Home » Comunicati » Cattivi pagatori e prestiti cambializzati

Cattivi pagatori e prestiti cambializzati

Attualmente rispettare i termini di pagamento di un finanziamento potrebbe essere difficile. Nel caso non si riesce a restituire un finanziamento si viene segnalati come cattivi pagatori o protestati. Tale condizione ha causato l’aumento della richiesta dei prestiti a protestati. Ricevere un prestito in tale situazione è molto difficile inquanto le banche non si fidano ad emettere la somma richiesta. Uno dei prestiti momentaneamente opzionabili per i protestati e per i cattivi pagatori è il prestito cambializzato. Per ottenere un prestito cambializzato è necessario provare delle garanzie. La garanzia migliore per il prestito cambializzato è lo stipendio.  I soggetti che non possiedono un lavoro dovranno invece portare alle agenzie di credito delle garanzie diverse, tipo per esempio l’attestato di proprietà di di una casa o la firma di un garante. Il garante è un individuo che possiede una situazione finanziaria solida e si prende carico dei rischi legati al prestito. I prestiti cambializzati vengono normalmente rilasciati in tempi brevi. Vengono infatti denominati anche prestiti cambializzati veloci. Per quello che concerne il rimborso di questo prestito, è opportuno ricordare che avviene mensilmente tramite la cambiale. La cambiale infatti è usata come rata. Mensilmente il richiedente deve recarsi presso l’agenzia di credito per pagare la somma dovuta.

About the author

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma