Daily Archives

4 Giugno 2012

Comunicati

Colori, Materie, Segni


Sabato 9 giugno 2012 si inaugura alle ore 18.00 presso la galleria Metamorfosi, in Piazza Fontanesi 5/A a Reggio Emilia la mostra collettiva Colori, materie, segni. Artisti partecipanti: Andrea Boldrini, Sergio Cardone Alberini, Laris Conti, Linda D’Arrigo, Filippo Guicciardi, Simone Nocetti, Ofelia, Elisabetta Pogliani, Saro Puma, Titti Romeo, Stefano Sorrentino.

L’esposizione esplora l’utilizzo dei principali strumenti del lavoro artistico.
 

Soqquadro & Metamorfosi

Presentano
 

Colori, Materie, Segni

Mostra collettiva
 

DURATA: dal 9 al 23 giugno 2012

INAUGURAZIONE: sabato 9 giugno 2012 ore 18.00

ORARI: martedì, mercoledì, venerdì e sabato 10.00/13.00 – 16.00/20.00

LUOGO: Galleria Metamorfosi, Piazza Fontanesi 5/A – Reggio Emilia

CURATRICE: Marina Zatta

COLLABORATRICE: Alessandra Parrella

INFO: cell. 333.7330045, tel. 0522 1530876

@mail: [email protected]  www.soqquadro.eu, [email protected]
                              

Soqquadro propone con Colori, Materie, Segni, una mostra che esplora l’utilizzo dei principali strumenti del lavoro artistico. Nell’esposizione sono presenti artisti che lavorano su diversi stilemi artistici, dal figurativo alla pop art, dall’informale all’astratto, molte delle principali correnti culturali dell’arte sono rappresentate in questa esposizione. Lo scopo è un’esplorazione sull’uso del colore, della materia pittorica e del segno grafico a 360 gradi. Nei secoli, qualsiasi sia stato il soggetto e lo stile della narrazione pittorica, alcuni elementi sono sempre stati la strumentazione utilizzata dagli artisti per ideare un’opera d’arte. L’uso del Colore, evidenziato dalla luce, la scelta della Materia sia essa impalpabile o densa, e il Segno in tutte le sue varianti, sono più del pennello e della tavolozza gli arnesi di composizione dell’opera. Con questa mostra Soqquadro vuole lasciare spazio espressivo agli artisti per esplorare un più ampio spettro di ricerche artistiche sia sul piano dell’ideazione che su quello della realizzazione del lavoro d’arte.

Metamorfosi Arte è una galleria, ampia, ariosa e molto curata, posizionata in una delle più belle, centrali e attive piazze di Reggio Emilia, molto vissuta dalla cittadinanza. La gallerista, Anna Paglia, oltre ad essere una valente artista  ha creato con gli anni un’attiva frequentazione nel suo spazio sia di intellettuali reggiani, che di collezionisti della zona che si affidano a lei per le sue conoscenza del mondo dell’arte.

 

No Comments
Comunicati

Paolo Goglio presenta: Codice di Rinascita


E’ uscito nei primi di Giugno il libro di Paolo Goglio dal titolo:

Codice di Rinascita

La ricerca di quell’attimo stesso in cui passiamo dal buio alla luce, in cui dopo essere stati piegati, distrutti da un dolore, una separazione, un tormento d’amore, un lutto o una crisi di vita incominciamo a riemergere, rialziamo la testa pronti per ripartire, reagire, rinascere. 

Un libro prezioso che ci aiuta a superare momenti di estrema difficoltà con la semplicità di una poesia, un alimento energetico per la nostra anima ferita, una trama silenziosa come il corso delle acque che scorrono, trasportando memorie temporali e ricordi, emozioni, progetti e sogni, desideri e paure… tutto lentamente decanta e le acque si ripuliscono, la vita torna a risplendere e tutti possono, ora, riprendere il cammino, verso traguardi di luce e profonda gioia interiore.

Questo stavo cercando e questo ora ho trovato e io, tu, noi, tutti possono guardare al cielo abbandonando al nulla le scorie del passato, panacea per le piaghe dello spirito, nonj ci sono più terre lontane, ma sogni da realizzare. 

Il libro ha anche un sito dedicato: www.codicedirinascita.com 

“E consentirà a chiunque di affrontare difficoltà, superare le paure o i timori, i blocchi e le ostruzioni, gli ostacoli e le crisi in poco tempo e con uno sforzo minimo, senza lottare, senza ferirsi, senza lacrime… 

E’ un codice dettato dalla Natura e forse da una Natura Superiore, non lo so e poco importa… per noi che abitiamo lo strato terreno dell’Universo è sufficiente trovare la rotta per vivere qui, in questa precisa epoca e nel nostro corpo, nella nostra identità…” 

Codice di Rinascita è disponibile online all’indirizzo:

http://www.lulu.com/shop/paolo-goglio/codice-di-rinascita/paperback/product-20136943.html

Sia in formato cartaceo al prezzo di € 8,79 che in formato Ebook al prezzo di € 2. 

La collana completa dei libri di Paolo Goglio si trova al’indirizzo:

www.lulu.com/spotlight/webatproducteddotcom 

Ulteriori approfondimenti nel profilo personale su Facebook o nel sito www.paologoglio.com

No Comments
Comunicati

Gli ospiti di Villaggio Amico in visita al Parco degli Aironi


Un pomeriggio trascorso a stretto contatto con la natura per festeggiare il prossimo arrivo dell’estate: gli ospiti di Villaggio Amico, il centro polifunzionale di Gerenzano, al confine tra le province di Varese e Milano, hanno visitato il Parco degli Aironi, che sorge a pochi minuti d’auto dalla struttura.

Mirabile esempio di recupero ambientale, il Parco è nato in una ex cava e attualmente ospita in un’area di 45 ettari di verde circa 14.500 alberi e numerose specie animali, sia autoctone sia introdotte dai volontari della cooperativa sociale Ardea Onlus. Sono stati loro infatti ad impegnarsi per la rinascita del parco, che prende il nome dall’Ardea cinerea, ovvero l’airone cinerino descritto dal poeta latino Ovidio nella sua celeberrima opera “Le metamorfosi”.

Gli anziani della casa di riposo, del centro Alzheimer e del centro diurno integrato di Villaggio Amico hanno così avuto l’opportunità di sperimentare le tante attività offerte dal Parco.

«La cooperativa Ardea, che si è aggiudicata la gestione decennale del Parco degli Aironi, ha lavorato molto per rendere socialmente fruibile l’area – sottolinea lo staff di Villaggio Amico – Ci è sembrata una buona idea dimostrare ai nostri ospiti come non sia necessario andare lontano per respirare un po’ d’aria pulita e rilassarsi in mezzo al verde. Trascorrono il tempo in una struttura pensata appositamente per tutelare la loro salute, ma questo non significa che debbano dimenticarsi delle bellezze del mondo esterno».

Proprio per essere il più possibile aperto a tutte le fasce della società, Villaggio Amico ospita anche un asilo nido, un centro diurno per disabili e persino un centro di formazione professionale.

No Comments
Comunicati

Cattaneo Flavio: Energie rinnovabili Terna in prima linea con il progetto MedTSO


Energia integrata e diffusa generata da fonti rinnovabili e reti che connettano Italia, Paesi del Nord Africa e dell’area est dei Balcani: queste le meraviglie che promette il Mediterraneo con il Progetto MedTSO, l’alleanza tra operatori elettrici di cui è capofila TERNA, guidata dall’AD Flavio Cattaneo.

Promette meraviglie il Mediterraneo dell’energia integrata e diffusa, trampolino della nuova fase di sviluppo che (si spera ardentemente) verrà. I protagonisti? Noi paesi europei sviluppati con l’Italia in prima fila se non altro per ragioni geografiche. E poi la fascia del Nord Africa ben protesa verso oriente. E poi ancora la non meno strategica e ambiziosa fascia balcanica. Lo strumento: la disponibilità di energia, possibilmente da generare soprattutto con le fonti rinnovabili, e le reti per interconnetterci tutti insieme. Le cifre, colossali: a essere prudenti tra 300 e 350 miliardi di euro di investimenti da mobilitare nei prossimi 20 anni, 35-40 miliardi solo per le reti.
Ed ecco gli strumenti di tutto ciò, con l’Italia questa volta in prima fila. Almeno così parrebbe.

Res4Med, l’alleanza tra operatori elettrici, manovratori finanziari e centri di ricerca tutta proiettata sulle rinnovabili, offre i suoi servigi direttamente ai paesi in via di sviluppo per accelerare le infrastrutture, con un mucchio di ambizioni già anticipate dal nostro giornale.

C’e di più. A Roma viene lanciata un’iniziativa parallela «e complementare» chiariscono i suo artefici: MedTSO, l’alleanza tra i grandi operatori nazionali delle reti ad alta tensione che trasmettono i flussi di energia tra territori e paesi e che si stanno progressivamente aprendo al Nord Africa e ai paesi dell’Est nella fascia balcanica.

La buona notizia, anche qui, è che il nostro paese è leader. Trascina e promuove, con la nostra Terna (che già fa parte di Res4Med attraverso la sua divisione TernaPlus per i business “collaterali”, come le batterie per accumulare corrente in rete).

Terna è capofila di MedTSO. Ai partner (dagli operatori di rete del Portogallo a quelli della Grecia, dagli sloveni ai turchi fino ai tunisini, ai quali è affidata la Presidenza del nuovo consorzio nella persona di Nourredine Bouttarfa, capo dell’operatore nazionale Sonelgaz) sta dando un ottimo esempio industriale. Tra Italia e Montenegro Terna sta ad esempio costruendo un mega-elettrodotto che ci avvicina almeno un po’ all’intenzione di diventare un hub energetico del Mediterraneo.

