Daily Archives

2 Marzo 2011

Comunicati

Al crocevia tra rock e tradizione: torna il festival Folk Meetings!


La nuova edizione del popolare festival di Dalmine con un tris di celebrità internazionali: Renato Borghetti, Elliott Murphy e Robyn Hitchcock animeranno la rassegna

Comune di Dalmine/Ufficio Cultura
&
Geo Music
sono lieti di presentare:

FOLK MEETINGS 2011

Direzione Artistica:
GeoMusic

Teatro Civico
Via Kennedy, 3
Dalmine (BG)

Dopo il successo dell’edizione 2010 intitolata Guitar, Mon Amour!, torna al Teatro Civico di Dalmine (BG) la nuova edizione del festival Folk Meetings, la popolare rassegna ideata dalla Geo Music di Gigi Bresciani con il Comune di Dalmine. Per questa nuova edizione la rassegna ripercorre alcuni dei più significativi passaggi e connessioni tra Brasile, USA e Gran Bretagna, folk e rock, world music e canzone d’autore, coinvolgendo artisti di notorietà internazionale in concerti speciali, concepiti ad hoc per il pubblico italiano.

Venerdì 25 marzo al Centro Culturale adiacente al Teatro Civico, lo staff organizzativo presenterà al pubblico le caratteristiche della rassegna, e alla presentazione seguirà la mostra-evento I vestiti della musica – La storia del pop nelle copertine dei dischi. Curata dal cultore e collezionista Paolo Mazzucchelli, la mostra è un viaggio nella storia del rock attraverso le più importanti copertine, a partire dalle origini fino ad oggi. La rassegna entra nel vivo venerdì 1 aprile con l’atteso concerto del Renato Borghetti Quartet. Virtuoso della gaita-ponto (inconfondibile fisarmonica a bottoni del Brasile meridionale) e autore di una nutrita discografia, il fisarmonicista brasiliano porterà suoni, colori, e atmosfere della sua terra: il repertorio del suo quartetto attraversa in modo unico e affascinante la tradizione brasiliana e sudamericana con contaminazioni jazz, tango e colte.

Venerdì 8 aprile lo scenario cambierà completamente con l’arrivo di uno dei più osannati rocker contemporanei: nato a New York e trapiantato in Francia, attivo dal 1973 e considerato uno degli eredi di Bob Dylan, Elliott Murphy sarà dal vivo a Dalmine con Olivier Durand, uno dei suoi fidi collaboratori, che ha partecipato al suo ultimo album omonimo, uscito alla fine del 2010. Gran finale con l’arrivo in Italia dell’inglese Robyn Hitchcock: venerdì 15 aprile l’ex Soft Boys, celebrato inventore di un rock psichedelico e surrealista, autore di una delle più eclettiche discografie degli ultimi trent’anni, parteciperà a Folk Meetings in duo con la splendida violoncellista di origine nigeriana Jenny Adejayan.

Un appuntamento speciale per i cultori della ricerca tra diverse tradizioni, delle evoluzioni e dei rapporti tra rock e folk, che quest’anno raccoglie anche il sostegno entusiasta di quattro testate mediapartner: BlogFoolk, Saltinaria e SpazioRock. Segue il programma dettagliato di Folk Meetings 2011:

25 marzo 2011

Sala Riunioni Centro Culturale Viale Betelli 21
(adiacente Teatro Civico)
Presentazione della rassegna

Paolo Mazzucchelli in:
I VESTITI DELLA MUSICA
LA STORIA DEL POP NELLE COPERTINE DEI DISCHI

1 aprile 2011:
RENATO BORGHETTI QUARTET
Ingresso: 12 Euro

8 aprile 2011:
ELLIOTT MURPHY & OLIVIER DURAND
Ingresso: 12 Euro

15 aprile 2011:
ROBYN HITCHCOCK DUO
Ingresso: 12 Euro

Fatta eccezione per la serata del 25 marzo,
i successivi tre concerti si terranno al
Teatro Civico
Via Kennedy, 3
Dalmine (BG),
alle ore 21.00

Prenotazioni:
E-mail a: [email protected]
oppure presso l’Ufficio Cultura/Segreteria del Teatro Civico.
Da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle 12.30 (nella settimana dello spettacolo).

Info:

COMUNE di DALMINE/Ufficio Cultura
tel. 035/564952
[email protected]

GEOMUSIC:
[email protected]
http://www.geomusic.it

Mediapartners:

BlogFoolk – Viaggi sulle strade del folk:
http://www.blogfoolk.blogspot.com

Saltinaria – Trampolino di lancio sul web:
http://www.saltinaria.it

Spazio Rock – Per chi vive di solo rock:
http://www.spaziorock.it

Ufficio Stampa Synpress44
http://www.synpress44.com

No Comments
Comunicati

24-03: IL TWESTIVAL ARRIVA PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA A MILANO, IL PIU’ GRANDE EVENTO BENEFICO GLOBALE


Si terrà il 24 Marzo, presso l’11Clubroom di Milano, l’evento di raccolta fondi più importante a livello mondiale: il Twestival! L’evento, nato nel 2008 per iniziativa degli utenti di Twitter, ha l’obiettivo di sostenere la Fondazione G. & D. De Marchi Onlus nella lotta costante alle più gravi malattie infantili. Potete partecipare tutti, collegandovi su milan.twestival.com ed acquistando il vostro biglietto d’ingresso per la serata milanese, spendendo 15 o 20 euro, a seconda delle vostre possibilità. Sarà un evento imperdibile per divertirsi, mangiare, stare in compagnia e, soprattutto, aiutare chi ne ha davvero bisogno.

E’ il più grande evento universale di raccolta fondi e, da quest’anno, per la prima volta, sbarca anche a Milano! Il 24 Marzo 2011, a partire dalle 20:30, presso l’11Clubroom di via Toqueville, nell’esclusiva zona Corso Como, potrete partecipare al Milan Twestival, per aiutare e divertirvi in contemporanea con le più importanti città del mondo! Nato già quattro anni fa, per opera degli utenti di Twitter, il Twestival rappresenta il più straordinario evento con l’obiettivo di sostenere economicamente un’organizzazione benefica locale. Aperto a tutti coloro che vogliano uscire dalla rete e incontrare dal vivo i bloggers milanesi, è l’occasione giusta per trascorrere una divertente serata in compagnia, appoggiando una buona e soprattutto concreta causa. Perché Twestival non è soltanto solidarietà, ma è condivisione, spettacolo, intrattenimento.

Come partecipare. Visitate subito la pagina Facebook dell’evento: www.facebook.com/milantwestival, aderite, commentate e ottenete tutte le informazioni che vi servono! Poi, in modo da consentire a tutti di far parte di questo ambizioso progetto, il biglietto d’ingresso all’evento prevede due fasce di prezzo, 15 e 20 euro, ed è acquistabile online su milan.twestival.com, sotto la soglia di 400 persone e attraverso la piattaforma Amiando. Inoltre, dallo stesso sito è possibile raccogliere ancora più indicazioni ed effettuare donazioni libere. Correte subito a comprare i biglietti, perché, oltre alla soddisfazione di aver fatto una buona azione, vi aspetta anche un ricco buffet e open bar, oltre alla programmazione di momenti d’animazione imperdibili! Il ricavato. L’intero ricavato del Milan Twestival sarà devoluto alla Fondazione G. & D. De Marchi Onlus (www.fondazionedemarchi.it). Quest’organizzazione è impegnata nella costante lotta contro le più gravi malattie infantili, tra cui tumori, talassemie, leucemie e molte malattie del sangue. E lo fa presso il Centro di Ematologia ed Oncologia della Clinica Pediatrica De Marchi di Milano. L’entità delle vostre generose donazioni sarà utilizzata, in concreto, per pagare le borse di studio ai medici che operano nel day hospital e in reparto, oltre che ad aiutare le famiglie dei bambini malati e bisognosi di sostegni economici.

Com’è nato. Per sottolineare il valore di quest’iniziativa, ricordiamo che Twestival nasce dalla forza, sempre crescente, dei social network. Twitter, per esempio, raccoglie in Italia circa 1,3 milioni di utenti. Facebook ne conta addirittura 17 milioni. L’evento è nato, in particolare, nel settembre 2008, da un’idea di Amanda Rose ed alcuni amici: utilizzare proprio i social network per coinvolgere le proprie reti di contatti in un’importante iniziativa di generosità umana. Dal 2008, il Twestival si è propagato velocemente per centinaia di città a livello globale, contandone finora 202 e riuscendo a raccogliere più di un milione di dollari in sostegno di diverse associazioni benefiche.

I promotori. “Quando ho scoperto l’esistenza del Twestival” – spiega Francesco Iandola, principale volontario organizzatore dell’evento a Milano – “ho pensato che potesse essere la giusta occasione per mettere la mia professionalità nel web marketing a disposizione di una causa concreta e di fare un regalo alla mia città; non credevo però di trovare tante persone, spesso fino a quel momento sconosciute, disposte ad unirsi e dedicare il proprio tempo alla causa del Twestival”. Iandola coordina un gruppo di volontari, ognuno dei quali presta le proprie abilità professionali al servizio del Twestival milanese. Si possono citare, tra questi: Dora Mantovani, Natasha Vukovic, Emanuela Lodolo con Artémida e Alberto Iob per la sezione di comunicazione; Sean Carlos per la sezione web e Fabrizio Bergomi per la sigla.

Da quest’anno, dunque, il desiderio di incontrarsi e divertirsi al di fuori del reticolo di Internet e la volontà di dare una mano agli altri si fondono in un evento milanese assolutamente da non perdere! “Una dimostrazione” – aggiunge Iandola – “che la voglia di fare e donarsi c’è, basta forse indicare la strada e darsi un obiettivo concreto”.

Si ringraziano Telecom e BebeRoyal per il supporto dato alla Fondazione De Marchi

Per Info:
Emanuela Lodolo – [email protected]
Francesco Iandola – [email protected]
Sito Ufficiale Twestival Milano – http://www.milan.twestival.com/
Sito Ufficiale Twestival – http://www.twestival.com/
Donazioni – http://www.amiando.com/Twestival2011_milan.html

No Comments
Comunicati

mima, la bellezza è essenziale



Una storia che nasce a Milano qualche anno fa quando due giovani studenti, lei spagnola, lui olandese, si incontrano nella capitale del Design: Yolanda mentre frequentava un master in moda e Davy Kho come designer allo Studio Sowden, di cui poi diventa socio. Davy e Yolanda, intanto, si sposano, hanno due bambini e, molto presto, cominciano a girare il mondo, Milano (dove nasce il loro primo figlio), Olanda, Parigi e attualmente Spagna, disegnando fin da subito prodotti per rinomati marchi (da macchinette per il caffè a interni per aeroplani, telefoni, arredi per bambini) e affermandosi sempre più nel mondo dei designer. Nel 2000 Davy insieme a Hiroshi Ono allestisce una mostra in Corso Garibaldi durante il Salone del Mobile ottenendo un grande successo.

Il lancio di mima in Italia è l’occasione di riportare Davy e Yolanda a Milano per presentare al Salone questo nuovo progetto: la bellissima linea di prodotti mima, ispirata proprio dalla nascita dei loro figli.
La bellezza è il filo conduttore della linea mima, ed è alla base di ogni scelta. La cura di ogni minimo particolare e le sofisticate scelte di materiali e tessuti fanno di mima un prodotto unico e esclusivo, che coniuga bellezza, essenzialità e praticità puntando dritto alle esigenze di mamme e papà.

Mima è oggi un emergente brand spagnolo, che quando ha presentato i suoi passeggini alla Fiera Kind & Jugend 2009 di Colonia, ha lasciato tutti a bocca aperta, generando una reazione di grande sorpresa.

Il modello kobi vince, infatti, immediatamente il primo premio per l’innovazione all’interno della categoria passeggio.

Adesso, dopo un lungo lavoro, per mettere a punto e raffinare tutti i dettagli, mima fa finalmente capolino a Milano esordendo al Fuorisalone 2011 in zona Tortona, nella zona di Milano dove nascono storie di design destinate al successo.

Insieme a kobi, nasce xari, un passeggino che cresce insieme alla famiglia.

Infatti, grazie alla seconda seduta opzionale, kobi segue le varie fasi evolutive della vita del bebè, i primi passi, l’arrivo di un fratellino..Grazie al sistema “carrycot inside”, il seggiolino si può convertire in una culla letteralmente in 15 minuti…e viceversa!!

Xari è, invece, un passeggino più compatto, più adatto per famiglie con un solo bimbo, ma con la possibilità di fruire anch’esso del sistema “carrycot inside”.

Le prossime idee di mima sono in questo momento in fase creativa da parte di Davy e Yolanda, che non tarderanno a presentarcele!

A proposito di mima
Mima è stata fondata nel 2009 e opera nelle vicinanze di Valencia, in Spagna.
Il nome del brand nasce dal verbo spagnolo Mimar che significa coccolare e che, infatti ben racchiude la mission di mima, cioè sviluppare prodotti intelligenti e belli che facciano sentire speciali sia i bimbi sia i genitori.

No Comments
Comunicati

Master in Marketing Management per una carriera di successo


Per chi esce dall’Università ed è in cerca di un lavoro nel Marketing una buona idea potrebbe essere quella di frequentare un master in marketing management. Una formazione profondamente diversa da quella, d’aula, che si è abituati a ricevere durante il Corso di Laurea.

Il Master generalmente unisce, insieme alla formazione teorica, un programma di esercitazioni pratiche, workshop ed analisi di casi di successo che danno agli alunni frequentanti una preparazione che gli consente di entrare nelle logiche aziendali. Completa la formazione la fase di stage, in cui gli alunni frequentanti il master affiancano professionisti ed approfondiscono le logiche alla base del marketing, strategico ed operativo, all’interno delle aziende.

Frequentare un master post laurea può essere un valore aggiunto per gli aspiranti professionisti del marketing perché da un lato, si ha la possibilità di acquisire non solo nozioni teoriche ma anche metodologie pratiche spendibili in azienda, dall’altro si entra a contatto direttamente con le aziende e, nella maggior parte dei casi, con chi opera in funzioni chiave del marketing. Il master in marketing offre quindi anche la possibilità di creare una rete di contatti abbastanza ampia da entrare a far parte di un network, iniziare a fare esperienza pratica ed a farsi conoscere; durante il master, in aula, con i manager ed i professionisti che tengono le lezioni, in stage, durante il periodo di messa in pratica di quanto imparato al Master, successivamente, nei ruoli che si è chiamati a svolgere nelle aziende per cui si lavora.

Un altro punto fondamentale riguardante il marketing management infatti è che raramente si rimane a lavorare nella prima azienda in cui si entra, si cambia, a volte anche spesso ma questo può essere un valore aggiunto per ampliare le proprie competenze professionali ed anche le proprie conoscenze nei diversi settori specialistici di cui il marketing è composto.

No Comments
Comunicati

Pelle Sana e perfetta: Cemon lancia l’offerta di cosmetici naturali


I cosmetici Cemon sono prodotti con ingredienti biologici certificati che non danneggiano la pelle e l’ambiente.

2 marzo 2011 – Cemon, Centro di Medicina Omeopatica italiano dal 1971, informa che sul proprio Store Online è a disposizione degli utenti una selezione di prodotti per il per il benessere della pelle. L’importanza della cura della pelle non è dovuta esclusivamente all’aspetto esteriore ma anche alla salute: tutto ciò che viene applicato sulla cute viene poi assorbito e, entrando nella circolazione linfatica e sanguigna, può raggiungere tutte le parti del corpo.

Molti prodotti cosmetici contengono sostanze chimiche di sintesi e conservanti che, entrando all’interno del corpo, possono interferire con il sistema depurativo e difensivo. Anche alcuni di quei cosmetici che vengono definiti “naturali” possono contenere in realtà sostanze modificate e manipolate. Tra le conseguenze più note di questo fenomeno appare un notevole incremento dei fenomeni allergici e delle malattie auto-immuni. Quella che viene spesso definita “pelle sensibile”, altro non è che una ipersensibilizzazione dovuta all’utilizzo prolungato di sostanze chimiche o modificate. In quest’ottica diventa quindi indispensabile utilizzare cosmetici naturali e biologici, che non contengano quindi quelle sostanze chimiche che possono danneggiare l’intero sistema immunitario.

I cosmetici naturali Cemon della linea Inlight escludono l’uso di coloranti, conservanti, OGM e profumi di sintesi. L’origine biologica di ogni singolo ingrediente, inoltre, è garantita e certificata da Soil Association, un importante organismo di controllo di standard biologici nel Regno Unito. Le creme viso Inlight, cosi come le creme corpo, i detergenti e le creme anticellulite sono prodotti vegetali biologici adatti ad ogni tipo di pelle e di età. I prodotti della linea sono inoltre privi di menta e canfora, sostanze che potrebbero contrastare l’effetto dei trattamenti omeopatici, e risultano idonei alle esigenze dei vegetariani.
Cemon inoltre si impegna attivamente per uno sviluppo ecosostenibile: tutti i prodotti cosmetici Inlight, infatti, presentano una certificazione biologica sono certificati 100% bio dalla Soil Association UK, ed hanno avuto riconoscimenti internazionali tra cui il prestigioso Natural Health Beauty Awards 2009 con il Daily Face Oil, eletto miglior olio da giorno, e nel 2010 il Foot & Leg Balm eletto miglior balsamo piedi e gambe.

Inoltre, Inlight è stata segnalata nelle categorie: Best Organic Range (Tutta la linea Inlight); Best Wrinkle cream (Line Softener), Best Body oil (Body Oil con Arnica).
Cemon  garantisce un ambiente lavorativo in armonia con quello circostante, che rispetta i cicli biologici ed esclude la sperimentazione di prodotti e ingredienti su animali. Per Cemon è importante “agire in modo biologico” perché questo permette di salvaguardare il diritto di tutti alla salute, per noi e per i nostri figli, utilizzando consapevolmente e senza sprechi le risorse messe a disposizione del pianeta. Per questo nei cosmetici naturali Cemon vengono utilizzate esclusivamente sostanze pure che attivano i naturali processi biochimici della pelle.

No Comments
Comunicati

Diversi modi per ricostruire le unghie


L’aspetto delle tue mani è un importante biglietto da visita e di questo sono ben consapevoli i professionisti che hanno frequentato scuole ricostuzione unghie.
Mani curate spesso sono un fattore fondamentale per dare agli altri una prima buona impressione.
Chi non sogna di avere in ogni occasione mani impeccabili e soprattutto unghie sempre in ordine, che non si rompono o scheggiano? Chiunque desidera avere una perfetta manicure che duri per molto tempo, anche se sottoposta a continui “stress”.
Tutte coloro che praticano lavori manuali, coloro che hanno l’abitudine di mordersi le unghie, coloro che hanno unghie deboli che si sfaldano o si spezzano facilmente vorrebbero mani sempre curate ma non riescono a mantenere unghie perfette per evidenti motivi possono trovare una valida risposta nella ricostruzione delle unghie.
Tale pratica è, ormai, sempre più diffusa ed accessibile a chiunque, frequentando corsi ricostruzione unghie Roma.
Se il tuo desiderio è avere unghie perfette, lunghe e resistenti allora la ricostruzione e decorazione delle unghie è quello che fa per te.
L’allungamento delle unghie può essere effettuato mediante l’applicazione di protesi in plastica (tip), facile e rapida o, in alternativa, attraverso l’impiego di cartine se si ha un sufficiente margine distale..
Quest’ultima tecnica viene, solitamente, praticata nelle ipotesi in cui bisogna ricostruire soltanto alcune unghie della mano o parti di esse.
Per avere un risultato ottimale e, in particolare, per evitare fastidi, arrossamenti o irritazioni è importante affidarsi a professionisti che abbiano seguito appositi corsi di formazione e che utilizzano solo prodotti atossici e di qualità.

No Comments
Comunicati

Previsioni Settimanali: Nuova ondata di gelo da Domenica sera

14.30 Situazione meteo Italia. “L’intensa depressione presente sull’Italia continua a determinare maltempo diffuso. In particolare nelle Marche” spiega il meteorologo Francesco Nucera di 3bmeteo “le abbondanti piogge (fino a 200mm nell’entroterra) hanno prodotto esondazioni e frane. Segnaliamo oltre 50cm di neve sopra i 600-700metri. Neve abbondante anche tra Forlì, Cesena, con punte di 40/50cm in collina, compresa San Marino. Forte Bora sulla laguna veneta con una raffica massima di 176km/h a Trieste.”

Non ci sono buone notizie almeno per il weekend, continua Nucera. “Fino a Giovedì sera le precipitazioni continueranno, seppur indebolite, ad interessare alte Marche ed EmiliaRomagna con nevicate sopra i  200/400 metri, ma localmente ancora fino in pianura tra Parma e Bologna. Le piogge più importanti sono attese sul nord della Sardegna e lungo il medio versante tirrenico costiero, interessando seppur a intermittenza anche la capitale.” Tra pomeriggio e sera fenomeni anche su alta Toscana, Liguria e Nordovest ove la neve tornerà a cadere su Cuneo, savonese, interne liguri e Langhe sopra i 300m. Nella notte un nuovo nucleo piovoso raggiungerà le isole maggiori.

Ma il freddo non è finito. “Una nuova ondata di gelo da Domenica e per la prossima settimana.” Dicono da 3bmeteo. “Non deponete gli indumenti pesanti negli armadi perchè l’inverno, dopo una breve tregua, tornerà a fare la voce grossa. A partire da domenica, una massa d’aria piuttosto gelida in arrivo dalla Russia inizierà a riversarsi verso le nostre regioni ad iniziare dai versanti orientali. Il picco del freddo si raggiungerà tra il 7 e 10 Marzo quando gran parte della Penisola verrà sferzata dalla gelida Tramontana.”

Le regioni più penalizzate dovrebbero risultare quelle del versante Adriatico e del Sud con neve ancora in pianura. Potrebbe trattarsi dell’ondata più fredda di quest’anno.

3bmeteo è considerato uno dei principali portali meteo in Italia visitato da circa 2 milioni di utenti unici al mese. Caratteristica fondamentale un nuovo modo di fare meteorologia di qualità integrando ai calcoli e ai modelli automatici previsioni consolidate da un intervento umano e manuale che aumenta considerevolmente l’attendibilità del dato. Fondamentale anche il dettagliato giornale meteo con articoli, analisi tecniche e approfondimenti multi giornalieri, analisi sul territorio italiano ed estero, anche extraeuropeo.

No Comments
Comunicati

I film del grande schermo e i ritardi della parola: un successo assicurato.


Il film Il discorso del re ha vinto molti premi nel corso dell’ultima edizione degli Oscar, alla 83ma cerimonia che si è tenute il 27 febbraio scorso a Los Angeles, al teatro Kodak di Hollywood. Il film ha ricevuto per l’occasione l’oscar per il miglior film dell’anno ma anche l’oscar per il miglior regista (Tom Hooper) e per il miglior attore (Colin Firth) e altri sette Golden Globes sempre per il miglior attore protagonista. Si tratta di un racconto storico, dove il protagonista Colin Firth, recita il ruolo del Principe Albert, Duca di York. Questo principe ha un problema particolare, è infatti balbuziente e per superare questo disturbo si rivolge a Lionel Logue, interpretato da Geoffrey Rush, uno strano ed originale terapeuta per la cura della balbuzie. I discorsi tenuti dal re e le sue difficoltà di espressione disturbano il pubblico nel corso delle sue apparizioni pubbliche. Il principe prova allora diversi terapisti nel corso della sua vita, ma tutti si rivelano degli insuccessi. Solamente il terapeuta australiano Lionel Logue, suggerito dalla duchessa, riesce a fare la differenza, i suoi trattamenti sono alternativi e la procedura fin dalla prima lezione ha i suoi frutti. Come quando gli fa leggere un pezzo tratto dall’Amleto ascoltando contemporaneamente un pezzo di Mozart e registrando la sua voce.

Questo è stato un duro lavoro e fin dal suo inizio vi furono dei problemi, ma i progressi sono evidenti e Logel trova e scopre anche le radici psicologiche della balbuzie, in particolare il principe rivela alcuni avvenimenti importanti della sua infanzia: il padre era molto severo, la repressione della sua tendenza ad essere mancino e altri eventi traumatici del suo passato come la morte del suo fratellino più piccolo, il principe John. Logue e il principe divengono presto amici e gli esercizi balbuzie continuano con successo. Questo è solo l’inizio del film ma è abbastanza per confermare che quando si parla di disturbi del linguaggio e problemi simili in un film il successo è assicurato.

