciuta a livello regionale come strumento e centro per la promozione e conoscenza dei prodotti alimentari ed enologici del territorio a marchio di qualità certificato europeo. L’Enoteca Veneta organizza convegni, corsi di formazione per sommelier, workshops di marketing per operatori del settore enologico ed agro –alimentare e corsi per guide turistiche.

Info per prenotazioni serate a : Tel. 0438 455138 [email protected] , www.enotecaveneta.it .

Ufficio Stampa Enoteca Veneta : Sabino Cirulli – Tel. 349 2165175

No Comments
Comunicati

Torna la Festa del Redentore a Venezia: appuntamento per il 14 e 15 luglio 2012


Luglio a Venezia fa rima con una parola in particolare: Redentore! L’appuntamento con questa festa tradizionale, per quest’anno, è per il 14 e 15 luglio.

Se provate a chiedere a un veneziano, o ad un turista che ha già partecipato all’evento, qual è la festa tradizionale più sentita e spettacolare di Venezia, con tutta probabilità vi sentirete rispondere che niente è meglio della festa del Redentore. Evento tradizionale e di origine antica, inizialmente solo religioso e in seguito arricchitosi anche di una forte componente festaiola e secolare, la festa del Redentore è sicuramente uno degli eventi estivi veneziani più famosi e più apprezzati sia dagli abitanti della città lagunare sia dai turisti e visitatori italiani e stranieri. La festa Redentore Venezia si svolge ogni anno a luglio, di sabato e domenica: quest’anno le date da ricordare sono il 14 e 15 luglio.

Ma quali sono le caratteristiche principali di questa festa, che la rendono così amata e conosciuta? La prima cosa che viene in mente, parlando della festa del Redentore, è il grandioso spettacolo pirotecnico che illumina il bacino di San Marco e che fa stare migliaia di persone col naso all’insù. Lo spettacolo pirotecnico si svolge tradizionalmente al sabato a partire dalle 23.30. Per ammirare i fuochi al meglio, molte sono le persone che si accampano sulle rive della Giudecca, nei pressi della Chiesa del Redentore, assicurandosi così un posto in prima fila da cui godersi lo spettacolo. E non mancano nemmeno coloro che, a bordo delle barche, ammirano i fuochi artificiali direttamente dal mare, da una posizione ancora più privilegiata.

La domenica è invece animata dalle regate: si comincia nel pomeriggio con la regata dei giovanissimi a bordo di pupparini a due remi, seguita da altre regate. Imbarcazioni protagoniste della festa del Redentore 2012, oltre ai pupparini, sono ovviamente le immancabili gondole, simbolo della città lagunare.

Altro tratto caratteristico della festa del Redentore è il ponte votivo che viene allestito per l’occasione e che va a collegare le Zattere alla Giudecca, su cui sorge la chiesa del Redentore. Sono questi gli unici giorni in cui le due sponde sono collegate tramite un ponte, ponte che viene aperto al sabato verso sera e su cui si riversano moltissime persone, che raggiungono l’isola della Giudecca sia per attendere l’inizio dello spettacolo pirotecnico sia per assistere alla benedizione del Patriarca di Venezia dalle gradinate della Chiesa e partecipare in seguito alla messa.

E qui arriviamo alla componente religiosa della festa, nata nel XVI secolo in seguito alla liberazione di Venezia dalla peste che aveva colpito duramente la città tra il 1575 e il 1577. Proprio per cercare di sconfiggere questa piaga, che aveva già costato a Venezia oltre un terzo della sua popolazione, nel 1576 il Senato Veneziano fece costruire la Chiesa del Redentore come ex voto. Passata la pestilenza, venne presa la decisione di ricordare la liberazione della città dalla peste ogni anno con la costruzione di un ponte votivo provvisorio.

E dopo cinque secoli i veneziani, e i turisti che trascorrono week end centri benessere vicino a Venezia continuano a celebrare la festa del Redentore, una festa che, pur conservando la sua origine e componente religiosa, ha assunto nei secoli anche altre caratteristiche che ne fanno una delle feste tradizionali più spettacolari e particolari del bellissimo capoluogo veneto.

Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl – internet marketing

No Comments
Comunicati

Dell KACE identificata come ‘strong performer’ nel rapporto “Enterprise Client Management Suite” di un analista indipendente


Milano, 5 giugno 2012 – Dell KACE ha annunciato di essere stata nominata ‘strong performer’ nel rapporto “The Forrester Wave™: Enterprise Client Management Suites Q2 2012” del maggio 2012. Il report definisce Dell KACE quale unica soluzione completamente basata su appliance nella valutazione Wave e i clienti ne confermano rapida scalabilità ed eccellenti risultati in ambienti più piccoli”. Forrester ha valutato Dell KACE su 62 diversi criteri, fondamentali per soddisfare le esigenze di client management in ambito fisico ibrido, virtuale e mobile.

Il rapporto evidenzia le sofisticate funzionalità di gestione del sistema operativo, di migrazione dell’OS, di patch e di reporting ad hoc che caratterizzano le soluzione Dell KACE. Dell KACE ha inoltre ottenuto il riconoscimento per la facilità di implementazione e per le funzionalità e i moduli integrati nelle appliance che comunicano tra di loro e che condividono un’unica interfaccia web. Dell si è ben posizionata nel segmento delle aziende medie e piccole con la linea di prodotti KACE perché le PMI spesso non dispongono delle risorse e delle competenze necessarie per implementare e gestire una soluzione completa o complessa e perché è meno probabile che abbiano bisogno di funzionalità avanzate.

Forrester ha valutato i punti di forza e di debolezza dei vendor, le loro risposte, dimostrazioni e presentazioni strategiche. Anche le referenze dei clienti hanno giocato un ruolo di primo piano nel determinare il ROI delle soluzioni. I criteri di giudizio si sono focalizzati sull’offerta, la strategia e la presenza sul mercato.

“Siamo orgogliosi di realizzare soluzioni di system management che permettono ai nostri clienti di risparmiare tempo e denaro e, a nostro avviso, questo riconoscimento ne conferma la bontà”, commenta Steve Plume, director marketing in Dell KACE. “Quale unica soluzione basata su appliance del mercato, continuiamo a portare avanti la nostra strategia volta a fornire soluzioni di system management convenienti, complete e facili da utilizzare per aziende con un numero massimo di 1.000 endpoint, anche in ambienti mobili e virtuali”.

Il report ha valutato le soluzioni Dell KACE K1000 System Management Appliance e K2000 System Deployment Appliance, disponibili come appliance fisiche e virtuali. A marzo 2012, Dell KACE ha annunciato il lancio di ITNinja per fornire la migliore esperienza di comunità online agli amministratori IT. I contenuti di ITNinja possono essere sfruttati anche dai clienti Dell KACE direttamente attraverso la Dell KACE Management Console, traendo vantaggio da massima expertise e risparmiando contestualmente il tempo dei team IT legato ad attività ordinarie.

Dell
Dell Inc. (NASDAQ: DELL) ascolta i clienti, offrendo tecnologie e servizi innovativi che consentono loro di ottenere di più. Dell commercializza soluzioni di system management per clienti di tutte le dimensioni e complessità IT. La nota famiglia di appliance Dell KACE assicura funzionalità di system management facili da utilizzare, complete e convenienti. Per ulteriori informazioni www.dell.com/kace.

No Comments
Comunicati

Mia, la nuova cucina Vismap: parola d’ordine personalizzare


Moderna, funzionale e disponibile in tantissime finiture, è la nuova cucina Vismap progettata per creare ambienti raffinati e curati nei dettagli. Quattro materiali – polimerico, melaminico, acrilico e vetro – 96 varianti colore soddisfano ogni esigenza di stile.

Giochi di luce, maniglie cromate, complementi di design sono le caratteristiche di una cucina che non rinuncia alla praticità, grazie a materiali funzionali studiati per rimanere belli nel tempo.

La cucina componibile Mia di Vismap si presta a soluzioni che arredano la cucina e anche il living e punta all’innovazione grazie all’esclusiva tecnologia Up, il nuovo sistema modulare per gola piatta disponibile in sei finiture.

Il modello Mia del 2012 di Vismap è la cucina ideale per chi vuole una risposta completa per arredare la cucina: l’effetto naturale dei legni laminati polimerico e melaminico, la luminosità dei laccati e dell’acrilico, la traslucenza dei vetri sono frutto di una ricerca che Vismap da anni conduce per soddisfare i propri clienti.

Il progetto Mia muove dall’esperienza maturata con due modelli di successo, Idea del 2010 e Amica del 2011. L’ultima nata in casa Vismap ha tutti i presupposti per conquistare gli appassionati dell’arredamento e per posizionarsi al livello qualitativo elevato che Vismap da sempre esige per le sue cucine.

Un’azienda radicata nel distretto industriale marchigiano di Treia – specializzato nella produzione di cucine – e presente su tutto il territorio nazionale con rivenditori e punti vendita specializzati.

Un’azienda a misura di cliente che da sempre è orientata a offrire un servizio curato e completo ai propri clienti, una passione che si traduce nella concreta capacità di interagire con la clientela interpretandone le esigenze ed esaudendone ogni singola richiesta.

Proprio per mettere a disposizione dei suoi clienti tutti i canali possibili, Vismap oggi è anche su Facebook (https://www.facebook.com/VismapCucine), con una pagina che insieme al blog (http://news.vismap.it) completa la richiesta di contenuti sempre aggiornati e non convenzionali.

Un “Mondo Vismap” da scoprire: Vismap, cucine da vivere.

No Comments
Comunicati

Hotel Sirmione: prenotazione online su Ultrahotels.it

  • By
  • 6 Giugno 2012


Ultrahotels è un portale che dà la possibilità di cercare e prenotare bellissimi hotel Sirmione, località vicino al Lago di Garda direttamente online.
Accedere a tutti gli hotel Sirmione presenti è molto semplice: c’è un motore di ricerca in alto a sinistra sul sito che permette di inserire la città o il nome dell’albergo, se si conosce, per avere tutta la lista degli hotel a Sirmione presenti.

Passare una vacanza in un hotel Sirmione è molto rilassante, perché la cittadina si trova nelle vicinanze del Lago di Garda, scenario suggestivo e molto romantico per tutti coloro che vogliono prendersi una pausa e scappare dalla vita quotidiana.

Tutti gli hotel Sirmione hanno una scheda personale con la descrizione della struttura, il numero e la categoria delle stanze, la possibilità di servizi utili nelle vicinanze, il prezzo per notte e una photogallery che permette di visitare gli hotel Sirmione virtualmente.
La possibilità di prenotazione degli hotel Sirmione tramite il sito Ultrahotels.it è un servizio in più che viene reso a tutti gli utenti. E la prenotazione è sicura e facile da effettuare.

Oltre agli Hotel Sirmione, Ultrahotels.it propone i migliori hotel Desenzano del Garda, hotel Bergamo e in tutte le altre città lombarde e d’Italia.

Per consultare tutti gli hotel Sirmione è possibile visitare il sito all’indirizzo: ultrahotels.it.

Giorgia Coppi
Web Marketing GaYA srl
[email protected]

No Comments
Comunicati

Adr Mediazione: guida completa su ADR Go

  • By
  • 6 Giugno 2012


Quando sorge una controversia di tipo civile e commerciale si ha l’obbligo, prescritto per legge, prima di attivare l’azione giudiziale, di tentare una risoluzione alternativa delle controversie. Ma non tutti sanno di cosa si tratta e soprattutto non sanno muoversi in un ambiente così delicato. Per questo il sito ADR Go, aiuta tutti coloro che hanno bisogno di consulenza su ADR mediazione per una risoluzione amichevole.
Nello specifico l’ADR mediazione è una mediazione civile davanti ad un mediatore che sarà super partes e avrà il compito di facilitare il dialogo e condurre le parti ad una risoluzione amichevole della lite. Il mediatore è fornito da un organismo di mediazione, che è un ente pubblico o privato, abilitato a svolgere il procedimento di ADR mediazione ed iscritto nell’apposito registro degli organismi di mediazione.

ADR Go dà la garanzia di un corretto svolgimento dell’attività di ADR mediazione. Sul sito si possono trovare tutte le informazioni necessarie per lo svolgimento dell’attività: quali sono le dinamiche dell’ADR mediazione, qual è il suo obiettivo, come si attiva, quali sono i riti alternativi di ADR medizione, qual è il ruolo dell’avvocato in questo contesto e quali sono i costi.

Per avere maggiori informazioni sull’ADR mediazione consultare il sito ADR Go.

Giorgia Coppi
Web Marketing GaYA srl
[email protected]

No Comments
Comunicati

Apprendistato, istruzioni per l’uso. A Bologna un incontro sull’applicazione dell’istituto normativo in base al nuovo testo unico


 

“Applicazione dell’Apprendistato secondo il Nuovo Testo Unico” è il titolo dell’incontro promosso da Unioncamere Emilia-Romagna e IFOA, in collaborazione con ADAPT (Associazione per gli studi internazionali e comparati sul diritto del lavoro e sulle relazioni industriali fondata da Marco Biagi) e Fondazione Consulenti per il Lavoro, che si terrà martedì 12 giugno 2012 con inizio alle ore 16, nella sede di Unioncamere Emilia-Romagna, in viale Aldo Moro 62 a Bologna.

