Daily Archives

23 Settembre 2010

Comunicati

Uomini e Donne – Anticipazioni Trono Over:Una Nuova Coppia Roberto e Angela


Uomini e Donne:Cosa staranno combinando i simpatici cavalieri e le dolci dame protagonisti del trono Over a Uomini e Donne ? Siete curiosi di sapere quali risvolti e quali dinamiche di coppia sono nate tra i signori e le signore che accompagnano il pomeriggio di canale 5? Per saperlo nell’attesa di vedere le dame e i cavalieri in Tv,Li non vi resta che leggere l’articolo e godervi qualche piccola anticipazione sulla puntata del trono Over appena registrata.
Maria fa sedere immediatamente il cavaliere Roberto e la dama Angela l’uno di fronte all’altra. La conduttrice spiega al pubblico che durante la settimana tra i due si è creata una bella intesa, che assieme si trovano molto bene e che tra loro c’è più che una simpatia reciproca. Come in ogni coppia che si rispetti cìè sempre qualcuno più interessato dell’altro e nella futura coppia Roberto Angela, è proprio il cavaliere ad essere maggiormente interessato alla sua dama. D

Nuova Coppia Over Roberto e Angela: Durante tutta la puntata Roberto, da buon cavaliere ha sempre invitato Angela a ballare, e ha accompagnato la dama con sguardi pieni di interesse.
Maria invita Giuliano a parlare della coppia Roberto Angela. Il cavaliere inizialmente si dichiara spavaldo nei confronti di Roberto e afferma di essere pronto a corteggiare e a conquistare la sua bella;al termine della puntata però Giuliano sventola bandiera bianca e dichiara di non voler più corteggiare Angela, perché vede la dama troppo presa da Roberto

Si passa poi ad Ennio: Il cavaliere ha eliminato nuovamente altre dame, per la precisione due.

Arrivano in studio due nuove dame e Maria annuncia un nuovo gioco che verrà fatto quasi sempre durante la puntata del trono Over. La cavia questa volta è Ennio

Ennio viene invitato a sedersi su uno sgabello, e alla sua destra e alla sua sinistra, proprio sulle scale vengono fatte accomodare le dame che vengono interrogate sulla vita del tronista, in questo specifico caso le dame vengono invitate a rispondere sulla vita di Ennio. Ad ogni risposta esatta la dama può avvicinarsi, e in questo modo guadagnarsi l’esterna. Questa prima sfida è stata vinta da Antonina, e la dama la prossima settimana uscirà con Ennio

La De Filippi manda poi in onda un RVM: il trasferimento di Marisa a casa di Giuseppe. Dopo l’RVM la coppia entra in studio, e Maria chiede subito ad Armando le sensazioni provate a vedere Marisa e Giuseppe insieme. Armando è tranquillo, felice per Giuseppe e Marisa e dopo aver augurato tanta felicità alla neo coppia chiede all’ex rivale il permesso di telefonare qualche volta a casa

Altra storia. Questa volta è il turno di Icaro e Gemma. La dama è delusa dal comportamento del cavaliere durante questi mesi estivi, e Tina sembra perfettamente d’accordo con Gemma. La vamp durante la puntata ha espresso più volte il proprio pensiero:per lei né Icaro né Ennio vogliono trovare la propria compagna a Uomini e Donne.

Ultima storia della puntata Franco e Loredana. Il Cavaliere è andato a Napoli a trovare la dama.Vedremo cosa succederà nelle prossime settimane

Link Approfondimento : UominiDonne.net

No Comments
Comunicati

I PRESTITI NON SONO TUTTI UGUALI, PAROLA DI UN NUOVO PORTALE DEDICATO AI FINANZIAMENTI


La responsabilizzazione del cliente è l’obiettivo di “prestiti per”.

Dati statistici alla mano, il ricorso al credito,negli ultimi anni sta conoscendo una forte espansione. Sono decine le offerte di finanziarie e banche riguardanti prestiti personali, credito a consumo, cessioni del quinto e prestiti alle imprese. Riuscire a orientarsi nella giungla delle offerte diviene quindi una vera e propria impresa per chi abbia intenzione di chiedere un finanziamento, anche perché i messaggi informativi spesso risultano essere poco chiari. Un utile contributo informativo per ovviare a questa situazione è proposto da prestiti per, portale informativo dedicato alle varie tipologie di finanziamento che cerca di portare il cosiddetto “banchese”  alla comprensione del cittadino medio. Creare chiarezza quindi è la mission di prestiti per. Con semplicità vengono elencate le caratteristiche e le differenze esistenti tra le varie di forma di credito, in modo tale da creare le condizioni per una scelta consapevole. Tale è  la peculiarità di questo portale dedicato ai consigli sulla scelta del prestito.  Per ogni categoria e per ogni obiettivo esistono soluzioni finanziarie appropriate: dai prestiti per dipendenti a quelli per lavoratori autonomi fino ai prestiti per protestati. Trovare il prestito più adatto alla propria condizione, significa non fermarsi alla prima offerta, scegliere con responsabilità e avere la possibilità di risparmiare.

No Comments
Comunicati

A LIVORNO RITMO & ARTE, LA MOSTRA DEI 30 ANNI DI ARTE MAIVISTA DEL MENSILE FRIGIDAIRE


Il 30 settembre 2010 si chiude Ritmo & Arte, la manifestazione inaugurata il 17 settembre nella storica Fortezza Vecchia di Livorno, ideata e organizzata da Vincenzo Sparagna, Maila Navarra, Eleonora Fiorani, Nicola Sbrozzi, Beatrice Baronti e Michele Martorano, con il patrocinio del Comune di Livorno.
Nella serata conclusiva i ritmi dell’arte figurativa frigideriana si uniranno ai colori della musica dei Malamonroe, per l’occasione in versione acustica.

LA MOSTRA

In esposizione le immagini di 30 anni di vita della rivista Frigidaire, dai classici agli autori frigideriani ancora presenti sulle pagine della rivista: Andrea Pazienza e Vincenzo Sparagna (inventori dell’Arte Maivista), Stefano Tamburini, Filippo Scozzari, Massimo Mattioli, Tanino Liberatore, Giorgio Carpinteri, Josè Munoz, Aldo Di Domenico, Igort, Pablo Echaurren, Giuseppe Teobaldelli, Ugo Delucchi, Giorgio Franzaroli, Fabrizio Fabbri, Massimo Giacòn, Gianni Cossu.
In mostra anche artisti come Ivan Manuppelli, Maila Navarra ecc., che hanno debuttato con il ritorno di Frigidaire mensile popolare d’élite, dal mese di giugno di nuovo nelle edicole con 20 pagine tabloid a colori. In preparazione il numero di ottobre, tra pochi giorni in uscita e in vendita per tutto il mese a 3 euro.

Fortezza Vecchia, via della Cinta Esterna, Livorno
Inizio concerto ore 22.00
Orario mostra 10-24, tutti i giorni fino al 30 settembre

Contatti:
Repubblica di Frigolandia
0742.90.570 – 334.26.57.183
www.frigolandia.eu – frigilandia¬@gmail.com

No Comments
Comunicati

Trattamento dei dati personali: il DPS


Il DPS Privacy, Documento Programmatico sulla Sicurezza, rappresenta una dichiarazione in cui viene attestata la conformità alla normativa nazionale in materia di tutela della Privacy. Tale attestazione contiene anche i criteri utilizzati per l’acquisizione e la divulgazione dei dati personali, i metodi per la loro gestione, e le misure adottate per tutelare la riservatezza di informazioni che riguardano chi ha prestato il proprio consenso.

Entro il 31 marzo di ogni anno ogni azienda deve presentare il DPS, con il quale dimostrare agli organi incaricati della verifica, di aver rispettato tutti i criteri per gestire in modo sicuro i dati appartenenti ai soggetti che lavorano alle dipendenze del datore di lavoro o che hanno rapporti lavorativi di qualunque tipologia con esso.

In base a quanto stabilito dalla legge sulla protezione dei dati personali, n° 675/95 e successive modifiche apportate dal D.Lgs 196/2009, il Garante per la privacy dispone che debba essere nominato un responsabile per il trattamento dei dati, e che le aziende mettano in atto una serie di misure idonee ad evitare il pericolo di utilizzo arbitrario e di impossessamento di informazioni personali attraverso azioni illecite. Per tale motivo ai datori di lavoro è stato imposto l’obbligo di redigere il DPS utilizzando strumenti elettronici in grado di garantire una più sicura archiviazione dei dati riportati.

Nello specifico, il Documento deve contenere una descrizione delle misure preventive adottate, i criteri utilizzati per la verifica degli stessi, e gli strumenti di cui dispone l’azienda per evitarne la perdita in seguito a salvataggi errati o a danneggiamento dei sistemi di protezione.

No Comments
Comunicati

Consumi da record, la colt 5 porte ora anche in versione GPL


Tra gli automobilisti ci sono i puristi. Quelli che restano affezionati e fedeli ad una particolare automobile. Ci sono i fedelissimi per la maggior parte delle marche, per alcune in particolare. Ci sono poi gli affezionati, quelli che sono in sintonia con una particolare filosofia di progettare e disegnare le automobili: quella giapponese.

Da più parti si sente parlare del cambiamento radicale che si prova passando da una vettura di fabbricazione europea ad una giapponese. Le auto nipponiche, lo dicono i possessori, danno una sensazione di solidità e sicurezza che poche altre automobili, sicuramente di categoria superiore, europee hanno.

È il caso, ad esempio, della Mitsubishi Colt, disponibile nelle versioni da 3 e 5 porte. Di pochi anni fa il restyling, un’operazione chiave, tra l’altro anche per la casa automobilistica nipponica che si rilanciava nel settore delle automobili utilitarie.

Due versioni per la nuova Colt, come dicevamo, una da 3 l’altra da 5 porte. Due motorizzazioni una da 1,100 centimetri cubici di cilindrata, l’altra da 1,3. Tutte con ABS, climatizzatore, doppio Airbag, alzacristalli elettrici, antifurto immobilizer, servosterzo elettrico, paraurti in tinta.

Per chi è attento all’ecologia ed ai consumi è disponibile una motorizzazione a GPL per la versione di 1,100 centimetri cubici.

Ce n’è per tutti i gusti e ad un prezzo senz’altro concorrenziale rispetto alle rivali della stessa categoria. Quando si tratta di scegliere un automobile, soprattutto se sono tante le alternative, è difficile anche solo ipotizzare regole generali, tutto dipende dalle nostre esigenze, da quanto utilizziamo la macchina e dalla numerosità della nostra famiglia. Fatto salvo quanto fin’ora detto è indubbio che la colt 5 porte sia un’automobile da prendere in considerazione se si è automobilisti che vogliono una linea originale e sono attenti ai consumi.

No Comments
Comunicati

Ikrea: come arredare la tua casa in modo eco-sostenibile partendo dal Greenpallet®


E’ stato presentato qualche giorno fa al Sana 2010 il libro Ikrea: dal salotto alla cucina: idee per far-da-sé mobili con gli eco-pallet e trasformare la propria casa edito da Altraeconomia, realizzato in collaborazione con Palm Spa, produttore di Greenpallet® e Salamanca Design & Co che ha curato i progetti dei mobili per la collana di Altreconomia “io lo so fare” con la prefazione di Cristina Gabetti, giornalista e scrittrice.

Ikrea non è solo un libro fai da te ma una proposta creativa: vi troverete le istruzioni per autocostruire dieci mobili dal letto alla libreria, ma anche intuizioni per realizzarne altri cento. La materia prima per realizzare la casa eco-sostenibile che parla di voi, dei vostri valori e del vostro territorio è il Greenpallet®, frutto di una filiera virtuosa per l’ambiente e la legalità. Il fattore r del titolo significa riduzione-riciclo-recupero-riuso (e responsabilità) ed è la chiave per liberare l’eco-designer che è nel consumatore.

Alla fine il consumatore avrà una casa sostenibile, economica e soprattutto pensata con la sua testa e realizzata con le sue mani .

“Ikrea parla del valore del lavoro dell’uomo” afferma Primo Barzoni, AD Palm S.p.A. “della manualità e del valore relazionale e multifunzionale dell’albero, avvicina il consumatore alla materia prima legno, in particolare attraverso il suo ri-utilizzo e re-impiego nella quotidianità. Quindi si riporta a vita nuova il legno in precedenza impiegato per altri usi rispettando i valori dell’uomo e della natura. i Greenpallet® impiegati per la realizzazione dei vari componenti sono realizzati con legno certificato FSC e PEFC, quindi con attenzione alla silvicoltura programmata, alla gestione legale e sostenibile delle foreste. L’idea è nata dalla volontà di far percepire al consumatore il valore del Greenpallet come importante strumento di uso quotidiano a favore della sostenibilità economica, sociale e ambientale. Il pallet pur essendo un importante mezzo per movimentare tutte le merci, è invisibile al consumatore, perché sta sotto tutte le merci, così con Lucy, designer professionista, si è pensato di puntare sull’estetica del Greenpallet, di reinterpretarlo e declinarlo per un suo uso nella quotidianità da parte del consumatore, accrescendo così il ruolo sostenibile del prodotto.”

“Abbiamo scelto come “modulo” il Greenpallet®di Palm” spiega Massimo Acanfora di Altraeconomia “perché è la prima e forse unica azienda in Italia a produrre pallet e imballaggi – anche di dimensione non standard e personalizzati – rispettando rigorosi criteri di sostenibilità, legalità e salubrità ed impiegando strumenti innovativi come la carbon foot print e ragionando in ottica di ciclo di vita del prodotto (LCA)”.

Palm S.p.A. rinnova ancora una volta il proprio interesse concreto per la creazione di “buone pratiche ambientali” a testimonianza dell’impegno quotidiano per la tracciabilità totale della materia prima nelle filiere nell’intero processo produttivo, per l’impiego di energia rinnovabile e diminuzione delle emissioni di CO2. Palm crede fermamente nella necessità di costruire valore economico, sociale ed ambientale per il consumatore lungo l’intera filiera, ciò presuppone che ridurre e riutilizzare, usando risorse rinnovabili, generi nuovo valore economico e occupazione a vantaggio di cittadini e imprese.

Chiunque può presentare i propri progetti di mobili realizzati con Greenpallet® e spedirli a [email protected] , in questo modo verranno pubblicati sul sito www.palmdesign.it e condivisi sul web per dar vita a nuovi progetti e prodotti a ridotto impatto ambientale.

Per informazioni:
Primo Barzoni  Presidente e  A.D. Palm SpA – Via Gerbolina, 7 – 46019 Viadana (MN)
tel. 0375.8202227 fax 0375.8202222
[email protected], [email protected] www.palm.it www.greenpallet.it

No Comments
Comunicati

Entrare nel mondo del lavoro, più semplice con un master universitario


Proprio in questi giorni nei giornali possiamo leggere come la disoccupazione giovanile sia in aumento in Italia, raggiungendo livelli che non si vedevano da decenni.

Per questo motivo sempre più giovani decidono di specializzare le loro conoscenze, cercando nicchie dove poter aver un accesso ad un lavoro che gli permetta di vivere in tranquillità.

La specializzazione si può realizzare cercando di lavorare ed acquisire conoscenze, ma sicuramente la via più adatta, ed anche quella più seguita, sono gli studi di specializzazione superiore, prima tra tutte l’università che però non sempre riesce a colmare quel gap che divide mondo scolastico e mondo del lavoro.

Proprio a questo proposito sempre più persone scelgono specializzazioni superiori rispetto a quelle fornite dalle lauree, andando a seguire i master, che si adattano secondo le richieste del mondo lavorativo, infatti in questi ultimi anni sono molti i master universitari nati come ad esempio il corso marketing televisivo oppure master per la moda.

Questi master permettono di avere assicurato anche un periodo di Stage all’interno dell’azienda che consente alla persona di cominciare ad orientarsi nel mondo del lavoro, conoscendo e comprendendo ritmi e tempi di un mondo che spesso è sempre più lontano da quello universitario e studentesco.

No Comments
Comunicati

Intern ship in Italy


Starting from many Years ago we organize Internship Projects in Rome, Florence and Milan. The Internship Projects are organized with the collaboration of Companies that are typical of the Italian Market and have a duration from 4 weeks to 6 months. The Market Sector mostly requested by the Students are: Hotels, Restaurants, Travel Agencies, Theaters, Events Organizations, Fashion, Tailoring, Communication&Publicity offices, Press, Photo offices, Architecture&Building Companies, Web Designing, Schools, Lawyers Organizations, Cinema & TV, Ice cream preparation, Internal designing, Antique restoring, Students (normally 18/45) coming from Extra European Countries must have “Permission to Stay”. At the end of each Project the Student have a Certificate on the Job made and the matters learned in. A medium knowing of Italian Language is needed and for this purpose we organize 4/16 weeks courses together with the major Schools as Dilit International House of Rome and Centro Fiorenza of Florence. Language Competence requested is B1 level of the Common European Framework for Languages: Can understand a wide range of demanding, longer texts, and recognise implicit meaning. Can express him/herself fluently and spontaneously without much obvious searching for expressions. Can use language flexibly and effectively for social, academic and professional purposes. Can produce clear, well-structured, detailed text on complex subjects, showing controlled use of organisational patterns, connectors and cohesive devices. Website: www.internship-italy.com

No Comments
Comunicati

Poltrone Attesa di Incanti


Le poltrone attesa de La Mercanti sono studiate per offrire comfort, design e un look adeguato alla tua sala attesa. La Reception e la zona attesa sono il biglietto da visita aziendale, vanno considerate come elemento fondamentale e principale dell’azienda.

E’ utile, non indispensabile, inserire il logo aziendale nella reception. Ospitalità ed eleganza, poltrone attesa adeguate, efficienza e rapidità sono caratteristiche irrinunciabili in un sistema reception ideato per rispondere al meglio alle esigenze di rappresentanza di un moderno ambiente di lavoro.

Regole: il posto della receptionist nella zona attesa deve essere comodo per poter lavorare come in una vera è propria scrivania, svolgendo tutte le mansioni di ufficio che solitamente si concentrano nelle pause in cui non risponde al telefono o non riceve persone.

Le sale attesa devono avere dei comodi divanetti, non troppo bassi in linea con l’immagine aziendale. Possibilmente di grande impatto estetico e di materiali perché convivono con la reception e sono fondamentali per dare il corretto “tono” all’intera azienda.

Quando la sala d’attesa è curata a tal punto da rendere piacevole l’attesa e prendersi cura del benessere della persona, anche le attese troppo lunghe finiscono per essere passate con serenità. Pensate per arredare i locali di rappresentanza e le zone di attesa di ambienti pubblici e privati, grazie al loro aspetto ricercato e, al tempo stesso, conviviale, le poltrone attesa de La Mercanti possono essere facilmente inserite in strutture alberghiere, ristoranti, ritrovi e bar, oltre che in ambito domestico.

Le poltrone attesa de La Mercanti sono una selezione di prodotti confortevoli, che si caratterizzano per la leggerezza formale, l’essenzialità del design e le esclusive finiture. I modelli presenti sono disegnati dai più famosi designer nazionali e internazionali.

No Comments
Comunicati

O.R.S.A.: in prima linea per la sicurezza alimentare


Istituito con una delibera regionale del 17 luglio 2007, presso l’istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno (I.Z.S.M.), l’Osservatorio Regionale per la Sicurezza Alimentare (O.R.S.A.), è un organo operativo dell’Assessorato Regionale alla Sanità con il compito di tutelare gli interessi dei consumatori e di seguire e curare le attività produttive operanti sul territorio regionale. Tra i suoi compiti principali rientrano soprattutto attività di monitoraggio, relative alla tracciabilità dei prodotti alimentari, e compiti di informazione, divulgazione e promozione, svolti prevalentemente nei confronti dei consumatori e delle associazioni dei produttori.

Le sue funzioni sono strettamente necessarie per orientare ed indirizzare le politiche attuate dagli Assessorati regionali della Sanità, dell’Agricoltura, dell’Ambiente e della Ricerca Scientifica, grazie ai dati e alle informazioni raccolte “in prima persona” e a quelle che all’O.R.S.A.  giungono dagli Enti “correlati”, anch’essi operanti nel settore della sicurezza alimentare.

Il rapido scambio di dati, raccolti ed aggiornati in tempo reale, permette di creare un sistema di stretta cooperazione e correlazione tra i diversi enti, così da consentire un maggior coordinamento delle attività e, conseguentemente, anche delle politiche da attuare sul territorio. Lo scopo principale dell’O.R.S.A. è , quindi, quello di fornire agli enti regionali tutti gli strumenti necessari per rendere molto più efficaci gli studi e le analisi dei rischi legati al consumo degli alimenti, senza dimenticare di correlare i suoi studi e le sue ricerche con una serie di elementi necessari sia nella fase di valutazione sia in quella di gestione dei rischi.

Tutto ciò si traduce, dunque, in una maggior prevenzione dei rischi per la salute dei cittadini, grazie alla creazione di una rete di comunicazione integrata e un sistema di controllo che prevede l’affidamento di specifici compiti e funzioni alle diverse strutture amministrative interessate. Grazie alla sua attività di costante informazione e monitoraggio, l’O.R.S.A. ha anche il compito di gestire una aggiornatissima banca dati nella quale sono raccolte tutte le notizie relative a qualità, sicurezza alimentare, tracciabilità dei prodotti, sorveglianza della sicurezza alimentare, attività di informazione e formazione in materia di sicurezza alimentare.
Importante è anche il coordinamento che l’O.R.S.A. stabilisce non solo cin gli organi regionali ma anche con quelli operanti a livello nazionale e comunitario e questo al fine di rendere le sue funzioni sempre più precise ed efficaci.

Ufficio Stampa
Maia Design
per Chimicionline.it

No Comments
Comunicati

LONGO – FRUET, SFIDA POST MONDIALE. DOMENICA ALLA 3T BIKE SARÁ SPETTACOLO

Primo e secondo nel 2009, primo e secondo tra gli azzurri al mondiale, la sfida continua
Anche Massimo Debertolis promette scintille, e poi ci saranno gli agguerriti Master
Anna Ferrari prenota il bis dopo il successo dello scorso anno
Sabato la “”Mini”, domenica ritorna il bel tempo e si corre sui 30 km con start a Telve
Domenica la 3T Bike a Telve Valsugana offre alcuni sfiziosi spunti di sport e di spettacolo.
La gara è quella classica, che da tre anni tiene banco l’ultimo week end di settembre in Valsugana col suo percorso bello e spettacolare, da autentici bikers, con 30,8 chilometri e 1285 metri di dislivello.
Lo spettacolo è assicurato dalla sfida, non tanto ipotetica, tra i due azzurri meglio piazzati ai recenti campionati del mondo canadesi, posizionati in classifica uno ridosso all’altro.
Si intuisce che i due sono Tony Longo, atleta della Full Dynamix, e Martino Fruet de L’Arcobaleno Carraro  Team. E la sfida non riguarda solo la “rivincita” del Mondiale, ma anche quella della 3T Bike dello scorso anno quando Fruet, atleta di casa, fu battuto davanti al pubblico amico proprio da Longo.
I due “galletti” azzurri arrivano da una settimana diversa. Ferie e relax per Fruet, vittoria di prestigio per Longo domenica scorsa alla Adamello Bike Marathon. Il primierotto è in forma smagliante e domenica potrebbe tentare nuovamente, come alla Val di Fassa Bike e alla Adamello Bike, una fuga fin dai primi metri. Longo è un atleta che sa gestire anche le corse in solitaria, ma è evidente che nè Fruet, nè l’ex campione del mondo e protagonista quest’anno anche alla Transalp, Massimo Debertolis, lo lasceranno fare tanto facilmente.
A questo punto è ovvio che lo spessore dei tre atleti èlite li consegna ai pronostici come i tre favoriti. Alle loro spalle ci sarà la lotta tra tutti gli altri, e fino ad oggi sono già oltre 200, che ambiscono ad un posto al “sole”. Sarà la prima gara con la nuova maglia iridata sulle spalle per Silvano Janes, capace di aggiungere un altro oro mondiale master al suo già ricco palmares, ma pronti a saltare sul trenino che conta ci sono pure Andrea Zamboni, vincitore della prima edizione, Jarno Varesco, Thomas Paccagnella, Ivan Pintarelli, Ivan Degasperi e l’emergente Andrea Righettini. Tra le donne si è già prenotata per il bis la vicentina Anna Ferrari, è una gara che le si addice, con salite toste e discese non molto impegnative. Alle sue spalle i pronostici sono tutti per Debora Coslop.
Il tracciato, che è già stato preso d’assalto dagli appassionati, abbraccia i quattro comuni di Telve, Telve di Sopra, Torcegno e Carzano, e sta per diventare pista ciclabile permanente. È nella sua quasi totalità in fuoristrada, con brevi tratti di asfalto giusto per prender fiato, perché la 3T Bike è un continuo su e giù. Ci sono due GPM, entrambi con premi di gran valore offerti da Bailo, poi c’è la novità del tratto cronometrato tra Telve e Carzano, una vera e propria prova speciale nel finale di gara per vivacizzare la classifica, ed in palio ci saranno premi per i primi dieci agonisti e i primi dieci non tesserati.
E chi non avrà fortuna in classifica, può sempre sperare nella dea bendata perché ogni concorrente nel ricco pacco gara troverà anche un biglietto della lotteria, che mette in palio viaggi vacanze, oggetti di valore e buoni acquisto.
Per i più piccoli sabato pomeriggio è in programma la Mini 3T Bike. L’appuntamento è alle ore 14.00 presso il Monte Ciolina/Colle San Pietro per ritrovo e iscrizioni, con distribuzione del pacco gara ai partecipanti. Lo start è previsto alle ore 15.30 con percorso off road sul Monte Ciolina, con diversi giri a seconda dell’età dei partecipanti. In caso di maltempo e di avverse condizioni climatiche, il G.S. Lagorai Bike ha previsto a Torcegno la “Festa della MTB”, a cui sono invitati tutti i mini-bikers e gli accompagnatori, e poi  “pizza-party” per tutti.
Per chi intende iscriversi alla 3T Bike, oggi è l’ultimo giorno per usufruire della tariffa di 28 Euro, dopodiché si potrà registrarsi in loco sia sabato che domenica al prezzo di 30 Euro. Tutti i dettagli sul sito www.3tbike.it

Primo e secondo nel 2009, primo e secondo tra gli azzurri al mondiale, la sfida continuaAnche Massimo Debertolis promette scintille, e poi ci saranno gli agguerriti MasterAnna Ferrari prenota il bis dopo il successo dello scorso annoSabato la “”Mini”, domenica ritorna il bel tempo e si corre sui 30 km con start a Telve

Domenica la 3T Bike a Telve Valsugana offre alcuni sfiziosi spunti di sport e di spettacolo.La gara è quella classica, che da tre anni tiene banco l’ultimo week end di settembre in Valsugana col suo percorso bello e spettacolare, da autentici bikers, con 30,8 chilometri e 1285 metri di dislivello.Lo spettacolo è assicurato dalla sfida, non tanto ipotetica, tra i due azzurri meglio piazzati ai recenti campionati del mondo canadesi, posizionati in classifica uno ridosso all’altro.Si intuisce che i due sono Tony Longo, atleta della Full Dynamix, e Martino Fruet de L’Arcobaleno Carraro  Team. E la sfida non riguarda solo la “rivincita” del Mondiale, ma anche quella della 3T Bike dello scorso anno quando Fruet, atleta di casa, fu battuto davanti al pubblico amico proprio da Longo.I due “galletti” azzurri arrivano da una settimana diversa. Ferie e relax per Fruet, vittoria di prestigio per Longo domenica scorsa alla Adamello Bike Marathon. Il primierotto è in forma smagliante e domenica potrebbe tentare nuovamente, come alla Val di Fassa Bike e alla Adamello Bike, una fuga fin dai primi metri. Longo è un atleta che sa gestire anche le corse in solitaria, ma è evidente che nè Fruet, nè l’ex campione del mondo e protagonista quest’anno anche alla Transalp, Massimo Debertolis, lo lasceranno fare tanto facilmente. A questo punto è ovvio che lo spessore dei tre atleti èlite li consegna ai pronostici come i tre favoriti. Alle loro spalle ci sarà la lotta tra tutti gli altri, e fino ad oggi sono già oltre 200, che ambiscono ad un posto al “sole”. Sarà la prima gara con la nuova maglia iridata sulle spalle per Silvano Janes, capace di aggiungere un altro oro mondiale master al suo già ricco palmares, ma pronti a saltare sul trenino che conta ci sono pure Andrea Zamboni, vincitore della prima edizione, Jarno Varesco, Thomas Paccagnella, Ivan Pintarelli, Ivan Degasperi e l’emergente Andrea Righettini. Tra le donne si è già prenotata per il bis la vicentina Anna Ferrari, è una gara che le si addice, con salite toste e discese non molto impegnative. Alle sue spalle i pronostici sono tutti per Debora Coslop.Il tracciato, che è già stato preso d’assalto dagli appassionati, abbraccia i quattro comuni di Telve, Telve di Sopra, Torcegno e Carzano, e sta per diventare pista ciclabile permanente. È nella sua quasi totalità in fuoristrada, con brevi tratti di asfalto giusto per prender fiato, perché la 3T Bike è un continuo su e giù. Ci sono due GPM, entrambi con premi di gran valore offerti da Bailo, poi c’è la novità del tratto cronometrato tra Telve e Carzano, una vera e propria prova speciale nel finale di gara per vivacizzare la classifica, ed in palio ci saranno premi per i primi dieci agonisti e i primi dieci non tesserati.E chi non avrà fortuna in classifica, può sempre sperare nella dea bendata perché ogni concorrente nel ricco pacco gara troverà anche un biglietto della lotteria, che mette in palio viaggi vacanze, oggetti di valore e buoni acquisto.Per i più piccoli sabato pomeriggio è in programma la Mini 3T Bike. L’appuntamento è alle ore 14.00 presso il Monte Ciolina/Colle San Pietro per ritrovo e iscrizioni, con distribuzione del pacco gara ai partecipanti. Lo start è previsto alle ore 15.30 con percorso off road sul Monte Ciolina, con diversi giri a seconda dell’età dei partecipanti. In caso di maltempo e di avverse condizioni climatiche, il G.S. Lagorai Bike ha previsto a Torcegno la “Festa della MTB”, a cui sono invitati tutti i mini-bikers e gli accompagnatori, e poi  “pizza-party” per tutti.Per chi intende iscriversi alla 3T Bike, oggi è l’ultimo giorno per usufruire della tariffa di 28 Euro, dopodiché si potrà registrarsi in loco sia sabato che domenica al prezzo di 30 Euro. Tutti i dettagli sul sito www.3tbike.it

No Comments
Comunicati

Sempre più aziende usano il cloud per i software gestionale per le aziende


L’informatica ha migliorato moltissimo i processi produttivi e gestionali delle aziende, che però ora sono completamente dipendenti da questi apparati, che risultano vitali, ma molto spesso costosi e difficili da mantenere.

Infatti mantenere una buona struttura informatica, soprattutto se particolarmente grande, che permetta di far girare molti programmi differenti, dal software elaborazione paghe al software gestionale per le aziende è dispendioso sia in termini di risorse umane che di capitale.

Le infrastrutture informatiche anche se molto migliorate sono comunque sottoposte a usura e spesso anche ad attacchi dall’esterno, cose queste che minano i dati contenuti all’interno dell’azienda, tutto questo per tenersi in piedi ha bisogno di persone specializzate per mantenere una continuità nel servizio.

Una soluzione che sta prendendo molto piede in questi ultimi mesi è l’adozione dei sistemi di cloud computing, che permettono di esternalizzare tutte queste infrastrutture informatiche.

Il cloud computing si basa sulla distribuzione dei dati in più computer, permettendo un accesso alle risorse da qualunque zona del mondo e soprattutto questo permette di evitare qualunque costo interno ed una garanzia nel funzionamento, visto che le società che offrono questi servizi hanno personale altamente specializzato nel supporto tecnico attivo ogni giorno della settimana e anche durante le feste.

No Comments
Comunicati

OLIMPIA SPLENDID PENSA GREEN PUNTANDO SU ENERGIE RINNOVABILI E ECOCOMPATIBILITA’ DOMESTICA

Olimpia Splendid, leader nel settore della climatizzazione e dell’idronica, presenta il nuovo progetto “Tecnologie rinnovabili a servizio dell’ecocompatibilità domestica”.
Nel DNA di Olimpia c’è sempre stata la forte convinzione che il prodotto sia il veicolo attraverso il quale migliorare la vita dell’utente finale. L’obiettivo è stato raggiunto con Unico, il condizionatore fisso senza unità esterna e con Bi2, il calorifero che raffresca.
Ma la nuova sfida di Olimpia Splendid va oltre: creare prodotti che migliorano la qualità della vita, rispettando e rigenerando l’ambiente.
La nuova gamma di prodotti di Olimpia Splendid è il primo passo verso un sogno: servire il confort domestico ad impatto zero.
La tecnologia a pompa di calore, che deriva dallo sviluppo del know how della climatizzazione, permette di utilizzare il calore presente negli elementi naturali e trasferirlo nelle case.
La nuova gamma di prodotti Olimpia Splendid rende possibile catturare il calore presente nell’aria (che irradiata dal sole mantiene un piccolo gradiente di calore fino a -273°), nell’acqua e nella terra (che grazie all’irradiazione solare mantiene una temperatura costante di circa 15° lungo tutto l’arco dell’anno) per poi trasferirlo naturalmente all’interno delle case per il riscaldamento e la gestione dell’acqua calda sanitaria. In questo senso si parla di pompe di calore ad aria, ad acqua e geotermiche.
Il ciclo di trasferimento del calore può funzionare anche in senso opposto: in estate, quando il calore è all’interno delle utenze domestiche, può essere catturato e trasportato all’esterno. Questa sottrazione di calore assicura il raffrescamento naturale degli ambienti.

La nuova gamma di prodotti green di Olimpia Splendid stabilisce i canoni dell’ecocompatibilità domestica. Olimpia Splendid li declina con “quattro E”, grazie alle seguenti caratteristiche:
ECOCOMPATIBILITA’: nessuna emissione di CO2, nessuna risorsa scarsa bruciata nell’aria.
EFFICIENZA: con rendimenti superiori a 4, consumando 1 KW di energia per il trasferimento di calore ne rende 4 in energia termica gratuita.
ECOLOGICITA’: il carburante delle pompe di calore sono le fonti naturali di calore, l’aria, l’acqua, la terra che garantiscono il clima di casa lungo tutto l’anno.
ECONOMICITA’: i risparmi in bolletta arrivano fino al 50%; l’autonomia dalle oscillazioni dei prezzi delle materie prime è garantita; in più è la tecnologia che più contribuisce all’elevazione della classe energetica degli edifici.

Olimpia Splendid: informazioni sul Gruppo
Fondata nel 1956, Olimpia Splendid è azienda leader nel mondo della Climatizzazione,
grazie all’ampia gamma di prodotti con i quali è presente nei mercati del Condizionamento, del Riscaldamento, del Trattamento dell’aria e dei Sistemi idronici.
Olimpia Splendid è presente su circa 45 mercati mondiali La sede di Gualtieri, attiva dal 1956, rappresenta l’headquarter ed il polo logistico del Gruppo Olimpia Splendid, con la presenza centralizzata degli uffici direzionali, commerciali e amministrativi. Il Gruppo consta poi di due stabilimenti produttivi sul territorio italiano, presso Cellatica (Brescia) e Pieve di Bono (Trento). Agli stabilimenti italiani si aggiungono la filiale produttiva e commerciale di Shanghai (Cina) e la filiale commerciale di Madrid.

Per maggiori informazioni:
OLIMPIA SPLENDID
www.olimpiasplendid.it
0522 22601
[email protected]

No Comments
Comunicati

Convegno sulle tecnologie della conservazione dei documenti


Che l’utilizzo della carta stia diminuendo sempre di più è un dato che si nota ogni giorno nelle nostre case e nei nostri uffici, la maggior parte dei documenti che riceviamo o creiamo rimangono in forma elettronica, sotto forma di piccoli numeri salvati all’interno del proprio pc o quello aziendale.

Soprattutto dal punto di vista produttivo l’archiviazione conservazione dei documenti in formato elettronico permette una migliore gestione delle risorse archiviate, grazie alla loro semplice indicizzazione che consente di velocizzare moltissime attività prima lunghe e dispendiose in termini di tempo.

Per accelerare ancora più l’efficienza degli archivi in questi ultimi anni si sta ricorrendo sempre più spesso allaconservazione sostitutiva, processo che permette di equiparare, anche legalmente, i documenti elettronici a quelli cartacei, permettendo un enorme risparmio in termini di tempo, di spazio allocato e di risorse per la conservazione dei documenti.

Anche di questo si parlerà alla conferenza che si terrà a Roma tra i giorni 29 Settembre e il 1 Ottobre, la 4th International PDF/A Conference, importante conferenza sulle tecnologie per l’archiviazione digitale dei documenti.

Durante la conferenza potrà partecipare a convegni e workshop, che permetteranno di approfondire il tema della conservazione digitale dei documenti, conoscendo e scoprendo le ultime tecnologie.

No Comments
Comunicati

SBK, il Supersonic Racing Team si prepara alla gara di Imola


Tutti pronti a tifare per Luca Scassa, che domenica correrà “su una pista difficile, tecnica, impegnativa e con un fascino enorme” nella penultima tappa del Campionato Mondiale Superbike

Domenica 26 torna il Campionato Mondiale Superbike, che si avvia ormai al gran finale. A poche ore dal match iridato di Imola, il pilota del Supersonic Racing Team è completamente assorbito nella preparazione della gara. Dopo il difficile rientro sul circuito di Nurburgring in seguito a due brutte cadute, Scassa vuole rifarsi e regalare emozioni a tutti i suoi fan per concludere al meglio la stagione 2010.

“Per me Imola è il tracciato più bello di tutto il calendario, perché è una pista dura, difficile, tecnica, impegnativa, con un fascino enorme – commenta Luca Scassa –  Qui nel 2006 ho vinto il titolo italiano nella 1000 Superstock con la MV, ho dei ricordi bellissimi”.
Riguardo agli ultimi lavori di ristrutturazione che a molti non sono piaciuti, il pilota toscano aggiunge: “Devo dire, in onesta sincerità che non la ritengo assolutamente una pista pericolosa. Secondo me i rischi del vecchio tracciato oppure quelli odierni sono gli stessi, in buona sostanza la variante bassa era “tosta” prima ed è “tosta” ora ma non ci trovo niente di particolare.”

Certamente la tappa di Imola riserverà molte sorprese, come del resto questo anno, che ha visto l’esordio del Supersonic Racing Team in SBK. Grazie alla passione e alle doti imprenditoriali del team manager Danilo Soncini, il gruppo parmense ha saputo conquistare stima e fiducia nell’ambiente, oltre che ottimi risultati con Luca scassa in sella alla Ducati 1198.

“Il nostro bilancio è senza dubbio positivo – ha dichiarato Soncini  in una recente intervista pubblicata su un portale on line-  E’ stato l’anno del nostro debutto, con un pilota che era stato lasciato a piedi ed una struttura in gran parte nuova. Siamo soddisfatti non solo per i risultati ma anche per la maggiore considerazione della quale godiamo ora rispetto ad inizio stagione, sia da parte dell’organizzazione del campionato che da parte dei media e delle case produttrici. Questo per noi equivale ad un podio. Scassa si è spesso classificato nelle prime dieci, quindici posizioni ed abbiamo fatto bene anche in Superpole. Siamo soddisfatti di quanto abbiamo fatto, ma non lo considero un punto di arrivo bensì una base di partenza”.

Per maggiori informazioni sulla prossima gara del team di moto e la performance di Luca Scassa in sella alla Ducati 1198 in Superbike, vi aspettiamo al sito http://www.supersonicracingteam.com e sul gruppo di Facebook.

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
http://www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Infanziabimbo presenta il nuovo trio Inglesina: Trio Inglesina Avio

  • By
  • 23 Settembre 2010


Inglesina Avio è il passeggino di nuova generazione. Il design d’avanguardia fatto di linee pulite e leggere, le prestazioni di alto livello su superfici
diverse e le dimensioni ridotte ne fanno il passeggino irrinunciabile per la vita di città. Espressamente concepito per essere interamente configurabile, Avio è dotato di un’ampia linea di complementi opzionali che permettono di
accessoriarlo in base alle proprie, specifiche e peculiari esigenze.

Il Trio Avio, ultramoderno e dai colori vivaci, le dimensioni ridotte e la facilità della chiusura lo rendono un trio perfetto, per la mamma di oggi una mamma che ha mille impegni, che ha bisogno di aprire e chiudere
il trio con una sola mano proprio come con Avio.

Il Trio Avio, ultramoderno e dai colori vivaci, le dimensioni ridotte e la facilità della chiusura lo rendono un trio perfetto, per la mamma di oggi una mamma che ha mille impegni, che ha bisogno di aprire e chiudere
il trio con una sola mano proprio come con Avio.

Il Trio Avio, ultramoderno e dai colori vivaci, le dimensioni ridotte e la facilità della chiusura lo rendono un trio perfetto, per la mamma di oggi una mamma che ha mille impegni, che ha bisogno di aprire e chiudere
il trio con una sola mano proprio come con Avio.

Potete trovarlo presso i nostri negozi in diverse varianti di colori: Light Blue; Fuxia; Navy; Lime; Black; Red.

Infanziabimbo S.r.l.
Via Roma 139 – Ottaviano (NA)
Tel. 0818278270
www.infanziabimbo.it

No Comments
Comunicati

Crisi: recuperare i crediti e proseguire


Si è tenuta il 16 settembre scorso la tavola rotonda organizzata dal Rotary Club di Reggio Emilia che invitato giovani imprenditori e professionisti navigati a parlare di crisi e metodologie per uscirne indenni.
Nonostante le grandi promesse della politica internazionale infatti la crisi persiste e le strategie per uscirne nel migliore dei modi devono essere elaborate con un giusto ed equilibrato confronto tra varie realtà imprenditoriali, di professionisti ed economisti. E proprio nei giovani imprenditori si ripongono le maggiori speranze. A loro infatti si chiede di non nascondersi dietro la crisi e la politica ma di esporsi in prima persona esponendo le proprie idee e le proprie iniziative per risollevare la crisi non solo economica ma anche di persone.
E’ chiaro infatti che la capacità di spesa dei cittadini è fortemente compromessa e che gli prenditori ormai investono molte delle loro risorse nella recupero insoluti e con l’aiuto delle imprese a carattere familiare di piccola entità che comunque risentono della crisi in maniera inferiore delle altre.
I rappresentanti dell’industria presenti all’incontro di Reggio Emilia hanno però tratteggiato un quadro meno preoccupante segnalando come ci siano segnali di recupero in svariati settori, sottolineando comunque la necessità di attendere il 2013 per tornare ai livelli di produttività ante crisi. Gli industriali hanno comunque affermato come si attendano una crescita non omogenea in quanto il mercato interno è ancora fermo il recupero crediti verona e in qualsiasi altra città ancora necessario vista la poca crescita nel contesto italiano e il forte tasso di disoccupazione che è ancora allarmante se confrontato con gli standard degli altri paesi europei.
Sicuramente i settori che sono ancora in una fase di forte sofferenza sono quelli che si occupano di meccanica agricola ed edilizia mentre l’oleodinamica e l’idraulica, settori martoriati nel 2009, sono in lieve ripresa. La strategia usata dalle imprese è per resistere alla crisi sono state principalmente quelle dell’internazionalizzazione e specializzazione in prodotti Made in italy e di nicchia il cui mercato risulta essere sempre costante nonostante ilo momento di difficoltà in cui il fattore del’assegno insoluto è molto meno frequente viste le numerose ordinazioni su misura e su contatto diretto con l’azienda produttrice.
Anche il settore dei professionisti ha risentito fortemente della crisi visto che con la crisi dei committenti è inevitabile la difficoltà di chi per loro lavora. Soprattutto per quanto riguarda il settore dell’edilizia, quindi tutti gli architetti, ingegneri e progettisti la linea da seguire per mantenere attiva la propria attività è sicuramente quella della specializzazione in un particolare settore senza voler fare un po’ di tutto. La competenza deve essere la caratteristica che contraddistingue ed evidenzia dalla massa. Pecca che comunque persiste è sicuramente quella di essere giovani e voler intraprendere una strada sperimentale: gli accessi ai crediti sono ancora molto difficoltosi, le difficoltà numerose e il clima di sfiducia generale sicuramente non aiuta lo sviluppo.
Unico settore che ha risentito in positivo della crisi è stato quello dei liberi professionisti commercialisti e similari che con l’incremento dei fallimenti, cassa integrazione e altre procedure burocratiche ha visto notevolmente aumentare la mole di lavoro. Resta auspicabile che con il diffondersi di una cultura fiscale più rigorosa il loro lavoro rimanga inalterato e produttivo permettendo a questi specialisti di assumere appieno il ruolo di tramite fra stato imprese e cittadini.
A cura di Martina Celegato
Prima Posizione srl
Ufficio stampa

No Comments
Comunicati

Un nuovo successo per il Presidente Carlo Maffioli e Promos: aumento dell’occupazione e del fatturato per il Palmanova Outlet Village.


Oltre 90 negozi attivi, 500 lavoratori, + 10% in termini di occupazione rispetto al 2009, oltre il 50% dei contratti a tempo indeterminato.

Questi i dati eclatanti del Palmanova Outlet Village, relativi all’occupazione, diffusi ufficialmente da Carlo Maffioli Presidente di Promos, property management company che ha sviluppato e promosso il prestigioso progetto immobiliare e commerciale. Carlo Maffioli ha presentato con grande soddisfazione anche i dati relativi al fatturato: 7 milioni di visitatori dall’apertura nel maggio 2008, +15% di affluenze rispetto al primo semestre 2009, fatturato + 21% e + 25% rispetto a giugno, luglio e agosto 2009.Dati che confermano il potenziale del Palmanova Outlet Village, una delle realtà più dinamiche e attive del territorio, situata strategicamente a ridosso dell’autostrada A4 Venezia-Trieste. Il Presidente di Promos ha inoltre evidenziato l’importanza di altri dati estremamente positivi come l’altissimo tasso di conversione acquirenti-visitatori e la crescente capacità di coinvolgere un bacino d’utenza composto per il 40% da stranieri provenienti da Austria, Croazia, Slovenia e Serbia. Carlo Maffioli commenta così questi dati estremamente incoraggianti:  E’ d’obbligo una riflessione sul trimestre appena concluso. Nei mesi estivi l’Outlet ha intercettato i grandi flussi turistici da e verso le località balneari italiane e i Paesi europei. La struttura ha registrato un nuovo trend per il mercato: un picco di affluenza e fatturato riscontrabile solo durante il periodo natalizio”.



No Comments
Comunicati

GEOLO.IT, IL NUOVO PROGETTO WEB 2.0 DI OLIMPIA SPLENDID


Olimpia Splendid, azienda 100% italiana, leader nel settore della climatizzazione e dell’idronica, ha realizzato un Blog, uno spazio libero dove racconta del proprio impegno a 360° per realizzare prodotti alimentati ad energia rinnovabile.

Geolo.it è una piattaforma open, realizzata in concomitanza con il lancio commerciale della nuova gamma di pompe di calore geotermiche di Olimpia Splendid, le uniche in grado di rigenerare il terreno, grazie alla tecnologia geosolare®.

Olimpia Splendid, con la convinzione che l’articolazione delle competenze lungo la filiera sia sempre più importante nella definizione di un prodotto-servizio di alta qualità, ha deciso di condividere la propria esperienza di laboratorio e sperimentale con tutti gli stakeholders. Architetti, Progettisti termotecnici, Tecnici installatori, clienti finali sono per Olimpia importanti fonti d’informazione, in grado di dare valore aggiunto alla progettazione di sistemi ecologici di gestione del clima domestico.

Grazie alla sua competenza tecnica costruita in oltre 25 anni di progettazione, fabbricazione e installazione di climatizzatori, Olimpia Splendid è in grado di veicolare al mercato know-how e soluzioni tecniche innovative e estremamente efficienti a tutti gli interlocutori di mercato.

Olimpia Splendid è altresì convinta che il contributo che viene dalla condivisione e dal peering è di valore inestimabile, soprattutto se si considera l’elevata complessità realizzativa degli impianti di climatizzazione ecologica.
Per questa ragione, geolo.it sarà gestito secondo i canoni della condivisione, dell’apertura e della cooperazione.

Olimpia Splendid ha realizzato presso la sua sede l’installazione di GEOLO, primo prototipo di pompa di calore geotermica con tecnologia geosolare®, realizzando un campo sonde geotermico verticale, interamente monitorato con metodi geologici e geotecnici sperimentali. Inoltre ha messo a punto uno specifico software di calcolo dei pay-back degli impianti geotermici e delle riduzioni di emissioni di CO2 rese possibili dalle pompe di calore. Questo è solo uno degli strumenti virtuali disponibile on line su geolo.it.

Un tale bagaglio di esperienze sperimentali è per Olimpia Splendid argomento di discussione e dibattito con tutti coloro che si “loggeranno” su geolo.it e vorranno condividere con Olimpia Splendid la sfida di creare prodotti che garantiscano una totale eco compatibilità domestica.

Su geolo.it, tutti coloro che stanno sperimentato tecnologie rinnovabili nella loro casa potranno scambiare opinioni, ricevere suggerimenti, condividere strumenti virtuali e soprattutto idee per rendere queste tecnologie ancora più efficaci ed efficienti.

Questo è geolo.it, un laboratorio di idee e eventi virtuali dove si condivide formazione e cultura tecnologica per diffondere la consapevolezza che l’ecocompatibilità domestica è una sfida di tutti.

Olimpia Splendid: informazioni sul Gruppo
Fondata nel 1956, Olimpia Splendid è azienda leader nel mondo della Climatizzazione,
grazie all’ampia gamma di prodotti con i quali è presente nei mercati del Condizionamento, del Riscaldamento, del Trattamento dell’aria e dei Sistemi idronici.
Olimpia Splendid è presente su circa 45 mercati mondiali La sede di Gualtieri, attiva dal 1956, rappresenta l’headquarter ed il polo logistico del Gruppo Olimpia Splendid, con la presenza centralizzata degli uffici direzionali, commerciali e amministrativi. Il Gruppo consta poi di due stabilimenti produttivi sul territorio italiano, presso Cellatica (Brescia) e Pieve di Bono (Trento). Agli stabilimenti italiani si aggiungono la filiale produttiva e commerciale di Shanghai (Cina) e la filiale commerciale di Madrid.

Per maggiori informazioni:
OLIMPIA SPLENDID
www.olimpiasplendid.it
0522 22601
[email protected]

No Comments
Comunicati

Oculoplastica: come riconoscere un oculista oculoplastico in Italia

  • By
  • 23 Settembre 2010


L’oculoplastica è una branca dell’oculistica che si occupa delle malattie delle palpebre e dell’orbita. Rappresenta un livello di competenza successivo alla specializzazione in oculistica: si può conseguire una fellowship della durata che va dai 6 mesi a 2 anni, durante i quali il medico oculista specialista approfondisce le propri conoscenze in questo specifico settore sotto la guida di un chirurgo la cui esperienza ed idoneità allo scopo siano ufficialmente riconosciute. Possiamo definirlo un Master per oculisti, una superspecializzazione.

Le palpebre, i cosiddetti annessi oculari, proteggono l’occhio e ne sono direttamente in contatto: a causa di questo intimo rapporto, le loro alterazioni spesso hanno conseguenze sugli occhi. L’orbita è una cavità ossea che contiene l’occhio, i muscoli extraoculari, i vasi ed i nervi oculari, la ghiandola lacrimale: ogni patologia di queste strutture ha inevitabili conseguenze sulla funzione visiva così come le eventuali complicanze della chirurgia delle palpebre e dell’orbita. La loro gestione richiede la competenza di un oculista. Non tutti gli Oculisti comunque, come spiegavo prima, si dedicano in maniera specifica ed approfondita a questo settore della materia.

Come può il paziente riconoscere un oculista Oculoplastico?
La fellowship rappresenta un importantissimo strumento per la crescita professionale del medico-chirurgo, a vantaggio del paziente. L’Italia non ha previsto l’istituzione di strutture presso cui conseguirlo, mentre all’estero (Francia, Inghilterra, Olanda, Stati Uniti) esistono delle sedi a cui, fortunatamente, anche i chirurghi italiani possono accedere. Non esistendo quindi in Italia per carenza legislativa il titolo accademico di Oculoplastica, nessuno può fregiarsene sulla targa esposta fuori dallo studio: non è da lì che si vede.

Si possono richiedere informazioni riguardo all’appartenenza alla SICOP (Società Italiana di Chirurgia OculoPlastica) oppure semplicemente affidarsi al consiglio del proprio Oculista (fra di noi sappiamo chi si occupa di oculoplastica, chi di retina ecc). Talora è la stessa ULSS che rende semplice la scelta dando un riconoscimento pubblico alle competenze specifiche di un singolo medico con il conferimento della cosiddetta “Alta Specializzazione”, una sorta di fellowship ottenuta sul campo, in relazione alla qualità dell’attività svolta.

Quando rivolgersi al Chirurgo Oculoplastico?
Per tutti i problemi in relazione alle anomalie di posizione delle palpebre e dell’occhio e per le alterazioni della lacrimazione.

Dott. Dario Surace
Direttore Unità Operativa di Oculistica
Ospedale S.Maria del Carmine di Rovereto (TN)
Tel. n. verde 848.816.816
[email protected]
www.dariosurace.it

No Comments
Comunicati

Click-to-call: funzioni sempre più utili ed efficaci per il mercato del mobile

Nuove opportunità di business da cogliere al volo in un settore in rapida espansione.

Le ultime ricerche condotte dalle maggiori società leader a livello globale nelle Ricerche di Marketing, tra cui la ComScore e la Morgan Stanley, hanno scattato un’interessante fotografia del mercato mobile, il cui dato più significativo riguarda la massiva diffusione di smartphone e device mobili, quantificata in Europa in un numero di 51.6 milioni di utenti (di cui 15 solo in Italia), che fa registrare una rapidissima accelerazione di accessi web da mobile, che in un tempo massimo di 5 anni raggiungerà, quanto meno, quelli da Desktop.

In questo scenario è necessario non farsi trovare impreparati per cogliere da subito le opportunità che vanno così velocemente a imporsi nel mercato digitale.

Un primo passo, che si renderà sempre più necessario, è quello di predisporre una versione mobile del proprio sito perché risulti correttamente fruibile anche da device mobili.

Siti web realizzati ad hoc per tutti gli smartphone e applicazioni per Iphone e Ipad sono già stati realizzati da nascar, la web agency, online all’indirizzo http://www.nascar.it, per alcuni clienti; nei siti in versione mobile, inoltre, è possibile integrare il click-to-call, un’interessante opzione che permette di inserire un numero di telefono, cliccabile, tra i propri dati, di modo che l’utente possa collegarsi al business con un solo click.

Per approfondire tutti i dati delle ricerche basta cliccare qui.

No Comments
Comunicati

Farmacie Livorno: è online IN Farmacia, il primo portale italiano per la ricerca online di prodotti farmaceutici


Sviluppato da Sintra Consulting, IN Farmacia è il primo portale che consente a tutti i cittadini di scoprire in quale farmacia della loro città è disponibile il prodotto che stanno cercando.

Un progetto innovativo, un servizio semplice ed immediato: IN Farmacia nasce unicamente con lo scopo di agevolare i cittadini nel reperimento di prodotti farmaceutici e parafarmaceutici, sfruttando le potenzialità del web. Indirizzi, informazioni di contatto ma non solo: IN Farmacia consente agli utenti di scoprire la farmacia a loro più vicina nella quale reperire il prodotto che stanno cercando. Il valore del portale risiede quindi nella creazione di un servizio gratuito per l’utente che con un semplice click potrà quindi verificare la disponibilità di un prodotto farmaceutico senza recarsi o contattare la farmacia, con un ovvi risparmi di tempo. Provvisto di un motore di ricerca interno connesso con i database delle farmacie aderenti all’iniziativa, il portale consente di attivare una ricerca semplicemente inserendo il nome del prodotto e della città di interesse nei rispettivi campi di ricerca. Gli utenti hanno inoltre la possibilità di visualizzare l’elenco completo di tutte le farmacie di una determinata provincia come per esempio Farmacie Livorno selezionando il rispettivo nome sulla home page del portale. Una grande utilità per i cittadini ma non solo: IN Farmacia rappresenta per le farmacie aderenti un’ottima occasione per farsi conoscere in rete, una vetrina per presentare i propri prodotti e servizi. Tutte le farmacie adereni all’iniziativa potranno infatti essere presenti all’interno del portale con una propria scheda contenente una descrizione dei servizi offerti nonché informazioni utili ai propri clienti come indirizzo, recapito telefonico, orari e turni di apertura. Eccone un esempio: Farmacia Farneti .

No Comments
Comunicati

Farmacie Arezzo: scopri anche tu la tua farmacia online


Nasce IN Farmacia, un portale di ricerca online che consente ai propri utenti di scoprire in quale farmacia della loro città è disponibile il prodotto che stanno cercando.

Indirizzi, informazioni di contatto ma non solo: IN Farmacia consente agli utenti di conoscere la farmacia a loro più vicina nella quale poter trovare il prodotto che cercano, verificandone anche la disponibilità nel punto vendita. Un servizio innovativo e molto sempice da utilizzare.
IN Farmacia trova il suo punto di forza in un motore di ricerca interno capace di fornire agli utenti un elenco completo di tutte le farmacie che in una determinata località hanno disponibile uno specifico prodotto. Attivato attraverso l’inserimento, nei rispettivi campi, del nome del prodotto e della città di interesse, il motore di ricerca di IN Farmacia analizza le informazioni contenute all’interno delle banche dati fornite dalla varie farmacie iscritte al portale, fornendo in breve tempo agli utenti risultati contenenti sia il nome delle farmacie di una località in cui il prodotto è disponibile, sia la forma farmaceutica in cui può essere acquistato. Oltre a questa modalità di ricerca IN Farmacia, consente di attivare una ricerca finalizzata a conoscere tutte le farmacie presenti in una determinata località, visualizzandone anche le rispettive schede anagrafiche. Per esempio scegliendo il nome della provincia sulla home page e attivando la ricerca per Farmacie Arezzo sarà possibile visualizzare l’elenco dei comuni e scegliendo il comune di interesse sarà possibile visulizzare l’elenco completo delle farmacie come per esempio Farmacia Bartolini.Una grande utilità per i cittadini ma non solo: IN Farmacia rappresenta per le farmacie aderenti un’ottima occasione per accrescere la propria notorietà dentro e fuori la rete. Esse potranno infatti essere presenti all’interno del portale con una propria pagina web contente una descrizione dei servizi offerti nonché informazioni utili ai propri clienti come indirizzo, recapito telefonico, orari e turni di apertura.

No Comments
Comunicati

Pane e pasta: da sempre i preferiti degli italiani


Pane e pasta, oltre a rappresentare i piatti cardine del regime alimentare italiano e rappresentare l’Italia nel mondo, sono dei piatti che, se preparati nel modo giusto hanno un forte valore energetico e rappresentano un piatto completo.
Proprio per questo numerose sono le norme che distinguono le varie tipologie di prodotti vista che la riproduzione in svariate forme è all’ordine del giorno e avere la garanzia di prodotti freschi e genuini è un nostro diritto e dovere. Proprio al mese di settembre 2010 si riferisce infatti la norma in questo settore del Ministero dell’Economia e delle Finanze che hanno aggiornato la tabella di ciò che può essere venduto direttamente dalle aziende agricole includendo ora al suo interno anche la vendita prodotti alimentari come pane, pizza, cialde, rustici e altre specialità salate che ora potranno essere sfornate direttamente dall’agricoltore e vendute al pubblico. Un passo importante non solo per la comodità che può derivare da questa concessione ma soprattutto per la certezza di genuinità e freschezza dei prodotti. Con questa norma infatti, come ha sottolineato anche Coldiretti a riguardo, il consumatore ha la certezza di portare in tavola prodotti che hanno avuto una lavorazione completamente naturale e avvenuta nel luogo d’origine con la certezza di assicurarsi con certezza un prodotto veramente Made in Italy sia esso pane, pasta o un semplice panino farcito, in un mercato, come quello italiano in cui la metà della farina risulta importata dall’estero a costi irrisori e senza nessun tipo di certificazione alimentare e di altro genere. Proprio la certezza della produzione della farina il loco dovrebbe infatti spingere al recupero dell’acquisto di panificati e derivati, consumo che era molto diminuito nel primo semestre del 2010.
Questa normativa rappresenta anche un modo per tornare alle nostre origini e riscoprire tecniche di lavorazione alimentare rimaste inalterate nel tempo e di cui pochi sono rimasti i custodi. Tecniche che oramai sono tutelate a livello comunitario. Oltre a un’opportunità di qualità a favore del consumatore, che tale diventa bypassando la fase del cliente lato, questa norma introduce un’opportunità di integrazione del reddito anche per le imprese agricole in particolare per quelle che coltivano grano, svalutato negli ultimi anni, che possono introdurre anche attività di ristorazione agrituristica. Molte sono infatti le realtà che si sono avvicendate nella specializzazione di questi servizi per particolari target di consumatori turisti producendo ristori per percorsi ciclo turistici, marce, gite culturali o ricolte alla riscoperta della campagna e delle sue enormi potenzialità.
E’ indubbio infatti che il settore della ristorazione in generale stia sempre più puntando a realtà che integrano il bisogno del ritorno alla natura con quello della necessità di confort e accoglienza. Ecco il perché del diffondersi d strutture agrituristiche che integrano diverse realtà e diverse tipologie di servizi avvicinandosi a volte ai bar, per la produzione di panini imbottiti, tramezzini e altre delizie del tutto naturali, a volte a centri benessere con l’installazione di infrastrutture come piscine, mostre e percorsi che permettono di soddisfare anche le esigenze particolari nel rispetto dell’ambiente, della qualità del servizio e soprattutto della persona.
A cura di Martina Celegato
Prima Posizione srl
Servizio SEO

No Comments
Comunicati

In viaggio col bimbo piccolo


Viaggiare è sempre un’avventura emozionante, ma  se tra i nostri compagni di viaggio c’è un bambino piccolo, ci sono veramente tante cose da tener presenti.  Babyinviaggio.it  nasce proprio per essere da aiuto in questi casi. Si propone infatti come un valido vademecum in grado di fornire le soluzioni migliori per accompagnare i più piccoli nei loro primi viaggi.
All’interno sono presenti consigli  farmaceutici e racconti dei piccoli viaggiatori e delle loro esperienze sul territorio, utili per chi sta per intraprendere il medesimo itinerario, ma anche per chi vuole semplicemente tranquillizzarsi prima di partire.
Un apposito motore di ricerca, implementato con il supporto di vari partner turistici, risulta fondamentale nella scelta degli Hotel per Bambini  e delle strutture ricettive maggiormente attrezzate per accoglierli. Questo passaggio è molto importante perché al momento della prenotazione bisogna sapere a cosa si va incontro e quali sono  le condizioni offerte dal tour operator. Ad esempio se sono presenti delle infrastrutture per l’infanzia, come culle, carrozzine, fasciatoi, seggiolini ecc … per evitare di portare con sé oggetti ingombranti ed inutili.
La presenza di questo sito su Facebook  è caratterizzata da una Fan Page “BabyinViaggio” che si propone come una sorta di giornale di bordo per i suoi fan, a cui ovviamente è consentito pubblicare i propri reportage di viaggio.

No Comments
Comunicati

Linear Technology si aggiudica il prestigioso Assodel Award per la categoria Semiconduttori

  • By
  • 23 Settembre 2010


Linear Technology Italia è stata insignita dell’award Assodel per la categoria Semiconduttori  in occasione della cerimonia tenutasi lo scorso 16 Settembre a Cremona.  All’evento, che rappresenta il momento di incontro associativo per eccellenza, hanno partecipato duecentocinquanta invitati.

Ogni anno le aziende dell’elettronica che si sono distinte nei rapporti con la distribuzione vengono premiate dell’Award Assodel. Questi premi vengono assegnati sulla base di criteri quali il supporto commerciale, logistico, tecnico e di comunicazione, la qualità dei prodotti e delle relazioni e le politiche distributive. Introdotto nel 2003 da Assodel (Associazione Nazionale Fornitori Elettronica), in linea con quanto attuato da decenni in USA e altri Paesi occidentali, il premio è per tradizione il massimo riconoscimento che la distribuzione propone al mercato.

I vincitori delle otto categorie in palio sono stati nominati in base alle segnalazioni fornite dai partecipanti all’Electronic Community (distributori, buyer, tecnici e progettisti delle maggiori società operanti in Italia).

Linear ha ottenuto questo importante premio  “Per i prioritari impegni nell’innovazione e nell’attivarsi nel settore dell’energy haversting. Meritorio il supporto logistico-commerciale nell’impegno di mantenere sostanzialmente invariati i tempi di consegna (in media dalle 4 alle 6/8 settimane) nonostante la criticità dello shortage attuale.  Apprezzata nella policy aziendale il non avere un programma di end-of-life e, di riflesso, il non rendere mai obsoleto alcun prodotto”.

Sergio Franti, Country Manager di Linear Technology Italia ha dichiarato: “E’ la prima volta che Linear Technology riceve un premio così prestigioso in Italia. Per questo motivo ne siamo particolarmente orgogliosi. L’ impegno costante della nostra struttura è stato recepito dal mercato, ci sforziamo nel differenziarci e trasmettere il messaggio del valore e della qualità dei nostri servizi. Ritengo doveroso ringraziare i nostri due distributori Arrow e Farnell che, con la loro  preziosa e determinante collaborazione, hanno contribuito al raggiungimento di questo importante riconoscimento. Siamo particolarmente soddisfatti in quanto la nostra azienda è l’unica, tra quelle che sviluppano e producono esclusivamente dispositivi analogici, che ha ottenuto questo premio da quando è stato istituito l’Award Assodel”.

Linear Technology

Linear Technology Corporation, produttore di circuiti integrati lineari ad alte prestazioni, è stata fondata nel 1981, è diventata una società pubblica nel 1986 ed è entrata nell’indice S&P delle 500 principali aziende pubbliche nel 2000. I suoi prodotti includono: amplificatori high-end, comparatori, riferimenti di tensione, filtri monolitici, regolatori lineari, convertitori CC-CC, caricabatteria, convertitori di dati, circuiti di interfaccia per comunicazioni, circuiti di condizionamento di segnale RF, soluzioni µModule e numerose altre funzioni analogiche. I circuiti Linear Technology vengono utilizzati in numerosissime applicazioni: telecomunicazioni, telefoni cellulari, prodotti di rete quali commutatori ottici, notebook e computer desktop, periferiche per PC, video/multimedia, strumentazione industriale, dispositivi per il monitoraggio di sicurezza, prodotti di largo consumo di fascia alta quali fotocamere digitali e lettori MP3, dispositivi medicali complessi, componenti elettronici per il settore automotive, automazione industriale, controllo di processo, sistemi militari e spaziali.

No Comments
Comunicati

Aria di novità in casa ASE : nuova sede e sito web rinnovato

  • By
  • 23 Settembre 2010


L’azienda di Carpi rafforza il proprio brand rinnovando il sito web e la sede operativa

ASE azienda di riferimento nella proposta di componenti per l’identificazione automatica, il controllo degli accessi e componenti wireless, annuncia il trasferimento in una nuova e più ampia sede.

ASE ha trasferito gli uffici e il magazzino in Via Liguria 1, sempre a Carpi in provincia di Modena. Questo cambio è stato attuato nell’ambito del piano di sviluppo che l’azienda sta portando avanti per rinforzare il proprio brand.

Contemporaneamente, ASE rinnova completamente anche il sito web (www.aserfid.it) per continuare l’opera di consolidamento aziendale della propria attività di distributore specializzato per la componentistica dedicata all’identificazione automatica senza contatto, basata sulla tecnologia RFID.

Il nuovo sito è semplice e lineare e offre una panoramica completa delle soluzioni per il settore dell’identificazione rese disponibili da ASE.

Le pagine del sito contengono informazioni generali sull’azienda ma anche sulla tecnologia RFID e le applicazioni dove questa viene maggiormente utilizzata:

                  Sicurezza

                  Tracciabilità

                  Logistica

Nell’area dedicata ai prodotti, vengono descritti i quattro gruppi: Transponder, Lettori, Sensori conta-persone, Moduli wireless.

Il portafoglio RFID ASE vanta un’ampia gamma di applicazioni quali: soluzioni 125/135 kHz per production control e sistemi immobilizer/access control; soluzioni 13.56 MHz per il process planning, applicazioni industriali e laundry tracking; soluzioni 868/915 MHz per applicazioni quali container management e controllo della supply chain.

I visitatori possono ottenere immediatamente informazioni sul prodotto e le sue caratteristiche ma anche le personalizzazioni delle soluzioni realizzabili a seconda delle proprie esigenze di progettazione.

Il sito è in Italiano e un’ampia area è dedicata alla stampa e le novità con gli aggiornamenti di prodotto e le manifestazioni dove la società sarà presente.

Informazioni sulla società

ASE, si occupa di prodotti RFID dal 1996 e oggi si concentra particolarmente sullo sviluppo, di soluzioni basate sulla tecnologia RFID applicata nel’identificazione automatica senza contatto.

I componenti RFID distribuiti dall’azienda, scelti fra i principali fornitori mondiali, coprono l’intero spettro delle frequenze operative utilizzate nei diversi campi applicativi dell’identificazione.

ASE propone una gamma tra le più complete attualmente disponibili in Italia, che comprende transponder RFID, isocard, reader RFID OEM, reader RFID portatili e industriali, isocard con chip a contatto e relativi lettori.

Per maggiori informazioni:

ASE srl

Via Liguria 1, 41012 Carpi (MO)

Tel. 059 6229900 – [email protected] – www.aserfid.it

No Comments
Comunicati

Finalmente on-line il catalogo completo dei giocattoli della Moulin Roty

Una nuova iniziativa è stata appena lanciata dal giovane negozio di giocattoli on line Giocattoli dal Mondo, una realtà ormai affermata nel mondo del commercio elettronico italiano. Da pochi giorni è disponibile sul sito l’intero catalogo dei giocattoli Moulin Roty, azienda francese tra le più rappresentative nell’ambito dei giocattoli di qualità. Il catalogo è consultabile con un semplice click: il cliente, in questo modo, avrà la possibilità di ordinare l’articolo preferito indipendentemente dalle scelte di magazzino operate dal negozio. La gamma offerta dai prodotti Moulin Roty è davvero ampia. Si parte dai giocattoli, naturalmente, principalmente pupazzi in stoffa o creazioni in legno quali cavalli a dondolo, tricicli, cucine giocattolo, teatrini e walker primi passi. Tuttavia la scelta non si limita soltanto a questo: Moulin Roty produce intere collezioni dedicate a tutto ciò che ruota intorno al mondo del bambino, specialmente nell’età compresa tra la nascita e i 3 anni di età. Ecco così i fasciatoi, i paracolpi per lettino, i sacchi nanna, le giostrine musicali e perfino le camerette per neonati.

Un’iniziativa davvero interessante per un servizio che offre al cliente la totale libertà di scelta. Nei prossimi giorni è attesa la messa on line di altri marchi prestigiosi nel campo internazionale dei giocattoli di qualità.

No Comments
Comunicati

OLIMPIA SPLENDID RINNOVA LA GAMMA DEI TERMOVENTILATORI CERAMICI CON DUE PRODOTTI DAL DESIGN ITALIANO ED INNOVATIVO: DJ CERAMICO E DJ TECNOCERAMICO


Olimpia Splendid, azienda leader specializzata nella climatizzazione, nel riscaldamento e nel trattamento dell’aria, presenta i nuovi termoventilatori Dj Ceramico e Dj Tecnoceramico.

Dj Ceramico è il termoventilatore di design Olimpia Splendid firmato Dario Tanfoglio. La linea pulita, le dimensioni ridotte, il colore nero ed i led frontali rossi ne fanno un prodotto di carattere.
Dotato di resistenza ceramica e di due potenze termiche, questo innovativo prodotto è facile da trasportare grazie alla pratica maniglia. Sul pannello meccanico sono presenti due manopole, una per la ventilazione estiva e le 2 potenze termiche e una per la termostatazione.
E’ dotato di termostato ambiente e di termostato di sicurezza, di funzione antigelo, interruttore di spegnimento automatico di sicurezza in caso di ribaltamento e LED luminosi sul pannello frontale.

Dj Tecnoceramico, sempre disegnato da Dario Tanfoglio, è la versione elettronica dei 2 dj. La pulizia delle forme e le dimensioni ridotte sono impreziosite da finiture metallizzate e dalla tecnologia del pannello comandi elettronico multifunzione a LCD.
Quest’ultimo presenta una tastiera con funzione di attivazione e disattivazione della funzione di oscillazione, di regolazione della velocità di ventilazione, di aumento e riduzione della temperatura. Da sottolineare il tasto ECONOMY, in grado di rilevare la temperatura ambiente: se questa non si discosta troppo dalla temperatura impostata, la funzione ECONOMY consente l’attivazione della modalità low power, con conseguente riduzione del consumo energetico.
Dj Tecnoceramico è dotato di termostato ambiente e di sicurezza, di funzione antigelo, E d’interruttore di spegnimento automatico di sicurezza in caso di ribaltamento.

Caratteristiche Tecniche:
Dj Ceramico
Potenza termica Watt 1.100/1.800
Volume massimo riscaldato m3 60
Dimensioni mm 200x200x325
Peso Kg 1,9

Dj Tecnoceramico
Potenza termica Watt 1.100/1.800
Volume massimo riscaldato m3 60
Dimensioni mm 200x200x325
Peso Kg 1,8

Per ulteriori informazioni:
OLIMPIA SPLENDID
www.olimpiasplendid.it
0522 22601
[email protected]

No Comments
Comunicati

BAGLIONI HOTELS E GLOBE AIR: SIGLATO ACCORDO DI PARTNERSHIP


L’icona dell’ospitalità Made in Italy e la prestigiosa compagnia di Jet privati insieme all’insegna del lusso

Milano, 21 Settembre 2010 – Baglioni Hotels è lieta di annunciare che, a partire dal 1 Settembre 2010, gli ospiti degli hotel della Baglioni Collection avranno la possibilità di usufruire di condizioni speciali per i voli GlobeAir, compagnia di Jet Privati con base in Austria.

Nella volontà di proporre alla nostra  clientela servizi sempre più personalizzati”, – dichiara Luca Magni, Baglioni Hotels Brand & Communications Advisor  –  “Baglioni Hotels ha trovato in GlobeAir un partner d’eccellenza che offrirà ai nostri ospiti attenzioni particolari ogni qualvolta voleranno con  jet privato: trattamento VIP, assistenza speciale in fase di prenotazione del volo oltre a  tariffe particolarmente vantaggiose”.

Per l’occasione sono state anche create proposte ad hoc che includono due giorni di soggiorno in Junior Suite o Suite e trasferimenti con Jet privato GlobeAir: un’ottima occasione per spezzare la routine quotidiana con una pausa rilassante alla scoperta delle più belle città italiane, di Londra o delle incantevoli località della Francia in cui si trovano i castelli o le ville della Baglioni Collection parte del circuito Relais&Chateaux.

Il gruppo Baglioni Hotels, nato nel 1973, conta  ad oggi 12 strutture in Italia (Firenze, Milano, Roma, Venezia e Punta Ala), Francia, Aix-en-Provence, Champillom-Epernay, Saint Paul de Vence, Mirambeau-Bordeaux, Bort L’Etang Auvergne) e UK (Londra). Prevista per il 2011 l’apertura di un resort a Marrakech in collaborazione con prestigiosi brand internazionali.

Globeair é una compagnia aerea executive nata con l’obiettivo di offrire al mercato europeo un servizio di alta qualità, prima, durante e dopo il volo con un prezzo competitivo attraverso l’utilizzo di una flotta di Cessna Citation Mustang. Il Quartiere generale di GlobeAir AG si trova a Hörsching, Austria vicino all’Aeroporto di Linz.

L’obiettivo principale della compagnia é di offre un servizio di alto livello a coloro i quali ricercano soluzioni flessibili nel trasporto aero.

In un mercato dove le esigenze dei clienti sono la priorita´ e la ricerca di un ambiente raffinato ed elegante, dove trascorrere giornate all´insegna del business o del relax , diventano una necessita´ , GlobeAir si affianca ai Baglioni Hotels fidelizzando i clienti attraverso una diversificazione nella strategia di prodotto”,  aggiunge Mauro De Rosa, Chief Marketing Officer GlobeAir AG.

Per ulteriori informazioni:

BAGLIONI HOTELS

Vanessa Zanaboni
Ufficio stampa
Via della Moscova 18, 20121 Milano

Tel. 02 773331
[email protected] | www.baglionihotels.com
Follow us on Facebook Twitter

GlobeAir AG

Ursula Brzoska, Communications Manager [email protected]

Cellulare: +39 347 133 12 68

Ufficio: +43 722 1727400

Ufficio stampa:

IMAGINE Communication

Emanuela Bucci

Via G. Barzellotti, 9 – 00136 Roma – Italia
tel. +39 06 39750290 – [email protected]

www.imaginecommunication.eu – italianconnections.net

No Comments