Un altro esempio viene dalla storia di Forrest Gump, una commedia americana dei primi anni 90, basata sul libro di Winston Groom. Anche qui il protagonista Forrest Gump, interpretato da un bravissimo Tom Hanks, con delle patologie del linguaggio e in questo caso anche con un ritardo mentale e dei problemi fisici. Ma questi ‘problemi’ sono anche la forza e la peculiarità del personaggio. La storia rappresenta la sua vita fin dalla sua infanzia, un uomo semplice che viaggia nel mondo. Il film è stato un successo commerciale, e ha vinto anche numerosi premi alla 67ma notte degli Oscar, come miglior film, miglior attore per Tom Hanks, miglior regista (Robert Zemeckis), migliori effetti speciali. Il protagonista ha una sensibilità unica assieme ad una purezza e intelligenza confermate dalle sue stesse parole nel film: La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita! A volte un problema è un’opportunità unica.

Articolo a cura di Elena Tondello

Prima Posizione srl – promozione hotel

No Comments
Comunicati

Cessione del quinto: quali sono le polizze assicurative che coprono questo genere di prestito personale?


Molto spesso chi sottoscrive una cessione del quinto dello stipendio è assalito da mille dubbi in merito a cosa può avvenire in caso di perdita del posto di lavoro o in caso (facendo tutti gli scongiuri del caso) di una sua prematura morte. Questa domanda se la pongono tanto i dipendenti di aziende private quanto i dipendenti dello Stato, nonché (chiaramente solo in relazione al rischio vita) i pensionati. In effetti la questione delle coperture assicurative è uno degli elementi che incidono maggiormente nella scelta di una tipologia di finanziamento anzicchè di un’altra. La questione non è da poco: immaginare infatti che in caso di perdita del lavoro o in caso di prematura morte, l’istituto erogante possa rifarsi sui beni del cliente o ancora sui suoi eredi, rappresenta un problema che inevitabilmente porta ad una certa preoccupazione in chi sottoscrive il finanziamento.

Questa preoccupazione non riguarda la cessione del quinto dello stipendio. Questa particolare forma di prestito personale prevede infatti polizze assicurative che coprono il rischio impiego e polizze che coprono il rischio vita. Si tratta di coperture obbligatorie per legge. In altre parole un’operazione di finanziamento tramite cessione del quinto dello stipendio non può avvenire in assenza della sottoscrizione, da parte del cliente, delle relative coperture assicurative. Ma in un preventivo dove sono indicate le coperture assicurative? Anche su questo punto la normativa sulla cessione del quinto dello stipendio è molto chiara. La legge infatti stabilisce che in ogni preventivo debbano essere indicate le quote del montante (ossia di quanto sarà restituito alla fine del finanziamento) che vanno a costituire la copertura assicurativa tanto per il rischio vita quanto per il rischio impiego. Addirittura anche le offerte pubblicitarie, per essere a norma di legge, devono includere i costi assicurativi.

Operativamente parlando se chi ha sottoscritto un prestito dipendente o un prestito pensione, perde il posto di lavoro, l’istituto erogante viene rimborsato dalla compagnia assicuratrice oltre a ricevere la liquidazione del dipendente posta a garanzia del finanziamento. Stesso discorso, ad eccezione chiaramente della liquidazione, nel caso di morte prematura del debitore che ha sottoscritto una cessione del quinto dello stipendio.

No Comments
Comunicati

Ad Ostia i volontari di Missione Antidroga per monitorare l’uso di eroina


Ennesima bonifica sul litorale romano di siringhe abbandonate
Roma 2 marzo 2011 – Questa mattina i volontari di Missione Antidroga si sono recati ad Ostia, in Via dell’Idroscalo per fare una bonifica dell’area rimuovendo le siringhe abbandonate dopo l’uso di eroina. Dopo la bonifica della stessa area fatta 15 giorni fà che ha portato i volontari a rimuovere 120 siringhe, questa mattina ne sono state rimosse 27. Un bilancio che può sembrare incoraggiante anche se i volontari non abbassano la guardia nel dire “no alla droga, si alla vita”. I volontari hanno quindi intenzione di ritornare sul luogo periodicamente in modo da avere una scena precisa e continuare a fare prevenzione in questa area dove hanno riscontrato una presenza costante di siringhe abbandonate.
Questa utile opera sociale di bonifica dai pericolosi rifiuti viene affiancata dalla distribuzione gratuita di materiale informativo, in particolare gli opuscoli prodotti dalla Fondazione per un Mondo libero dalla droga, Fondazione alla quale i volonatri di Missione Antidroga fanno riferimento nelle loro attività di prevenzione. La Fondazione offre un programma di prevenzione fra i più completi e vasti a livello internazionale. Il programma prevede la produzione di una serie di opuscoli che, in maniera semplice ed efficace, mostrano le verità sulle principali sostanze stupefacenti in circolazione e sfatano quei luoghi comuni e bugie che nella maggior parte dei casi deviano le scelte dei giovani verso decisioni a volte fatali per la loro stessa vita, come il decidere di provare una sostanza stupefacente. Il programma ha la sua massima espressione con il “Kit per l’Educatore”, ossia un piano di 16 lezioni che un educatore svolge ai suoi allievi che fornisce ai ragazzi una completa conoscenza sul soggetto della droga in tutti i suoi aspetti portandoli ad una libero e consapevole decisione di vivere liberi dalle droghe.
La campagna di informazione e prevenzione della “Fondazione per un Mondo Libero dalla droga”, supportata dai volontari di Missione Antidroga è incentrata sull’osservazione dell’umanitario L. Ron Hubbard: “La droga priva la vita delle gioie e delle sensazioni che sono, comunque, l’unico motivo del vivere”.
.
Per approfondimento:
www.drugfreeworld.org
[email protected]

No Comments
Comunicati

Massaggi Roma: è boom di annunci online

Massaggi cinesi, thai, romantici, californiani, prostatici, in vasca, in doccia, a casa propria. Ce n’è per tutti i gusti. Trainati forse dall’ambiguità delle presentazioni fornite dai vari centri massaggi e dai look accattivanti e provocanti pubblicati nelle fotografie allegate ai testi, a Roma è scoppiato il boom dei massaggi.

Come è successo a Milano con la nascita dei centri massaggi prima e dei siti di annunci massaggi dopo, Roma sembra seguire la strada tracciata dai colleghi meneghini, strada che prevede una gestione totalmente autonoma della pubblicità online e below the line come da tradizione cinese, usanza a cui i colleghi e le colleghe di ogni altra nazionalità si vedono costretti ad adeguarsi. Ce ne parla Fabio Granata, libero professionista milanese che tra i suoi lavori annovera alcuni siti del settore benessere che stanno avendo una crescita costante grazie anche a questo fenomeno sociale.

“Nel 2009 comprai per pochi euro il dominio massaggi-milano.com, con l’intento di svilupparlo in ottica SEO e rivenderlo in breve tempo a qualche centro massaggi della città. Sviluppai quindi un sito da indicizzare al meglio in tutti i comuni che compongono la provincia di Milano ed i risultati furono ottimi. Quello che non potevo aspettarmi tuttavia era il vedere le visite aumentare in maniera costante. Leggendo un articolo su un quotidiano relativo all’esplosione dei centri massaggi cinesi, decisi di inserire una pagina ottimizzata apposta. Le visite triplicarono nel giro di una settimana e da allora rimasero costanti. Tentai un esperimento simile su Roma ma in questo caso puntai maggiormente sull’interazione con gli utenti dando loro la possibilità di inserire la propria attività commerciale nel database. Il sito fu sviluppato durante Settebre 2010 e fu ultimato e lanciato ufficialmente durante la prima settimana di Ottobre 2010. Due giorni fa il sito ha segnato 100.000 visualizzazioni di pagina dalla sua apertura, con un aumento delle visite costante di settimana in settimana. Ad oggi, il sito fa oltre 2000 visualizzazioni di pagine al giorno. E si parla di un sito nato e sviluppato su un argomento di “nicchia” e ristretto alla sola area romana”.

In attesa di capire se il trend rimarrà costante o svanirà nel corso dei mesi, sono moltissimi i siti a fiorire. Tolti i big del settore annunci quali ad esempio bakeca, kijiji ed ebay, Massaggiroma.eu ad oggi pare essere il vero punto di riferimento del settore ed in molti stanno già imitando le sue funzionalità.

Nel mentre, Fabio Granata confessa che è in preparazione un sito nazionale sull’argomento, progetto su cui vige al momento il massimo riserbo. Tuttavia ci conferma che le neonate www.massaggibologna.eu e www.massaggitorino.eu sono opera sua. “La grafica parla da sola”, dice. E noi confermiamo.

No Comments
Comunicati

AZZURRI AGGUERRITI IN VAL MARTELLO. DOMENICA “COPPA” FRIZZANTE E ASSOLATA


Annunciata la pattuglia azzurra che domenica disputerà il Marmotta Trophy

C’è il campione altoatesino Manfred Reichegger che sfida i top stranieri

Il gotha dello ski alp affronta le nevi del Parco dello Stelvio in Val Martello

Due percorsi perfettamente innevati, con 1.757 e 1.347 metri di dislivello

Sfide mondiali, domenica 6 marzo, sulle nevi altoatesine della Val Martello. La Coppa del Mondo di ski-alp sarà in scena sulle nevi dello Stelvio con la penultima prova del calendario ISMF 2011, e soprattutto con tutti i big della disciplina, per un evento che si preannuncia altamente spettacolare.

Manfred Reichegger gioca più o meno in casa, visto che la “sua” Valle Aurina non è certo lontana dalle creste del Trofeo Marmotta 2011. “Senza dubbio darò il mio meglio anche questa volta”, ha commentato oggi il trentaquattrenne scialpinista azzurro, “anche se prevedo una gara durissima. Ci sono almeno dieci atleti in grado di lottare per la medaglia d’oro, tra cui anche noi italiani ovviamente.”

A conferma delle parole di Reichegger, ecco una starting list di straordinario livello al Trofeo Marmotta 2011. Dopo due ori ai recenti Mondiali di Claut e due CdM già vinte nel 2009 e 2010, lo spagnolo Kilian Jornet Burgada intenderà guadagnare punti preziosi per uno storico tris finale, anche se lo svizzero Martin Anthamatten e il francese William Bon Mardion sono staccati in vetta con 72 e 63 punti di vantaggio rispettivamente, e c’è da giurarci che venderanno cara la pelle. Uno che con le …pelli ci sa fare senz’altro è anche l’azzurro Matteo Eydallin, attualmente terzo in provvisoria di Coppa a soli 12 punti da Bon Mardion.

In quinta posizione, a due gare dalla chiusura della CdM a Zakopane in Polonia di metà aprile, siede proprio Reichegger, di recente medaglia d’oro nella staffetta di Claut e argento nella Team Race di coppia. “Sinceramente non speravo di ottenere questi risultati al Mondiale”, ha commentato ancora l’altoatesino, “mi sono allenato molto bene, ma in Coppa del Mondo quest’anno non sono mai entrato nei primi tre, a differenza dello scorso anno quando arrivai secondo e nel 2009 quando vinsi la Coppa. In Val Martello mi aspetto di trovare un percorso molto bello, anche se sarà completamente diverso rispetto a due anni fa quando vinsi la gara.” Allora il Trofeo Marmotta era Campionato Italiano a squadre e Reichegger salì sul primo gradino del podio in compagnia di Dennis Brunod, altro azzurro probabile protagonista domenica, insieme ai vari Denis Trento, Lorenzo Holzknecht e agli espoir Robert Antonioli e Michele Boscacci, due ori il primo e un oro il secondo a Claut tra i giovani.

Altri candidati al podio per il Trofeo Marmotta 2011 sono lo svizzero Ecoeur, i francesi Blanc e Gachet e l’altro spagnolo Marc Pinsach Rubirola (nella categoria Espoir).

Tra le donne, la forte spagnola Mireia Miro Varela, attuale leader di CdM, sarà da tener d’occhio, e la sfida sarà senza esclusione di colpi con la francese Laetitia Roux, le svizzere Nathalie Etzensperger e Gabrielle Magnenat e l’azzurra Corinne Clos, ovvero le prime cinque nella parziale di Coppa femminile. In gara ci saranno anche le altre azzurre Francesca Martinelli, Gloriana Pellissier, e le espoir Martina Valmassoi ed Elisa Compagnoni.