Il contratto di apprendistato è attualmente sotto il focus normativo nazionale sia per l’entrata in vigore, lo scorso 26 aprile, del Nuovo Testo Unico (Decreto Legislativo n. 167 del 14 settembre 2011), sia per l’intento, più volte dichiarato dal Governo, di farne il principale strumento di inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.
Se gli apprendisti sono oggi tra i 450.000 e i 500.000, il Governo stima che, con l’applicazione del contratto e il funzionamento degli incentivi, questi potranno a breve arrivare ad essere circa 800.000: ciò significa assorbire una larga parte di forze giovanili guidandole parallelamente nella loro formazione verso il difficile mercato del lavoro.

L’obiettivo dell’incontro è di illustrare il testo della norma evidenziando le pratiche concrete di applicazione del contratto, gli strumenti operativi per le aziende e gli aspetti formativi che si vanno via via delineando.

Nel corso del pomeriggio interverranno Ugo Girardi, segretario generale Unioncamere Emilia-Romagna, Michele Tiraboschi, docente di Diritto del Lavoro Università di Modena e Reggio Emilia (Unimore), Enzo De Fusco coordinatore scientifico Fondazione Consulenti per il Lavoro, Emmanuele Massagli, presidente ADAPT e Umberto Lonardoni, direttore generale IFOA.

Informazioni ai numeri telefonici 051368652, 0522329242 ed agli indirizzi e-mail: mailto: [email protected] e [email protected]

Iscrizione obbligatoria entro venerdì 8 giugno 2012 presso IFOA
http://www.ifoa.it/news/applicazione-apprendistato-nuovo-testo-unico

No Comments
Comunicati

Morire dal Ridere al San Giorgio di Mantova Fantasy 2012


In occasione del San Giorgio di Mantova Fantasy Festival 2012, verrà presentato al pubblico “Morire dal Ridere”, seconda prova di scrittura per Antonietta Usardi, edito dalla 0111 edizioni.

 Milano. La famiglia di Vincent e Amelia gestisce da molti anni a Chinatown un negozio per suicidi e nella vita non sembra vedere altro che dolore e sofferenza. Un giorno di ottobre piomba nella pace domestica il nipote, il piccolo Robespierre, amante della vita, che con tutto il candore dell’infanzia si propone un’attenta e scrupolosa opera di ottimistico sabotaggio ai danni dell’attività degli zii.

Il “San Giorgio di Mantova Fantasy permette ai visitatori di incontrare ed ascoltare alcuni tra i più noti autori italiani e soprattutto di scoprire e conoscere nuovi talentuosi scrittori emergenti.

L’appuntamento è per il giorno 10 giugno ore 15.00 in sala Shannara.

Una bella occasione per conoscere da vicino la giovane autrice ed acquistare la propria copia autografata, inoltre per  tutti coloro che vorranno acquistare una copia del libro, un simpatico omaggio.

 SAN GIORGIO DI MANTOVA FANTASY FESTIVAL. 9-10 GIUGNO 2012. – www.antoniettausardi.com

No Comments
Comunicati

Soggiorna a Marina di Massa e viaggi in scooter!


Nell’ottica di offrire sempre più servizi a misura del turista, l’Hotel Miramonti a Marina di Massa offre servizio di noleggio scooter per tutti coloro che desiderano muoversi in libertà durante le vacanze.

Le tanto meritate vacanze stanno per arrivare. Per qualcuno sono già cominciate, ognuno cerca di accontentare le proprie esigenze, ma c’è un elemento che accomuna veramente tutti : il desiderio che lo stress ci abbandoni completamente, durante tutto il periodo di soggiorno fuori casa.

L’Albergo Miramonti, hotel a Marina di Massa, 3 stelle, sulla costa versiliese, oltre ad avere la fortuna di essere collocato in una zona strategica, a poca distanza dalla spiaggia e dal centro, nonché a pochi chilometri dalla catena delle Alpi Apuane, ha da sempre curato alcuni dettagli proprio al fine di fornire un pacchetto vacanza completo e a misura del turista che desidera rilassarsi. In quest’ottica, a partire dallo scorso anno, con grande successo, l’hotel ha inserito nei propri pacchetti anche il servizio di noleggio scooter.

Al momento della prenotazione della camera quindi, l’ospite potrà anche avanzare la richiesta di prenotazione del mezzo a due ruote, con la sicurezza che al suo arrivo questo sarà tenuto a sua completa disposizione per tutta la durata del soggiorno. Spostarsi durante la bella stagione, quando il traffico nelle località balneari come Marina di Massa si intensifica, può causare disagio e nervosismo. Pertanto l’opportunità di abbandonare l’automobile e mettersi in sella, e in estate lo si può fare tutti i giorni e anche nelle ore tarde, rappresenta un’ottima soluzione per vivere la vacanza in piena libertà.

