Daily Archives

22 Novembre 2010

Comunicati

Business to Business – B2B e-commerce

B2B, che cosa sta a indicare con esattezza questa sigla? L’acronimo si scioglie in business to business (in italiano= azienda verso azienda) e il termine è stato coniato in origine per distinguere i rapporti di comunicazione elettronica tra due differenti aziende, separandoli così dal più tradizionale legame tra azienda e cliente consumatore. B2b e commerce è quindi la genesi del termine. Il suo significato si è successivamente ampliato, arrivando a distinguere tutti i servizi che si differenziano dalle transazioni B2C (che sta per Business to Customer o Business to Consumer, in italiano= azienda verso cliente\consumatore) o ancora quelle di b2g (azienda verso governo. In questo modo qualsiasi servizio acquistato da un’azienda rientra nella grande categoria del B2B, sia anche uno stock di post-it e altri prodotti di cancelleria, comprati all’ingrosso da una grande azienda.
Di sicuro però l’aspetto più affascinante del Business to Business resta quello originario, ovvero sia quello del commercio elettronico o e-commerce. L’informatica e internet hanno automatizzato molti processi di compravendita, prima ancora di arrivare al cliente finale, talvolta ancora attaccato all’idea di toccare e provare la qualità del prodotto in negozio, di sicuro hanno snellito molte procedure all’interno della catena industriale che conduce sino al consumatore.

Rivolgersi a delle soluzioni e-commerce è sempre più comune per un’azienda che vuole facilitare i propri contatti con i suoi rivenditori o altri tipi di clienti professionali e non a caso queste transazioni superano di gran lunga quelle del BTC.

No Comments
Comunicati

Lago di Como: il numero di turisti stranieri aumenta e il mercato immobiliare si adegua

Arrivano dati positivi dal portale della provincia di Como: nei mesi da gennaio a settembre 2010 i flussi di turismo a Como e in provincia hanno avuto un’impennata.

I dati parlano chiaro: gli arrivi sono aumentati del 6% e c’è stato un 10% di presenze in più sul Lago di Como e in tutta la provincia.
Tedeschi, inglesi e americani sono stati i veri protagonisti di questa ripresa inaspettata del turismo, un flusso ulteriormente rinforzato da turisti provenienti da mercati emergenti: russi, cinesi e australiani.

Anthias Immobiliare è un’agenzia immobiliare con sede ad Argegno sul Lago di Como, nata proprio nel 2010 per rispondere alla crescente richiesta di immobili sul Lago di Como.

Anthias Immobiliare, sensisbile ai mutamenti di mercato, ha scelto di intergrare tra i servizi immobiliari proposti, il nuovo servizio interprete per stranieri, dedicato proprio agli acquirenti stranieri intenzionati ad acquistare un immobile sul Lago di Como.

L’assistenza di un interprete qualificato nel disbrigo delle pratiche immobiliari consente a inglesi, francesi, cinesi, tedeschi, australiani e russi di concludere la compravendita immobiliare in totale trasprenza, grazie alla traduzione e trascrizione degli atti notarili nella lingua madre.

Anthias Immobiliare ha scelto di proporre un servizio di interprete per stranieri che è sicuramente in linea con l’andamento del mercato e con la fortunata espansione turistica che nel 2010 ha visto protagonista la città di Como e l’intera provincia.

No Comments
Comunicati

Su controlezanzare.it tantissimi metodi per eliminare le zanzare

Un sito nuovo che passa in rassegna i principali metodi per combattere le zanzare. Per godere a pieno il giardino in estate non basta curare l’arredamento, il prato, i fiori e l’irrigazione, perché uno dei problemi principali che rovina la godibilità del garden in questo periodo sono ormai le zanzare. Specialmente in quest’ultimo periodo, da quando cioè le zanzare tigre si sono insediate e si riproducono stabilmente anche in Italia, il nostro giardino non è più vivibile nemmeno di giorno. Punture continue che provocano pruriti e a lungo andare veri e propri eritemi con danni alla cute, sono diventati un habitué ed il giardino in certe zone del nostro paese è diventato ormai off-limits sia di notte che di giorno. Per dare le giuste informazioni ed offrire una panoramica sui possibili metodi di lotta contro le zanzare è nato un nuovo sito, controlezanzare.it, che propone diversi articoli di approfondimento i quali affrontano in maniera essenziale, precisa e tecnica, tutti i pregi ed i difetti dei prodotti più venduti sul mercato.  Oltre ad analizzare i principali accessori per la lotta contro le zanzare, questo sito propone anche altre sezioni dedicate ad accessori che troviamo comunemente nei giardini come ad esempio barbecue, vasi e fioriere.  In Accessori da esterno, Barbecue, Fioriere, Fontane e Vasi infatti troviamo moltissimi articoli, scritti da gente esperta in maniera semplice e discorsiva, i quali descrivono per ognuna di queste categorie i principali prodotti presenti sul mercato e le loro caratteristiche più salienti. Delle foto rappresentative molto belle e significative accompagnano sempre gli articoli.

No Comments
Comunicati

L’Ufficio Stampa Della Nesta segnala per voi Messages di Facebook

L’Agenzia Della Nesta è sempre molto attenta a qualsiasi novità venga presentata nell’ambito della Comunicazione, sia essa multimediale o tradizionale. Per questo l’Ufficio Stampa segnala al pubblico degli internauti il lancio ufficiale di un nuovo servizio di Facebook: Messages.

Facebook rappresenta oggi il Social Network più frequentato al mondo con i suoi 500 milioni di users sparsi nei cinque continenti. Nel tentativo di aggiudicarsi una sorta di dominio assoluto di questo nuovo mondo della comunicazione, cerca di rinnovarsi in continuazione per mantenere su di se l’attenzione globale.

Ecco dunque che a questo proposito l’Agenzia Della Nesta segnala per gli utenti italiani l’avvio di un nuovo servizio, si chiama Messages. Presentato lunedì, per il momento è stato attivato solo negli Stati Uniti ma ben presto si estenderà anche a tutti gli altri paesi. In molti l’hanno chiamato “email killer” ma in realtà non può essere considerato un servizio email vero e proprio quanto piuttosto un sistema che reinventa il modo di comunicare  perché riunisce in se messaggi di posta elettronica, SMS, instant messaging, chat,

È stato presentato come un’innovativa struttura di comunicazione pratica e sicura addirittura in grado di filtrare lo spam. Unico dubbio espresso dallo staff dell’Agenzia Della Nesta riguardante la sicurezza di Messages concerne il fatto che questo sistema sembra filtrare in modo cosiddetto “intelligente” solo la comunicazione dai contatti presenti su Facebook.

Tutti gli utenti del social network potranno avere il loro indirizzo [email protected]: poi sarà sufficiente selezionare un contatto, scrivere un messaggio e premere invio, niente oggetto niente campo cc o ccn, sarà poi il destinatario a scegliere in quale formato ricevere il messaggio.

Adesso non resta che attendere i primi commenti provenienti da oltre oceano e vedere come si diffonderà nel resto del mondo, senza dimenticare che gli altri colossi del campo, come ad esempio Google non resteranno di sicuro fermi ad aspettare che Facebook diventi il leader assoluto della comunicazione on-line. L’ardua sentenza dunque viene lasciata agli users di tutto il mondo pubblico sovrano di ogni successo o insuccesso via web.

No Comments
Comunicati

Autodesk rinnova l’invito a un ricco ciclo di seminari online gratuiti dedicati ai professionisti della progettazione

Milano, 22 novembre 2010 – Prosegue il ricco calendario di seminari e approfondimenti tematici online gratuiti lanciati nel mese di settembre da Autodesk Inc. (NASDAQ: ADSK), azienda leader nei software di progettazione, ingegneria e intrattenimento 3D. I corsi sono dedicati a tutti i professionisti che operano all’interno del mercato manifatturiero, architettonico, ingegneristico, della pubblica amministrazione e delle utilities, della visualizzazione e del mondo media & entertainment.
Per visionare il calendario delle sessioni disponibili e scegliere l’argomento di proprio interesse, Autodesk ha approntato una pagina ad hoc del proprio sito web (www.autodesk.it/inprimopiano) in costante aggiornamento.

Tenuti in modalità “live” da professionisti del settore, i seminari affrontano tematiche differenti ma comunque utili per supportare un approccio interdisciplinare alle necessità aziendali e per meglio approcciarsi all’utilizzo del potenziale che le tecnologie Autodesk sono oggi in grado di offrire a tutti i settori industriali.
I corsi hanno un numero di posti limitati e offrono utili consigli e aggiornamenti sulle tecnologie Autodesk per ottimizzare progressivamente la propria produttività quotidiana.
L’interazione diretta con i migliori esperti del settore e la possibilità di supporto a seguito del seminario, fanno di questa esperienza formativa un momento da non perdere.

Informazioni su Autodesk
Autodesk, Inc., è leader mondiale nella fornitura di software di progettazione e intrattenimento 3D. Clienti del settore edilizio, industriale, delle infrastrutture, dei mezzi di comunicazione e dello spettacolo – fra cui agli ultimi 15 vincitori degli Academy Award per gli effetti speciali – adottano i software Autodesk per progettare, visualizzare e simulare le loro idee prima di metterle in pratica. Sin dall’introduzione di AutoCAD nel 1982, Autodesk continua a sviluppare il più ampio portafoglio di software all’avanguardia per il mercato globale. Per ulteriori informazioni su Autodesk, visitare il sito www.autodesk.it.

Autodesk e AutoCAD sono marchi registrati o marchi di Autodesk, Inc., e/o delle sue sussidiarie e/o affiliate negli Stati Uniti e/o altre nazioni. Academy Award è un marchio registrato della Academy of Motion Picture Arts and Sciences. Tutti gli altri nomi, nomi di prodotto o marchi appartengono ai loro rispettivi proprietari. Autodesk si riserva il diritto di modificare le offerte di prodotti e servizi, le specifiche e il prezzo in qualsiasi momento senza preavviso, e declina ogni responsabilità per errori tipografici o grafici contenuti nel presente documento.
© 2010 Autodesk, Inc. Tutti i diritti riservati.

# # #

No Comments
Comunicati

Centro Alzheimer Villaggio Amico: un caso di demenza ogni 7 secondi

Il centro Alzheimer di Villaggio Amico, il Villaggio della Memoria, divulga dati allarmanti sullo stato del morbo a livello globale.

Secondo lo studio dell’Alzheimer’s Disease International pubblicato su “Lancet”, sono

24,3 milioni le persone con demenza oggi nel mondo: 4,6 milioni di nuovi malati l’anno, un caso ogni sette secondi. Il dato è destinato a raddoppiare nei prossimi vent’anni con 42,3 milioni di malati nel 2020 e 81,1 milioni nel 2040.

I paesi più colpiti sono: Cina (5 milioni), Unione Europea (5), Usa (2,9), India (1,5) Giappone (1,1), Russia (1,1) e Indonesia (1 milione). Il 60 % delle persone con demenza vivono nei paesi in via di sviluppo, saranno il 71 % nel 2040.

Nei paesi industrializzati i malati aumenteranno del 100 % entro il 2040, mentre in India, Cina e paesi limitrofi del sud est asiatico e del Pacifico occidentale la crescita sarà addirittura del 200 per cento.

Secondo l’Alzheimer’s Disease International, che raggruppa le associazioni di 75 paesi di tutto il mondo, queste cifre allarmanti devono richiamare governi, medici e opinione pubblica a prendere consapevolezza del grave problema e ad agire subito.

I dati di questa ricerca dimostrano quanto sia fondamentale la presenza di nuclei come il nucleo Alzheimer di Villaggio Amico che crea una forte rete assistenziale intorno al malato ed alla sua famiglia, supportandoli nel difficile percorso della malattia.

No Comments
Comunicati

Hotel Saronno: “SarOnno Famosi” per l’UNICEF

L’hotel Saronno MOOM presenta uno straordinario evento benefico: “SarOnno Famosi” per l’UNICEF in Pakistan.

Martedì 30 novembre alle 21 presso il Teatro “Giuditta Pasta” in via Primo Maggio a Saronno, saranno di scena alcuni artisti di Zelig (Leonardo Manera, Pablo, Henry Zaffa, Antonio Del Giudizio, Walter Maffei) che hanno offerto gratuitamente la propria disponibilità.

Il Gruppo UNICEF di Saronno (VA), insieme al Comune di Saronno, al Coordinamento Associazioni distretto di Saronno ed all’associazione giovanile “Il tassello”, organizza uno spettacolo di cabaret a scopo di solidarietà.

Il ricavato dello spettacolo (prevendita biglietti con un contributo minimo di 10 €) sarà interamente devoluto all’azione umanitaria dell’UNICEF nel Pakistan devastato dalle recenti alluvioni.

La solidarietà, così, si ricollega alle risate: immancabile ed imperdibile è l’appuntamento con i comici di Zelig, il programma più divertente del palinsesto televisivo.

Questo spettacolo di cabaret permette di raccogliere fondi per i bambini di una zona molto travagliata, il Pakistan, costantemente bisognoso di acqua potabile, di norme igieniche e così via in particolare dopo le alluvioni. Una situazione insostenibile per i bambini che solo con azioni benefiche di questo tipo, possono cercare di migliorare la loro situazione presente e futura.

L’hotel motel Saronno MOOM sostiene iniziative di questo genere ed invita l’intera comunità a partecipare a questo evento: con una piccola donazione potrete divertirvi aiutando chi vive in condizioni tragiche.

No Comments
Comunicati

Capodannoamilano.it, ecco il sito che vi consiglia cosa fare l’ultimo dell’anno.

Restilyng del sito capodannoamilano.com. Il portale punto di riferimento per conoscere tutte le possibilità di trascorrere un capodanno Milano e tante offerte per ricevere agevolazioni o biglietti esclusivi si rifà il look proprio mentre sta per avvicinarsi il giorno in cui si festeggia San Silvestro.

Con molte novità in più, tanti eventi, una sezione dove è possibile segnalare feste che non sono presenti e un sito molto più facile da navigare, capodannoamilano.com vuole diventare il punto di passaggio obbligatorio per chi già da adesso vuole cogliere le occasioni più interessanti del capodanno a Milano.

Capodanno (fonte Wikipedia)

Il Capodanno risale alla festa del dio romano Giano. Nel VII secolo i pagani delle Fiandre, seguaci dei druidi, avevano il costume di festeggiare il passaggio al nuovo anno; tale culto pagano venne deplorato da Sant’Eligio (morto nel 659 o nel 660), che redarguì il popolo delle Fiandre dicendo loro: “A Capodanno nessuno faccia empie ridicolaggini quali l’andare mascherati da giovenche o da cervi, o fare scherzi e giochi, e non stia a tavola tutta la notte né segua l’usanza di doni augurali o di libagioni eccessive. Nessun cristiano creda in quelle donne che fanno i sortilegi con il fuoco, né sieda in un canto, perché è opera diabolica”.

Nel Medioevo, molti paesi europei usavano il calendario giuliano, ma vi era un’ampia varietà di date che indicavano il momento iniziale dell’anno. Per esempio dal XII secolo fino al 1752 in Inghilterra e in Irlanda il capodanno si celebrava il 25 marzo (giorno dell’Incarnazione e usato a lungo anche a Pisa ed in seguito a Firenze) mentre in Spagna fino all’inizio del 1600 il cambio dell’anno era il 25 dicembre, giorno della Natività. In Francia fino al 1564 il Capodanno lo si festeggiava nella domenica di Resurrezione (chiamato anche stile della Pasqua), a Venezia (fino alla sua caduta, avvenuta nel 1797) era il 1º marzo mentre in Puglia ed in Calabria lo si festeggiava seguendo lo stile bizantino che lo indicava al 1º settembre.

Queste diversità locali (che, specialmente nel Sacro Romano Impero variavano spesso da città a città), continuarono anche dopo l’adozione del calendario gregoriano. Solo nel 1691 papa Innocenzo XII emendò il calendario del suo predecessore stabilendo che l’anno dovesse cominciare il 1º gennaio, cioè secondo lo stile moderno o della Circoncisione. L’adozione universale del calendario gregoriano fece sì che anche la data del 1º gennaio come inizio dell’anno divenne infine comune.

Durante il periodo fascista in Italia il regime tentò con scarso successo di imporre il 28 ottobre, anniversario della marcia su Roma, come capodanno.

No Comments
Comunicati

Quante aziende devono ancora attivarsi in materia di Stress lavoro correlato?

Manca poco più di un mese alla scadenza dei termini per la messa in regola di aziende di ogni livello e dimensione in materia di stress lavoro correlato. Dai dati statistici nazionali emerge che molte imprese private e pubbliche devono ancora intraprendere la giusta strada forse perché sperano in un ulteriore rinvio.

Sapra Sanità sottolinea, ancora una volta, come lo stress lavoro correlato abbia provocato a livello europeo una perdita di produttività stimata intorno ai 77 miliardi di euro, gravando sull’economia con costi pari a 44 miliardi di euro per il solo trattamento dei casi depressivi più gravi. “Da ciò si deve evincere la necessità di tutelarsi, tutelare la propria azienda e i propri lavoratori: infatti lo stress è un fenomeno che colpisce circa il 22% della popolazione attiva e si attesta al secondo posto dopo i problemi associati all’apparato muscolo scheletrico, nella classifica inerente i problemi di salute legati all’attività lavorativa”.

Se è vero che non esiste per così dire uno “stressometro” che quantifichi in modo oggettivo i livelli di stress all’interno di un’azienda, oggi ci sono però gli strumenti idonei e necessari per valutare le fonti di rischio e l’entità degli effetti sui lavoratori. Migliorare l’ambiente, le cause di tensioni prolungate, il rapporto con i colleghi e la dirigenza sono tutti interventi mirati a ridurne le cause e le conseguenze. Un lavoratore stressato è molto meno produttivo, fa più assenze e di conseguenza è un danno enorme per le imprese di oggi che devono seguire ritmi vertiginosi, inoltre poter verificare se sussistano o meno fonti di stress consente anche di distinguere chi se ne approfitta da chi invece è realmente stressato.

In quest’ottica la valutazione stress lavoro correlato diventa un’arma di produttività  per l’impresa e i costi da sostenere vengono conseguentemente visti in modo diverso: non sono più un inutile spesa ma un investimento per il futuro e lo sviluppo dell’economia aziendale.

No Comments
Comunicati

Audiolibro Full Color Sound: Stefano Benni legge “la terra desolata” di T. S. Eliot

  • By
  • 22 Novembre 2010

Benni che legge Eliot? È un’autentica meraviglia, “La terra desolata” è tutta da ascoltare. Sembra che Stefano Benni non abbia fatto altro in vita sua.

Non che siano mancati i tentativi di suonare la “waste land” nel globo terracqueo, ma questa opera, realizzata da Full Color Sound, sembra davvero svelare sé stessa. Finalmente. Alcuni chioserebbero “da proporre nelle scuole”, non fosse altro che per riprendere fra le mani Eliot. Che non è poco.

È tutta da ascoltare, la passione con cui Benni ha per mesi soppesato ogni molecola del testo, la leggerezza con cui ha inoculato significato e sentimento al suono che ne scaturiva, insieme al suo amico musicista Umberto Petrin, che ha scritto le musiche, insieme a Niclas Benni e Carlo Garof, che con Petrin hanno saputo fondere il tutto in un perfetto insieme.

Si tratta di poeti di questa nostra lingua, che sanno sentire tutto, e poi “tradurre” a noi quello che ha scritto Eliot, che, occhialini a parte, anglicanizzato quanto si vuole, capelli tirati di lato dalla peggiore gelatina, era pur sempre un americano, e pure di Saint Louis. Ma poeta, e fra i più grandi.

Di certo, per chi ascolterà, avranno una nuova angolatura le sue parole: “Che cosa abbiamo dato / Amico mio, sangue che mi scuote il cuore / La terribile audacia d’un momento d’abbandono / Che una vita di prudenza non potrà mai revocare / Per questo, e questo soltanto, noi siamo esistiti”.

T. S. ELIOT
LA TERRA DESOLATA
letta da STEFANO BENNI
sulle musiche di UMBERTO PETRIN

Edizioni Full Color Sound
ISBN 978-88-7846-041-9

Dal 24 novembre in libreria.

No Comments
Comunicati

Lovestone: Anche Kledi ci mette la firma.

Le “pietre dell’amore” conquistano anche i Vip. L’11 novembre, in occasione della sua esibizione al Teatro Nuovo di Verona, anche Kledi Kadiu ha lasciato il suo autografo sulla Terrazza degli innamorati.

Si chiama Lovestone e significa “pietra dell’amore” l’iniziativa del Teatro Stabile di Verona che permette agli innamorati di tutto il mondo di lasciare un segno incancellabile del proprio amore sul terrazzo che si affaccia alla casa di Giulietta.

Un luogo leggendario dove, come molti altri Vip hanno fatto in precedenza, anche Kledi Kadiu ha lasciato il suo autografo. È accaduto l’11 novembre durante un incontro con i fan nel Foyer del Teatro Nuovo, prima di esibirsi nello spettacolo “Non solo bolero”.

Il famoso ballerino ha firmato una  tessera di marmo della Terrazza degli Innamorati, meta di oltre 2.000.000 di visitatori all’anno e ormai diventata luogo di culto della passione, incidendo così il suo amore per la danza.

Ogni innamorato può porre la propria dedica, firma e data su una Lovestone. Per farlo ha a disposizione 80 caratteri e può scegliere tra 4 diversi font. Grazie ad un apposito macchinario laser, le parole d’amore vengono incise in modo indelebile. Le tessere si possono acquistare sia in sede che sul sito www.lovestone.it, fornite ognuna di certificato numerato e coordinate (nome del quadrante e numero).

L’originalità, il numero limitato delle tessere e la loro ispirazione al mito shakespeariano di Giulietta e Romeo rendono Lovestone un regalo esclusivo.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Lovestone Shop
tel. 0039 0458015196 – fax. 0458031216
[email protected]
www.lovestone.it

No Comments
Comunicati

Il Salento per l’inverno: Capodanno 2011 per tutte le tasche

Gallipoli, Otranto, Lecce o Santa Maria di Leuca, sono solo alcune delle località che propongono per il Natale e il Capodanno una serie di eventi davvero affascinanti. Il Salento infatti regala dei magnifici itinerari che in altri periodi dell’anno è impossibile ammirare.
Dai presepi viventi ai cortei medievali, dai mercatini dell’antiquariato alle fiere enogastronomiche e dell’artigianato. Una regione ricca di intensità popolare davvero interessante da scoprire.

A Lecce ad esempo possiamo scoprire il caratteristico presepe nell’anfiteatro romano, le botteghe della cartapesta, gli artisti di strada e le mostre dell’antiquariato allestite nei più bei palazzi storici cittadini; a Otranto, oltre alle bellissime manifestazioni medievali, potremo assistere al sorgere della prima alba d’Italia;  Gallipoli con i suoi presepi e le sue luci che si riflettono nel golfo del mar Jonio, regala al visitatore suggestivi percorsi artistici tipici del barocco;  Capodanno a  Santa Maria di Leuca, infine, offre al turista la possibilità di visitare numerose bellezze artistiche e paesaggistiche, oltre a uno tra i presepi viventi più famosi nel mondo, il presepe di Tricase.

Consulta le offerte per la vacanze di Capodanno nel Salento e in Puglia, scoprirai una regione che d’inverno mostra la vera essenza della sua tradizione, oltre ad assaggiare tipici piatti invernali che in altri periodo dell’anno non è possibile gustare.

No Comments
Comunicati

MOSTRA DI ICONE SU VETRO DELLA TRANSILVANIA

Milano 4 dicembre 2010, ore 18.00
Via Trebbia 33, fermata Porta Romana, MM3 gialla

In occasione della Festa Nazionale della Romania, il centro culturale romeno in collaborazione cu il Gruppo Extrabanca Milano, Vi invita il 4 dicembre 2010, ore 18.00 alla mostra “Icone su vetro della Transilvania”. È per la prima volta quando a Milano il pubblico conoscerà attraverso le icone su vetro l’universo popolare della vita contadina e spirituale romena della Transilvania. Saranno esposte anche icone su vetro che provengono della famosa scuola di pittura del monastero ortodosso Nicula, Cluj Napoca.

 

In Transilvania, la pratica della pittura su vetro inizia nella prima metà del XVIII secolo e, sia come tecnica sia come periodo d’inizio, appartiene all’ampio fenomeno che si manifestava in quei tempi nell’Europa centrale. E’ l’unica regione dove l’icona su vetro adotta l’iconografia ortodossa bizantina. La tecnica della pittura su vetro è nata in questa regione romena prendendo spunto da una base antica di arte contadina senza nessun’influenza da parte del mondo cittadino.

 

Nell’ambito della mostra che sarà inaugurata il 4 dicembre 2010, nello spazio del Centro di Produzioni Teatrali di Milano, verranno presentati i libri usciti recenti:

 “Il Cammino della Libertà – Il risorgimento italiano e l’indipendenza della Romania” di Marco Baratto

 “Per chi crescono le rose”, di Ingrid Beatrice Coman, Edizioni Uroboros, Milano 2010.

La mostra sarà aperta al pubblico dalle 17.00 alle 20.00 fino il 10 dicembre 2010.

Le icone saranno in vendita.

Gli organizzatori ringraziano gli sponsor della manifestazione: Extrabanca Milano, Carpatair

Seguirà rinfresco con il panettone e vino romeno
Ingresso libero
Informazioni
Violeta P. Popescu: 3407638880
[email protected]

No Comments
Comunicati

Con Nèo un giro virtuale nella creatività

Nel cassetto avete un mucchio di t-shirt tutte uguali? Volete vedere cosa sono stati capaci di realizzare i creativi di tutto il mondo? Basta cliccare su www.turismo.milano.it o www.neoenews.com, scegliere e votare la t-shirt più bella ispirata alla città di Milano e ideata da giovani designer che hanno partecipato al contest internazionale IdeaMi, promosso dal sito neoreporters.com in collaborazione con il Gruppo Bandello e il Comune di Milano.

E non solo. Da “giudicare” anche i creativi che hanno dedicato alla città di Milano claim originali e coinvolgenti, in tutte le lingue.

Néo, e-Magazine internazionale (www.neoenews.com), all’interno del numero in uscita a novembre, dedica uno speciale su IdeaMi e sui 600 iscritti che, con 1000 progetti inviati, hanno raccontato Milano attraverso uno slogan o una t-shirt. Disegni, foto e elaborazioni grafiche raffiguranti il Duomo “stranamente” colorato o tre sagome “fashion” in onore alla capitale della moda. Segni di appartenenza a nuove tribù urbane. Citazioni rap.

Adesso tocca a voi giudicare. A partire dall’11 novembre 2010, i creativi che hanno partecipato a IdeaMi sono valutati da una giuria di qualità e con il web-voto: potranno essere giudicati sul sito www.turismo.milano.it oppure accedendo attraverso il numero di néo (per iscriversi www.neoenews.com). Il primo classificato riceverà un premio del valore di 1.000 euro per il bozzetto della Tshirt e di 500 euro per lo slogan.

I lavori migliori saranno resi pubblici in tutto il mondo attraverso il portale del Turismo di Milano (www.turismo.milano.it) e dalla testata néo (www.neoenews.com).

Milano infatti non si ferma mai e diventa brand.

La città ha deciso di affermare il suo appeal ed attraverso una strategia di marketing sviluppata dal team gestito dalla dottoressa Maria Chieppa, Direttore Centrale Turismo, Marketing Territoriale e Identità del Comune di Milano, è nato il Brand della Città.

Abbiamo concepito un brand che non fosse parziale, ma che fosse il brand di tutta la città, in cui si potessero riconoscere tutti gli stakeholders di Milano. Si tratta di un obiettivo ambizioso su cui stiamo molto lavorando“-  Dichiara  Maria Chieppa alla rivista Nèo-  Il brand della città ha questa funzione : quando io “compro” il brand Milano, io “compro” i valori di Milano. E il brand che abbiamo ideato trasmette i valori fondamentali di Milano: Creatività,Innovazione, Conoscenza, Generosità, Passione”. Continua il Direttore Centrale del Comune di Milano – “Dal punto di vista commerciale, ci siamo detti: se è vero che Milano ha un appeal, che la gente ha un’immagine di Milano di un certo tipo, perché non fare in modo che la gente si possa portare a casa questa immagine di Milano? Da qui nasce il progetto merchandising”

Il catalogo dei prodotti  firmati “Milano” sarà  consultabile sul sito www.turismo.milano.it entro la fine di novembre, in tempo per gli acquisti natalizi.

Inoltre, su Nèo in uscita a fine novembre, c’è un particolare spazio alla “creatività”: tra video che convertono semplici loghi in fantastici luoghi, facendo un giro virtuale nelle “city branding” o andando oltre il limite dell’arte con Jonathan Meese, Wim Delvoye, Marcel-lì Antunez Roca e Stelarc.

Per votare il contest IdeaMI e per informazioni sul Brand Milano:

www.turismo.milano.it

Per ricevere gratuitamente il numero di néo via email:

www.neoenews.com

No Comments
Comunicati

A GRESSONEY I RIFLETTORI SONO PRONTI, IL 10 E 11 DICEMBRE C’É LA COPPA EUROPA

– Lo Sci Club Gressoney Monte Rosa si sta preparando al bis con un doppio appuntamento- Venerdì mattina lo slalom gigante, sabato in notturna lo speciale- Si gareggerà sulla pista “Leonardo David”, indimenticato campione valdostano- Non sarà solo un evento agonistico ma una vera kermesse per il pubblico

La Valle d’Aosta accende nuovamente i riflettori sulla Coppa Europa. I prossimi 10 e 11 dicembre la mitica pista “Leonardo David” di Gressoney – Saint Jean brillerà con le migliori sciatrici del continente chiamate a sfidarsi tra i pali stretti la sera di sabato, mentre venerdì mattina andrà in scena la gara di gigante. Quella valdostana sarà la seconda tappa di Coppa Europa 2010/2011, dopo il debutto norvegese a Kvitfjell durante il primo week-end di dicembre. Si salterà quindi dalla località nei pressi di Lillehammer fino all’affascinante e “calda” cittadina di Gressoney, autentica perla incastonata tra gli scenari unici del Monte Rosa. Gressoney – Saint Jean torna ad ospitare la Coppa Europa di Sci dopo il successo dello scorso gennaio, quando sempre sul pendio illuminato a giorno della Leonardo David – pista nera premiata nel 2009 dalla rivista “Sci” come la più bella dell’arco alpino – fu la tedesca Christina Geiger a vincere il gigante davanti alla trentina Chiara Costazza e all’altra germanica Barbara Wirth. L’evento continentale valdostano è organizzato dallo storico Sci Club Gressoney Monte Rosa, con Franco Colle a presiedere uno speciale comitato il cui braccio operativo rimane comunque lo Sci Club. “Stavolta abbiamo voluto anche raddoppiare”, ha raccontato Colle, “visto che oltre al gigante sarà in pista pure lo slalom la sera di sabato. Rispetto all’evento di gennaio, per cui anche come organizzatori ci siamo concentrati maggiormente sulla parte tecnica di gara, quella di dicembre sarà una due giorni accattivante anche per il pubblico, visto che allestiremo un grande padiglione non lontano dall’arrivo, dove si potrà mangiare, rilassarsi e assistere alle premiazioni. Al traguardo verrà montato un maxischermo per non perdersi nemmeno un momento della gara, e una piccola zona ristoro.” “Quello che manca per ora è solo la neve,” ha aggiunto Colle, “che speriamo possa cadere abbondante per l’occasione, e se le temperature saranno sufficientemente basse riusciremo ad  imbiancare a dovere la pista di gara grazie al bacino artificiale in quota che quest’anno è pieno e operativo.”Durante la gara del sabato, tutte le piste del comprensorio saranno chiuse e anche la seggiovia che sale alla stazione intermedia rimarrà operativa solo per atleti, allenatori e addetti ai lavori.La storia dello Sci Club Gressoney Monte Rosa affonda le proprie radici a metà del secolo scorso, e più precisamente nel 1947 quando il già conosciuto SC Lyskamm di Eugenio Bieler e Pierino Thedy, mutò il proprio nome e si affiliò alla FISI. Tanti sono stati i campioni che hanno firmato pagine indimenticabili della storia dello sci gressonaro. Solo per citarne alcuni, Davide David conquistò il titolo di campione italiano di discesa libera nel 1953 e nel 1957, Franco Bieler fu il primo gressonaro a vincere una gara di Coppa del Mondo nel 1976 davanti a Gros e Stenmark, Wanda Bieler si laureò campionessa italiana e mondiale juniores nel 1977, così come Fulvia Stevenin nel 1983. A Gressoney – Saint Jean nacque anche Leonardo David, figlio di Davide, che ovviamente calzò i suoi primi sci nelle fila dello SC Gressoney Monte Rosa. Talento innato dello sci degli anni ’70, a soli 18 anni David vinse la sua prima Coppa Europa nel 1978, a cui seguì l’esordio in Coppa del Mondo nella stagione successiva. È il gigante di Schladming, e David chiude terzo. Il podio austriaco viene bissato di lì a poco nello slalom di Kranjska Gora, dove David mette in mostra una classe non comune per un debuttante. Nel mese di febbraio 1979 avviene la consacrazione del giovane valdostano a vero fenomeno dello slalom. A Jasna, nell’allora Cecoslovacchia, è secondo dietro a Phil Mahre, e due giorni dopo vince la gara di Oslo, dopo aver messo in riga ancora l’americano e un certo Ingemar Stenmark. Fu questa la prima e unica vittoria di David nel massimo circuito, poiché tra la fine di febbraio e i primi di marzo del 1979, la promessa gressonara subisce due brutte cadute in discesa libera, prima durante i Campionati Italiani a Cortina e poi durante una discesa pre-olimpica a Lake Placid negli Stati Uniti. Quest’ultimo incidente fu poi fatale e dopo un lungo calvario con uno stato di coma irreversibile,  nel 1985 lasciò nel dolore la famiglia, gli amici e tutti gli appassionati di sci valdostani. Alcuni anni più tardi a Leonardo David, la sua Gressoney, ha deciso di dedicare la pista nel comprensorio del Weissmatten, e lì il 10 e 11 dicembre prossimi le migliori atlete europee brilleranno sotto la luce dei riflettori della Coppa Europa. Lo stesso comitato organizzatore della Coppa Europa Femminile in questa stagione sarà impegnato anche nell’organizzazione dei Campionati Italiani Assoluti di fondo (22-23 gennaio 2011) e della 26.a Monterosalauf, la granfondo di 30 km in calendario il 16 gennaio prossimo.Info: www.sciclubgressoneymonterosa.it

No Comments
Comunicati

Valoriani lancia un nuovo servizio che porta forni a legna e stufe direttamente a casa vostra: Valoriani Shop

Lo spirito d’iniziativa, la volontà di trovare modi di comunicare sempre più vicini al suo pubblico contraddistinguono la filosofia aziendale di Refrattari Valoriani. È recentemente partito un nuovo progetto: uno shop virtuale che consente agli utenti del web di entrare in contatto ancora più diretto con il mondo Valoriani fatto di forni a legna professionali, ad uso familiare e stufe in maiolica refrattaria.

Ha preso il via da pochi giorni un nuovo progetto dell’azienda fiorentina mirato ad ampliare ulteriormente il suo comunicare. Si tratta di un mini portale internet chiamato Valoriani Shop in cui l’azienda fiorentina presenta le ultimissime offerte riguardanti forni a legna e stufe in maiolica pronti per la consegna.

Il look della home-page ripropone i toni e le tinte del sito, collocando il tema del fuoco al suo centro, quale colonna portante e rappresentativa dell’intera azienda; la grafica pur nella sua essenzialità è curata ed elegante; la navigazione è semplice e molto intuitiva. Nulla deve distogliere l’attenzione: si tratta infatti di una vera e propria vetrina dalla quale occhieggiano gli articoli in esposizione. Sono loro i protagonisti indiscussi assieme ad una qualità riconosciuta al marchio Valoriani in tutto il mondo.

Ogni prodotto è presentato attraverso una bella foto del suo insieme e da altre più piccole, che si ingrandiscono con un click del mouse e che ne sottolineano le peculiarità, il tutto corredato da una breve descrizione, da una mini scheda che ne evidenzia le principali caratteristiche tecniche e da dettagli inerenti la disponibilità e i prezzi.

Una volta effettuato l’accesso al sito e controllate le offerte presentate dall’azienda sarà sufficiente compilare un form per ufficializzare il proprio interesse. Successivamente il personale dell’azienda si incaricherà di contattare l’utente per fornire tutti i dettagli qualitativi e tecnici dell’oggetto richiesti, in modo da poter valutare efficacemente l’acquisto.

Refrattari Valoriani dà dunque appuntamento a tutti gli estimatori di forni a legna e stufe in maiolica di vera qualità oltre che presso i suoi rivenditori ufficiali, sparsi in Italia e in tutto il mondo, anche nel suo shop virtuale www.valorianishop.com.

No Comments
Comunicati

Idee per regali di Natale che si possono fare con le proprie fotografie. 

Milano. 22 Nov. 2010. –  Trovare il regalo di Natale perfetto per un amico o famigliare è la sfida che dobbiamo affrontare ogni anno. Se si osservano alcune regole, la ricerca di regali originali e accessibili può essere abbastanza facile; ma gli acquisti dell’ultimo minuto vanno evitati, giacché causano solo stress in un momento inopportuno.

Natale con i tuoi

Cercare e trovare i regali di Natale può essere del tutto rilassante se lo si fa da casa via Internet. Per questa stagione, ecco una lista di idee che aiutano a preservare i ricordi personali e celebrano la convivenza. La maggior parte sono fotoregali che possono essere personalizzati con le proprie fotografie.

I biglietti di auguri non devono essere tutti uguali

I biglietti con le proprie immagini, interessanti o spiritose, sono molto più personali. Alcuni servizi fotografici come FotoInsight stampano biglietti con le fotografie in confezioni da dieci, formato cartolina o piegati (con lo spazio per inserire immagini e testo sui quattro lati) con le apposite buste.

Calendari con le proprie fotografie

Difficilmente ci può essere un regalo migliore per fine anno di un calendario fotografico, sia esso un calendario da parete, da tavolo, per appuntamenti o un calendario da cucina – è necessario averne uno nuovo ogni anno. L’applicazione FotoInsight Designer offre molti modelli per calendari in diversi formati. Con un design simile a quello di un fotolibro, è possibile inserire liberamente una quantità quasi illimitata di immagini. Così un fotocalendario può indicare ogni compleanno con una fototessera della persona che compie gli anni quel giorno.

Storie di famiglia in immagini

Con le foto della famiglia o delle vacanze ci sarà una storia da raccontare. Il mezzo ideale per conservare questi ricordi è un fotolibro, stampato con le proprie fotografie. Il periodo di Natale è ideale per condividere questi ricordi con tutta la famiglia.

Decorazione della casa

Alcune immagini hanno bisogno di spazio – sono d’effetto come poster o “deco-block” laminato e incorniciato. Laminare i poster invece di metterli sotto un vetro evita i riflessi di luce e contemporaneamente protegge il colore delle stampe dall’umidità e dai raggi ultravioletti, affinché anche le generazioni future possano godere degli ingrandimenti stampati. Il software FotoInsight Designer consente di creare un collage con un massimo di 98 foto in formato poster o come fototela.

Le proprie fotografie stampate su tela e montate su un telaio

Un ottimo regalo per chi ha spazio sulle pareti può essere una stampa su tela. Magnifiche sono soprattutto le fotografie digitali sottoposte a processi di editing con effetti artistici, se stampate in modo professionale. FotoInsight permette di stampare fototele con l’opzione di una cornice fluttuante “Havana”, grazie alla quale l’estensione dell’immagine stampata sul bordo rimane visibile, conservando l’effetto tridimensionale di una tela montata.

Fototazza

Un regalo sempre popolare, semplice ed economico è una tazza con foto. Come boccale da birra, come tazzone con una bella foto panoramica stampata all’esterno (interno a colori) o come tazza magica con l’immagine che appare quando la tazza si riscalda. Basta una foto digitale per fare di qualcosa di pratico un regalo personale.

Un alce di peluche con foto

Se si vuole regalare un peluche con fotografia a Natale allora dovrà essere un “alce con foto” (e mantellina rossa)

Giochi fotografici a Natale

I giochi di memoria sono ideali per la famiglia, giacché possono partecipare perfino i bambini sin dall’età di quattro anni e riuniscono le persone. Con 25 fotografie personali (famiglia, viaggi, ecc.) si crea un gioco e regalo unico (€ 13,99 più spese di spedizione), con il quale tutta la famiglia si potrà divertire durante le vacanze. Anche i foto-puzzle riscuotono grande successo durante le lunghe serate invernali.


Informazioni su FotoInsight

La FotoInsight Limited è stata fondata nel settembre del 2003 come una collaborazione anglo-tedesca a Cambridge, nel Regno Unito. Il servizio specializzato on line offre un’interfaccia intuitiva per lo sviluppo e la stampa di foto digitali, poster, nonché per la stampa di fotocalendari, borracce, foto su tela, borse e altri fotoregali con i sistemi Windows, Linux e Macintosh. Le fotografie ordinate attraverso FotoInsight vengono stampate da cinque modernissimi laboratori fotografici in quatttro paesi. Il servizio di stampa via Internet è cresciuto anno dopo anno più in fretta dell’industria fotografica ed offre i suoi servizi in sette lingue, in 32 paesi.

FotoInsight.it

E-mail: pr (chiocciola) fotoinsight.it

No Comments
Comunicati

A dicembre il convegno CBI 2010

  • By
  • 22 Novembre 2010

Il grande evento annuale CBI, sul Corporate Banking Interbancario e sulla Fattura Elettronica, rappresenta ormai da anni il punto di riferimento italiano per tutta la community internazionale del Corporate Banking Interbancario e della fattura elettronica, che qui si incontra, si aggiorna, dibatte e delinea le linee di sviluppo strutturali, tecnologiche, strategiche e di business.

Il mercato del corporate banking diventa ogni giorno più competitivo e la concorrenza globalizzata.
La differenza può farla un’offerta di servizi evoluti che permetta alle banche un rapido sviluppo del business, efficienza, riduzione dei costi , interoperabilità, e posizionamento internazionale, e alle aziende maggiori livelli di sicurezza, velocità, gestione documentale, compatibilità e flessibilità.