Ed è proprio Terna a confermare gli investimenti ipotizzati dagli analisti nel lancio ufficiale di Res4Med per il complesso delle nuove iniziative con cui l’Italia – ha chiarito il presidente dell’Enel Paolo Andrea Colombo – vuole aggregare in un «network dei networks» le innumerevoli e un po’ disordinate aggregazioni nate negli ultimi anni in vista dello sviluppo energetico del Mediterraneo: da Desertec che vorrebbe (iniziativa un po’ controversa) soprattutto importare in Europa energia rinnovabile generata altrove, fino al “MedGrid” con cui la Francia si propone come protagonista delle reti di tutto il quadrante geografico.
Di sicuro ci sono le cifre in gioco, colossali. Solo per il solare e l’eolico l’area chiederà da qui al 2030 investimenti tra i 120 e i 160 miliardi di euro. E a quel punto anche le reti avranno i loro bisogni.
Da dove cominciare? Appuntamento tra qualche mese, quando sarà conclusa la prima istruttoria tra i soci di Res4Med e parallelamente tra quelli di MedTSO. Priorità? Il ministro dell’Ambiente Corrado Clini ne suggerisce una in diretta: l’interconnessione elettrica tra Italia e Tunisia «è la migliore, e non solo da un punto di vista tecnologico, per creare un efficace collegamento tra il Nord Africa e le reti europee». Terna, per la verità, ci sta già lavorando.

FONTE: Il Sole 24 Ore

No Comments
Comunicati

Roda Metalli News: prezzo del rottame in forte calo


Dai primi mesi del 2012 si sono registrati forti cali sul prezzo del rottame a causa del fatto che le acciaierie hanno ridotto la propria produzione per via della crisi, e a causa della sempre maggiore scarsità di materiale; ciò ha comportato una forte diminuzione della domanda di acciaio con il conseguente abbassamento dei prezzi di mercato. Questo andamento negativo sulle quotazioni del rottame ha investito anche il mercato dei metalli speciali, un settore tendenzialmente sempre al di sopra delle oscillazioni del mercato del rottame ferroso.

Roda Metalli si occupa dal 1986 della gestione e della raccolta del ferro, così come del recupero e del commercio di rottami non ferrosi.

L’azienda si rivolge alle grandi aziende del settore, nonché alle maggiori acciaierie e fonderie del territorio nazionale, così come ad aziende estere; Roda Metalli da 25 anni è leader sul mercato italiano e ha progressivamente guadagnato importanti fette di mercato estero, divenendo un punto di riferimento valido nell’intero campo della lavorazione e dello smaltimento di rifiuti metallici.

Roda Metalli dispone di un’immensa area operativa di oltre 90 mila metri quadri di superficie in zona Calderara di Reno (BO), nella quale vengono effettuate tutte le procedure di raccolta, lavorazione e recupero del rottame ferroso per oltre 20 mila tonnellate di rifiuti metallici.

Lo staff dell’azienda operante all’interno della sede operativa è composto da ingegneri, chimici e tecnici di comprovata esperienza, che esamina ogni singolo rottame di ferro prima che vengano avviate tutte le fasi del processo di lavorazione dei rifiuti metallici al fine di prevenire ogni eventuale rischio di presenza di componenti radioattive o inquinanti.

A tal proposito, Roda Metalli effettua servizi di analisi chimica dei metalli anche per aziende esterne su specifica richiesta della stimata clientela; Roda Metalli dispone infatti di tutte le necessarie autorizzazioni al trattamento dei rifiuti metallici e svolge la propria attività nel pieno rispetto delle normative europee vigenti e della tutala ambientale.

No Comments
Comunicati

Banda larga, per lo sviluppo dell’Italia la soluzione è il “Terzo modello”: un operatore neutrale che gestisca una rete passiva


Il modello di sviluppo della rete di nuova generazione, indispensabile per la crescita del paese, non può essere né quello proposto da Telecom Italie né quello di Metroweb, perché entrambi condizionati da interessi di parte. Il “Terzo modello” prevede un’operatore super partes che non veda nella sua compagine gli operatori di tlc e che gestisca una rete passiva e il suo sviluppo. Questa è l’idea che Simone Bonannini, AD di Interoute Italia, intende proporre a “Digitalia 2012”, che si terrà a Roma il 6 giugno.

Afferma Bonannini: “Che cablare al più presto il più ampio numero di uffici e residenze con la banda larga in tutta Italia sia un obiettivo fondamentale per la crescita del paese è un dato assodato e condiviso da tutti, Governo compreso. Che per raggiungere questo obiettivo sia inutile e dannoso che ogni singolo operatore realizzi la propria rete è e dev’essere altrettanto chiaro.” Modello quindi non proprio in linea con i due progetti antitetici, quello presentato da Telecom Italia, obbligata a mettere a disposizione degli altri operatori la propria rete, ma essa stessa operatore, e quello di Metroweb, che però con l’entrata di Fastweb nel proprio azionariato ha perso la sua connotazione di operatore neutrale e di rete passiva.

“La nostra competenza si basa sulla conoscenza internazionale — prosegue Bonannini — Il modello che permette lo sviluppo del sistema e del mercato è quello che vede un gestore nazionale della rete passiva e un accesso paritetico a tutti gli operatori di tlc, che sulla rete costruiscono la loro offerta con i propri servizi. In questo modo la rete è pubblica e si eliminano i conflitti d’interesse di ogni tipo: gli operatori fanno il proprio mestiere in un ambito di libero mercato tutelando la possibilità di accesso alla rete per tutti i cittadini a prescindere da dove operano e si collegano. Siamo ancora in tempo a fare in modo che la Cdp diventi il soggetto nazionale che sovrintende alla costruzione e allo sviluppo della rete e sia garante del libero accesso a tutti gli operatori. I passaggi affinché questo possa avvenire saranno discussi allo stesso tavolo proprio dai soggetti direttamente interessati: il Ministero dello sviluppo economico, la Cassa depositi e prestiti e i maggiori operatori di tlc italiani.”

Interoute Communications Ltd è un’azienda privata di telecomunicazioni fondata nel 2002, proprietaria della più grande piattaforma per servizi cloud in Europa. Possiede e gestisce una rete per voce e dati di nuova generazione che attraversa tutta l’Europa e raggiunge Mosca e la Turchia. Grazie a 60.000 km di fibra, 21 MAN (Metropolitan Area Network), 8 hosting data centre, 32 collocation centre e sedi operative in 26 fra le maggiori città d’Europa, la società collega 98 città e serve clienti in 29 nazioni dell’Unione europea, per un investimento complessivo di oltre 2,7 miliardi di euro. Un’infrastruttura all’avanguardia che poggia su otto stazioni di approdo dei cavi sottomarini dislocate ai confini dell’Europa. Grazie alla piattaforma Unified ICT Interoute offre prestazioni a grandi società internazionali e ai maggiori operatori delle telecomunicazioni in tutto il mondo. Un plus esclusivo che semplifica la fornitura e la gestione dell’infrastruttura ICT per renderla più flessibile e consentire ai clienti di modificare il servizio scelto in modo efficiente ed economico in base alle esigenze aziendali. Con l’acquisizione da KPN di 3.600 km di rete in fibra spenta in Germania Interoute ha ulteriormente diversificato la propria rete ad alta capacità.

Interoute ha aderito al Cloud Security Alliance, un’organizzazione no-profit costituita da utenti finali, vendor e altri stakeholder, la cui missione è quella di promuovere l’uso delle migliori procedure volte a fornire garanzie di sicurezza nell’ambito del cloud computing; tra i membri dell’associazione, oltre a numerosi operatori compaiono aziende tecnologiche quali IBM, Microsoft, Intel, HP, Google, Ebay e altre ancora.

No Comments
Comunicati

Tripadvisor certifica l’eccellenza delle strutture Veratour


Maggio 2012 – Nuovi riconoscimenti per l’operatore turistico Veratour da parte di TripAdvisor.

Dopo i prestigiosi Travellers’ Choice Award 2012, che nei mesi scorsi hanno premiato tra le migliori strutture al mondo il Veraclub Jaz Oriental in Egitto, il Veraclub Zanzibar Village di Zanzibar e il Veraclub Royal Tulum situato in Riviera Maya in Messico, giungono in questi giorni nuovi riconoscimenti per le strutture firmate Veratour.

Nello specifico, i premiati sono: Veraclub Ranveli alle Maldive, Veraclub Crystal Bay in Kenya, Veraclub Sunset Beach a Zanzibar, Veraclub Orangea Village in Madagascar, Veraclub Canoa in Repubblica Dominicana, Veraclub Elphistone a Marsa Alam, Veraclub Queen Village a Sharm el Sheikh, Veraclub Tindaya a Fuerteventura, Club Amico Hotel La Geria a Lanzarote, Veraclub Kolymbia Beach a Rodi, Veraclub Alonissos Beach ad Alonissos, Club Amico Hotel Incekum in Turchia e i quattro Veraclub Costa Rey, Suneva, Eos Village e Porto Istana situati in Sardegna.

In totale, Veratour può quindi oggi vantare ben 19 strutture con almeno 4 stelle su Tripadvisorraggiunte grazie alle recensioni positive degli utenti del più grande sito di viaggi al mondo.

