Home » Comunicati » Roma, 19 giugno. Le navi dei veleni: quanti relitti nel Mediterraneo?

Roma, 19 giugno. Le navi dei veleni: quanti relitti nel Mediterraneo?

A pochi giorni dallo storico risultato della consultazione referendaria sul nucleare, la presentazione della graphic novel Natale De Grazia, le navi dei veleni, sarà occasione per parlare anche di scorie, quelle affondate dalla ‘ndrangheta nelle carrette del mare a largo delle coste della Calabria. Natale De Grazia, Comandante di fregata, morto ufficialmente per un attacco cardiaco durante la notte tra il 12 e il 13 dicembre del 1995, faceva parte del pool che indagava sulle cosiddette “navi a perdere”. Seguiva una pista, che l’aveva portato a sfiorare anche la vicenda tragica della morte di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin.

Gli autori, Enzo Mangini (giornalista), Pierdomenico Sirianni e Anna Ciammitti (disegnatori), presenteranno il volume, domenica 19 giugno alle ore 21.30 presso il Circolo degli Artisti (via Casalina Vecchia 42) a Roma. Interverranno con loro, Andrea Palladino (il manifesto), Vincenzo Mulè (Terra), Danilo Chirico (Ass. daSud). Sarà proiettato il reportage Le navi dei veleni, realizzato da Round Robin per Current TV. Modera Sara Dellabella.

La collana Libeccio è realizzata in collaborazione con l’Ass. daSud.

Il libeccio è un vento che soffia da sud-ovest. È il vento di ponente. Spesso porta caldo e tempesta e rende il mare impetuoso al suo risveglio. Un vento che arriva “daSud”, trasportando la storia di uomini come tanti, che mai avrebbero voluto essere eroi… Storia e memoria degli eroi dell’antimafia, ideata in collaborazione con l’associazione daSud onlus.

About the author

http://www.roundrobineditrice.it

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma