Daily Archives

4 Novembre 2010

Comunicati

Ultimo dell’anno a Perugia: offerta dell’Hotel La Meridiana

Perugia è una delle città più amate dell’Umbria, meta ogni anno di turisti provenienti da tutto il mondo. Proprio a Perugia, Eden Hotels ha uno dei suoi hotel di punta, La Meridiana. Si tratta di una struttura a quattro stelle situata nel verdissimo parco Lacugnano, bellissimo da vedere in tutte le stagioni. L’indubbio fascino dell’ubicazione dell’hotel lo rende la meta ideale per festeggiare l’ultimo dell’anno in un luogo ricco di natura e spiritualità. Per venire incontro ad ogni disponibilità di tipo economico, l’hotel di Perugia presenta quattro proposte, che elenchiamo dalla più breve ed economica alla più completa ed estesa.

Pacchetto da 1 notte: 150 euro a persona
Il pacchetto prevede: un pernottamento, il cenone della sera del 31/12/2010 e la colazione della mattina seguente

Pacchetto da 2 notti: 190 euro a persona
Il pacchetto prevede: 2 pernottamenti, prima colazione e cenone la sera del 31/12/2010

Pacchetto da 3 notti: 240 euro a persona
Il pacchetto prevede: 3 pernottamenti, prima colazione e cenone per la sera del 31/12/2010

Pacchetto da 4 notti: 280 euro a persona
Il pacchetto prevede: 4 pernottamenti, prima colazione e cenone della sera del 31/12/2010

I bambini di età compresa tra i quattro ed i dodici anni pagano la metà.

Per informazioni circa il menu, è possibile consultare la proposta nella sezione delle offerte speciali.

No Comments
Comunicati

Ebook gratis su cani e gatti dal sito cibocanigatti.it

Finalmente anche per gli amanti di cani e gatti saranno disponibili ebook gratuiti. In Italia c’è un sito giovane dedicato esclusivamente al mondo dei cani e dei gatti che da tempo si presenta sempre all’avanguardia ed è sempre sensibile alle novità, alle nuove forme di comunicazione. Per questo motivo, il sito in questione, cibocanigatti.it, ha deciso di intraprendere una serie di pubblicazioni di ebook gratuiti, vera novità editoriale del momento. Come se non bastasse, questo sito ha deciso anche di rendere le sue pubblicazioni gratuite, scaricabili in pdf oppure consultabili on-line. Così stamattina cibocanigatti.it è uscito con cani taglia piccola, un simpatico libro che raccoglie le schede di 10 razze di cani di piccole dimensioni. Tra le razze prese in esame ci sono cani molto famosi e cani meno conosciuti al grande pubblico. I capitoli che compongono l’ebook sono i seguenti: Bassethound, Carlino, Bolognese, Border Terrier, Cairn-Terrier, Cavalier King Charles Spaniel, Australian Terrier, Basset Artésien-Normand, Basset Bleu de Gascogne e Basset Fauve de Bretagne. Queste razze, che sfruttano spesso il loro aspetto goffo , sproporzionato e impacciato (come nel caso di Bassethound e Carlino), nascondono sempre una storia interessante ed hanno bisogno di particolari cure ed attenzioni da parte dei loro padroni. Questo ebook offre dei preziosi consigli su alimentazione e cura del cane e delle informazioni interessanti su storia e caratteristiche dell’animale, il tutto affiancato da foto molto belle e rappresentative.

No Comments
Comunicati

Restalo.it sbarca su iPhone

  • By
  • 4 Novembre 2010

Restalo.it, leader nel settore delle prenotazioni online di ristoranti, sbarca su iPhone.

Vi trovate in una zona o in città che non conoscete bene e non sapete proprio in quale ristorante andare a mangiare? Da oggi grazie alla nuova applicazione per iPhone di Restalo.it in pochi secondi potrete prenotare un tavolo nel ristorante più vicino, visualizzare le differenti opzioni nella zona circostante, usufruire di grandi sconti ed ottenere punti per cene gratuite,  semplicemente con il vostro iPhone.

Restalo ha creato una nuova applicazione gratuita per iPhone, che permette a tutti i possessori del melafonino di cercare in maniera rapida i ristoranti più vicini, filtrandoli per zona, sconto, prezzo, opinioni, etc…

La sua nuova interfaccia permette di visualizzare un maggior numero di ristoranti, offerte e foto. Potrete inoltre consultare la carta, i menu ed il prezzo medio di ogni ristorante e grazie a Google Maps vi sarà possibile visualizzare il percorso più rapido per raggiungere ciascun ristorante.

Restalo.it, per chi ancora non lo conoscesse, è la più completa guida di ristoranti delle principali città italiane ed europee, che permette ai propri utenti di prenotare gratuitamente un tavolo nei migliori ristoranti, usufruendo di sconti ed offerte esclusive.

Inoltre per ogni prenotazione realizzata ogni utente accumula Punti Restalo che potrà poi scambiare con cene gratuite.
Per maggiori informazioni:

Raffaella Corvaja

Tel:  933 021 149

Email: [email protected]

Web: http://www.restalo.it/

No Comments
Comunicati

Firma digitale, requisiti ed algoritmi alla base

Da qualche tempo anche in Italia è possibile utilizzare la firma digitale, alla stessa stregua della firma autografa tradizionale, per la firma di documenti digitali. Ci sono però alcune considerazioni da fare ed accortezze da tenere a mente ogni volta che si invia un documento firmato digitalmente.

La firma digitale per i documenti informatici ha valore legale; è dunque importante essere certi che il firmatario sia realmente la persona che dichiara di essere dando al documento certificazione di validità.

Nello specifico la firma digitale si propone di dare ad un documento informatico tre requisiti:

  • Autenticità;
  • Non ripudio;
  • Integrità.

Autenticità è appunto il requisito attraverso il quale il destinatario può verificare in modo certo l’identità del mittente.

Non ripudio invece fa sì che il mittente non possa disconoscere la paternità del documento da lui firmato. È un ulteriore sicurezza riguardo l’identità.

Integrità, infine, è il requisito che rende non modificabile quel documento cioè il documento informatico firmato dal mittente non può essere riscritto o modificato dal destinatario o da qualunque altro soggetto dopo che è stato firmato.

Andando ancora più nel dettaglio del sistema attraverso il quale è possibile certificare l’identità di chi appone la firma digitale è fondamentale fare un cenno agli algoritmi informatici alla base del meccanismo di firma digitale, sostanzialmente sono tre:

La generazione della chiave G che si occupa di generare due chiavi, la Public Key (PK) ovvero la chiave pubblica di verifica e la Secret Key (SK) che è la chiave privata utilizzata dal mittente firmatario per siglare il documento.

L’algoritmo di firma S invece necessita di due variabili, il messaggio m e la chiave privata SK, per produrre la vera e propria firma σ.

L’algoritmo di verifica V infine ha bisogno di tre variabili, il messaggio m, la chiave privata PK e la firma σ per accettare o rifiutare la firma.

L’adozione in ambito giuridico e legale della firma digitale può essere una notevole facilitazione per cittadini ed imprese nei confronti della Pubblica Amministrazione, per questo è importante conoscerne i meccanismi alla base e le possibilità di utilizzo.

No Comments
Comunicati

I “cappelli” del seo

  • By
  • 4 Novembre 2010

Malgrado il titolo questo articolo non parlerà di moda o dell’abbigliamento dei Seo bensì delle tecniche di posizionamento che vengono chiamate rispettivamente “black hat seo” e “white hat seo” e benché bianco e nero siano colori che non passano mai di moda, questi cappelli con la moda non centrano un tubo…

Ma passiamo a cose serie di che si tratta?
I due colori rappresentano il buono ed il cattivo, ed in questo caso stiamo parlando di buone e cattive tecniche seo, ovvero quelle “lecite” ed “illecite”.

Ma partiamo dai buoni, le tecniche “white hat seo” consentono un posizionamento “pulito” dei siti web e comprendono questo tipo di attività:

Keyword density: ovvero la dose di parole chiave che si usa in un testo del sito da posizionare, è risaputo che un testo per essere efficace deve contenere la giusta dose di keywords e per giusta intendiamo che il troppo a volte stroppia…

– Contenuti: fondamentali per il posizionamento devono essere possibilmente testi originali e di qualità in modo da acquistare una certa rilevanza e utilità per l’utente.
– Quantità dei testi: non basta avere un testo esplicativo in homepage per rendere un sito rilevante per quell’argomento, bensì è necessario approfondire quanto più possibile lo stesso con testi sempre nuovi e numerosi

– Link building: cercare di ottenere backlink da siti esterni attraverso articoli, directory, scambio link etc.
– Codice: scrivere correttamente il codice e dunque la struttura di un sito in maniera semantica consente una buona lettura da parte dell’utente in primis e poi del motore di ricerca

Dopo aver analizzato le tecniche lecite del seo passiamo al cappello nero, quello cattivo, tentativi estremi di posizionamento che violano le regole dei motori di ricerca e possono portare anche al ban del sito:

– Keyword stuffing: al contrario della keyword density che richiede un uso giusto e ponderato delle parole chiave all’interno dei testi e di un sito, keyword stuffing eccede nel loro utilizzo cercando di tematizzare il più possibile le pagine

– Cloaking: consiste nel creare una pagina apposta per gli spider dei motori di ricerca che però non viene visualizzata dall’utente

– Testo e link nascosti: il nome parla da sé e le tecniche più usate sono quelle d’inserire testo o  link dello stesso colore dello sfondo e quindi non visibili agli utenti ma leggibili dai motori di ricerca. Questa è una delle più vecchie tecniche black hat utilizzate

– Pagine doorway o gateway:  sono pagine create apposta per i motori il cui unico scopo è quello di spingere altre pagine del sito, ma non contengono veri contenuti e non sono per niente utili agli utenti.

