Daily Archives

22 Luglio 2010

Comunicati

Gianni Riotta Cuore Harry Potter


A Gianni Riotta deve piacere molto Harry Potter, che cita nel titolo del suo editoriale del 18 Giugno. Nel 2008 “Harry Potter e i doni della morte” vinse il premio di Libro dell’anno di Benjamin, la rubrica letteraria del TG1 di cui era direttore. Lui giustificò la vittoria del Best-Seller nobilitando i libri della Rowling, definedoli educativi perchè rappresentano la sempiterna lotta del bene contro il male.

Riotta vorrebbe guidare allo stesso modo gli utenti del web, che giudica paternalisticamente dei bambini che non sanno riconoscere il bene dal male, la verità dalla menzogna. Lui giudica il popolo una massa di stronzi che osano commentare gli articoli degli “esperti”, che si fanno condizionare da Google e da Wikipedia e non sospettano nulla, sono sprovvisti di spirito critico e quindi credono a qualsiasi panzana, a cui si affezionano e non cambiano idea neanche se messi davanti al fatto compiuto.

Il punto principale di questo articolo è che Internet ci spinge al conformismo, e che chi recepisce un’informazione sulla rete, anche le persone più colte, tende a credervi automaticamente e rifiutare di cambiare idea su ciò che hanno appreso, o ammettere di aver sbagliato. In realtà questa sarebbe una banalità, che diventa ridicola perché Riotta cerca forzatamente Internet come colpevole. E il brutto è che per giustificare la sua tesi il borioso e superbo ex-direttore del TG1 sviscera una serie di citazione di saggisti e accademici che, invece di far apparire l’articolo colto e autorevole, lo rendono ridicolo e pretenzioso.

Nell’ordine cita:

Habermas

L’università del Michigan ragiona dal 2005 su come assimiliamo i fatti e la loro verità o falsità

Il mio maestro della Columbia University Fred Friendly (interpretato da George Clooney nel meraviglioso film «Good Night and Good luck»)

(qui si mostra in tutta la sua superbia, con l’inutile particolare del film di Clooney che serve solo a lusingare la sua vanità)

lo studioso Brendan Nyhan ha scoperto

Nella realtà del XXI secolo, dimostra James Kuklinski dell’Università dell’Illinois

In un esperimento di Kuklinski, citato da Joe Keohane del «Boston Globe»

e la spiega bene Cass Sustein, passato da Harvard alla Casa Bianca di Obama

(Questa vale doppio, Riotta per fare il figo cita in un colpo solo Harvard e Obama. Chapeau!)

dimostra Nicholas Carr nel saggio The shallows

(in realtà Carr non dimostra un bel niente)

E poi il delirio mistico:

«Gli uomini preferirono le tenebre alla luce» dice il Vangelo di Giovanni. Come portarli «alla verità che rende liberi» sarà il gravoso e felice compito dei prossimi anni, nella transizione dai media tradizionali ai nuovi.

E ancora:

Una strada complessa, perché, concludono Charles Taber e Milton Lodge dell’Università di Stony Brook,

«Il dogmatico – conclude la filosofa Franca D’Agostini – si fa forza della propria e altrui ignoranza».

Riotta, oltre al delirio enciclopedico, bara palesemente nel voler mettere Internet in mezzo alla sua argomentazione. Molti dei saggi che lui cita infatti riguardano i mezzi di comunicazione in generale, lui sottolinea il web per schierarli dalla sua parte. Molti poi non hanno “dimostrato” alcunché, sono teorie che si sono limitate a sollevare interrogativi e dibattiti. Nicholas Carr poi ha suscitato un certo clamore col suo saggio “Google ci rende più stupidi?”, poi diventato il libro “The Shalllow”, ma poi, come dice Luca Sofri:

“ci ha preso gusto ed è diventato un professionista dell’anti-internet e non passa giorno che non ne spari una nuova per vendere il suo libro tratto dai pensieri di quell’articolo. Siamo più stupidi, non leggiamo più, ragioniamo male, siamo superficiali e bla bla bla tra poco avrà da ridire anche sul modo in cui dormiamo da quando c’è internet (con tutto un arguto ragionamento, per carità)”.

Riotta poi a un certo punto torna al suo principale cruccio, i commenti anonimi su internet:

Ritrovandovi online sempre in blog, siti e chat dove tutti son d’accordo con voi e chi dissente viene irriso e isolato.

Si capisce benissimo che Riotta è andato a fare il troll, con la sua consueta superbia, in qualche forum e tutti i commentatori l’hanno giustamente subissato di critiche. Ma lui, borioso e arrogante, è rimasto convinto delle sue opinioni mentre tutti gli altri avevano torto. Che è esattamente l’argomento del suo articolo. Sarà colpa del web?

