Daily Archives

12 Novembre 2010

Comunicati

Posizionamento su internet e Adwords: la scalata verso la vetta

E’ ormai da un po’ di tempo che gli indici dei risultati di Google hanno cambiato aspetto. Le mappe si sono aggiunte all’offerta delle informazioni elaborate a seguito della interrogazione dell’utente, alcuni siti in elenco hanno anche link aggiuntivi per migliorare la navigazione. Una situazione interessante per gli utenti di internet se non fosse per alcuni risultati che, col passare del tempo, hanno guadagnato molto spazio agli occhi degli internauti. Stiamo parlando dei risultati degli annunci sponsorizzati di Google che appaiono a rotazione accompagnandosi ai risultati definiti organici o puri dei motori di ricerca, quelli cioè che arrivano in vetta per attività seo, posizionamento siti internet.

A differenza di quest’ultimi gli annunci sponsorizzati appaiono in top list a seconda di quanto gli inserzionisti sono disposti a pagare per una determinata parola chiave. Se si è disposti a puntare più degli altri e se il proprio annuncio è performante in relazione ad alcuni criteri, l’area acquisita sarà la più ambita e cioè in cima ai risultati di Google, l’area col più alto rateo di click. Non a caso gli annunci di Adwords, prima di frequente solo sulla destra dei risultati organici, ora sono quasi sempre in cima a quei risultati che sono arrivati lì naturalmente o con il buon lavoro di un seo. L’introduzione delle mappe di Google, di grande aiuto per la ricerca di informazioni su internet, hanno però creato un vera e propria linea di separazione tra i risultati sponsorizzati e i risultati puri. Questa situazione ovviamente si è tradotta in aumento dei click verso gli annunci sponsorizzati, merito soprattutto della grande fiducia che gli utenti ormai hanno nei confronti di qualsiasi prodotto Google offra.

Chi attraverso agenzie specializzate in posizionamento siti internet ha raggiunto con il proprio sito posizioni elevate per keywords competitive sembra non poter mai arrivare a quella vetta assoluta in cui sventola fiera la bandiera di Adwords: chi è disposto a pagare di più per un click non necessariamente possiede siti che soddisfano realmente le reali esigenze dell’utente. Oltretutto gli utenti ormai si fidano di Google e anche gli annunci sponsorizzati vengono ritenuti validi e utili per la propria causa. Google ha negli anni fidelizzato in maniera capillare l’utenza di internet. Ha dato moltissimo in termini di servizi gratuiti di posta, di documenti e foto, di gestione dei siti web tramite un completo semplice e intuitivo pannello di controllo. Questo scenario, forse, in futuro cambierà pesantemente gli investimenti destinati alla promozione online. I seo, search engine optimization, acquisiranno un nuovo ruolo affiancandosi a figure sempre più richieste quali l’Adwords manager che muoverà investimenti e annunci sul target del momento. Se questa prospettiva diventerà concreta il tutto si trasformerà in una corsa al click ad ogni costo, una gara che avrà dei vincitori ma anche dei vinti, discriminando, di conseguenza, coloro che dispongono di meno risorse da investire.

No Comments
Comunicati

Napoli è… Le magie del mistero delle lucerne TV Campane 1 …la televisione della gente tra la gente

Domenica 14 novembre alle ore 14.30, e andrà in replica tutti i giorni, la sesta puntata “Napoli è… La Festa delle Lucerne”.
Pino Ecuba e Salvatore Piedimonte hanno immortalato in “Napoli è…” – l’ormai nota trasmissione che va in onda sul gruppo televisivo TV Campane 1 & 2 e prodotta dalla Sassi Production srl e Tv Campane – l’intera “Festa delle Lucerne” di Somma Vesuviana, dall’allestimento alla manifestazione. La Festa delle Lucerne è un evento che si svolge ogni quattro anni, difatti il prossimo appuntamento sarà solo nel lontano 2014.
Una puntata da non perdere in quanto è questo uno dei pochi documenti televisivi dedicato alla singolare manifestazione del Borgo del Casamale di Somma Vesuviana, unico borgo medievale presente nel parco nazionale del Vesuvio. Molti sono stati gli illustri interventi, dal Professor Ciro Raia, al trinitario don Franco Marini, al sindaco di Somma Vesuviana dott. Raffaele Allocca, all’Ingegnere Arcangelo Riana, alla Professoressa Josi Auriemma, personalità queste che gentilmente si sono alternate nella spiegazione del singolare Rito. È presente l’ultimo documento inedito dell’intervista concessa ai microfoni di Pino Ecuba dal grande Giovanni Toffarelli, collaboratore di Roberto de Simone, memoria storica di Somma Vesuviana, che purtroppo di lì a poco sarebbe venuto a mancare, ma che sarà sempre ricordato nei cuori dei Sommesi tutti.
L’origine della Festa delle Lucerne si perde nella notte dei tempi, è forse una delle più antiche feste presenti nel territorio Campano e, probabilmente come affermava il grande Giovanni Toffarelli, non è nemmeno una festa ma è un vero e proprio “rito”.
Un reportage questo di Pino Ecuba e Salvatore Piedimonte di rara suggestione e intima atmosfera, dedicato ai giovani affinché scolpiscano nella propria mente come ricordo indelebile la dignità e l’elevazione culturale e spirituale dell’antico popolo di cui siamo eredi.

Il progetto “Napoli è…” – che si avvale del patrocinio dell’Ordine dei giornalisti e dell’Asso stampa della Campania – nasce da una forte voglia e una tenace volontà da parte del Gruppo Sassi, gruppo sempre in prima linea per la difesa della cultura e delle tradizioni campane, di valorizzare tutti quelli che sono siti culturali, storici, artistici, religiosi, ritenuti secondari.
«L’obiettivo principale della nostra trasmissione – afferma Salvatore Piedimonte – è quello di creare un percorso di conoscenza e promozione delle tradizioni, della cultura e dell’identità e memoria storica del nostro territorio e nel contempo valorizzare quei siti culturali, storici, artistici, religiosi, che ritenuti minori o secondari sono tralasciati dalle organizzazioni sia turistiche sia governative e spesso vengono anche derisi dalla mancanza di sviluppo.».
«Il progetto della nostra trasmissione – dice Pino Ecuba che è anche il regista – si snoda in due fasi essenziali, la prima è quella di seguire un itinerario “Mariano” cosa che stiamo già facendo attraverso dei reportage. La seconda è che si vuole accompagnare tale itinerario con una presenza più capillare sul territorio, dando ampio spazio agli “imprevisti” facendoli diventare “Extra”.».
Meravigliosa la sigla finale “Napule è” interpretata dal grandissimo Mario Maglione.
Storia? Tradizioni? Cultura? Conosci la tua Campania e vuoi portarla in Tv? …
Contatta la nostra redazione Napoli è… – [email protected] – 389-1530187

Ufficio Stampa
Gruppo Sassi La cultura è un sentimento
Joann Astarita
Tel. 081/5514487 – Fax 081/5424380 – [email protected]

No Comments
Comunicati

I vantaggi del Posizionamento di Siti Internet

Si pensi ad un negozio: quand’anche esso possedesse prodotti dagli elevatissimi standard qualitativi o di rarezza particolare, o un arredamento sontuoso ed accogliente, o ancora prezzi molto competitivi o una scelta eccellente di prodotti, tuttavia ciò, da solo, non garantirebbe all’attività in questione il successo.

Il parametro fondamentale per fare la differenza sul mercato, per acquisire un quantitativo di clienti sufficiente o elevato, è sicuramente quello del posizionamento dell’attività: si immagini un negozio dagli standard qualitativi elevati, che tuttavia possiede una clientela molto ristretta, ed una conseguente massa di affari nettamente inferiore rispetto alle sue potenzialità.

Nella maggioranza dei casi, questo fenomeno dipende semplicemente dal luogo in cui il negozio è collocato: è facile – e persino ragionevole – ipotizzare che un negozio situato in periferia, o in una zona appartata, o ancora in un luogo isolato o nascosto, non attiri molto la clientela, non per la scarsità dei servizi da esso offerti, ma semplicemente per la sua scarsa visibilità.

Ora si riporti il tutto al web: al giorno d’oggi ogni azienda che si rispetti dispone di un sito web di proprietà, tramite il quale gestisce i suoi affari con la possibilità di rivolgersi ad una clientela internazionale.

Nella maggior parte dei casi, questa scelta viene fatta per allargare la propria clientela: ma il posizionamento dei siti internet è altrettanto importante della collocazione fisica di un negozio ai fini del suo successo. Sarebbe contraddittorio fornirsi di un sito web per allargare la propria clientela e poi nasconderlo, o peggio, rendere il sito poco visibile. I servizi di posizionamento siti internet (SEO) nascono proprio con l’intento di migliorare la visibilità di un sito internet sul web. Agendo sui criteri che regolando i motori di ricerca, il posizionamento siti internet consentono ad un sito di essere più facilmente rintracciabile sulla rete, apparendo in cima alle ricerche svolte dagli utenti.

No Comments
Comunicati

Agenzia di search engine marketing e advertising online

Gli ultimi dati presentati in occasione dello Iab Forum 2010 ci informano che in Italia l’advertising online è in continua crescita, registrando un +15% rispetto lo scorso anno. Questo dato è ancora più significativo se messo a confronto con l’advertising tradizionale, il cui aumento non arriva a superare il 3,5%.

Gli esperti del settore prevedono inoltre che nel prossimo triennio gli investimenti online saranno ulteriormente incrementati del 50%, a dimostrazione del fatto che il Web 2.0 è tutt’altro che morto. Al contrario, in un mondo costantemente interconnesso e in cui le persone comunicano tramite una miriade pressoché infinita di canali (blog, forum, chat, social network, ecc.) non dovrebbe sorprendere questa crescente attenzione da parte delle aziende nei confronti della Rete.

Ma quel che a prima vista può sembrare semplice, come l’aprire un profilo si un Social Network o scrivere degli articoli per un blog, raramente si rivela essere tale. La pubblicità online ha diverse regole, diversi target e diverse difficoltà: improvvisare non sempre è la scelta migliore.

Proprio per questo motivo i brand italiani e non che hanno intrapreso con successo una strategia di comunicazione e advertising online con i propri clienti, nella maggior parte dei casi hanno scelto di affidarsi all’esperienza di un’agenzia di search engine marketing.

No Comments
Comunicati

Madonna di Campiglio:Vivi un Soggiorno Magnifico

Il Trentino e le sue attrattive più affascinanti, Madonna di Campiglio.

Madonna di Campitiglio è un paesino del Trentino Alto Adigeè una deliziosa frazione del comune di Pinzolo, in provincia di Trento.

Si tratta di una delle mete turistiche di maggiore rilevanza dal lato europeo, frequentata sia nella stagione estiva che in inverno, per gli ottimi impianti sciistici, ma anche per le viste che regala, i fiumi, i percorsi di un rilievo e le innumerevoli attività che vi si possono praticare.

La località si posiziona tra le montagne dell’Adamello e le Dolomiti del Brenta, in prossimità di alcune delle destinazioni più noti del Trentino, come Malè, Folgarida, Marilleva e Pinzolo, caratterizzandosi in questo modo come una destinazione turistica di straordinaria rilevanza, sia sotto l’aspetto architettonico che naturalistico.

Il paesino di Madonna di Campiglio si trova nella parte centrale del Trentino alto adige, a 1550 mt di quota, vanta oltre 57 impianti di risalita e 150 kilometri di piste, elementi che ne fanno una meta turistica di incredibile bellezza per gli attività sportiva sulla neve.

Il paese di Madonna di Campiglio si rende inoltre notevolmente interessante anche per la presenza di alcuni edifici di splendore storico, soprattutto vogliamo ricordare la Chiesa di Santa Maria Moderna e la Chiesa di Santa Maria Remota.

Il regione di Madonna di Campiglio è anche compreso all’interno del Parco Naturale dell’Adamello-Brenta, offrendo ai propri viaggiatori l’occasione di scoprire paesaggi di assoluta suggestione, passeggiando tra i sentieri, o in mountain-bike.

No Comments
Comunicati

Tutto il gusto della Birra Dolomiti in un sorbetto firmato PreGel

E’ stata una delle novità più fresche presentate al Salone del Gusto di Torino. Cremoso e delicato, il sorbetto mantiene le caratteristiche organolettiche della birra, con il suo gusto complesso e le note di mela, vaniglia e mandorla. Dall’orzo, dall’acqua delle Dolomiti e dalla migliore arte gelataia italiana nasce un prodotto al 100% Made in Italy

Non è una bevanda e non è solo un dessert: dalla collaborazione fra PreGel e la Birra Dolomiti nasce un sorbetto alla birra, che unisce la qualità di materie prime locali – l’orzo coltivato nel parco delle Dolomiti e l’acqua delle sorgenti del Monte Oliveto e Porcilla – con l’esperienza di un’azienda leader mondiale nei prodotti per il gelato artigianale e la pasticceria.

I più fortunati hanno potuto assaggiare questa nuova “versione” della Birra Dolomiti in anteprima al Salone del Gusto di Torino. L’antica ricetta di questa “bionda” a lenta fermentazione è stata declinata per la prima volta in un sorbetto che conserva un gusto strutturato con note fruttate di mela, vaniglia e mandorla.

Questo risultato è frutto anche di un atteggiamento di continua ricerca sul prodotto da parte di entrambe le aziende, che grazie ai rispettivi laboratori di Ricerca&Sviluppo sono riuscite ad ottenere un sorbetto cremoso e delicato, senza perdere le caratteristiche organolettiche tipiche di Birra Dolomiti.

In linea con una tendenza sempre più affermata, che sfuma i confini fra dolce e salato, il sorbetto alla Birra Dolomiti si propone come un prodotto innovativo, capace di stimolare la fantasia e la creatività di gelatieri, chef e di tutti i professionisti della ristorazione.

Già lo scorso anno al MIG di Longarone, PreGel e Valdo Spumanti hanno presentato il gelato al prosecco, destinato a rendere ancora più ricco e originale l’assortimento delle gelaterie artigianali, offrendo una vera golosità a consumatori sempre alla ricerca di nuovi stimoli.

Per maggiori informazioni su PreGel e i suoi prodotti per la pasticceria e la gelateria, fra cui i semilavorati per il gelato, vi invitiamo a visitare il sito www.pregel.com oppure la Pagina Facebook, www.facebook.com/pregelspa

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
e-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Il Biocaminetto Fuecopared partecipa al Premio Vespucci 2010

Giunta alla sua VII edizione, il Premio Vespucci è ormai diventato un appuntamento importante del tessuto imprenditoriale toscano. Con lo scopo di valorizzare l’ingegno e il ‘saper fare’ toscano, il Premio Vespucci è un riconoscimento alle idee e ai progetti imprenditoriali più brillanti e innovativi capaci di tradursi in sviluppo reale.

Sotto questo spirito, Fuecopared partecipa al Premio Vespucci 2010 con il suo innovativo biocaminetto in argilla all’interno della categoria Start Up, relativa a idee di business finalizzate alla nascita e allo sviluppo di una nuova impresa in settori a contenuto

No Comments
Comunicati

Alberghi Fiera Milano: MOOM e “L’Italia s’è desta”

Tra gli alberghi Fiera Milano, MOOM ti garantisce servizi unici per vivere al meglio uno degli eventi più attesi: “L’Italia s’è desta”. Dall’11 al 21 novembre 2010 nella Sala La Cavallerizza del Teatro Litta, sarà inaugurata la stagione teatrale con uno spettacolo che racconta la storia dell’Italia.

“L’Italia s’è desta” è l’autocelebrazione del Bel Paese per i 150 anni dall’Unità: in realtà, più che una rappresentazione teatrale è un vero e proprio viaggio grottesco, tragicamente reale tra le assurdità, le contraddizioni, i vizi e le virtù della nazione.

Il racconto è diviso in quindici frammenti di un’Italia confusionaria, contradditoria ma anche comica e divertente. I titoli di ogni capitolo sono emblematici: Italia Numbers, Italia Tourism, Italia Comics, Italia Family, Italia Cash and Carry, Italia Panic, Italia Kamikaze, Italia Psycho, Italia Lager, Italia Cyrcus, Italia Disneyland, Italia Apocalypse, Italia for Children, Italia Tomorrow, Italia Derby.

Per non perdere la rappresentazione auto-celebrativa, divertente e spietata dell’Italia, tra gli hotel Fiera di Milano, non si può non scegliere altro che MOOM, il luxury eco-hotel a quattro stelle. I servizi sono all’insegna dell’ecofriendly senza dimenticare il lusso.

Per chi cerca comfort, relax e vuole vivere al meglio “L’Italia s’è desta”, la soluzione geniale tra gli alberghi Fiera di Milano è soltanto MOOM, your city resourt!

No Comments
Comunicati

HOTEL MILANO:MOOM e Jimi Hendrix

MOOM ricorda Jimi Hendrix a 40 anni dalla scomparsa e l’ hotel Milano vi consiglia un grande evento musicale per celebrare l’indimenticabile genio della musica che ha influenzato moltissimi generi successivi. Il 22 novembre, l’appuntamento è al Teatro Ciak Webank.it – Fabbrica del Vapore per il tributo al celebre artista “Jimi Hendrix – 40th Anniversary”.

L’evento è imperdibile e rientra in una delle date del tour italiano: un gruppo di chitarristi proporrà, infatti, il repertorio del genio.

Grandi nomi per il tributo: l’innovativo Popa Chubby, amante di Hendrix al quale ha dedicato nel 2006 l’intero album Electic Chubbyland, Danny Bryant, esponente di spicco del power blues con ben 7 album e 2000 esibizioni live, Tolo Marton, uno dei chitarristi italiani con più personalità e Vic Vergeat, considerato uno dei migliori interpreti del repertorio di Hendrix.

Un’occasione imperdibile per i nostalgici dell’artista più famoso di tutti i tempi e per riportare alla luce il mitico chitarrista, ormai scomparso da quarant’anni.

MOOM ti permette di partecipare al tributo con la massima tranquillità: infatti, è uno dei pochi hotel a Milano situato nelle vicinanze del Teatro Ciak Webank.it – Fabbrica del Vapore. Non perderti questo grande evento: prenota al MOOM, l’hotel a Milano che ti assicura relax, comfort ed ottima musica!

No Comments
Comunicati

Il Fantastico e la Meraviglia – Golden Circus Festival – la mostra collettiva

Golden Circus Festival è un evento straordinario e uno dei festival più prestigiosi e imitati in tutto il mondo, ha riunito le più grandi scuole circensi del mondo (Asia, Russia, Europa) e conseguito, nel corso degli anni, un grandissimo riscontro di pubblico e di critica, al pari degli altri festival europei di settore, quello di Montecarlo e quello di Parigi. Ideato, diretto e condotto fin dalla sua prima edizione da Liana Orfei, ad ogni edizione il Golden Circus Festival presenta quanto di meglio e di più nuovo si muove nel panorama del circo contemporaneo e del nuovo circo, costituendo una vetrina per le ultime tendenze delle arti circensi. Non ultimo, la manifestazione ha sostenuto valori e cause importanti come quella del Telefono Azzurro Onlus.

E’ un valore aggiunto la presenza di opere d’arte visiva che aumentino la consapevolezza e l’importanza dell’arte in tutte le sue forme. Dall’arte circense, alle arti visive e pittoriche, per un pubblico che sia sempre di più avvolto e immerso in questo magnifico regno.

Tartaglia Arte & Soqquadro, responsabili della sezione dedicata all’arte visiva “Il Fantastico e la Meraviglia”; In ciascuno di noi c’è un bambino che ha sognato, fantasticato e si è meravigliato della scoperta del mondo circostante e una tra le meraviglie più grandi della nostra infanzia è senza dubbio legata a quando i nostri genitori ci hanno portato al Circo per la prima volta.

XXVII edizione del Golden Circus Festival dal 22 dicembre al 9 gennaio 2011 – 2 esibizioni e la mostra d’arte visiva sempre aperta

No Comments
Comunicati

ALL’AVOGARIA LE “USANZE DEI RIVOLUZIONARI AI TEMPI DEL COMA”

Una rivolta della coscienza verso la società contemporanea. E’ al Teatro di “ribellione e lotta” che guarda la rassegna “I martedì dell’Avogaria”, organizzata dall’Associazione Teatro a l’Avogaria & Scuola Giovanni Poli, in collaborazione con l’associazione Minimiteatri.

Martedì prossimo, 16 novembre 2010, presso il Teatro a l’Avogaria, Dorsoduro 1617/A, alle ore 21.00, “ Le Usanze dei rivoluzionari ai tempi del coma”. Pensata e messa in scena da GianMarco Busetto, l’intera performance, coniuga il reading di testi tratti dall’omonimo libro, alle improvvisazioni pianistiche ed all’accompagnamento sonoro eseguito dal vivo dal musicista Max Giolo. Al centro della piece, frammenti di vita contemporanea, storie che compongono una sorta di “Museo del fallimento”, dove l’unico atto rivoluzionario possibile, in una società in costante decadenza, è soltanto una presa di coscienza individuale. Una ricerca intima e poetica che, partendo dalla ritualità quotidiana e dall’esperienza, tenta di tracciare le coordinate necessarie alla mappatura di una contemporaneità sempre più refrattaria alle ragioni dell’anima.

Gianmarco Busetto, veneziano doc, classe1975, è poeta, regista e attore. È Il fondatore della compagnia teatrale e performativa Farmacia Zoo, per cui ha scritto, diretto ed interpretato vari spettacoli, tra i quali Pornografie, Oggi è solo salsa piccante e Carne. Ha inoltre pubblicato vari lavori, tra cui “Metti un giorno una bella signora”, per le edizioni Pangloss, ed il poema in versi per il teatro Je t’aime moi non plus. Diverse sue poesie sono inoltre apparse su riviste, siti e antologie letterarie.

Al termine dello Spettacolo il pubblico è invitato ad un piccolo buffet in compagnia degli attori.

L’Associazione Teatro a l’Avogaria, nasce nel 1969 dalla passione e dalla tenacia di Giovanni Poli, già fondatore del Teatro Universitario Cà Foscari di Venezia, e dagli esordi si pone come laboratorio di ricerca che coniuga un metodo d’improvvisazione teatrale tra la Commedia dell’Arte e le Teorie dell’Avanguardia. In quarant’anni di attività ha prodotto oltre sessanta spettacoli tra cui la “Commedia degli Zanni” rappresentata con successo sui più importanti palcoscenici internazionali. Riconosciuta come uno dei centri di formazione professionale di riferimento nel Triveneto, ogni anno organizza corsi, dedicati ad appassionati e professionisti, su discipline quali recitazione, Commedia dell’Arte, dizione, storia del teatro, canto, tecnica dell’interpretazione.

Gli spettacoli della Rassegna “I Martedì all’Avogaria”, su prenotazione telefonica ai numeri

0410991967-0415206130-335372889
Info: http://www.teatro-avogaria.it/

Ufficio Stampa: Sabino Cirulli Tel. 349 2165175
Mail: [email protected]

No Comments
Comunicati

L’affabulazione pittorica di Beppe Francesconi

23 novembre – 14 dicembre

vernissage martedì 23 novembre ore 18,30
Tartaglia Arte – Via XX Settembre, 98c/d Roma

Ingresso libero

a cura di Riccardo Tartaglia

testo critico di Carmen di De Stasio

C’è una dimensione entro la quale l’artista si muove e alla quale egli stesso dà forma perché il suo percorso strategico possa essere intelligibile. Sovente il luogo è la tela in quanto argomentazione dinamica che percepisce l’esterno e ne trattiene l’alito per costruire infine una storia…

… La fumettata rappresentazione si avvale di un’immagine che affonda nel presente dello sguardo che evolve, si sposta costantemente dalla tela alla mente, divenendo epagoge, sinonimo di invito all’interpretazione dei segni….

Martedì 23 novembre 2010, presso la galleria Tartaglia Arte in via XX Settembre, 98c/d a Roma, si inaugura la mostra “L’affabulazione pittorica di Beppe Francesconi” personale del Maestro. Quest’anno con le nuove opere pittoriche e serigrafie saranno disponibili in galleria una serie di gadget dedicate come cuscini, shopper, Tazze, mouse pad, calendari, puzzle, ecc. ma non solo anche delle poltroncine d’autore firmate in tiratura limitata.

La sua arte si caratterizza per una notevole accentuazione dei motivi fantastici, una visione che rispecchia i territori del sogno, con una creatività fuori dagli schemi ordinari. La sua pittura trova nei colori azzurri e rossi, solari, i temi più congeniali, alternati a dei suggestivi notturni, dove un cielo pieno di stelle diventa fondale ideale per magiche apparizioni e misteriose evocazioni. La strada fantastica permette all’autore toscano di raggiungere un sentimento di fuga e leggerezza, una rievocazione raffinata del mondo. Gli elefanti, i rinoceronti, i cavalli alati sono simboli di una prevalenza di motivi giocosi, di una visione favolistica, una natura guardata con stupore, attraverso gli occhi di un bambino.

Come ha scritto in un breve racconto il pittore: “Ti racconto di un luogo dove le parole non esistono e tutto quello che succede non ha spiegazione. Ti racconto di un luogo dove il sole a volte non si vuole svegliare e la luna e le stelle si vedono anche di giorno. Un posto dove i colori a volte si confondono e nulla è più come sei abituato a vederlo. Ti racconto di un luogo dove non c’è bisogno di prenotare, non servono aerei o treni per arrivarci”. Precise indicazioni di poetica, note per una lettura complessiva fantastica e visionaria, di un’opera che non ha riferimenti precisi nel razionale, ma che affida ai sogni e alle illuminazioni il senso più profondo. Una maniera stralunata di vedere e trasfigurare la realtà, un sogno ad occhi aperti che riscopre l’infanzia e la purezza di uno sguardo incontaminato.

apertura mostra:     Martedì 23 novembre ore 18,30

autore: Beppe Francesconi

testo critico: Carmen Di Stasio

Periodo mostra:dal 23 novembre al 14 dicembre – ingresso libero – calendario in omaggio

Sede: galleria Tartaglia Arte via XX Settembre, 98 c/d – Roma

Orario e giorni: dal luned al venerd  9.30 13.30  / 16,00 19,30 sabato 10,00  13,00 / 16,00 19,00 chiuso domenica e festivi

Sito web: www.tartagliaarte.it

Informazioni: +39064884234 – +393358418240 – fax +390697999998  – [email protected]

No Comments
Comunicati

Intimo colloquio tra Colori e Trasparenze – Emanuele Biagioni

La Galleria TARTAGLIA ARTE presenta

Intimo colloquio tra Colori e Trasparenze

Mostra personale dell’artista

Emanuele Biagioni

29 ottobre – 15 novembre

Apertura e Vernissage venerdì 29 ottobre ore 18.30

Un inno alla purezza ed alla bellezza della natura nella sua semplicità,

attraverso il paesaggio e i suoi colori.

… In un “en plein air” emozionale e sottilmente affascinante.

direzione Artistica a cura di Riccardo Tartaglia

Presentazione critica di Tiziana Tamburi

Tornano a Roma, nella galleria Tartaglia, le opere di Biagioni  dopo la sua personale del 2006, in questi quattro anni sono state organizzate mostre in diverse città europee come; Toulouse, Parigi, Valencia,  Venezia, Bologna, Milano, Lucca, Firenze, Viareggio e nella sala VIP Alitalia di Venezia.

Atmosfera di forte impatto visivo, colori che si allargano e si sovrappongono prepotentemente sul supporto in perfetta simbiosi… natura e civiltà, in silenziosa osmosi, campeggiano in tutti i lavori di Emanuele Biagioni….

…Il cemento forma l’elemento strutturale al quale si legano il blu, l’intenso rosso, il pacato verde stesi con sapienti spatolate spesso miste ad acqua; il tutto offerto allo spettatore con quell’effetto di trasparenza tipico dei lavori impressionistici.

Biografia

Emanuele Biagioni è nato a Barga nella bellissima terra di Garfagnana.Terra di incanti naturali, di poesia. si è diplomato in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze nella Scuola del Prof. Roberto Giovannelli nel 1995, dopo essersi diplomato al Liceo Artistico Statale di Lucca. Inoltre ha frequentato il corso di incisione a colori di S.N. Kraczyna 1° livello a Barga (LU) e 2° livello a Olomouc (Repubblica Ceca).

Emanuele è sedotto dalla bellezza della natura, dai colori della “sua” terra, dalle brume che salgono da lontano ad “ombreggiar ” i profili delle chiese. E’ un’emozione che si traduce in poesia di colori e immagini, in ricordi di bambino, in ritagli fugaci di angoli di paesaggio. Si riversa nella sua pittura  “vibrante” la forza e al tempo stesso la dolcezza di quella natura, come se Emanuele stendesse con il velo del colore sulla tela anche l’inquietudine di un verso melodioso , musicale, profondo, essenziale. Nei suoi quadri si ha  come la sensazione del “viaggio” del filosofo, del poeta, a cogliere ispirazione  dalla visione della natura , ad “appuntare” le memorie dei luoghi a suscitarne la bellezza nell’immagine pittorica. Emanuele conferma questa interpretazione.

apertura mostra: venerdì 29 ottobre ore 18,30

autore: Emanuele Biagioni

Periodo mostra: dal 29 ottobre al 15 novembre – ingresso libero – catalogo in sede

Sede: galleria Tartaglia Arte via XX Settembre, 98 c/d – Roma

Orario e giorni: dal lunedì al venerdì  9.30 – 13.30  / 16,00 – 19,30

sabato per appuntamento (tel. +39 3358418240) chiuso domenica e festivi

Sito web: www.tartagliaarte.it

Informazioni: +39064884234 – [email protected] – www.tartagliaarte.it

Sponsor: Quattrokappa, Calciomania, Penny Lane, Arsenale 22, Other Style, Artigianvetro

No Comments
Comunicati

Prodotti per bambini in offerta su Pharmasi

Pharmasi offre sul suo sito prodotti per bambini delle migliori marche e a prezzi scontati fino al 40%.

L’e-commerce  punto di riferimento per acquistare prodotti che si possono trovare solo in farmacia mette in offerta :

  • biberon mister baby
  • ciuccio mister baby
  • tutti i prodotti doliva
  • baby bagno sebamed

Pharmasi regala la spedizione gratuita a coloro che acquistano sul sito spendono un importo superiore ai 29,90 euro e garantisce la gamma completa di un catalogo completo di prodotti per mamme e bambini, sempre con forti sconti.

Nei primi sei mesi di vita di un bambino, la sua alimentazione ideale è costituita del latte materno (allattamento materno), ma vi possono essere ragioni che lo impediscano, costringendo la madre ad un allattamento artificiale.

Oggi il 50-70% di bambini viene nutrito con latte non materno nei primi tre mesi di vita.

Nel caso di alimentazione artificiale, questa inizia dopo 6-8 ore dalla nascita.

L’utilizzo di latte artificiale è ormai alquanto familiare, mentre l’alimentazione con latte vaccino è ormai quasi abbandonato. Nel caso si utilizzi quest’ultimo, il latte va diluito con acqua, ottenendo un alimento più digeribile. La diluizione varia con l’età del bambino: in pari quantità al primo mese, due parti latte e una di acqua nel secondo-terzo mese, tre parti latte e una di acqua nel quarto mese. Con lo svezzamento, l’acqua può essere ulteriormente diminuita, fino ad essere eliminata verso i 10-12 mesi.

No Comments
Comunicati

Nuovi accordi per il Gruppo Acqua Marcia nel settore aeroportuale

Trend positivo per il Gruppo Acqua Marcia di Francesco Caltagirone Bellavista nel settore aeroportuale. Negli ultimi giorni è  stato firmato  il verbale di accesso presso lo scalo Catanese tra SAC (gestore dell’aeroporto catanese) e ATA ALI S.p.A., la società che all’interno del Gruppo si occupa di servizi di assistenza a terra e di rifornimento carburanti seguendo i più alti standard di qualità .

Anche a Catania quindi, per l’Aviazione Generale , ATA Ali  S.p.A. potrà garantire ai propri clienti business quei servizi che la contraddistinguono; mentre per l’Aviazione Commerciale il Gruppo Acqua Marcia era già presente con i servizi di handling forniti dalla  ATA Handling S.p.A. per alcune compagnie nazionali ed internazionali.

E’ stato inoltre introdotto nel “ Network ” di ATA Ali  la linea verde, ovvero i nuovi trattori elettrici “ Scarabeo “ a basso o pressoché nullo impatto ambientale . Si tratta di trattori elettrici di nuova generazione, con lunga autonomia, guida ergonomica, silenziosi e molto graditi agli operatori.  Attualmente sono presenti sugli scali di Milano Linate Ovest, e Venezia Marco Polo Airport.

Sempre sullo scalo di Venezia,  il 31 ottobre scorso, con l’inaugurazione della Winter Season 2010/2011, la Compagnia aerea Fly Emirates, già cliente di Ata Handling S.p.A., ha inaugurato il primo volo con la FIRST CLASS per i suoi passeggeri più importanti.
ATA Handling S.p.A. ha quindi fornito, tra i banchi assegnati alla Compagnia, anche il banco check-in dedicato alla FIRST CLASS, con personale altamente qualificato, formato per trattare con passeggeri di questa esclusiva tipologia.

No Comments
Comunicati

Arredamento cucine: vinci la tua!

Vinci la Cucina dei tuoi sogni! Partecipa al concorso Krea

“Vinci la cucina” è il nuovo concorso lanciato da Krea.
Per partecipare, vai sul sito, scarica il coupon, compilalo in ogni sua parte e portalo nel punto vendita Krea più vicino a te, scegliendo fra Bologna, Firenze, Bergamo e Varese.
Potrai vincere una cucina Zara completa di elettrodomestici: piano cottura, forno classe A, frigo classe A, lavastoviglie classe A.
Scegli il colore e le finiture che preferisci per la tua cucina Zara, e trova la tinta che più si addice al tuo ambiente.
L’anta, in melaminico spessore 20 mm, è bordata ai 4 lati con abs in tinta. L’armonia perfetta di colori, materiali e linee rende le varie composizioni delle cucine Zara adatte per ogni tipo di ambiente, mantenendo sempre uno stile e un’eleganza inconfondibile.
La particolare attenzione alla funzionalità e all’innovazione portano ordine e semplicità nella cucina. Nuovi meccanismi estraibili, cappe integrate totalmente a scomparsa, luci sottopensili a led con accensione “touch”:  tutto è curato nei minimi dettagli.
Krea sa che le cucine sono le indiscusse protagoniste delle case essendo l’ambiente domestico più vissuto, per questo con gli stessi moduli delle cucine Zara è possibile arredare anche la zona soggiorno.
I nostri arredamenti per cucine non sono solo strumenti di servizio, ma elementi di design che costruiscono l’ambiente.
Partecipa al concorso “Vinci la cucina”: hai tempo solo fino al 6 marzo 2011!

No Comments
Comunicati

Con Love2Recycle rivendi il tuo cellulare e aiuti l’ambiente

Love2Recycle è il servizio di rivendita di cellulari usati dedicato a privati e professionisti che intendono rivendere in modo semplice e sicuro il proprio vecchio telefonino, contribuendo nello stesso tempo alla salvaguardia dell’ambiente.

Perché rivendere il proprio cellulare a Love2Recycle? Le ultime indagini condotte tra i consumatori dimostrano che cambiamo telefono cellulare con sempre maggiore frequenza, in media ogni 18 mesi, e che quasi la metà di noi conserva i vecchi telefonini in casa.

Il servizio offerto da Love2Recycle consente di guadagnare dalla vendita del proprio vecchio telefonino lasciato inutilizzato, e nel contempo assicurare una seconda vita a cellulari che altrimenti sarebbe considerati rifiuti.

Un telefono cellulare usato è infatti un apparecchio spesso ancora funzionante e che potrebbe essere utilizzato da qualcun altro. Per questo l’impegno di Love2Recycle è rigenerare i cellulari acquistati e reinserirli sul mercato, riducendo così la richiesta di apparecchi nuovi – la cui produzione necessita dell’estrazione di numerose materie prime nonché del dispendio di un elevato quantitativo di energia – e dunque contribuendo alla salvaguardia dell’ambiente.

Limitare l’immissione sul mercato di nuovi cellulari attraverso la promozione della “cultura della rigenerazione” potrebbe avere nei prossimi anni un impatto significativo sulla riduzione dell’inquinamento ambientale: basti pensare che per costruire 100 grammi di telefonino occorrono 30 kg di materiali, molti dei quali tossici e dannosi per l’ambiente.

In un mondo caratterizzato da tanti prodotti usa e getta, rivendere il proprio cellulare a Love2Recycle per consentirne la rigenerazione rappresenta dunque un piccolo ma concreto gesto ‘ecologico’ per salvaguardare il nostro ambiente.

Fonte: Love2Recycle

No Comments
Comunicati

DUE PERCORSI PER LA GF DAMIANO CUNEGO 2011. VERONA ATTENDE GLI APPASSIONATI IL 5 GIUGNO

È già in cantiere la 6.a edizione della granfondo dedicata al “Piccolo Principe”

Nel 2011 solo due i percorsi, granfondo e medio fondo

Partenza da Verona città, poi 98 km (1900 m. disl) o 150 km (3500 m. disl)

La GF Damiano Cunego nei circuiti Prestigio, Giordana e Unesco

Verona è sempre stata un richiamo “prestigioso” per gli amanti della bici, sia per i grandi campioni con un indimenticabile Mondiale e con la tappa conclusiva del Giro d’Italia, ma soprattutto per i granfondisti.

Con l’inverno alle porte, risulta forse difficile pensare a lunghe pedalate, tuttavia la Granfondo Damiano Cunego 2011 ha già messo in moto la macchina organizzativa, perché l’edizione in cantiere vuole essere a tutti gli effetti un evento di cartello. Ci sono novità in vista, ma in particolare gli organizzatori vogliono smussare le spigolosità del passato facendo tesoro delle esperienze maturate.

Con ogni probabilità Damiano Cunego sarà al via del prossimo Giro d’Italia – lo ha dichiarato lui stesso alcune settimane fa alla presentazione della corsa rosa. Ciò che è certo al 100%, invece, è la sua presenza la settimana dopo la fine del Giro allo start della sesta edizione della sua Granfondo in programma il 5 giugno, ovviamente a Verona.

In primo luogo, i corridori al via della prova del prossimo giugno potranno scegliere tra due sole varianti di percorso, il “medio” di 98 km e circa 1900 metri di dislivello e il “lungo” con 150 km spalmati su un dislivello di oltre 3.500 metri. I ciclisti si ritroveranno in un elegante parterre nel cuore della città e per lo start sarà utilizzato il sistema real time, in modo da evitare la concitazione solita di ogni partenza.

Per scaldare un po’ i muscoli, nei primi chilometri ci sarà l’originale passerella attraverso vie e piazze a velocità controllata, per poi scaricare tutte le energie sui pedali appena fuori dal centro storico. Al primo tratto in falsopiano farà seguito la salita che conduce ad Erbezzo, dove è prevista la stuzzicante cronoscalata di 10 chilometri sulla strada che conduce a Ronconi, e che andrà a premiare i grimpeur più veloci, sia al maschile che al femminile. A quel punto avrà inizio un continuo saliscendi che andrà a vivacizzare la corsa toccando la Lessinia, tra Boscochiesanuova e Velo Veronese, e porterà sulla “cima Coppi” della gara a Campofontana.

In quel preciso punto i corridori avranno già percorso metà della distanza, per poi lasciar correre le proprie bici lungo la veloce e per questo impegnativa discesa di 17 km in direzione Bolca e Vestenanuova, prima di risalire verso Collina, raggiungendo il bivio SS. Trinità, San Mauro e San Rocco. Come di consueto quella di San Rocco sarà l’ultima fatica che attenderà i concorrenti della GF Damiano Cunego 2011, i quali potranno poi lanciarsi in picchiata nuovamente verso il traguardo di Verona.

Per quanto riguarda i corridori del percorso “medio”, subito dopo Velo si staccheranno dai colleghi granfondisti per proseguire verso Bettola “copiando” nuovamente il “lungo” sulle ascese di San Mauro e San Rocco, prima di tornare in città, a Verona.

L’albo d’oro della GF Damiano Cunego legge nomi di spessore come quelli di Roberto Cunico (primo nel 2008 e nel 2007), del bielorusso Antolij Chaburka o di Monica Bandini, vincitrice nel 2006, 2007 e 2009.

Alla gara dello scorso giugno presero parte 3.500 corridori e ad alzare le braccia al cielo sul traguardo di Verona furono, nel percorso medio, Giuseppe Corsello e Martina Zanon, entrambi al debutto in questa gara, e Matteo Cappè e Fabiana Luperini nel percorso lungo. In gara nella scorsa edizione c’era ovviamente anche Damiano Cunego, che ha pedalato sul percorso medio in tutta tranquillità, senza chip, fermandosi ai ristori e chiacchierando con gli amici ed i suoi fans.

Per quanto riguarda le iscrizioni alla GF Damiano Cunego del 5 giugno prossimo, sono previste diverse tariffe a seconda del periodo di registrazione. Nello specifico, si verseranno 30 Euro (uomini) e 25 Euro (donne) fino al 31 marzo, dopodiché ci sarà un ritocco di 5 Euro, mentre dal 1° al 29 maggio la quota da versare sarà di 40 e 35 Euro.

La data ufficiale di apertura iscrizioni sarà il 1° dicembre prossimo, ma Sergio Bombieri e Dario Bergamini, a capo del comitato organizzatore della B&B.Org, sono già pressati da molte richieste e probabilmente l’apertura delle adesioni sarà anticipata, soprattutto perché è previsto un numero chiuso. Il sito ufficiale di gara www.granfondodamianocunego.it sarà da tenere d’occhio. È sempre aggiornato con le ultime novità, anche per quanto riguarda il pacco gara, che non lascerà nessuno a bocca asciutta, c’è da scommetterci.

Per il primo anno la GF Damiano Cunego 2011 sarà inserita nell’ambito circuito Prestigio, e per il secondo anno consecutivo farà anche parte di due importanti circuiti nazionali, il Challenge Giordana e l’Unesco Cycling Tour. Nel primo, la gara veneta si affianca alle vicentine GF Liotto e GF Fi’zi:k, alla trentina Marcialonga Cycling e all’altra veronese GF Eddy Merckx, mentre nel circuito che si svolge attraverso alcuni preziosi scenari patrimonio dell’umanità la GF Cunego è accompagnata dalla GF della Vernaccia a San Gimignano, dalla GF Sportful di Feltre, dalla Straducale di Urbino e dalla GF delle 5 Terre in Liguria.

Info: www.granfondodamianocunego.it

No Comments
Comunicati

Ebook sulle piante bulbose da giardinaggio.net

Bulbi 2 è stato lanciato stamattina sul sito di giardinaggio. Una nuova pubblicazione è stata caricata dallo staff del sito fra le pagine di giardinaggio.net. Il nuovo ebook creato dal sito che parla di fiori, piante e giardino, si chiama Bulbi 2 ed offre numerose nuove schede su diverse specie di bulbose e su argomenti strettamente connessi con la coltivazione di queste piante. Questo libro è composto da una decina di capitoli che sono dedicati ai seguenti temi: Narciso, Gladioli, Ranuncolo, Riposo vegetativo, Propagazione bulbi, Bulbi in vaso, Muscari, Iris, Giglio e Bucaneve. Come si intuisce dai titoli alcuni capitoli sono dedicati a delle specie di piante bulbose ed affrontano nel dettaglio le caratteristiche di queste piante, mentre altri sono dedicati a tecniche di coltivazione o argomenti particolari che riguardano le bulbose. Gli appassionati di fiori e giardinaggio troveranno sicuramente interessante questa guida, dedicata ad una tipologia di pianta molto diffusa e non difficile da curare e coltivare. Il sito giardinaggio.net offre continuamente del materiale nuovo sulle sue pagine e le uscite di ebook gratuiti sono ormai una costante settimanale. Tutte le pubblicazioni di questo sito sono raccolte nella sezione dedicata agli ebook, dove si trovano in formato pdf tutti i libri di giardinaggio.net che si possono scaricare senza alcun problema.

No Comments
Comunicati

Mediatech invita all’evento “L’importanza del controllo della produzione”

Mercoledì 1 Dicembre 2010
Novotel, Via Mecenate 121, Milano

Il giorno 01 Dicembre 2010 presso il Novotel di via Mecenate 121 a Milano, a partire dalle ore 09:30 AM Mediatech presenterà la soluzione mntRD dedicata al mondo della raccolta dati in ambito della produzione industriale totalmente disegnata, sviluppata e realizzata internamente.

mntRD permette di raccogliere in tempo reale i dati che provengono dal sistema produttivo di qualsiasi azienda, anche localizzata in differenti nazioni o territori, di visionarli ed esportarli nel software che ogni azienda utilizza per gestire la contabilità e gli ordini. Inoltre permette anche di ricevere, in forma elettronica, le dichiarazioni asincrone degli operatori durante le varie fasi del ciclo di lavoro.

mntRD può essere implementato in svariati ambiti lavorativi a prescindere dal tipo di tecnologia installata nel corso degli anni, la sua semplicità di installazione e di utilizzo la rende una soluzione ottimale ed applicabile per qualsiasi tipo di azienda produttiva.

I campi di applicazione possono essere : industria, domotica, building automation, shop & point of selling.

All’evento parteciperanno anche relatori di DELL e National Instruments.

Mediatech, nata nel 1997 è una system house orientata alla realizzazione di “soluzioni” informatiche specializzate in ambienti dell’industria, dell’office automation, di networking complessi e di integrazioni tra sistemi fortemente proiettati nel mondo della Business Solution. Attualmente l’organico è composto da 35 persone tra dipendenti e collaboratori esterni, la struttura opera su tutto il territorio nazionale con due sedi a Milano e Brescia.

No Comments
Comunicati

Pensare positivo per riuscire ad avere una esistenza felice

Pensare positivo ci insegna che tutti abbiamo la facoltà di incrementare la prosperità nelle nostre esistenze ma solamente instillando lo stato d’animo adatto. La verità è che i nostri pensieri sono molto potenti. Essi hanno la capacità di influenzare tutti gli aspetti delle nostre esistenze, dalla salute fisica a quella psicologica.

Quindi, se vogliamo migliorare la nostra vita dobbiamo innanzitutto cambiare in meglio il nostro modo di pensare. Utilizzare il potere del pensiero in una maniera positiva ha difatti l’abilità di portare notevoli miglioramenti nella nostra vita, incluso il nostro successo finanziario. Ma in che modo? Come possiamo fare in modo che un’entità impalpabile come i pensieri si esprimi nella realtà fisica?

A tale proposito dobbiamo innanzitutto capire che vivere nella prosperità è molto di più che riuscire ad avere molto denaro. La prosperità è infatti un modo di pensare e una modalità di interagire nelle nostre vite e padroneggiare tali pensieri non è semplice ma nemmeno così difficile se perseveriamo ad agire su di essi in maniera continua.

In merito a ciò, sotto ci sono alcune vie per portarti a arricchire il tuo modo di pensare e, di conseguenza, conquistare maggior prosperità nella tua vita:

Fai in modo di essere grato per le cose belle della tua esistenza nel momento attuale. Prenditi cinque minuti quotidianamente per esprimere una sincera riconoscenza per le belle cose nella tua vita. Tutto ciò ti aiuterà a convogliare la tua concentrazione nella strada migliore che è l’agiatezza e non la carenza.

Usa le affermazioni rinforzanti per iniziare ad allenarti a pensare positivo. Annota le affermazioni su un quaderno e ripetile prima di andare a dormire. Con il tempo, questa esercitazione trasferirà tali pensieri all’interno della tua mente subconscia e inizierai in modo spontaneo a credere ad essi.

La visualizzazione creativa ti potrà aiutare a manifestare l’opulenza stabilendo cosa desideri raggiungere e quindi attraverso la creazione di quella immagine nella tua mente. Essa funziona nella stessa modalità delle affermazioni. Il tuo subconscio si riempirà di immagini di prosperità e queste “verità” subconscie si manifesteranno nella nostra realtà. Vedi la tua persona nell’agiatezza e diventerai come aspiri essere.

Sprona te stesso con la convinzione che puoi realizzare grandi cose. Se sai come potresti guadagnare un certo stipendio, di a te stesso che puoi guadagnare di più. Permetti a te stesso di credere che tutte le cose sono raggiungibili e avrai la fiducia di cui hai bisogno per manifestare risultati più importanti di quelli che hai mai pensato avresti potuto raggiungere. Se ci credi lo puoi fare perchè sarai più aperto ad assumerti i rischi che si prendono le persone che hanno successo nella loro esistenza. L’agiatezza e il successo vanno a braccetto, quindi prenditi i rischi e punta più in alto.

Infine, immagina di essere già ricco. L’abilità creativa dei nostri pensieri fornisce maggiore energia a qualsiasi cosa sulla quale ci focalizziamo costantemente. Focalizzarsi sulla mancanza porterà maggiore scarsità. Concentrarsi sull’agiatezza manifesterà invece… indovina cosa?

Ricorda infine che questo è un processo. Non riuscirai a correggere la tua situazione in un giorno. Tuttavia con il tempo e con la concentrazione continua, i tuoi pensieri inizieranno a manifestare quella cosa che desideri. E nel momento in cui padroneggerai tale potere del pensiero, non ci sarà senza ombra di dubbio nessun limite a quello che potrai raggiungere!

Per riuscire a realizzare la vita a cui aspiri e raggiungere i tuoi obiettivi, visita: avere successo

No Comments
Comunicati

“Will Walt” – dal 17 al 21 novembre 2010 – Teatro Studio Keiros, Roma

Teatro Studio Keiros |Roma

“WILL  WALT”

Composizione per

William Blake  |  Walt Whitman

Daniele Valmaggi progetto artistico e panorama sonoro

Drammaturgia e traduzione Giuseppe Bevilacqua

Elementi scenici e disegno luci Mara Udina

con

Giuseppe Bevilacqua

Daniele Valmaggi

Regia

Giuseppe Bevilacqua

 

17-18-19 novembre ore 21.00     20-21 novembre ore 18.00-21.00

Nel tradurre i testi di Blake, ho avvertito qualcosa che non so definire altro che il fascino di un artista ‘puro’…uno sconfinare l’uno nell’altra di visione-parola, disegno e colore…vita e arte. Un’esistenza, quella di Blake, declinata ogni attimo, fin dall’infanzia, nel ‘fuorimisura’ di un ‘oltre’ sempre presente, oscillante tra l’ombra dell’esistenza, la sua dura realtà, e la luce di un orizzonte di pienezza che riscatta, e prefigura, integra, una nuova umanità, un mondo nuovo, nuova casa per un’anima in lotta contro le ipocrisie alienanti e il mare di invidiosa ingiustizia di una società moribonda e insensata. Innocenza ed Esperienza cadenzano questa composizione in un percorso che va dal cielo alla terra, attraverso i temi della natura, dell’amore, della città. Utopia non ‘sognata’, ma praticata oltre la follia nella parola-visione, la pagina bianca che prefigura un ‘tutto’…E alla fine ho sentito, irresistibile, il richiamo di Walt Whitman, che, al centro marginale della pura testimonialità, si dà egli stesso come poesia: la sua pagina bianca diviene direttamente il mondo ed ogni distinzione preconcetta tra parola e azione, dentro e fuori, s’inabissa nell’unico gesto di camminare senza requie dappertutto nei paesaggi della vita… del ‘dovunque è vita’. Assunti gli opposti del buio e della luce, dell’ovvio e dell’inconsueto, l’utopia si fa concreta desiderabilità di un viaggio, interminabile, nella notte e nel giorno, che gli fa sussurrare:

Oggi prima dell’alba sono salito su un colle e ho guardato il cielo

affollato.

E ho detto al mo spirito, Quando avremo abbracciato quelle orbite e

Il piacere e la conoscenza di ogni cosa in esse, saremo pieni e soddisfatti, allora?

E il mio spirito ha detto, No, noi spianeremo quel limite per passare e

 proseguire oltre

Giuseppe Bevilacqua

  

 

Francesca Giorgini

+39 347 1708737

www.giandeibrughi.com

 

INGRESSO: 12 € + tessera associativa di 3€ 

Riduzioni 7 € + tessera associativa di 3€

INFO E PRENOTAZIONI:

Teatro Studio Keiros ,Via Padova 38 a – M Pzza Bologna – 06-44238026 

 www.teatrokeiros.it

No Comments
Comunicati

Bioarchitettura: energie rinnovabili, isolamento termico e molto altro ancora

  • By
  • 12 Novembre 2010

Negli ultimi tempi stanno prendendo sempre più piede i principi della bioarchitettura, o green building.

Il concetto di bioarchitettura nasce verso al fine degli anni Settanta, quando, in seguito alla crisi energetica del 1973, in Germania si cominciano a studiare metodi per vivere in modo ecocompatibile e all’insegna del risparmio energetico. Molti tipi di provvedimenti di cui si parla molto negli ultimi tempi, dalla coibentazione pareti esterne ai pannelli solari, non sono che il risultato di quegli primi studi, che nel corso dei decenni sono andati approfondendosi.

Uno dei primi campi di studio della bioarchitettura, che può essere definita come la disciplina che si occupa di costruire cercando di mantenere l’equilibrio tra benessere delle persone e salute della natura circostante, ha riguardato le fonti energetiche alternative al petrolio, quali l’energia solare. I primi esempi di bioarchitettura, comparsi in Europa e negli Stati Uniti negli anni Ottanta, mostravano già una nuova tendenza a cercare nuovi sistemi sia per produrre energia che per non disperderla. Con gli anni questa tendenza e gli studi in questo settore sono andati sempre più approfondendosi, in concomitanza con l’aggravarsi dei problemi ambientali, che sono sotto gli occhi di tutti ma che sembrano quasi impossibili da risolversi. Termini quali pannelli isolamento, ombreggiamento, deumidificazione, illuminazione naturale e molti altri sono entrati a far parte del vocabolario dell’architettura e dell’edilizia, e hanno cominciato a contraddistinguere nuovi tipi di case ed edifici.

Le scelte della bioarchitettura riguardano diversi settori, da quello dei materiali di costruzione a quello della progettazione, dalla ricerca di fonti di energia all’isolamento degli edifici. Per quanto riguarda i materiali di costruzione, l’obiettivo della bioarchitettura è quello di utilizzare materiali ad elevato rendimento, costi contenuti e, naturalmente, basso impatto ambientale. Ciò si traduce nel tentativo di evitare materiali che possano essere dannosi per la salute, come vernici e colle chimiche, per sostituirli con materiali naturali. Scegliere i materiali in bioarchitettura significa anche limitare l’uso delle risorse durante il processo costruttivo, magari usando materiali riciclati o leggeri, e quindi più facilmente trasportabili. Per quanto riguarda la fase di progettazione, la bioarchitettura presta molta attenzione all’impatto ambientale, cercando di non alterare troppo l’habitat nel quale l’edificio andrà ad inserirsi. Innanzitutto, i bioarchitetti devono considerare l’orientamento e la localizzazione dell’edificio, per sfruttare al meglio la luce e altri fattori atmosferici. In secondo luogo, il green building si pone l’obiettivo di mantenere le caratteristiche naturali del luogo in cui va a inserirsi, concentrandosi anche sulla progettazione del paesaggio. Per quanto riguarda le fonti di energia, inutile dire che gli edifici ecocompatibili sono all’insegna del risparmio energetico. Ciò significa innanzitutto una maggiore attenzione verso le fonti di energia alternative e rinnovabili (in questo senso un ruolo significativo è giocato dai pannelli solari e fotovoltaici), ma implica anche la tendenza ad utilizzare elettrodomestici che consumino meno e a studiare dei metodi per non disperdere l’energia. A questo proposito, è molto utile coibentare le pareti e isolare termicamente gli edifici, grazie a degli speciali serramenti e muratura in mattoni che permettano di non disperdere il calore e, di conseguenza, di limitare l’utilizzo di condizionatori e di impianti di riscaldamento, che contribuiscono in modo notevole all’inquinamento atmosferico.

Se seguissimo tutti questi ed altri principi della bioarchitettura, i vantaggi non solo per l’ambiente, ma anche per il nostro benessere e per il nostro portafoglio sarebbero di sicuro numerosi.

Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl – posizionamento naturale

No Comments
Comunicati

Hotel Rho: MOOM e le fiabe

Se gli hotel Rho pensano al Natale, MOOM in questo momento si concentra sui bambini.

Come? Appoggiando le iniziative come “La musica è una fiaba, i bambini per il CESVI”, evento charity per Casa Viva.

Per festeggiare il quarto compleanno, “Moine e Versetti”, piccola e creativa boutique per bambini, ha organizzato per domenica 21 novembre una giornata di musica, dolci e creazioni speciali rivolte ai più piccoli.

Intenso il programma dell’evento. In un primo momento, verranno presentati “i primi libri fotografici” di Luca Gnemmi, ovvero dei libricini costituiti dalle bellissime immagini di Roma, Madrid e Parigi sul quale i bambini potranno lasciare le proprie impronte.

In seguito, i piccoli potranno imparare attraverso la musica una fiaba. Jack Jaselli, giovane musicista milanese, proporrà la storia della musica contemporanea con tante canzoni e racconti. Per tutta la giornata, CafBijoux offrirà muffins per rendere ancora più piacevole e dolce la giornata “La musica è una fiaba, i bambini per il CESVI”.

Il ricavato sarà totalmente devoluto in beneficienza a Casa Viva, una delle case del Sorriso costruita nella favelas di Manguinhos, a cui il CESVI è vicino da 12 anni.

MOOM, uno degli hotel motel Rho, è favorevole a tutte quelle iniziative benefiche in cui l’infanzia si incontra con la musica e il gioco.

No Comments
Comunicati

La residenza sanitaria assistenziale Villaggio Amico: argento alla “Mostra di Tavole Addobbate”

Soddisfazione ed entusiasmo per la residenza sanitaria assistenziale di Villaggio Amico che si è aggiudicato il secondo posto al tradizionale concorso “Mostra delle Tavole Addobbate”, organizzata da AIMA Varese.

Questa è la prima volta che il polo di Gerenzano partecipa all’evento, giunto alla decima edizione. Non a caso, la mostra, avvenuta nei giorni 9 e 10 novembre presso le Sale Estensi del Comune di Varese, è stata intitolata “10 anni di tavole per l’Alzheimer”.

La “mostra delle Tavole Addobbate” è un concorso rivolto a chiunque voglia partecipare e consiste nell’allestire una tavola per poi imbandirla con oggetti e buffet a proprio piacere.

A decretare la tavola vincitrice della manifestazione sono proprio i visitatori che acquistando un biglietto, hanno la possibilità di comprare gli oggetti esposti ma soprattutto votare la loro creazione preferita.

Quattordici le tavole che hanno preso parte all’evento. Villaggio Amico è salito sul secondo gradino del podio ad un soffio dal primo posto.  Considerando che non aveva mai partecipato alla “Mostra delle Tavole Addobbate”, è un ottimo piazzamento che è stato accolto da tutti gli ospiti del centro diurno integrato, del nucleo Alzheimer, del centro diurno disabili, della casa di riposo e del centro riabilitazione, con estremo entusiasmo e soddisfazione.

Ad aggiudicarsi la meritata medaglia d’argento, una tavola semplice ma elegante allo stesso tempo che ha fatto della ricercatezza dei dettagli, quali decorazioni floreali o culinarie, la propria arma vincente.

Ogni oggetto, come centrini e bicchieri, apparteneva agli ospiti che li hanno donati con estrema generosità per un’onorevole causa: la beneficienza.

L’intero ricavato dell’evento, infatti, è destinato ad A.I.M.A. Varese.

Ancora una volta, lo spirito di tranquillità e di generosità della residenza sanitaria assistenziale di Villaggio Amico esce dai propri confini e viene trasmesso a tutta la comunità.

No Comments
Comunicati

Hotel Milano: MOOM e Musical

Il musical compie quarant’anni e gli hotel Milano si preparano all’evento dell’anno: Jesus Christ Superstar.

Dal 16 al 28 novembre, torna sulle scene italiane il musical per eccellenza con una nuova attesissima edizione di Massimo Romeo Piraro al Teatro Ventaglio Smeraldo di Milano.

La versione è quella originale di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice con l’orchestra dal vivo e trenta artisti sul palco. Lo spettacolo, prodotto dalla Planet Musical, è composto da un cast di grande livello artistico: Mario Venuti nel ruolo di Pilato, Simona Bencini con la Maddalena, Matteo Beccucci nella parte di Giuda e Ivan Cattaneo nel ruolo di Erode.

Gesù sarà interpretato da Paride Acacia.

Dopo lo straordinario successo dell’anteprima nazionale al Teatro Greco di Tindari e gli oltre 30 mila spettatori registrati al Sistina di Roma, lo spettacolo arriverà a Milano al Teatro Ventaglio Smeraldo per sole due settimane.

Jesus Christ Superstar è uno dei musical più famosi ed apprezzati di sempre. Così l’edizione di Massimo Romeo Piraro è sicuramente l’evento da non perdere, visto anche il calibro degli attori. Una manifestazione musicale da non perdere.

Tra gli hotel e motel Milano, scegli MOOM, boutique hotel Milano, per vivere al meglio il musical più bello di tutti i tempi.

No Comments
Comunicati

Come risparmiare sull’assicurazione auto con la Legge Bersani

Una notizia importante da sapere prima di stipulare una polizza assicurativa è la possibilità di utilizzare la classe di merito di un componente della famiglia nel caso di acquisto di una nuova auto. E’ ovvio in questo caso il vantaggio, ad esempio un figlio diciottenne dovrebbe partire dalla classe di merito bonus/malus 14, mentre grazie alla Legge Bersani può richiedere di “ereditare” la classe di merito del padre o della madre, che di solito è molto più bassa.

Ecco le condizioni che regolano la legge Bersani (legge 40/2007):

– il proprietario dei veicoli assicurati deve essere lo stesso, oppure deve essere un parente convivente;
– si può avere la classe di merito usata per un altro veicolo solo se quest’ultimo è regolarmente assicurato;
– è possibile passare la classe di merito solo per veicoli intestati a persone fisiche e non a società;
– i veicoli devono essere dello stesso tipo, ovvero entrambi auto o entrambi moto, non un’auto e una moto;
– il nuovo veicolo deve essere assicurato per la prima volta da chi intende usufruire della Legge Bersani;

– il nuovo veicolo da assicurare può essere sia usato che nuovo, ma in ogni caso di nuova proprietà.

Collegandosi al sito Rete Assicurazioni è possibile consultare tanti link utili di compagnie di assicurazioni online per poter scegliere la Rca auto risparmiando tempo e denaro.

www.reteassicurazioni.com

No Comments
Comunicati

Un viaggio enogastronomico per conoscere l’Italia

I viaggi enogastronomici attraggono molti amanti della buona cucina e del buon vino; prima di partire, però, è necessario informarsi su cosa, dove e prezzi e scegliere il periodo migliore.

Per prepararsi ad un viaggio enogastronomico in Italia bisogna informarsi su tutto. I monumenti architettonici e artistici vengono affiancati da piatti tradizionali e vini regionali, allargando gli argomenti di preparazione pre-viaggio: confronta i prezzi per trovare i prezzi migliori, cerca i posti dove vanno gli abitanti del luogo, fatti indicare le cose migliori da mangiare e da bere e i periodi giusti per assaggiarli.

In questo ci si può aiutare in vari modi: leggendo libri e guide sui cibi e i vini italiani, ma anche navigando in internet ed entrando nei forum vini che danno consigli spesso molto utili andando anche nello specifico e consigliando locali altrimenti introvabili.

Nel preparare un viaggio è utile ascoltare i suggerimenti di chi è già stato nei posti che si intende visitare: seguire dei consigli per un viaggio in italia può essere un’ottima idea per non perdersi nei meandri delle sue numerosissime e particolarissime tradizioni, che cambiano non solo di regione in regione, ma anche di città in città.

La varietà regionale italiana rende la penisola ancora più interessante agli occhi degli stranieri, ma anche degli italiani: cambiare città o regione fa scoprire agli italiani stessi tradizioni nuove e diverse dalle proprie, e rende ogni spostamento interessante.

La ricchezza italiana sta proprio nella sua diversità: ogni tradizione, ogni storia, ogni ricetta, ogni ingrediente tipico di un luogo contribuisce, con la sua diversità, a costituire la ricchezza del Bel Paese. Turisticamente parlando, per gli stranieri l’Italia è una miniera nella quale scavare con la certezza di trovare anche più di quanto ci si aspettasse.

Anche per questo motivo è importante mantenere vive le tradizioni tanto quanto il rispetto per la diversità: significa rimanere un attrattiva per gli stranieri, che vengono attratti non solo dalla bellezza artistica dell’Italia, ma anche dalla sua enorme varietà culturale.

Per fare un giro enogastronomico completo dell’Italia una vita può non essere sufficiente, considerando che bisognerebbe andare in tutte le città italiane in tutti i periodi dell’anno per assaggiare le varie specialità tipiche di ogni stagione e di ogni mese.

D’altro canto, la cucina italiana è apprezzata in tutto il mondo ed è riconosciuta come una delle più buone e sicuramente tra le più varie del mondo – il tema della varietà torna ancora; quanto ai vini italiani, anche in quello il Bel Paese eccelle, con un’ampia offerta enologica di alta qualità.

Per iniziare ad organizzare un viaggio enogastronomico in Italia quindi è necessario documentarsi e scegliere un metodo: si può scegliere, per esempio, di conoscere i piatti tipici di un certo periodo in tutta Italia, oppure di conoscere le diverse specialità che utilizzano un particolare ingrediente.

Si possono inseguire ingredienti particolari e vederne i diversi utilizzi nelle varie regioni: un esempio? La pasta, regina della gastronomia italiana, condita in centinaia di modi diversi e presentata in tantissimi formati differenti. Conoscerli e assaggiarli tutti sarebbe un’impresa molto lunga e senz’altro saporita.

A cura di Lia Contesso
Prima Posizione srl – marketing multimedia

No Comments
Comunicati

L’attenzione all’ambiente e al risparmio energetico che parte dall’ufficio

Da molti anni ormai si parla di sostenibilità non solo all’interno della vita domestica ma anche all’interno del luogo di lavoro dove l’attenzione agli sprechi è molto più bassa.
Carta, stampe, cartucce, toner tutto viene utilizzato in gran quantità all’interno di qualsiasi ufficio senza riporre particolare attenzione al risparmio energetico e ad evitare inutili sprechi. Eppure bastano veramente pochi gesti poche piccole attenzioni quotidiane per rendere l’ufficio un luogo piacevole in cui passare la giornata e in cui rispettare e tutelare l’ambiente in tutte le sue forme.

Già da tempo è ben noto l’uso di carta riciclata e carta ecologica che ormai ha raggiunto un tal punto di tecnologia applicata da avere pochissime differenze rispetto alla carta normalmente utilizzata per stampe e produzione documentale. Inoltre già da tempo molte mail aziendali hanno inserito in calce il cosiddetto “messaggio ecologico” che intima di stampare la mail sono nel caso la copia cartacea fosse veramente indispensabile ai fini del lavoro. Inoltre anche l’introduzione della posta elettronica certificata, anche negli enti pubblici ha permesso di limitare notevolmente la mole di carta necessaria alle singole attività d’ufficio. Molte altre sono poi le tecniche utilizzate per il risparmio energetico come la limitazione delle stampanti, che ora in molte aziende risultano essere una per piano anziché una per postazione, le aree ristoro una aziendale anziché diverse nell’azienda e molte altre piccole attenzioni che riscuotono il loro successo anche nel settore dei consumi.

Può succedere in alcuni casi che i prodotti provenienti dal riciclaggio abbiano un costo più alto, ma oramai questa evenienza è abbastanza rara visto che alcune aziende, come cartiera veneto e altre regioni, hanno rielaborato le tecnologie in modo da ottenere prodotti di ottima qualità con un prezzo praticamente pari a quello del prodotto proveniente da cellulosa nuova. Inoltre utilizzare prodotti provenienti da riciclaggio o provenienti da una lavorazione ecologica fa bene anche al benessere dei lavoratori che all’interno dell’ufficio passano ben quaranta ore settimanali e più limitando il contatto con sostanze nocive e favorendo il benessere psico fisico.

Se nel caso dell’ufficio con la collaborazione diretta e costante dei lavoratori si possono ottenere ottimi risultati in tutti i fronti più difficile è conciliare l’attività industriale con la sostenibilità e ‘ecologia. Nell’industria infatti la carta viene maggiormente utilizzata per imballaggi carta, utilizzo che ne rende più difficoltoso il limite nel senso che mentre una mail può essere o meno stampata per spedire o trasportare un elettrodomestico non sui può assolutamente prescindere dall’imballo dello stesso. Ora però l’evoluzione tecnologica della carta ha permesso di fabbricare carte da imballo resistenti e riutilizzabili che nulla hanno da invidiare alle scatole nuove ogni volta. Ci sono però delle caratteristiche a cui la carta in generale deve rispondere. Innanzitutto una carta per essere definita ecologica deve rispondere ad alcuni particolari requisiti ossia essere realizzata con un basso apporto idrico e un limitatissimo consumo energetico, con minime emissioni sia nell’acqua che nell’aria ma soprattutto per far nascere della carta ecologica è obbligatorio che venga impiegata esclusivamente carta da macero.

Attualmente infatti risulta essere questo il metodo più ecologico e a minor impatto ambientale per produrre carta, certo è che però la ricerca in tale settore è in continua evoluzione e costante crescita per elaborare delle soluzioni che possano permettere di ridurre al minimo le emissioni nell’’ambiente, ma anche per limitare l’utilizzo della carta laddove non sia strettamente necessario.

A cura di Martina Celegato

Prima Posizione srl

Web tv

No Comments
Comunicati

Nascimben arreda bar e ristoranti su misura

Dagli anni ‘60, Arredamenti Nascimben progetta e realizza arredamenti personalizzati su misura. L’attenzione minuziosa per i particolari, l’utilizzo di materiali sia classici che moderni, l’adozione di soluzioni innovative e studiate appositamente per i singoli casi, sono elementi che portano l’Azienda tra i leader nel mercato del mobile fatto su misura. Attraverso una pianificazione dettagliata e di un team di esperti a disposizione per la progettazione, Arredamenti Nascimben è in grado di creare l’arredamento da ristorante o bar desiderato concentrandosi sia su aspetti estetici, per incontrare i favori della clientela, sia su aspetti funzionali, per rendere ottimale lo svolgersi dell’attività.

L’arredamento da ristorante può spaziare dal classico al moderno, seguendo le indicazioni del cliente e facendo attenzione al contesto in cui si colloca il ristorante. Il committente potrà richiedere la realizzazione di ogni elemento che andrà a costituire l’arredamento finale del locale, compresi accessori ed illuminazione. Arredamenti Nascimben, infatti, grazie all’esperienza conseguita e alla conoscenza dettagliata di ogni materiale, può fornire un arredo completo, realizzando il ristorante “chiavi in mano”.

Grazie alle competenze tecniche di alto livello e all’esperienza nel settore dell’ arredamento per bar, l’azienda è in grado di seguire il cliente nella progettazione degli arredi partendo da una semplice idea, arrivando a realizzare il bar “chiavi in mano”, pronto per essere avviato. Nascimben è in grado di realizzare arredamenti in vari stili: dal bar classico in legno che trasmette calore ed eleganza a quello più moderno nel quale trovano ampio spazio l’impiego di materiali innovativi.

Quello che non può mancare nell’arredamento Nascimben è il carattere made in Italy che lo caratterizza in ogni suo particolare, curato ed elegante, capace di richiamare la clientela e farla sentire a proprio agio.

No Comments