Per informazioni

VERATOUR
http://www.veratour.it
[email protected]

Ufficio Stampa – Paola Colla
[email protected] – Tel. 3385076595

Distribuzione a cura di TaoeWeb – Search Marketing- http://www.taoeweb.com

No Comments
Comunicati

Mostra collettiva “Labili Confini”- 9/29 giugno 2012 OPEN ART – Corso Buenos Aires 77 Milano – Showroom 6° Piano


Fabio Adani, Giovanna Bellanca, Gabriela Bodin, Gianluca Capozzi, Isora Caprai, Liliana Cecchin, Gianfranco Ferlazzo, Cristina Lefter, Sandra Levaggi, Claudia Margadonna, Alessandro Pagnoni, Giovanna Sottini, Erica Story, Caterina Zacchetti. A cura di Antonella Trapanese

Vernissage Venerdì 8 giugno 2012 ore 18:30

Il filo conduttore della mostra, interpretato da diversi artisti attraverso l’ausilio di differenti
linguaggi e tecniche artistiche, è il confine inteso nella sua accezione materica e sensoriale.
Le opere di Fabio Adani tendono alla rarefazione completa dell’immagine, le atmosfere sono
caliginose, ovattate, le figure si presentano come presenze impalpabili, quasi irreali. Lo spazio è nebuloso, infinito e indefinito.
Giovanna Bellanca utilizza una personale sperimentazione artistica frutto dell’utilizzo di vari ed eterogenei materiali quali pasta di granito, terra vulcanica e altri materiali naturali su tela, dando vita ad esplosioni di energia magmatica dove i confini diventano metafisici.
Le tele di Gabriela Bodin si caratterizzano per le campiture di colore violente, energiche. Le figure sembrano prigioniere di una dimensione dove regna desolazione e angoscia, il sottile confine che separa le opere dallo spettatore è il dirompente impatto emotivo.
Quella di Gianluca Capozzi è una pittura per segni e macchie di colore, l’artista trascende la
normale dimensione per immergersi in una visione guidata dall’intuizione .
Le opere di Isora Caprai si caratterizzano per il particolare uso di china su organza. Lo sfondo è occultato, la figura emerge da uno spazio vuoto, i tratti sono decisi, fermi. I ritratti danno
l’impressione di qualcosa di perpetuo, si avverte una sensazione di disagio, di paura per ciò che non si conosce, capisce.
La metropoli, la folla e il movimento sono protagonisti della ricerca artistica di Liliana Cecchin. Le figure anonime, gli scorci di vita quotidiana caotici e confusi, la mancanza di sguardi e di qualsiasi forma di dialogo danno alle opere una connotazione fortemente controversa, una sensazione di estraneità portata all’estremo.
Gianfranco Ferlazzo affronta la tematica della depressione intesa come “censura che la nostra mente applica sulle nostre emozioni”, in questo caso, il confine è quello sensoriale che imponiamo a noi stessi in una spirale senza soluzione di continuità.
I vividi, brillanti colori acrilici e gli smalti sono i protagonisti delle tele di Cristina Lefter, scenari surreali, atmosfere oniriche, spazi senza confini, forme che diventano sempre più evanescenti.
Sandra Levaggi realizza le proprie opere tramite un processo di scultura dipinta. Gli oggetti escono “al di qua” del quadro grazie alla tecnica dell’alto rilievo. Le situazioni, i luoghi e gli oggetti sono fortemente suggestivi e descrivono una realtà fatta di impulsi inconsci e confini dettati dall’esperienza sensoriale.
Il linguaggio pittorico di Claudia Margadonna affonda le radici in opere simboliche con punti di contatto con l’astrattismo espressionistico. Ogni lavoro ha uno spazio allusivo nel quale convergono sensazioni intime.
Le sculture di Alessandro Pagnoni raccontano una realtà fatta di vecchi ricordi e storie quotidiane attraverso le quali il confine emotivo fluisce nell’opera.
Le tele di Giovanna Sottini sono istantanee, attimi fugaci che appartengono alla sfera dei ricordi e delle sensazioni. Guardando l’opera si resta rapiti, colpiti da quel punctum di cui parlava Roland Barthes, quell’aspetto emotivo che ti colpisce in modo irrazionale, inconscio.
Gli alveari, strutture di plexiglass che racchiudono oggetti di forme e colori variegati, sono il tema predominante delle opere di Erica Story; la ripetizione quasi spasmodica degli stessi elementi ne vanifica il significato in una moderna rivisitazione di temi e concetti contemporanei.
La ricerca artistica di Caterina Zacchetti è incentrata sulla figura femminile. Le donne, realizzate in terracotta e in filo di rame, sono sensuali, giocose, hanno forme prorompenti e avvolgenti.

www.openartmilano.com
[email protected]
[email protected]
tel. 0039.02.36525173

No Comments
Comunicati

Vacanze in Versilia? Affitta una villa!


Siamo a giugno, tempo di vacanze. Si pensa al mare, al sole, al relax … ma dove? La nuova nata agenzia immobiliare Immo In, a Viareggio e Stiava, ha la risposta:  vieni in Versilia e affitta una villa!

L’agenzia Immobiliare Immo In ha aperto i battenti da poco più di un anno e già sa il fatto suo! Una delle caratteristiche che la rende molto amata è che è una agenzia tutta al femminile. Luisa e Giuliana, le proprietarie, hanno creato questa nuova realtà con occhio molto sensibile, puntando a valorizzare il proprio territorio, la Versilia. Le due agenti hanno aperto due sedi in due zone strategiche, una a Viareggio, meta indiscussa delle vacanze estive, e una a Stiava, nell’entroterra, una zona ricca di verde e tranquillità. Le loro proposte spaziano dal rustico in collina alla lussuosa villa sul mare, ma ciò che le rende vincenti è la cura che mettono nel presentare e descrivere qualsiasi immobile, dal più costoso al più spartano.

Sul loro sito web gli annunci immobiliari vengono aggiornati costantemente, e sono completi di numerose foto e di una descrizione dettagliata che non lascia dubbi sull’effettiva condizione dell’immobile. Oltre a ciò, nella maggior parte dei casi è esposto anche il prezzo e l’eventuale dicitura “trattabile”, in modo da fornire sin da subito tutte le informazioni possibili e non far perdere inutilmente tempo a chi ha le idee chiare su ciò che sta cercando. In linea con le nuove normative, la Immo In ha previsto anche il campo relativo alla classe energetica, che viene compilato ogni qualvolta il proprietario dell’immobile ne fornisca il valore.

Oltre alla vendita, l’agenzia tratta soluzioni di affitti sia di tipo annuale che di tipo settimanale o stagionale. Il monito di Luisa e Giuliana oggi è pertanto questo: “Se ancora state organizzando il vostro meritato periodo di riposo e sussiste ancora qualche indecisione, non perdete altro tempo: in agenzia abbiamo ancora ottime proposte  che vi permetteranno di trascorrere una indimenticabile vacanza in Versilia soggiornando in appartamento con le più diverse soluzioni di affitto!” Insomma, quest’anno niente hotel, l’estate 2012 è all’insegna dell’affitto e del self catering!

Agenzia Immobiliare Immo In
Via M. Coppino 255 – Viareggio (LU)
Via G. Matteotti 1315 – Viareggio (LU)
Tel / Fax 0584/383968
[email protected]
www.immoinversilia.it

No Comments
Comunicati

Naviga anche on line con YCR!


YCR è un’associazione sportiva affiliata alla FIV (Federazione Italiana Vela) con sede a Marina di Ravenna; dal 1978 è una Scuola Nautica riconosciuta dalle province di Ravenna e Bologna e dalla Capitaneria di Porto di Ravenna, nonché Centro di Istruzione Nautica affiliata alla Lega Navale secondo le leggi attuali vigenti.

Le attività previste per la Scuola Nautica YCR comprendono lezioni teoriche e pratiche esercitate nei vari corsi i quali si succedono durante l’anno, da settembre a luglio; per quanto riguarda le esercitazioni pratiche in mare, YCR si avvale di un equipe di istruttori professionisti e dell’utilizzo di imbarcazioni formalmente dichiarate idonee dalle autorità preposte, nel pieno rispetto delle normative vigenti per la Nautica.

Oltre alle attività didattiche previste dalle normative per il Centro Di Istruzione Nautica, YCR svolge altre attività volte ad un maggiore approfondimento delle conoscenze nautiche, tra cui transadriatiche, navigazioni d’altura, attività agonistiche, navigazioni elettroniche con l’ausilio di nuove strumentazioni tecnologiche quali GPS e radar, e corsi di patente nautica on line secondo le modalità della teledidattica svolte attraverso l’utilizzo di internet.

Per merito del carattere di ubiquità proprio dell’e-learning, la possibilità di frequentare un corso o di dare l’esame per la patente nautica si estende a tutti coloro i quali hanno difficoltà logistiche a presentarsi nella sede di YCR, per motivi di tempo, per impegni lavorativi o per la distanza dalla propria residenza. La teledidattica non influisce sui risultati ottenuti dai candidati in sede d’esame; anzi, secondo l’esperienza di YCR, l’impiego di modalità didattiche interattive mediante l’utilizzo delle reti telematiche ha visto un incremento di iscrizioni agli esami di patente nautica a fronte di grossi vantaggi in termini di tempi e costi.

Tutte le informazioni relative ai corsi di vela, agli esami di patente nautica entro e oltre le 12 miglia e alla domanda per il rinnovo della patente nautica sono disponibili sul sito di YCR.