No Comments
Comunicati

AllPrints Stampa le tue Foto Online


Stampa Foto e Poster Online

Ormai la Stampa di Foto e Poster Online è diventato un “Must” per gli amanti della fotografia e per le famiglie che trovano ottimi servizi a costi sempre più bassi.

Allprints.it è nato per dare risposta a queste esigenze.

Il sito è molto ben strutturato e offre una navigazione semplice e piacevole tra i tanti articoli presenti.

Potete scegliere semplicemente di stampare le vostre foto o poster su carta kodak sempre a prezzi più che competitivi oppure creare dei simpatici gadget personalizzati con la vostra foto.

Ma oltre a questi servizi “classici” per i siti di questo tipo, troverete anche servizi nuovi come per esempio la stampa su tela divisa in più pannelli, che vi darà modo di creare delle vere e proprie opere d’arte da appendere alle pareti del vostro appartamento.

Oppure stampare sugli innovativi pannelli in kapaline,  Forex o Polionda o, ancora,  stampare gli opuscoli o creare dei poster in grande formato per pubblicizzare la vostra attività.

Il sito permette di completare l’ordine direttamente online inviando i vostri files e ricevendo gli stampati in pochi giorni al vostro domicilio con un servizio di corriere espresso veloce ed efficiente.

I metodi di pagamento sono vari e potrete scegliere quello più adatto a voi, si va dalla carta di credito attraverso server sicuri PayPal oppure bonifico bancario, ricarica PostePay o comodamente in contrassegno al ricevimento delle stampe.

AllPrints conviene …buona stampa a tutti

No Comments
Comunicati

Dottor Umberto Iaquinta, medico anestesista


Umberto Iaquinta dottore anestesista di Cosenza, si dedica spesso ai bisognosi affrontando missioni umanitarie da volontario..

Il dottor Umberto Iaquinta è Dirigente Medico di Anestesia e Rianimazione ed è responsabile della Centrale Operativa SUEM 118 dell’Ospedale San Giovanni in Fiore in provincia di Cosenza

Umberto Iaquinta oltre ad una grande passione al lavoro che svolge, di dottore medico anestesista, è stato sempre propenso ad aiutare la gente che ha poche possibilità di un futuro.

Infatti Iaquinta ha partecipato con una squadra di dottori ad alcune tra le più importanti missioni umanitarie svolte in Africa per aiutare i più piccoli e madri in procinto di partorire.

Dottor Umberto Iaquinta e la missione umanitaria Gighessa:

La missione Gighessa ha reso possibile straordinari cambiamenti e fatto raggiungere traguardi fino a prima impensabili, come ad esempio l’alfabetizzazione e la crescita economica delle popolazioni meno agiate in parte dell’Africa in particolare nel Sud Etiopia grazie all’aiuto dell’organizzazione ONLUS pro GIGHESSA, di cui Umberto Iaquinta, svolge attività di dottore e anestesista volontario presso missioni cattoliche.

Il dottor Umberto Iaquinta insieme ad un equipe di medici volontari, ha aiutato circa 700 bambini affetti da gravi patologie ortopediche in condizioni disumane ed aiutato molte donne, partorienti difficoltose, con i parti cesari al limite del possibile.

L’unione e la fratellanza , sono il punto di forza della missione Gighessa, infatti l’organizzazione non pone alcuna differenza tra le varie religioni del posto, prendendosi cura di chiunque abbia bisogno di un aiuto.

Troverete utili informazioni sul Dottor Umberto Iaquinta, sul proprio sito internet dove potrete conoscere meglio l’esperienza vissuta durante le varie missioni umanitarie ed in particolare la missione Gighessa.

Umberto Iaquinta dottore anestesista
Umberto Iaquinta medico volontario

Infine vi indichiamo anche i social media per reperire maggiori informazioni riguardanti il dr. Umberto Iaquinta e le missioni umanitarie in Africa.


Dottor Umberto Iaquinta su Twitter
Dottor Umberto Iaquinta su Facebook
Contatti personali e professionali:
Dottor Umberto Iaquinta
[email protected]

I più recenti articoli, siti, blog e social networks su cui seguire il dottor Umberto Iaquinta:

http://blog.libero.it/Recensionisiti/9010333.html
http://www.professionistieaziende.it/umberto_iaquinta/umberto_iaquinta.php
http://webofquality.blogspot.com/2010/07/umberto-iaquinta-e-online.html
http://blog.staffinformatico.it/off-topic/free-software/news-su-umberto-iaquinta-e-la-missione-gighessa/
http://recensioniaziende.blogspot.com/2010/07/umberto-iaquinta.html
http://recensionesitiweb.myblog.it/archive/2010/07/01/umberto-iaquinta-su-facebook-e-twitter.html
http://w3csites.com/profile.asp?u=umbertoiaquinta
http://www.economiaoggi.it/Comunicati-Stampa/Aziende/Umberto-Iaquinta-Medico-anestesista-e-Missionario-316.html
http://www.webofquality.com/index.php/Comunicati-Stampa/Tecnologie-Internet-Presenta-il-tuo-sito/Umberto-Iaquinta-e-le-Missioni-umanitarie-688.html
http://it.linkedin.com/in/umbertoiaquinta
http://recensioniaziende.wordpress.com/2010/07/22/dottor-umberto-iaquinta/

No Comments
Comunicati

Mimmo Cirino Pittore


Nato a Santa Lucia del Mela il 5 maggio 1944, Mimmo Cirino inizia a manifestare il suo amore per la pittura fin dalla giovane età, già allora infatti l’artista partecipava a delle estemporanee suscitando un certo interesse. a causa dei suoi impegni e degli imprevisti causati da una vita dedicata al lavoro e alla famiglia il pittore è costretto a tralasciare questa sua passione per circa 25 anni, ma la sua voglia di dipingere non lo ha mai abbandonato.

Nel 2001 finalmente torna a maneggiare i suoi pennelli ed in breve tempo fa passi da gigante riacquistando e perfezionando il suo stile.

I suoi quadri son stati protagonisti di molte esposizioni ( a Milazzo, Pace del Mela, Capo d’Orlando, Palermo, Taormina ) e l’interesse che destano agli occhi della critica è in continua ascesa.
Mimmo Cirino: 339 2456237 Santa Lucia del Mela (ME)
mailto:[email protected]

http://www.mimmocirino.altervista.org

No Comments
Comunicati

Un alimento nutriente e leggero per l’estate? Provate la polpa di granchio


La Polpa di Granchio è perfetta per moltissimi piatti. Dagli antipasti ai contorni passando per gustose insalate. Dal sapore particolarmente estivo è indicata come condimento per la pasta, molti infatti considerano le penne o le farfalle alla polpa di granchio una prelibatezza da gustare in occasioni speciali e accompagnati da vini bianchi dal gusto fresco e deciso.

Se si è a lavoro e si ha voglia invece di qualcosa di fresco e leggero non c’è niente di più indicato di un’insalata alla polpa di granchio, magari con l’aggiunta di pomodori e carote o con ciò che si preferisce, il surimi (l’altro nome con cui è conosciuta la polpa di granchio) è molto ben abbinabile con altri ingredienti per il suo sapore delicato.

Dal punto di vista dietetico – nutrizionale poi è molto indicata per chi ha carenze di sali minerali essendone molto ricca e per le diete ipocaloriche.

Proviamo a stuzzicare le nostre papille gustative con un buon piatto di farfalle alla polpa di granchio.

Gli ingredienti sono pochi e di facile reperimento: innanzitutto passato di pomodoro e prezzemolo, due ingredienti fondamentali per qualsiasi tipo di condimento per la pasta e poi panna da cucina, cipolla, olio, sale, peperoncino e vino bianco (secondo i propri gusti) e per finire, naturalmente, una scatola di polpa di granchio e la pasta (farfalle, comunque preferibile la pasta corta).

La preparazione è molto semplice e veloce, si fa soffriggere la cipolla (tagliata finemente) nell’olio in una padella possibilmente antiaderente, chi vuole può aggiungere il vino e il peperoncino per dare ancor più sapore. Quando la cipolla è dorata unire la polpa di granchio e il pomodoro, amalgamare e condire con il sale. La cottura è di circa 10 – 15 minuti, quando il pomodoro è cotto spegnere la fiamma.

Aggiungete la panna solo poco prima di scolare la pasta ed unite con il resto finché non è ben amalgamato. A questo punto scolate la pasta al dente e fatela saltare in padella in modo che prenda sapore, al momento di servire aggiungete, a crudo, il prezzemolo tritato.

Un piatto leggero e ricco di sali minerali con un gusto speciale. Facile da preparare, soddisfa anche i palati più esigenti.

Se volete, potete preparare con la polpa di granchio anche le tartine per l’antipasto, per far venire l’acquolina in bocca ai vostri ospiti prima che sia pronta la pasta.

No Comments
Comunicati

Dopo dr3 e dr5, arrivano gli autobus dalla Cina


Molti dei prodotti che utilizziamo ogni giorno sia per il lavoro che per il divertimento sono prodotti in Cina, ora anche le auto, un esempio furono le auto prodotte da Dr Motor, come Dr3 e Dr5 prodotte in Cina ma assemblate in Italia, che sono sbarcate nel 2008 sul mercato italiano.

Ma il mercato come si sa è sempre in espansione e in cambiamento, infatti è notizia proprio di questi giorni la produzione per un comune italiano di bus elettrici, completamente costruiti ed assemblati in Cina.

