Pubblicati i bilanci 2010 sulle presenze a Rimini: la spiaggia di Rimini piace

Si sono analizzate le presenze a hotel a rimini del 2010 e sono venute fuori cifre assolutamente positive che rispetto all’andamento economico nazionale che ha visto un 2010 in caduta.
Fabio Galli che è assessore provinciale turismo Rimini uin un intervista ha dichiarato che la città ha dimostrato un dato che la contraddistingue, ovvero sapersi riprendere, adattarsi ed adeguarsi in corsa ai cambiamenti che derivano dal mercato e dalle sue richieste.
Tanti gli hotel rimini 2 stelle , anche gli hotel rimini vicino al mare che sono la forza trainante alberghiera della città che hanno dovuto adattarsi a propore pacchetti low cost senza precedenti riuscendo a tenere alto il servizio e la qualità.
La presenza di stranieri è salita del 6,5% e c’è anche un analisi specifica effettuata, per cui troviamo un incremento di visitarori russi del 56%, seguono con il 15% i visitatori polacchi, 9% austriaci, 3,5% svizzeri.
Purtoppo non c’è stato incremento ma forte calo per i turisti inglesi e francesi che sono stati a loro volta penalizzati dalla crisi economica mondiale.
Purtoppo l’unico dato negativo per il turismo in fatto di presenze a Rimini arriva proprio dagli italiani che hanno preferito (chi poteva permetterselo) mete turistiche fuori confine.
Le presenze di italiani a Rimini sono state percettibili nel 2010 solo in prossimità di grandi eventi di rimini, come la notte Rosa la prima settimana di luglio e ferragosto, per il resto la stagione estiva è stata in calo.
Gli italiano sono tornati a Rimini in autunno e soprattutto a novembre con un incremento di quasi 20% forse dovuto ad una serie di grandi eventi organizzati dalla città come la mostra sul Caravaggio.

I commenti sono chiusi