Daily Archives

30 Settembre 2010

Comunicati

Vacanze a Gallipoli: arte, enogastronomia e mare


Una delle città balneari più belle della costa occidentale del Salento è sicuramente Gallipoli, come dice il nome stesso derivante dal greco kalé polis, “città bella”.

Caratteristica principale di Gallipoli è il suo borgo antico che appare come sospeso sul mar Jonio: si tratta di una piccola isoletta collegata da un ponte alla città nuova. La città vecchia o borgo antico è contornata da alti bastioni che la proteggono dal mare e caratterizzata da stradine e viuzze che sfociano in piazzette e larghi e nel lungomare che cinge l’intero centro storico.

Sicuramente Gallipoli deve la sua fama all’immenso patrimonio artistico ed architettonico presente nel suo centro storico. Tuttavia, non sono da dimenticare le splendide spiagge che lambiscono Gallipoli sia a sud sulla litoranea che porta verso Santa Maria di Leuca sia a Nord sulla strada per Porto Cesareo. Merita un plauso, inoltre, la scuola culinaria gallipolina, una delle più raffinate in tutta la Puglia, abile a trasformare il modesto (…ma solo nel prezzo) pesce azzurro in piatti raffinati e graditissimi sia dalla gente locale che dai turisti. Uno dei piatti tipici non solo di questa città, ma molto conosciuto anche nel resto della Puglia, è la cosiddetta “scapece”, una zuppa di pesce (solitamente di “pipidhri”, gli zerri), condita con pangrattato, aceto e zafferano, lasciata a macerare in ampi contenitori circolari di legno.

Arrivati a Gallipoli, è d’obbligo una visita al tradizionale mercato del pesce situato alle porte della città vecchia. Il mercato del pesce, vera e propria attrazione della città, è caratterizzato dai mille colori del pesce riposto su cassette di plastica e legno che traboccano di orate, vope, sgombri, scorfani, murene, aragoste, cicale e seppie. Sarete letteralmente sommersi dalle grida dei pescatori che in stretto dialetto del Salento incitano i passanti a comprare il frutto del duro lavoro in mare.

Proprio per le caratteristiche peculiari della città, pur offrendo il meglio di sé durante i mesi estivi, Gallipoli è una città che si presta ad essere visitata in ogni periodo dell’anno. Per maggiori informazioni turistiche, e per trovare la sistemazione ideale, consulta il portale Derentò Travel, specializzato nella promozione delle località turistiche del Salento.

Per maggiori informazioni:
Derentò Travel
Via San Francesco di Paola, 75
73028 Otranto (LE)
Tel +39 0836 80 28 88-89 Fax +39 0836 80 28 90
[email protected]
www.derentotravel.com

No Comments
Comunicati

Il programma degli happy hour di Varese Comunica: aperitivi in compagnia di esperti di comunicazione, multimedialità e tecnologia


Il programma degli happy hour organizzati in diversi locali del centro di Varese, durante l’evento di Varese Comunica (1 e 2 ottobre 2010), sarà il seguente:
– “Bologna“, via Veratti – Architetto Cunocchiella, Liceo Artistico di Busto Arsizio – “Bambocci? No! Multimedialità e comunicazione over 18″
– “Socrate“, p.za Montegrappa – Nicoletta Romano, direttrice di “Living” – “La comunicazione che non comunica”
– “Tenente Melograno“, p.za Montegrappa – Silvia Giovannini, scrittrice e giornalista – “Amiche di blog: pensieri sconnessi al femminile”
– “Oca Ubriaca“, via Cattaneo 2 – Paolo Prato, tecnico del suono al SAE Institute di Milano, Studio 66 – “Musica Live: risposta di un ambiente, cosa fare per ottimizzare una stanza”
Carducci “Luna”, p.za Giosuè Carducci 6 – William Kerdudo Facchinetti, scrittore, fotografo, cantante, speaker radiofonico – “Rete comunicazione tra editoria, turismo ed internet: la nuova frontiera della promozione?”
– “Orchidea“, via Albuzzi 19 – Antonio Franzi, giornalista professionista – “A cavallo del confine: media e comunicazione nell’area insubrica”
– “Biffi“, p.za Podestà – Paoletta, DJ
– “Le priveé“, via Cavallotti 2 – DJ Max, Casa del Disco
– “pasticceria Pirola“, corso Matteotti – Patrizia Emilitri – “Il racconto: un modo di comunicare veloce ma pieno di emozioni. Il racconto come strumento di condivisione per entrare nella realtà o nella fantasia.”
– “pasticceria Zamberletti“, corso Matteotti – Paolo Franchini – “Scrivere e leggere: è davvero utile e indispensabile tutta la tecnologia che abbiamo a disposizione?”
– “Maison jou jou“, via Cavallotti 6 – Cristiano Stucchi – “i nuovi sistemi di comunicazione digitale”
– “Gogo Fruit Cafè“, p.za XX Settembre – Alma Pizzi, scrittrice e giornalista professionista, direttrice di RMF online

ORARIO: 18 e 30 – 19 e 30.

Si tratta di un calendario in progress, per tanto si consiglia di tenersi costantemente informati, seguendo gli aggiornamenti sul sito di Varese Comunica, al seguente link: http://www.varesecomunica.eu/index.php?method=section&id=11

No Comments
Comunicati

Legno di teak per l’arredamento della propria casa, sia da interno che da esterno


Il legno di teak è da qualche tempo utilizzato per l’arredamento, sia da esterno che da interno. Il teak è un legno di grande resistenza, cresca essenzialmente nel triangolo d’oro, tra il Laos, il Myanmar e la Tailandia.

È interessante approfondire il metodo con il quale questo legno viene piantato e tagliato per la fornitura alle industrie di mobili. Nell’Ex Birmania, infatti, l’abbattimento delle foreste di alberi che producono legno di teak è basato sul principio del sustainable forest sotto il controllo di un’autorità nazionale del Myanmar che implica il taglio selettivo del legno e la ricostruzione sistematica delle foreste, questo fa sì che il legno di teak possa essere destinato alla raccolta senza procurare gravi conseguenze ambientali.

Altre caratteristiche del legno di teak sono la resistenza e la modellabilità che lo rendono particolarmente adatto alla lavorazione senza che venga danneggiato o perda le sue caratteristiche, inoltre è resistente e dunque indicato per l’utilizzo come arredamento da esterno, in giardino oltre ad essere belli da vedere i mobili in teak sono resistenti e necessitano di pochissimi interventi di manutenzione.

Oltre all’arredamento da esterno il teak è un ottimo materiale per mobili e arredamento da interni. È possibile trovare splendide proposte di mobili bagno, tavolini da salotto, credenze, librerie e letti in legno di teak molto utilizzati per gli arredamenti in stile contemporaneo, dalle linee sinuose e molto semplici, i mobili in teak possono essere abbinati al già esistente arredamento della vostra camera da letto o della vostra sala da pranzo, un tipo di legno e di arredamento che si adatta facilmente a qualsiasi stile, arricchendolo.

Insomma, è il materiale ideale per chi vuole mobili belli da vedere e resistenti, si può iniziare con l’arredamento da giardino in teak.

No Comments
Comunicati

I vini e la storia di Venica & Venica

  • By
  • 30 Settembre 2010


Nel comune di Dolegna del Collio nasce l’azienda Venica & Venica nell’anno 1930 con una superficie di 34ettari  ad opera del signor Daniele Venica (il nonno) e signor Adelchi Venica. Quest’azienda vinicola di gestione familiare è conosciuta in tutto il mondo per i suoi prodotti di gran pregio. L’attività viene tramandata di generazione in generazione e si sta avvicinando la quarta generazione con Giampaolo. Fino ad oggi sono trascorsi 80 anni di passione, sacrifici e successi, in un rapporto sinergico tra l’affascinante Collio ed il continuo, incessante amore per le vigne e le sue uve. Gianni, Giorgio e Giampaolo Venica sono vignaioli autoctoni che stimano e s’impegnano a far esaltare le proprie tradizioni con continua ricerca ed innovazione. Gianni è legale rappresentante e general manager, mentre Giorgio è il “maestro cantiniere”, colui che riesce a conferire ai vini una spiccata personalità, di cui l’eleganza  rappresenta il tratto saliente.

Dicono che la riconoscibilità dei loro vini è determinata da due grandi fattori: il terreno ed il clima. I terreni del Collio sono costituiti da marne ed arenarie stratificate d’origine oceanica, note con il nome di “Ponka”, portate in superficie in epoca remota dal sollevamento dei fondali dell’Adriatico, come testimonia il ritrovamento di fossili marini. Queste formazioni rocciose si disgregano facilmente sotto l’azione degli agenti atmosferici, originando degli elementi grossolani che si evolvono in un terreno dapprima granuloso ed infine minuto che, si trasforma in un substrato ideale per la viticoltura. La cerchia delle Prealpi Giulie costituisce un riparo dai venti freddi di settentrione e la prossimità della costa adriatica contribuisce a moderare le escursioni termiche, favorendo la persistenza di un microclima mite e temperato. Ma la vicinanza del mare determina anche un singolare fenomeno di riflessione dei raggi solari producendo un effetto di doppia insolazione del quale si avvantaggiano i versanti esposti ad est e ad ovest.

Questa azienda risulta, agli occhi della gente, estremamente curata, linda e ordinata a partire dalla cancellata d’ingresso, dall’ospitalità, che dà modo ai fortunati visitatori di ritornare dal soggiorno con un ricordo netto e definito dei profumi e dei colori di questa terra magnificamente vocata al vino.
Ospitalità nella filosofia di Venica & Venica significa fare vivere l’ambiente, facendo in modo che trasmetta emozioni e ricordi.
E’ così che il bed & breakfast, assieme agli edifici dell’Azienda e alla casa padronale si inserisce in piena armonia nella natura circostante, fondendosi con essa. Ci sono 6 camere a cui si aggiungono i due appartamenti della “Casa del Bosco”- e il lavoro avviene per lo più tramite il passaparola.

Gli altri bassi edifici oltre la seconda cancellata sono invece sede delle attività produttive dell’Azienda. In uno di essi, sotto il portico, fanno bella mostra di sè 2 magnifici vecchi trattori da collezione, in perfette condizioni di conservazione.

Il corpo principale della tenuta, decorato con una bella meridiana, ospita gli uffici commerciali, la reception per gli ospiti e le abitazioni private dei Venica.

Passato il quale si ha accesso ai vastissimi prati della proprietà, sui quali si affaccia la collina di Cerò, con i suoi vigneti di uve Sauvignon, una delle più rappresentative per la produzione Venica. A completare le installazioni di altissimo livello di casa Venica, i campi da tennis, la bella piscina incastonata nel verde e i filari di viti che circondano la proprietà.

Vini bandiera: Ronco delle Mele Sauvignon, Ronco delle Cime Friulano, Ribolla Gialla L’Adelchi.

Per informazioni o acquisto vini venica & venica online, contattare l’enoteca Le Cantine Dei Dogi al nr. 0415489920.

No Comments
Comunicati

Al via il Salone Nautico di Genova, tra gli eventi nautici più importanti d’Europa


Tra pochi giorni partirà la cinquantesima edizione di uno degli eventi nautici più famosi d’Europa ma anche del mondo, era infatti il 1962 quando il Salone Nautico vedeva per la prima volta la luce.

Da quell’anno la manifestazione ha continuato a crescere, prima diventando un punto di riferimento in Italia, poi espandendosi in tutta Europa e ad oggi è un evento conosciuto in tutto il mondo.

Il Salone Nautico 2010 avrà inizio il giorno 2 Ottobre e chiuderà il 10 Ottobre, nove giorni tutti dedicati alla nautica e alla passione per il mare, il biglietto per accedere avrà un costo di 15 Euro e gli orari di accesso alla fiera saranno dalle 10 alle 18.30.

Durante la manifestazione si potranno effettuare molte iniziative, sicuramente tra le più interessanti sono i convegni, estremamente utili per approfondire argomenti legati alla nautica ed al mare, alcuni esempi sono “La nautica in cifre”, un’analisi relativa al mercato della nautica 2009 realizzata da UCINA che sarà tenuto il 3 ottobre alle ore 11.30 ed ancora “Il GPL per la nautica” che potrà essere seguito il giorno 5 Ottobre alle ore 14.30.

Un appuntamento ricco di eventi e convegni, soprattutto per tutti coloro che hanno passione ed amore per il mare ed il turismo nautico.

No Comments
Comunicati

Un rimedio naturale per aumentare le difese immunitarie


Con l’avvicinarsi della stagione fredda il nostro organismo, ed in particolar modo il sistema immunitario, viene messo sotto stress. Se il nostro sistema immunitario non è in grado di rispondere adeguatamente agli stimoli esterni arrivano i primi malanni di stagione.

Dallanatura, il negozio on-line di prodotti naturali, presenta T-Proteggo, un prodotto 100% naturale a base di Spirulina, Klamath, Zinco, Astragolo, Rosa Canina e Rodiola in grado di rafforzare le difese immunitarie.

Con l’avvicinarsi della stagione fredda il nostro organismo, ed in particolar modo il sistema immunitario, viene messo sotto stress. Se il nostro sistema immunitario non è in grado di rispondere adeguatamente agli stimoli esterni arrivano i primi malanni di stagione.

T-Proteggo rappresenta un aiuto naturale per rafforzare le difese immunitarie ed un ottimo rimedio  per prevenire e contrastare i primi sintomi del raffreddore e dei malanni di stagione.

T proteggo presenta una formula innovativa in quanto racchiude in una unica preparazione le principali sostanze naturali ad azione immunomodulante: le microalghe verdi azzurre (spirulina e klamath), la rosa canina es (al 70% in vitamina), l’oligoelemento zinco, e gli estratti di astragalo e rodiola.

Un prodotto particolarmente adatto nei cambi di stagione, un rimedio naturale per il raffreddore.

Leggi la scheda completa di T-Proteggo.

No Comments
Comunicati

Lituania, tutti pazzi per HappyGelato®


In moltissime gelaterie della capitale, l’arrivo del nuovo gusto Pop e la promozione con Alvin Superstar ha attirato l’attenzione dei media nazionali. Famiglie, bambini e golosi di tutte le età tributano un grande successo al gelato artigianale italiano.

Riscontro più che positivo per HappyGelato®, che con la bontà dei suoi gusti di gelato scioglie persino la fredda Lituania. L’arrivo di Pop, Crispy Ciock, Fruit e Spaziale nella capitale Vilnius ha suscitato l‘interesse della stampa e delle emittenti televisive nazionali che hanno dedicato ampio spazio all’evento.

Tante gelaterie ma anche molti punti ristoro e locali di tendenza hanno dato un “caldo benvenuto” al gelato prodotto con ingredienti di qualità firmati PreGel. Il più apprezzato è stato l’ultimo arrivato Pop, il gusto ispirato ad Alvin SuperStar, lo scoiattolo rokstar del film prodotto dalla Twentieth Century Fox. Grazie al goloso mix fra mandorle e cioccolato croccante ed ai suoi gadget simpatici e colorati, infatti, ha saputo conquistare grandi e piccoli, che per la prima volta sono entrati nel mondo di allegria e divertimento di HappyGelato®.

Si è trattato di un vero e proprio successo, con tanto di copertura mediatica e tanti golosi di tutte le età che chiedevano di assaggiare i coni gelato preparati secondo la tradizione della gelateria artigianale italiana.

Dopo la vittoria del Guinness World Record in Austria con “La catena più lunga al mondo di bambini che leccano il gelato”, e il sorprendente successo lituano, il marchio creato da PreGel guarda con interesse al prossimo Paese da conquistare.

Per maggiori informazioni sul gelato artigianale HappyGelato®, e per conoscere le altre iniziative del brand, come le feste per bambini in gelateria, visita il sito www.happygelato.com

Contatti:

Layoutweb, Layout Advertising Group

Public Relation Department

Simona Bonati

e-mail: [email protected]

www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Infordata propone un kit alle scuole per gestire la Carta dello Studente 2.0


Sett. 29, 2010La nuova Carta dello Studente è l’ultima misura presa dal Ministero della Pubblica Istruzione per certificare l’entrata e l’uscita da scuola e promuovere l’accesso alla cultura.

Questa tessera magnetica è parte del progetto “Io Studio”, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ed ha come obiettivo offrire nuovi luoghi di confronto a tutti gli studenti e farli partecipare a concorsi e iniziative diverse.

Infordata,  azienda specializzata in sistemi di accesso e smart card, offre alle scuole che hanno aderito tutto il necessario per  far  funzionare l’iniziativa “Carta dello Studente – versione 2.0”: le tessere neutre o già prestampate col layout del Ministero, una stampante per badge con software e una webcam per personalizzare le card con foto e dati degli studenti, nonché un sistema per rilevare automaticamente le presenze degli studenti con badge wireless, grazie all’uso di tecnologia RFID (con dispositivo iGuard LM520 e software presenze Crono).

Il pacchetto si adatta alle esigenze di ogni cliente giacché la scuola può decidere il numero di tessere di cui ha bisogno. I badge possono essere ordinati senza particolari tecnologie oppure dotati di chip RFID, banda magnetica o codice a barre.

Un’altra volta Infordata offre ai suoi clienti soluzioni complete e accessibili, che si adattano ai problemi e alle necessità più attuali.

Per maggiori informazioni sull’offerta, vai alla pagina “Kit Carta dello Studente 2.0”

Su Infordata

Infordata Sistemi S.r.l. è una società con sede a Trieste che fornisce servizi e prodotti legati alla card technology, l’identificazione automatica e l’automazione delle aziende fornitrici di beni e servizi. Si avvale di collaboratori interni e aziende Partner sul territorio nazionale ed estero per offrire consulenza e supporto ai propri clienti.

www.infordata.it

No Comments
Comunicati

Cambiare fornitore di energia elettrica e gas con il mercato libero


A luglio il mercato libero dell’energia elettrica ha compiuto il suo terzo anno. Il 1° luglio scorso infatti è ricorso l’anniversario dell’atto che in Italia ha recepito per legge la direttiva europea 54 del 2003.

Da più di 3 anni quindi anche i consumatori di energia domestici possono scegliere a quale fornitore affidarsi per l’erogazione dell’elettricità o del gas.

La bolletta dell’energia elettrica e quella del gas sono sempre state voci di spesa significative per le famiglie italiane, spese con cui misurarsi per far tornare i conti domestici.

Dopo 3 anni in Italia sono oltre 2 milioni le famiglie che hanno sottoscritto un nuovo contratto scegliendo un’offerta e un fornitore di energia elettrica approfittando del mercato libero. La maggior parte delle famiglie italiane dunque è rimasta con le tariffe dell’energia elettrica che stabilisce ogni tre mesi l’Autorità per l’energia elettrica e il gas.

La società Ricerche Industriali ed Energetiche (RIE) ha pubblicato lo scorso aprile un’indagine sull’informazione delle famiglie italiane rispetto alla liberalizzazione del mercato dell’energia.

Nello specifico: solo il 12% delle famiglie intervistate ha dichiarato di conoscere le offerte commerciali delle compagnie che forniscono energia elettrica, le restanti hanno dichiarato di non conoscerle e di non avere interesse ad approfondirle.

Le offerte di energia elettrica ricevute dalle famiglie intervistate sono comprensibili per il 67% del campione intervistato, quasi il 34% le ritiene difficili da confrontare.

Le tariffe regolate, quelle stabilite su base trimestrale dall’Autorità per l’Energia e quelle su cui si basano le offerte del mercato libero sono conosciute da poco più del 73% delle famiglie intervistate.

La maggior parte degli intervistati dichiara di non avere particolare propensione a cambiare fornitore di energia elettrica o di gas.

L’84% delle famiglie intervistate ha dichiarato l’installazione di un contatore elettronico per la misurazione dei consumi, indispensabile oggi per l’introduzione della tariffa bioraria.

La maggioranza del campione di intervistati che ha cambiato contratto ha preferito un’offerta a prezzo fisso.

Da ultimo ma non ultimo, il motivo principale che ha spinto le famiglie che hanno deciso di cambiare fornitore di energia è stato il risparmio.

Ci auguriamo che il mercato libero dell’energia elettrica e del gas sia il primo passo verso un mercato sempre più competitivo ed attento ai consumatori.

No Comments
Comunicati

A Yoga FestivalMilano 2010 il tappetino Shakti Mat contro stress, mal di schiena e insonnia


In occasione di Yoga festivalMilano Shakti Mat Italia introduce il nuovo modello Shakti Light per pelli sensibili ed esercizi yoga prolungati. E presenta ECO, il nuovo tappetino ecologico!

In pochi mesi il tappetino yoga per agopressione Shakti Mat, l’originale svedese, ha conquistato l’Italia. Migliaia di persone hanno scoperto i suoi straordinari effetti benefici grazie al sito tutto italiano http://www.shakti-mat.it,, alla presenza su Facebook, e non per ultimo ai moltissimi articoli apparsi su quotidiani e periodici prestigiosi come Elle, Il
Sole 24 Ore, Vanity Fair, Grazia, Donna Moderna, Les Nouvelles Esthetiques italia, per citarne solo alcuni.

Ora Shakti Mat si appresta a incontrare i moltissimi appassionati e praticanti yoga che ogni anno partecipano al festival milanese. MPRG srl, distributore italiano del tappetino svedese (http://www.shakti-mat.it/wp/chi-siamo/), ha annunciato che sarà presente con uno stand proprio. I visitatori potranno provare il tappetino per agopressione in un’atmosfera creativa, avvolgente e rilassante. Durante il festival allo stand Shakti saranno presenti istruttori delle prestigiose palestre Down Town di Milano.

Il 2010 segna il lancio in grande stile di Shakti Mat in Italia. “L’Italia è uno dei paesi con i livelli di stress percepito più alti d’Europa e quindi sicuramente un paese dove il tappetino per agopressione può aiutare molta gente” ha dichiarato Nadine Reuterswärd (amministratore delegato di Team Shakti AB Sverige). Creatrice di Shakti Mat insieme al figlio, lo Yogi Om Mokshananda , Nadine ha creato e commercializzato un prodotto che in Svezia è stato acquistato dal 4% della popolazione. Un risultato straordinario che l’ha resa famosa nel mondo, come testimoniano interviste su New York Times e Sole 24 Ore.

Yoga festival sarà inoltre l’occasione per introdurre sul mercato italiano un nuovo modello di tappetino per agopressione, che va ad aggiungersi allo Shakti Mat Original, il modello standard che contiene 230 “fiori” di plastica ipoallergenica, ognuno dei quali ha 27 mini-punte alte tre millimetri per un totale di oltre 6000 punti di agopressione.
Shakti Mat Light è appositamente studiato per chi usa il tappetino per sedute yoga prolungate e impegnative.

Shakti Mat Light, con oltre 8000 punti di agopressione, ha un effetto più soft sulla pelle perché il peso della persona è distribuito su più punti di contatto. È quindi l’ideale per chi ha una pelle molto sensibile, per chi ha una soglia del dolore particolarmente bassa, e per chi fa yoga. Infatti Shakti Light è più soft sui glutei, sul viso e sullo stomaco, quindi permette a chi pratica le forme di Shakti Mat Yoga più impegnative di mantenere posizioni anche estreme con più facilità, più a lungo.

Shakti Mat Eco, presentato in anteprima alla recente fiera bolognese SANA, è un tappetino totalmente eco-compatibile. Contiene 6000 punte di contatto totalmente biodegradabili e tessuto in puro cotone indiano biologico. Eco è il tappetino per agopressione preferito da chi ama la Terra oltre che se stesso.

Shakti Mat Light rappresenta inoltre una valida alternativa per chi si avvicina al tappetino chiodato per la prima volta e ne è un poco intimidito. È apprezzato da signore e signorine particolarmente esili che al contatto con le punte del modello Original provano qualche fastidio (fisico o psicologico). Shakti Mat Original, il tappetino per agopressione più venduto nel mondo, rimane lo standard internazionalmente riconosciuto. Le sue 6000 punte sono studiate per dare il massimo beneficio stimolando in modo straordinario i centri di energia del corpo. È quindi il modello adatto per essere utilizzato dalla maggioranza degli utenti.

Infine, l’ultima novità riguarda il programma personalizzato di Shakti yoga. Visitando il sito www.goshakti.com ogni utente, rispondendo ad una dettagliata serie di domande, riceverà a scadenza giornaliera-settimanale-mensile (a seconda delle preferenze) un programma di esercizi Shakti personalizzato.

Il successo commerciale di Shakti Mat ha spinto il team shakti italiano a creare MPRG srl, una società dedicata esclusivamente a Shakti Mat.

da Studio Fair a MPRG, la storia del distributore italiano Shakti

Studio fair si occupa di trading , distribuzione, progettazione. Ma con un occhio sempre rivolto al bio design ed una particolare sensibilità a percepire ogni nuova ispirazione coniugata al Benessere nel suo più ampio respiro , spaziando dall’arredamento all’abbigliamento, alla cosmesi personale e alle profumazioni casa.

Nel 2009 si forma un Team italo-anglo-svedese che decide di importare l’originale Shakti Mat dalla Svezia in Italia. Quattro persone specializzate in differenti settori e uniti dal comune entusiasmo per il wellness , lo yoga e la meditazione diventano l’espressione della versatilità di un’azienda che si contraddistingue per l’innato amore per l’innovazione e la ricerca dello “star bene” .

Nel 2010 il grande successo di Shakti Mat in Italia spinge i quattro partner a creare MPRG srl, società dedicata esclusivamente alla distribuzione e marketing del tappetino chiodato.

Per ulteriori informazioni
Ufficio Stampa
[email protected]

No Comments
Comunicati

Uaoo.it: regali originali

  • By
  • 30 Settembre 2010


Sei alla ricerca di idee regalo particolari da fare ad amici, familiari, conoscenti, o colleghi, ma non sai cosa acquistare? Nessun problema, basta che ti rivolgi agli esperti del settore, i responsabili del sito web uaoo.it, i quali sono in grado di farti trovare il pensierino adatto a qualunque genere di circostanza.

All’interno del portale, l’utente può scegliere la categoria desiderata, optando tra le seguenti sezioni: Weekend e Soggiorni, Sport e Avventura, Volare, Bellezza e Benessere, Delizie del Palato, Sensazioni Esclusive, Corsi e I regali uaOO! Entrando ci si trova immediatamente dinanzi ad una lunga serie di soluzioni originali, pensate per lasciare senza parole la persona alla quale verrà regalato l’articolo.

Come tutti sanno, spesso e volentieri capitano circostanze in cui niente sembra soddisfare né le necessità personali, né quelle del festeggiato. In tali momenti si cerca di fare appello a qualunque sprizzo di genialità, ma alle volte l’ingegno non basta e così viene in soccorso uaOO.

Ci troviamo dinanzi ad una struttura seria, capace di fornire al pubblico la possibilità di acquistare regali molto piacevoli da ricevere e soprattutto piuttosto economici. Per saperne di più non esitare a prendere immediatamente visione del sito web di uaoo.it, dove sono contenute tutte le informazioni di cui potresti avere bisogno. Se preferisci ricevere ulteriori chiarimenti, rivolgiti ai suoi responsabili, accedendo all’area Contatti.

Link al sito: www.uaoo.it

No Comments
Comunicati

Mitsubishi Outlander 2010, il SUV che unisce


I possessori di Mitsubishi Outlander, il SUV della casa automobilistica giapponese si sono ritrovati gli scorsi 10, 11 e 12 settembre 2010 in Irpinia, precisamente nella zona di Partenio.

Una bella occasione che testimonia ancora di più quanto la passione per le automobili, in questo caso per il SUV e il fuoristrada, possa unire le persone.

In rete esistono migliaia di forum per così dire specializzati, quello di outlanders.it è uno di quelli dedicati in modo specifico al SUV Giapponese, il Mitsubishi Outlander, una comunità di appassionati e possessori che spontaneamente si uniscono perché accomunati da un’automobile. Con il tempo poi le relazioni si infittiscono e sfociano anche in altri argomenti, non solo l’automobilismo, fino ad arrivare ad organizzare un vero e proprio incontro di persona. Quelli che un tempo si chiamavano raduni, ne conosciamo specialmente tra appassionati di auto e moto, ora si organizzano online e ci si vede dal vivo. Questa volta è stato in Irpinia, organizzato specialmente dal gruppo Hirpus 4×4, un team presente sul territorio che da anni è punto di riferimento per gli appassionati di fuoristrada e montagna.

I possessori del Mitsubishi Outlander hanno avuto così l’occasione di riunirsi e fare amicizia ed anche di visitare posti incantevoli, paesaggi mozzafiato e boschi incontaminati tipici di quella zona. Il raduno è stato anche un momento di impegno sociale e condivisione di emozioni, sono tante le cose che accomunano gli appassionati di un’automobile e coltivando le relazioni diventeranno sempre di più.

Una bella iniziativa insomma quella dei possessori di Mitsubishi Outlander, una testimonianza che attraverso l’aggregazione intorno ad una specifica passione si può coltivare quella stessa passione ed allo stesso tempo scoprirne delle altre, senza dimenticare che è una buonissima occasione per fare nuove conoscenze ed amicizie.

No Comments
Comunicati

Modulatore I/Q a conversione diretta da 200 MHz a 6 GHz con OIP3 di 30,9 dBm

  • By
  • 30 Settembre 2010


Linear Technology presenta l’LTC5588-1, un modulatore I/Q a conversione diretta ed elevatissima linearità di nuova generazione che opera nell’ampio range di frequenze da 200 MHz a 6 GHz. Questo nuovo modulatore offre prestazioni di linearità eccellenti con OIP3 di 30,9 dBm (Output Third-Order Intercept) a 2,14 GHz senza calibrazione. Il dispositivo consente inoltre di eseguire la calibrazione tramite una regolazione a singolo pin con una tensione di ingresso DC che ottimizza ulteriormente l’OIP3, portandolo a 35,1 dBm. Alla linearità dell’LTC5588-1 si aggiunge anche un noise floor di -160,6 dBm/Hz a un offset di 6  MHz, consentendo così ai trasmettitori di raggiungere prestazioni impareggiabili del range dinamico.

L’LTC5588-1 offre una soppressione dell’immagine di -56,6 dBc a 2,14 GHz. Inoltre, la sua dispersione della portante è pari a -39,6 dBm durante la distribuzione della potenza del segnale da 5 dBm alla relativa uscita, il tutto senza calibrazione. Nell’intervallo di temperatura compreso tra -40°C e 85°C, entrambi i parametri rimangono stabili, con una variazione di solo +/-3 dB. Le performance del dispositivo soddisfano i requisiti di sistema delle stazioni base 4G wireless a banda larga più complesse, tra cui LTE, WiMAX, GSM/EDGE multi-carrier, W‑CDMA, TD-SCDMA, CDMA-2000 e CDMA, nonché altre applicazioni wireless ad alte prestazioni.

            Gli ingressi I e Q dell’LTC5588-1 sono polarizzati a una tensione in common mode da 0,5 V DC direttamente supportata dai convertitori D/A disponibili in commercio con analoga tensione DC in common mode. Gli ingressi I e Q supportano una larghezza di banda del segnale superiore a 400 MHz.

L’LTC5588-1 funziona da una singola alimentazione da 3,3 V con una corrente di esercizio di 300 mA. Il dispositivo è provvisto di un pin ENABLE per lo spegnimento completo del chip. In modalità shutdown, il dispositivo consuma una corrente di riposo inferiore a 900 µA. Il modulatore si accende e spegne rapidamente (rispettivamente in 15 ns e 5 ns); inoltre, supporta la modalità TDD (Time Division Duplexing). L’LTC5588-1 è offerto in un package QFN a 24 pin compatto (4 x 4 mm) ed è già disponibile a magazzino con prezzi a partire da $5,70 cad. per 1.000 pezzi. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.linear.com/5588.

 

Riepilogo delle caratteristiche: LTC5588-1

 

  • Range di frequenze operative:                                                         da 200 MHz a 6 GHz  
  • IP3 di uscita a 900 MHz                                                                     31,3 dBm 

                  a 900 MHz (ottimizzato)                                                                35,1 dBm 

  • IP3 di uscita a 2,14 GHz                                                                      30,9 dBm   

                        a 2,14 GHz (ottimizzato)                                                          35,1 dBm 

  • IP2 di uscita a 2,14 GHz                                                                      58,5 dBm 
  • Semplice calibrazione a singolo pin per ottimizzare l’OIP3
  • Noise floor con offset a 6 MHz                                                        -160 dBm/Hz
  • Soppressione dell’immagine a 2,14 GHz                                     -56,6 dBc (non calibrata)
  • Dispersione della portante               (POUT = 5 dBm)                39,6 dBm 
  • Ridotto consumo di corrente                                                          Singola alimentazione da

3,3 V e 300 mA

  • Package compatto                                                                               QFN da 4 x 4 mm

 

 

Linear Technology

Linear Technology Corporation, produttore di circuiti integrati lineari ad alte prestazioni, è stata fondata nel 1981, è diventata una società pubblica nel 1986 ed è entrata nell’indice S&P delle 500 principali aziende pubbliche nel 2000. I suoi prodotti includono: amplificatori high-end, comparatori, riferimenti di tensione, filtri monolitici, regolatori lineari, convertitori CC-CC, caricabatteria, convertitori di dati, circuiti di interfaccia per comunicazioni, circuiti di condizionamento di segnale RF, soluzioni µModule e numerose altre funzioni analogiche. I circuiti Linear Technology vengono utilizzati in numerosissime applicazioni: telecomunicazioni, telefoni cellulari, prodotti di rete quali commutatori ottici, notebook e computer desktop, periferiche per PC, video/multimedia, strumentazione industriale, dispositivi per il monitoraggio di sicurezza, prodotti di largo consumo di fascia alta quali fotocamere digitali e lettori MP3, dispositivi medicali complessi, componenti elettronici per il settore automotive, automazione industriale, controllo di processo, sistemi militari e spaziali.

No Comments
Comunicati

Scaffalature Cantilever di ScaffaliSoppalchi


Le scaffalature cantilever per il magazzino di ScaffaliSoppalchi sono selezionate secondo criteri di qualità, criteri strutturali Acai Cisi e sono certificate secondo le normative anti sismiche vigenti.

Le scaffalature cantilever di ScaffaliSoppalchi.it sono state create per risolvere problemi di stoccaggio per materiali di notevoli dimensioni quali tavole, pannelli, barre, lamiere, tubi e quant’altro. La modularità in altezza e in profondità permette di adattare la scaffalatura cantilever ad ogni spazio, secondo qualsiasi esigenza.

Sono realizzate in versione monofronte e bifronte, con finitura zincata sendzimir. Su ScaffaliSoppalchi troverete ampia documentazione relativa alle scaffalature cantilever: per le soluzioni realizzate e la rispondenza della tipologia di impianto alle diverse esigenze operative, numerose società in Italia e all’estero operanti in vari settori merceologici hanno individuato nelle nostre scaffalature Cantilever la scelta più idonea per risolvere in modo eccellente le problematiche legate al magazzino.

Le scaffalature cantilever sono la soluzione ideale per ogni tipo di corpi lunghi, è costruita su misura, in relazione alle esigenze specifiche del cliente, ed è conforme alle normative internazionali in materia di sicurezza di persone e merci. Una vasta gamma di accessori e profili di ScaffaliSoppalchi consente alla struttura Cantilever scaffalature di adattarsi alle varie esigenze di carico ed a ogni singola necessità.

Le scaffalature cantilever ScaffaliSoppalchi possono essere realizzate sia monofronte che bifronte ed sono disponibili anche nelle soluzioni compattabili per l’ottimizzazione dello spazio e per il raddoppio della quantità di stoccaggio. Richiedi una visita del nostro direttore logistica per avere consigli e suggerimento nella progettazione del tuo layout di magazzino.

No Comments
Comunicati

MAGIX presenta con Video deluxe Plus e Premium Il primo programma al mondo di elaborazione video in 3D per il grande pubblico

  • By
  • 30 Settembre 2010


Berlino – In occasione della fiera IFA 2010, MAGIX presenta il primo vero programma di elaborazione video in 3D per utenti privati. La nuova versione della famiglia di prodotti Video deluxe di MAGIX è disponibile da subito. MAGIX Video 17 deluxe Plus e Premium offrono, oltre alla funzione classica di elaborazione tutto per Stereo3D, e quindi riprese stereoscopiche di videocamere 3D: importazione, elaborazione ed esportazione su Youtube, su Blu-ray Disc o come file nei maggiori formati. Inoltre, in entrambe le confezioni – MAGIX Video deluxe 17 Plus e MAGIX Video deluxe Premium è incluso un paio di occhiali 3D.

“Siamo i primi a mettere a disposizione del grande pubblico questa nuova tecnologia in un ampio programma di montaggio video. Video deluxe consente di elaborare il materiale in 3D nella stessa maniera semplice e con gli stessi strumenti per i comuni video in 2D”, Benjamin Kraatz, il Senior Marketing Manager di MAGIX, commenta il nuovo prodotto. Inoltre, MAGIX Video deluxe e Premium sono già ottimizzati per il materiale video 3D delle nuove videocamere Panasonic HDC-SDT750.

La versione di base MAGIX Video deluxe propone ora anche tutte le procedure di lavoro AVCHD in serie, codec inclusi. “Siamo lieti presentare il Video deluxe più veloce di tutti i tempi. Ciò è stato reso possibile in prima linea dal MAGIX Hybrid Video Engine ottimizzato che ha permesso di migliorare ulteriormente l’interazione tra CPU e GPU. Questo aumento delle prestazioni si apprezza già dalla versione Classic, grazie alle numerose ottimizzazioni apportate”, afferma Benjamin Kraatz.

Il programma di montaggio video turbo facile da usare – MAGIX Video deluxe Classic

Con MAGIX Video deluxe l’mportazione, il montaggio, l’anteprima e l’esportazione sono ancora più semplici. I nuovi assistenti aiuteranno i meno esperti a districarsi rapidamente i tanti formati e le tante funzioni del programma. Le funzioni di serie di MAGIX Video deluxe sorprendono: il programma offre compatibilità completa di AVCHD, i relativi codec e naturalmente anche la masterizzazione su Blu-ray Disc o dischi AVCHD. Inoltre, per la prima volta nella serie di questi programmi per il montaggio video ed in tutte le tre versioni è inlcuso: SmartRendering AVCHD per ridurre i tempi di rendering fino al 90%.

Oltre 50 novità – MAGIX Video deluxe Plus

Le produzioni di science fiction non devono per forza costare milioni: per pochi euro con MAGIX Video deluxe Plus i videoamatori ambiziosi disporranno di tutti ciò di cui hanno bisogno. Le riprese stereoscopiche da videocamere 3D possono essere importate ed elaborate semplicemente proprio come normali video HD.

No Comments
Comunicati

Un viaggio in Terra Santa sulle orme di padre Michele Piccirillo

  • By
  • 30 Settembre 2010


Un viaggio tra Giordania, Palestina e Israele per ricordare padre Michele Piccirillo, noto biblista e archeologo dello Studium Biblicum Franciscanum della Custodia di Terra Santa recentemente scomparso: “Sulle orme di padre Michele Piccirillo”.

Il Comune di Montevarchi, a due anni dalla morte di Padre Michele Piccirillo, desidera ricordarlo organizzando un viaggio “sulle sue orme”, con la collaborazione dello stesso Studiom Biblicum Franciscanum di Gerusalemme e di ATS pro Terra Sancta, la ong della Custodia di Terra Santa.

Padre Michele era divenuto famoso in tutto il mondo soprattutto per la sua attività di archeologo legata principalmente agli scavi del Monte Nebo in Giordania. La sua vita, conclusasi il 26 ottobre del 2008, è stata contrassegnata da un continuo impegno per la ricerca storica e archeologica che lo ha collocato quale punto di riferimento per tutti gli studiosi della Terra Santa. Egli è stato erede della tradizione francescana nel campo della palestinologia, segnata dalle grandi figure di Padre Bellarmino Bagatti e Padre Virgilio Corbo. Avvalendosi di moderni mezzi divulgativi ha saputo porre all’attenzione del mondo sia le problematiche legate ai suoi studi, effettuati nei tormentati territori israelo–palestinesi, sia le sue campagne di scavo, che hanno sempre fornito risultati decisivi, tanto da entusiasmare e coinvolgere intorno a lui un folto numero di collaboratori, sia giovani che professionisti. Ha aperto scuole di restauro a Gerico e a Madaba e ha saputo ottenere l’appoggio delle istituzioni per i finanziamenti delle sue ricerche. Con la stessa facilità dialogava sia con gli uomini politici che con i beduini del deserto. Avvalendosi della collaborazione di numerose case editrici, quali la San Paolo, Jaca Book, Velar, Edizioni Dehoniane, ha lasciato in eredità un’opera foltissima, attraverso un’enorme quantità di testimonianze. Le pubblicazioni sono numerosissime, quanto gli scavi.

Per Montevarchi Padre Michele non era solo il “grande” archeologo di Terra Santa: era l’amico di tutta la nostra comunità. Con la sua amicizia ed il suo affetto aveva favorito e sostenuto il gemellaggio tra Montevarchi, Pratovecchio e Betlemme.

Il Sindaco Giorgio Valentini, in un ricordo a Padre Michele aveva detto: “L’uomo delle pietre e della fede; la sua scomparsa ci spingerà ancora di più a promuovere i valori di pace e solidarietà tra i popoli oltre che a tenere fede agli impegni assunti in sede di gemellaggio”.

No Comments
Comunicati

Gerusalemme: una riflessione su archeologia e politica

  • By
  • 30 Settembre 2010


“Gerusalemme è di tutti, ebrei, cristiani, musulmani. E soprattutto è patrimonio universale dell’umanità, sotto la protezione dell’Unesco. Perché non cercare di avere, sempre, decisioni condivise?” Così si esprimeva Padre Michele Piccirillo, archeologo dello Studium Biblicum Franciscanum recentemente scomparso, qualche anno fa. In riferimento a una tematica che continua ad essere uno degli argomenti più scottanti nella capitale contesa da palestinesi e israeliani- nel Luogo Santo per eccellenza delle tre grandi religioni monoteistiche: archeologia e politica. “Basta guardare a quello che è successo negli ultimi decenni, ma anche prima, nella storia degli scavi nella Città Vecchia, per capire che non è possibile buttare fuori la politica dalla finestra, e lasciarci solo l’archeologia”, dichiarava l’indiscusso esperto. L’apertura del tunnel del Muro del Pianto prima, porta Mughrabi poi.

E oggi ci pensa Silwan, quartiere di Gerusalemme Est abitato in maggioranza da palestinesi, ad accendere i riflettori internazionali sull’irrisolto conflitto nella Città Santa per cristiani, ebrei e musulmani. E a riportare scavi, interventi e progetti archeologici al centro del dibattito di quella che, per la popolazione araba, rappresenta per molti versi un’emergenza abitativa, come commenta padre Eugenio Alliata, archeologo dello Studium Biblicum Franciscanum.  “Una notizia che continuamente rimbalza sulle pagine dei giornali è che a Gerusalemme presto, nonostante le pressioni internazionali, centinaia di persone dovranno sloggiare dal quartiere arabo di Silwan per fare posto a un parco archeologico- turistico, detto dei Giardini Reali”, dichiara il professore. Agli abitanti rimasti, molti dei quali a rischio sfratto, toccherebbe fare i conti proprio con gli archeologi e con progetti che, da decenni, intrecciano scavi e interventi di natura archeologa con interessi politico-religiosi in quella che, proprio riprendendo termini biblici, viene definita da Israele“area archeologica della Città di David”. Per padre Alliata i particolari interessi alla base di determinate iniziative alla riscoperta dell’antica Gerusalemme sarebbero evidenti. “E’ chiaro che archeologia, politica e Bibbia, pubblicità e finanziamenti, si incontrano/scontrano a Gerusalemme sullo sfondo di una situazione già di per sé abbastanza ricca di tensione”, dichiara infatti. Sempre secondo l’archeologo e curatore del Museo francescano dello Studium Biblicum, si verificherebbe in questo modo una collusione tra l’aspetto scientifico e quello politico “certo indesiderata e non inevitabile”. Una collusione dimostrata “dall’accusa frequente di privilegiare <certi> ritrovamenti e trascurarne <altri>”.

E mentre scontri e conflitti trovano spazio nelle principali testate mondiali, è scarso l’interesse nei confronti di quella che, nei quartieri ad Est come nella città vecchia di Gerusalemme, rappresenta un vero e proprio problema all’interno della comunità araba: l’aumento di popolazione, la difficoltà di ottenere permessi per allargare gli edifici esistenti o costruirne nuovi. Difficoltà sentite non solo dagli abitanti di religione musulmana, ma anche dai circa 6500 cristiani che risiedono nelle sovraffollate case di un centro storico la cui densità abitativa varia dalle 20 alle 79 persone per mille metri quadri: cifre nettamente superiori alle medie occidentali e che creano non poche difficoltà ai diretti interessati. I francescani della Custodia di Terra Santa, che possiedono numerosi edifici assegnati alle famiglie cristiane più bisognose in cambio di affitti simbolici, hanno da qualche mese iniziato, supportati dall’associazione ATS Pro Terra Sancta, attività di recupero e restauro degli ambienti più fatiscenti di queste abitazioni per garantire ai cristiani della città vecchia standard di vita migliori. Prevenendo l’esodo delle famiglie arabo-cristiane dalla Terra Santa.

No Comments
Comunicati

IVECO IN KOSOVO CON STRALIS


Il giornalista del “Truck of the Year” Oliver Willms sarà l’ autista d’eccezione per l’operazione umanitaria diretta in Kosovo da Iveco (leader nella produzione di camion e furgoni) insieme alla tedesca Service Point, spesso impegnata a fornire generi di conforto alle popolazioni bisognose. I trattori Stralis messi a disposizione da Iveco, carichi di generi di conforto, avranno come destinazione questo Paese, difficile da raggiungere ed escluso dai principali flussi di aiuti umanitari.

La merce da consegnare era costituita prevalentemente da attrezzature ospedaliere (dai letti ai macchinari radiologici) e da arredi per le scuole. La carovana umanitaria partita da Hannover era formata da una flotta di sei autocarri Iveco. Fino in Croazia non ci sono stati problemi, poi al confine con la Serbia si sono dovute affrontare un po’ di trafile burocratiche, mentre dal Montenegro all’Albania sono state le strade strette e sconnesse a mettere a dura prova veicoli e autisti.

Proprio in queste difficili condizioni Oliver Willms è stato conquistato dalla maneggevolezza dei mezzi pesanti messi a disposizione da Iveco e dalla praticità del cambio automatizzato ZF EuroTronic 2: in ogni condizione si poteva sempre concentrare sulla strada. Le sospensioni erano confortevoli e l’isolamento acustico perfetto, un bel conforto perché, a causa delle strade dissestate e della bassa velocità, in media le ore di guida erano più di 10 al giorno. Il tutto è stato però ripagato dall’arrivo in Kosovo e dalla felicità e gratitudine della gente in attesa degli aiuti.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

Nuovo “Corner della Salute” presso l’Aviazione Generale di Milano Linate


Il 3 settembre u.s. si è tenuto al Villa Igiea Hilton Hotel di Palermo il primo Customer  Operations Workshop dell’Ata Handling.

La Società, che all’interno del Gruppo Acqua Pia Antica Marcia presieduto da Francesco Caltagirone Bellavista si occupa dei servizi aeroportuali, alla presenza dei direttori in Italia delle principali compagnie aeree, ha presentato il progetto “Corner della Salute”.

Un workshop senza precedenti in Italia, durante il quale Ata handling ha illustrato la filosofia che ispira la sua presenza nel settore: “Puntiamo ad invertire la tendenza del comparto. Più attenzione alla qualità del servizio, garantendo standard cuciti addosso al cliente. Maggiore dialogo con le compagnie ed eccellenza del servizio a terra”, ha sottolineato Stefano Degl’Innocenti, Direttore Generale del Gruppo Acqua Marcia, Capogruppo di Ata handling S.p.A..

Nella prospettiva di un’attenzione ancora maggiore al cliente-vettore, ai viaggiatori e a tutti gli addetti ai lavori, Ata Handling ha quindi presentato il ‘corner della salute’, una postazione teleguidata per il check-up medico, utile sia ai lavoratori che ai viaggiatori, al fine di monitorare episodi e stati di malattia. Si tratta di una tecnologia che permetterà di esaminare in tempo reale e formulare con tempestività diagnosi mediche. Una seduta-consolle metterà in collegamento il lavoratore o il viaggiatore che ha bisogno di un primo soccorso con il medico specialista del caso. La sperimentazione del servizio partirà presso l’Aviazione Generale a Milano Linate.

Si è inoltre parlato di sicurezza, come di formazione, di innovazione tecnologica e di gestione del rischio.

Con i sei scali nazionali in cui è presente (Milano Malpensa, Milano Linate, Venezia, Bologna, Roma Ciampino e Catania) e grazie alla qualità dei servizi offerti, la Ata Handling si configura come uno dei principali gestori nazionali di servizi accessori all’arrivo e alla partenza dei voli di linea e charter.

No Comments
Comunicati

Parma Sud: Mercatopoli ha cambiato sede


Mercatopoli Parma Sud, il negozio dell’usato situato nell’omonima provincia emiliana, il 30 settembre 2010 si è trasferito in una nuova sede, in via Gian Pietro Sardi, 33/35, a circa un chilometro dalla precedente. Il negozio è aperto dal martedì al sabato dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 19:30.
Il cambio di sede è stato fatto perché i titolari, Alessandro e Fiorella, hanno deciso di ampliare l’attività e darle la possibilità di crescere grazie ad un punto vendita molto più grande; si passa infatti dai precedenti 350 metri quadri ai 1300 attuali.
Inoltre la nuova sede di Mercatopoli Parma Sud è di proprietà, e non più in affitto, quindi il punto vendita potrà essere allestito e sistemato con tutto l’estro e la personalità che rispecchia i suoi titolari.
Il nuovo Mercatopoli Parma Sud è diviso in due piani: 900 mq si trovano al piano terra e 400 sono al primo piano, raggiungibile con due scale o con un comodo ascensore; c’è inoltre una sala di 70 mq completamente dedicata ai libri.
Mercatopoli Parma Sud è il negozio del riuso in cui gli abitanti della zona possono portare gli oggetti che non usano più guadagnando denaro in contanti col sistema del conto vendita e dove possono acquistare a prezzi molto convenienti prodotti di ottima qualità e selezionati.
Tutte le informazioni si possono trovare sul sito del punto vendita oppure contattando direttamente i titolari all’indirizzo e-mail [email protected] o al numero di telefono 0521 257055.

No Comments
Comunicati

Antonio Amato presenta la linea speciale di pasta gourmet: “Le Due Regine – Isola di Capri & St. Moritz”


Salerno, 30 settembre 2010 – Antonio Amato arricchisce il suo portfolio prodotti, presentando al mercato la linea pasta “Le Due Regine – Isola di Capri & St. Moritz”, una collezione di pasta pregiata con formati esclusivi, dedicata alla fascia più alta del settore gastronomico.

Con il nome ispirato all’ideale gemellaggio tra le due regine del turismo internazionale, Capri e St. Moritz da sempre particolarmente care ad Antonio Amato, il nuovo marchio vanta una filiera produttiva impeccabile e rappresenta per l’azienda salernitana un ulteriore passo verso l’eccellenza.

“La decisone di realizzare una linea di alta gamma è perfettamente in linea con la nostra visione imprenditoriale” – dichiara Giuseppe Amato Jr., Direttore Generale di Antonio Amato & C. Pastifici e Molini S.p.A. – “Il controllo attento di tutti i processi produttivi, la selezione delle materie prime e l’estrema attenzione dedicata al consumatore sono valori perfettamente rappresentati dai nuovi prodotti Le Due Regine – Isola di Capri & St. Moritz, simbolo dell’eccellenza produttiva firmata Antonio Amato.”

Sono 12 i particolari formati della nuova “pasta – design”, mutuati dalla più antica tradizione pastaia italiana o per l’occasione dedicati alle due celebri località: Spaghetti alla chitarra, Pappardelle ai funghi porcini, Candele, Lasagnacce, Lampare dell’Isola di Capri, Paccheri, Taglierini al tartufo bianco, Spaghetti, Fusilli napoletani, Sole di St. Moritz, Farfalle al Salmone e Pennacce; ogni prodotto, confezionato con un packaging sobrio, elegante e raffinato, esprime il perfetto connubio tra piacere estetico e gusto.

Destinata ai punti vendita gourmet e alle tavole di ristoranti accuratamente selezionati, la pasta di questa linea esclusiva seduce il consumatore a 360 gradi, coinvolgendo gusto, olfatto e vista in modo sinergico ed appagante.

Così come per le classiche linee di prodotto Amato, anche nel caso de “Le Due Regine” i criteri di selezione del grano duro sono particolarmente severi: il colore giallo dorato e una quantità di glutine non inferiore al 13% del totale sono requisiti fondamentali in questa prima fase della lavorazione. Da questi dipendono aspetto, resistenza e apporto proteinico del prodotto finito.

La molitura del grano, poi, che in pochi altri pastifici al mondo avviene all’interno degli stessi stabilimenti, permette la produzione di una semola dall’ottimale granulometria, grazie alle particolari tecnologie utilizzate unite alla grande esperienza.

L’impasto, previo dosaggio degli ingredienti, semola e acqua, è realizzato in modo tale da evitare l’ossidazione dei pigmenti, salvaguardandone il colore tipico, ed è tale da non danneggiare le fibre del glutine.

La trafilatura è rigorosamente al bronzo e conferisce alla pasta la caratteristica superficie ruvida e porosa, in grado di trattenere al meglio il condimento e suscitare sensazioni organolettiche ideali.

La pasta viene poi essiccata con un procedimento artigianale, lento e naturale, preservando al meglio il profilo qualitativo e nutrizionale dei diversi formati.

Il confezionamento, realizzato con materiali eleganti e di elevata qualità, è realizzato all’interno dello stabilimento, annullando così qualsiasi possibile contaminazione del prodotto finito.

Grazie alla sua continua evoluzione e ai traguardi raggiunti, l’azienda “Antonio Amato & C. e Pastifici e Molini S.p.a.” rappresenta un marchio simbolo dello stile italiano. Costituita a Salerno nel 1958, la società gestisce ancora oggi con grinta ed entusiasmo il pastificio, diventato uno tra i più importanti ed innovativi d’Italia; un’industria evoluta, che brilla per la qualità pregiata e la completezza della sua linea produttiva – dalle farine alla pasta, dalla passata di pomodoro ai sughi pronti – presente con successo in tutto il mondo.

Ufficio stampa:

IMAGINE Communication, Via G. Barzellotti 9b, 00136 Roma – Tel. 06.39750290 [email protected] | www.imaginecommunication.eu | italianconnections.net

No Comments
Comunicati

Le gru perdute di Lampedusa


Nonostante la conoscenza dimostrata sulle abitudini migratorie e alimentari delle gru, tutti questi autori non si trovano concordi sull’identificazione tassonomica degli uccelli. In realtà per Lampedusa esistono segnalazioni storiche sulla presenza, sia accidentale che regolare, per lo meno di due specie diverse di gru (Masseti, in stampa). A tal proposito va sottolineato che la nomenclatura zoologica usata dagli autori ottocenteschi, come ha acutamente osservato Zavattari (i960), in buona parte non corrisponde pili a quella moderna, né la validità delle sue determinazioni. Secondo le descrizioni di Calcara (1846; 1847; 1848), Sanvisente (1849),Avogadro Di Vigliano (1880) e Som-mier (1908), gli uccelli che sostavano sull’isola in primavera e in estate sarebbero stati rappresentati da gru comuni, Grusgrus (L., 1758), mentre per Smyth (1824), Schembri (1843) e Gi-glioli (1886; 1907) si sarebbe trattato di damigelle di Numidia, Anthropoides virgo (L., 1758). Anche la testimonianza fornita da alcuni documenti d’archivio, risalenti al XVIII secolo, sembrerebbe a favore della presenza di quest’ultima specie. In una lettera di fra Luca Tommasi al principe (Palermo, 22 giugno 1764) si legge: «Luca Tommasi informa il principe, fra le altre cose, che il Des Pennes gli ha consegnato “due damigelle” per il principe che gli tributa la piccola colonia della Lampedusa». In seguito, Smyth (1824) sarà ancora pili esplicito al riguardo, riferendo che la «Gru della Numidia» è anche «chiamata la Donzella per la sua aggraziata andatura: questi uccelli arrivano numerosi in maggio e si divertano a banchettare tra i legumi, tenendo sempre una sentinella di guardia durante le loro razzie». Fino alla prima metà del secolo scorso, sia la gru comune che la damigella di Numidia venivano regolarmente segnalate fra gli uccelli nidificanti nelle aree continentali della vicina Tunisia. Ambedue le specie trovavano un habitat consono alla loro riproduzione negli isolotti affioranti dalle depressioni salmastre della Sebkha di Sidi el Hani e di Kelbia, nella regione compresa fra Kairouan, Sousse ed El Djem (Lavauden, 1924; Schembri, I943a; Blanchet, 1955; Etchécopar & Hiie, 1964). E molto verosimile quindi che finché Lampedusa non venne colonizzata stabilmente, gli uccelli vi trovassero un ambiente favorevole alla sosta stagionale, specialmente nel settore occidentale dove pare potessero nidificare relativamente indisturbati. Per le altre isole del Canale di Sicilia, esistono testimonianze sulla sosta pregressa delle gru solo nelle Kuriate, mentre l’avifauna dell’Arcipelago Maltese le annoverava fra le specie migratorie di passo occasionale (Schembri, i843b; Wright, 1869; Sal-vadori, 1872; Despott, 1932-1934). Sultana & Gauci (1982) riportano che lagru comune è attualmente un raro visitatore autunnale di Malta, dove viene osservata fra l’inizio di settembre e novembre, venendo segnalata solo accidentalmente verso la fine di agosto: durante l’inverno e la primavera la sua comparsa è generalmente molto scarsa e irregolare. Anche su Zembra il passaggio della specie è segnalato sporadi-‘ camente in periodo autunnale (Pierre Fiquet, in litteris). Nella Sicilia orientale sono stati documentati i primi ca-: si di svernamento di G. grus durante l’inverno 1992-1993 nel lago di Lenti-ni, Catania (Ciaccio, 1993; Ciaccio & Priolo, 1997; cfr. Iapichino & Massa, 1989; Iapichino, 1993), e solo molto re-: centemente (1999-2000) è stata registrata la presenza costante di un individuo adulto nelle saline di Trapani, nella Sicilia occidentale (Masseti, in stampa). Pochissime sono invece le segnalazioni di damigella di Nu-midia in Sicilia, sporadicamente confermate fino agli anni Sessanta da alcune catture occasionali (Doderlein, 1869-1874; Giglioli, 1886; 1907; 1912; Salvadori, 1872; Arrigoni Degli Oddi, 1929; Sorci et alii, 1973; Massa, 1976; Salvo, 1998). Fra i pili recenti abbattimenti di cui sia pervenuta notizia, figura, ad esempio, quello di un esemplare ucciso nel settembre del 1964, nei pressi di Birgi (Trapani) (Cernigliaro, 1965). Anche a Malta, la presenza della specie veniva considerata occasionale (Schembri, 18433).

No Comments
Comunicati

Nuovo portale dedicato all’arredamento casa


E online il nuovo portale dedicato al mondo dell’arredamento che punta a diventare il punto di riferimento del settore in Italia.

L’idea di base è quella di mettere a disposizione degli internauti una serie di informazioni utili a trovare il prodotto giusto per arredare i propri ambienti.

A tal proposito sono stati stretti, e si stanno ancora stringendo, accordi con aziende di primaria importanza nei settori dell’illuminazione, dell’arredo bagno, delle piastrelle, dei mobili da soggiorno, cucine etc per fornire informazioni utili sui nuovi prodotti disponibili sul mercato con caratteristiche, immagini e varianti.

Quotidianamente verranno pubblicate news su quello che “bolle in pentona” nel settore dell’arredamento.

L’evoluzione, prevista tra qualche giorno, sarà quella di fornire ai navigatori la possibilità di trovare a fianco di ogni prodotto, il negozio più vicino dove poterlo acquistare.

Le aziende che vorranno pubblicare i propri prodotti all’interno del portale potranno farne richiesta e, se verranno accettate, avranno la possibilità di veder pubblicata una scheda azienda collegata ai prodotti che vorranno far conoscere al pubblico del nostro portale sull’arredamento.

Tante saranno le novità, nel corso del tempo, che verranno proposte all’interno del portale come ad esempio la possibilità di esprimere giudizi sui prodotti recensiti o mettere a disposizione di tutti la propria esperienza in tema di arredamento.

No Comments
Comunicati

Bubuf animal friendly hotel, il turismo che ama gli animali


SIA Guest – Salone Internazionale dell´Accoglienza compie 60 anni e festeggia dal 20 al 23 novembre 2010 a Rimini Fiera. Pethotels presenta la novità di quest’anno: Bubuf Animal-friendly hotel creato dall’architetto Simone Micheli

Che cos’è Bubuf Animal-friendly hotel?

“Si tratta di un nuovo format ospitale che pone l’accento sul rapporto di reciprocità esistente tra uomo e animale: uno spazio che parla della tutela, del benessere, dei diritti  degli animali e dei loro amici umani. E’ una struttura ricettiva dedicata ai proprietari di amici a quattro zampe e non solo; un ambito tridimensionale capace di far vivere ai propri ospiti umani ed animali un’esperienza unica, indimenticabile e densa di contenuti“.

In che modo lo spazio riflette il nuovo tipo di relazione che s’instaura fra uomo e animale domestico?

“Lo spazio ricettivo è pensato per soddisfare la crescente esigenza di viaggiare con il proprio animale, senza rinunciare alla comodità di un albergo di categoria superiore; di uno straordinario spaccato di un hotel cinque stelle dotato di hall, reception, ristorante, area wellness, suite attrezzate, spazi vendita ed espositivi dedicati al rapporto tra uomo ed animale, area esterna, tutto realizzato su una superficie di oltre 1.600 mq. di altissimo livello propositivo“.

 Quali sono le ‘esigenze emozionali’ di chi viaggia a 6 zampe?

“Il rapporto che nasce fra l’uomo e il proprio animale domestico è una relazione quasi simbiotica e come tale muove l’esigenza di portare il proprio animale con sé rispettando e accogliendo ogni tipo di occorrenza. Questo spaccato tridimensionale si pone come primo obiettivo la creazione di una nuova cultura d’amore nei confronti degli animali e di dare risposte credibili ed efficaci a latenti domande del mercato alberghiero. A mio parere, l’esigenza emozionale sia dell’uomo che dell’animale domestico è un processo che si sviluppa in maniera spontanea, naturale e il loro bisogno reciproco è un sentimento depositato nei più genuini comportamenti della purezza dell’uomo“.

Che tipo di materiali predilige nella creazione di Animal-Friendly Hotel?

“Il materiale è per buona parte eco-sostenibile e riciclabile come il percorso centrale in doghe in laminato ligneo, le pareti della zona spa in reti metalliche e il gress porcellanato active dei pavimenti.
Ogni progetto deve mantenere un equilibrio fra il proprio creato e le modalità in cui esso si sviluppa, il tutto nel completo rispetto dell’ambiente e conseguentemente dei fruitori“.

Se cerchi un hotel pet friendly, lo trovi in un click su www.pethotels.it

No Comments
Comunicati

La Nazionale Traslochi per trasporti di qualunque genere

  • By
  • 30 Settembre 2010


Se sei alla ricerca di un gruppo operante nel panorama del trasloco Genova, ti consigliamo di prendere in considerazione le soluzioni proposte dall’azienda La Nazionale Traslochi, che attualmente rappresenta una delle principali attività del settore presenti in Liguria.

Tra i vari servizi messi a disposizione della clientela, è possibile richiedere prestazioni legate ai traslochi, ai trasporti e più in generale agli spostamenti di oggetti in tratte brevi, medie, ma anche lunghe: trasportare degli articoli nella stessa Genova, o effettuare spedizioni intercontinentali, infatti, non fa alcuna differenza per i tecnici di La Nazionale Traslochi.

Ci troviamo dinanzi ad un’attività gestita da un team di veri e propri professionisti del settore che, nel corso del tempo, hanno maturato la giusta esperienza necessaria a soddisfare le richieste di una clientela esigente, ma anche sempre più numerosa.

Per saperne di più sui vari servizi e sulle disponibilità proposti da La Nazionale Traslochi, non esitare a prendere immediatamente visione del suo sito web, nel quale sono presenti tutte le informazioni di cui potresti avere bisogno. In caso queste non fossero sufficienti, ti invitiamo a contattare subito il suo personale responsabile, che sarà a tua completa disposizione per fornirti i dettagli e l’assistenza che cerchi.

Link al sito: www.lanazionaletraslochi.com

No Comments
Comunicati

Pianeta che cambia, Piero Angela presenta tre mostre su clima, acqua e dinosauri

Dal prossimo 1 ottobre Perugia, Assisi e Gubbio ospitano tre esposizioni dell’American Museum of natural History di New York, grazie all’impegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia

Con “Pianeta che cambia” arrivano in Italia direttamente dall’American Museum of Natural History di New York tre esposizioni dedicate alla Terra.

Il 1 ottobre a Perugia Piero Angela presentera’, grazie all’impegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, le esposizioni che riguardano i cambiamenti che interessano il nostro Pianeta. Tre le sezioni tematiche: Clima, Acqua e Dinosauri, che verranno ospitate nelle citta’ umbre di Perugia, Assisi e Gubbio.

La prestigiosa iniziativa di respiro internazionale si propone di mostrare e spiegare scientificamente le cause dei tanti cambiamenti climatici degli ultimi anni, senza mai creare allarmismo ma cercando, piuttosto, di accrescere nei visitatori la capacita’ critica per affrontare e interpretare, con gli strumenti piu’ adatti, le sfide future.

Ho dato volentieri il mio apporto a questa prestigiosa iniziativa resapossibile grazie ad un accordo con l’American Museum of Natural History di New York“, ha spiegato Piero Angela, curatore scientifico e supervisore dell’intero progetto.

Il progetto per l’allestimento e’ stato realizzato dall’architetto perugino Carlo Salucci, che ha curato anche la direzione lavori. Bisogna aggiungere che per ciascuna delle tre esposizioni (Clima, Perugia 2 ottobre 2010 – 5 giugno 2011; Acqua, Assisi 2 ottobre 2010 – 15 maggio 2011; Dinosauri, Gubbio 27 novembre – 25 aprile 2011 ), Piero Angela ha concepito altrettanti contributi che mettono in luce le particolarità del nostro contesto storico e geografico.

L’iniziativa, che si svolge sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica, della Presidenza del Consiglio, del Ministero dell’Ambiente, del Ministero della Gioventu’ e della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, ha ottenuto anche l’importante riconoscimento da parte del Ministero dell’Istruzione, che ha invitato le scuole a inserire la visita guidata alle Mostre nella programmazione dei viaggi di istruzione.

***

Press Office www.clandestinoweb.com
redazione [at] clandestinoweb.com
+39 06.45443612 +39 349.8306574

No Comments
Comunicati

Affitto Pescara: Italia Affitti propone un bellissimo trilocale in Viale Bovio.


Cercare un appartamento in affitto Pescara che sia economico e risponda alle proprie esigenze non è mai semplice. Per questo motivo è importante affidarsi ad un’agenzia immobiliare esperta che aiuti il cliente nella scelta dell’immobile con le caratteristiche più adatte .

Italia Affitti è da diversi anni l’agenzia leader negli affitti Abruzzo. Grazie alla competenza e alla professionalità del personale interno, Italia Affitti riesce sempre a trovare la soluzione ideale per i propri clienti. Con una vasta gamma di appartamenti in affitto Pescara disponibili, il cliente che si rivolge ad Italia Affitti ha sempre la possibilità di scegliere tra tante soluzioni proposte.

Ad esempio sul sito di Italia Affitti oggi spicca un’offerta davvero interessante: un appartamento in affitto Pescara in viale Bovio ad un prezzo molto conveniente. Si tratta di un trilocale arredato posto al primo piano di una palazzina composto da ingresso, sala, cucina abitabile, due camere matrimoniali, servizio con vasca, garage e posto auto assegnato. Per maggiori informazioni sull’immobile appena descritto basta visitare il sito Italiaaffitti.it e inserire nell’apposito modulo di ricerca il riferimento “1042”. Chi invece intende vedere gli altri affitti Pescara disponibili sul sito può consultare la lista completa scegliendo il comune nel menu a sinistra.

Oltre agli appartamenti a Pescara sul sito di Italia Affitti ci sono anche affitti Montesilvano, Chieti Francavilla e a breve saranno presenti anche tanti affitti Alba Adriatica.

Pompeo Pipoli
Area Web Marketing
[email protected]

Italia Affitti s.a.s
Corso Umberto I, n.18
65100 Pescara PE
Tel: 0854219081
www.italiaaffitti.it

No Comments
Comunicati

Importante contract per Bimax: il nuovo centro residenziale Ardmore II a Singapore


Bimax, marchio di Martex Spa specializzato nella produzione per l’arredamento per la zona giorno (soggiorni componibili, librerie) e per la zona notte (letti, camere, armadiature), si è aggiudicato un importante contract, consegnato tra il 2009 e il 2010, per la fornitura di armadi e cabine armadio per il centro residenziale Ardmore II di Singapore per un valore di 1.500.000 Euro.
Nel 2009 Martex Spa, che comprende Bimax e Martex Office, ha fatturato circa 18.000.000 Euro di cui circa 11.500.000 Euro relativi alla parte Bimax. Importante sottolineare che il 40% del fatturato Bimax è stato sviluppato con il mercato estero e che il contract è pesato sul totale il 30%. I principali Paesi esteri dove attualmente Bimax è presente sono: Singapore, Medio Oriente, India, Inghilterra, Russia e Francia.
Bimax fornirà armadi e cabine armadio per il nuovo centro residenziale Ardmore II a Singapore. Il nuovo complesso, situato in una delle zone più belle della città, si caratterizza per l’eleganza e la ricerca del particolare. La scelta di affidarsi a Bimax è sembrata naturale: l’ampia gamma di prodotti e la profonda cura per il dettaglio ben si sposa con gli ambienti sofisticati e ricercati di questo nuovo contesto abitativo. I continui investimenti di Bimax in nuove tecnologie e in risorse umane specifiche, permettono di creare prodotti dal design contemporaneo frutto di una consolidata collaborazione con un pool di prestigiosi designers e dall’utilizzo di materiali di elevata qualità.
Un’attenta politica commerciale tesa al consolidamento dei rapporti tra azienda e cliente e una continua analisi delle necessità del mercato e delle nuove tendenze, permettono inoltre di fornire risposte in tempi rapidi e progettare prodotti orientati alla domanda.
Tra i numerosi risultati nel segmento del contract va sicuramente sottolineata un’altra fornitura, sempre a Singapore e per quest’anno, per gli appartamenti del progetto residenziale Orchard View per il quale verranno consegnati armadi (compresi di accessori) e cabine armadio per un valore di 900.00 Euro.

Per maggiori informazioni:
www.bimax.bz
800 547 155
[email protected]

No Comments
Comunicati

LiberEtà 2010, dal 1° al 2 ottobre dibattiti, mostre, musica e spettacoli a cura dello Spi-Cgil. Interverrà il segretario nazionale Ivan Pedretti


Modica (RG) . Venerdì 1° e sabato 2 ottobre al Palazzo della Cultura (Corso Umberto I, 149) ospiterà la sesta edizione di “È festa-LiberEtà”, il “contenitore” di dibattiti, mostre, eventi culturali, gastronomici e musicali organizzato dallo Spi, il sindacato dei pensionati della Cgil di Modica, Scicli, Ispica e Pozzallo. “È festa-LiberEtà” vuol essere un momento d’incontro tra le generazioni, nel segno della solidarietà, della memoria collettiva e della cittadinanza attiva.
Si parte venerdì alle ore 11 con l’inaugurazione della nuova sede dello Spi e dell’Auser di Modica (Piazza Corrado Rizzone, Palazzo dei Ferrovieri).
A seguire, nella sede appena inaugurata si terrà la conferenza stampa di presentazione della manifestazione. Interverranno il segretario dello Spi-Cgil di Ragusa Roberta Malavasi, il segretario distrettuale dello Spi-Cgil di Modica Piero Pisana e i capilega Spi di Modica, Scicli, Pozzallo e Ispica.
Nel pomeriggio, si potranno visitare mostre di pittura, scultura e fotografia allestite nei locali della Società operaia di Mutuo Soccorso (pianterreno di Palazzo della Cultura) e partecipare alla visita guidata (ore 16,30) al Museo “Franco Libero Belgiorno”, ospitato all’interno del Palazzo, a cura della cooperativa Etnos. Alle ore 17,30 nella Sala conferenze si terrà un dibattito su “Problemi e prospettive della Legge 328 in Sicilia”. Interverranno Saverio Piccione segretario regionale Spi-Cgil, Roberta Malavasi segretario Spi-Cgil di Ragusa e Giovanni Avola segretario generale Cgil di Ragusa. Seguiranno il concerto del duo Ausilia Pluchino, pianista, e Chiara Notarnicola, soprano e la degustazione di “lolli nte favi”, piatto tipico della tradizione modicana. Per finire, alle ore 20,30, nel salone della Società operaia si svolgerà uno spettacolo di musica e balli popolari con Carmelo Errera e Melino Bongiovanni.
Sabato, alle ore 17,30 nella Sala conferenze la professoressa Maria Iemmolo, autrice del libro “Alla ricerca delle spighe perdute” palerà della cultura materiale contadina e degli spigolatori modicani. Le riflessioni conclusive sulla manifestazione saranno affidate al segretario nazionale dello Spi-Cgil Ivan Pedretti. Seguiranno la degustazione di “cavati al sugo” e alcuni spettacoli di cabaret con Piero Pisana, di illusionismo con Claudio Grimani e musicali con Dino (dalle ore 20,30 nel Salone della Società operaia).
Durante la manifestazione si potranno visitare il gazebo dei diritti e vari stand di prodotti tipici locali allestiti nell’atrio di Palazzo della Cultura.
Scarica qui il programma in PDF: http://www.fileden.com/files/2010/6/8/2884078/Programma%20LiberEt%C3%A0.pdf

Info e contatti
Camera del Lavoro,
Via Nazionale 224, Modica
tel. 0932 764477;
cell. 333 8329700

No Comments
Comunicati

Uscirà il 28 Ottobre Alice senza niente, il romanzo gratuito di Pietro De Viola


E’ ufficiale: Alice senza niente, il romanzo che affronta la complessa tematica della disoccupazione giovanile, sarà distribuito gratuitamente sul web giovedì 28 Ottobre 2010. Preceduto da un blog molto visitato (alicesenzaniente.splinder.com), il libro si preannuncia come un raro esperimento di comunicazione e marketing.

Ha avuto infatti un percorso del tutto particolare: per i primi due mesi di campagna pubblicitaria sono state taciute molte informazioni fondamentali (nessuno sapeva chi fosse l’autore né esattamente che contenuto avesse il libro). Il risultato è stato quello di una creazione dell’aspettativa che ha fatto schizzare a 3000 visite il blog solo nel primo periodo. Un risultato più che positivo, se si pensa che il progetto non si appoggia a nessuna casa editrice.

Sono già migliaia, ad un mese dall’uscita, gli utenti internet in attesa del romanzo.
Pietro De Viola, autore e ideatore della campagna, non nasconde qualche preoccupazione: “Stimiamo che la sera dell’uscita saranno almeno 2000 gli utenti che contemporaneamente si collegheranno al sito internet per il download del libro gratuito. Effettivamente c’è il rischio di un sovraccarico del sistema. Vedremo di risolvere il problema nei prossimi giorni, anche grazie all’aiuto di professionisti del settore che, apprezzata l’iniziativa, hanno accettato di dare una mano gratuitamente”.

Alice senza niente è anche su Facebook e Twitter.
Per saperne di più:
www.alicesenzaniente.splinder.com
www.wix.com/alicesenzaniente/alicesenzaniente
www.alicesenzaniente.altervista.org

No Comments