E’ stato siglato proprio in questi giorni il contratto tra la Cina da Rama spa, l’azienda di trasporto pubblico che fa capo al comune di Grosseto, e Shanghai Leibo New Energy Auto Technology Co., Ltd e Jiangsu Alfa Bus Co., Ltd., per la produzione di autobus elettrici.

La produzione di questi bus avverrà interamente in Cina, ma saranno prodotto secondo i canoni dettati dalla legge italiana, tra cui la possibilità di percorrere almeno 200 km con una carica.

Tra le due aziende si è firmato un protocollo d’intesa che impegna entrambe a realizzare i nuovi autobus seguendo scrupolosamente il protocollo di Kyoto, raggiungendo quindi due obiettivi, una produzione e un trasporto pubblico rispettoso della natura.

No Comments
Comunicati

12 CHEF INTERNAZIONALI CON STELLE MICHELIN RIUNITI AL SOFITEL MUNICH BAYERPOST PER STARS, FOOD & ART


Parigi 21 luglio 2010 – Il Sofitel Munich Bayerpost in Germania ha appena dato il via all’’edizione 2010 di Stars Food & Art. L’evento che unisce l’arte e l’eccellenza gastronomica, è stato creato la prima volta quattro anni fa al Sofitel The Grand Amsterdam nei Paesi Bassi. Forte di questo successo, il marchio Sofitel, in collaborazione con Lise Goeman Borgesius, ha deciso di esportare questo festival a livello internazionale, in diversi alberghi nel 2010. Dopo Monaco, seguiranno a ottobre e novembre Marsiglia, Lione e Amsterdam.

Nella prima tappa di Stars Food & Art, il Sofitel Munich Bayerpost ha invitato dodici Chef stellati: per un totale di 20 stelle Michelin.  Gli chef presenti al festival hanno collaborato per presentare un piatto ciascuno agli invitati nel corso delle due serate di gala. Perché l’alchimia del gusto fosse perfetta, i migliori vini sono stati selezionati per i due menu da sei portate delle due serate.

Essenza stessa del concetto Stars Food & Art, numerose prestazioni artistiche hanno ritmato le due serate, con la soprano brasiliana  Rosa Maria Lehmann, un quartetto e anche una rara esibizione di Sand-Art[1] realizzata da  Frauke Menger.

Le due serate di Gala hanno permesso di raccogliere fondi per « Artists for Kids » – Progetto di educazione creativa per i giovani – (www.artists-for-kids.de).

Gli chef presenti alla prima serata:

•              Mario Gamba*, Acquarello (Monaco, Germania)

•              Anna Sgroi*, Sgroi (Amburgo, Germania)

•              Frank Rosin*, Rosin (Dorsten, Germania)

•              Philippe Gauvreau**, Philippe Gauvreau (Lione, Francia)

•              Giovanni D´Amato**, Il Rigoletto (Reggiolo, Italia)

•              Michel Sarran**, Michel Sarran (Toulouse, Francia)

Gli chef presenti alla seconda serata:

•              Thomas Buhner**, La Vie (Osnabrück, Germania)

•              Tim Raue*, MA Tim Raue (Berlino, Germania)

•              Wolfgang Becker**, Becker´s (Trèves, Germania)

•              Christophe Bacquié**, Le Monte Cristo (Le Castellet, Francia)

•              Moshik Roth**, Brouwerskolkje (Overveen, Paesi Bassi)

•              Patrick Henriroux**, La Pyramide (Vienne, Francia)

I prossimi eventi di Stars Food & Art nel 2010 :

•              In Francia, al Sofitel Marseille Vieux-Port il 1° ottobre seguito dal Sofitel Lyon Bellecour il 2 ottobre.

•              Nei Paesi Bassi, al Sofitel The Grand Amsterdam, che ospiterà per il quarto anno consecutivo questo evento, il 5 e il 6 Novembre.

Per maggiori informazioni www.starsfoodart.com

Il Sofitel Munich Bayerpost

L’albergo a cinque stelle ha aperto le proprie porte nell’agosto 2004, nel cuore di Monaco, vicino alla stazione centrale nella Bayerstraße. Dietro la facciata, classificata come monumento storico, si nasconde l’antica posta reale bavarese, capolavoro architettonico di arte  moderna . 339 camere e 57 suite, in un design contemporaneo, offrono i  migliori confort possibili. Le dieci più grandi suite sono state interamente rinnovate nel 2009 e sono state decorate seguendo vari temi. La Spa Lagune invita al riposo, mentre i ristoranti “Schwarz & Weiz”, il “Sophie`s Bistro” e “IsarBar “ propongono dei menu raffinati e innovativi. Per gli affari 20 sale riunioni da  23 a 923 metri quadrati, che possono accogliere fino a 800 persone.

* * * * *

Sofitel: l’eleganza francese nel mondo

Sofitel è l’unico marchio di lusso presente in cinque continenti, in circa 40 paesi con 130 alberghi e 30.000 camere. Sofitel propone alberghi e resort contemporanei che si adeguano alle aspettative di bellezza, qualità ed eccellenza ricercate dai clienti versatili ed esigenti di oggi. Sia che siano situati nel cuore delle città più importanti come Parigi, New York o Beijing, o che siano nascosti in meravigliosi territori panoramici in Marocco, Egitto, Isole Fiji o Thailandia, ogni albergo Sofitel offre una reale esperienza dell’”art de vivre”.

Soprite il mondo Sofitel su www.sofitel.com

Scoprite A|Club di Sofitel, il nuovo programma di fidelizzazione mondiale Accor su www.a-club.com

Ufficio Stampa:

IMAGINE Communication

Via Giacomo Barzellotti 9b – Roma

Tel 06 39750290 – Fax 06 39911740

[email protected]

www.imaginecommunication.eu italianconnections.net

No Comments
Comunicati

FAS ITALIA, il valore aggiunto per le strutture alberghiere

Linee cortesia, frigobar, casseforti, accessori per bagno e camera, televisori di nuova generazione e ancora… PTO (Pubblicità Tramite l’Oggetto) per dare continuità all’esperienza del Cliente accompagnandolo nella vita di tutti i giorni. FAS ITALIA si presenta alle strutture alberghiere italiane con prodotti e servizi dedicati e di qualità.

FAS ITALIA è sinonimo di continuità, competenza e professionalità, perché forte di una tradizione imprenditoriale trentennale nel settore. Dietro il marchio FAS c’è esperienza al seguito di idee innovative, grazie alle opportunità offerte da tecnologie e servizi innovativi che permettono di offrire al Cliente FAS il miglior servizio possibile con un rapporto qualità/prezzo d’eccellenza rispetto al Segmento di Mercato dedicato ai prodotti e servizi innovativi per hotel, alberghi e strutture ricettive in generale.

Fas Italia, il valore aggiunto per le strutture alberghierePensiamo, infatti” – spiega Andrea Mandò, Sales Manager FAS ITALIA, in un’intervista esclusiva a JobInTourism – “che un albergatore desideroso di distinguere il proprio prodotto da quello dei competitor debba proporre sempre qualcosa in più. E a tal fine i nostri articoli rappresentano spesso un vero e proprio valore aggiunto”, aggiungendo come “proprio l’accresciuta attenzione verso questi prodotti complementari all’offerta alberghiera, che contribuiscono grandemente a trasformare un semplice cliente in un gradito ospite” siano alla base delle nuove tendenze di mercato in fatto di accessori per l’hôtellerie, “Linee cortesia, frigobar, casseforti, accessori per bagno e camera, televisori di nuova generazione non sono più acquistati solo in base al prezzo: durata, affidabilità e sicurezza dei prodotti sono diventati parametri altrettanto importanti. Il tutto senza naturalmente rinunciare a una valutazione complessiva del rapporto costo-qualità”.

Da queste basi prende forma il Core Business dell’azienda fiorentina: l’ottimizzazione dei costi per offrire un servizio di alto livello a prezzi concorrenziali, che non significa rinunciare alla qualità del prodotto per il servizio ricevuto ma, al contrario, garantire una serie di prodotti e di servizi validi in un segmento di Mercato assolutamente frammentato. FAS ITALIA crea un filtro di competenze, di consulenze e di attenta cura al dettaglio che, chiarisce Andrea Mandò, porta ad un’attenta selezione di “aziende esclusivamente orientate alla produzione, che lasciano a società come la nostra il compito della distribuzione”. Da cui l’instaurazione di “veri e propri rapporti di collaborazione, consigliando i nostri partner-fornitori sui nuovi prodotti da sviluppare o sulle modifiche da apportare a quelli esistenti, in base alla nostra esperienza e ai suggerimenti che costantemente riceviamo dai nostri clienti”.

FAS ITALIA offre diverse tipologie di prodotti e servizi, allo scopo di garantire una copertura diversificata, dinamica e flessibile alle singole esigenze delle strutture ricettive turistiche. Dalle Forniture per Alberghi (minibar, casseforti, carrelli, portachiavi, targhe, linea Cortesia) ai Gadget personalizzati PTO (stampati con logo della struttura, a personalizzare con claim grafici penne, portachiavi, agende, orologi, pelletteria, articoli per congressi), per arrivare ai Servizi di promozione e comunicazione dedicata (promozione gratuita e visibilità on-line per Hotel e Alberghi). Sempre alla ricerca di valide figure professionali in grado di soddisfare l’esigenza di una rete capillare sul territorio italiano, FAS ITALIA è aperta a candidature di agenti introdotti in Alberghi, Agriturismi e Strutture Ricettive in genere, come anche ad entrare in contatto con rappresentanti che operano nel settore della Pubblicità Tramite l’Oggetto.