Con questa analisi abbiamo visto il bene ed il male nelle tecniche seo ed adesso a voi la scelta…

No Comments
Comunicati

Facoltà di scienze della comunicazione: giovane ma di tradizione antica

Iscriversi ad una facoltà di scienze della comunicazione è considerata da molte parti, nel migliore dei casi, una scelta sbagliata. In molti pensano infatti che i laureati in scienze della comunicazione siano troppi e, almeno in Italia, il mercato del lavoro non riuscirà mai ad assorbirne tutti gli studenti che concludono il corso di laurea.

Iscriversi ad una facoltà di scienze della comunicazione tuttavia non vuol dire solo scegliere il corso di laurea più alla moda ma soprattutto, vuol dire confrontarsi con le teorie di una scienza che forse si dovrebbe studiare in tutte le facoltà. Ebbene sì, la comunicazione ed i suoi modi di trasmissione attraverso i media. O ancora si potrebbe parlare della rilevanza che hanno oggi i nuovi media nelle professioni e nel mondo del lavoro oppure che ruolo possono assumere nell’educazione delle nuove generazioni, come le generazioni attuali si evolvono con l’utilizzo dei nuovi media, come evolve la società con l’avvento dei nuovi strumenti di comunicazione.

Sono tutti interrogativi fondamentali non solo per chi frequenta le facoltà di scienze della comunicazione ma per tutti, per gli insegnanti e i genitori che hanno il dovere di conoscere e di saper interagire con i mezzi di comunicazione che hanno a disposizione (e che avranno a disposizione i loro figli ed alunni), per i governanti e gli amministratori locali che con le tecniche di comunicazione fanno i conti ogni giorno, insomma per diverse categorie non solo professionali, conoscere le scienze della comunicazione è fondamentale.

Non preoccupatevi dunque, se avete intenzione di scegliere la facoltà di scienze della comunicazione, di non trovare un lavoro adeguato o in linea con gli studi, la comunicazione è fondamentale in tutte le professioni ed in tutti gli ambienti di vita. Conoscere le teorie e le tecniche di comunicazione non è che un valore aggiunto, un bene prezioso che amplia il profilo e le capacità personali.

No Comments
Comunicati

I preparati a base di Aloe su Aloe-Shop.it, certificati biologici e sempre freschi

La garanzia della certificazione biologica dei prodotti è ciò che contraddistingue Aloe Shop. Su tutti i suoi preparati a base di Aloe Arborescens c’è la garanzia della certificazione biologica, marchio che qualifica un prodotto sempre fresco.

Nel negozio troverete i preparati di Aloe Arborescens, in succo puro o in gelatina nella formulazione dedicata a chi è intollerante ad alcool e miele, gli ingredienti base della famosa ricetta di Padre Zago; le capsule di Uncaria tomentosa, un integratore biologico dalle proprietà antinfiammatorie, analgesiche, antiossidanti e stimolanti del sistema immunitario ricavato da una liana andina; le capsule BioMaca, tratte dalla pianta di Maca peruviana, un energizzante naturale affine al ginseng.

Il libro di padre Romano Zago, “Di cancro si può guarire”, sui benefici dell’Aloe nella medicina alternativa e di supporto, lo potrete trovare in vendita nella sezione dedicata ai libri. Così come la famosa “ricetta” di padre Romano, il francescano brasiliano conosciuto per le sue scoperte su questa pianta tropicale, nota anche come “la pianta del miracolo” o “il guaritore naturale”. Sono disponibili anche le piantine ornamentali di Aloe Vera da far crescere a casa vostra.

Aloe Shop ha riservato la sua Aloe Gift Card a chi intendesse fare un regalo naturale a un amico o a un conoscente: una carta regalo virtuale caricabile con qualsiasi importo, che verrà recapitata nella casella e-mail e consentirà di spendere il buono regalo tramite acquisti sul sito www.aloe-shop.it. La flessibilità di questo strumento non rende necessario utilizzare l’importo in un’unica soluzione: è infatti possibile fare diversi acquisti separati fino all’esaurimento dell’importo caricato.

A cura dell’Ufficio Stampa di MM ONE Group

No Comments
Comunicati

Davide Rigon, tra presente e futuro

Il team belga ha creduto fortemente sulle qualità di Davide Rigon, chiamandolo a difendere i colori bianco-viola dell’Anderlecht nonostante il budgets insufficiente per coprire l’intera stagione. Con grande caparbietà e tenacia Rigon non ha tradito le attese, ripagando la fiducia dei suoi uomini a suon di pole position e successi, trascinando la scuderia sul tetto d’Europa.

Si sta concludendo per te un 2010 ricco di successi e soddisfazioni!
Si, un 2010 caratterizzato da tante vittorie culminato con il titolo nella Superleague Formula, ma certamente non facile. Sinceramente da come era iniziato non avrei pensato di poter chiudere con il titolo in tasca.

Tornando all’inizio dell’anno, hai rischiato di non correre!
Purtroppo è vero. All’inizio della stagione ero a piedi. L’obiettivo principale per il 2010 era la GP2, ma alla fine non siamo riusciti a trovare il budgets per correre al top. Abbiamo deciso di tornare così sui nostri passi trovando un accordo con un club della Superleague Formula. All’ultimo però hanno preferito un altro pilota che copriva tutto il budgets. A pochi giorni dal via mi sono trovato quindi senza un sedile. Per fortuna è arrivata in extremis la chiamata del team Azerti che ha deciso di scommettere su di me e sono contento di averli ripagati con il titolo.

Correndo con tranquillità e regolarità i risultati arrivano anche in campionati difficili, cosa che invece non hai potuto dimostrare lo scorso anno in GP2.
Lo scorso anno arrivavo in circuito il mercoledì senza sapere se avrei corso. Per questo era praticamente impossibile programmare il lavoro insieme al team per sviluppare e migliorare la macchina. Invece quest’anno ho lavorato molto insieme al team e al mio ingegnere per preparare volta per volta il week end di gara.

Quali sono i tuoi prossimi impegni per questi finale di stagione?
Domenica e lunedì sarò in Belgio per assistere al big mach tra Anderlecht e Club Brugge. Sarà interessante per me e spero che possano vincere. La squadra ha dimostrato grande interesse nei miei confronti e vediamo se ci saranno le basi per continuare il progetto insieme.

Speri che questo titolo possa aprirti le porte della Formula 1?
Ovviamente con la vittoria di questo titolo il mio interesse ora è rivolto verso la Formula 1. In questi mesi sto lavorando duro per cercare di raggiungere questo grandissimo obiettivo, anche se certamente non è facile. Se la F1 non mi volesse allora mi piacerebbe continuare in Superleague Formula, un campionato che è cresciuto molto passando dalle 6 gare dell’anno scorso alle 12 di quest’anno. Inoltre per il 2011 il progetto è quello di crescere ulteriormente con tappe in Cina, Australia e Brasile. E’ un campionato molto valido e competitivo dove corrono piloti con grande esperienze. Il fattore economico fa gola a molti e può essere di aiuto a quei piloti che come me fanno difficoltà a trovare le risorse economiche per continuare a correre. In alternativa mi piacerebbe correre, e vince, la 24 Ore di Le Mans con un prototipo LP1

…hai già qualche contatto?
Assolutamente no. Dopo la vittoria nella 24 ore di Spa mi piacerebbero fare anche questo tipo di esperienza.

No Comments
Comunicati

“Offerta turistica integrata in Val di Noto”, nasce il primo master per figure professionali legate alle specificità del territorio

Ragusa – La Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania, in collaborazione con la Confeserfidi, la Fondazione Confeserfidi, il Gruppo Acqua Marcia, il Gruppo Giap, la Provincia regionale di Ragusa e i Comuni di Modica e Scicli, organizza il Master di I Livello in “Offerta turistica integrata in Val di Noto”.
Il Master, rivolto a 35 laureati scelti secondo una graduatoria di merito, si svolgerà tra Ragusa (Consorzio Universitario), Modica (Palazzo San Martino) e Scicli (Convento della Croce).
Si tratta del primo corso post laurea rivolto alla formazione di figure professionali nel settore turistico legate alla specificità del Val di Noto, un territorio plasmato da una comune civilizzazione, riconoscibile nei caratteri antropologici, nel patrimonio archeologico e nell’architettura barocca dei centri storici ricostruiti dopo il terremoto del 1693.
Nel settore turistico le sfide da affrontare sono quelle di un’offerta culturalmente raffinata e integrata a diversi livelli: risorse paesaggistiche, patrimonio artistico, itinerari storici, enogastronomia locale, quadri ambientali.
Il Master intende creare figure manageriali in grado di innovare le politiche del turismo culturale e il know-how dei gruppi operanti nel settore alberghiero e dei tour-operators; operatori turistici autonomi capaci di sviluppare un sistema diffuso di piccole e medie imprese nel settore e coalizzate nell’ottica dei nuovi distretti turistici; personale di enti ed istituzioni pubbliche “dedicato” alla programmazione negoziata dello sviluppo locale e al supporto gestionale della promozione turistica del territorio.
Il corso si articolerà in 1500 ore (di cui 300 di stage in enti e aziende esterne), con lezioni di 6 ore concentrate nei pomeriggi di giovedì e venerdì e nella mattina di sabato, per complessivi 60 crediti formativi. I moduli didattici riguarderanno la Sociologia economica, l’Inglese, l’Informatica per il Turismo, la Storia del Territorio, la Storia dell’Arte e dei Beni Culturali, il Diritto dell’Economia e dell’Ambiente, l’Economia e organizzazione aziendale e il Marketing Territoriale.
Negli stage saranno coinvolte aziende del settore alberghiero, tour-operators, enti pubblici (musei, biblioteche, enti locali), società di consulenza in marketing turistico, organizzazione aziendale, comunicazione e pubblicità.
Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro il 22 novembre 2010.