No Comments
Comunicati

“Tarquinia in ROSA” per la lotta contro i tumori al seno

“Tarquinia in ROSA” per sostenere la lotta contro i tumori al seno. Il 9 giugno la città sarà protagonista di un evento che unirà solidarietà e ricerca scientifica. Il luogo la centralissima piazza Giacomo Matteotti, con lo sfondo del palazzo comunale illuminato di rosa. La manifestazione, promossa dall’Amministrazione e dall’Andos con il sostegno della Susan G. Komen Italia, concluderà il mese di iniziative legate alla 13ª edizione della Race for the Cure. Parteciperanno il sindaco Mauro Mazzola, il presidente dell’Andos di Tarquinia Giulio Mattei, i dott. Stefano Magno e Daniela Terribile del Centro Interdipartimentale di Senologia del Policlinico Gemelli. Il programma si aprirà, alle ore 18, nella sala consiliare con il convegno “Come preservare la salute del seno” moderato dal prof. Riccardo Masetti, direttore dell’Unità di Chirurgia Senologica del Policlinico Gemelli e presidente della Susan G. Komen Italia. Alle ore 19 l’associazione Con-Tatto Natura allestirà il laboratorio per realizzare il quadro con materiali riciclati del logo della squadra Velia. Alle ore 19.30 Anna Moroni, dalla trasmissione televisiva “La prova del Cuoco”, proporrà il suo “menù in rosa”. Dalle ore 21.30 spazio alla musica con il concerto del trio “Accademia Blu”. Il lancio (a cura della Pro Loco Tarquinia) di lanterne luminose di colore rosa, alle ore 23, chiuderà la manifestazione. Andos, Susan G. Komen Italia, 365d (Trecentosessantacinque giorni da donna), Pagaie Rosa e la libreria La Vita Nova allestiranno stand informativi sul tema. Pro Loco Tarquinia e produttori locali faranno invece conoscere e apprezzare le prelibatezze enogastronomiche del territorio. Nell’ambito di “Tarquinia in ROSA”, il palazzo comunale ospiterà dall’8 al 10 giugno la mostra dei disegni realizzati dai bambini della scuola elementare “Corrado e Mario Nardi”.

No Comments
Comunicati

Ericsson appalta a Cuprum la costruzione di 100 nuove stazioni radiobase

L’azienda bellunese eccellenza nel settore delle telecomunicazioni 

Tutti, ormai, possediamo un cellulare. Sono pochi però quelli che sanno cosa sia una “stazione radiobase per telefonia mobile”; eppure, senza di loro i telefonini sarebbero praticamente inutili.

Una stazione radiobase è, sostanzialmente, un palo alto 30 metri sul quale sono installate varie antenne gestite da uno o più gestori (come Tim, Vodafone, Wind), che hanno una portata di circa 3-5 chilometri e che servono a trasportare i segnali che inviamo dal nostro cellulare.

La costruzione di queste stazioni richiede competenze tecniche molto specifiche e la capacità di lavorare a grandi altezze: sono pochissime in Italia, non più di 5 o 6, le aziende qualificate per farlo. Il Consorzio Unitec è’ una di queste e la Cuprum, socia fondatrice del Consorzio, con un’esperienza più che decennale in questo settore, ora lavora per Ericsson, che con una quota di mercato del 35% è il più grande venditore di apparati di reti per le telecomunicazioni del mondo. L’appalto, che vale quasi due milioni di euro, prevede la costruzione di un centinaio di “pali” all’anno. Da alcuni mesi, la zona coperta dalla ditta bellunese si è arricchita anche della Lombardia, che si è aggiunta a Friuli Venezia Giulia, Trentino e Veneto.

No Comments
Comunicati

Come vincere premi gratis? Gioca e vinci ai concorsi a premio!


Gli amanti di concorsi a premi hanno da ora un blog da consultare per essere costantemente informati sulle novità.
Concorsoapremio.com propone i migliori concorsi gratis, contest, concorsi di fotografia, gioca e vinci, instant win e giveaway.
In questo modo potrete rapidamente partecipare a moltissimi concorsi e, quindi, aumentare le probabilità di vincere.
Ci sono vari tipi di concorsi a premio a cui partecipare:
Concorsi gratis: potete partecipare e provare a vincere i premi in palio in modo del tutto gratuito. Non è richiesto alcun acquisto preventivo. Nella maggior parte dei casi basta solamente registrarsi sul sito del concorso.
Contest: concorsi gratis dove, per partecipare, è richiesto un impegno particolare: per esempio scrivere una poesia, inventarsi uno slogan, spedire una fotografia a tema o registrare un breve video. Bisognerà poi farsi votare da più persone possibili.
Concorsi fotografici: dato un tema, inviando sul sito del concorso i migliori scatti fotografici avrete l’opportunità di vincere. Sono aperti non solo a professionisti ma soprattutto a principianti.
– Gioca e vinci: iscriviti, fai un facile gioco online e saprai immediatamente se hai vinto.
Giveaway su blog/Facebook: moltissime persone (solitamente gestori di blog o utenti Facebook) per autopromuoversi indicono dei piccoli concorsi gratuiti a premio. Per partecipare tipicamente è sufficiente diventare follower oppure cliccare Mi piace su una pagina Facebook e pubblicizzare l’evento tra i propri amici. I premi sono di bassa entità ma aggiudicarsi il premio è un po’ più facile dato che i partecipanti non sono molti (da qualche decina a poche centinaia).
Concorsi con obbligo d’acquisto: per partecipare a questa tipologia di concorsi si deve aver prima acquistato un particolare prodotto.

Visita ConcorsoAPremio.com! Ha anche una pagina Facebook e Twitter.

No Comments
Comunicati

Roma: Master Class di Alto Perfezionamento in Pianoforte con Fausto Di Cesare

Master Class di Alto Perfezionamento in Pianoforte

L’associazione culturale NewMusicalAcademy presenta la Master Class di Alto Perfezionamento in Pianoforte con il M° Fausto Di Cesare. Le lezioni si svolgeranno al Teatro Studio Keiros di Roma, in via Padova 36, nella zona di Piazza Bologna, nel periodo compreso tra il 29 Giugno e il 2 Luglio

Fausto Di Cesare

Pianista e direttore d’orchestra di grande prestigio, dopo essersi diplomato presso il Conservatorio di Musica di Santa Cecilia a Roma, Fausto Di Cesare ha perfezionato la sua preparazione alla Hoschule Mozarteum di Salisburgo.

Il pianista

In qualità di pianista, Fausto Di Cesare ha vinto diversi concorsi internazionali, trovando particolare risonanza con il ”Premio Beethoven 1970” della televisione italiana per il bicentenario della nascita del musicista tedesco. Svolge un’intensa attività pianistica sia solistica che cameristica. Ha tenuto concerti e master classes in molti paesi del mondo e, in Italia, si è esibito per diversi Enti e Associazioni, tra i quali l’Accademia nazionale di S. Cecilia e la R.A.I. Radiotelevisione italiana.

Il direttore d’orchestra

Accanto all’attività pianistica, si colloca quella direttoriale in cui Fausto Di Cesare si è distinto ottenendo la collaborazione con diversi complessi Orchestrali e Corali. Per alcuni anni, inoltre, è stato direttore stabile nel complesso “Artisti del Coro dell’Accademia di S. Cecilia”.

Fausto Di Cesare oggi

Attualmente, tra le diverse attività, Fausto Di Cesare fa parte della Direzione Artistica della “Fondazione Arts Academy” presso la quale tiene, da oltre 27 anni, i “Corsi Triennali di Alto perfezionamento pianistico” e della quale è Direttore didattico. Inoltre, il musicista aquilano è membro responsabile del Dipartimento Musica dell’Accademia Culturale Europea.

Dettagli Master Class

La Master Class di Alto Perfezionamento in Pianoforte del M° Fausto Di Cesare si svolgerà dal 29 giugno al 2 luglio nei pressi di Piazza Bologna al Teatro Studio Keiros, in via Padova 36. Le lezioni si svolgeranno nella fascia mattutina dalle 10 alle 13 e in quella pomeridiana dalle 15 alle 18. Saranno previste due categorie di partecipanti: Allievo Effettivo e Allievo Uditore. Il primo gruppo è costituito da coloro che usufruiscono delle lezioni del Maestro; il secondo da coloro che possono assistere alla lezione. Per beneficiare al meglio delle lezioni è previsto un numero limitato di 12 gli Allievi Effettivi. Il termine ultimo per l’iscrizione al Corso è fissato per il 15 giugno: raggiunto il limite massimo di 12 Allievi Effettivi, si accederà al Corso come Uditori.

Costi e modalità di pagamento

Per quanto riguarda i costi, rimane la distinzione tra i due generi di allievi: ciascun Allievo Effettivo verserà 70 Euro per l’iscrizione e 200 Euro per il Corso; ognuno degli allievi Uditori verserà solo i 70 euro per l’iscrizione.Tutte le quote d’iscrizione dovranno essere versate tramite Bonifico Bancario:

NEWMUSICALACADEMY

Coordinate Bancarie Europee(IBAN)
IT 31 E 01030 03299 000000847644

CAUSALE: Iscrizione Master Class M° Di Cesare 2012La quota relativa al Corso che riguarda solo gli Allievi Effettivi dovrà essere versata il 29 Giugno, primo giorno di lezione, presso il Teatro Studio Keiros.

Prima di effettuare il pagamento per l’iscrizione alla Master Class, chiamaci per verificare la disponibilità di posti come allievi effettivi. Contatti: 392.1799809/ 338.2621545/ 06.32111890

Attestato di partecipazione

La NewMusicalAcademy rilascerà un attestato di partecipazione a tutti coloro che frequenteranno la Master Class di Alto Perfezionamento in Pianoforte. Entrambe le categorie, Allievi Effettivi e Uditori, riceveranno il certificato che attesterà la loro frequenza alle lezioni del M° Fausto Di Cesare.