Per maggiori informazioni:

Fas Italia srlForniture per Alberghi & Gadget Personalizzati
Via Fabroni 54R – 50134 Firenze
Tel. 055-470536 – Fax 055474345
Email: [email protected]

No Comments
Comunicati

Turismo alle isole greche


Una crociera in grecia è un’ottima opportunità di divertimento ed un modo originale di trascorre le proprie vacanze estive. Negli ultimi anni si è assistito ad un vero e proprio boom del settore crocieristico e sono sempre più italiani che scelgono una crociera per la loro prossima vacanza.

Le crociere isole greche consentono ai viaggiatori di visitare isole stupende con spiagge sabbiose e mare cristallino. Una crociera in Grecia offre l’occasione di coniugare una vacanza culturale nell culla della civiltà occidentale con una vacanza divertente e rilassante.

No Comments
Comunicati

Polpi studiati per diventare forniture farmaceutiche


Durante questo ultimo mondiale di calcio un polpo si è fatto conoscere in ogni parte del mondo, anche i meno informati, infatti avranno sentito nominare il polpo Paul, artefice di una fantastica serie di, se così si possono chiamare, intuizioni, che facevano conoscere in anticipo la squadra vincitrice tra le due sottoposte.

Ma ultimamente anche altri polpi, si sono resi protagonisti, forse in modo molto meno mediatico, ma sicuramente molto più utile del polpo Paul.

Sono stati raccolti, nei mari antartici, molti polpi di diverse specie e sono stati compiuti molti studi sul veleno che utilizzano per uccidere le prede.

Il veleno di questi cefalopodi è estremamente particolare, prima di tutto riesce a rimanere attivo e soprattutto a non congelare anche a temperature molto vicino allo zero, infatti diverse specie pescate, sono state trovate a più di mille metri sotto la superficie.

Questi veleni presentano molecole dalle strutture molto interessanti, estremamente interessanti per la fabbricazione di prodotti medicinali contro allergie ma soprattutto contro i tumori.

Anche se può sembrare strano, moltissime delle molecole utilizzate all’interno dei farmaci sono di origine animale o vegetale, è la natura stessa a fornirci le forniture farmaceutiche, anche se involontariamente.

No Comments
Comunicati

Augmentin: da oggi puoi verificare online la disponibilità immediata nella tua farmacia del prodotto che stai cercando


E’ nato IN Farmacia, il primo portale che ti consente di scoprire in quale farmacia della tua città è disponibile il prodotto che stai cercando.

La ricerca di un prodotto farmaceutico, parafarmaceutico e dispositivo medico oggi non è più un problema grazie ad IN Farmacia, il primo portale di ricerca on-line che permette ai propri utenti di verificare in quale farmacia della loro città è disponibile il prodotto che stanno cercando.
Per attivare la ricerca è sufficiente accedere al portale e riempire i campi del form di ricerca con il nome del prodotto, per esempio “Augmentin” e la città di interesse. In breve tempo il portale fornirà l’elenco di tutte le farmacie che in una determinata località avranno disponibile il prodotto menzionato, indicando per quest’ultimo anche la forma farmaceutica in cui è disponibile presso ciascuna farmacia. Ma l’utilità del portale per gli utenti non si conclude qui in quanto esso consente loro di reperire anche preziose informazioni sui prodotti stessi o sui servizi offerte dalle varie farmacie aderenti all’iniziativa.

No Comments
Comunicati

Lorazepam: il mondo della farmacie e dei farmaci si apre al web


Sono sempre di più i portali in rete dedicati al mondo della salute e del benessere. Una delle più recenti novità in questo ambito è costituita senza dubbio dal portale IN Farmacia, un portale di ricerca online dedicato al mondo dei prodotti farmaceutici, parafarmaceutici e dispositivi medici.
Un servizio innovativo, semplice ed immediato: IN Farmacia nasce unicamente con l’obiettivo di agevolare gli utenti nel reperimento dei prodotti, sfruttando tutte le potenzialità del web. Grazie ad IN Farmacia la ricerca di un prodotto, infatti, non sarà più un’ attività onerosa in termini di tempo: adesso è sufficiente accedere al portale, inseirire all’interno dei rispettivi campi di ricerca il nome del prodotto e della città di interesse per scoprire l’elenco di tutte le farmacie che in una determinata località hanno disponibile il prodotto ricercato. Punto di forza di questo nuovo servizio è il motore di ricerca del portale che connesso ai database delle farmacie aderenti all’iniziativa è in grado di fornire non solo il nominativo delle farmacie che hanno disponibile un prodotto, ma anche informazioni utili sul prodotto stesso. Scegliendo per esempio “Lorazepam” come farmaco e digitando il nome della città di interesse, l’utente otterrà come risultato non solo l’elenco delle farmacie in cui tale prodotto può essere acquistato, ma anche la forma faramceutica in cui è disponibile. Cliccando sul nome del farmaco l’utente ha inoltre la possibilità di accedere alla scheda del farmaco contenente informazioni utili quali principio attivo, fornitore e modalità di conservazione.