Link di approfondimento
Presentazione: http://www3.unict.it/master/Turismo_Val_Noto.php
Bando: http://www3.unict.it/master/Bando_Off%20_Tur_in_Val_di_Noto.pdf

No Comments
Comunicati

Letture campailliane, domenica 14 si presenta un’antologia di inediti di Tommaso Campailla

Modica (RG) – Domenica 14 novembre alle ore 17,30 nella Casa Campailla (Via Posterla 29, di fronte Casa Quasimodo), sarà presentato il libro Il vedovo triste, un’antologia di 27 sonetti inediti del poeta e filosofo modicano Tommaso Campailla (1668-1740) curata da Domenico Sgarlata.
L’evento si inserisce nel ciclo di “Letture campailliane” che si propongono di far conoscere la figura e l’opera del cartesiano di Modica.
Interverranno Domenico Sgarlata, architetto di professione e studioso di Campailla per passione, e di Giovanni Criscione, storico e giornalista. L’attore Piero Pisana leggerà alcuni sonetti inediti del filosofo modicano. Modererà Zaira Paolino (cooperativa Quinta Essenza).
Dopo il successo della prima “lettura campailliana”, nella quale i relatori hanno rilevato la modernità del filosofo modicano partendo dal Disordinato discorso dell’uomo (un saggio sui sogni, sul delirio e la follia), il secondo appuntamento rivolge l’attenzione a un aspetto meno austero e più ameno della sua poliedrica produzione letteraria: i sonetti recitati nell’Accademia modicana degli Infuocati.
In particolare, i componimenti raccolti ne Il vedovo triste, estrapolati dal manoscritto I vagiti della penna (che si conserva nella Biblioteca comunale di Palermo), costituiscono un’isola tematica dedicata alla donna. Si tratta di un divertissement accademico del filosofo che, conversando a distanza con altri rimatori, argomenta tra ironia e disincanto la superiorità dell’uomo sulla donna. Attraverso i versi prende forma uno spaccato della società aristocratica dell’epoca: il centro gravitazionale di quel mondo galante era la donna che troneggiava nei salotti, circondata da intellettuali e filosofi, abati giulivi, “giovin signori” e cavalieri.
In occasione dell’evento, la Casa museo sarà aperta al pubblico anche domenica mattina, dalle ore 9 alle 13. L’evento è organizzato dalla cooperativa “Quinta Essenza” con il patrocinio del Comune di Modica e con il contributo di Techno One snc – Digital store center di Viale Medaglie d’Oro 38 a Modica.

Info e contatti
Coop. Quinta Essenza
Cell. 333 7244160
[email protected]

No Comments
Comunicati

ISTITUTO DI MODA BURGO FASHION SCHOOL – Sede di Santa Francesca Romana

Subito dopo la chiusura dei corsi estivi, il direttore Fernando Burgo ha dato il via ai lavori per l’ampliamento della sede di Modellistica e Sartoria dell’Istituto di Moda Burgo, situata in Piazza Santa Francesca Romana, all’angolo di Corso Buenos Aires, una delle shopping street più famose della città.

Grazie ai lavori di ampliamento gli studenti ora usufruiscono di maggiori spazi e macchinari specifici, utili alla progettazione di abiti sartoriali e industriali e alla loro realizzazione in stoffa.

Nel laboratorio informatico, attivo ormai da più di 10 anni, si tengono corsi di Computer Fashion Design e Modellistica CAD CAM, per i quali vengono utilizzati i programmi Kaledo Print & Kaledo Style, Modaris e Diamino.

La sede di Santa Francesca Romana, subordinata alla scuola centrale ubicata in piazza San Babila e nella quale si svolgono corsi di Designer e Stilista di Moda, è un vero e proprio laboratorio sartoriale con una superficie di 600mq. Le parole d’ordine qui sono “progettazione e realizzazione”. La scuola è visibile grazie ad una webcam. Collegati attraverso il link http://www.imb.it/webcam.htm

Infine la creatività degli studenti è costantemente stimolata grazie al metodo didattico “INDIVIDUALE” che consente agli insegnanti di seguire ogni studente tenendo conto delle sue peculiarità.

Maggiori informazioni sulla location sono disponibili sul sito ufficiale www.imb.it esattamente alla seguente pagina http://www.imb.it/dove_siamo.htm

Contatti:
Istituto di Moda Burgo:
Piazza San Babila, 5 Milano – Italy
Piazza Santa Francesca Romana, 3 Milano – Italy
Tel. (+39) 02 78 37 53; Fax (+39) 02 78 37 58

www.imb.it ; [email protected]

No Comments
Comunicati

Farmacisti, distribuzione e produttori al I Congresso Nazionale dei Farmacisti

Nei giorni 10 – 11- 12 settembre si è tenuto a Bologna il primo Convegno Nazionale dei Farmacisti Italiani, dal titolo “In farmacia il futuro di una professione ad alto valore sociale”. Una serie d’incontri e dibattiti rivolti e dedicati a tutti i farmacisti italiani. L’appuntamento è stato patrocinato da Federfarma e Assofarm Emilia Romagna, ma nei tre giorni si sono avvicendati le più importanti cariche del mondo farmaceutico (Anifa, Fofi e Farmaindustria in primis) e di tutto il mondo accademico. Il congresso ha snocciolato in tutte le sue sfaccettature l’evoluzione delle caratteristiche della professione di farmacista, che ovviamente dopo il decreto di liberazione del mercato ha visto riposizionare radicalmente il suo ruolo sia in termini economici che sociali. Tutti gli attori della filiera, farmacista, distribuzione e produttori, si sono quindi confrontati e insieme hanno determinato le nuove linee guida di una professione in profonda trasformazione e che necessita di una riqualificazione se vuole continuare a progredire. Allo scopo è stato organizzato un intenso programma di attività come lezioni magistrali, seminari, workshop ed appositi eventi scientifici miranti ad ottenere i crediti ECM, rivelandosi quindi come un ottimo esempio da seguire per le future iniziative in materia di salute, benessere e sanità.

No Comments
Comunicati

Sedieadondolo.it: tutto sulle sedie a dondolo e non solo

Il web da tempo ci ha abituati a siti particolari ed unici, spesso specializzati in pochi argomenti o in un preciso settore. Nel settore dell’arredamento sono presenti molti siti che trattano più o meno professionalmente e seriamente questo tema. Tuttavia i siti internet che parlano di arredamento in maniera seria e senza nessun particolare interesse alla vendita diretta del prodotto sono molti meno. Tra le file di questa tipologia di siti, interessati non a vendere ma bensì ad informare i lettori in maniera sincera, professionale e seria, c’è anche il nuovo sito sedieadondolo.it. Il sito, che prende il nome da una sedia molto particolare, che solamente con il suo nome richiama immagini rilassanti e di piacere, ha lo scopo di informare il lettore sulle caratteristiche dei diversi complementi d’arredo per esterno ed orientarlo eventualmente nella scelta. Le sezioni che compongono sedieadondolo.it sono dedicate a macrotemi inerenti l’arredamento. Complementi d’arredo giardino, propone molti articoli su diversi oggetti molto diffusi nell’arredamento; mobili da giardino passa in rassegna tutti i principali mobili che vengono attualmente proposti per arredare gli spazi verdi; ombrelloni da giardino è un interessante focus su ombrelloni, tendoni e gazebo; sedie da giardino è la sezione dedicata alle sedie per esterno ed infine tavoli da giardino propone diversi articoli dedicati ai tavoli ideati appositamente per stare all’aria aperta.

All’interno del sito le sezioni sono in continua espansione e molto spesso vengono proposte delle novità, sempre al passo coi tempi in tema di arredamento per giardino.

No Comments
Comunicati

I migliori alberghi Roma a tariffe competitive

  • By
  • 4 Novembre 2010

Su ultrahotels.it si trovano i più importanti alberghi Roma prenotabili on line in estrema sicurezza e con pochi click grazie alla conferma immediata e alla carta di garanzia per la prenotazione. La comodità si può vedere perchè l’albergo si paga direttamente in loco a fine soggiorno.

Inoltre si possono trovare bed and breakfast a Roma scegliendo tra una vasta varietà di strutture.

Gli alberghi Roma possono essere trovati attraverso due modalità di ricerca molto semplici:

  • tramite il nome stesso dell’albergo
  • tramite la via, o un momento vicino ai quali si vuole trovare la struttura

Le schede degli alberghi Roma sono complete di una descrizione completa, di una photogallery dove poter vedere già da casa l’albergo, di una mappa interattiva e di un modulo per la prenotazione on line.

Inoltre ultrahotels.it dà la possibilità di visionare e prenotare gli alberghi Italia, alberghi Milano, alberghi Napoli per soddisfare tutte le ricerche dei viaggiatori.

Ancora una volta ultrahotels.it si attesta come leader nel settore turismo per soddisfare tutte le esigenze degli utenti che amano viaggiare con la prenotazione on line semplice, veloce e soprattutto sicura di strutture selezionate presenti nella capitale. Inoltre su ultrahotels.it si possono trovare tutti gli eventi più importanti di Roma: una giuda turistica sempre più completa al servizio dei suoi utenti.

Giorgia Coppi
Web Marketing GaYA srl
[email protected]

No Comments
Comunicati

La gioielleria Ancre accoglie Madame Gioielli

Ancre, la prestigiosa gioielleria di Firenze, accoglie fra le proprie partnerships Madame Gioielli.

La gioielleria Ancre è da oltre 60 anni il punto di riferimento storico a Firenze per gli amanti di gioielli ed orologi di alto livello. Oggi accoglie con entusiasmo fra le proprie prestigiose partnerships, in occasione della pubblicazione del proprio nuovo sito web, il nuovo marchio Madame Gioielli.

Come una fenice Madame Gioielli nasce a Firenze ed è gioiosa presenza nel mondo della gioielleria, con le sue molteplici collezioni tutte cosparse di gusto e originalità, come polvere d’oro e di stelle. Madame Gioielli ha un sogno, riscoprire un nuovo mondo del gioiello fatto dalle donne per le donne; un gioiello di armonia e bellezza, nelle forme e nei colori vibranti di femminile preziosità. Ha il sogno di affascinare  con dolci parole e segni decisi. Ha grandi occhi con cui vede oltre le mode intuendo quelle tendenze che restano, dando così vita a monili speciali.

La gioielleria Ancre nasce a Firenze negli anni ’40 come piccolo laboratorio specializzato, oltre che nella vendita, nella riparazione di prestigiosi, raffinati ed elaborati orologi meccanici di alta qualità. Negli anni successivi questa realtà, ormai consolidata, si apre al gusto ed alla passione per l’oro e per i gioielli ed è così che già negli anni ’60 Ancre diventa anche gioielleria e nel tempo una affidabile realtà per tutti gli amanti degli oggetti preziosi, a due passi dal duomo di Firenze.

Ancre e Madame si scelgono. La collaborazione fra le due realtà avviene all’insegna del gusto e dell’originalità che sono da sempre caratteristiche comuni ad entrambe, nella convinzione di restare unite da una amicizia lunga ed eletta.

Proprio nell’occasione dell’approcciarsi delle festività natalizie Ancre e Madame sono dunque liete di potervi offrire molte splendide possibilità per fare o concedervi un regalo prezioso, originale, femminile.

Ancre S.r.l.
Via Camillo Cavour, 110/R
50129 Firenze
Tel. 055 294005
Fax 055 294005
http://www.ancre.it
[email protected]

Madame è distribuita da Athena S.r.l.
Piazza Santa Croce, 14
50122 Firenze
Tel. 055 2001344
Fax. 055 2464290
http://www.madamegioielli.it
[email protected]

Introduzione comunicati stampa internet
Comunicati-Stampa.com / Pivari.com
fabrizio (at) pivari.com

No Comments
Comunicati

Generix Group annuncia la nuova soluzione Transport Management System on Demand

  • By
  • 4 Novembre 2010

Generix Group, leader nell’offerta di soluzioni software per la gestione collaborativa del settore commercio, annuncia il rilascio della nuova soluzione TMS – Transport Management System in modalità On Demand.

In parallelo, PepsiCo France annuncia di aver scelto la soluzione di Generix Group per gestire la rete trasporti della sua linea beverage.

La gestione trasporti in modalità On Demand

Per tutti gli attori della supply chain la gestione dei trasporti è diventata un’area dall’importanza fondamentale su cui intervenire al fine di ottimizzare i costi e consolidare i margini. Obiettivi chiave sono la riduzione delle spese di trasporto e degli stock delle merci come anche il miglioramento del livello dei servizi forniti.

In parallelo, distributori, produttori, provider di servizi logistici e operatori di trasporto cercano di accrescere il proprio vantaggio competitivo sviluppando strategie basate sulla mutualizzazione dei trasporti.

TMS – Transport Management System On Demand di Generix Group soddisfa tutte queste esigenze offrendo in una soluzione unica tre vantaggi fondamentali:

> soluzione completamente collaborativa, TMS On Demand permette ad aziende e trasportatori di comunicare in modo veloce e affidabile, grazie al portale per lo scambio dati. Sviluppato sul portale e sulle tecnologie di integrazione Generix, TMS On Demand trae vantaggio dall’utilizzo degli standard del settore e normalizza gli scambi tra gli ambienti applicativi tipici dell’“ecosistema della logistica”.

> TMS On Demand variabilizza i costi e non necessita di alcun impegnativo investimento economico: la formula abbonamento permette infatti l’accesso al software, agli hosted shared server e al supporto tecnico. Il cliente paga le attività di gestione trasporto effettivamente utilizzate e si libera degli oneri relativi alla parte informatica: nessun server da gestire, nessuna laboriosa procedura di backup da eseguire, nessuna nuova versione del software da installare. L’abbonamento è basato sul volume dei trasporti gestiti, tutto incluso. In tal modo il cliente è in grado di contenere al massimo i costi e di aumentare in breve tempo le proprie performance di business.

> TMS On Demand ha potenti capacità di parametrizzazione e trattamento dati e la sua copertura funzionale mette a frutto l’eccellenza della tecnologia Infolog per la gestione trasporti. Bristol Myers Squib, Andros, Soufflet, NEC Computer, Conforama, Monoprix, Système U Sud e PepsiCo in partnership con ID Logistics stanno già utilizzando il TMS di Generix Group in modalità licesing.

PepsiCo France sceglie TMS On Demand di Generix Group

PepsiCo France ha scelto TMS On Demand di Generix Group per ottimizzare il trasporto della propria linea beverage (Pepsi, 7 Up, Gatorade, Tropicana, Lipton Ice Tea, Dark Dog, Mirinda, … ).

In un contesto di crescita del business, caratterizzato da fluttuazioni costanti sia della domanda dei consumatori sia del settore dei trasporti, proprio l’ottimizzazione dei trasporti tra i 5 magazzini ed i 1000 punti consegna presenti sul suolo francese si rivela per PepsiCo France un obiettivo irrinunciabile.

“L’adozione di un TMS professionale è diventato un requisito essenziale per supportare la crescita dei nostri flussi: nel 2009 abbiamo caricato 20.000 camion (100 al giorno), il che equivale ad oltre 50 milioni di colli spediti”, commenta Jean-Raphael Hetier, Direttore Logistica e Sviluppo Sostenibile in PepsiCo. “L’impiego di un TMS ci permetterà di guadagnare in termini di reattività e visibilità nella gestione dei trasporti. Ottimizzeremo il nostro servizio ai clienti, potendo sapere in tempo reale ciò che sta accadendo, a quale fase di preparazione è giunto un ordine, se è stato caricato, se il mezzo di trasporto è partito, ed altro ancora. Non avremo più bisogno di attendere la fine del mese per consolidare i dati ed agire di conseguenza, ed il TMS ci permetterà inoltre di ottimizzare i nostri carichi facilitando il raggruppamento ordini”.

Fortemente impegnata sul fronte dello sviluppo sostenibile, PepsiCo France vede nel TMS On Demand di Generix Group anche uno strumento in grado di aiutare l’azienda a ridurre sensibilmente la propria impronta ecologica: “Il controllo dell’impatto che abbiamo sull’ambiente è importante per noi: il modulo per l’ottimizzazione dei trasporti ci consentirà di ridurre il numero dei viaggi a fronte del migliore riempimento dei veicoli e di riorganizzazione l’intero piano dei trasporti. Una performance che sarà monitorata grazie ad indicatori specifici”, continua Hetier.

Consentendo il calcolo interno dei costi di trasporto, TMS On Demand di Generix Group facilita il controllo della fatturazione e, nel caso di gare di appalto per i trasporti, offre anche la possibilità di simulare i costi.

“Il modulo per la pre-fatturazione del trasporto ci consente di risparmiare molto tempo sulle operazioni di verifica delle fatture, nonché di effettuare simulazioni sulla nostra rete”.

TMS On Demand di Generix Group sembra essere la soluzione più idonea a sostenere la crescita di PepsiCo e ad assisterla nella gestione mutualizzata dei trasporti. “La versione On Demand del TMS ci consente innanzitutto di evitare pesanti investimenti informatici ed i relativi costi di manutenzione, nonché di adottare oggi una piattaforma che in futuro potremo utilizzare per lo scambio di informazioni con altri attori del mondo della logistica, per ottimizzare ulteriormente la movimentazione delle merci. La logistica del futuro sarà basata su piattaforme dedicate allo scambio dati ed informazioni”, conclude Jean-Raphael Hetier.

 

Conclusioni

“Siamo lieti di servire con le nostre soluzioni collaborative uno dei leader mondiali del comparto alimentare: PepsiCo France ben corrisponde al profilo tipico delle aziende produttrici di alimenti confezionati che possono trarre vantaggio dalle nostre soluzioni On Demand. In un contesto di business sempre più esigente, produttori CPG, distributori e provider logistici sono alla ricerca di soluzioni per la gestione ottimizzata dei processi che possano essere utilizzabili a tempo zero e generare da subito redditività”, aggiunge Jean-Charles Deconninck, CEO di Generix Group. “TMS On Demand rappresenta una nuova opportunità per le aziende che operano in ambito commercio, siano esse grandi o piccole, e che desiderano aumentare la propria competitività nella gestione della supply chain”.

Specialista nello sviluppo di soluzioni software per la gestione collaborativa del settore commercio, Generix Group conta 2100 clienti che ne utilizzano già le tecnologie in modalità On Demand. Nel 2009, la vendita delle soluzioni collaborative On Demand del Gruppo ha riportato una crescita pari al 20%.

TMS On Demand va oggi ad arricchire la suite prodotti On Demand per la gestione della supply chain con un nuovo servizio dall’elevato valore aggiunto, aggiungendosi alle soluzioni del Gruppo per la gestione del magazzino, degli approvvigionamenti mutualizzati, dell’EDI e della fatturazione elettronica.

PepsiCo France in breve

PepsiCo France è una sussidiaria di PepsiCo Inc.., numero Due mondiale dell’industria alimenti confezionati. Lanciata nel 1993, PepsiCo France commercializza un‘ampia gamma di prodotti grocery (patatine, snack, cereali) e di bevande (analcolici, succhi di frutta): Lays, Benenuts, Quaker, Tropicana, Pepsi, 7Up, Mirinda, Dark Dog, Rock Star, Lipton Ice Tea, Liptonic.