Le previsioni per domenica parlano di tempo buono e sole sulle creste della Val Martello, e sarà questo un valore aggiunto di prestigio lungo i due percorsi di gara di 13,6 km con 1.757 m di dislivello per Senior, Espoir e Master, e di 9,6 km con un dislivello di 1.347 metri per femminile e giovani. Come da tradizione, il luogo di partenza sarà nei pressi dell’ex Hotel Paradiso, e da qui gli atleti si misureranno con cinque salite, quattro discese e due passaggi in assetto alpinistico, transitando anche al cospetto di Punta Martello, “picco” più alto del tracciato.

Il programma del Trofeo Marmotta 2011 prevede lo start della ISMF World Cup alle 9,00 per le donne e alle 9,20 per gli uomini, mentre i concorrenti della gara FISI/ASTC (altra opportunità agonistica del Trofeo Marmotta, riservata ai tesserati FISI e di altre società straniere) scatteranno alle 9,25.

Oggi scadono le iscrizioni con la tariffa di 35 Euro per la categoria Senior e 15 euro per quelle Junior e Cadetti, da domani la quota aumenta di 10 Euro.

Info: www.marmotta-trophy.it

No Comments
Comunicati

Massaggi Bologna: finalmente la soluzione al “chaos annunci”?


La recente fioritura dei centri massaggi cinesi a Bologna ha portato a molti cambiamenti sul piano economico, polito e sociale dell’intero tessuto urbano. Per chi si occupa di Seo e Web Marketing è balzata subito all’occhio l’aumento esponenziale di annunci pubblicati su vari siti online, da nomi noti a siti destinati a tutt’altra utenza.
Quando un nuovo business fiorisce così velocemente, sono in molti a volerne trarre dei vantaggi tuttavia questo settore, proprio perchè legato alla comunità cinese ed alla sua cultura, si è dimostrato particolarmente chiuso e propenso alla gestione autonoma di tutti gli aspetti economici dell’attività, pubblicità compresa.
Online, i dati parlano chiaro. Le ricerche sono in aumento, le proposte spuntano in ogni dove e Google pare essere diventato soprattutto in questo caso il mercato virtuale in cui gli attori si incontrano.

Nell’ottica di voler fornire un servizio di informazione chiaro, facilmente fruibile e mirato, nasce massaggibologna.eu, bacheca di annunci in cui domanda ed offerta possono incontrarsi liberamente, racchiudendo in un unico contenitore tutte le informazioni necessarie all’attenta e corretta valuazione delle proposte. Agli inserzionisti viene offerta la possibilità di fornire il maggior numero di informazioni possibili, di personalizzare la pagina iserendo non solo le keywords e le consuete fotografie esemplificative ma anche la mappa con il proprio indirizzo, sfruttando le API di google maps.

No Comments
Comunicati

Massaggi Torino: cosa cambia negli annunci online


La recente fioritura dei centri massaggi cinesi a Torino ha portato a molti cambiamenti sul piano economico, polito e sociale dell’intero tessuto urbano. Per chi si occupa di Seo e Web Marketing è balzata subito all’occhio l’aumento esponenziale di annunci pubblicati su vari siti online, da nomi noti a siti destinati a tutt’altra utenza.
Quando un nuovo business fiorisce così velocemente, sono in molti a volerne trarre dei vantaggi tuttavia questo settore, proprio perchè legato alla comunità cinese ed alla sua cultura, si è dimostrato particolarmente chiuso e propenso alla gestione autonoma di tutti gli aspetti economici dell’attività, pubblicità compresa.
Online, i dati parlano chiaro. Le ricerche sono in aumento, le proposte spuntano in ogni dove e Google pare essere diventato soprattutto in questo caso il mercato virtuale in cui gli attori si incontrano.
Nell’ottica di voler fornire un servizio di informazione chiaro, facilmente fruibile e mirato, nasce massaggitorino.eu, bacheca di annunci in cui domanda ed offerta possono incontrarsi liberamente, racchiudendo in un unico contenitore tutte le informazioni necessarie all’attenta e corretta valuazione delle proposte. Agli inserzionisti viene offerta la possibilità di fornire il maggior numero di informazioni possibili, di personalizzare la pagina iserendo non solo le keywords e le consuete fotografie esemplificative ma anche la mappa con il proprio indirizzo, sfruttando le API di google maps.

No Comments
Comunicati

Ingarda Trentino lancia la campagna in Baviera, dal f.r.e.e. di Monaco al Freizeit di Norimberga

Milano, 23 febbraio 2011 – E’ la prestigiosa f.re.e di Monaco di Baviera, la più grande fiera per viaggi e tempo libero della Germania meridionale ad aprire la campagna turistica bavarese di Ingarda Trentino S.p.A., dal 23 al 27 febbraio 2011.
Si tratta di un’altra tappa strategica del calendario fieristico 2011: la Baviera – il più grande Land tedesco – rappresenta infatti, insieme al Baden-Württemberg, il principale mercato per il Garda Trentino, considerato come “il Lago” per eccellenza dai turisti provenienti dai due Länder della Germania del Sud.
La f.re.e – storica manifestazione nata nel 1970 col nome di C-B-R Freizeit und Reisen – è aperta al pubblico e si sviluppa su un’area di 70.000 mq. Nella precedente edizione ha ospitato 1470 espositori da 54 stati diversi, con un’affluenza di  100.000 visitatori.
Nel vasto range di tipologie di espositori, c’è grande attenzione anche per la vacanza outdoor in tutte le sue varie accezioni, ambito che nel Garda Trentino trova una palestra ideale, grazie alla possibilità di praticare i più diversi tipi di sport all’aria aperta.
L’appuntamento successivo in terra di Baviera sarà, dal 2 al 6 marzo,la Freizeit di Norimberga: giunta alla sua 43esima edizione ed estesa su superficie di 55.000 mq,  questa manifestazione dedicata al tempo libero ha contato, nell’anno passato, 600 espositori da 17 stati diversi, ricevendo 133.000 visitatori. Anche in questo caso la partecipazione avverrà a livello di Garda Unico e sarà contraddistinta da un eductour al quale parteciperanno i sindaci gardesani che inoltre prenderanno parte, come ormai tradizione, al meeting di aggiornamento presso l’ADAC di Monaco, il maggiore club automobilistico d’Europa con oltre 17 milioni di membri. Importanti occasioni di approfondimento di un mercato fondamentale, quindi, ora più che mai necessarie in seguito all’opinabile chiusura dello storico Ufficio ENIT di Monaco avvenuta all’inizio dell’anno.
Monaco e Norimberga: due fiere chiave in cui il Garda Trentino incontra i turisti tedeschi, il 42,22% delle presenze totali nel 2010. La Germania rappresenta infatti il principale mercato di riferimento e alla luce della forte ripresa economica, ampi sono i margini di crescita anche per il turismo. La spesa per viaggi da parte dei tedeschi sarà pari a 61,3 miliardi di euro (+3,25% rispetto al 2010), con l’Italia come terza destinazione (5,3 miliardi di euro).
No Comments
Comunicati

Investigazioni per il libero professionismo: professionisti al servizio di professionisti


Indagini per la valutazione della solvibilità, per il recupero del credito, perizie informatiche: sono solo alcuni dei tanti servizi che un’agenzia di investigazioni può offrire nel variegato campo del libero professionismo.

Gli investigatori, verso i quali di anno in anno aumentano le richieste di servizi e tutela, nel campo del privato, dell’impresa (il 2010 ha segnato un incremento del numero di aziende che si affidano alle agenzie investigative per questioni difficili da un punto di vista legale), sanno oggi offrire validi e soprattutto legittimi strumenti di tutela e azioni legale per affrontare situazioni delicate che un possessore di partita IVA, un libero professionista da solo il più delle volte non può gestire al meglio.

Le investigazioni per professionisti, e il loro trend positivo, confermano che il raggio d’azione di un’agenzia investigativa si sta progressivamente espandendo, e nella direzione di una maggiore tutela ed efficacia legale: i cosiddetti detective sono infatti sempre di più professionisti del diritto e conoscitori delle leggi vigenti, che possono pertanto rappresentare un valido aiuto per indagini che coinvolgono assicurazioni, commercialisti e gli stessi avvocati.

Quando si parla di valutazione della solvibilità di un nuovo partner commerciale, che non si conosce ancora bene, i servizi investigativi vanno dal verificare l’esistenza di prestanomi a quella di episodi di insolvenza con partner passati; l’ambito di recupero del credito, terreno per banche e assicurazioni, prevede accertamenti e soluzioni che vanno dal pignoramento mobiliare alla ricerca di automobili di proprietà e di conti correnti, fino a più generiche entrate o redditi nascosti.

Per gli avvocati, il servizio investigativo comprende soprattutto indagini legate al patrimonio e all’eredità, per aiutare l’avvocato nella selezione di prove efficaci da presentare nell’aula di tribunale: accertamento di compravendite simulate o di distrazioni di beni dall’asse ereditario sono le due attività fondamentali che il detective mette al servizio del suo collega libero professionista.

Infine, gli investigatori per il libero professionismo e non solo, possono essere anche esperti di informatica, elettronica, grafologia e biologia: perizie informatiche, analisi calligrafiche, bonifiche ambientali e di microspie, analisi del DNA sono strumenti non secondari di cui si avvale un’agenzia di investigazioni a tutto campo.

No Comments
Comunicati

F1 – Gian Carlo Minardi “Il problema degli italiani sono le risorse”


Gli italiani e la Formula 1. Un tema che da una decina di anni a questa parte è di grande attualità tra tutti gli addetti ai lavori e non solo, visto che dopo Jarno Trulli e Giancarlo Fisichella il nostro paese non è riuscito a portare nel grande circus nessun’altra bandiera, ad eccezioni delle parentesi di Pantano, Bruni e Liuzzi senza però riuscire a convincere i team principal, forse a causa di una “valigia” troppo vuota e incapace di competere con quella dei paese emergenti, piuttosto che per le loro capacità tecnico-sportive.

Nell’anno del 150mo anniversario dell’Unità d’Italia il nostro tricolore rischia di essere rappresentato, salvo una clamorosa novità dell’ultimo minuto con l’annuncio di Tonio Liuzzi al volante della HRT, soltanto da un pilota: il 37enne Jarno Trulli

Ad alzare la voce su questo tema scottante è lo stesso pilota abruzzese che si prepara a prendere parte alla sua seconda stagione al volante del team Lotus. Durante un’intervista al settimana Autosprint Jarno punta il dito contro la Federazione e sui programmi in grado di finanziare e guidare il cammino dei più meritevoli “Non credo che in Italia manchino i piloti, la carenza sta nei programmi in grado di finanziare e guidare il cammino dei più meritevoli. Io so chi ringraziare per la mia carriera e sono persone non legate alla Federazione. Purtroppo per noi piloti in Italia c’è la Ferrari. Gli italiani sono storicamente fuori dai loro programmi, non ne conosco i motivi ma è così, ed in più calamitano su di se l’attenzione della gente che si identifica in loro. E’ molto difficile che un italiano si appassioni ad un pilota del suo paese, come accade da altre parti. Però è anche vero che se la Ferrari non fa nulla è perché non ne ha bisogno, non ci sono altre strutture che si danno da fare per colmare questo vuoto e così… al momento mi ritrovo da solo,” dichiara Trulli

I microfoni di Minardi.it hanno raggiunto Gian Carlo Minardi che proprio nel 1997 decise di puntare sulle qualità di un giovanissimo Jarno Trulli, senza andare a guardare la valigia e il budgets a disposizione. Oggigiorno il manager faentino è impegnato a fianco della Federazione mettendo a disposizione la sua esperienza con l’obbiettivo di mettere in campo tutte le sinergie di vitale importanza per avere formule propedeutiche e preparare i piloti del domani. “La Federazione in questi ultimi anni ha fatto molto per i suoi piloti e molto si sta facendo per supportare i ragazzi che dal kart si avvicineranno al mondo dell’automobilismo e che dalla Formula ACI CSAI Abarth e Formula 3 si apprestano a calcare gli scenari più importanti di tutto il mondo, con la speranza di avere a breve un nuovo pilota italiano in Formula 1,” analizza Gian Carlo Minardi

“A partire da quest’anno, come ulteriore step, la CSAI ha inglobato al suo interno la F.I.K. (Federazione Italiana Karting) Questo rappresenta un ulteriore passo per valorizzare i nostri piloti e aiutarli nei passaggi e nelle scelte. Certamente non è facile per un italiano trovare le risorse necessarie per approdare in categorie come GP3 o GP2 o entrare in un team di F1 come terzo pilota. Questo però non è dovuto ad una mancanza della Federazione che non si deve sostituire ad una banca o ad uno sponsor e non è un ente di beneficienza. Il compito della Federazione è quello di trovare delle collaborazioni per portare avanti progetti ambizioni. Proprio in questo senso da diversi anni sta portando avanti un’alleanza con la Ferrari e la FDA. La collaborazione tra la Scuderia di Maranello e la Federazione in questo momento è ai massimi storici. ” commenta Minardi.

Mi dispiace leggere pertanto certe critiche da parte di Jarno. Al di la delle sue qualità che nessuno può negargli, ha vissuto un periodo in cui l’Italia poteva esprimere un alto potenziale economico e contare su due realtà italiane in Formula 1, una delle quali privilegiava certamente i piloti più meritevoli nostrani

Purtroppo oggi lo scenario è diverso. Da una parte abbiamo continenti e nazioni emergenti come India, Cina, Asia che sfruttano l’automobilismo e lo sport per promuover la propria economia e il proprio turismo e dall’altra abbiamo una sola scuderia impegnata nel Mondiale che, con il difficile compito di vincere, non può certo avvalersi di piloti debuttanti. Proprio per far fronte a questo, da un anno a questa parte, è nata la Ferrari Drivers Accademy, un progetto ambizioso e importante con il preciso scopo di far crescere e far debuttare nei prossimi anni un pilota nella massima serie automobilistica. La FDA è una novità assoluta,

“Ogni generazione vive la sua realtà e Jarno è stato uno degli ultimi fortunati a vivere un certo tipo di esperienza con una griglia formata da diverse scuderie che, indipendentemente dalla Minardi, investivano sui giovani privilegiando il talento al budgets. Se proiettassimo lo scenario del 1996-1997 ad oggi, lo stesso Trulli sarebbe in difficoltà ad entrare in Formula 1. Sono cambiati i sistemi e non esistono più team che sono disposti ad investire sui giovani. Non si investe più sul pilota emergente. Di conseguenza senza budgets non si va da nessuna parte, neanche con le persone giuste” conclude il manager faentino.

No Comments
Comunicati

Il croniprogramma del cantiere come strumento di previsione e comunicazione


Grazie ad Autodesk Navisworks è possibile prevedere con precisione le tempistiche del processo di costruzione e accrescere la consapevolezza e l’accettazione dei progetti da parte del cliente

La tradizionale visualizzazione di un croniprogramma delle fasi di costruzione è il diagramma di Gantt. Ma quando si lavora con migliaia di attività di costruzione, è difficile vedere come queste influiscano l’una sull’altra, ad esempio se si desidera visualizzare l’effetto di un ritardo dell’attività x sulle attività y e z e le conseguenti implicazioni.
I pianificatori edili utilizzano attualmente varie tipologie di applicazioni per creare abachi per gli stati di avanzamento del cantiere che consentono di realizzare scenari ipotetici.

Grazie al BIM si può andare oltre, portando la cronologia degli stati di avanzamento del progetto in una realtà digitale. I modelli 3D creati come parte del processo BIM e il croniprogramma esistente possono essere uniti in Autodesk Navisworks Simulate e Manage per creare una sequenza 4D, dove per 4D s’intende 3D + tempo. Le soluzioni Autodesk NavisWorks sono il fulcro del workflow BIM, che rappresenta la tecnologia di integrazione e di utilizzo dei dati di ogni singola fase di sviluppo, dall’engineering alla costruzione, durante l’intero ciclo di vita del progetto.

I modelli creati con il BIM sono incredibilmente dettagliati e le svariate informazioni sulle proprietà ereditate semplificano il raggruppamento di oggetti che devono essere realizzati nello stesso momento, come ad esempio tutte le colonne del primo piano o il telaio strutturale.
Questi oggetti e gruppi del modello di costruzione possono essere assegnati all’attività corrispondente nel croniprogramma. Quando la sequenza viene riprodotta in Navisworks si osserva una simulazione sequenziale della costruzione dell’edificio. Ciò consente di visualizzare il processo di costruzione, identificare aree di conflitto fra discipline o aree di congestione sul sito del progetto e offrire l’opportunità di regolare e perfezionare il croniprogramma.
La sequenza 4D può anche includere l’allestimento dei materiali, il posizionamento e lo spostamento dei gruppi, l’accesso ai veicoli e altro ancora, consentendo di sperimentare l’intero processo di costruzione prima che inizi.
Dopo che l’abaco è stato collegato al modello, è possibile sincronizzarlo in modo facile e veloce e simulare i vari scenari ipotetici. Ciò offre ai pianificatori edili più tempo per ottimizzare il croniprogramma, nella sicurezza che l’edificio può essere costruito con quelle tempistiche con un supporto nella gestione dei rischi ed evitando costosi ritardi sul posto.
La simulazione Navisworks può essere riprodotta, messa in pausa e rivista in diverse fasi del progetto e visualizzata da vari punti di osservazione. Le simulazioni possono, inoltre, essere esportate come filmati da utilizzare per presentazioni ai clienti o per accrescere la consapevolezza e l’accettazione dei progetti da parte dei soggetti coinvolti.

No Comments
Comunicati

right/RIGHTS Viaggio tra i diritti


7 appuntamenti fra marzo e aprile 2011

Teatro Edi – Centro Barrio’s

via Barona angolo via Boffalora, Milano——–

I diritti delle donne, i diritti dei migranti, i diritti del lavoro, il diritto all’amore, alla cultura, alla dignità e alla felicità. Un viaggio intenso e profondo, attraverso spettacoli, narrazioni, dibattiti che con linguaggio nuovo e avvincente, coinvolgono il pubblico facendolo ridere, a volte commuovere. Sempre riflettere. Primo appuntamento domenica 6 Marzo, in occasione della Festa della Donna

Domenica 6 marzo dalle ore 16
DONNE PIENE DI RISORSE
Festeggiamo l’8 marzo con tre spettacoli teatrali e un universo di domande, proposte, risorse…

Ore 16 – E allora? Hai vinto qualcosa?
Realizzato da Teatro Alkaest con Attivecomeprima Onlus, commedia brillante e feroce. Donne alle prese con scherzi e drammi del quotidiano; e una grossa vincita alla lotteria.
Ingresso libero

Ore 18 – Orti insorti
Scritto e raccontato da Elena Guerrini con Davide Orlando all’organetto.
Ironia, racconto e poesia, l’attrice/contadina ci accompagna in un viaggio a contatto con la nostra terra per riflettere sul rispetto per la civiltà rurale e per l’ambiente. Insolito e divertente spettacolo di narrazione che si conclude con l’attrice che invita gli spettatori a gustare il vino e i cibi preparati durante lo spettacolo.

A seguire:  ActionAid presenta Il pane e le rose. Perché ActionAid è ancora a fianco delle donne contro la fame
Ingresso libero

Ore 19,30 – Aperitivo a base di prodotti gastronomici locali a cura di Donne in campo – associazione imprenditrici agricole–

Ore 21 – 40 giorni prodotto e realizzato da UFO.studio project
Tre donne, tre storie, tre culture diverse e un autobus, che le porterà ad un lavoro stagionale in risaia. Sullo sfondo l’universo del precariato e dello sfruttamento.
Ingresso 8 euro

Domenica 13 marzo dalle ore 15
POLIZIA DAPPERTUTTO. GIUSTIZIA DA NESSUNA PARTE
Un incontro per analizzare e discutere  sugli ormai numerosi episodi di violenza che si consumano nelle strade, nelle caserme e nelle carceri italiane ed europee

Incontro pubblico moderato da Armati Cristiano, scrittore
Presentazione del film E’ STATO MORTO UN RAGAZZO di Filippo Vendemmiati.
Partecipano: Patrizia, madre di Federico Aldovrandi; i familiari di Dennis Jäckstedt, un ragazzo tedesco ucciso a sangue freddo da un agente di polizia vicino a Berlino, e Associazione DAX 16 Marzo 2003
Ingresso libero

Venerdì 25 marzo ore 21
AUT UN VIAGGIO CON PEPPINO IMPASTATO
Serata inserita nelle iniziative organizzate da Libera Milano in occasione della XVI Giornata Nazionale in ricordo delle vittime delle mafie, l’associazione LIBERA sarà presente con un banchetto informativo

Progetto di Stefano Annoni, Marta Galli, Roberto Rampi e Paolo Trotti.
Testo di Paolo Trotti, Simona Migliori e Giuseppe Adduci
Con Stefano Annoni Consulenza per Teatro d’Ombra Barbara Bedrina
Voce registrata Milo Minella Regia di Paolo Trotti
Una produzione ArteVOX e Linguaggicreativi
”Abbiamo utilizzato le sue parole, siamo andati nella sua casa, camminato con i suoi amici, mangiato con il fratello, abbiamo visto aprirsi le porte di casa Badalamenti”. La rivolta antimafia di Peppino Impastato raccontata in presa diretta.
Ingresso 10 euro

Domenica 27 marzo ore 16.30
PROGETTO WILDE – L’IMPORTANZA DI CHIAMARSI SALOMÉ
In occasione della giornata mondiale dedicata al teatro, per riflettere anche sul diritto alla cultura

Di e con TeatRing e Acidi Alteri
Un evento in due atti, intorno a due testi cardine dell’opera del grande Oscar Wilde: “L’importanza di chiamarsi Earnest” e “Salomè”. Le opere di Wilde sanno scavare nelle contraddizioni dell’animo umano, mettendone in mostra virtù e ipocrisie.
Ingresso 5 euro

Venerdì 1 aprile ore 21
PETROLIO, CAMBIAMO DI NUOVO VITA
75 minuti di spettacolo per capire – attraverso una narrazione stimolante – cosa significa davvero il declino della risorsa che ha rivoluzionato gli ultimi decenni della storia mondiale codificando le nostre esistenze. Quale futuro ci aspetta, ora?

In collaborazione con Progetto Cambiamo di Pavia e MDF Milano
Ingresso 5 euro

Venerdì 8 aprile ore 18.30 e ore 21.00
Il mare di mezzo, presentazione del libro di Gabriele Del Grande, giornalista e curatore del blog http://fortresseurope.blogspot.com/
Un’esplorazione sulle due sponde del Mare Mediterraneo lungo le rotte dei viaggiatori che cercano un futuro alla mercè di mercanti di esseri umani
Intervengono gli operatori del Centro diurno Belleville che lavorano con i giovani migranti homeless

A seguire happy hour

Ore 21.00 LA NAVE FANTASMA
La nave fantasma è una sintesi drammatica della vasta problematica connessa al tema dell’immigrazione: la disperazione dei migranti, il silenzio delle autorità e dei mass media, la ferocia dei trafficanti di esseri umani, la terribile indifferenza e paura della nostra società

di Giovanni Maria Bellu, Renato Sarti e Bebo Storti regia Renato Sarti con Domenico Pugliares, Renato Sarti produzione Teatro della Cooperativa
Con un meccanismo teatrale diretto, estremo e scioccante, si racconta il Natale del ’96 quando un battello affondò trascinando con sé sul fondo del canale di Sicilia 283 giovani immigrati. Una tragedia destinata all’oblio se non fosse stato per la caparbietà di un giornalista, Giovanni  Maria Bellu, e di questo spettacolo portato per tutta Italia con grande successo.
Ingresso 10 euro

Venerdì 20 aprile ore 21
NOME DI BATTAGLIA LIA
E’ stato proprio così, eravamo giovani, ci sentivamo belle, allegre. E’ giusto che venga fuori anche questa nostra normalità. Non eravamo incoscienti, sapevamo di correre dei rischi. Ma volevamo un’Italia diversa, libera, e non c’era altra scelta oltre a quella di resistere e combattere” (Nori Brambilla Pesce)

Testo e regia di Renato Sarti con Marta Marangoni, Rossana Mola, Renato Sarti Musiche di Carlo Boccadoro
Una storia milanese, una storia di donne, una storia partigiana. Nel quartiere milanese di Niguarda, il 24 aprile, Lia, una giovane partigiana incinta, viene colpita al ventre dai nazisti in fuga. In forma di teatro, una storia che Milano non può dimenticare.
Ingresso 10 euro

Teatro Edi – Centro Sociale Barrio’s
via Barona angolo via Boffalora
20142 Milano
(ATM Romolo/Famagosta + bus 71, 74, 76)

Info: www.barrios.it
tel 02/89159255/6

Ufficio stampa
Gemma Marchegiani
02/89122383
335/474872

No Comments
Comunicati

E’ nato ecoturismonline.it il sito che propone mete ecofriendly in Italia


Alla ricerca dei luoghi felici dove passare un week end o una vacanza in coppia, in famiglia o anche da soli in armonia con la natura…

Ecoturismo Online

Sono sempre più numerose le persone che adottano un comportamento responsabile anche quando vanno in vacanza: scelgono mete "verdi", s’interrogano sugli effetti dei loro spostamenti, preferiscono strutture ricettive in armonia con l’ambiente, comunicano e socializzano con le persone che vivono nel territorio e sono attente a quello che mangiano e che bevono.

Questa filosofia di vita è condivisa anche dal sito ecoturismonline.it, che suggerisce e condivide luoghi e indirizzi per vivere vacanze italiane sostenibili ed ecologiche.

Ecoturismonline.it si occupa del viaggio come attitudine alla scoperta e al rispetto della bellezza e della cultura che ci circonda, con particolare attenzione all’habitat. Vuole per questo promuovere i comportamenti di chi s’impegna per stare in armonia con l’ambiente e aiutare a diffondere la cultura dell’ecosostenibilità.

Con un click sono a portata di lettura:

itinerari e luoghi con evidenziati strutture ricettive a basso impatto ambientale, modi per muoversi inquinando il meno possibile, ristoranti che utilizzano prodotti del territorio o biologici, negozi che vendono prodotti ecocompatibili;

guide selezionate, sempre in tema di viaggio, su quanto si può fare e si può trovare di ecologico, biologico ed ecocompatibile in un determinato territorio;

racconti di esperti del naturale, imprenditori che hanno fatto dell’ecosostenibilità la loro guida e che hanno idee innovative riguardo al rispetto dell’ambiente, chef che cucinano i loro piatti con prodotti del territorio;

recensioni di terme, Spa, hotel, agriturismi, bed&breakfast, ristoranti che osservano l’ecosostenibilità;

proposte di libri e letture inerenti all’argomento;

riflessioni su fotovoltaico, eolico, risparmio idrico…focus su questi e altri temi per comprendere ciò di cui si parla oggi;

selezione di notizie riguardanti il mondo del viaggio e delle novità nel campo dell’ambiente.

Ecoturismonline.it aiuta a individuare le giuste mete da raggiungere e i passi appropriati da fare, a conoscere strade alternative che nascono per salvare la bellezza della natura, a osservare quello che sta succedendo e a fare le proprie valutazioni, nel rispetto di se stessi e degli altri.

Per creare il tuo viaggio, con la ricchezza e l’energia che ti contraddistingue, visita ecoturismonline.it!

No Comments
Comunicati

Scopri la speciale promozione All-In! nelle concessionarie CARcomauto e guida la tua nuova Volkswagen!

Sogni di guidare un’auto Volkswagen? CARcomauto, concessionaria italiana dal 1959 per il marchio Volkswagen, ti invita nel suo prestigioso showroom in viale Certosa, 9 a Milano e in Viale della Repubblica, 32 a Melegnano per presentarti l’esclusiva promozione All-In: la nuova formula per comprare un’auto, a tutto vantaggio dell’acquirente!

Polo, Golf, Passat o Tiguan: scegli la tua auto preferita sull’intera gamma Volkswagen! La concessionaria CARcomauto ti dedica una promozione davvero eccezionale: la formula All-In tutto compreso! Si tratta di uno speciale finanziamento a 6 anni che ti consente di non sborsare un solo centesimo in più rispetto al prezzo reale della tua auto!

Come è possibile? CARcomauto sceglie di rinunciare al proprio guadagno sul tuo finanziamento per utilizzarlo a tuo esclusivo vantaggio, consegnandoti chiavi in mano la tua nuova Volkswagen ad un prezzo davvero incredibile!

Ma i vantaggi dell’All-In non sono ancora finiti! La promozione All-In, infatti, ti consente di godere di una serie di benefici nel lungo periodo: 5 anni di garanzia e 6 anni di manutenzione ordinaria gratuita! Solo da CARcomauto puoi trovare l’incredibile offerta All-In: guida subito la tua nuova Volkswagen e per i prossimi sei anni usufruisci di accurati tagliandi senza la minima spesa.

Non sei di Milano e pensi di non avere la possibilità di recarti periodicamente da CARcomauto per usufruire delle agevolazioni a lungo termine dell’All-In? Non c’è problema: la formula All-In! di CARcomauto vale in tutti i casi, anche se non volessi usufruire dei vantaggi di assistenza compresa e di estensione della garanzia; perché CARcomauto ne converte il valore in sconto immediatamente utilizzabile sull’acquisto della tua nuova auto! Convertendo in sconto i benefit dell’All-In potrai permetterti di personalizzare la tua auto senza costi aggiuntivi!

CARcomauto è esperienza e qualità al servizio del guidatore! Con la nuova formula All-In CARcomauto ti riserva inediti vantaggi e la certezza di essere seguito per un lungo periodo anche dopo l’acquisto della tua auto, garantendoti un’assistenza continua grazie alla professionalità e cortesia di tutto il suo staff! Tira fuori i tuoi assi vincenti: vieni a scoprire la fantastica promozione All-In nel nostro Showroom di Viale Certosa, 9 a Milano e in Viale della Repubblica, 32 a Melegnano… e guida finalmente senza pensieri la tua nuova Volkswagen!

Per Info:

Ufficio Stampa Artémida: Emanuela Lodolo – [email protected]

No Comments
Comunicati

Video-Formazione a costi contenuti per Aziende e Privati


Kosmous srl in collaborazione con BeeWare presenta i nuovi video-corsi per rendere ancora più ricca e completa la sua offerta formativa.

I nostri video-corsi sono dedicati a tutte le persone che vogliono gestire al meglio il tempo a disposizione per la propria formazione, svincolandosi dall’obbligo di seguire un corso in aula.

I video-corsi proposti consentono la massima fruibilità, permettendovi di scegliere liberamente quando seguire le lezioni, e sono tutti erogati supiattaforma certificata SCORM.

La soluzione proposta risulta pertanto estremamente efficaceconveniente, permettendo un consistente risparmio economico rispetto ad un’analoga soluzione “in aula”.

I moduli formativi sono corredati da test di autovalutazionedell’apprendimento distribuiti lungo il percorso formativo. Per poter accedere alle sezioni successive occorre superare il test di autovalutazione proposto al termine di ogni modulo, rispondendo correttamente ad almeno l’80% dei quesiti proposti. Ciò garantisce una maggiore partecipazione al percorso formativo proposto.

La fruizione del corso avviene in streaming utilizzando un comune browser; in questo modo non sarà necessario installare alcun software sul vostro computer, ma sarà sufficiente avere una connessione Internet.

Diamo un’occhiata ad alcune proposte:

MS Word 2007

La finalità è quella di fornire le nozioni necessarie per utilizzare MS WORD e quindi iniziare a sfruttare le potenzialità dell’applicazione per una ottimizzazione nei processi produttivi. Grazie alla caratterizzazione trasversale ed alla sua semplice impostazione, non sono richiesti ai discenti prerequisiti specifici, pertanto questo corso è adatto a tutti gli utenti, aiutandone a migliorare il lavoro. La durata complessiva del corso è di 4 ore, e tra gli argomenti affrontati troverete: la selezione e la formattazione del testo, piè di pagina, intestazioni e sfondo pagina, le tabulazioni, ricerca e sostituzione di testo, creazione e formattazione di tabelle, la stampa, la gestione campi di unione e l’unione di documenti.

MS Access 2007

La durata complessiva del corso è di 4 ore, e tra gli argomenti affrontati troverete: Introduzione ai database, tabelle, record e campi, relazioni tra tabelle, Query di selezione e di comando, maschere, report, esportazione ed importazione dati.

MS Excel 2007

La durata complessiva del corso è di 4 ore, e tra gli argomenti affrontati troverete: Formula e barra di stato, lavorare con celle righe e colonne, formattazione delle celle, formattazione avanzata, lavorare con più fogli di lavoro, riferimenti di celle, l’utilizzo delle funzioni, la verifica delle formule, filtro ed ordinamento dei dati, creare tabelle, istogrammi, grafici a torta e bidimensionali.

MS PowerPoint 2007

La durata complessiva del corso è di 4 ore, e tra gli argomenti affrontati troverete: l’interfaccia di Power Point, i layout, schema diapositiva, clipart, tabelle, grafici, impostazione dei disegni e delle note, inserire e modificare un’immagine, intestazione a piè pagine, opzioni e visualizzazione, transizioni, animazioni.

MS Outlook 2007 ed Internet Explorer 8

La durata complessiva del corso è di 4 ore, e tra gli argomenti affrontati troverete: l’interfaccia di Outlook 2007, la ricerca in Outlook, la barra degli strumenti, la posta elettronica, la creazione di un nuovo messaggio, firma personalizzata, l’allegato, organizzare i messaggi, gestione dei contatti, la rubrica e la gestione delle liste, il calendario, appuntamenti e attività, introduzione ad Explorer 8, la barra degli strumenti e la barra di navigazione, cronologia e preferiti, la gestione della privacy

Comunicazione e gestione dei conflitti

La durata complessiva del corso è di 4 ore, e tra gli argomenti affrontati troverete: i “principi” della comunicazione, la comunicazione verbale e non verbale, i più comuni errori da evitare, intelligenza emotiva: cosa è e quali caratteristiche ha, le caratteristiche da sviluppare per interagire meglio con gli altri, i principi della negoziazione, i diversi tipi di negoziazione e di interlocutori, strategie di gestione del conflitto, tecniche di problem solving, il problem solving creativo e la ricerca di soluzioni non convenzionali.

Rischi psicosociali e stress da lavoro correlato (Datori di lavoro)

La durata complessiva del corso è di 4 ore, e tra gli argomenti affrontati troverete: le funzioni del lavoro, i cambiamenti nel contesto lavorativo, i costi economici dello stress, accordo europeo sullo stress sul lavoro: 8 ottobre 2004, definizioni di stress: eustress e distress, stress e risposte fisiologiche, fonti di stress, reazioni soggettive agli stressor, sintomi a livello individuale ed organizzativo, la sindrome corridoio, il distress cronico, burnout, soggetti a rischio, sintomi, reazioni, conseguenze, mobbing, approccio sistemico relazionale al disagio lavorativo, informazione, formazione, sensibilizzazione, interventi di prevenzione e riduzione dello stress, salute organizzativa e benessere.

Rischi psicosociali e stress da lavoro correlato (Lavoratori)

La durata complessiva del corso è di 2 ore, e tra gli argomenti affrontati troverete: il mondo del lavoro oggi,lo stress, risposte allo stress, la sintomatologia, definizione e caratteristiche del burnout, il mobbing, caratteristiche del mobbing,prevenzione delle sindromi da stress, test di autovalutazione stress lavoratori.

Utilizzo di G.I.S. e C.A.D.

La finalità del corso è di impartire delle nozioni di base sull’uso dei Sistemi Informativi Territoriali (G.I.S.) e del disegno progettuale tecnico attraverso l’utilizzo dei personal computers (C.A.D.) evidenziando gli aspetti peculiari delle due piattaforme per l’analisi e la pianificazione ambientale. Il corso è pertanto rivolto a coloro i quali operano nel settore dell’edilizia e della cantieristica delle opere edili e dell’ingegneria civile e naturalistica, i diretti operatori del settore quali titolari di imprese, direttori tecnici, capi cantiere, etc. etc.. La durata complessiva del corso è di 4 ore, e tra gli argomenti affrontati troverete: analisi dell’interfaccia degli strumenti del C.A.D., principali strumenti di disegno, strumenti di misura, quotatura, riempimento aree, gestione dei raster, analisi dell’interfaccia principali dei G.I.S., sistemi di coordinate, proiezioni geografiche, datum, strumenti di disegno GIS, strumenti avanzati GIS, georeferenziazione, vantaggi, limitazioni, integrazione e campi di utilizzo del C.A.D. / G.I.S.,il database (costruzione e gestione), utilizzo di ARCCatalog (suite ESRI), gestione e operazione tra le tabelle, overlay, clip, buffer, calcolo aree, importazione / esportazione dati CAD, esempi di analisi ambientale.

No Comments
Comunicati

Presentato il nuovo sito delle offerte Wind


È online il minisito che Microsite, call center e contact center specializzato in servizi in outsourcing di telemarketing, sondaggi d’opinione e recupero crediti, ha dedicato alle offerte business di Wind, partner ufficiale del call center che opera da anni come rete di vendita professionale per medie e grandi aziende di livello internazionale. Il minisito si pone come un punto di riferimento dettagliato ed esauriente per reperire informazioni sulle offerte Wind dedicate alla clientela business, ma è anche una piattaforma tecnologicamente avanza in grado di offrire svariati servizi come la possibilità di confermare l’avvenuta ricezione di una nuova sim la possibilità di richiedere l’attivazione di un piano o un’offerta business. Nella sezione “modulistica” sono disponibili e facilmente scaricabili tutti i moduli per sottoscrivere le offerte Wind per il Mobile, gli smartphone e i fissi. La grafica del minisito è stata studiata appositamente per riproporre l’identità visiva dell’importante società telefonica. L’interfaccia utente rispetta i più alti standard di usabilità e fruibilità delle informazioni. Un sito ricco e tecnologicamente avanzato che il call center specializzato in servizi outbound ha dedicato interamente al suo più importante partner commerciale. Un sito vetrina contenente tutte le informazioni e in maniera dettagliata in merito alle offerte business della compagnia telefonica.

No Comments
Comunicati

Tornate a Rimini le Opere del Museo degli Sguardi prestate a Brescia

Tornano a Rimini, nella propria sede del Museo degli Sguardi le otto opere prestate per un anno al Museo di Santa Giulia di Brescia per la mostra Inca e alla Pinacothèque di Parigi sempre per una mostra Inca.
Tutti i visitatori e turisti della città che approfitteranno di una delle tante offerta hotel vacanze Rimini , avranno la possibilità di ammirarle nuovamente nella loro sede originale.
Tanti gli hotel in Rimini con proposte di soggiorno legate alla visita culturale della città a partire dalle offerte hotel 2 stelle rimini in poi.
Le opere che sono tornate a “casa” sono sei reperti appartenenti alla cultura Nasca del Precolombiano sviluppatasi prima degli Incas tra il 100 e il 600 d.C. e nello specifico sono: abito con teste di trofeo, zucca con divinità felinica, testa con capelli intrecciati, ciotola con teste trofeo, vaso floreo e omino.
A queste sei opere erano aggiunte una bordura di tessuto in lana risalente al 200 d.C. e una testa lignea risalente al 900 d.C.
Oggetti di straordinaria bellezza che grazie all’esposizione di Brescia e Parigi sono stati visti e ammirati da oltre 700.000 persone.
Ci si augura ora che anche a Rimini si poissano incrementare le visite nel Museo degli Sguardi che oltre ad avere queste opere dispone anche di materiali antichi provenienti dall’Africa, dall’Oceania, dall’America precolombiana e anche dall’Asia.
Il Museo degli Sgiuardi è sul Colle di Covignano a Rimini in via della Grazie 12.

No Comments
Comunicati

Fujitsu presenta un nuovo controllore grafico con Sprite Engine per applicazioni automotive

  • By
  • 2 Marzo 2011


Nuova soluzione single-chip con interfaccia APIX1

 

Fujitsu Semiconductor Europe annuncia l’ampliamento della propria gamma di controller grafici con il dispositivo MB88F333 ‘Indigo-L’, una soluzione single-chip ad alta integrazione con efficiente gestione di architetture display per il settore automotive.

L’MB88F333 ‘Indigo-L’ è un nuovo controller grafico basato su Sprite Engine che integra l’interfaccia APIX®1 ed è ottimizzato per applicazioni CID (Central Information Display) e HUD (Head-Up Display) nelle applicazioni automotive di nuova generazione.

Un’importante caratteristica del dispositivo ‘Indigo-L’ MB88F333 è l’interfaccia seriale APIX (banda 1 Gigabit) realizzata da Inova Semiconductors. Questo nuovo standard permette la trasmissione contemporanea di immagini, comandi e dati, soddisfando i requisiti delle più moderne applicazioni per display a bordo auto e offrendo prestazioni elevate e costi di implementazione ridotti.

L’MB88F333 ‘Indigo-L’ integra le principali periferiche per applicazioni automotive, tra cui controller per motori passo passo, PWM, A/D Converter, I2C, UART e Sound Generator. Ciò permette al dispositivo di controllare tutte le funzioni presenti in un sottosistema display o cruscotto. Infatti le periferiche integrate possono gestire direttamente gli stepper motor per le lancette del quadro strumenti, gestire la retroilluminazione del TFT, comandare LED, leggere sensori e gestire la comunicazione a bordo auto.

L’MB88F333 ‘Indigo-L’ riduce il numero di componenti per il CID ed altri sistemi con display, in quanto funziona senza memorie esterne. L’elaborazione grafica si basa su un line buffer che elimina la necessità di una costosa memoria frame-buffer (interna o esterna). Inoltre la memoria flash integrata può essere usata per salvare una serie di sprite (font, bitmap oggetti, ecc.) senza bisogno di altri dispositivi esterni. La possibilità di connessione diretta con il display tramite interfaccia automotive RSDS o RGB a 5V e la presenza di un front-end analogico per il link APIX, permettono di ridurre ulteriormente i costi di sistema.

Il motore grafico interno può generare fino a 512 sprite di dimensioni comprese da 4×4 a 512×512 pixel. Gli elementi grafici (Sprites) possono essere animati e salvati in varie modalità colore (formati colori diretti e indiretti). La funzione di alpha-blending è possibile tra i diversi layer grafici e sprite sovrapposti, mentre il motore grafico è controllato tramite una lista di comandi, caratteristica che consente l’esecuzione automatica di sequenze di azioni pre-caricate.

L’MB88F333 ‘Indigo-L’ può essere programmato per gestire pannelli TFT con risoluzioni comprese tra 320×160 e 1280×480 pixel. Un’unità TCON interna permette di collegare i pannelli senza bisogno di ulteriore logica di controllo, il che comporta un notevole risparmio sui costi. Sono disponibili la funzione ‘signature unit’ per la sicurezza e dither e la funzione gamma unit per ottimizzare la qualità dell’immagine, nonché funzionalità di layer blending e fade-in/out automatico. L’interfaccia fisica con il pannello display può essere RGB digitale o RSDS.

Grazie alle memorie embedded, alle funzionalità di I/O, a un package QFP conveniente e ad un range di temperatura -40/ +105°C, l’MB88F333 ‘Indigo-L’ riduce il numero di componentistica esterna e garantisce una notevole riduzione dei costi di sistema.

Disponibilità

Le campionature del dispositivo MB88F333 ‘Indigo-L’ saranno disponibili dal primo trimestre 2011, così come una scheda di valutazione, driver software e applicativi demo dedicati.

Per maggiori informazioni sulle soluzioni grafiche di Fujitsu, fare clic qui.

Per scaricare un’immagine in alta risoluzione di accompagnamento a questo comunicato stampa, cliccate qui.

A proposito di Fujitsu Semiconductor Europe

Fujitsu Semiconductor Europe è uno dei maggiori fornitori mondiali di prodotti basati su semiconduttori. L’azienda offre soluzioni avanzate di sistema per i mercati automotive, TV digitale, telefonia mobile, networking e per applicazioni industriali. Gli ingegneri che lavorano nei centri di progettazione dedicati ai microcontroller, ai controller grafici, ai prodotti mixed-signal, wireless, IC multimedia e ai prodotti ASIC operano a stretto contatto con i team di marketing e vendita dell’area EMEA di Fujitsu Semiconductor per aiutare i clienti a soddisfare le proprie esigenze di sviluppo sistemistico.

Questo approccio alle soluzioni è supportato da un ampio spettro di dispositivi avanzati a semiconduttore, di IP e di blocchi costruttivi.

Per maggiori informazioni, consultare il sito: http://emea.fujitsu.com/semiconductor

No Comments
Comunicati

Ristoranti Loreto – Recupera le forze dopo il corso di formazione di Aerobica al Più Blu Fitness e Benessere


Ristoranti Loreto – Preparatevi per due intense giornate di movimento ma non temete perchè tutti i ristoranti di Loreto sono pronti a rifocillarvi e a rimettervi in forza dopo il corso di formazione aerobica di primo livello.
Si tiene a questo proposito proprio nel mese di Marzo a  Loreto, precisamente presso la Palestra “Più Blu Fitness e Benessere”, un corso di Formazione Aerobica di I° Livello della durata di due giornate.
Il corso è organizzato dalla I.F.I. (International Fitness Institute: un istituto di formazione professionale rivolto a chi vuole diventare un istruttore di successo ed ampliare le proprie conoscenze riguardo le varie discipline e le nuove tendenze del fitness.)

Loreto è un paese delle Marche sempre all’avanguardia in ogni campo e con le sue interessanti iniziative riesce ad attirare l’attenzione di un vasto pubblico di affezionati a questo e ad altri settori, come ad esempio i fedeli che provengono in massa da ogni parte d’Italia ed in ogni periodo dell’anno per far visita alla Basilica sede della Santa Casa di Nazareth.

Loreto è quindi da sempre abituata ad accogliere nel migliore dei modi turisti e visitatori provenienti da fuori zona per motivi molto differenti tra loro, gli hotel e le strutture ricettive in genere come pizzerie e ristoranti di Loreto propongono menù molto variegati, che vanno dai piatti a base di pesce sempre fresco pescato nelle acque del vicino Mare Adriatico, alle ricette a base di carne, passando per gustose pizze cotte nel forno a legna.

No Comments
Comunicati

La “Interamnia Ensemble”, Franco Mezzena e Andrea Castagna al Teatro Comunale di Atri


Venerdì 4 marzo 2011, alle ore 21, presso il Teatro Comunale di Atri, l’Orchestra “Interamnia Ensemble”, diretta da Franco Mezzena, e il solista Andrea Castagna eseguiranno la Serenata Kv 525 di Mozart e i concerti in do magg. e in sol magg. di Haydn per violino e orchestra. L’evento si coniuga con la produzione di un CD che sarà registrato e prodotto dalla “Wide Classique”.
L’iniziativa ha avuto il sostegno di “Allianz” Assicurazioni, Promedia-Ingegneria, dell’Azienda Collebello e del Comune di Atri, che ha messo a disposizione lo splendido teatro.
L’ingresso è libero.

“Interamnia Ensemble” nasce a Teramo sotto la direzione artistica del M°Alessandro Ascani, innestandosi sulla fortunatissima esperienza dell’Orchestra Giovanile da Camera “Quattroquarti” di cui eredita organico e intenti. Essa si propone di diffondere la musica, in ogni suo genere e forma, nell’ambito del territorio abruzzese e di portare, in Italia e all’estero, l’antico nome della città di Teramo “Interamnia”. Il periodo che va dal 19 dicembre 2009 all’8 gennaio 2010 ha visto l’orchestra impegnata con successo nella tournèe di concerti tenuti nelle varie località della CINA (Pechino, Hefey, Nanchino, Zibo etc…). Recentemente è stata ospite dell’Ascoli Piceno Festival e del Sabina Musica Festival. La collaborazione che, già da tempo, la giovane formazione teramana ha avviato con il proprio territorio, anche grazie al sostegno della Fondazione Tercas e del Comune di Teramo, ha grandi possibilità di sviluppo attraverso il Progetto “Le Chiavi della Musica”, che renderà possibile, così come nella sua prima edizione del 2010, una diffusione capillare della cultura musicale anche in comuni distanti dai maggiori poli culturali e rappresenterà una valida opportunità di maturazione professionale per i giovani artisti locali.

ANDREA CASTAGNA – VIOLINISTA
si è brillantemente diplomato con 10, lode e menzione ministeriale sotto la guida del M° Antonio Anselmi e, successivamente ha conseguito il Diploma Accademico di II livello in Discipline Musicali – Settore disciplinare Violino – con la votazione di 110 e lode, discutendo una tesi su Nathan Milstein, presso l’Istituto Musicale Pareggiato Gaetano Braga di Teramo. Ha frequentato prestigiosi corsi di perfezionamento con i Violinisti Jan Pospichal , Massino Quarta e Felix Ayo . Attualmente studia con il M° Alessandro Milani, primo violino dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino. Figlio d’arte ha iniziato giovanissimo, con il padre Antonio, pianista, una intensa attività artistica in duo, per poi proseguire suonando in formazioni varie e, in qualità di solista, con orchestre per importanti Associazioni concertistiche italiane ed europee. La sua esperienza musicale non si configura soltanto nella musica classica ma spazia anche in repertori più moderni. Ha suonato con l’Italian Big Band diretta dal M° Marco Renzi partecipando a vari programmi RAI. Ha collaborato con il quartetto “Four For Tango” e con il jazzista Renzo Ruggieri. Dal 2004 ha fatto parte dell’Orchestra giovanile “UTO UGHI PER ROMA” per la quale si è esibito anche come solista. Collabora, in duo, con il pianista Piero Di Egidio e con il pianista Giuliano Mazzoccante con il quali esegue la più importante letteratura del repertorio classico e romantico. Ha suonato con l’Orchestra Sinfonica della Rai di Torino e con l’Ensemble Archi della Scala. Dal 2008 è primo violino della Viotti Chamber Orchestra, diretta dal M° Franco Mezzena, con il quale suona anche come solista. Nel dicembre 2009, sempre con questa formazione, si è esibito nella prestigiosa rassegna “I Concerti del Quirinale”, trasmessi in diretta su RadioRai3, con Franco Mezzena e con Roberto Prosseda in qualità di solisti. E’ stato da poco pubblicato il Cd sulle “Quattro stagioni” di Vivaldi da Wide Classique in cui , oltre ad essere violino di spalla, è solista con il M° Mezzena nel concerto per due violini in LA minore di Vivaldi. Nel mese di novembre 2010 ha suonato, con il Trio di Teramo, a Filadelfia (USA) nell’Auditorium Marshall dell’Haverford College, nella Sala Lincoln dell’Union League e nel Consolato Generale d’Italia. Già docente presso l’Istituto Musicale Pareggiato “Gaetano Braga” di Teramo insegna, attualmente, Musica d’insieme per strumenti ad arco presso il Conservatorio “Luigi Canepa” di Sassari.
Suona un Marino Capicchioni del 1938.

Franco Mezzena ha studiato con Salvatore Accardo, sotto la cui guida si è diplomato con il massimo dei voti e la lode e quindi perfezionato per alcuni anni presso l’Accademia Chigiana di Siena e la Hochschule di Freiburg (Germania). La sua attività, come solista ed in varie formazioni da camera, lo vede presente nei più importanti teatri ed ospite nei principali festivals di tutta Europa, Giappone, Stati Uniti, Centro e Sud America. Il 6 dicembre 2009 si è esibito nuovamente a Roma, nella prestigiosa stagione “I Concerti del Quirinale di Radio 3” in diretta Euroradio dalla Cappella Paolina del Palazzo del Quirinale eseguendo musiche di F.Mendelssohn-Bartholdy con Roberto Prosseda, e la Viotti Chamber Orchestra. Il 14 marzo 2010 ha ottenuto uno strepitoso successo alla Carnegie Hall di New York interpretando il Concerto Op. 64 di Mendelssohn. Ha suonato con celebri artisti tra i quali citiamo Salvatore Accardo, Bruno Canino, Umberto Cafagna, Edoardo Catemario, Roberto Fabbriciani, Rocco Filippini, Bruno Giuranna, Alain Meunier, Bruno Mezzena, Andrea Noferini, Anthony Pay, Franco Petracchi, Ruggiero Ricci, ecc. Concerti e interviste trasmessi da: RAI, BBC, ABC, NBC, Radio Vaticana, WSKG, WGBH Boston, NHK Television Japan, KBS Corea, ecc. Franco Mezzena è conosciuto in tutto il mondo per moltissimi CD e DVD (più di 50) incisi per Wide Classique, Dynamic, Ricordi, Symposium, Rivo Alto, Nuova Era, E.M.S. Arcobaleno. Ha registrato in prima mondiale, per l’etichetta Dynamic, l’integrale dei 29 Concerti per violino e orchestra di G. B. Viotti come solista e direttore con “Symphonia Perusina” e l’Orchestra “Milano Classica” (cofanetto di 10 CD). Ha di recente completato, per l’etichetta Wide Classique, l’incisione dell’opera completa per pianoforte e violino di L. van Beethoven con il pianista Stefano Giavazzi (cofanetto di 4 CD) che sta riscontrando grande successo di pubblico e della critica internazionale. Ha ottenuto notevoli consensi da parte della critica specializzata con recensioni, interviste e copertine su Fanfare, American Record Guide, New York Times, Washington Post, Gramophone, FonoForum, Diapason, L’Ame et la Corde, The Strad, CD Classics, MUSICA, Suonare News, Il Giornale della Musica ecc. Docente di Violino al Conservatorio “N. Piccinni” di Bari è Direttore Artistico e fondatore dell’Accademia Superiore CMT che ha sede a Penne (Pescara). Ha fondato la Viotti Chamber Orchestra di cui è solista e direttore principale. Tiene corsi di perfezionamento e master-classes in Italia ed all’estero: Royal College e Trinity College di Londra, Chetham’s School of Music di Manchester, Università di Oxford (Hertford College), ecc. E’ attivo anche come direttore d’orchestra (Orchestra Sinfonica di Lubiana, Orchestra del Teatro Regio di Torino, Orchestra da Camera Milano Classica, Viotti Chamber Orchestra, Symphonia Perusina, Orchestra Sinfonica di Pescara, Interpreti Italiani, Orchestra Filarmonica di Jalisco ecc.). E’ stato nominato dalla RAI Radiotelevisione Italiana, membro effettivo della Commissione esaminatrice alle selezioni EUYO (European Union Youth Orchestra). Suona su un violino di Antonio Stradivari del 1695 (ex Kayser) e su strumenti costruiti da Giovanni Osvaldo Fiori (Treviso 1998), Roberto Regazzi (Bologna 1998), Giuseppe Arrè (Cremona 2009) e Ornella Ceci (Bari 2009). E’ Direttore Artistico della Divisione Musica Classica della Casa Discografica WIDE SOUND (WIDE CLASSIQUE Label).

No Comments
Comunicati

TecnoCostruzioni sceglie 2Brand per la sua comunicazione!

  • By
  • 2 Marzo 2011


Siamo felici ogni volta che un nuovo cliente sceglie la nostra partnership per la sua comunicazione. Ma ancor di più siamo fieri di affiancarci ogni volta alle eccellenze.
Chi può scegliere ci sceglie… è questa la forza di 2Brand!
E’ Guido Peluso, General Manager della TecnoCostruzioni, l’ultima stretta di mano in 2Brand, che ha deciso lo sviluppo della brand identity e del nuovo sito web per quest’azienda di progettazione e ristrutturazione di immobili.
Interior ed exterior design d’eccellenza, stile inconfondibile, professionalità ed esperienza le caratteristiche di TecnoCostruzioni che, restando al passo con i tempi, ma soprattutto con il mercato, decide di inserirsi nel web con un nuovo ed interessante progetto. 2Brand, forte della sua esperienza nel settore del design di interni, come al solito si farà sentire, raccontando ancora una volta una storia di grandi successi.
Buone nuove per chi ci sa fare…

2Brand Srl
2Brand.it agenzia di comunicazione integrata con sedi a Milano e Napoli, unisce competenze e innovazione al servizio delle aziende, curandone tutti gli aspetti della comunicazione online e offline. Advertising, Web Design, Marketing online e tutte le nuove frontiere del business dal SEM al Social Network sono solo alcuni dei servizi offerti, con una filosofia di lavoro che guarda costantemente alle mutazioni che i media propongono e alle opportunità offerte alle imprese.
www.2Brand.it

TecnoCostruzioni
Azienda napoletana di esperienza ventennale nell’ambito della progettazione e ristrutturazione di immobili. Interior ed exterior design, consulenza, realizzazione di progetti tarati sulle esigenze di ogni singolo cliente fanno di TecnoCostruzioni un’eccellenza tutta partenopea che può vantare una territorialità nazionale per il suo business.

Per informazioni:
Martina Dragotti – Ufficio stampa e comunicazione
2Brand.it, Share the Sign
Agenzia di comunicazione integrata
www.2brand.it – [email protected]
Ph. +39 081 767 8137 – Fax +39 081 767 5661

No Comments
Comunicati

Il 52% dei viaggiatori è ispirato dal ‘Facebook factor’


Trento, Italia. Condividere le proprie vacanze attraverso Facebook, il social network con oltre 500 milioni di utenti in tutto il mondo, non solo aiuta le persone a rimanere in contatto nel mondo virtuale, ma influenza anche i viaggi nel mondo reale.

Nel recente sondaggio del primo sito gratuito di comparazione voli, Skyscanner, è emerso che il ‘potere delle immagini’ ha una fortissima influenza sui piani di viaggio degli utenti di Facebook. Oltre la metà dei partecipanti (52%) afferma che vedere le foto delle vacanze degli amici li aveva ispirati nel prenotare una vacanza nello stesso posto. Dunque se l’amico è stato ad Atene, un altro amico su due è già pronto a prenotare per la Grecia …a partire dai voli low cost!

Nonostante la solita battuta riguardo al fatto di essere inondati dalle tante, spesso noiose, foto delle ferie degli altri, un impressionante 88% degli intervistati ama mettere il naso tra gli scatti dei propri amici e la metà di essi ammette di farlo perché “potrebbe scoprire che cosa hanno combinato e con chi!”.

A quanto pare è proprio vero che una foto vale più di mille parole. – Commenta  Yara Paoli, Country Manager di Skyscanner – Facebook è la piattaforma perfetta per due fattori che potenzialmente influenzano la scelta del viaggio: una raccomandazione personale, combinata con immagini seducenti. Vedendo le avventure dei nostri amici, questo può certamente seminare in noi quella voglia che, in seguito, ci spinge a viaggiare verso qualche luogo che non avevamo mai pensato di visitare“.

Inoltre il 45% degli intervistati ha affermato che Facebook li incoraggia a visitare di più i loro amici all’estero. “Se ad esempio ho un amico a Madrid, vedere le sue foto e la sua vita, probabilmente mi ispirerà nel cercare dei voli per Madrid“, prosegue Paoli. Nonostante alcune recenti notizie a sostegno del fatto che FB riduca il contatto con la vita reale, soltanto per il 5% utilizzare Facebook significa avere meno probabilità di vedere di persona i propri amici.

L’indagine di Skyscanner ha anche rivelato che Facebook sta giocando un ruolo crescente nell’organizzazione dei viaggi di gruppo; a dimostrarlo un 46% di persone che ha organizzato o è stata invitata ad un viaggio attraverso il sito.

No Comments
Comunicati

Taverna dei Quaranta: locale storico al Colosseo


La Taverna dei Quaranta è uno storico ristorante a Roma situato nel Rione Celio, uno dei punti più poetici e belli e suggestivi della città eterna, infatti seduti all’aperto, si gode la meravigliosa vista del Colosseo, delle Mura Serviane e della Piazza del Celio.

Con il 2011 il locale ha deciso di aggiornarsi ed avere una sua presenza sul web inaugurando il proprio sito internet www.tavernadeiquaranta.com che rispecchia con le foto e le ricette il tono amichevole e informale della taverna.

Questo locale ha una storia che risale fino al 1894. É da allora che famiglie di ristoratori si succedono proponendo cucina tipica romana. Il nome “La Taverna dei Quaranta” nasce nel 1982 da un gruppo di quaranta amici che si associarono per dar vita a quello che diventò il punto di riferimento per Roma negli anni ottanta e novanta.

Oggi sono Giuseppe e Antonio, due fratelli Abruzzesi che facevano parte dello storico gruppo, che conducono il ristorante portando avanti la tradizione della cucina romana senza dimenticare qualche piatto tipico della loro terra.

L’ambiente è quello caratteristico della Trattoria Romana dove ci si sente a proprio agio in un atmosfera accogliente.

La saporita cucina romana offre i piatti più tradizionali e vanta un’accurata esecuzione delle più antiche ricette.

Il ristorante é aperto tutta la settimana sia a pranzo che a cena, inoltre La Taverna dei Quaranta offre un servizio di catering mettendo a disposizione la decennale esperienza dello staff per offrire una cucina espressa ma di qualità.

La Taverna dei Quaranta offre un servizio di Prenotazione online compilando il modulo online del sito internet.

Per qualsiasi informazioni o se preferite chiamare per la Prenotazione non esitate a contattarci al numero qui sotto.

Taverna dei Quaranta
Via Claudia, 24 – 00184,
Roma
Tel. +39 06 7000550

Email: [email protected]

No Comments