Per chi vuole migliorare le proprie abilità nel pianoforte attraverso gli insegnamenti di un grande Maestro come Fausto Di Cesare grande è l’opportunità offerta da NewMusicalAcademy.

NewMusicalAcademy
Associazione culturale di musica classica
http://www.newmusicalacademy.com

No Comments
Comunicati

Come testare gratis campioni omaggio e ricevere buoni sconto per la spesa


In questo periodo di crisi bisogna arrangiarsi con l’arte del risparmio. In nostro soccorso arrivano molti siti specializzati in buoni sconto e campioni omaggio.

scontOmaggio, proprio come il nome stesso suggerisce, segnala proprio sconti ed omaggi!

Nella sezione Buoni Sconto troverete un vasto insieme di buoni sconto stampabili (detti anche coupon) per risparmiare sulla spesa quotidiana. Troverete dove trovare i coupon per le più famose catene di supermercati: Carrefour, Iper, Coop, Conad, Despar, Pellicano.
Ma troverete informazioni su come reperire buoni sconto su prodotti di varie marche come ad esempio: yogurt, biscotti, colluttori, omogeneizzati per neonati, detersivi, tonno.
I suddetti coupon andranno stampati e consegnati direttamente in una delle casse del supermercato per ottenere il relativo sconto.
Infine potrete trovare anche molti altri tipi di buoni sconto: buoni benzina, sconti su riviste, prodotti di bellezza e makeup, negozi di scarpe.

Nella sezione Campioni Omaggio invece verrete a conoscenza di un mondo nuovo e scoprirete come ottenere direttamente a casa vostra in modo gratuito decine di prodotti gratis: campioni omaggio di profumi, cosmetici, trattamenti di bellezza, creme viso, creme corpo, fondotinta, prodotti alimentari, olio extravergine, prodotti per neonati, campioncini di detersivi, integratori alimentari, cibo per animali domestici, DVD gratis, riviste, guide turistiche italiane e straniere.
Quasi sempre per ottenere tutto ciò è sufficiente compilare un breve modulo con i propri dati per la spedizione.
Come è possibile? Semplice… le varie aziende, per promuovere sul mercato nuovi prodotti, regalano lotti di campioncini per farsi apprezzare velocemente dai consumatori e scatenare il passaparola.

Visita scontOmaggio! Ha anche una pagina Facebook e Twitter.

No Comments
Comunicati

Utilizzare gli attrezzi da palestra in salotto


Le giornate in spiaggia sotto al sole sono ormai giunte e chi prima chi dopo, si preoccupa della propria linea e corre ai ripari iscrivendosi in palestra o praticando improbabili diete dimagranti. Un concetto importante da capire è che non bisogna sopravvalutare il numero di calorie bruciate poiché molte ricerche hanno dato come risultato che i contatori degli attrezzi da palestra non sempre sono precisi, ma che anzi segnino il dieci percento in più di calorie bruciate con i propri esercizi fisici. In più molte persone si sentono in diritto di mangiare un po’ più del solito per ricompensare il fatto di aver fatto attività fisica. Sarebbe infatti più consigliato fare più esercizio fisico con l’attrezzatura da palestra e mangiare comunque cene a basso contenuto calorico, ma ricco di fibre e proteine.

Quando una persona decide di seguire un corso di fitness la ragione principale è perché vuole dimagrire (magari per poter tornare ad indossare un vecchio pantalone), oltre che per una questione di salute. Perdere peso e circonferenza è la parola d’ordine che apre le porte della palestra e ci fa iscrivere ad un corso di pilates come ad uno di aerobica e se invece ci manca il tempo materiale per recarci in palestra e fare un allenamento di un’ora e mezza possiamo sempre rimediare facendo ginnastica da salotto utilizzando attrezzi da palestra che si possono ormai acquistare un po’ ovunque come anche su internet.

Un’altra novità per fare esercizi fisici in casa è l’utilizzo di videogiochi su consolle che sfruttano dell’hardware apposito per fare in pratica gli stessi esercizi fisici o di aerobica ma davanti il televisore nel salotto della propria casa. A questo punto gli unici ostacoli che si frappongono fra noi e la nostra forma fisica sono la nostra forza di volontà e la costanza nel seguire il programma di esercizi prefissato.

No Comments
Comunicati

Come stampare foto gratis e altri fotoprodotti su www.stamparefoto.org


StampareFoto.org è un blog che monitora quotidianamente i migliori siti leader di stampa foto digitale e fotoprodotti e vi suggerisce le migliori offerte del momento per assicurarsi il massimo risparmio. Troverete offerte e codici sconto per Photobox, Snapfish, Pixum, Photocity, VistaPrint, Foto.com, PosterXXL e tanti altri.

Leggendo le segnalazioni di StampareFoto.org saprete sempre dov’è il prezzo più basso su:

– stampa foto digitali
– foto calendari
– fotolibri
– stampa su tela
– collage e ingrandimenti
– foto gadget (portachiavi, tazze, magliette personalizzate, cornici)
– altri prodotti fotografici.

Ci saranno inoltre segnalazioni dedicate ai nuovi utenti che potranno stampare foto digitali gratis, ottenere fotolibri gratis, ingrandimenti gratuiti e tanto altro!

No Comments
Comunicati

CV Speed: come compilare un curriculum


Ti sei mai chiesto come compilare un curriculum vitae adatto ad attirare l’attenzione di qualsiasi genere di azienda? Certo che te lo sei chiesto ed oggi sappi che la soluzione c’è ed è a portata di mano, soprattutto da quando è possibile rivolgersi allo staff responsabile di CV Speed, interessantissima realtà commerciale specializzata in quanto concerne la realizzazione di CV professionali: per saperne di più a riguardo ti consigliamo di metterti in contatto diretto con uno dei suoi responsabili, che sarà disponibile a fornirti tutte le specifiche di cui potresti avere bisogno.

Tra i vari servizi dedicati al pubblico ricordiamo soprattutto quanto segue: cv professionale junior, cv professionale basic, cv professionale senior e cv professionale executive. In ogni caso si tratta di proposte professionali, adatte a qualsiasi persona: professionisti, neolaureati, dispomati, ecc. ecc. Ecco la soluzione che hai sempre cercato per presentarti alle realtà commerciali che più ti interessano nel modo giusto.

Per ricevere ulteriori specifiche o semplici chiarimenti su quanto riguarda i vari servizi dedicati al pubblico dallo staff responsabile di CV Speed, ti consigliamo di metterti immediatamente in contatto diretto con uno dei suoi esperti del settore, che sarà lieto di fornirti tutte le risposte del caso. Per farlo subito basta accedere al suo portale web, dove sono presenti tutti i recapiti di cui potresti avere bisogno. Affrettati!

Link al sito: http://www.cvspeed.it/

No Comments
Comunicati

Deejay Contest: remixa la tua versione di “Viva la mamma” e vinci i Giochi Olimpici di London 2012


Sei un deejay, un musicista o un appassionato di musica e ritmo? È il tuo momento! Se la musica è davvero la tua passione e vuoi dimostrare tutto il tuo valore, questa è la tua grande occasione. Tira fuori il Dj che è in te, dai prova della tua originalità e creatività sonora e vinci un premio ambitissimo: un viaggio per 2 persone a Londra il 27 luglio (2 giorni e 3 notti) e i biglietti per la Cerimonia di Apertura dei Giochi Olimpici 2012.
All’interno della campagna globale “Grazie di cuore, Mamma”, P&G, da sempre al fianco di tutte le mamme, lancia una nuova divertente iniziativa legata alla musica per trovare e valorizzare nuovi talenti e ringraziare nuovamente tutte le mamme con la musica dei Dj a loro dedicata.
Dopo il sondaggio “Mamma che canzone” e la videodedica “Mamma che concerto”, è il momento di “Mamma che inno”, un contest remix che si rivolge a deejay e musicisti di ogni livello, età e tendenza. L’impresa è importante! Si tratta di creare una sorta di inno dedicato alle mamme, remixando la canzone “Viva la mamma” di Edoardo Bennato.
Partecipare è semplicissimo.
Basta andare sul sito DesideriMagazine nella sezione Mammacheinno, dove – dopo essersi registrati al sito Desideri e aver letto e accettato il regolamento dell’iniziativa – potrai subito scaricareil file zippato mp3 con la canzone “Viva la Mamma”. A questo puntoscatena la tua fantasia e creatività, utilizzando i tuoi strumenti audio e software preferiti, per farne una tua versione unica, divertente e indimenticabile. Quindi torna sul sito per fare l’upload del tuo remix, che – ricorda – non dovrà superare i 5 mb di peso.
Il deejay contest “Mamma che Inno” si è aperto il 15 maggio. Hai tempo fino al 12 giugno per partecipare. Entro il 28 giugno 2012, una giuria di qualificati esperti del settore sceglierà il remix vincitore del contest. L’autore del remix vincitore, infine, oltre a volare a Londra, sarà celebrato online su Facebook.
Che aspetti?
Non perdere altro tempo, scarica la canzone “Viva la mamma” e inizia subito a creare il tuo remix. Metti in mostra il tuo talento creativo musicale, crea il tuo inno, per la tua e per tutte le mamme! Proprio il tuo remix potrebbe diventare infatti l’inno ufficiale che P&G dedicherà a tutte le mamme italiane.

