Case Ancona da arredare secondo i canoni dello Stile Classico

L’eleganza è ciò che contraddistingue in primo luogo tutti i mobili progettati e costruiti secondo i canoni dello stile classico. Uno stile con caratteristiche ben precise, tra le quali sono da ricordare ad esempio gli intarsi in ebano, in bois de rose oppure in acero, tutti realizzati su disegni spesso ricchi di particolari.
Gli intagli vengono effettuati a mano da esperti maestri intagliatori, i mobili in stile classico hanno pregiate impiallicciature in radica di mirto, piuma di noce o mogano e spesso sono presenti anche particolare decorati con raffinate e pregiate dorature in foglia d’oro. Gli incastri prediletti per mobili in questo stile sono quelli a coda di rondine, la radica è molto utilizzata e l’abbinamento più utilizzato è fatto con piani di marmo presenti sia su comò che sui comodini. Le maniglie e le borchie cesellate sono tutte in metallo, per dare anche un valore estetico oltre a quello funzionale.

Essenze pregiate e materiali ricercati, insieme alla fantasia dei progetti e ad una cultura radicata nella tradizione secolare, fanno si che tutti i mobili appartenenti allo stile classico siano di eccellente qualità artigianale, il tutto effettuato secondo quanto il legno permette, secondo i suoi segreti.
Lo stile classico fonda le sue basi sui colori, in particolare sulla raffinatezza cromatiche che la radica ha già di per sé, ma che aumenta se inserita in un ambiente luminoso o che viene ravvivata dall’utilizzo della foglia d’oro per gli intarsi, i fregi ed i disegni, anche pomelli di cassetti ed ante potranno essere scelti in color oro.

I mobili prodotti in Stile Classico seguono particolari tecniche di lavorazione che prevedono spalle in tamburato, ante e fiancate impiallicciate, generalmente in noce o in ciliegio, legno massello per l’intelaiatura di cornici e dei perimetri della struttura portante. Tutti i prodotti vengono poi finiti con cera d’api, aggiungendo quel tocco in più che li rendono davvero unici.
All’ingresso di abitazioni arredate secondo questo stile generalmente si trova un solo mobile ma se c’è spazio a sufficenza oltre ad una consolle può essere aggiunto anche un pannello appendiabiti o un piccolo armadio.
Il soggiorno prevede innanzitutto un divano, che di solito viene imbottito con materiali indeformabili, primo tra tutti il poliuretano espanso, si preferisce pio un rivestimento sfoderabile, che si rivelerà sicuramente molto più comodo nel momento in cui dovrà essere lavato.
Tavoli e sedie, che in questo stile hanno gambe e piedini lavorati, hanno un ingombro superiore rispetto a tavole e sedie moderni. Sempre in salotto può essere inserita una libreria, anch’essa di solito di grandi dimensioni per essere in armonia con il resto dell’arredamento, sistemata su una parete senza però perdere di importanza: Proprio la libreria è infatti l’elemento fondamentale del salotto, non solo come mobile in sé ma soprattutto per la funzione che svolge, quella di “contenitore della cultura”.

Per la librerie è consigliata la scelta del rovere o del noce, con alcuni vani chiusi da ante a vetro ed altri vani a giorno, le cassettiere e le vetrinette poi sono anch’esse in noce o ciliegio e vengono realizzate con incastri a coda di rondine che risultano duraturi e solidi.
Di fondamentale importanza in un’abitazione classica anche la scelta della cucina, componibile o su misura a seconda dei gusti e delle esigenze, dovrà anch’essa essere in legno di noce, ciliegio o faggio, magari con finitura anticata. Si preferiscono ante in legno massello, decorate con cornici o fregi abbelliti da pomoli e maniglie in ottone o ceramica. In voga anche i mobili pensili e le mensole.
L’atmosfera che si dovrebbe respirare entrando in una cucina classica sarà poi impreziosita dalla presenza di vetri colorati e cornici superiori, nella zona cottura poi la cappa classica, di solito bianca, sarà ispirata proprio alle grandi cucine che si utilizzavano decenni fa.

Case Ancona da acquistare o affittare già arredate o da arredare in stile classico, per dare alla vostra abitazione quell’intramontabile tocco classico, per ricreare un’atmosfera estemporanea che sia in grado di farci dimenticare del caos e della frenesia del mondo esterno.

I commenti sono chiusi