No Comments
Comunicati

Lavasciuga pavimenti e spazzatrici: le novità di Leader2000


Più ricca l’offerta dell’azienda con il nuovo modello della lavasciuga MIG 85-100, ideale per pulire grandi superfici grazie a una pista di pulizia di 860-1000 mm e della spazzatrice Unica 1150 B-BS-S-SS

Si amplia la gamma dei prodotti offerti da Leader2000, azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di macchine per la pulizia industriale.
Per quanto riguarda la lavasciuga pavimenti, alla “famiglia” si aggiunge la MIG 85-100, che sostituisce il modello precedente.

La nuova versione è pensata appositamente per uso professionale; l’operatore a bordo, infatti, è in grado di pulire ampie superfici con elevati standard di igiene grazie a una pista di pulizia di 860-1000 mm.
Robusta e affidabile, la MIG 85–100 è ideale per lavare diverse superfici: dal marmo al grés, dalla ceramica al legno per arrivare fino all’arenaria, al linoleum, al cotto e alla porcellana. E’ possibile utilizzarla sia in interno che in esterno e contro tutti i tipi di macchia.

Novità anche per le spazzatrici industriali presenti a catalogo, a cui si aggiunge Unica 1150 B-BS-S-SS, modello con uomo a bordo e disponibile nelle versioni con batteria, con batteria a scarico dall’alto, a scoppio e a scoppio con scarico dall’alto.
Proprio come la lavasciuga pavimenti MIG 85-100, anche Unica 1150 B-BS-S-SS è molto versatile, perché si può utilizzare sia in ambienti chiusi (come stabilimenti industriali, uffici pubblici, esercizi commerciali etc) che all’aperto.
La nuova spazzatrice è ideale per trattare al meglio polveri fini, farina, cemento, bicchieri in plastica, foglie, sassi e sabbia.

Tutte le macchine di Leader 2000 sono realizzate e progettate dallo staff aziendale, che segue ogni fase della produzione con una cura quasi artigianale per ogni dettaglio e l’impiego di materiali di qualità come l’acciaio Inox, per le parti sottoposte a urti o a rischio di corrosione.

Per maggiori informazioni su questi e altri prodotti di Leader2000, fra cui macchine lavapavimenti, detergenti per la pulizia e motoscope, vi invitiamo a visitare il sito www.leader2000.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Corsi di inglese di World Speaking e parli inglese da subito


Cerchi un corso di inglese che ti permetta di parlare quanto desideri e soprattutto con un professore madrelingua ? Con World Speaking e i suoi corsi di inglese per telefono , parli tutto il tempo che vuoi e senza interruzione con il tuo professore personale. Non soltanto impari l’inglese rapidamente e in maniera efficace, ma migliori anche la tua pronuncia.

Corsi di inglese di 30 minuti con World Speaking: il tempo ideale per imparare

Dimentica le lezioni lunghe e noiose… Con World Speaking, le lezioni durano 30 minuti, il tempo ottimale per una concentrazione massima. I corsi d’inglese sono adattati al livello, agli obiettivi e alla professione dello studente! Se cerchi un corso d’inglese professionale, devi sapere che World Speaking propone una formazione specifica per il tuo lavoro (i corsi d’inglese sono predisposti per 218  professioni diverse appartenenti a 15 settori d’attività).
I 600 professori di World Speaking sono tutti madrelingua (inglesi, americani, australiani..) e preparano in anticipo la lezione. Tuttavia, puoi chiedere di lavorare sui tuoi documenti personali (rapporti professionali, presentazione in inglese di un progetto, preparazione di una riunione…).

Risparmia il tuo tempo (e il tuo denaro)

Spesso spostarsi per seguire il proprio corso d’inglese è difficile e ogni volta si ha la sensazione di passare più tempo nei trasporti pubblici che a studiare. Con i corsi di inglese per telefono, non hai più bisogno di spostarti. In più, puoi seguire le tue lezioni 7 giorni su 7 dalle 7 alle 23, e nel caso in cui avessi un contrattempo, annullare la tua lezione con soltanto 6 ore di anticipo. Inutile ribadirlo, i corsi d’inglese per telefono offrono una flessibilità reale agli studenti! Inoltre, è il tuo professore a chiamarti. I costi delle comunicazione sono quindi a carico di World Speaking: in questo modo risparmi non solo tempo ma anche denaro.

