Daily Archives

22 Marzo 2011

Comunicati

Gioventù per i Diritti Umani nella Giornata Mondiale contro il razzismo

  • By
  • 22 Marzo 2011


Iniziativa di informazione per ricordare le vittime dell’ apartheid

ROMA – 22 marzo 2011 – Nella giornata di ieri, un nutrito gruppo di volontari della sezione romana di Gioventù per i Diritti Umani Internazionale si è recato in piazza della Repubblica nel centro di Roma per dar vita ad una distribuzione di materiale informativo sui 30 articoli della Dichiarazione Universale sui Diritti Umani.

L’iniziativa è stata svolta in occasione della Giornata Internazionale contro il razzismo e la discriminazione sancita dall’ONU perché non si ripetano tristi eventi, risultato del razzismo e della discriminazione, come quello che, il 21 marzo 1960, ha visto vittime innocenti cadere sotto il fuoco della polizia del regime dell’apartheid nella città di Sharpeville in Sudafrica.

Quindi il 13 dicembre 1967 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite proclamò il 21 marzo Giornata Internazionale contro qualsiasi forma di razzismo e di discriminazione.

Per l’anniversario del 2011 i volontari di Gioventù Internazionale per i Diritti Umani hanno informato oltre 500 cittadini sulla Dichiarazione Universale sancita dall’ONU nel 1948, sottolineando l’urgenza di rendere ampia la conoscenza dei 30 articoli che la compongono in modo che ogni cittadino sia consapevole dei diritti fondamentali. I volontari romani, ispirati dall’osservazione dell’umanitario L. Ron Hubbard: “I diritti umani devono diventare una realtà, e non un sogno idealistico”, proseguono costantemente, nel loro impegno di far conoscere questo importante documento, al fine di portare più tolleranza e rispetto nella comunità. Lezioni sui Diritti Umani nelle scuole, stand informativi in varie aree della capitale e della provincia, manifestazioni pubbliche ed eventi di informazione fra le principali attività che proseguiranno anche nelle prossime settimane.

informazioni
www.youthforhumanrights.org
[email protected]

No Comments
Comunicati

Lo sport per dire “no alla droga, si alla vita”


Giornata di prevenzione in occasione della maratona di Roma

Roma – 22 marzo 2011 – Questa domenica, in occasione della maratona di Roma, i volontari di Missione Antidroga si sono recati ai piedi del Colosseo per dar vita ad un iniziativa di prevenzione in nome dello sport e della vita. Nel corso della manifestazione sportiva, simbolo della vitalità e delle gioie che la vita può dare e che le droghe tolgono, oltre 500 opuscoli “La verità sulle droghe” sono stati distribuiti gratuitamente.

Supera invece la vetta di 60000 il numero degli opuscoli “La verità sulle droghe” distribuiti dai volontari antidroga negli ultimi 12 mesi. Prodotta dalla Fondazione Internazionale per un mondo libero dalla droga, questa pubblicazione fa parte di un più vasto programma di prevenzione realizzato dalla Fondazione. Perno principale del programma sono gli annunci di pubblica utilità, 16 annunci che in poco meno di 60 secondi ciascuno espongono i falsi miti e le menzogne con cui i giovani vengono irretiti all’uso di specifiche sostanze. I video sono realizzati sull’esperienza di numerosi sondaggi con esperti di prevenzione e ragazzi che sono usciti dal tunnel della droga. Vengono già trasmessi da diverse TV locali e regionali e smascherano le bugie che favoriscono spesso la caduta di milioni di giovani nella trappola della dipendenza.

L’appuntamento di domenica scorsa ha rappresentato uno dei tanti interventi per i volontari di Missione Antidroga e si somma alle numerose iniziative di prevenzione già svolte nella capitale e nella provincia. I volontari sono motivati dalla consapevolezza che “le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che rappresentano, comunque, l’unica ragione per vivere”, osservazione dell’umanitario L. Ron Hubbard.

E per questo il prossimo appuntamento è nella zona di Ostia con una distribuzione di materiale informativo associata alla rimozione delle siringhe abbandonate. L’azione mira ad un duplice scopo: un utile servizio alla comunità del litorale romano, rendendo più sicuro l’ambiente grazie alla rimozione di pericolosi rifiuti; ammonire le future generazioni a non sottovalutare il pericolo che si cela dietro l’uso di eroina, sostanza “apparentemente” andata fuori moda, ma che continua a mietere vittime e a distruggere vite ogni anno, sia tra i consumatori, che tra i loro affetti.

Per approfondimento:

www.drugfreeworld.org

[email protected]

No Comments
Comunicati

Inizio settimana con La via della Felicità

  • By
  • 22 Marzo 2011


Distribuzione dei volontari romani dell’omonimo opuscolo

Roma – 22 marzo 2011 – Durante la giornata di lunedì 21 marzo i volontari della sezione romana della Via della Felicità Internazionale hanno effettuato una distribuzione gratuita della versione opuscolo del libro “La Via della Felicità”. L’area del XVIII municipio di Roma è stata interessata da questa iniziativa per far si che la comunità locale possa usufruire dei 21 precetti laici contenuti in questo vero e proprio manuale di buon senso

La Via della Felicità è un codice morale non religioso ideato per ripristinare i valori universali di buon senso colmando il vuoto di moralità creatosi nella società odierna. Pubblicato per la prima volta nel 1981, il suo scopo è di fermare il declino morale e ripristinare l’integrità e la fiducia nel mondo.

Scritto dal filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard, La Via della Felicità risponde alla necessità di riferimenti saldi per regolare i rapporti umani in una società sempre più materialistica. Contiene 21 principi che guidano verso una migliore qualità di vita. I precetti illustrati da “La via della felicità” possono infatti essere seguiti dalle persone di qualsiasi razza, colore o credo, e da tutti gli individui animati dal desiderio di migliorare le vite di coloro che li circondano, grazie anche ad un pratica personale dei pratici principi morali de “La Via della Felicità”.

Tra gli indirizzi de “La via della felicità” c’è il “non testimoniare il falso”, il “risepetta la fede religiosa degli altri” e il “fiorisci e prospera”, un augurio finale per una vita di successo, e un invito a non abbandonare mai la retta via del buon senso, nonostante tutte le ingiustizie che si possano subire.

Per informazioni:

www.thewaytohappiness.org

[email protected]

No Comments
Comunicati

Crea foto e video tridimensionali direttamente a casa tua grazie ai programmi DVDVideoSoft


DVDVideoSoft nell’ultimo periodo ha investito tempo e risorse nella tecnologia tridimensionale e grazie all’esperienza maturata nel corso degli anni è riuscita a mettere a punto un software di ultima generazione che permette di convertire due foto in un’unica immagine tridimensionale: Free 3D Photo Maker.

Il programma lanciato nei mesi scorsi, ha riscosso i favori degli internauti e proprio per questo motivo DVDVideoSoft ha deciso di migliorarlo ulteriormente.

È stato inserito un nuovo algoritmo che consente di creare una foto 3D avendo a disposizione anche una solo immagine di partenza.

Il programma è estremamente semplice da usare anche per chi non è del settore. Per creare un’immagine 3D, infatti, basta seguire questi pochi passaggi:

  • aprire il programma e catturare due immagini diverse di un medesimo oggetto, attraverso un piccolo spostamento orizzontale. Si consiglia uno spostamento di circa 5-7 centimetri.
  • inserire entrambi gli screenshot nel programma Free 3D Photo Maker.
  • selezionare la cartella di destinazione nella quale verrà automaticamente creata l’immagine in tre dimensioni.
  • cliccare sul bottone “Crea 3D” e attendere che la conversione dell’immagine sia ultimata.

Si ricorda che per visualizzare correttamente l’immagine bisogna indossare gli occhiali anaglifici.

Inoltre, bisogna sottolineare che la qualità di immagine di output 3D dipende dal materiale originale: la macrofotografia funziona perfettamente mentre con una foto panoramica si potrebbe non raggiungere l`effetto 3D desiderato. Inoltre, il processo di conversione da bidimensionale a tridimensionale è stato notevolmente velocizzato.

È possibile scaricare il programma al seguente link: Free 3D Photo Maker

DVDVideoSoft, da sempre attenta alle esigenze dei propri utenti, annuncia che è ora possibile creare un vero e proprio filmato tridimensionale partendo da un normale video oppure da due video anche se registrati con videocamere differenti, grazie al nuovo software Free 3D Video Maker scaricabile in versione beta cliccando sul seguente link.

Per creare un filmato 3D, basta seguire questi passaggi:

  • aprire il programma e prendere due video catturandoli con un piccolo spostamento orizzontale.
  • inserire entrambi gli screenshot nel programma Free 3D Video Maker.
  • cliccare sul bottone “Crea 3D” e attendere che la conversione sia ultimata.

Se utilizzate un solo video come fonte originale basterà scegliere l’opzione ”Un solo file di input” e seguire le medesime istruzioni descritte sopra.

Free 3D Photo Maker e Free 3D Video Maker, al pari di tutti gli altri programmi rilasciati da DVDVideoSoft, non contengono né spyware né adware, sono di facile installazione e ovviamente gratuiti.

DVDVideoSoft è presente sui principali social network:

  • Facebook
  • Twitter

Per chi volesse, invece, essere costantemente informato su tutti gli aggiornamenti e i nuovi programmi rilasciati è consigliata l’iscrizione alla newsletter gratuita.

Informazioni sulla società

DVDVideoSoft è uno sviluppatore indipendente di software multimediali per l’elaborazione di video e audio, che non solo sono gratuiti, ma ciò che è più importante, sono semplici e davvero utili. La società è stata fondata alla fine del 2006. Ad oggi, DVDVideoSoft offre oltre 40 applicazioni gratuite che girano su XP, Vista, Windows 7, propone guide “passo-a-passo” per gestire le diverse esigenze multimediali con l’aiuto dei propri programmi e, se necessario, fornisce gratuitamente un supporto completo in inglese, tedesco, francese, spagnolo, italiano, russo, cinese e giapponese.

Contatti:

Aline Terry

[email protected]

No Comments
Comunicati

E’ online il nuovo sito Web JarnoTrulli.com


23 Marzo 2011.

Maxisoft presenta il nuovo sito Web ufficiale www.JarnoTrulli.com, completamente rinnovato nella grafica e nei contenuti veloce e di facile navigazione, con le news e le immagini del pilota italiano di Formula 1.

Il nuovo sito, ricco di informazioni e novità, – dichiara Massimo Falchetta, CEO di Maxisoft – raccoglie tutte le news e le immagini con aggiornamenti in tempo reale durante tutti i Gran Premi di Formula 1 per essere più vicino a tutti i tifosi di Jarno“.

Realizzato dal Team NativeDreams.com di Maxisoft (www.maxisoft.it), il sito è relizzato per essere visualizzato su qualsiasi dispositivo: computer, iPad, tablet e dispositivi Android, iPhone, smartphone, e telefoni cellulari in modo da facilitare la fruizione in tempo reale di tutte le news.

Maxisoft®, società di sviluppo software, opera con un Sistema di Gestione Qualità conforme alla norma UNI EN ISO 9001-2008, è una delle software house più innovative nel campo delle nuove tecnologie applicate alla produzione di software e alla creazione di soluzioni applicative Web-based. Da oltre dieci anni è uno dei principali Provider di contenuti per il Knowledge e il Content Management.

Per ulteriori informazioni:
Comunicazione Esterna e Ufficio Stampa
e-mail: [email protected]
Maxisoft srl – NativeDreams.com
Via Massa Avenza  2/G
54100 Massa (Italia)
C.F. e P.I.: IT00667410450
Tel. +39 0585 793962
Fax +39 0585  255892
www.maxisoft.it
www.nativedreams.com

Certified Company UNI EN ISO 9001:2008 – CSQ

No Comments
Comunicati

Il San Valentino 2011 sarà in Toscana


SAN VALENTINO: Febbraio è alle porte, sembra incredibile ma il mese più freddo dell’anno porterà la festa più calda dell’anno, almeno per gli innamorati. Se siente ancora in cerca di un posto confortevole dove rilassarsi per 3 o 4 notti a San Valentino 2011 forse una Villa  in Toscana è quello che fà per voi. A questa pagina potrete trovare in modo più dettagliato tutta l’offerta di “San Valentino Toscana” ,  perchè il tutto non si deve ridurre ad una notte d’amore ma ad una vera e propria vacanza per fortificare il legame tra i due innamorati. Le ville che oggi consigliamo si chiamano “Villa Centopino” e “Villa le Capanne”, entrambe caratterizzare da un ambiente circostante romantico, dalla vicinanza delle più importanti e famose città d’arte e dalla garanzia di privacy che sono una villa esclusiva può offrire. La villa sarà infatti a disposizione esclusiva della coppia che prenoterà. Il prezzo totale varia da 500 a 550 euro per l’affitto di 4 notti (senza spese aggiuntive). Tra le città più romantiche citiamo Firenze, con il ponte vecchio, Siena  con le due vide dell’amore e la famosa piazza del Campo dove ogni anno si svolge il palio. Pisa con la torre pendente recentemente rinforzata e riaperta al pubblico. Volterra dove è stato girato Twilight, il film con dove anche i vampiri imparano ad amare, una storia toccante e romantica che toglie ogni limite all’amore.
Contatti:
Agriturismo Toscana Villa Centopino –
via centopino 56040 Montecastelli Pisano – Siena (PI)

sitoweb: http://www.agriturismocentopino.it
cell:0039 3335257048
tel:0039 058820428

No Comments
Comunicati

L’uovo di Pasqua in Toscana – Vacanze Pasquali a Centopino


Un consiglio su dove trascorrere la Pasqua 2011: in rete girano infatti molteplici offerte ed è semplice perdersi e uscire dalle ricerche più indecisi di prima. Questo perchè anche per le vacanze di Pasqua è difficile trovare offerte fatte direttamente dalle varie strutture turistiche, spesso si tratta di siti che raccolgono agenzie e più si allunga la catena e più i prezzi salgono. Tra le varie offerte che girano in rete, credo di risparmiarvi fatica proponendovi questa offerta: Pasqua Toscana dove potrete soggiornare per 7 notti in una Villa in Toscana esclusiva localizzata tra Siena e Volterra. Potrete così trascorrere la Vostra pasqua a Firenze visitando il ponte vecchio o gli uffizi, Pasqua a Pisa dove fotografare la magnifica torre pendente e scrutare la piazza dei miracoli, ma anche Pasqua a San Gimignano tra buon chianti e ottimi prodotti tipici. La Villa Centopino e la Villa le Capanne sono centrate rispetto a tutti questi magnifici luoghi. Anche il vicino paese di Montecastelli ad aprile si risveglia regalando tanta storia da raccontare a tutti i turisti che avranno voglia di ascoltarla.  Una vacanza in Villa per “PASQUA 2011 IN TOSCANA” vi porterà relax vi regalerà tanta privacy.

Agriturismo Villa Centopino – Toscana – Montecastelli Pisano Siena (Pi) via centopino

telefono: +39 058820428

cellulare: +39 3335257048

sitoweb: http://www.agriturismocentopino.it

No Comments
Comunicati

Vacanze nel salento: pensa già da ora al tuo soggiorno estivo


Sarà pur vero che ancora il clima non ispira propriamente al mare o alle spiagge e sarà altrettanto vero che siamo ancora a marzo ma molti turisti hanno già iniziato a pensare alle proprie vacanze. Tra le mete più gettonate c’è senza dubbio il Salento.  Per organizzare le proprie vacanze nel Salento, quest’anno il web offre una nuova soluzione: salentomaresole.com, il sito marchiato Vifra Tour che ha unito le virtù delle nuove tecnologie con la passione al servizio del turista (non del cliente).

Su salentomaresole.com è possibile quindi trovare dettgliate descrizioni delle più belle località salentine. Diciamo belle e non più famose perchè uno dei punti di forza di questo sito è l’aver dato spazio anche a località balneari del Salento poco conosciute come Mancaversa, Marina Serra o Acquaviva di Castro. Posti incantevoli, poco frequentati e caratterizzati da una natura incontaminata e da panorami mozzafiato. Una volta individuta la località che preferite per le vostre vacanze nel Salento, potete poi, con pochi click, individuare la casa vacanze, ubicata in quella località, e più adatta alle vostre esigenze. Potrete scegliere tra appartamenti piccoli o soluzioni abitative più grandi. Tra case affacciate sul mare e villette poste nell’entroterra. Per finire, un semplice form di contato, vi metterà in comunicazione con un operatore di salentomaresole.com al quale potrete chiedere tutte le informazioni aggiuntive.

No Comments
Comunicati

Che cosa sono “I DIRITTI UMANI”?


I volontari “Amici di L. Ron Hubbard” organizzano una distribuzione di opuscoli sui Diritti Umani a Faenza mercoledì 23 marzo a partire dalle ore 16.00. In un momento terribile per l’intera umanità come quello che viviamo (si pensi al terremoto in Giappone, al pericolo inquinamento conseguente alle lesioni registrate sulle centrali nucleari, alla guerra in Libia) riteniamo più che mai utile e necessario far sapere alle persone di ogni età, di qualsiasi credo religioso e politico, che cosa sono i “diritti umani”. Infatti questo opuscolo tratta principalmente l’importanza della tolleranza e del rispetto come strada verso la pace proprio attraverso la Carta dei diritti dell’Uomo. La Fondazione internazionale “Gioventù per i Diritti Umani” ha come scopo l’insegnamento ai bambini in tutto il mondo di tale documento per creare una futura generazione educata alla tolleranza e al rispetto non solo dei diritti altrui, ma anche della piena consapevolezza dei propri diritti. E’ un’azione che si inserisce tra le iniziative dedicate al centenario della nascita del filosofo umanitario L. Ron Huabbrd ai cui principi, la nostra associazione si ispira, ed è anche il nostro contributo alla costruzione di un mondo migliore.
Questi opuscoli li puoi trovare su [email protected] oppure chiamando il numero di telelefono 0544/30080

No Comments
Comunicati

Serc Square collective art-show (1-4-2011 @ DispenserMilano)

Dal 1 al 13 Aprile 2011, Dispenser Milano apre le sue porte all’esposizione di arte contemporanea “Serc Square”, una collettiva che vede coinvolti tre degli artisti della Biokip Gallery. Si tratta dello spagnolo Emilio Cejalvo, della capitolina Silva Ramacci e del collettivo londinese/milanese Kyma Prod, che presenteranno una serie di opere con la figura del quadrato (motivo del titolo Serc Square) come minimo comune denominatore. Quadrato come il formato ed i soggetti geometricamente astratti delle tele di Silva Ramacci, quadrato come i pixel dipinti da Emilio Cejalvo, dei pixel d’acrilico che creano effetti optical nascondendo figure pop, e quadrato come gli schermi e i controller che compongono l’installazione audio-video interattiva del collettivo di artisti e creativi Kyma Prod. Ma anche quadrato come chi cerca la quadratura del cerchio, quadrato come chi, grazie solo a se stesso, si eleva al quadrato, oppure quadrato come il ring bianco di tela sul quale ogni artista si trova, prima o poi, a combattere il proprio horror vacui. Quello di Emilio, Silva e Kyma al Dispenser Milano è un art-show omaggio al quadrato, in tutti i suoi sensi.

Dispenser Milano

viale Faenza 12/5, zona Famagosta, 20143 Milano
vernissage: Venerdì 1/4/2011 ore 19,00
apertura: da martedì a sabato, dalle 15 alle 19 (termina il 13/4/11)
tel: +39 02-45470032
mail:
[email protected]
web:
www.dispensermilano.blogspot.com

No Comments
Comunicati

THOR Opening Party 31-3-2011 @ Q21, MI


Il 31 Marzo al Q21, in via Padova 21 a Milano, parte un progetto che ogni Giovedì notte avrà lo scopo di portare una ventata, anzi, una tempesta d’aria fresca nella nightlife milanese: THOR!
Le due sale del Q21 ospiteranno via via le performance di quegli artisti che popolano la scena underground milanese (ma non solo): dj e producer, ma anche vj e video artist che fanno di creatività e originalità i propri punti di forza. Il tutto per un pubblico di fedeli ed affezionati, e chiunque poi voglia unirsi a questi; le comunicazioni di THOR, infatti, prenderanno vie inusuali ma dirette, nessun evento su facebook ma inviti di persona, da amici ad amici (e per gli amici degli amici, e così via).
Così Giovedì 31 Marzo, data dell’opening party, si avrà un primo assaggio della tempesta creativa di THOR, con ospiti di tutto rispetto. Spazio alle band con il live dei 291 out, che eseguiranno brani originali rock progressive e funk, con tributi al jazz/blues e al poliziesco anni ’70, affiancati da video di Blackpencil ed anche dalla presentazione di un libro sul genere (“ancora più… cinici, infami e violenti”) a cura di Andrea Maggi di Bloodbuster. A seguire il JD Bones Trio, fusione di elettronica e basso/tastiere dal beat house con incursioni funk, probabili jam coi musicisti dei 291 out.
Dietro mixer e piatti, invece, ci sarà Digital Genetic Pasta, asso nella manica di Biokip Records (la label del progetto Biokip, che da anni organizza party, eventi, art-shows e realizza collezioni di streetwear e stampe in limited edition) con uno dei suoi folli set di electro-funk e breakbeat, dritta e spezzata mixate a velocità inumane. Dopo di lui, in consolle anche l’eclettico dj Osvaldo, vecchia conoscenza di molti eventi milanesi, forte della sua selezione di chicche di funky, deep ed elettronica. A compensare e completare il tutto, infine, l’arte del vj Pauerboys (direttamente da Cargo Collective), impegnato in una performance di live vjing generativo e digital video mixing che inscenerà ad hoc per l’occasione.
Non resta che aspettare Giovedì 31 Marzo per testare l’energia di THOR, il progetto che porterà una tempesta sociale nella (fin troppo spesso autoreferenziale) nightlife milanese, THOR Opening Party: tenetevi forte!

THOR
Opening party 31-3-2011
@ Q21, via Padova 21
dalle 22,00 alle 5,00
ingresso: donna gratuito, uomo 10€
live set by: 291 out, JD Bones Trio
dj-set by: Digital Genetic Pasta, dj Osvaldo
vj-set by: Pauerboys, Blackpencil
presentazione libro “Ancora più… cinici, infami e violenti”: Daniele Maggi

No Comments
Comunicati

Baraclit sceglie ancora Il Sole 24 Ore. Partita ieri la nuova campagna pubblicitaria 2011

13 uscite, dal 21 Marzo al 8 Aprile, sul quotidiano economico più accreditato in Italia. 7 icone per illustrare con efficacia di sintesi, le caratteristiche con cui Baraclit costruisce edifici prefabbricati entro e fuori i confini nazionali. Un ‘tu’ e una domanda diretta, rivolti al singolo imprenditore, chiedono come vorrebbe la sua ‘nuova sede’.

Bella, la prima icona. Baraclit in ogni realizzazione si distingue per stile ed eleganza di linee, ne sono prova l’armonia di forme del sistema Aliant, un tegolo alare rivoluzionario nel mondo delle coperture prefabbricate, i due premi di architettura vinti per le sedi di Prada Shoes Factory (Ascoli Piceno) e di Maglificio Gran Sasso (Teramo) e il pregio estetico dei pannelli di tamponamento prodotti in Baraclit, come finiture per le facciate esterne degli edifici.

Evoluta. E’ il concetto di prefabbricazione avanzata. Baraclit, con i sistemi di copertura Aliant e b2000, si pone all’avanguardia della tecnica costruttiva per l’edilizia industriale e commerciale, riuscendo a fornire grandi luci e campate uniche fino a oltre 30 metri. Il solaio in c.a.p. Ipersol, destinato a realizzazioni multipiano, arricchisce la gamma delle strutture tecnologicamente evolute, con possibilità di sviluppare maglie importanti (20 x 20 metri) e sopportare sovraccarichi utili ben oltre i 2.000 kg/mq. Alto il valore aggiunto dei manufatti Baraclit: il loro peso proprio contenuto permette di registrare performance eccellenti in materia antisismica e costi minori di fondazione.

Efficiente. Grazie a pannelli di tamponamento a struttura connessa con particolare tecnologia (monostrato), Baraclit costruisce già oggi sedi ad alta efficienza termica con valori di trasmittanza ridotti fino a 0,20 watt/m2k paragonabili a quelli di case prefabbricate in legno. L’elevato isolamento dei locali interni garantisce  il massimo confort e la vivibilità degli ambienti sia in estate che in inverno.

Impermeabile. Qui il riferimento è all’esclusivo sistema di impermeabilizzazione in materiale ecologico e traspirante, fibrocemento Baraclit, con cui vengono realizzati i tegoli Aliant e le altre coperture prefabbricate. Il mix di fibre e cemento, che ne costituisce il manto esterno, è impermeabile all’acqua ma permeabile al vapore. Le fibre attivano un processo di “stagnatura” dei primi millimetri del materiale, le cui porosità a contatto con l’acqua piovana si chiudono impedendone la migrazione negli strati sottostanti. Una volta evaporata l’acqua, i pori diminuiti di massa e riaperti, consentono la ventilazione del tetto con smaltimento dei fenomeni di condensa e controllo dell’equilibrio igrometrico fra l’ambiente interno ed esterno. Il fibrocemento non richiede manutenzione (a differenza di guaine o lamiere), è pedonabile e resistente agli urti e alle abrasioni, peculiarità fondamentali per l’installazione di impianti fotovoltaici.

Antisismica. Baraclit è stata pioniera nell’osservanza dei requisiti antisismici fissati dalle normative di legge italiane, prevedendo in fase progettuale e produttiva di ogni manufatto criteri di tenuta in linea con i rigidi parametri imposti. L’Azienda toscana è stata infatti la prima ad impiegare i sistemi di connessione tra gli inserti strutturali, divenuti poi lo standard nel settore quale garanzia di risposta ottimale dell’edificio in caso di sollecitazioni di un sisma.

Sostenibile. Baraclit, forte dell’esperienza maturata con la divisione b.POWER e il laboratorio SolarLAB dedicato allo studio e all’applicazione delle fonti rinnovabili nell’edilizia industriale, offre ai propri clienti modelli energetici verdi e testati (utilizzo di fotovoltaico, geotermia, solare termico, minieolico, pensiline per auto elettriche) concepiti in perfetta integrazione con l’involucro prefabbricato per edifici completamente autosufficienti.

Garantita. 100% Made in Baraclit. Tutta la lavorazione del ciclo produttivo viene curata in stabilimento dando vita a manufatti prefiniti che non necessitano di ulteriori  interventi in cantiere. Ogni elemento compositivo del tetto è realizzato direttamente in Azienda. Non solo, l’intera fase di progettazione, trasporto e montaggio è seguita da personale specializzato Baraclit al fine di assicurare un controllo totale della qualità del prodotto.

… e tu, come vorresti la tua nuova sede?”. Questo l’interrogativo di Baraclit al suo ipotetico cliente, in apertura della nuova pagina pubblicitaria su Il Sole 24 Ore che oltre ieri ed oggi uscirà ancora nei giorni 23, 24, 25, 29, 30, 31 Marzo e 1, 5, 6, 7, 8 Aprile 2011.

Baraclit dal 1946 è protagonista riconosciuta e stimata nel settore dei prefabbricati in cemento per l’edilizia industriale e commerciale. Con una superficie produttiva di 300.000 mq e oltre 350 dipendenti, l’azienda serve il territorio nazionale e i Paesi esteri limitrofi dallo stabilimento di Bibbiena (AR), il più grande centro di prefabbricazione italiano. Baraclit si è affermata nel panorama dell’architettura industriale lanciando sul mercato strutture rivoluzionarie per innovazione, duttilità applicativa e valore aggiunto. Tra i moltissimi tentavi di imitazione, il sistema Aliant si distingue ancora oggi per l’unicità delle sue caratteristiche costruttive, architettoniche e per l’esclusivo sistema di impermeabilizzazione. Baraclit, in 65 anni di storia, ha all’attivo 15.000 strutture realizzate, oltre 22 milioni di mq coperti con un fatturato annuo di 70 milioni di euro e 2 prestigiosi premi di architettura vinti a livello nazionale, per le sedi di Prada Shoes Factory (Montegranaro, AP) e di Maglificio Gran Sasso (Sant’Egidio alla Vibrata, TE).

b.POWER è la nuova divisione Baraclit concepita per lo studio e l’integrazione dell’energia da fonti rinnovabili nel campo dell’edilizia prefabbricata. Nasce nel 2009 con l’esperienza concreta di SolarLAB, il laboratorio solare per l’industria realizzato nella sede Baraclit di Bibbiena (AR), e oggi tra i più grandi e innovativi impianti fotovoltaici integrati a tetto in Italia. Con un portafoglio impianti di 11 megawatt di potenza e 150.000 mq di “coperture solari” in oltre 30 siti industriali sparsi su tutto il territorio nazionale, la divisione b.POWER è presto divenuta centro di ricerca d’eccellenza sull’energia solare e voce autorevole nel settore dell’Energy Building. b.POWER studia, progetta e realizza edifici prefabbricati autosufficienti, mettendo a disposizione del cliente il patrimonio unico di conoscenze e sperimentazione diretta di SolarLAB e le esclusive tecnologie costruttive di Baraclit (sistemi Aliant® e b2000®).

No Comments
Comunicati

Case Macerata – Edilizia bioclimatica e serre solari


Case Macerata – Edilizia bioclimatica e serre solari
La serra bioclimatica è una tra le migliori soluzioni dell’edilizia bioclimatica: contribuisce  al risparmio energetico di un edificio con una conseguente riduzione sia dei consumi che dei costi.

La serra bioclimatica è in grado di accumulare calore in inverno per irraggiamento solare e di favorisce la ventilazione in estate. Inoltre Esteticamente molto apprezzata, la serra bioclimatica è presente in diverse tipologie di edifici.

Questo spazio è composto da un vano chiuso tramite delle vetrate, adiacente ad un ambiente riscaldato o integrato con esso, dotato di infissi efficienti, orientato generalmente a sud o posizionato in modo che i raggi solari lo raggiungano anche in inverno, privo da ombreggiamenti. La struttura è composta da serramenti apribili ad alta efficienza come ad esempio i telai a taglio termico e la vetro-camera a doppi o tripli vetri.
In inverno i vetri di questa struttura restano chiusi, per accumulare più calore possibile durante il giorno, calore che viene poi rilasciato e distribuito all’interno dell’abitazione.
Al contrario durante l’estate le vetrate sono aperte, per poter favorire un sistema di ventilazione naturale, in grado di rinfrescare tutti gli ambienti della casa.

Una serra bioclimatica può essere ricavata da un balcone, dalla copertura di una terrazza o può essere direttamente confinante con una parete esterna della casa. La veranda rappresenta dunque il sistema più semplice ed efficace per sfruttare al meglio l’energia solare. All’interno di questo spazio con superfici vetrate, devono essere presenti degli elementi in grado di accumulare il calore ricevuto e di rilasciarlo lentamente nelle ore più fredde della giornata, come ad esempio un pavimento o una parete interna.

Per evitare una eccessiva insolazione durante il periodo estivo della vegetazione a foglie caduche o delle tende mobili possono risultare molto utili.
Se vuoi acquistare nella regione Marche un immobile che rispetti i principi dell’edilizia bioclimatica, le case a Macerata costruite di recente seguono tutte le regole dell’iimobile ecoattento.

No Comments
Comunicati

Hotel Senigallia – Sole, mare, shopping e movida fino a notte fonda

Hotel Senigallia – Sole, mare, shopping e movida fino a notte fonda
Senigallia è dal lontano 1853 una tra le più ricercate mete turistiche e balneari della costa Adriatica con i suoi tredici chilometri di sabbia dorata: la celebre Spiaggia di Velluto.
Affascinante ed intrigante la Rotonda a Mare, simbolo della Senigallia turistica nonché esempio quasi unico di architettura balneare.
Per i soggiorni al mare, Senigallia mette a disposizione dei turisti più di cento strutture che si suddividono in alberghi e campeggi, senza dimenticarsi poi di tutti gli stabilimenti balneari, dei bar, i ristoranti, le pizzerie e le discoteche.
La vacanza a Senigallia può essere un’occasione per praticare nuoto, windsurf, beach-volley ed anche lo sci nautico. Per chi ama lo sport c’è inoltre la possibilità di scegliere tra tennis, equitazione, boowling, calcio, basket, tennis tavolo, bocce e pattinaggio. 
Le serate estive invece possono essere dedicate allo shopping nei numerosi negozi del centro storico o ci si può intrattenere partecipando alle iniziative di animazione e di spettacolo organizzate in tanti punti sia della città che del lungomare.
Per l’elevata qualità dei servizi offerti e per il mare sempre pulito, la città di Senigallia può vantarsi della prestigiosa Bandiera Blu istituita dalla Foundation for Environmental Educational in Europe.
In città, presso la Rocca Roveresca o nel Palazzetto Baviera potrete ritrovare l’armonia e la forza tipiche del Rinascimento italiano, presso i Portici Erolani invece ci si può tuffare nel settecento. Questi ultimi rappresentano la sede della Fiera franca di Senigallia. Nelle immediate vicinanze dei portici si trova l’ottocentesco Foro Annonario, dove ogni giorno si svolge il mercato del pesce e delle erbe e dove, nel corso dell’anno, hanno luogo manifestazioni e concerti anche di artisti noti a livello nazionale ed internazionale.
La vacanza a Senigallia può inoltre essere la giusta occasione per visitare la casa natale di papa Pio IX  e per ammirare il quadro della Madonna in Trono e Santi del Perugino che sono custoditi all’interno della Chiesa delle Grazie.
Presso il Museo di Storia dell’Agricoltura invece si possono ammirare gli arredi, gli attrezzi, i suppelletili e le macchine che caratterizzavano ed in parte ancora oggi si possono ritrovare nella vita contadina.
Al Museo comunale d’Arte Moderna e dell’Informazione è invece possibile visionare opere di autori contemporanei tra cui un’importante raccolta fotografica di Mario Giacomelli.
Senigallia: Non solo mare e cultura ma anche un insieme di sapori e profumi che rispecchiano la tradizionale cucina marchigiana. Tanti piatti genuini e semplici, che si sposano con la qualità del pesce azzurro e l’armonia di un vino bianco come il “Verdicchio”.
Nella zona tanti altri piatti tipici come ad esempio il rinomato “brodetto”, i tradizionali “vincisgrassi”, i gustosi cannelloni o la saporita “porchetta”, da accompagnare ad esempio con un buon rosso come la “Lacrima di Morro d’Alba”. A pochi chilometri da Senigallia si possono visitare paesi come Loreto, Urbino, Gradara e Gubbio, o tra i siti naturali ci sono le famosissime Grotte di Frasassi.
Nel territorio marchigiano sono numerose le piccole città  murate con i loro castelli, tra tutte vanno ricordate Corinaldo, Jesi, Piticchio, Nidastore e Morro d’Alba.
Scegli di soggiornare nelle Marche, tanti gli hotel a Senigallia pronti ad accogliere un gran numero di turisti con prezzi ed offerte davvero vantaggiose in ogni periodo dell’anno.
No Comments
Comunicati

A Mogliano Veneto le istituzioni incontrano gli imprenditori per discutere di finanza agevolata quale strumento di sviluppo economico.



Moglianoimpresa organizza la seconda tavola rotonda. 

E’ in programma per mercoledì 23 marzo alle ore 15.30 presso il Centro Sociale del Comune di Mogliano Veneto, in Piazza Donatori di Sangue, la seconda tavola rotonda promossa dall’ Amministrazione Comunale e Teampenso nell’ambito del progetto Moglianoimpresa.

A dibattere sul tema di questo appuntamento, “Il credito agevolato: strumento di sviluppo per le micro e medie imprese”, Pier Orlando Roccato e Pier Paolo Polese, rispettivamente Direttore Apindustria Venezia e Ufficio Credito e finanza agevolata, Giuliano Russo Manager di Sviluppo di Informest Consulting s.r.l. e Veneto Banca, partner di tutto il progetto.

Durante la tavola rotonda,  moderata da Lucio Verbeni, si introdurrà il credito agevolato quale uno dei principali strumenti di crescita per le micro e medie imprese. Saranno poi illustrate le diverse forme di credito agevolato: finanziamenti, bandi e convenzioni a disposizione per tutti quegli imprenditori che cercano, tramite le istituzioni e gli istituti di credito, un supporto economico per avviare o gestire al meglio la propria attività lavorativa.

La tavola rotonda si chiuderà con l’intervento del pubblico che potrà interagire con i relatori.

A questo secondo appuntamento ne seguiranno altri, più specifici, che interesseranno a ruota le imprese appartenenti alle diverse categorie. Il prossimo incontro, previsto tra aprile e maggio, verterà sul settore terziario, “Commercio e turismo, come agganciare la ripresa”.
L’amministrazione Comunale e l’Assessore alle Attività Produttive Giorgio Copparoni chiamano a raccolta tutti gli imprenditori e i cittadini a prendere parte all’iniziativa.

Ufficio stampa Moglianoimpresa
041 88 21121
[email protected]

No Comments
Comunicati

LA DECANA DELLO SKI ALP AL PASSO SAN PELLEGRINO. DOMENICA SCI E PELLI CON LA “PIZOLADA”


35 primavere per la “Polartec Pizolada delle Dolomiti” in Val di Fassa

Tanta neve in quota sui due tracciati di 1991 metri e 1096 di dislivello

L’organizzazione è di Val di Fassa Sport Events, fino a domani iscrizione ridotta

Si corre domenica prossima, al via senior, master, cadetti, junior ed escursionisti

Cosa hanno in comune il capolavoro “Amarcord” di Fellini, lo scandalo Watergate e la “Polartec Pizolada delle Dolomiti”? Correva l’anno 1973, il presidente americano Nixon era costretto alle dimissioni, il maestro italiano presentava al mondo uno delle sue maggiori creazioni e, in Val di Fassa, scattava la prima edizione di quella che sarebbe divenuta una senatrice nel panorama scialpinistico italiano. La “Polartec Pizolada delle Dolomiti” andrà in scena domenica 27 marzo prossimo con la sua 35.a edizione e, a dirla tutta, farà anche lei un po’ di…amarcord.

Roberto Gabrielli e lo staff organizzatore di Val di Fassa Sport Events hanno voluto quest’anno fare un piacevole ritorno al passato, per vivere la gara sempre più in alta quota dove questa disciplina trova le sue connotazioni più ottimali. Come accadde tre anni fa, l’intero percorso si snoderà quasi interamente sopra i 2.000 metri e il fulcro, sede di partenza e arrivo, sarà Passo San Pellegrino. I nastri di partenza saranno collocati di fronte alla stazione a valle della funivia Col Margherita, a quota 1.890 metri, e da lì i concorrenti – sia le categorie Senior e Master, che Junior, Cadetti ed Escursionisti – attaccheranno la prima ascesa verso la Forcella de la Val (2.274 metri).

Primo cambio pelli e poi giù lungo la bella valletta che conduce al Rifugio Fuchiade, dove i giovani e gli escursionisti si separeranno da Senior e Master. Questi ultimi imboccheranno l’impegnativa e spettacolare salita in direzione Forcella del Laghet (2.805 metri), dove giungeranno una volta oltrepassata la scenografica Val di Tasca. Si tratta della scalata più intensa dell’intero percorso, continue inversioni con 783 metri di dislivello da digerire, che vengono presto dimenticati però una volta giunti in cima, da dove si possono ammirare i picchi dolomitici della Val di Fassa e l’imponente massiccio della Marmolada.

Dopo aver tolto le pelli sarà la volta della discesa a zig zag lungo il ripido canale immacolato che poi si apre più dolcemente verso una zona di massi erratici, prima della bella “volatona” verso Malga San Pellegrino. Nuovo cambio assetto e su di nuovo lungo il versante nord del Col Margherita, prima attraverso un tratto di bosco e infine con gli sci sullo zaino fino ad arrivare alla stazione a monte della funivia, a 2.545 metri.

Da affrontare ci sarà ancora la quarta salita dai laghetti delle Laste Pradazzo fino alla Forcella Vallazza a 2.521 metri di quota. L’ultima discesa sarà per il canale che si allarga verso le Palue e arriva a Passo San Pellegrino, dopo un dislivello che somma in totale 1.991 metri.

Per quanto riguarda la prova di Junior, Cadetti ed Escursionisti, dal rifugio Fuchiade si salirà fino al Mont de le Saline, si tornerà al rifugio e l’ultima ascesa sarà ancora quella verso la Forcella de la Val, prima di rientrare a Passo San Pellegrino dopo aver “bruciato” un dislivello complessivo di 1.096 metri.

Le condizioni attuali della neve sono strepitose, assicurano il direttore di gara Fabio Giongo e il direttore di percorso Carlo Zanon, che ovviamente sperano nel meteo, previsto comunque favorevole per domenica prossima. Le ultime riserve da sciogliere (e saranno sciolte oggi stesso) riguardano il tratto di salita e discesa su Forcella del Laghet, quello con il maggior livello di neve fresca, ma con tratti ghiacciati, che dovrà risultare sicuro al… 200 per cento.

Le iscrizioni alla “Polartec Pizolada delle Dolomiti” 2011 sono ancora aperte e la quota ammonta a 40 Euro (Senior, Master ed Escursionisti) per chi si iscrive entro domani, mercoledì 23 marzo, a meno che non venga raggiunto il numero massimo di 350 atleti anzitempo, come è facile pensare. I “ritardatari”, dal 24 marzo in poi dovranno versare una sovrattassa di 5 Euro. Per le categorie Junior e Cadetti la tariffa unica di 30 Euro è bloccata fino al giorno prima della competizione.

Il pacco gara, di grande valore, comprende un capo tecnico Polartec, alcuni gadget e il buono per il pasta party del dopo gara. All’appello della 35.a “Polartec Pizolada delle Dolomiti” hanno già risposto tanti appassionati dello ski alp, e domenica a Passo San Pellegrino si prevede l’ennesimo tutto esaurito.

Info: www.pizolada.it

No Comments
Comunicati

Decreto Milleproproghe sulla mediazione civile: rinviata l’entrata in vigore in 2 materie ma per le altre la mediazione è obbligatoria


Il Decreto Milleproproghe ha inciso anche sulla mediazione civile: sulle liti in materia di condominio e risarcimento del danno dalla circolazione di veicoli e natanti entrerà in vigore solo nel Marzo 2012. Confermate invece per il 21 Marzo 2011 le altre diverse materie per le quali la mediazione diventa obbligatoria: diritti reali, divisone, patti di famiglia e successioni ereditarie, locazione, comodato, affitti di aziende, risarcimento del danno con responsabilità medica, contratti assicurativi, bancari e finanziari e responsabilità da diffamazione per media.

Prende così forma e diventa obbligatoria quella che in molti, tra i quali l’organismo di mediazione e conciliazione PRONTIACONCILIARE srl ha definito come rivoluzione della giustizia italiana e a ragione, visto che dalla cultura del “io ti faccio causa” si passerà, d’obbligo, a quella del “troviamo una soluzione soddisfacente per entrambi”. Da questo 21 Marzo, infatti, ogni cittadino impegnato in una controversia di carattere civile o commerciale sarà obbligato a rivolgersi al know how di mediatori e conciliatori prima di chiamare in causa Tribunali e Giudici di Pace.

L’organismo di mediazione e conciliazione PRONTIACONCILIARE srl è iscritto al numero 136 del Registro degli Organismi di Mediazione e, come tale, promuove e propone  la cultura della mediazione come strategia efficace nella composizione dei conflitti.

No Comments
Comunicati

IL MODELLO DI SVILUPPO SOSTENIBILE DI OLEIFICIO ZUCCHI a “FA’ LA COSA GIUSTA”



Fiera Milano City – Padiglione 4 , Stand MP116 – dal 25 al 27 marzo

L’azienda, leader nel mercato degli oli di semi, da anni lavora nel rispetto dell’ambiente e delle persone.

Oleificio Zucchi SpA sarà presente dal 25 al 27 Marzo alla Fiera “Fa’ la cosa Giusta”, incontro nazionale dedicato al consumo critico e agli stili di vita sostenibili, nell’ambito del quale verranno messe in luce le “buone pratiche” di consumo e produzione delle aziende italiane. Rispondendo ai criteri di selezione della Fiera, che tendono a mettere in risalto le eccellenze del territorio in merito al percorso di sostenibilità ambientale e responsabilità sociale aziendale, Oleificio Zucchi ha deciso di partecipare per valorizzare tutte le proprie attività in materia nei confronti del consumatore finale e dei propri stakeholder, forte anche della certificazioneSA8000 – Lavoro Etico appena ottenuta.

Numerosi sono infattii progetti che si inseriscono nel quadro dei valori aziendali che vanno dall’attenzione alla salvaguardia ambientale, al sostegno delle realtà giovanili del territorio e di varie associazioni di volontariato sia locali che nazionali, all’impegno per le attività culturali e didattiche, senza dimenticare la costante ricerca della soddisfazione del cliente di oggi e di domani con prodotti di qualità e la forte attenzione alle risorse umane, sostenute nella propria crescita professionale e personale: corsi di formazione avanzati, attività per il tempo libero e convenzioni con asili nido a sostegno delle famiglie con bambini sono alcune delle iniziative intraprese dall’azienda a vantaggio della soddisfazione dei propri dipendenti.

Da non dimenticare, inoltre, gli importanti investimenti sugli impianti produttivi realizzati negli ultimi 20 anni per aumentare l’efficienza energetica, che hanno permesso consistenti diminuzioni dei consumi:

-50%di energia elettrica/metano negli ultimi 5 anni;

-10% di acqua negli ultimi 2 anni;

consistente riduzione delle emissioni di CO2 derivanti dal trasporto su gomma dalla costruzione, nel 2009, dello scalo ferroviario interno.

Oleificio Zucchi conferma, con la partecipazione a questa iniziativa, la propria attenzione alla responsabilità sociale d’impresa e rimane fedele al pay-off aziendale: Ambiente, Etica e Qualità.

“Come azienda industriale, inserita nel libero mercato e caratterizzato da una forte concorrenza, ci poniamo la sfida di valorizzare una dimensione di vita e quindi di lavoro a misura d’uomo” commenta Giovanni Zucchi, Direttore Generale dell’azienda cremonese “ponendoci obiettivi ambiziosi, legati alle nostre politiche del personale, sostenibilità ambientale e responsabilità sociale. Ed è in quest’ottica che partecipiamo per il secondo anno consecutivo a “Fa’ la cosa giusta!”. Giovanni Zucchi è profondamente convinto dell’importanza di perseguire un modello di sviluppo sostenibile mediante politiche di CSR come strumento per migliorare le performance aziendali. Un’attenta gestione che Oleificio Zucchi ha portato avanti e monitorato negli anni anche attraverso il Bilancio di Sostenibilità, tra i primi ad essere pubblicati in ambito provinciale e regionale e giunto ormai alla quinta edizione. Il documento è diventato oramai un appuntamento periodico di verifica, di controllo dei risultati e di pianificazione nell’ambito della Responsabilità Sociale d’Impresa.

Per ulteriori informazioni:

Oleificio Zucchi

www.oleificiozucchi.com

0372 532111

[email protected]

No Comments
Comunicati

Autodesk presenta la gamma software 2012 per l’industria manifatturiera


Oltre ai nuovi software stand-alone, due suite complete e convenienti per il Digital Prototyping

Milano, 22 marzo 2011 — Autodesk, Inc. (NASDAQ: ADSK) lancia oggi le versioni 2012 dei propri software per la progettazione e l’ingegneria 3D dedicati al settore manifatturiero, inclusa la nuova Autodesk Product Design Suite sviluppata per agevolare l’implementazione delle soluzioni per la progettazione, la simulazione e la visualizzazione. Il portfolio Autodesk per il Digital Prototyping consente alle industrie di progettare e realizzare prodotti di qualità superiore e più sostenibili, riducendo i costi di sviluppo e il time to market.

“L’integrazione fra le potenti funzionalità di progettazione meccanica 3D offerte da Autodesk Inventor e i software Autodesk leader mondiali nel campo della visualizzazione e della simulazione permette di superare anche le sfide più complesse” – dichiara Robert “Buzz” Kross, senior vice president, Manufacturing Industry Group di Autodesk. “I nostri clienti hanno la necessità di realizzare prodotti di qualità in modo più efficiente. Oggi, grazie alla nuova Autodesk Product Design Suite, è più facile raggiungere questo obiettivo, poiché il processo di implementazione del workflow per il Digital Prototyping viene notevolmente semplificato”.

Autodesk Product Design Suite
L’Autodesk Product Design Suite è una nuova soluzione di progettazione completa e conveniente per realizzare prodotti innovativi. La suite, che include i software Autodesk leader nel settore della progettazione, visualizzazione e simulazione, offre alle industrie manifatturiere una maggior flessibilità per innovare e rispondere più agilmente alle mutevoli esigenze aziendali e di mercato dalle primissime fasi di progettazione concettuale a quelle di ingegnerizzazione e simulazione. L’Autodesk Product Design Suite consente anche un considerevole risparmio sui costi e risulta estremamente semplice da implementare, mantenere e gestire rispetto ai prodotti stand-alone.

Autodesk mette a disposizione degli utenti tre versioni della Product Design Suite:

• Product Design Suite Standard  include gli strumenti base per la progettazione concettuale e il disegno, fra cui AutoCAD Mechanical, Autodesk Showcase, Autodesk SketchBook Designer, Autodesk Vault e Autodesk Mudbox.

• Product Design Suite Premium  include strumenti ottimizzati per il Digital Prototyping e la visualizzazione, fra cui gli strumenti compresi nella Standard edition oltre a Autodesk Inventor e Autodesk 3ds Max Design.

• Product Design Suite Ultimate  include strumenti avanzati per il surfacing e la simulazione, compresi gli strumenti della Premium edition oltre ad Autodesk Inventor Professional e Autodesk Alias Design.

“Integrare i prodotti Autodesk Inventor Professional con i software di visualizzazione per immagini di grande impatto e presentazioni interattive ci consente di realizzare soluzioni ingegneristiche avvincenti e dinamiche per i nostri team di progettazione e ingegnerizzazione”- spiega Carl Maas, CAD/engineering services manager presso L-3 Communications, Power Paragon, Inc. “Con la nuova Autodesk Product Design Suite possiamo creare, validare e comunicare i nostri progetti digitali con maggior sicurezza e in minor tempo”.

Autodesk Factory Design Suite 2012
Lanciata nel 2010 e aggiornata quest’anno, l’Autodesk Factory Design Suite 2012 è una soluzione per l’ottimizzazione e la definizione del layout 2D/3D di stabilimenti industriali che consente alle industrie manifatturiere di prendere decisioni di layout più consapevoli attraverso la creazione di prototipi digitali degli stabilimenti stessi, risparmiando tempo e denaro. La Suite offre funzionalità specifiche per la definizione del layout di stabilimenti industriali incluse sia in AutoCAD Architecture che in Autodesk Inventor, oltre ai potenti strumenti di visualizzazione e analisi presenti in Autodesk Navisworks e al software Autodesk Vault per migliorare la collaborazione. La versione 2012 della suite comprende anche AutoCAD Mechanical, 3ds Max Design e Showcase per potenziare la comunicazione con i clienti.

Progettazione sostenibile
La partnership strategica fra Autodesk e Granta Design Ltd., annunciata lo scorso ottobre 2010, ha portato all’implementazione di nuove funzionalità nella versione 2012 di Autodesk Inventor che aiutano i progettisti a stimare con precisione l’impatto ambientale dei prodotti e quindi realizzare progetti più sostenibili. Il nuovo strumento Eco Materials Adviser presente in Inventor 2012 consente di dare una risposta alle esigenze di sostenibilità sin dalle primissime fasi del processo di progettazione, permettendo così ai produttori di scegliere materiali più efficienti senza incidere su costi e performance.

Basato sull’ampio database materiali di Granta, Eco Materials Adviser è in grado di generare utili report per supportare gli ingegneri a comunicare meglio i vantaggi delle loro decisioni di progettazione sostenibile.

Autodesk Inventor Fusion
Autodesk Inventor Fusion debutta ufficialmente sul mercato dopo il successo riscosso dalla preview scaricabile dagli Autodesk Labs. Ora, l’applicazione è inclusa senza costi extra all’interno di Autodesk Alias Design e Alias Automotive, Autodesk Inventor, Autodesk Moldflow, Autodesk Simulation e la famiglia di prodotti AutoCAD. Inventor Fusion integra la potenza della modellazione parametrica e history-based alla facilità di utilizzo della modellazione diretta e history-free, consentendo agli utenti di scegliere di volta in volta il metodo di modellazione più congeniale alle proprie esigenze.

Oltre all’Autodesk Product Design Suite, tutti i software Autodesk dedicati al settore manifatturiero offrono nuove potenti funzionalità, che vanno dalla progettazione concettuale, all’ingegnerizzazione, alla produzione alla documentazione tecnica:

• AutoCAD Electrical 2012 amplia il supporto per gli standard internazionali e consente ai progettisti che si occupano dei controlli elettrici di visualizzare, modificare e condividere i loro file DWG su browser web o dispositivi mobili attraverso AutoCAD WS.

• AutoCAD Mechanical 2012 consente l’editing 3D dei modelli da qualsiasi fonte con Inventor Fusion e la creazione di intelligenti viste di disegno grazie a una nuova funzionalità per la documentazione dei modelli. Anche con AutoCAD Mechanical 2012 sarà possibile visualizzare, modificare e condividere i file DWG grazie ad AutoCAD WS.

• Autodesk 3ds Max Design 2012 permette di dare una dimostrazione realistica del progetto, garantendo un’integrazione sempre coerente dei dati CAD e trasformando i prototipi digitali in immagini di alta qualità, in rendering di forte impatto e in animazioni di qualità cinematografica, grazie a una ricca libreria di effetti speciali, materiali e texture.

• Prodotti Autodesk Alias 2012 ― Alias Design, Alias Surface e Alias Automotive ― semplificano la creazione di accurati modelli 3D con superfici di Classe A e includono nuove funzionalità per il processo di surfacing tecnico grazie a strumenti di modellazione facilissimi da usare.

• Autodesk Inventor 2012 agevola l’interazione con dati di progettazione meccanica 3D; offre nuovi strumenti per la condivisione, la validazione e l’aggiornamento dei dati CAD indipendentemente dalla fonte e dalla complessità; garantisce alte performance e miglioramenti della produttività per utenti e dipartimenti IT.

• Autodesk Inventor Publisher 2012 facilita la creazione di istruzioni di assemblaggio interattive e di alta qualità, gestendo la documentazione tecnica dai dati CAD 2D e 3D. Gli utenti sono in grado di pubblicare le istruzioni in molteplici formati direttamente su iPhone, iPad e iPod touch.

• Autodesk Moldflow 2012 introduce una nuova funzionalità per la simulazione in tempo reale dello stampaggio a iniezione, consentendo di valutare diverse alternative di progettazione delle parti in plastica in una frazione di secondo rispetto ai tempi richiesti da una simulazione standard, aiutando a individuare il miglior progetto possibile in minor tempo.

• Autodesk Showcase 2012 è un software chiave della Product Design Suite, in grado di trasformare i dati CAD in immagini e animazioni accattivanti o in presentazioni interattive utili per migliorare i processi di revisione dei progetti e attrarre nuovi clienti.

• Autodesk Simulation 2012, precedentemente noto come Autodesk Algor Simulation, presenta una nuova interfaccia utente e una completa integrazione con Autodesk Vault, con nuove funzionalità per la gestione delle revisioni.

• Autodesk SketchBook Designer 2012 offre funzionalità per lo sketching e l’illustrazione digitali per supportare la creatività. I professionisti della progettazione possono esportare artwork vettoriali da SketchBook Designer in Alias come curve di dati, trasformando direttamente gli schizzi 2D in progetti di prodotti 3D.

• Autodesk Vault 2012 offre ai gruppi di lavoro distribuiti in molteplici luoghi un maggior controllo sui dati e documenti di ingegneria dalla progettazione alla produzione vera e propria, estendendo la propria integrazione con altre applicazioni Autodesk, come Navisworks, Inventor Publisher e Autodesk Simulation.

Informazioni su Autodesk
Autodesk, Inc., è leader mondiale nella fornitura di software di progettazione e intrattenimento 3D. Clienti del settore edilizio, industriale, delle infrastrutture, dei mezzi di comunicazione e dello spettacolo – fra cui agli ultimi 16 vincitori degli Academy Award per gli effetti speciali – adottano i software Autodesk per progettare, visualizzare e simulare le loro idee prima di metterle in pratica. Sin dall’introduzione di AutoCAD nel 1982, Autodesk continua a sviluppare il più ampio portafoglio di software all’avanguardia per il mercato globale. Per ulteriori informazioni su Autodesk, visitare il sito www.autodesk.it.

Autodesk, AutoCAD, Algor, Alias, Autodesk Inventor, DWG, Inventor, Moldflow, Mudbox, Navisworks, SketchBook, Showcase e 3ds Max sono marchi registrati o marchi di fabbrica di Autodesk, Inc. e/o delle sue società controllate e/o affiliate negli USA e/o in altri Paesi. Academy Award è un marchio registrato dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences Tutti gli altri nomi di marchi, nomi di prodotti o marchi di fabbrica appartengono ai rispettivi proprietari. Autodesk si riserva il diritto di modificare le offerte e le specifiche dei prodotti in qualsiasi momento senza preavviso e non è responsabile di eventuali errori tipografici o grafici che potrebbero apparire nel presente documento.
© 2011 Autodesk, Inc. Tutti I diritti riservati.

No Comments
Comunicati

Famiglia software AutoCAD 2012: soluzioni sempre più flessibili e accessibili


Supporto web e ai dispositivi mobili, documentazione dei modelli e performance generali migliorate aiutano gli utenti a comunicare più efficacemente le proprie idee
e a progettare in modo più efficiente

Milano, 22 marzo 2011 — Autodesk, Inc. (NASDAQ:ADSK) annuncia oggi la disponibilità delle versioni 2012 dei software della famiglia AutoCAD. I prodotti AutoCAD 2012 sono soluzioni di progettazione basate su AutoCAD dedicate a diverse tipologie di settori industriali e accessibili in qualsiasi momento e luogo. Grazie a nuovi strumenti di personalizzazione a seconda del mercato di riferimento, i software AutoCAD 2012 consentono ad architetti, ingegneri e professionisti della progettazione di esplorare le proprie idee, documentare i propri progetti e collaborare in sicurezza grazie alla tecnologia DWG. Le versioni 2012 di tutti i prodotti AutoCAD integrano la connessione diretta con l’applicazione gratuita web e mobile AutoCAD WS.

“Autodesk sta compiendo significativi passi in avanti in termini di flessibilità e accessibilità delle proprie tecnologie, che oggi sono utilizzabili anche tramite dispositivi mobili e cloud-based” – spiega Amar Hanspal, Autodesk senior vice president, Platform Solutions ed Emerging Businesses. “Ogni giorno, i nostri clienti devono affrontare sfide di progettazione sempre più complesse; siamo molto orgogliosi degli ultimi rilasci dei software AutoCAD, in quanto dimostrano ancora una volta l’impegno di Autodesk nel supportare i professionisti della progettazione proprio a superare queste difficoltà offrendo loro strumenti innovativi.”

Novità offerte dai software AutoCAD 2012
Gli utenti dei software AutoCAD 2012 guadagnano una serie di nuovi strumenti di produttività, in grado di ridurre i tempi di disegno, di detailing e di revisione dei progetti. Comandi per il disegno parametrico definiscono in modo automatico le relazioni persistenti fra oggetti e i miglioramenti alla pubblicazione e importazione di PDF aiutano gli utenti a comunicare con maggior chiarezza con i loro clienti. Strumenti per la modellazione 3D potenziati migliorano le operazioni di surfacing e la progettazione concettuale, mentre funzionalità avanzate di progettazione e documentazione permettono di leggere e modificare file di molteplici formati, ottimizzando il processo di documentazione al fine di perfezionare l’accuratezza dei progetti e ridurre i tempi di progettazione.
Grazie all’accesso diretto all’applicazione web e mobile AutoCAD WS, presente in tutti i prodotti AutoCAD 2012, gli utenti hanno la possibilità di visualizzare, modificare e condividere con chiunque e ovunque i propri progetti. AutoCAD WS è attualmente disponibile per dispositivi mobili Apple iOS, inclusi iPad e iPhone.

Caratteristiche dei prodotti AutoCAD 2012
AutoCAD LT rappresenta la scelta professionale per la compatibilità dei dati, l’affidabilità e la produttività del disegno 2D. AutoCAD LT 2012 garantisce performance potenziate e integra alcune funzionalità chiave:
• I collegamenti associativi: aiutano a risparmiare sui tempi di rilavorazione in fase di progettazione concettuale o di documentazione finale stabilendo e mantenendo relazioni persistenti fra oggetti allineati, come le finestre di un edificio o le travi di un ponte.
• Grip multifunzionali: consentono un editing più rapido e semplice grazie alla manipolazione diretta. La potenza e l’efficienza dei grip multifunzionali sono state estese a linee, archi, ellissi, dimensioni e multileaders, oltre a polilinee e oggetti hatch.
• Sheet Set Manager: organizza i fogli di disegno, riduce i passaggi per la pubblicazione, crea layout in automatico, permette di creare un progetto con tutte le relative sottocategorie organizzandole anche, se desiderato, in sottocartelle sulla memoria fisica. Da questa finestra di gestione sarà poi possibile modificare le impostazioni di stampa ad una singola tavola o a tutte e stampare una tavola o l’intero progetto sia in DWF che su plotter.
• Funzione di autocompletamento dei comandi: offre una lista dei comandi che iniziano con i caratteri digitati quando si dimentica il nome esatto di un comando.

AutoCAD 2012 include anche potenti strumenti per una progettazione 3D più semplice che ottimizza i processi di documentazione e aiuta a portare a termine i progetti più velocemente:
• Strumenti per la documentazione dei modelli: consentono di importare modelli da un’ampia gamma di applicazioni CAD (fra cui Autodesk Inventor, Solidworks, CATIA, NX e Rhino) e sviluppare rapidamente documentazioni intelligenti per questi modelli.
 Autodesk Inventor Fusion per la progettazione concettuale in 3D è ora incluso in AutoCAD 2012. Inventor Fusion integra la potenza della modellazione parametrica e history-based alla facilità di utilizzo della modellazione diretta e history-free. L’integrazione fra AutoCAD e Inventor Fusion semplifica i passaggi fra le due applicazioni oltre che con altri ambienti CAD 3D.
• Il supporto cloud point per oltre due miliardi di punti consente agli utenti di visualizzare velocemente oggetti rilevati con scanner 3D direttamente all’interno della postazione di lavoro per la modellazione.

AutoCAD Architecture 2012: offre tempi di startup e di caricamento dei disegni più veloci per un accesso più immediato agli strumenti di navigazione. Una nuova funzionalità per le finestre ad angolo semplifica l’aggiunta di una singola finestra nell’angolo di intersezione fra due muri.

AutoCAD MEP 2012 : software per la meccanica, elettrica, idraulica, presenta nuovi strumenti di produttività che consentono una modellazione 3D dinamica e interattiva per la progettazione di impianti. Il supporto di nuove Industry Foundation Classes (IFC) aiuta gli utenti a gestire e condividere le informazioni durante tutto il processo di progettazione.

AutoCAD Electrical 2012: estende il supporto agli standard internazionali, mentre un nuovo tutorial materiali e un’interfaccia utente intuitiva consentono di risparmiare tempo, ridurre gli errori e realizzare progetti per il controllo elettrico più innovativi.

AutoCAD Mechanical 2012: ora permette l’editing 3D dei modelli da qualsiasi fonte grazie a Inventor Fusion e la creazione di viste di disegno intelligenti grazie a una nuova funzionalità per la documentazione dei modelli. Presenta anche miglioramenti nella migrazione delle liste dei materiali, performance generali e collaborazione potenziate per diventare più produttivi mantenendo i workflow esistenti.

Gli utenti di AutoCAD possono accedere a maggiori informazioni sui prodotti e ottenere supporto tramite il nuovo sito Autodesk Exchange (http://exchange.autodesk.com), che ospita training, suggerimenti, consigli dagli esperti e molto altro.

Informazioni su Autodesk
Autodesk, Inc., è leader mondiale nella fornitura di software di progettazione e intrattenimento 3D. Clienti del settore edilizio, industriale, delle infrastrutture, dei mezzi di comunicazione e dello spettacolo – fra cui agli ultimi 16 vincitori degli Academy Award per gli effetti speciali – adottano i software Autodesk per progettare, visualizzare e simulare le loro idee prima di metterle in pratica. Sin dall’introduzione di AutoCAD nel 1982, Autodesk continua a sviluppare il più ampio portafoglio di software all’avanguardia per il mercato globale. Per ulteriori informazioni su Autodesk, visitare il sito www.autodesk.it.

Autodesk, AutoCAD, AutoCAD LT, Alias, Autodesk Inventor, DWG, Inventor, Mudbox, Showcase, Sketchbook and 3ds Max sono marchi registrati o marchi di fabbrica di Autodesk, Inc. e/o delle sue società controllate e/o affiliate negli USA e/o in altri Paesi. Academy Award è un marchio registrato dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences Tutti gli altri nomi di marchi, nomi di prodotti o marchi di fabbrica appartengono ai rispettivi proprietari. Autodesk si riserva il diritto di modificare le offerte e le specifiche dei prodotti in qualsiasi momento senza preavviso e non è responsabile di eventuali errori tipografici o grafici che potrebbero apparire nel presente documento.
© 2011 Autodesk, Inc. Tutti I diritti riservati.

No Comments
Comunicati

Il portfolio Autodesk 2012 per il settore edilizio potenzia il Building Information Modeling


Le nuove soluzioni e suite 2012 per il settore edilizio e delle infrastrutture permettono
di raggiungere migliori risultati e attrarre nuovi clienti

Milano, 22 marzo 2011 — Autodesk, Inc. (NASDAQ: ADSK) annuncia la disponibilità dei nuovi software 2012 per architettura, ingegneria e costruzioni. Il portfolio aggiornato supporta il processo di Building Information Modeling (BIM) offrendo soluzioni complete in grado di aiutare architetti, ingegneri, committenti e società di appalto operanti nel settore edilizio e delle infrastrutture ad affrontare anche le sfide di mercato più complesse.

“Il punto di forza delle soluzioni Autodesk per il BIM sono le informazioni” – dichiara Jay Bhatt, Autodesk senior vice president, AEC Solutions Division. “Il Building Information Modeling non è semplicemente un modello, ma un processo che aiuta i nostri clienti a utilizzare le informazioni relative al modello per progettare, visualizzare, analizzare e simulare i progetti. Lo scopo delle soluzioni 2012 è di consentire agli utenti di trarre un vantaggio sempre maggiore da questo ricco set di informazioni per raggiungere risultati concreti, come qualità elevata, efficienza, produttività e sostenibilità”.

L’ampio portfolio Autodesk di soluzioni BIM include AutoCAD Civil 3D e AutoCAD Map 3D per realizzare progetti di miglior qualità relativi ai trasporti, allo sviluppo territoriale e all’ambiente. Le soluzioni Autodesk per il BIM sono basate su modelli creati con software della piattaforma Revit e comprendono applicazioni dedicate all’architettura, all’ingegneria strutturale, meccanica, elettrica e impiantistica (MEP). Il software AutoCAD per il disegno e la documentazione dei progetti completa l’offerta di prodotti BIM per estendere al massimo i benefici del Building Information Modeling.

Software 2012 per le infrastrutture
I software Autodesk 2012 per progetti relativi ai trasporti, allo sviluppo territoriale e all’ambiente aiutano gli ingegneri civili a proporre soluzioni più innovative grazie all’implementazione del processo BIM:

• AutoCAD Civil 3D 2012 consente di accelerare e semplificare i workflow per la modellazione 3D di infrastrutture o progetti relativi ai trasporti. Strumenti di editing potenziati aiutano a ottimizzare i processi di editing permettendo di operare modifiche del progetto in modo sincronizzato in tutto il modello, aggiornando automaticamente i relativi disegni; il software Autodesk Storm e Sanitary Analysis 2012, da oggi incluso, offre una migliore integrazione con il modello di Civil 3D, per consentire un’analisi delle acque più accurata nelle primissime fasi del processo di progettazione.

• AutoCAD Map 3D 2012 offre ora modelli completi e personalizzabili per le aziende del settore gas, acqua ed elettrico, offrendo un valido supporto per la gestione di dati complessi e aiutando gli utenti a incrementare gli standard di qualità e il livello delle informazioni per pianificare e gestire asset infrastrutturali. Gli utenti possono migliorare la qualità di mappe, piante e progetti grazie all’accesso diretto ai database geospaziali Esri ArcGIS e ArcSDE.

• Nuovo Autodesk Infrastructure Map Server 2012 offre tutte le funzionalità dei prodotti Autodesk MapGuide Enterprise e Autodesk Topobase Web, con l’aggiunta di un nuovo visualizzatore mobile e l’estensione al framework GeoREST.

Software 2012 per l’edilizia e le costruzioni
I software Autodesk per l’edilizia e le costruzioni – Autodesk Revit Architecture 2012, Autodesk Revit MEP 2012, Autodesk Revit Structure 2012 e Autodesk Navisworks 2012 – supportano un workflow BIM ancora più completo. Grazie a un nuovo strumento per la gestione della nuvola di punti, la famiglia software Revit può ora connettere direttamente oggetti rilevati con scanner laser all’interno del processo BIM. I prodotti basati su Revit oggi supportano lo standard Citrix XenApp6*, per agevolare il lavoro da postazioni remote utilizzando un unico server, e Revit Server per favorire la condivisione di modelli realizzati in Revit attraverso reti wide-area (WAN). Revit Architecture 2012 e Revit Structure 2012 offrono un nuovo strumento di modellazione che consente agli utenti di ottenere una migliore comprensione della costruzione a partire dai modelli.

Strumenti potenziati per l’analisi energetica concettuale** presenti in Revit Architecture 2012 e Revit MEP 2012 aiutano a prendere decisioni sostenibili sin dalle primissime fasi del processo di progettazione.

Caratteristiche dei nuovi software specifici per il settore AEC:
• Autodesk Revit Architecture 2012 permette di realizzare librerie di materiali con le proprietà dell’aspetto dei singoli materiali per poterli più facilmente standardizzare all’interno dei vari progetti e migliorare la collaborazione con i team di progetto. Potenziamenti alle funzionalità di visualizzazione offrono agli utenti la possibilità di visualizzare gli spigoli in modo molto più realistico e le ombre con colori più coerenti.

• Autodesk Revit Structure 2012 presenta un modello analitico potenziato per aiutare gli utenti a realizzare e gestire il modello analitico strutturale con un miglior controllo e una maggior coerenza. Miglioramenti dell’editor delle armature permettono di ottenere una definizione e una rappresentazione più precisa delle armature stesse.

• Autodesk Revit MEP 2012: permette ora agli utenti di creare dei sistemi personalizzati, assegnando sistemi ai condotti/tubazioni senza essere necessariamente connessi ad una macchina; assegnare colori e tipi di linea tramite il sistema evitando di creare filtri grafici, cosi come il poter visualizzare interamente i carichi elettrici, il flusso di aria o di liquidi in qualunque punto nel sistema. Nuove simbologie danno all’utente la possibilità di creare livelli concettuali unifilari di condotti e tubazioni per progettazione preliminare, e successivamente convertirli in geometrie 3D.

• Autodesk Navisworks 2012: accelera la revisione del progetto grazie a potenziamenti alle funzionalità di integrazione, analisi e comunicazione. Miglioramenti all’interoperabilità aiutano a incrementare la produttività supportando gli scambi di informazioni fra i prodotti Autodesk Revit e le applicazioni di terze parti. Una nuova interfaccia utente e una nuova API (application programming interface) per lo strumento Timeliner offrono maggior controllo e flessibilità quando si lavora con simulazioni 4D. Un nuovo supporto DWF multi-foglio 2D consente agli utenti di aprire, revisionare ed esplorare i set di dati 2D insieme ai modelli 3D.

• La famiglia AutoCAD 2012 integra un insieme di strumenti di modellazione 3D più potenti con migliori funzionalità per le superfici e la progettazione concettuale, amplia il supporto delle nuvole di punti e offre accesso diretto all’applicazione AutoCAD WS attraverso l’interfaccia AutoCAD per dare agli utenti la possibilità di visualizzare, modificare e condividere file DWG tramite un browser web o i dispositivi mobili. Fra gli altri potenziamenti: tempi di avvio più rapidi, comandi più veloci, performance generali migliorate e una qualità grafica superiore. Gli aggiornamenti specifici per settore industriale includono:

o AutoCAD Architecture 2012: offre tempi di avvio e di caricamento dei disegni più veloci per un accesso più immediato agli strumenti di navigazione. Una nuova funzionalità per le finestre ad angolo semplifica l’aggiunta di una singola finestra nell’angolo di intersezione fra due muri.

o AutoCAD MEP 2012: software per gli impianti meccanici, elettrici, idraulici, presenta nuovi strumenti di produttività che consentono una modellazione 3D dinamica e interattiva per la progettazione di impianti. Il supporto di nuove Industry Foundation Classes (IFC) aiuta gli utenti a gestire e condividere le informazioni durante tutto il processo di progettazione.

o AutoCAD Structural Detailing 2012: offre la possibilità di visualizzare oggetti solidi che includono, ad esempio, fondazioni tridimensionali a supporto delle strutture metalliche. Inoltre, gli utenti ora sono in grado di rappresentare le armature e le relative casseforme anche in viste 3D.

Altri prodotti Autodesk 2012 per il settore AEC
Le tecnologie Autodesk di visualizzazione aiutano gli utenti ad attrarre nuovi clienti grazie a una comunicazione più accurata dei loro progetti. Il software per il rendering e la visualizzazione 3D Autodesk Showcase 2012 permette di trasformare facilmente e rapidamente file di AutoCAD e Revit in immagini e animazioni accattivanti o in presentazioni interattive. Autodesk 3ds Max Design 2012 offre un nuovo set di potenti strumenti per il rendering, workflow ripetitivi più rapidi e una maggior interoperabilità per incrementare la produttività generale. Fra gli altri aggiornamenti sono inclusi anche Autodesk Buzzsaw 2012, Autodesk Quantity Takeoff 2012 e Autodesk Constructware 2012.

Suite Autodesk 2012 per il settore AEC
Quest’anno, in aggiunta a un ricco portfolio di software, Autodesk lancia un’ampia gamma di suite che riuniscono in convenienti pacchetti gruppi di prodotti complementari dedicati ai diversi settori industriali. Autodesk Building Design Suite 2012 e Autodesk Infrastructure Design Suite 2012 offrono un set completo di strumenti che aiutano architetti, ingegneri e urbanisti a superare le complessità dei loro processi di lavoro, dalle fasi di progettazione, visualizzazione e simulazione fino a quelle di documentazione e cantierizzazione. L’Autodesk Building Design Suite riunisce i prodotti Revit 2012 che offrono nuovi strumenti di modellazione e collaborazione e un ampio supporto di nuvole di punti per connettere le scansioni laser direttamente nel processo di modellazione BIM. L’Autodesk Infrastructure Design Suite include AutoCAD Civil 3D 2012, software che oltre ad aiutare a velocizzare la progettazione nel settore dei trasporti grazie a nuovi strumenti di modellazione per la viabilità stradale, include funzionalità di analisi delle acque meteoriche e di reti di condotte che traggono il massimo vantaggio dal modello 3D di Civil.

Informazioni su Autodesk
Autodesk, Inc., è leader mondiale nella fornitura di software di progettazione e intrattenimento 3D. Clienti del settore edilizio, industriale, delle infrastrutture, dei mezzi di comunicazione e dello spettacolo – fra cui agli ultimi 16 vincitori degli Academy Award per gli effetti speciali – adottano i software Autodesk per progettare, visualizzare e simulare le loro idee prima di metterle in pratica. Sin dall’introduzione di AutoCAD nel 1982, Autodesk continua a sviluppare il più ampio portafoglio di software all’avanguardia per il mercato globale. Per ulteriori informazioni su Autodesk, visitare il sito www.autodesk.it.

* L’applicazione Citrix è network-based, e pertanto le performance di Autodesk Citrix Ready possono variare a seconda delle performance della rete. Il software non include l’applicazione Citrix, e Autodesk non fornisce supporto diretto per problematiche relative all’applicazione Citrix. Gli utenti sono tenuti a contattare direttamente Citrix per informazioni relative all’applicazione Citrix.

* *L’analisi energetica web-based è disponibile solo per gli utenti che hanno sottoscritto l’Autodesk Subscription per Revit Architecture e Revit MEP, o una suite Autodesk comprendente Revit Architecture o Revit MEP.

Autodesk, AutoCAD, Autodesk Inventor, Autodesk MapGuide, Buzzsaw, Civil 3D, Constructware, DWF, DWG, Inventor, Navisworks, Revit, Showcase, SketchBook, Topobase and 3ds Max sono marchi registrati o marchi di fabbrica di Autodesk, Inc. e/o delle sue società controllate e/o affiliate negli USA e/o in altri Paesi. Academy Award è un marchio registrato dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences Tutti gli altri nomi di marchi, nomi di prodotti o marchi di fabbrica appartengono ai rispettivi proprietari. Autodesk si riserva il diritto di modificare le offerte e le specifiche dei prodotti in qualsiasi momento senza preavviso e non è responsabile di eventuali errori tipografici o grafici che potrebbero apparire nel presente documento.
© 2011 Autodesk, Inc. Tutti I diritti riservati.

No Comments
Comunicati

Autodesk migliora la qualità della progettazione 3D grazie alle nuove Suite 2012


Le nuove suite consentono un accesso facilitato a un’ampia gamma di software di progettazione,

simulazione e comunicazione visiva, dedicati ai settori media & entertainment, dell’edilizia,

delle infrastrutture e dell’industria manifatturiera

 

Milano, 22 marzo 2011 Autodesk, Inc.  (NASDAQ: ADSK) presenta oggi il portfolio 2012 di soluzioni per la progettazione, l’ingegneria e l’intrattenimento digitale 3D, oltre a una ricca gamma di suite per consentire ai clienti di vari settori industriali di accedere più facilmente a un ampio set di software all’avanguardia, targati Autodesk. Le suite riuniscono in convenienti pacchetti gruppi di prodotti complementari dedicati all’edilizia, alle infrastrutture, all’industria manifatturiera e al visual design, per offrire agli utenti un valido supporto nella gestione di dati, processi e flussi di lavoro.

“La nuova famiglia di suite Autodesk conferma e porta avanti il nostro obiettivo di voler rendere sempre più semplice e accessibile le tecnologie di progettazione” – ha affermato Carl Bass, presidente e CEO di Autodesk. “Questa serie di suite supporta in modo completo i workflow di progettazione aiutando i nostri clienti a sfruttare al meglio le tecnologie di visualizzazione e di simulazione e a far propri il prima possibile alcuni processi di lavoro innovativi come il Building Information Modeling, il Digital Prototyping e il Digital Entertainment Creation”.

Autodesk Design and Creation Suite 2012

La famiglia di suite Autodesk Design and Creation 2012 consente un migliore accesso a potenti strumenti per la progettazione specifici per ogni settore industriale, a un prezzo estremamente conveniente e con una maggior facilità di installazione e gestione rispetto ai singoli prodotti. Le suite, inoltre, semplificano l’esplorazione di nuovi prodotti e nuove tecnologie e presentano un’interfaccia utente coerente, per agevolare l’apprendimento di molteplici strumenti.

La gamma delle suite Autodesk 2012 comprende:

  • Autodesk Design Suite 2012: unisce la potenza e la flessibilità del software AutoCAD con soluzioni per lo sketching intuitivo, la progettazione concettuale e la visualizzazione, in modo che architetti e progettisti possano realizzare progetti accattivanti, condividendo le informazioni durante tutte le fasi di progettazione e rendendo la comunicazione visiva parte integrante del processo di progettazione. L’Autodesk Design Suite si basa sul software AutoCAD 2012, che è stato aggiornato implementando nuovi workflow per la progettazione concettuale, la documentazione dei modelli e la riproduzione fotorealistica.

 

  • Autodesk Product Design Suite 2012: è una nuova soluzione di progettazione, completa e conveniente, concepita per realizzare prodotti accattivanti. La suite testimonia la leadership di Autodesk nel comparto dei software di progettazione, visualizzazione e simulazione per le industrie manifatturiere, come Autodesk Inventor 2012, che esordisce con nuove e potenti  funzionalità a sostegno di una progettazione più sostenibile.

 

  • Autodesk Building Design Suite 2012 e Autodesk Infrastructure Design Suite 2012: offrono un set completo di strumenti che aiutano architetti, ingegneri e urbanisti a superare le complessità dei loro processi di lavoro, dalle fasi di progettazione, visualizzazione e simulazione fino a quelle di documentazione e cantierizzazione. L’Autodesk Building Design Suite riunisce i  prodotti Revit 2012 che offrono nuovi strumenti di modellazione e collaborazione e un ampio supporto cloud point per connettere le scansioni laser direttamente nel processo di modellazione BIM.  L’Autodesk Infrastructure Design Suite include AutoCAD Civil 3D 2012, software che oltre ad aiutare a velocizzare la progettazione nel settore dei trasporti grazie a nuovi strumenti di modellazione per la viabilità stradale, include funzionalità di analisi delle acque meteoriche e di reti di condotte che traggono il massimo vantaggio dal modello 3D di Civil.

 

  • Autodesk Entertainment Creation Suite aggiunge alle funzionalità di Autodesk 3ds Max o di Autodesk Maya strumenti intuitivi per lo sculpting, il texture painting, per l’animazione in tempo reale dei personaggi  ed effetti speciali. 3ds Max 2012 presenta un nuovo core grafico accelerato, mRigids, per le simulazioni dinamiche di corpi rigidi nella viewport e per ottenere miglioramenti nello sculpting e nel painting. Maya 2012 presenta notevoli miglioramenti alla viewport, come effetti in full-screen, traiettorie di animazione modificabili per l’editing delle animazioni nella viewport, nuove opzioni di simulazione

 

Autodesk ha annunciato le versioni 2012 dei software per la progettazione edilizia e infrastrutturale (vedi comunicato a parte), per il settore manifatturiero (vedi comunicato a parte), dei prodotti AutoCAD (vedi comunicato a parte) e di quelli per il settore media & entertainment (vedi comunicato a parte) tramite una live webcast, disponibile ora on-demand al sito http:/www.autodesk.com/webcast. Maggiori dettagli sui prodotti 2012 all’indirizzo web http://www.autodesk.it/.

 

Informazioni su Autodesk

Autodesk, Inc., è leader mondiale nella fornitura di software di progettazione e intrattenimento 3D. Clienti del settore edilizio, industriale, delle infrastrutture, dei mezzi di comunicazione e dello spettacolo – fra cui agli ultimi 16 vincitori degli Academy Award per gli effetti speciali – adottano i software Autodesk per progettare, visualizzare e simulare le loro idee prima di metterle in pratica. Sin dall’introduzione di AutoCAD nel 1982, Autodesk continua a sviluppare il più ampio portafoglio di software all’avanguardia per il mercato globale. Per ulteriori informazioni su Autodesk, visitare il sito www.autodesk.it.

 

Autodesk, AutoCAD, Autodesk Inventor, Inventor, Maya, Revit e 3ds Max sono marchi registrati o marchi di fabbrica di Autodesk, Inc. e/o delle sue società controllate e/o affiliate negli USA e/o in altri Paesi. Academy Award è un marchio registrato dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences Tutti gli altri nomi di marchi, nomi di prodotti o marchi di fabbrica appartengono ai rispettivi proprietari. Autodesk si riserva il diritto di modificare le offerte e le specifiche dei prodotti in qualsiasi momento senza preavviso e non è responsabile di eventuali errori tipografici o grafici che potrebbero apparire nel presente documento.

© 2011 Autodesk, Inc. Tutti I diritti riservati.

 

No Comments
Comunicati

PRESENTATA IERI LA 13.a GRANFONDO LIOTTO. TUTTO PRONTO A VALDAGNO (VI) PER IL 10 APRILE


Grande affluenza ed entusiasmo per la 13.a edizione della GF Liotto

I fratelli Liotto e le autorità locali (e non solo) hanno illustrato le novità

Sport, divertimento, attenzione per ambiente e sicurezza, ecco il mix vincente

Le iscrizioni sono in corsa, fino al 31 marzo quota ridotta a 30 euro

Su il sipario, la Granfondo Liotto è già sui pedali. Ieri sera presso lo Schio Hotel i fratelli Pierangelo, Luigina e Doretta Liotto hanno illustrato i dettagli della 13.a edizione, che parte senz’altro col piede giusto.

Percorso, macchina organizzativa e partners, senza dimenticare le istituzioni, sono definiti, mancano solo gli ultimi piccoli dettagli per l’attesa gara del 10 aprile.

Sala affollata con tante persone in piedi ed ospiti importanti per la presentazione ufficiale. È stato Pierangelo Liotto ad esplorare nel più piccolo dettaglio quello che gli organizzatori stanno facendo per l’edizione 2011, che cerca la conferma dei grandi numeri dello scorso anno, con 2200 iscritti, cifra che probabilmente supererà visto che ora, a 19 giorni dal via, si è oltrepassata quota 1500.

Due i tracciati, ma è cosa nota, quello più tosto annuncia 138 km e 2400 metri di dislivello, mentre per chi ai primi di aprile non avrà ancora molti chilometri nelle gambe c’è il percorso medio con 102 km e 1450 metri di dislivello.

La gara fa capo a Valdagno, che il 10 aprile sarà un pullulare di ciclisti. Ieri l’assessore allo sport Alessandro Grainer si è detto entusiasta della collaborazione del proprio comune con gli organizzatori, e ha affermato che Valdagno crede molto nella promozione della località tramite lo sport.

C’era anche il comandante della stazione locale dei Carabinieri Giacomo Gandolfi, pedalatore pure lui, che ha assicurato un servizio di primordine per la GF Liotto, ed alle sue affermazioni ha fatto eco il vicecommissario della Polizia dell’Alto Vicentino Roberto Gonzo.

I fratelli Liotto puntano molto sulla sicurezza della propria gara, hanno messo in campo forze consistenti tra volontari, addetti “ASA” ed un servizio con le moto staffette del gruppo Cappellotto.

La GF Liotto è  prova di Campionato Italiano UDACE, sia granfondo sia medio fondo, e a ribadirlo alla presentazione c’era il vicepresidente vicario UDACE Giuseppe Calearo.

Uno dei partecipanti più assidui alla gara che interessa il Vicentino è l’avvocato Claudio Pasqualin, ormai famoso interlocutore televisivo che ama le due ruote. Significativo anche l’intervento di Enzo Casarotto di ciclismosicuro.it, che ha sottolineato l’impegno del gruppo scledense per la sicurezza dei ciclisti sulla strada.

In sala c’erano anche i rappresentanti dei volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa, a dimostrazione che attorno alla Granfondo Liotto c’è molta coesione e anche attenzione mediatica.

Hanno portato il loro contributo anche Angelo Furlan, il corridore nato con Cicli Liotto, e l’ex prodigioso atleta Emiliano Donadello, pure legato alla Cicli Liotto, che dopo aver abbandonato le corse è diventato partner della granfondo vicentina con gli integratori Volchem.

Insomma, quello della GF Liotto si preannuncia un “pacchetto” di sicuro successo, grazie anche alla bellezza unica della “cornice” della granfondo, con le Piccole Dolomiti e i passaggi attraverso aree suggestive, come ad esempio Recoaro Terme e le valli del Pasubio. I percorsi 2011 vantano inoltre delle belle novità, come ad esempio la salita “La Trappola”, ovvero il tratto Valbianca-Marana inserito nel percorso granfondo, mentre la novità per il medio fondo sarà la salita del Castello.

L’attesa per la 13.a Granfondo Liotto è palpabile, non resta oramai che attendere pochi giorni per vedere in azione tanti appassionati del ciclismo. Le iscrizioni sono ancora aperte, ed è consigliabile affrettarsi entro il 31 marzo per beneficiare della quota d’iscrizione ridotta di 30 euro, mentre dal 1° aprile il prezzo sarà rialzato di 10 euro. Per tutti gli iscritti è già pronto un ricco pacco gara, comprensivo di integratori Volchem e, soprattutto, di un nuovo gadget speciale, il borsone tecnico firmato Liotto, in bella mostra anche ieri sera e pronto per essere assegnato a tutti gli iscritti.

www.granfondoliotto.it

No Comments
Comunicati

ARION ESPOSIZIONI PRESENTA LA RIVISTA NUTRIRSI DI VINCENZINO SIANI


Mercoledì 23 marzo 2011 ore 18.00

 Incontro con Vincenzino Siani

per la presentazione della rivista

NUTRIRSI Scienze della Nutrizione Umana

Intervengono Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia

ARION ESPOSIZIONI

Palazzo delle Esposizioni, via Milano 15/17

NUTRIRSI è un trimestrale dedicato alle Scienze della Nutrizione Umana, pubblicata da Vincenzino Siani Editore in Roma. La rivista è nata come pubblicazione online, accessibile sul sito Web www.nutrirsi.eu. Il primo numero è di marzo 2009; dall’ottavo numero (dicembre 2010) un’edizione cartacea affianca l’edizione online. L’attenzione della rivista è rivolta alle tematiche della nutrizione e del benessere e ai molteplici aspetti sociali e ambientali in vari modi legati all’alimentazione. Del cibo si racconta la natura, l’origine, la struttura, i sapori, gli odori, le modalità di preparazione, gli effetti sullo stato di salute dell’uomo e sulla psiche, i riflessi e l’enorme ricaduta che le modalità di produzione e consumo hanno sui sistemi ecologici e sugli equilibri ambientali, in particolare sulla crisi climatica che stiamo attraversando.

L’obiettivo del periodico è di arricchire le conoscenze della popolazione intorno ai cibi per promuovere uno stile di vita che abbia nella corretta alimentazione, nella pratica delle attività sportive, in un ricco rapporto con la natura e i suoi aspetti ecologici le sue fondamenta.

NUTRIRSI, inoltre, dedica uno spazio alle arti: intendiamo il termine “nutrirsi” in senso ampio e olistico, guardando all’uomo come a un essere le cui necessità biologiche legate al consumo dei cibi s’intrecciano strettamente con quelle spirituali coltivabili attraverso l’esperienza delle arti. La rivista ha chiesto e ottenuto il contributo di esperti in varie discipline artistiche, architettura, musica, pittura, arti in genere) al fine di rappresentare tematiche finalizzate a nutrire culturalmente e spiritualmente l’uomo del nostro tempo. studenti universitari, associazioni pedagogiche e sociali, associazioni naturalistiche e ambientali, persone colte interessate ad approfondire ed arricchire il proprio bagaglio di conoscenze, professionisti che si trovino a interagire nello svolgimento della loro professione con aspetti in qualche modo legati alle tematiche trattate dalla rivista. Crediamo che, in ogni età della vita, conoscere sia la chiave universale per il nostro benessere Psicofisico e per mantenerci vivi e propositivi in ambito sociale.