No Comments
Comunicati

Gli apparecchi ortodontici negli Studi Dentistici Vitaldent


Gli odontoiatri degli Studi Dentistici Vitaldent continuano a informare sui trattamenti ortodontici, questa volta rivolti ai bambini. Diamo la parola agli esperti dei Centri Vital Dent per risolvere qualsiasi dubbio a riguardo.

Il momento migliore per iniziare un trattamento di ortodonzia nei bambini – spiega il dentista della Clinica Vitaldent di Monza – è variabile e spesso dipende dalla gravità della malocclusione. Generalmente si tende a trattarle in maniera tempestiva quando si rileva un problema scheletrico che può complicarsi con la crescita, ad esempio il morso incrociato con latero-deviazione funzionale della mandibola, e solitamente il trattamento ortodontico inizia verso i 4 o 5 anni di età, ovvero il momento più appropriato per effettuare la prima visita dall’ortodontista.

Ma si possono prevenire le malocclusioni? I dentisti degli Studi Dentistici Vitaldent di Milano assicurano che attraverso il controllo dei fattori ambientali, che possono influire negativamente sulla crescita dei mascellari e sullo sviluppo della dentatura, è possibile prevenire molte malocclusioni. Bisogna porre particolare attenzione durante il periodo di formazione della dentatura permanente e cercare di ridurre tutti quegli atteggiamenti succhianti o a bocca aperta che interferiscono con la corretta disposizione dei denti all’interno di ogni arcata e con la formazione di un buon ingranaggio di chiusura. Un’altra maniera di prevenirle – continua il dentista dello Studio Dentistico Vitaldent di Milano – consiste nei trattamenti effettuati dall’ortodontista che può individuare e rimuovere i problemi che possono ostacolare il corretto sviluppo della dentatura.

Un trattamento ortodontico – afferma il dentista della Vitaldent di Brescia – può avere una durata variabile in base al problema che deve essere trattato: solitamente nei bambini in fase di crescita si alternano periodi di trattamento ad altri di attesa, a causa del continuo sviluppo della dentatura. Per esempio si può ricorrere a un apparecchio ortodontico in dentizione mista e poi ad un altro quando sono erotti tutti i denti permanenti. Questo – spiega il dentista della Vital Dent di Brescia – viene definito trattamento in due tempi.

Una volta che viene tolto l’apparecchio ortodontico – aggiunge l’odontoiatra dei Centri Vitaldent – si effettua la contenzione per favorire la stabilizzazione del trattamento correttivo svolto con apparecchi mobili che dovranno essere portati generalmente la notte oppure con apparecchi fissi incollati sulla parte interna dei denti.

No Comments
Comunicati

Guida alla scelta della produzione di serramenti più adatta alla tua casa

La scelta dei serramenti per una nuova casa è una delle più importanti ed impegnative sia a livello economico che funzionale. Poiché l’investimento tende ad essere alto, è fondamentale essere convinti della nostra scelta e che questa sia motivata da ragioni al di là dell’aspetto estetico: qualità, sicurezza, materiale e tipologia di serramenti devono rispondere alle nostre necessità e adattarsi all’ambiente che ci circonda.

Gli esperti di produzione serramenti sanno bene che non sempre le preferenze iniziali delle persone che si costruiscono una casa sono quelle effettivamente più adeguate: le condizioni meteorologiche, ad esempio, giocano un ruolo fondamentale nel determinare quali saranno le porte e finestre più adeguate.

In generale tutte le case possono beneficiare di finestre che contribuiscano a mantenere sia il caldo che il freddo all’esterno dell’abitazione. Anche nei climi temperati, il risparmio energetico è molto significativo. Finestre, persiane e tapparelle possono essere infatti sufficienti a ritenere il fresco durante i mesi più caldi dell’estate lasciando comunque entrare la luce, evitandoci l’uso di apparecchi di aria condizionata.

La stessa cosa vale per le porte esterne della casa: portoni in legno potrebbero non essere la scelta più adeguata, né sicura se sei in un’area molto fredda, soprattutto se il legno non è di alta qualità.

Proprio nella sicurezza è dove dobbiamo soffermarci una volta determinato il miglior materiale per le nostre porte e finestre. Queste, infatti, ci proteggono non solo degli elementi meteorologici ma anche di minacce esterne e furti. Nella maggioranza dei casi le porte e finestre dotate di strutture adeguate dovrebbero essere sufficienti a disincentivare gli ospiti non desiderati nella nostra abitazione, ma specialmente in zone allontanate dalle città o zone di ville residenziali, può essere una buona idea optare per porte e finestre blindate.

A questo fine, sono molti quelli che scelgono serramenti legno alluminio o rivestiti in legno sopra una struttura di acciaio. Ormai queste porte possono essere realizzate in tanti stili diversi, per adattarsi al look del resto della casa. Inoltre esistono più varietà di forma: porte scorrevoli, adatte anche per aree con grandi vetrate e giardini possono essere installate facilmente.

La scelta dipende quindi molto delle necessità di ogni casa, così come della disponibilità di ogni uno a mantenerli in buon stato. Il legno, preferito da molti per le porte e finestre, se di qualità può dare buoni risultati in termini anche di isolamento termico, ma richiede più attenzioni che, ad esempio, le finestre in pvc. E’ essenziale, quando si possiedono serramenti in legno verniciarli ogni qualche anno e trattarli con prodotti che prevengano anche l’apparizione di muffe in zone molto umide.

Il bello di scegliere i serramenti per una nuova casa è che una volta determinati i materiali in cui questi devono essere fabbricati, esistono tante varietà e opportunità per personalizzare porte e finestre: dalle finiture, le lacche e i rivestimenti alle molteplici alternative di apertura: scorrevoli, a battente, a ribalta, con apertura a libro ecc.

La chiave sta, come per il resto di elementi della casa, nell’informarsi prima di prendere qualsiasi decisione, nel valutare le offerte di più fornitori di infissi Milano e nello scegliere quello che sì, ci piace, ma anche ci serve.

A cura di Alba L
Prima Posizione Srl – investire promozione

No Comments
Comunicati

Far fruttare i propri risparmi con una consulenza finanziaria


Di recente è uscita nella Gazzetta Ufficiale la notizia del decreto che definisce le norme, le regole e i requisiti patrimoniali e di indipendenza delle agenzie di consulenza finanziaria sia del tipo Società a responsabilità limitata, sia del tipo Società per azioni.
Il documento che disciplina l’attività di consulenza finanziaria indipendente presenta alcuni punti come: il requisito di indipendenza per soci ed  esponenti aziendali, l’iscrizione all’Albo di categoria per soci, amministratori, collaboratori e dipendenti che esercitano consulenze finanziarie per conto della società ed infine è obbligatoria la denominazione sociale di “società di consulenza finanziaria”. Il decreto entrerà in vigore il 13 Giugno, ora bisognerà solo attendere la data effettiva di partenza dell’albo di categoria.

Il consulente finanziario indipendente è sicuramente una figura professionale necessaria a chi intende investire i propri risparmi nel mondo della finanza senza correre troppi rischi o fare gesti avventati che vanificherebbero anni e anni di risparmi e sacrifici di una vita. Avere troppa fiducia nelle proprie capacità e competenza finanziarie improvvisate può portare davvero brutti scherzi. Godiamo di una buona consulenza finanziaria quando quello che diciamo viene ascoltato con attenzione e ci viene poi comunicato e spiegato con parole semplici la soluzione e la strategia. Meglio ancora se al termine delle spiegazioni del consulente quest’ultimo ci chiede addirittura di ripetere tutto quello che si è ascoltato, in modo da verificare che si sia capito realmente tutto ma soprattutto in modo corretto.

La differenza sostanziale tra un consulente finanziario di tipo tradizionale e la nuova figura del consulente finanziario indipendente è che quest’ultimo non percepisce nessun guadagno dall’istituto di credito per i servizi e i prodotti che consiglia e vende ai propri clienti. Il pagamento dei suoi servizi è a parcelle anche perché non esercita attività di promozione finanziaria ne di intermediazione assicurativa.

No Comments
Comunicati

Diventare imprenditori nel 2012: ecco che agevolazioni ci sono per chi vuole aprire un’attività in proprio


Sul sito de Il Sole 24 Ore ieri è uscito un interessante articolo in merito alle agevolazioni fiscali di cui può beneficiare chi sceglie di avviare un’attività in proprio oggi, grazie alle modifiche apportate al regime dei minimi dalla manovra del Luglio scorso (DI 98/2011).
Dove prima, infatti, la tassazione per le nuove imprese era del 20% per tre anni, ora è scesa al 5% per i primi cinque (che possono aumentare per aspiranti imprenditori con meno di 35 anni), con in più niente IVA, niente Irap e pochi adempimenti burocratici da sostenere. Un “fisco da peso-piuma” secondo quanto dice l’articolo e una chance in più per tutte quelle persone che hanno perso il lavoro o sono entrate in mobilità per colpa della crisi economica.
Esistono, però, alcune condizioni per poter rientrare nei minimi: innanzitutto il nuovo lavoro non deve essere una pura e semplice continuazione di un precedente impiego, sia esso svolto in forma autonoma o come dipendente, eccezion fatta in caso di pratica professionale obbligatoria. La prosecuzione dell’attività di un altro soggetto è possibile solo se nell’ultimo anno il fatturato non ha superato i 30mila euro.

Il mercato oggi offre una gamma abbastanza ampia di offerte interessanti per chi volesse aprire un’attività in proprio e beneficiare di queste agevolazioni. Volendo fare un esempio, uno dei settori al momento più fiorenti è il mercato della rigenerazione di consumabili per la stampa che proprio grazie alla crisi negli ultimi anni ha conosciuto una netta crescita andando in controtendenza rispetto all’andamento generale. Enti, uffici e aziende, infatti, cercano di tagliare i costi superflui ove possibile e, dal momento che stampare non è un’esigenza a cui si possa facilmente rinunciare, scelgono di acquistare cartucce rigenerate che sono l’alternativa sul mercato più valida ai consumabili originali (possono far risparmiare fino al 50% in meno rispetto al costo di quelli nuovi garantendo praticamente le stesse performance).

Avviare un’attività in questo mercato non è particolarmente difficile: molte aziende del settore offrono la possibilità di affiliarsi a loro tramite il franchising, provvedendo a fornire la formazione e tutti i macchinari necessari.
Tra queste è interessante segnalare Automation System, un’azienda del vicentino che ad oggi è tra i primi tre produttori in Europa per quanto concerne la fabbricazione di tecnologie destinate al settore della rigenerazione, con il suo progetto i.Color con cui ha già creato una consistente rete di partner in Italia e all’estero che hanno avviato le loro attività in proprio (centri di rigenerazione o negozi di consumabili rigenerati) con un discreto successo.

No Comments
Comunicati

Kappamoto: nuovo sottocasco SK205

Ultim’ora dell’azienda Bresciana Kappamoto. Negli ultimi giorni, precisamente il 21 maggio, ha presentato una recente novità in materia di caschi: la calotta protettiva sottocasco SK205.
Kappamoto con i suoi articoli è da oltre cinquanta anni sul mercato; si definisce attenta alla cura del design, in fatto di moda, bellezza e soprattutto innovazioni tecniche. Studia i gusti dei suoi clienti e in base a ciò concepisce accessori scooter e moto, come, parabrezza, paramotori, pezzi di ricambio, pedane, kit moto, borse, laterali, top-case, bauletti, come anche accessori per motociclisti: caschi, zaini, bisacce, indumenti antipioggia, abbigliamento tecnico. L’azienda infatti, nasce negli anni 60, prima come Cappa con la c e successivamente negli anni 90 Giuseppe Visenzi, ex-campione di motociclismo acquista la società cambiandone il nome da Cappa in Kappa, la quale si allarga e riesce a distribuire in Italia e all’estero in più di quaranta paesi diversi.
Kappa, marchio di Kappamoto appunto, ha inoltre appena presentato anche la nuova gamma weatherproof con borse dal design innovativo e accessori sportivi realizzati con materiali impermeabili. Per quanto riguarda la calotta protettiva sottocasco SK205, Kappamoto parla di un ultimo ritrovato sottocasco universale, mobile, adatto a tutti i tipi di caschi, da quelli integrali a quelli modulari o jet e ideale in tutte le stagioni.
La calotta protettiva è in puro cotone 100%, anallergico, lavabile a mano o in lavatrice, ma soprattutto facile da inserire, si colloca semplicemente all’interno del casco. Comodo e traspirante impedisce l’assorbimento dell’umidità, garantendo una completa igiene del casco. Previene la formazione di acari della polvere, batteri e muffe che tendono a formarsi a causa degli sbalzi di temperatura tra caldo e freddo. Inoltre, il sottocasco SK205 protegge la testa dagli sbalzi di temperatura e il casco dalla forfora e dai cattivi odori che con il tempo si potrebbero formare. Ha cuciture piatte invisibili ed è dotato di velcri per fissare la calotta all’interno del casco. Sarà venduto in pacco doppio e disponibile in taglia unica.
A cura di Stefania M.

Prima Posizione Srl – web marketing agency

No Comments
Comunicati

Le caratteristiche del Ganoderma Lucidum


Il Ganoderma Lucidum nasce in Cina circa 4000 anni fa, cresce su alberi molto legnosi come il quercio o il castagno, le caratteristiche del Ganoderma Lucidum sono molto particolari, infatti il cappello è molto grande, il colore di un intenso rosso e il sapore molto amaro.
Inoltre le proprietà benefiche del Ganoderma Lucidum sono straordinarie infatti viene impiegato per più di 20 patologie che sono l’asma, l’ansia, le azioni antitumorali, le problematiche cardiovascolari e respiratorie, varie allergie e infezioni, ipertensione, artrite, trombosi, inoltre il Ganoderma Lucidum è un adattogeno ciò significa che aiuta il corpo a sollecitazioni diverse come la temperatura, sbalzi d’umore, lo stress, insonnia e tachicardia.
Studiosi danno grande spazio allo speciale fungo parassita, inoltre è conosciuto e riconosciuto anche dalla Biblioteca Nazionale Americana Pubmed e viene classificato anche come integratore viene somministrato anche sotto forma di pillole, polveri, lozioni, creme e bevande.

No Comments
Comunicati

Al teatro a l’Avogaria il capolavoro di Virginia Woolf con Stefano Scandaletti, il Renzo della serie tv promessi sposi


Un monologo teatrale dedicato alla solitudine dell’artista ed al suo spesso tormentato rapporto con il pubblico e la società .

Al Teatro all’Avogaria, (Venezia, Dorsoduro 1617), mercoledì 6 giugno 2012, ore 21.00, va in scena uno degli spettacoli di punta della nuova scena teatrale contemporanea, “Orlando – Orlando, studio per un attore” per la regia di Stefano Pagin .

Protagonista della piece, l’attore Stefano Scandaletti, noto al grande pubblico per aver interpretato Renzo nella versione televisiva dei Promessi Sposi con la regia di Francesca Archibugi, ed il brigatista Gallinari nella miniserie TV, Aldo Moro, oltre ad aver lavorato nel Pinocchio di Benigni.

Con “Orlando – Orlando” si dà voce ad una delle figure più leggendarie ed oniriche del teatro di ogni tempo che da Ariosto in poi, ha rappresentato la metafora dell’uomo combattuto tra arte e passione. Uno spettacolo che attraverso il dramma interiore della difficile relazione con la società del protagonista lancia uno sguardo sugli eventi contemporanei. Allegoria dell’amore e dell’artista, intriso di ironia ed erotismo, Orlando è una performance che sa fondere poesia, romanticismo e avventura, in un continuo rovesciamento di ruoli e prospettive.

Stefano Scandaletti;, attore teatrale e cinematografico, debutta con Daniele Luchetti nella pellicola “I Piccoli Maestri” e prosegue al cinema con Mario Monicelli, è Renzo nei Promessi sposi di Francesca Archibugi, lavora con Liliana Cavani, Roberto Benigni, Carlo Mazzacurati. A teatro viene diretto da Antonio Calenda, Luca De Fusco, Pier Luigi Pizzi, Luis Pasqual, Stefano Pagin. Come regista riceve il primo premio al Festival di Bellaria “Anteprima per il Cinema Indipendente Italiano” per il cortometraggio “Giovedì”.

Stefano Pagin, regista veneziano, tra le sue regie firma: Le Massere di C. Goldoni, La distruzione di Kreshev di I. B. Singer, Horae Canonicae di W. Auden per la Collins Production di Londra. La Venexiana, La buona madre di C. Goldoni per la Biennale di Venezia – Festival Internazionale di Teatro 2006.

Scandaletti e Pagin si sono formati presso l´Associazione Teatro a l´Avogaria, che nasce nel 1969 dalla passione e dalla tenacia di Giovanni Poli, già fondatore del Teatro Universitario Cà Foscari di Venezia, e dagli esordi si pone come laboratorio di ricerca che coniuga un metodo d´improvvisazione teatrale tra la Commedia dell´Arte e le Teorie dell´Avanguardia. In più di quarant´anni di attività ha prodotto oltre sessanta spettacoli tra cui la “Commedia degli Zanni” rappresentata con successo sui più importanti palcoscenici internazionali. Riconosciuta come uno dei centri di formazione professionale di riferimento nel Triveneto, ad affiancare l’attività di spettacolo, prosegue con la sua Scuola di recitazione l’attività didattica per la formazione dell’attore, che dal 1969 ha formato decine di giovani attori che sono passati alla professione e tuttora ricoprono, in diversi ruoli, mansioni nel campo del teatro.

Lo spettacolo al teatro all´Avogaria in replica giovedì 7 giugno 2012 alle 21.00, su prenotazione telefonica ai numeri 0410991967-335372889 – email [email protected] , Info: http://www.teatro-avogaria.it

No Comments
Comunicati

Fasano Jazz 2012: il tributo ai Pink Floyd dei Fluido Rosa!

FASANO JAZZ ’12 – XV EDIZIONE

Quarta serata
Mercoledì 6 giugno 2012

Teatro Kennedy
ore 21.00

5 Euro
 
FLUIDO ROSA:
‘A HOMAGE TO PINK FLOYD

Mercoledì 6 giugno 2012, quarta serata del Fasano Jazz 2012: dopo l’happening jazz del 4 giugno, un appuntamento tutto rock nello stile caro alla direzione artistica della rassegna: il tributo all’arte dei Pink Floyd da parte dell’ensemble Fluido Rosa! Riconoscendo un doveroso tributo alla cultura rock, soprattutto quella degli anni ’70 che ha avuto tanti e approfonditi collegamenti con il jazz, Fasano Jazz 2012 propone una delle più sontuose tribute band europee. L’oggetto del tributo sono i Pink Floyd, tra i massimi esponenti del patrimonio rock, camaleontici nel loro passare dalla prima bizzarra psichedelia dell’epoca Syd Barrett ai grandi scenari concettuali degli anni ’70, fino al liquido e suggestivo pop-rock delle decadi seguenti. Le scelte concept di Roger Waters e il fluido guitar-playing di David Gilmour sono tasselli insostituibili nella storia del rock e i concerti dei Fluido Rosa attraversano tutta la vicenda floydiana, dalle origini agli ultimi bagliori del mito.

