Natale 2010 a Cava de’ Tirreni: Boom di di visite per il presepe 2.0 della Genesi 82

Grande affluenza di pubblico presso i locali dell’ex Palestra Parisi che ospitano l’innovativa opera presepiale allestita dall’Associazione “Genesi 82” di Cava de’ Tirreni. E’ diventato un vero “must” del Natale cavese l’Arte del Presepe con il suo percorso che sublima tradizione napoletana, arte contemporanea e cultura popolare. “Quest’anno – puntualizza il responsabile comunicazione Francesco Paolillo – abbiamo registrato un incremento notevole di visitatori già nei due weekend che precedono il Natale, raddoppiando praticamente le visite rispetto allo scorso anno. Ed ora che ci apprestiamo a restare aperti ogni giorno (da martedì 21 l’opera è aperta anche nei giorni feriali dalle 18.00 alle 21.00) potremmo renderci conto se questo trend positivo avrà ulteriore conferma. Non dimentichiamoci – aggiunge Paolillo – che non sono solo i cittadini cavesi a visitarci, ma più della metà dei nostri ospiti sono turisti o comunque visitatori dei comuni limitrofi, oltre a tanti studenti che, a porte chiuse, sono ospiti nella nostra struttura in queste mattinate che precedono il Natale e che prendono parte ad uno “speciale percorso” didattico e artistico senza precedenti in Italia”. Ed è proprio questo aspetto ad aver attirato tanti curiosi e giornalisti, tant’è che qualche giorno fa il Sole 24 Ore ha dedicato un articolo all’opera presepiale della Genesi 82 in cui si esalta il valore culturale e tecnologico di questa particolare iniziativa (Vai all’articolo del sole 24 ore). Ma la programmazione di quest’anno approntata dalla Genesi 82 è andata oltre l’allestimento dell’opera, infatti l’associazione ha indetto un particolare sorteggio per assegnare una Natività realizzata dagli artisti della Genesi e corredata da certificato di unicità a firma degli autori. Questa sorta di lotteria gratuita prevede che – dopo aver visitato la mostra – è possibile ritirare un codice da utilizzare online sul sito www.artedelpresepe.com e partecipare all’estrazione dell’opera (maggiori informazioni a questo link). Insomma tante iniziative per rendere più interessante e culturale il Natale ma anche con l’obiettivo di celebrare – chiude Francesco Paolillo – il Millennio dell’Abbazia Benedettina di Cava, i cui festeggiamenti iniziano proprio in questo scorcio di fine 2010.

I commenti sono chiusi