Il Gruppo impiega uno staff di circa 500 risorse in Francia  e nel 2010 si è posizionato al 1° posto della classifica delle migliori aziende in cui lavorare (Great Place to Work).

Generix Group in breve

Software vendor, Generix Group offre soluzioni collaborative per il settore del commercio che permettono alle aziende produttrici di beni di largo consumo di aumentare le vendite e di ottimizzare i costi relativi alla disponibilità dei prodotti  lungo l’intera catena del valore.

Quest’offerta, unica sul mercato, si rivolge in particolar modo alle aziende produttrici CPG, della distribuzione alimentare e specializzata, dell’e-commerce, dei trasporti e del mondo della logistica. 

Con un fatturato consolidato di 68 M€, Generix Group è leader europeo nello sviluppo di soluzioni collaborative per il commercio e per la gestione della supply chain.

Carrefour, Gefco, Leclerc, Leroy Merlin, Nestlé, Unilever, DHL Exel Supply Chain, Louis Vuitton Sodiaal, Metro, Sara Lee, Kuehne + Nagel, Cdiscount e molti altri: 1500 distributori internazionali, produttori CPG e provider logistici hanno già scelto le soluzioni collaborative di Generix Group per sostenere la crescita delle proprie strutture e del proprio business.

La Capogruppo di Generix Group è quotata alla Borsa Euronext Paris (ISIN FR0010501692– GENX).

Ulteriori informazioni ed approfondimenti su www.generixgroup.com

No Comments
Comunicati

Carlo Maffioli commenta le principali evidenze emerse dall’ICSC European Outlet Conference 2010. Evento realizzato con il supporto organizzativo di Promos.

<!– /* Font Definitions */ @font-face {font-family:Helvetica; panose-1:2 11 6 4 2 2 2 2 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:swiss; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536859905 -1073711037 9 0 511 0;} @font-face {font-family:”Cambria Math”; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:roman; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-1610611985 1107304683 0 0 159 0;} /* Style Definitions */ p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-unhide:no; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:””; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; mso-bidi-font-size:10.0pt; font-family:”Times New Roman”,”serif”; mso-fareast-font-family:”Times New Roman”; mso-fareast-language:EN-US;} .MsoChpDefault {mso-style-type:export-only; mso-default-props:yes; font-size:10.0pt; mso-ansi-font-size:10.0pt; mso-bidi-font-size:10.0pt;} @page Section1 {size:612.0pt 792.0pt; margin:70.85pt 2.0cm 2.0cm 2.0cm; mso-header-margin:36.0pt; mso-footer-margin:36.0pt; mso-paper-source:0;} div.Section1 {page:Section1;} –>
/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}
<!– /* Font Definitions */ @font-face {font-family:Helvetica; panose-1:2 11 6 4 2 2 2 2 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:swiss; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536859905 -1073711037 9 0 511 0;} @font-face {font-family:”Cambria Math”; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:roman; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-1610611985 1107304683 0 0 159 0;} @font-face {font-family:TimesNewRomanPSMT; panose-1:0 0 0 0 0 0 0 0 0 0; mso-font-alt:”Times New Roman”; mso-font-charset:77; mso-generic-font-family:roman; mso-font-format:other; mso-font-pitch:auto; mso-font-signature:50331648 0 0 0 1 0;} /* Style Definitions */ p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-unhide:no; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:””; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; mso-bidi-font-size:10.0pt; font-family:”Times New Roman”,”serif”; mso-fareast-font-family:”Times New Roman”; mso-fareast-language:EN-US;} .MsoChpDefault {mso-style-type:export-only; mso-default-props:yes; font-size:10.0pt; mso-ansi-font-size:10.0pt; mso-bidi-font-size:10.0pt;} @page Section1 {size:594.95pt 841.9pt; margin:72.0pt 90.0pt 72.0pt 90.0pt; mso-header-margin:36.0pt; mso-footer-margin:36.0pt; mso-paper-source:0;} div.Section1 {page:Section1;} –>
/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}

Si è da poco conclusa la seconda edizione italiana dell’ICSC European Outlet Conference. L’evento, tenutosi a Milano dal 13 al 14 ottobre e organizzato col supporto di Promos e del suo presidente Carlo Maffioli, è stato promosso dall’International Council of  Shopping Centers con l’obiettivo di fare il punto sul mercato europeo dei Factory Outlet Center.

Promos ha partecipato attivamente all’organizzazione della Conference, al fianco di ICSC, nel ruolo di Program Planning Committee Member e come speaker in panel istituzionali.

Tra i dati emersi sono da mettere in evidenza la continua crescita del settore FOC in Europa e l’aumento di interesse degli operatori del settore verso l’integrazione delle reti distributive fisiche tradizionale e outlet con l’e-commerce.

Carlo Maffioli conclude così le proprie considerazioni sulle più recenti analisi del settore: “Il mercato europeo mostra i primi segni di maturità. Ne sono testimonianza le forti spinte associazionistiche emergenti, sia per le singole nazioni che a livello sovranazionale. Un fenomeno generato dalla consapevolezza e dalla volontà di concentrare gli sforzi di studio e d’interpretazione di consumatori sempre più evoluti e, soprattutto, di monitorare il mercato per individuarne possibili linee evolutive e percorsi d’innovazione.

Carlo Maffioli commenta le principali evidenze emerse dall’ICSC European Outlet Conference 2010.

Evento realizzato con il supporto organizzativo di Promos.

No Comments
Comunicati

Residence Isolino sul Lago Maggiore: una vacanza con vista panoramica in ogni stagione

Il Residence Isolino è situato a Verbania Fondotoce, in posizione panoramica sul Lago Maggiore, e gode di una splendida vista sul Golfo Borromeo.

Il Residence Lago Maggiore offre una vacanza di puro relax, in confortevoli bungalow e appartamenti Lago Maggiore con vista panoramica, dotati di televisore satellitare, connessione internet wi-fi, cucina ben attrezzata, sdraio ed ombrellone, inoltre lavatrici ed essiccatoi a gettoni, e un piccolo parco giochi per i bambini. Il residence a Verbania è vicino a ristoranti, pizzerie, negozi d’alimentari, gelaterie e farmacie. La vicina fermata del bus è una comoda base di partenza per escursioni a Verbania, a Stresa e al Lago d’Orta.

Gli ospiti del Residence Isolino accedono, grazie a un servizio di navetta gratuito su prenotazione, ai campeggi Camping Village Isolino, in posizione panoramica sulle sponde del Lago Maggiore, e Camping Continental Lido a Verbania, per le vacanze sul Lago di Mergozzo, considerato il lago più pulito d’Europa.  

I villaggi sul Lago Maggiore offrono un servizio di animazione internazionale con varie attività diurne e serali durante tutta la settimana, piscine con idromassaggio e castello ad acqua, zona benessere, ristoranti, pool bar con TV satellitare, internet point e internet wireless, parchi giochi per bambini, oltre alla possibilità di noleggiare windsurf, pedalò, canoe e biciclette nei mesi estivi.

Il Residence Verbania è il punto di partenza ideale per visitare le bellezze del luogo  come il giardino botanico di Villa Taranto nella vicina Verbania Pallanza, con fiori e piante di straordinaria bellezza provenienti da ogni parte del mondo; gli innumerevoli musei, come il museo del Paesaggio e degli ex-voto a Verbania Pallanza, il Museo delle Bambole alla Rocca di Angera, l’Acquamondo di Cossogno, l’Ecomuseo Cusius ad Omegna; fino alle vicine Stresa e Baveno, note per i lussuosi hotel e le ville. Grazie al servizio di battelli della Navigazione Lago Maggiore, si possono raggiungere  le incantevoli Isole Borromee, l’Isola Madre con il suo giardino botanico, l’Isola Bella con il maestoso Palazzo Borromeo e l’ Isola dei Pescatori coi suoi negozietti e ristoranti.

Per gli ospiti che vogliono conoscere meglio il paesaggio alpino, Residence Isolino è la base ideale per escursioni nel Parco Nazionale Val Grande, area wilderness più grande d’Italia, e nella Valle Vigezzo, percorribile anche con il trenino delle Centovalli; oppure per raggiungere il Mottarone, con giardino Botanico Alpinia, la Cascata del Toce in Val Formazza, la più alta d’Europa, l’ex colonia walser di Macugnana, e lo spettacolare Monte Rosa.

No Comments
Comunicati

snom XML World Cup: il vincitore é…

Tra i software sottoposti da tutto il mondo all’attenzione della giuria in occasione del campionato mondiale delle applicazioni XML per i telefoni IP di snom, spopolano le apps per i social media. Tra le più convincenti:  apps per Twitter, Flickr, Wikipedia.

Snom technology AG, produttore di soluzioni di telefonia VoIP per professionisti e aziende, annuncia i vincitori della XML World Cup indetta la scorsa estate. Da luglio a ottobre 2010 numerosissimi programmatori hanno sottoposto all’attenzione del produttore berlinese le applicazioni Business e LifeStyle sviluppate per il minibrowser XML integrato nei telefoni IP da tavolo della serie 3xx e 8xx di snom.

Christian Baier, Responsabile per l’Online-Marketing di snom technology, é lieto del riscontro ottenuto: “Abbiamo ricevuto applicazioni da tutto il mondo. Il fatto che tra i vincitori si rinvengano quasi esclusivamente applicazioni XML per l’integrazione dei social media è un forte indicatore della crescente rilevanza di tali strumenti anche in ambito professionale.“ La giuria, composta da noti nomi internazionali dell’industria IP, ha valutato le applicazioni premiandone l’originalità, l’implementazione grafica, il grado di difficoltà tecnica, la scalabilità, la semplicità d’impiego e la versatilità.

Il primo posto nella categoria Business é stato assegnato al twitter-client proposto da Régis Scyeur (Belgio), con il quale è possibile lanciare ricerche nei post di twitter attraverso il minibrowser XML dei telefoni snom. Per la categoria LifeStyle invece convince l’applicazione di Shaun Crous (Sudafrica) per la consultazione delle previsioni del tempo dei prossimi tre giorni attraverso il display ad alta risoluzione dello snom 870. L’applicazione “sveglia”, per avvisare l’utente di eventuali scadenze, ottiene il secondo posto nella categoria Business, che contempla altresì, al terzo posto, un’applicazione per la lettura dei feed. Nella categoria LifeStyle invece si attestano rispettivamente al secondo e al terzo posto un’applicazione XML per l’integrazione di Flickr ed una per la consultazione di Wikipedia.

Tutte le applicazioni sono disponibili gratuitamente e rilasciate sotto licenza GPL (General Public License). Le Action-URLs per implementare le applicazioni nei telefoni IP di snom sono disponibili al link http://www.snom.com/de/news/vergangene-events/xml-application-world-cup/the-xml-application-championship/.

Per sapere tutto quello che é possibile fare con il browser XML dei telefoni snom pregasi consultare il canale di snom su YouTube: http://www.youtube.com/user/snomvoip#p/u/0/JsiTiqufyYs

CONTATTI PER LA STAMPA
SAB Communications
Ufficio stampa di snom technology
Tel: +39 031 4490610
Fax: +39 031 4490147
Internet: www.snom.com    www.sab-mcs.com
[email protected]

No Comments
Comunicati

Un Nuovo software per l’ingegneria finanziaria

  • By
  • 4 Novembre 2010

Verona, 04/11/2010: Fermat Consulting SRL, società che opera nel campo della consulenza finanziaria, annuncia il lancio di Fairmat, una soluzione software gratuita che permette la modellazione di diverse tipologie di problemi di tipo finanziario in modo semplice e immediato. Il nuovo prodotto è pensato per rivoluzionare l’approccio alla valutazione finanziaria di contratti derivati e progetti d’investimento, sovvertendo gli elementi caratterizzanti il mondo dell’ingegneria finanziaria: estrema complessità, elevati costi e opacità delle procedure di valutazione.

Se pensate a un contratto finanziario, la prima parola che vi verrà in mente è complessità (o un suo sinonimo). Se poi cercate di dipanare questa complessità, comincerà di fatto la vostra “sfida” all’ingegneria finanziaria. E’ vero: i contratti più elementari li potete valutare con un foglio elettronico; per altri contratti occorre avere conoscenze di calcolo numerico e di programmazione; ma per quelli più complessi vi dovete affidate a software specialistici. E in ogni caso, dovete avere accesso a dati di mercato.

E’ facile intuire che più la complessità aumenta, più si rendono indispensabili competenze tecniche e risorse finanziarie. Questo è il modo in cui l’ingegneria finanziaria crea asimmetria informativa e conoscitiva, permettendo a chi ne sa di più o dispone di una strumentazione più sofisticata di conseguire un profitto a spese della controparte. Sorgono quindi criticità come quelle denunciate in due puntate di Report (“Il Banco vince sempre” e “Speculando s’impara” www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-799ec564-b717-4ffd-98f7-f02c006dbddd.html?p=0 ) in relazione ai contratti finanziari complessi sottoscritti dagli enti locali e dalle imprese con le banche. Uno potrebbe vedere in questo solo uno dei tanti modi in cui alcuni approfittano dell’ignoranza di altri. Tuttavia, i problemi legati alla gestione dei contratti derivati sono anche di natura sistemica. Per limitarsi all’Italia, la vicenda Italease è un esempio concreto di quanto la gestione della complessità dei derivati riguardi la solidità finanziaria ed economica di una banca. E a livello internazionale, la stabilità dei mercati finanziari è stata recentemente scossa da un uso senza controllo di contratti derivati complessi.

Il rivoluzionario approccio alla valutazione dei contratti finanziari proposto da Fairmat è un modo per risolvere questo tipo di problemi. Fairmat è un software che permette di modellare o replicare qualsiasi tipologia di contratto finanziario senza bisogno di scrivere routines di calcolo numerico. Ciò è ottenuto mediante un linguaggio grafico/algebrico intuitivo che consente di semplificare e scomporre i contratti nei loro elementi fondamentali. Le analisi elaborate dal software, come il calcolo del fair value e i profili di rischio inerenti il contratto, sono poi illustrate anche attraverso grafici di immediata comprensione (per altro utilizzati nelle due trasmissioni di Report a cui si faceva cenno sopra).

La licenza d’uso di Fairmat è multi-piattaforma (Windows, Linux e Mac OSX) ed è gratuita nella sua versione accademica (destinata a fini non commerciali) scaricabile direttamente dal sito www.fairmat.com.
Fermat Consulting SRL intende rilasciare a breve dei prodotti commerciali che faranno uso dei modelli generabili con Fairmat Academic e saranno integrabili con le principali basi di dati di mercato e gestionali. L’obiettivo è garantire ulteriori analisi, come ad esempio i test d’efficacia IAS, a costi di gran lunga inferiori alle soluzioni attualmente disponibili.

Infine Fairmat è un progetto aperto, nel senso che è estendibile nelle sue capacità di modellazione e analisi, mediante plug-ins o estensioni che possono essere contribuite da terze parti nei modi tipici del mondo open-source. La peculiarità modalità proposta da Fairmat sta nel fatto che agli sviluppatori di plug-ins open-source sarà destinata una percentuale dei ricavi generati dalla vendita delle licenze commerciali del software.
L’obiettivo finale è quello di mettere a disposizione di qualsiasi utente (studente, professionista, azienda, istituzione finanziaria o ente locale) la miglior pratica di mercato in un software che semplifica la complessità finanziaria.

Contatti:

FERMAT Consulting Srl
Str.ne San Fermo 21 – 37121 Verona
Tel. +39 045 8012030 – Fax. + 39 045 8011204
Web: http://www.fermatco.com – Email: [email protected]

Distribuito da
Prima Posizione Srl – Scrittura creativa

No Comments
Comunicati

Scegliere con cura le fasce di sollevamento: betafer.it

  • By
  • 4 Novembre 2010

Quando svolgiamo un lavoro dove è richiesto l'utilizzo di fasce di sollevamento, è bene assicurarsi di avere la disponibilità di un articolo di qualità e che abbia le caratteristiche giuste, in modo da garantirne l'affidabilità.
La betafer.it, rivenditore autorizzato Beta utensili, dispone dell'intero catalogo proposto dalla Beta, in cui si trovano diverse varietà di fasce di sollevamento: con diverse lunghezze e portate, ma nel quale si possono trovare anche le funi di sollevamento e un'ampia serie di fibbie di serraggio, cricchetti e mini cricchetti, fatti con materiali scelti e garantiti dal nome Beta. Cercando articoli per il sollevamento, sono inoltre disponibili numerose varietà di ganci di sollevamento, con ganci veri e propri, catene, maglie di giunzione, campanelle saldate, etc. …
La betafer.it, tratta tutto il catalogo di utensili Beta, non solo i prodotti inerenti le fasce di sollevamento. E' possibile visionare on-line l'intero assortimento, ordinato per tipologie, dove per ciascun articolo sono disponibili fotografie, requisiti, prezzi, modalità di pagamento e di consegna. Rivolgendosi alla betafer.it si ha la possibilità, stando tranquillamente seduti davanti al proprio pc, visionare le pagine del catalogo Beta per trovare tutti gli utensili di cui si necessita, in tutta tranquillità, certi della qualità degli articoli.
Visita betafer.it

No Comments
Comunicati

Corsi tatuaggio: diventa un professionista con Ars Estetica

  • By
  • 4 Novembre 2010

Tatuare è una professione, e per tale è contraddistinta da un percorso di studio necessario per poter praticare l’attività. C’è in sostanza bisogno di una qualifica professionale per poter entrare a far parte di un settore sempre più in espansione.

In pochi oggi giorno possono dire di non avere almeno un tattoo sul proprio corpo, tattoo che spesso individua un periodo particolare, un evento, un simbolo importante per la propria vita. Chi si tatua ha dunque sempre un motivo. Ecco allora che quella del tatuaggio è diventata in breve tempo, una vera e propria arte, oltre che ad indentificare, come dicevamo, una professione.

E cosa c’è di più bello che unire l’arte al lavoro? Crediamo nulla…

Cosa fare però per poter iniziare un percorso da tatuatore professionista? Semplice, andare a scuola. E in una scuola che sia garantita e riconosciuta.

Tra queste, a Roma e provincia, c’è Ars Estetica, scuola leader nel settore dell’arte del tatuaggio che propone corsi tatuaggio professionali grazie al riconoscimento da parte della Regione Lazio.

Il corso tatuaggio proposto da Ars Estetica, diretta dalla Dottoressa Giuliana Pelliccioni, ha una durata totale di un anno, al termine del quale viene rilasciata la qualifica professionale che permette l’apertura dell’attività individuale. Come detto il corso è riconosciuto dalla Regione Lazio, ed è per questo motivo, un corso di formazione professionale garantito al 100%.

Affidarsi ad una scuola competente, seria e professionale, per i corsi tattoo è inevitabile oltre che doveroso, quindi, artisti di tutto il mondo, collegatevi al sito www.arsestetica.it per saperne di più e partecipate ai corsi professionali per diventare tatuatori doc.

No Comments
Comunicati

Studio Lo Brutto: è online il sito web

Pubblicato online il sito web dello Studio Lo Brutto, studio specializzato in servizi di consulenza alle imprese

Guidato dal Prof. Lo Brutto, consulente aziendale nonché docente e consulente della sicurezza sul lavoro, lo Studio Lo Brutto offre alle aziende un’ampia gamma di servizi. Implementazione di sistemi di gestione sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, implementazione di sistemi di sicurezza sul trattamento dei dati personali ( privacy), gestioe dei sistemi di qualità ISO 9001:2008 ed ISO 14001:2004 ma non solo: Lo Studio Lo Brutto è inoltre specializzato anche nell’implementazione di sistemi di controllo di produzione del calcestruzzo (FPC) e marcatura CE degli inerti e dei prodotti da costruzione.
Con sede legale a Caltanissetta, lo Studio Lo Brutto offre servizi di consulenza alle imprese anche in Calabria e nel Lazio con sedi a Paola e Roma.
Lo Studio Lo Brutto, pur non occupandosi direttamente degli aspetti contabili e fiscali d’impresa, è in grado di fornire alle aziende, anche in questo campo, un’ assistenza completa, continuativa, competente e tempestiva, grazie ad una consolidata collaborazione avviata con studi di consulenza fiscale e del lavoro.
Oltre alle tradizionali modalità di consulenza, lo Studio Lo Brutto fornisce anche i propri servizi di consulenza online con collegamento tramite web-cam. Lo studio organizza anche corsi di formazione per gli imprenditori e i loro dipendenti nell’ambito della sicurezza sul lavoro, dell’HACCP e dei sistemi di qualità. A disposizione dei clienti vi è infatti uno staff di professionisti specializzati ognuno per la sua area di intervento in grado di assistere ed affiancare l’imprenditore in ogni sua esigenza.

No Comments
Comunicati

MM ONE Group migliora ancora BOOKING ONE

La web agency MM ONE Group, attiva dal 2001 nella realizzazione di siti web e di soluzioni integrate di e-business, presenta al pubblico la nuova versione del suo software di gestione delle prenotazioni BOOKING ONE. Ulteriori perfezionamenti sono stati ora inclusi, rendendo la gestione delle prenotazioni per strutture ricettive ancora più semplice e intuitiva, tanto che il successo è ben illustrato dal portafoglio di MM ONE Group, con moltissimi clienti in tutta Italia che hanno infatti già puntato sulla piattaforma BOOKING ONE.

BOOKING ONE si contraddistingue per una grande facilità di utilizzo e per le funzionalità mirate all’obiettivo commerciale, unite a una costante assistenza multicanale. Tutte le strutture lo possono gestire in totale autonomia, inserendo camere di differente tipologia, periodi di stagionalità e prezzi delle camere ripartiti per stagionalità, fino alla gestione dei trattamenti, gli sconti per letti aggiuntivi, l’effettiva disponibilità di camere e servizi speciali per le camere, nonché i listini differenziati per camere specifiche (special rate e multirate). E inoltre, dettaglio delle prenotazioni e prezzi/tariffe diversi in vari portali, riduzioni e supplementi, “all-inclusive”, pacchetti vacanze, offerte testuali e resoconto prenotazioni ricevute.

I punti forti sono due funzionalità che rendono il processo di prenotazione fluido e efficiente, e consentono a ogni struttura di connettersi con il mercato del turismo nel suo complesso e con i propri singoli interlocutori, come ad esempio i tour operator: la gestione tramite un unico pannello di controllo della disponibilità delle strutture, la quale fa sì che si possa controllare la disponibilità di ogni tipologia di camera in un Prospetto Generale unico; e il Channel Manager, che sincronizza i cambiamenti di ogni caratteristica delle camere con altri siti di prenotazione online come Booking.com, Venere o Expedia.

Ufficio Stampa MM ONE Group

No Comments
Comunicati

Il bruciatore Premix esalta le prestazione delle cabine di verniciatura Nova Verta in modo ecosostenibile

Il miglioramento della funzionalità degli impianti di verniciatura è lo scopo primario del comparto progettazione e sviluppo di Nova Verta. La ricerca e lo studio hanno portato alla creazione di bruciatore Premix, un optional in grado di ottimizzare le prestazioni delle cabine di verniciatura dell’azienda Toscana ed ecologicamente sostenibile.

Il bruciatore PREMIX, realizzato in due modelli diversi RX250 e RX350 per adeguarsi alle più differenti condizioni climatiche, è stato studiato per aumentare il rendimento delle cabine di verniciatura, nel pieno rispetto della normativa internazionale antinquinamento. Il suo sistema di alimentazione consente di creare una perfetta miscela di aria e gas prima che questa venga immessa all’interno del bruciatore.

L’ottimizzazione del grado di efficienza, la premiscelazione e il buon campo di modulazione sono le sue caratteristiche primarie, tese a soddisfare le esigenze di impianti tecnologicamente molto avanzati, in crescita e sviluppo continuo come accade per le cabine di verniciatura Nova Verta. La fiamma modulare consente di variare la temperatura della mandata in base a quella esterna, questo ovviamente si riflette in un incremento dei risultati finali e al contempo consente di ridurre la frequenza di accensioni e spegnimenti con un conseguente aumento della durata del bruciatore. La modulazione permette di dosare la giusta quantità di combustibile in base al calore necessario per una determinata fase produttiva eliminando gli sprechi energetici.

Premix è un bruciatore dal design compatto che nulla cede in termini di efficienza e prestazioni, eccelle nell’utilizzo dell’energia, riduce le emissioni di fumi di anidride carbonica ed ossidi di azoto che si attestano su parametri ben al di sotto di quelli europei e garantisce l’asciugatura della verniciatura in tempi più rapidi e con standard di qualità superiori.

No Comments
Comunicati

Sconto 10% Kit di Potenziamento Auto (Centralina e Scarichi compreso il montaggio) a Novembre da Fede Racing

Sconto 10% Kit di Potenziamento Auto (Centralina e Scarichi compreso il montaggio) a Novembre da Fede Racing

Sei un appassionato di motori? Cerchi per la tua auto il meglio delle prestazioni? Approfitta di questa offerta! Solo per Novembre Fede Racing applica uno sconto del 10% su Centralina e Scarichi compreso il montaggio!

Sconto 10% Kit di Potenziamento Auto

Sconto 10% Kit di Potenziamento Auto (Centralina e Scarichi compreso il montaggio) a Novembre da Fede Racing

Sei un appassionato di motori? Cerchi per la tua auto il meglio delle prestazioni?

Tutto questo è possibile presso la nostra autofficina, dove la professionalità incontra l’esperienza e, solo per il mese di novembre, anche la convenienza!

Montaggio di centraline, kit di potenziamento e scarichi con il 10% di sconto.

Non aspettare altro tempo rivolgiti ai nostri meccanici per modificare le componenti elettroniche della tua auto, per il montaggio degli scarichi e del kit di potenziamento.

Sconto 10% Kit di Potenziamento Auto a Novembre da Fede Racing
Approfitta di questa offerta! Solo per Novembre Fede Racing applica uno sconto del 10% su Centralina e Scarichi compreso il montaggio!
Sconto 10% Kit di Potenziamento Auto (Centralina e Scarichi compreso il montaggio) a Novembre da Fede Racing

Fede Racing
Centro Elaborazioni Auto a Roma
www.federacing.it

No Comments
Comunicati

Musica classica, arte e tradizione al Romeo hotel di Napoli

romeo_hotel

Per vivere l’emozione dei concerti al Museo Diocesano, passeggiare ammirando le bellezze del centro storico di Napoli e riscoprire la tradizione delle botteghe artigiane di San Gregorio Armeno

Napoli, 4 novembre 2010 – Il Romeo hotel di Napoli suggerisce ai suoi ospiti tre piacevoli proposte autunnali nel segno della musica, dell’arte e delle antiche tradizioni napoletane.

Per celebrare l’apertura della stagione concertistica della nuova orchestra Scarlatti al Museo Diocesano nel cuore del centro storico, a due passi dal suggestivo Duomo di Napoli, il Romeo hotel, invita i suoi ospiti a non perdere l’occasione della romantica proposta “Autunno Musicale” valida fino al 10 dicembre che include: due notti in sistemazione di lusso con accesso ad internet gratuito in modalità Wi-Fi ed una tipica sorpresa napoletana all’arrivo in camera, prima colazione a buffet, biglietti per due persone ad uno dei concerti nel cartellone del Museo Diocesano, aperitivo per due al Cristallo bar prima del concerto, trasferimento andata e ritorno in auto privata dal Romeo hotel al Museo Diocesano e dopo il concerto, una cena per due, con bevande incluse, al famoso ristorante Il Comandante del Romeo hotel con menù “I sapori d’autunno”, appositamente creato dallo chef.

Per emozionarsi tra le vie del suggestivo centro storico di Napoli, visitare le bellezze artistiche in esso conservate ed assaporare le gustose sfogliatelle nei locali del celebre caffè Gambrinus, il Romeo hotel propone “Dove il futuro incontra il passato” un’opportunità di soggiorno valida fino al 23 dicembre  che include: due notti in sistemazione di lusso con accesso ad internet gratuito in modalità Wi-Fi ed una tipica sorpresa napoletana all’arrivo in camera, prima colazione a buffet, visita del centro storico a piedi accompagnati da una guida professionista della durata di tre ore e mezza con due biglietti d’ingresso alla Cappella San Severo, con sosta allo storico caffè Gambrinus per degustare un ottimo espresso accompagnato dalla tipica Sfogliatella, al rientro, pranzo al Cristallo Bar del Romeo hotel con menù di tre portate e bevande incluse.

Da non perdere anche l’occasione: “Passeggiata al mercatino di San Gregorio Armeno” che il Romeo hotel ha ideato appositamente per tutti i suoi ospiti che desiderano visitare la via San Gregorio Armeno, famosa in tutto il mondo per la presenza delle numerose botteghe artigiane dell’arte presepiale. La soluzione Passeggiata al mercatino di San Gregorio Armeno è disponibile fino al 6 gennaio 2011 ed include: due notti in sistemazione di lusso con accesso ad internet gratuito in modalità e Wi-Fi d una tipica sorpresa napoletana all’arrivo in camera, prima colazione a buffet, visita guidata a piedi della durata di quattro ore con passeggiata al mercatino di San Gregorio Armeno, visita della chiesa di San Gregorio Armeno e dei preziosi monumenti del centro storico di Napoli, al rientro in albergo degustazione di Tè al Cristallo Bar accompagnato dalle delizie proposte dallo chef del Romeo hotel.

Il Romeo hotel, affacciato sul lungomare di Napoli di fronte al terminal crocieristico del Porto di Napoli, con una splendida vista sul golfo di Napoli e sul Vesuvio, è stato, infatti, concepito per dare risalto alla massima espressione artistica: nel creare il Romeo hotel, infatti, sono stati coinvolti i nomi più celebri del mondo dell’arte contemporanea partenopea e del design che hanno contribuito a rendere l’albergo una vera e propria galleria d’arte.

Disegnato dal celebre architetto Kenzo Tange e Associati di Tokyo, l’albergo è l’unione perfetta tra design contemporaneo e Made in Italy con gli stili classici della città: 84 camere e suite dalle caratteristiche uniche, il Cristallo Bar, il Comandante ristorante gourmet, lo Zero Sushi Bar, la Cigar Room, le sale riunioni ed eventi dotate di moderne tecnologie, il servizio accurato, rendono il Romeo hotel il luogo d’eccellenza per un soggiorno indimenticabile.

Per informazioni e prenotazioni: (prezzi a partire da € 540 per camera per due notti)

Romeo hotel, Via Cristoforo Colombo, 45 – 80133 – Napoli
Tel. (+39) 081 0175001 – [email protected]www.romeohotel.it

Ufficio Stampa
IMAGINE Communication, Via G. Barzellotti, 9b – 00136 – Roma
Tel. (+39) 06 39750290 – [email protected]
www.imaginecommunication.eu – italianconnections.net

Dipunto Studio, Corso Vittorio Emanuele, 89 – 80122 Napoli – Italia
Tel/Fax (+39) 081 0605636 – [email protected] – www.dipuntostudio.it

No Comments
Comunicati

Tutto ciò da sapere per la stipula della polizza vita

Visto i tempi che corrono destinare una parte dei propri risparmi per la costruzione di una pensione integrativa è diventato imprescindibile per gli italiani. Il modo più tradizionale e facile per costruirsi una rendita aggiuntiva consiste nella sottoscrizione di una polizza vita.

Nel tempo la polizza vita è cambiata: dalle iniziali forme tradizionali si è passati a strumenti più complessi con maggiori contenuti in termini finanziari (come ad esempio le polizze vita “unit linked” e “index linked, legate all’andamento di particolari indici azionari).

La polizza vita è un contratto particolare stipulato tra un privato (il contraente) e una compagnia di assicurazione. In cambio del pagamento di una determinata somma di denaro (premio), la compagnia di assicurazione si impegna, ad una data prestabilita, a corrispondere una rendita o un capitale. I soggetti che danno forma alla polizza vita sono: 1) la società di assicurazione; 2) il contraente, ovvero colui che stipula il contratto; 3) l’assicurato, la persona, a cui è riferito l’evento; 4) il beneficiario, ovvero colui che, al verificarsi di un determinato evento, ha diritto a ricevere la prestazione.

In cambio del versamento del premio da parte del contraente la compagnia assicuratrice si impegna al versamento a una data stabilita, di un capitale o di una rendita. Se si opta per il capitale si ottiene dalla compagnia assicuratrice il versamento in un’unica soluzione di quanto maturato negli anni in base ai premi versati; chi sceglie invece la rendita, si assicura un vitalizio per il resto della propria vita o per un periodo prefissato.

Ulteriori informazioni sul sito www.reteassicurazioni.com


No Comments
Comunicati

Impennata nel consumo di metano a ottobre

Ci avviciniamo all’inverno e con i primi freddi stagionali puntale arriva la conferma dell’attesa crescita dei consumi del gas. È notizia riportata dall’ANSA, proprio oggi 4 novembre, che dopo due mesi di leggera flessione nell’utilizzo del metano, a ottobre c’è stato un deciso incremento sia in ambito civile (+9,4%) che industriale (+10,5%).

Sorridono sicuramente Algeria e Russia, i due maggiori esportatori di gas in Italia. Sugli ottantamila miliardi di metri cubi di gas che annualmente il nostro paese importa, infatti, dai gasdotti algerini e russi ne arrivano circa il 33% e il 30%, rispettivamente. Ma non sono i soli: anche Libia (12%), Olanda (10%) e Norvegia (7,5%) probabilmente spereranno in un freddo inverno per il Belpaese, che dipende per oltre l’85% da metano proveniente dall’estero.

Se può consolare, in ogni caso, non siamo lo Stato messo peggio: le Repubbliche Baltiche dipendono totalmente dal gas russo, come pure la Slovacchia, e solo pochi anni fa con la crisi tra Mosca e Kiev non se la sono certo passata bene.

Intanto, mentre si guarda con molta diffidenza al nucleare e con poca intraprendenza al fotovoltaico, il gas naturale continua a essere una delle fonti di energia più importanti. C’è anche chi – forse esagerando, e forse no – lo definisce “il futuro”. Potrebbero sembrare parole un po’ strane, ma se escono dalla bocca del ministro dell’Energia del Qatar, Abdullah bin Hamad Al-Attiyah, di certo non possono essere ignorate.

Il ministro ha anche aggiunto: “L’uso del gas naturale si accelererà autonomamente, in quanto è una fonte di energia più economica e a sostenibilità ambientale maggiore”.

Difficile dire se avrà ragione o meno, ma resta il fatto che tra non molto il rapporto con la nostra caldaia di casa assumerà sicuramente connotati di amore-odio e cercare un risparmio sulla bolletta del gas sarà un pensiero ricorrente di parecchi italiani.

No Comments
Comunicati

Le nuove frontiere del BIM

Milano, 4 Novembre 2010 – Secondo quanto emerge da un sondaggio commissionato da Autodesk e rivolto ai responsabili di alto livello del mondo dell’architettura, dell’ingegneria e dell’edilizia, la crisi economica dell’ultimo anno ha rappresentato un forte catalizzatore di cambiamento nel settore poiché ha spronato le aziende a prendere in considerazione nuovi metodi e tecnologie di lavoro, tra cui il building information modelling.

Dalla ricerca, condotta in occasione dell’Autodesk BIM Conference – svoltasi lo scorso 7 ottobre a Milano – si evince che il 51% dei partecipanti è concorde nel ritenere che proprio la crisi economica di questi anni abbia promosso un forte cambiamento nel settore.
A conferma di tali dichiarazioni, il 60% degli intervistati è convinto che nell’arco dei prossimi cinque anni la maggior parte dei progetti architettonici verrà realizzata avvalendosi della metodologia BIM, il cui progressivo utilizzo rappresenta per l’83% dei professionisti coinvolti la naturale evoluzione del settore ai numerosi appelli rivolti alle aziende negli ultimi due decenni sulla necessità di ridurre gli sprechi, lavorare in modo più efficiente e progettare edifici più sostenibili.

Chi pensa che persistano ancora ostacoli a una compiuta diffusione del BIM, ne imputa le cause per lo più a una fisiologica resistenza al cambiamento (56%) o a difficoltà di comprensione (21%) o ai costi (26%).

Fra gli intervistati:
• Il 10% siede nel consiglio di amministrazione di piccole e medie aziende del settore AEC;
• Il 55% sta già avvalendosi del metodo BIM;
• Il 49,7% ritiene che tra i vantaggi derivanti dall’adozione del metodo BIM, la semplificazione e accelerazione della gestione delle varianti di progetto sia il più significativo, seguito dalla possibilità di migliorare la qualità del proprio lavoro (46%) e di acquisire maggior competitività all’interno della propria azienda (33%)
• Tra coloro che ancora non hanno implementato il metodo BIM, il 17% è sicuro di farlo entro i prossimi due anni, mentre il 24,6% lo sta prendendo in considerazione.

Il BIM consente di far comunicare fra loro tutte le discipline coinvolte nei processi di progettazione architettonica, offrendo ad architetti e ingegneri la possibilità di condividere informazioni accurate, creare rappresentazioni digitali in ogni fase di sviluppo dei loro progetti, simularne le performance in condizioni reali e ottimizzare il proprio workflow, incrementando la produttività e migliorando la qualità del proprio lavoro.

Informazioni su Autodesk
Autodesk, Inc., è leader mondiale nella fornitura di software di progettazione e intrattenimento 3D. Clienti del settore edilizio, industriale, delle infrastrutture, dei mezzi di comunicazione e dello spettacolo – fra cui agli ultimi 15 vincitori degli Academy Award per gli effetti speciali – adottano i software Autodesk per progettare, visualizzare e simulare le loro idee prima di metterle in pratica. Sin dall’introduzione di AutoCAD nel 1982, Autodesk continua a sviluppare il più ampio portafoglio di software all’avanguardia per il mercato globale. Per ulteriori informazioni su Autodesk, visitare il sito www.autodesk.it.

Autodesk e AutoCAD sono marchi registrati o marchi di Autodesk, Inc., e/o delle sue sussidiarie e/o affiliate negli Stati Uniti e/o altre nazioni. Academy Award è un marchio registrato della Academy of Motion Picture Arts and Sciences. Tutti gli altri nomi, nomi di prodotto o marchi appartengono ai loro rispettivi proprietari. Autodesk si riserva il diritto di modificare le offerte di prodotti e servizi, le specifiche e il prezzo in qualsiasi momento senza preavviso, e declina ogni responsabilità per errori tipografici o grafici contenuti nel presente documento.
© 2010 Autodesk, Inc. Tutti i diritti riservati.

# # #

No Comments