I Fluido Rosa ripropongono i classici dei Pink Floyd con rigore filologico (comprese le interazioni video tanto care alla band di Cambridge), soffermandosi in particolare su The Dark Side Of The Moon e Wish You Were Here. La band di Gabriele Marciano annovera musicisti di spiccata professionalità ed esperienza, session man assai popolari per la stretta collaborazione con Antonello Venditti (Derek Wilson, Danilo Cherni, Adriano Lo Giudice, Maurizio Perfetto), ma compare anche la fiatista Cristiana Polegri, apprezzata per il suo tributo jazz a Umberto Bindi. In apertura il musicologo Gianfranco Salvatore presenterà in anteprima nazionale il libro Syd Barrett. Un pensiero irregolare (in uscita per Stampa Alternativa), scritto da Rob Chapman e tradotto da Gianpaolo Chiriacò, che sarà presente.


Dall’1 al 9 giugno 2012 lo storico appuntamento di Fasano Jazz propone il meglio del jazz italiano e internazionale con un’attenzione speciale a contaminazioni varie. Per festeggiare 15 anni di attività la direzione artistica guidata da Domenico De Mola (con la preziosa collaborazione tecnica e amministrativa dell’Associazione Le Nove Muse) punta a una durata più lunga: Fasano Jazz 2012 presenta ben sei appuntamenti, fortemente voluti dall’Amministrazione Comunale – Assessorato alle Attività Culturali. Per la quinta e penultima serata, giovedì 7 giugno, un appuntamento in esclusiva internazionale per Fasano: l’inedito duo Borstlap-Gatto.

Synpress44 Ufficio Stampa:
http://www.synpress44.com

No Comments
Comunicati

Bludis: software e consulenza antivirus dai distributori AVG


Dovrebbero proteggere i nostri computer dai rischi della Rete e dagli attacchi informatici: ma in un momento in cui ogni giorno proliferano nuovi virus, spam e malware, gli antivirus funzionano veramente? Se lo è chiesto Altroconsumo, che ha condotto un’inchiesta su 8mila utenti ed ha scoperto che il 35 per cento dei computer su cui è stato installato un antivirus gratuito sono stati infettati almeno una volta da un malware. Si tratta di “infezioni” che nella maggior parte dei casi non hanno causato grossi problemi, ma il tema della sicurezza, soprattutto per le aziende e i luoghi di lavoro che condividono una rete informatica, è di fondamentale importanza. Circa il 40 per cento degli utenti intervistati ha deciso di acquistare le cosiddette Suite antivirus, pacchetti di software che comprendono antimalware, firewall, sistemi di parental control e antispam. Inoltre, più di 3 utenti su 4 hanno adottato una versione della suite antivirus aggiornata al 2012 o al 2011.

Tra i pacchetti antivirus quello proposto da AVG è tra i più diffusi ed apprezzati. Col pacchetto AVG Internet Security 2012, disponibile sia per privati che per aziende, il database dei virus e quindi gli strumenti per identificarli e metterli “in quarantena” si aggiornano automaticamente per proteggere il PC dalle minacce in costante evoluzione. Man mano che gli hacker sviluppano nuove tecniche, infatti, i laboratori di ricerca AVG effettuano l’elaborazione dei dati web per fornire nuove difese e proteggere automaticamente gli utenti.

Bludis — azienda specializzata nella distribuzione di una vasta gamma di prodotti che incrementano l’efficienza aziendale —  è leader di mercato tra i distributori AVG. Bludis garantisce una presenza capillare sul territorio grazie a un canale di numerosi rivenditori, con i quali collabora attivamente, affiancando la propria competenza tecnica e l’offerta di vari servizi all’attività di distribuzione. Tra i distributori AVG Bludis offre anche un valore aggiunto: sono infatti frequenti i suoi corsi tecnici di certificazione, attraverso i quali è possibile conoscere nel dettaglio le funzioni e le caratteristiche tecniche dei vari prodotti, come AVG Console di amministrazione remota, o AVG Internet Security 2012 Business Edition.

No Comments
Comunicati

IoRisparmioEnergia.com: novità per il risparmio in lavatrice

Comunicato stampa n.02 – giugno 2012

IoRisparmioEnergia.com: novità per il risparmio

Porcia (PN), 04/06/12 – IoRisparmioEnergia.com è il primo sito e-commerce dedicato al risparmio energetico, nato i primi giorni del 2012 è già un punto di riferimento per molti utenti della rete.

Grandi novità all’orizzonte per gli utenti web attenti a risparmiare durante i lavaggi in lavatrice e contemporaneamente rispettare la natura.

Due sono gli articoli innovativi che hanno trovato spazio nella vetrina internet: IGENIA, la spugnetta che cattura il calcare migliorando l’efficacia del lavaggio e la MAGIC WASHING BALL, una piccola sfera che consente di risparmiare fino al 90% di detersivo.

IGENIA

La prima spugnetta che inserita nel cestello della lavatrice ad ogni lavaggio, tramite uno scambio ionico trasforma l’acqua “dura” (calcarea), in acqua dolce. Questo fenomeno permette di:

  • Lavare con una quantità minima di sapone;
  • Eliminare completamente l’utilizzo dell’ammorbidente;
  • Eliminare il calcare accumulatosi nel tempo nella lavatrice;
  • Ottenere bucato più pulito e morbido .

I numerosi test eseguiti sul prodotto hanno avuto esiti positivi. I test sono stati eseguiti dall’ARPA Marche e dall’Università di Camerino. Grazie ai ricercatori ed ai collaboratori (scelti a campione) che l’hanno testata, possiamo affermare che IGENIA è un prodotto in grado di soddisfare anche il cliente più esigente nel pieno rispetto della natura.

MAGIC WASHING BALL

Si tratta di una piccola sfera da inserire in lavatrice che aiuta a risparmiare fino al 90% del detersivo utilizzato per ogni singolo lavaggio. Questo brevetto Koreano è ormai noto in tutto il mondo e ha riscontrato successo in moltissimi sostenitori e utilizzatori. Funziona tramite un sistema di microsfere di materiale ceramico che, tramite reazioni ioniche, garantisce una pulizia dei capi sana e anallergica.

Ecco la testimonianza della cliente Maria Chiara: “Era da un po’ che la cercavo, ma non volevo incorrere in imitazioni meno funzionali. Sono davvero contenta, risparmio oltre che nel detersivo (ne metto davvero una piccolissima quantità) anche nella manutenzione della lavatrice (ho drasticamente ridotto l’uso dei prodotti anticalcare).

Anche la Magic Washing Ball è un prodotto testato da un laboratorio autorizzato. Infatti, l’Istituto Chelab ne ha verificato l’efficacia nei confronti dei principali detersivi in commercio.

Per contribuire ulteriormente a diffondere l’idea di risparmio energetico e rispetto dell’ambiente, lo staff ha inaugurato il nuovissimo blog di IoRisparmioEnergia.com dove vengono raccolte tutte le notizie più interessanti e coinvolgenti provenienti dal web.

Seguiteci numerosi!

IoRisparmioEnergia.com è anche su facebook

No Comments
Comunicati

UNA TETTOIA REALIZZATA DA PROFESSIONISTI


Realizzare una struttura come una tettoia non è uno scherzo: nonostante ci si possa arrangiare con il fai-da-te è infatti consigliabile rivolgersi ad artigiani e fabbri esperti per avere non un buon risultato, ma il miglior risultato possibile sulla piazza.

E questo è possibile solamente affidandosi a NOVA F.A.T.M. leader nel settore della realizzazione di tettoie a Roma e nell’hinterland della Capitale.

Sia che si tratti di soluzioni prefabbricate e applicabili alla tua situazione che ti serva un progetto su misura, la nostra ditta è pronta a rispondere a qualsiasi esigenza con un “pronto!” da parte dei nostri esperti.

Le tettoie a Roma più robuste

Una delle caratteristiche che dovrebbe avere una tettoia di qualità è la robustezza: costruirla in materiali scadenti, o peggio ancora, in maniera arraffazzonata, non solo è il modo più scorretto di fare un lavoro ma, anche e purtroppo, rischia di essere assai pericoloso per la sicurezza delle cose e delle persone che transitano sopra un”’opera” del genere.

Più volte ci hanno chiamato per riparare tettoie che andavano semplicemente buttate giù, tanto erano fatte male, oppure ci siamo già trovati di fronte a situazioni assai pericolanti.

Fidati di chi sa fare il proprio mestiere e ti propone solo i materiali migliori a un prezzo accessibile, grazie all’ampio uso che ne facciamo, e la manodopera più attenta nel realizzare quello che potremmo definire un manufatto a regolare d’arte.

Ovviamente il tutto sempre e solo a norma di legge, non solo nella scelta dei materiali ma anche nella proposta delle soluzioni.

Un preventivo per le tettoie a Roma

Quindi preparati a richiederci un preventivo fin da ora, se hai esigenze particolari per le tue tettoie a Roma, noi sapremo darti una mano, per proporti la migliore soluzione possibile al prezzo più accessibile.

Inoltre, richiedendo fin da subito il nostro intervento, potrai stare sicuro di avere una risposta quanto prima in modo tale che la tua tettoia non solo sia fatta a regola d’arte, ma anche presto!

Chiamaci subito! Siamo a tua disposizione!

NOVA F.A.T.M., le tettoie di Roma dal 1983!

No Comments