Per chi vuole approfittare dell’occasione, è sufficiente farlo presente al momento della prenotazione.

Hotel Miramonti
Via Montegrappa, 6/7
54100 Massa (MS)
Tel. 0585/241067
[email protected]
www.hotel-miramonti.eu

No Comments
Comunicati

I coltivatori di tabacco europei preoccupati per le ultime raccomandazioni dell’OMS che avrebbero un impatto drammatico sui coltivatori europei senza alcun effetto sul consumo


I coltivatori di tabacco europei preoccupati per le ultime raccomandazioni dell’OMS che avrebbero un impatto drammatico sui coltivatori europei senza alcun effetto sul consumo

I coltivatori di tabacco europei preoccupati per le ultime raccomandazioni dell’OMS che avrebbero un impatto drammatico sui coltivatori europei senza alcun effetto sul consumo

 
[2012-06-06]
 

PARIGI, June 6, 2012 /PRNewswire/ —

UNITAB, che riunisce gli 85.000 coltivatori di tabacco europei e i loro 400.000 dipendenti, è molto preoccupata per l’evoluzione delle posizioni di un gruppo di lavoro della Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sul tabacco (Convenzione quadro OMS sul controllo del tabacco – FCTC).

Nel suo ultimo rapporto, l’OMS si è allontanata dal proprio campo di specializzazione, la sanità, per entrare in quello dell’agricoltura, che è correlato. Il proprio obiettivo, assolutamente irresponsabile, è di intralciare ulteriormente la posizione dei coltivatori di tabacco, la cui situazione sociale ed economica è stata già indebolita dall’evoluzione della PAC.

Ad esempio, l’OMS propone un bando sui contratti tra i coltivatori di tabacco grezzo e gli acquirenti che rendono gli agricoltori “troppo sicuri”, nonché la limitazione arbitraria della grandezza della piantagioni e dei periodi di coltivazione.

Come se non bastasse, il gruppo di lavoro intende porre fine alla politica del miglioramento della qualità che dà al tabacco europeo un vantaggio competitivo e si rifiuta di promuovere utilizzi alternativi del tabacco.

Dette misure sono eccessive ed ingiuste. Esse non avrebbero alcun impatto sul livello dei consumi e contribuirebbero al deterioramento della qualità generale dei prodotti. Inoltre, avrebbero anche un impatto estremamente negativo sulla situazione socio-economica del settore.

“Visto tale punto di vista ideologico, il contributo della Direzione Generale UE per lagricoltura e lo sviluppo rurale allinterno del gruppo di lavoro dellOMS non viene valutato per come dovrebbe, anche se è legittimo e rilevante al contempo afferma con rincrescimento François Vedel, segretario delegato UNITAB.

Quindi ha invitato a un ritorno alla realtà agricola e sociale: “Prima della conferenza di novembre in Corea, gli Stati e gli attori chiave dovranno farsi sentire per controbilanciare il parere risoluto e iper-semplificato dei gruppi di pressione “.

UNITAB è l’Unione Internazionale dei coltivatori di tabacco. Essa rappresenta quasi 85.000 coltivatori di tabacco in tutta Europa.

Contatto stampa: François Vedel, +33-(0)1-44-53-48-00 – [email protected]

No Comments
Comunicati

Expo Riva Shuh 2012, l’international shoe fair di Riva del Garda


Expo Riva Shuh 2012, linternational shoe fair di Riva del Garda, è pronta ad accogliete le migliaia di visitatori, aziende e buyer che dal 16 al 19 giugno riempiranno gli spazi della fiera internazionale di calzature più famosa d’italia.

L’appuntamento in Trentino, giunto alla sua 78esima edizione, è diventato nel corso degli ultimi anni un occasione di incontro tra domanda e offerta e un’opportunità di scambio commerciale imperdibile per chi lavora nel settore delle calzature.

Quest’anno più internazionale che mai! La scorsa edizione, tenutasi a gennaio 2012, oltre 1200 aziende si sono date appuntamento all’Expo Riva Shuh per sondare l’andamento del mercato, per delineare le nuove tendenze 2013 e allacciare nuovi rapporti di business con i grandi distributori di scarpe e calzature.

L’Expo Riva Schuh è una delle fiere internazionali delle calzature più importanti al mondo, che vanta la presenza di aziende provenienti da tutta Europa, dalla Cina, dall’India, dal Brasile.

La sede principale della fiera si trova in zona Baltera, situata ad 1 km dal centro città.
Il centro espositivo dispone di 14 padiglioni espositivi per un totale di 28.000 Mq ed è collegato con bus navetta.

No Comments