La festa del pane a Maiolo dal 25 al 26 giugno apre le porte all’entroterra Riminese.

La Romagna si prepara al grande evento che vede coinvolte le principali località dell’entroterra romagnolo nel progetto “Appennino in Tavola”.

Una serie di feste e sagre popolari pronte a mettere in vetrina le tradizioni tipiche dei luoghi, i sapori della tavola con specialità del territorio legate all’ambito enogastronomico.

Gli utenti interessati, sia appassionati del mangiar sano, sia curiosi visitatori in vacanza negli hotel Rimini potranno immergersi nei paesaggi meravigliosi dei paesi dell’entroterra Riminese caratterizzati da una natura rigogliosa e da tracce di storia magistralmente valorizzate.

Tra gli appuntamenti in programma spicca la Festa dedicata al pane nella località di Maiolo dal 25 al 26 giugno 2011, volta alla riscoperta dell’antica tradizione della panificazione.

Rinomato per la produzione del pane cotto negli antichi forni del paese, Maiolo mette in mostra metodi di produzione tradizionali con ricette che vedono l’impego di farine locali di alta qualità.

Maiolo, in qualità di comune montano della Valmarecchia, dall’alto della sua posizione, detiene un’incantevole panoramica sovrastando le vallate circostanti animando suggestioni e fascino a chi vi giunge in visita.

Chi arriva dalla costa potrà dunque assaporare le specialità proposte per l’occasione come l’antica spinata, nonchè lasciarsi tentare dalle preparazioni gastronomiche genuine e in auge da secoli in questi luoghi.

I numerosi punti d’informazioni turistiche Riviera Romagnola terranno monitorate le varie iniziative, garantendo adeguata informazione e diffusione di tutte le manifestazioni dell’Appennino Romagnolo previste nell’arco dell’estate.

I commenti sono chiusi