Il Servizio di Corporate Banking Interbancario, gestito dal Consorzio CBI http://www.cbi-org.eu/ è nato proprio come risposta del sistema bancario e imprenditoriale a queste esigenze, garantendo non solo la razionalizzazione e la semplificazione dei rapporti di conto corrente dell’azienda con una pluralità di banche, ma anche mettendo a disposizione una infrastruttura tecnologica che permette, come mai prima, di veicolare servizi b2b in modalità e con un livello totalmente nuovi. Questa innovazione apre innumerevoli opportunità di business. Il Convegno CBI 2010 esplorerà questi scenari, approfondendo sia gli aspetti più tecnici del Corporate Banking Interbancario e della fattura elettronica sia gli impatti commerciali e strategici, per offrire alle banche e alle aziende un quadro completo ed efficace attraverso il contributo dei tanti relatori italiani e internazionali e il confronto tra tutti i maggiori player di mercato.

I TEMI CHIAVE

  • Il CBI come infrastruttura di sistema
  • Il servizio di nodo CBI nei rapporto con la P.A.
  • Punto di vista europeo sulla fatturazione elettronica
  • La Fattura Elettronica Business to Business
  • La Fattura Elettronica Business to Government
  • Le evoluzioni della rete CBI
  • L’interoperabilità del CBI a livello internazionale
  • I nuovi servizi CBI e la compliance SEPA, CBI e PSD
  • I lavori di standardizzazione dell’ISO
  • Gli impatti delle evoluzioni del CBI sulla tesoreria aziendale.

A CHI SI RIVOLGE

Banche e imprese. Responsabili delle funzioni: Amministrazione, Corporate, Crediti, Estero, Finanza, Organizzazione, Remote & Internet Banking, Rete Commerciale, Risk Management, Sicurezza, Sistemi di Pagamento, Sistemi Informativi, SWIFT,Tesoreria, Marketing, Controllo di Gestione.

www.abieventi.it

CBI 2010

No Comments
Comunicati

“PASSI AFFRETTATI”: AL TEATRO A L’AVOGARIA OMAGGIO A DACIA MARAINI

Una serata dedicata ad una tra le più conosciute scrittrici italiane e forse la più tradotta al mondo, Dacia Maraini. Per “I martedì dell’Avogaria”, rassegna organizzata dall’Associazione Teatro a l’Avogaria & Scuola Giovanni Poli, in collaborazione con l’associazione Minimiteatri, è di scena martedì prossimo, 23 novembre 2010, ore 21.00, presso il Teatro a L’Avogaria, Dorsoduro 1617/A, lo spettacolo “Passi Affrettati”, lettura scenica con Silvio Barbiero, Marco Caldiron e Marica Ramazzo.

La performance è incentrata su storie raccolte con grande dedizione e solidarietà, dalla scrittrice Dacia Maraini. Vicende che parlano di donne in fuga, da una famiglia violenta, da uno sfruttatore , da un matrimonio non voluto. Avvenimenti non frutto di mera invenzione, ma casi denunciati da Amnesty International, all’insegna di sopraffazione nei confronti delle donne di tutto il mondo, dalla Cina agli Stati Uniti, dall’Africa al vecchio continente. Storie che hanno per protagoniste donne di aree geografiche diverse per religioni e stili di vita, ma accomunate da una atroce realtà, quella di essere vittime della violenza, spesso cieca ed immotivata, in contesti che apparentemente dovrebbero salvaguardarle, ovvero le mura domestiche.

Al termine dello Spettacolo per il pubblico un buffet dove degustare, in compagnia degli attori, specialità enogastronomiche veneziane.

L’Associazione Teatro a l’Avogaria, nasce nel 1969 dalla passione e dalla tenacia di Giovanni Poli, già fondatore del Teatro Universitario Cà Foscari di Venezia, e dagli esordi si pone come laboratorio di ricerca che coniuga un metodo d’improvvisazione teatrale tra la Commedia dell’Arte e le Teorie dell’Avanguardia. In quarant’anni di attività ha prodotto oltre sessanta spettacoli tra cui la “Commedia degli Zanni” rappresentata con successo sui più importanti palcoscenici internazionali. Riconosciuta come uno dei centri di formazione professionale di riferimento nel Triveneto, ogni anno organizza corsi, dedicati ad appassionati e professionisti, su discipline quali recitazione, Commedia dell’Arte, dizione, storia del teatro, canto, tecnica dell’interpretazione.

Gli spettacoli della Rassegna “I Martedì all’Avogaria”, su prenotazione telefonica ai numeri
0410991967-0415206130-335372889

Info: http://www.teatro-avogaria.it/

Ufficio Stampa: Sabino Cirulli Tel. 349 2165175
Mail: [email protected]

No Comments
Comunicati

Digital Signage su Windows Phone 7

Edisonweb, software house italiana che sviluppa la piattaforma di digital signage Web Signage, aggiunge alle diverse soluzioni e strumenti a corredo, l’applicazione per Windows Phone 7, con la quale è possibile monitorare lo stato di ogni player della rete di digital signage in mobilità. Questa applicazione si unisce a quella recentemente rilasciata per iPhone e per Android, aumentando la disponibilità di opzioni per controllare la rete di digital signage in mobilità.

Attraverso le stesse credenziali utilizzate per accedere alla piattaforma, in funzione del proprio ruolo operativo, grazie all’applicazione, sarà possibile visualizzare i gruppi e i player dei quali si ha facoltà di accesso. Per ogni player è possibile visualizzare lo stato relativamente l’ultimo aggiornamento, l’eventuale stato di alert, la posizione all’interno della mappa, l’ultima screenshot dello schermo del player e lo stato operativo attraverso la lettura dei valori di esercizio, come temperatura ed utilizzo CPU, memoria libera, risoluzione ed altre info del sistema operativo. A pochi giorni dal lancio del Marketplace Microsoft per le applicazioni Windows Phone7 è già possibile scaricare l’applicazione gratuitamente.

Per utilizzare l’applicazione è necessario un account della piattaforma Web Signage Server che è possibile richiedere gratuitamente all’interno del sito di Web Signage.

Edisonweb è una software house innovativa specializzata nello sviluppo di soluzioni per il Web. Da oltre quindici anni sviluppa applicazioni nei settori dell’eGovernment, la sanità, l’infomobilità, il turismo e il digital marketing.

No Comments