Gli autori chiamati alla stesura degli articoli pubblicati sono per lo più di estrazione universitaria o dirigono importanti istituti di ricerca o sono responsabili di missioni scientifiche o, comunque, sono laureati ed esperti delle materie trattate.

NUTRIRSI è particolarmente curata nella grafica e nella scelta delle immagini che corredano i testi.

Vincenzino Siani
NUTRIRSI
Scienze della Nutrizione Umana
Intervengono Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia

23 marzo 2011 ore 18.00
Arion Esposizioni
Palazzo delle Esposizioni, via Milano 15/17, Roma
Ingresso libero

No Comments
Comunicati

Spedizioniere doganale Servizi Dogana. Baittiner srl Napoli


Grazie alla propria serietà e professionalità consolidata dalla fine del 1800 con servizi sempre erogati dalla sede storica di Napoli, la Baittiner e Figli srl si identifica nel panorama italiano come uno dei migliori doganalisti disponibile in Italia.

Un custom broker affidabile e aggiornato è fondamentale come partner per i propri trasporti e merci.

Il grande numero di clienti serviti in 2 secoli sia in Italia che all’estero ha consentito di curare un’ampia gamma di problematiche derivanti dalla delicata normativa che riguarda l’importazione e l’esportazione delle merci, senza dimenticare altre attività strategiche quali il magazzinaggio, i trasporti nazionali e internazionali con imbarchi tradizionali e container sia via mare che via camion TIR.

All’avanguardia sotto l’aspetto professionale tecnologico, Baittiner srl è aggiornata in tempo reale su tutte le disposizioni di legge. Il cliente è certo di ricevere sempre tutta l’assistenza e la consulenza di cui necessita.

La Baittiner e Figli srl si occupa di operazioni doganali sia in importazione che in esportazione; magazzinaggio e logistica; trasporti nazionali e internazionali con imbarchi tradizionali e container, sia via mare che via camion TIR; groupage marittimo di merci,trasporto stradale con autotreni.

Francesco Baittiner & Figli srl
International Forwarding and Ship Agent
Via Miguel de Cervantes 55/14
80133 Napoli
Tel. 081 5514311
Fax 081 5513684
www.francescobaittiner.it

No Comments
Comunicati

Cerca Voli Low Cost in offerta per l’estate 2011


Con questa breve guida vogliamo darvi dei consigli e suggerimenti su come trovare e prenotare voli low cost per le tue vacanze estate 2011. Con l’arrivo della bella stagione, molti viaggiatori si preparano a prenotare la vacanza, infatti aumenta la voglia di evadere dalla routine quotidiana del lavoro e dello studio. Voglia di estate, di mare e di montagna, di vacanze e di viaggi.

Detto questo non ci resta che cercare il nostro volo. Per fare ciò ci affidiamo ad un ottimo comparatore voli low cost completamente gratuito e con ottimi prezzi, come ad esempio CercaVoliLowCost.com; una volta entrati nella home page basta inserire nel motore di ricerca l’aeroporto di partenza e quello di arrivo, le date di partenza e arrivo e fare click sul bottone cerca.
Successivamente, basta attendere qualche secondo per dar tempo al sistema di effettuare la ricerca in tutte le compagnie; si passerà in una nuova schermata con tutte le offerte di voli low cost ordinate per prezzo, ti basterà selezionare il volo più adatto alle tue esigenze e successivamente acquistare il volo presso le agenzie a prezzi vantaggiosissimi.

Tantissime sono le offerte proposte soprattutto per il periodo estivo, come ad esempio voli per Ibiza, la meta turistica prediletta da molti giovani, la mecca europea degli amanti delle discoteche.
Insomma, l’estate 2011 si propone come carica di iniziative turistiche a favore del risparmio!

No Comments
Comunicati

500 anni dalla nascita del Vasari: presentate tutte le iniziative


Per celebrare degnamente i 500 anni dalla nascita del Vasari, la Regione Toscana ha deciso di mettere in campo alcuni eventi e mostre, così da ricordare degnamente questo suo grande figlio.

La Regione, assieme all’Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento, ha programmato diverse iniziative celebrative, tra cui sedici “letture” tratte dalle “Vite”, tutte quante aperte al  pubblico. Le letture saranno realizzate insieme da uno studioso di Giorgio Vasari e da un attore della compagnia Sandro Lombardi, che leggerà una delle biografie contenute nelle “Vite”.

Le letture avranno luogo ogni settimana nelle città in cui il Vasari ha operato in misura maggiore con opere artistiche ed architettoniche: Arezzo, Firenze e Pisa.

Oltre alla lettura di brani dell’opera più famosa del Vasari, sono state predisposte anche moltissime grandi mostre.

Firenze ospiterà tre mostre dedicate a Vasari: “Vasari, gli uffizi ed il Duca” che si terrà nella Galleria degli Uffizi dal 14 giugno al 30 ottobre, “L’Acqua, La Pietra, il Fuoco – Bartolomeo Ammannati Scultore”, allestita presso il Museo del Bargello dall’11 maggio al 18 settembre, mostra dedicata ad un altro architetto che assieme al Vasari ha dato la configurazione attuale del centro storico di Firenze e “Archeopitture”, della classe di Pittura dell’Accademia delle Arti del Disegno che si terrà presso la “Galleria Pio Fedi”, nel maggio 2011; inoltre verrà aperto il museo casa Vasari, contenente l’Allegoria delle Arti al numero 8 di Borgo Santa Croce a cura della Fondazione Horne.

Tutti coloro che fossero intenzionati a raggiungere Firenze per poter così prendere parte a questi eventi prenotando uno dei numerosi voli Firenze, raggiungendo il capoluogo toscano in tutta comodità.

No Comments
Comunicati

PRESTITI PER DIPENDENTI DELL’ESERCITO


Tutti i dipendenti dell’Esercito Italiano, proprio per la loro appartenenza al Ministero della Difesa, hanno la possibilità di accedere a finanziamenti e prestiti in maniera molto agevolata e semplice. Nel loro caso, il possesso di un contratto a tempo indeterminato come dipendenti statali permette loro di ottenere una cessione del quinto a condizioni davvero convenienti.

Gli appartenenti all’Esercito che abbiano necessità immediate di liquidità, per diversi motivi, possono ottenere quantità considerevoli di denaro in prestito da rimborsare comodamente attraverso la busta paga. La cessione del quinto dello stipendio è un prestito, esistente soltanto in Italia, che permette ai dipendenti di ottenere fino a 70.000 euro attraverso un prestito rimborsabile tramite lo stipendio. Infatti, nel caso dei dipendenti dell’esercito, è proprio il Ministero della Difesa a trattenere direttamente il corrispondente alle rate di restituzione dalla busta paga dei richiedenti.

La cessione del quinto è un prestito personale non finalizzato e quindi, i dipendenti dell’Esercito richiedenti non sono obbligati a presentare documenti per giustificare la richiesta di prestito. Inoltre, è possibile ottenere il finanziamento anche nel caso di dipendenti protestati, segnalati o pignorati.

Per ottenere una cessione del quinto è soltanto necessaria la firma singola del richiedente, senza ulteriori garanzie o altre firme. In più, non ci sono spese d’istruttoria e sia il tasso d’interesse sia la rata di rimborso sono fissi per tutta la durata del contratto di prestito. Una delle particolarità della cessione del quinto è il fatto che la rata di rimborso non può mai superare un quinto dello stipendio del richiedente.

Inoltre, il contratto della cessione del quinto include due polizze assicurative “rischio vita” e “rischio perdita impiego” a tutela della famiglia del richiedente.  D’altro canto, l’iter per ottenere il finanziamento è molto semplice, basta soltanto affidarsi a consulenti seri e professionali per avviare la pratica. I documenti necessari sono:

• copia della Carta ID

• copia del Codice Fiscale

• Ultime due buste paga

• Stato di servizio rilasciato dalla tua amministrazione. Se preferisci puoi delegarci a noi la richiesta di questo modulo

La cessione del quinto è un prestito conveniente e indirizzato ad ottenere un sostegno economico facile e veloce, nel caso di dipendenti e pensionati. In ogni caso, è fondamentale rivolgersi sempre a società finanziarie di fiducia per ottenere la cessione del quinto nel modo più sicuro e ottimale. 

Lo Staff PrestitoaStatali.it

No Comments
Comunicati

Arredissima Castelfranco cambia sede


Arredissima Ingrosso Arredamenti, una della catene di showroom di arredamento più famose del Nord Italia, comunica che il punto vendita di Castelfranco (Treviso) dal 18 Marzo si è trasferito in un nuovo showroom situato all’indirizzo fronte statale 53 via per San Floriano 62, Castelfranco .
Con la chiusura e lo spostamento del punto vendita di Castelfranco si chiude un capitolo fondamentale e decisivo della felice storia di Arredissima. Quando nel 1999 la società, nata a Castello di Godego (Treviso) nel 1995,  decise di trasferirsi in uno showroom più ampio e funzionale, la scelta ricadde proprio sulla struttura ubicata in via Saggi a Castelfranco; tale apertura, risalente a più di dieci anni fa, è da considerarsi dunque il primo decisivo passo di un percorso di crescita che continua ancora oggi.
Proprio in quest’ottica di sviluppo costante si pone il cambio di sede ultimato il 18 Marzo 2011: lo showroom si è spostato infatti in una struttura più ampia – che consente l’esposizione di un maggior numero di soluzioni d’arredo – e situata in una posizione strategica più facile da raggiungere per i clienti.
In occasione del cambio di sede, nel nuovo showroom di Castelfranco vengono aggiunti, ai prezzi convenienti che da sempre contraddistinguono tutti i punti vendita Arredissima e alle consuete offerte sull’arredamento, ulteriori sconti su tutti gli ambienti disponibili. Le soluzioni d’arredo saranno dunque disponibili a prezzi d’occasione, con sconti fino al 50% su camere, cucine, salotti, soggiorni e camerette.
Arredissima vi invita dunque nel nuovissimo punto vendita di via San Floriano per approfittare delle offerte disponibili in occasione del recente cambio di sede.
Per scoprire dove sorgeranno gli altri showroom Arredissima che apriranno prossimamente e per avere maggiori informazioni sul mondo e sulle offerte, Arredissima vi invita a visitare il sito www.arredissima.com

No Comments
Comunicati

Sofitel seasonal break: con i primi germogli di primavera arriva il desiderio di evasione

sofitel

Parigi, marzo 2011 – Il primo caldo sole primaverile ci fa sognare di fuggire verso una meta esotica: e la ragione è la stagione! Asseconda il tuo desiderio di immensi spazi aperti nel nuovo resort di Mogador, pianifica la perfetta fuga in una frenetica capitale come Parigi, Bangkok o Londra, vivi la scintillante vita notturna di città come New York o vola via verso un’isola idilliaca come Bora Bora..Dovunque tu vada, Sofitel ha le migliori posizioni.

Decolla verso una destinazione da cartolina per una fuga intensa e lascia che Sofitel Luxury Hotels ti tenti per godere della nuova stagione e dei suoi momenti più preziosi.

Sia che desideri una fuga romantica, una vacanza per tutta la famiglia o un viaggetto con gli amici, la tua meta sarà ancora più irresistibile se abbinata ad una delle nostre offerte speciali:

– Quattro notti al prezzo di tre
– Sistemazioni in prestigiosi scenari con fascino unico
– Un delizioso regalo di benvenuto che ti aspetta nella tua camera
– La libertà di godere della tua stanza fino alle 16

Ecco alcune delle destinazioni che offrono il “Seasonal Break”*:

Sofitel Los Angeles: € 315
Sofitel Bangkok Silom: € 231
Sofitel Cartagena Santa Clara: € 678
Sofitel Essaouira Medina & Spa: € 381
Sofitel Bora Bora Marara Beach & Private Island: € 669
Sofitel Lisbon Liberdade: € 420

Offerta valida dal 15 marzo al 20 maggio 2011

Informazioni, termini e prenotazioni: www.sofitel-seasonalbreak.com
*Prezzi a partire da (tasse escluse), per 4 notti, per 2 persone

* * * * *

Sofitel: l’eleganza francese nel mondo

Sofitel è l’unico marchio di lusso presente in cinque continenti, in circa 40 paesi con 130 alberghi e 30.000 camere. Sofitel propone alberghi e resort contemporanei che si adeguano alle aspettative di bellezza, qualità ed eccellenza ricercate dai clienti versatili ed esigenti di oggi. Sia che siano situati nel cuore delle città più importanti come Parigi, Londra New York o Beijing, o che siano nascosti in meravigliosi territori panoramici in Marocco, Egitto, Isole Fiji o Tailandia, ogni albergo Sofitel offre una reale esperienza dell’”art de vivre”.

Scoprite il mondo Sofitel su www.sofitel.com
Scoprite A|Club il nuovo programma di fedeltà mondiale di Accor su www.a-club.com

* * * * *

Press Relations Sofitel Worldwide
Rodolphe Moulin-Chabrot
[email protected]l.com

IMAGINE Communication
Tel. (+39) 06 39750290
[email protected]
www.imaginecommunication.eu
italianconnections.net

No Comments