World Speaking, la scuola di lingue di grande esperienza

Ormai sono quasi 30 anni che World Speaking, leader in Francia dei corsi di inglese a distanza per le imprese, propone delle soluzioni veramente efficaci per imparare l’inglese.
Da qualche anno World Speaking si occupa anche della formazione linguistica dei privati.
Se desideri migliorare il tuo inglese orale  con un centro linguistico di grande esperienza, è il momento di farlo con World Speaking. Dí addio ai corsi d’inglese in cui non riesci a prendere la parola! Consolida le tue competenze orali e raggiungi la spigliatezza di cui hai bisogno per comunicare con i clienti stranieri o in un contesto anglofono.

Per maggiori informazioni, vai su www.worldspeaking.it

Bettina G.

No Comments
Comunicati

Gieko.Net – I Social Network

  • By
  • 22 Luglio 2010

Sempre di più prendono importanza nel web i portaloni di social networking, che raggruppano ormai la stragrande maggioranza dei navigatori internet e per questo tipo di ruolo stanno diventando un punto di riferimento importantissimo non soltanto per fare nuove amicizie on line ma anche per trovare nuovi sbocchi economici e avvicinare categorie di persone fino ad oggi neanche teoricamente contattabili, pensate voi se siete un negozio che vende profumi per donna tramite e commerce sui social network potete farvi trovare selezionando le persone per regione , eta , sesso , sposate o meno , figli o meno insomma riuscirete a coinvolgere solo la tipologia precisa di potenziali clienti a voi maggiormente adatti.

gieko.net

Seguici su:

No Comments
Comunicati

Un’altra faccia della chirurgia estetica…


Se si parla di chirurgia estetica sicuramente vengono alla mente le seguenti immagini: procaci fanciulle, star di Hollywood (ma non esclusivamente…), persone meno fortunate che hanno riacquistato fiducia e dignità con la possibilità di una vita sociale normale dopo deturpazioni da incidenti , guerre, malformazioni congenite…
Sottolineerei l’ordine dell’elenco…
Ma leggendo la cronaca nera è stupefacente come questa disciplina trovi applicazioni degne di trovate genialoidi da libro o film giallo e non solo.
Con ordine: ciò che era relegato alla fantasia di scrittori e sceneggiatori è divenuta realtà; infatti un noto capo clan camorristico è stato arrestato in Francia ove viveva beato e tranquillo dietro il suo nuovo volto e relativa falsi identità.
Per depistare le indagini basate sulle foto segnaletiche il malavitoso in questione era ricorso al chirurgo plastico ! Ora non entriamo nel dettaglio se è scarso il chirurgo plastico o sono bravi i tutori della legge (personalmente propendo per la seconda !).
Ma la notizia più sconcertante è il boom dei nasi rifatti !
No, no, calma, non per motivi estetici ! Infatti sembra che l’uso e purtroppo anche l’abuso di cocaina abbiano effetti collaterali sulle narici ed il naso tali da ricorrere al chirurgo !
Al peggio non c’è mai fine…
Per dire la vostra potete andare sul nostro blog:  http://medikalbeauty.blogspot.com

Emiliano Dix

No Comments
Comunicati

Le tradizioni e la cultura delle Ragazze Russe

  • By
  • 22 Luglio 2010

Eccomi a scrivere e spendere parole per far conoscere le tradizioni la cultura e le doti incredibili delle ragazze russe, parlare della russia è come parlare dell’europa nel suo complesso poichè essa è costituita da un territorio immenso pieno di diverse culture e persone spesso assai differenti, nei miei viaggi in russia mi sono spesso trovato ad essere nella zona vicino a Mosca, nell’asse che collega Mosca con San Pietroburgo e sono rimasto colpito dalla bellezza del suo territorio dalla presenza forte di una antica cultura e dal loro vero e sincero attaccamento ai valori familiari e alla fede ortodossa, le ragazze russe sono nella media molto belle , piene di vitalità e di voglia di vivere ed al contrario di come molti pensano le ragazze russe amano il loro paese e non vogliono andarsene via e scappare, anzi … vorrebbero restarci a vivere ma in condizioni migliori, infatti la russia resta un paese povero pieno di controsensi ma anche di bellissimi posti gente ospitale e stupende ragazze.

Seguimi su Facebook

No Comments
Comunicati

La casa su misura su Case Vacanza Abruzzo


L’Abruzzo, regione verde d’Europa, offre ai turisti una vasta scelta di luoghi e paesaggi in cui trascorrere le proprie vacanze. Negli ultimi anni è stata oggetto di una crescita di presenze turistiche.

Una delle problematiche riscontrate nel trovare affitti estivi Abruzzo è la difficoltà di intraprendere trattative e di individuare intermediari di fiducia.

Per avere la certezza di trovare una casa più vicina alle proprie esigenze è utile rivolgersi a un sito affidabile.

Ecco che nasce Case Vacanza Abruzzo, un nuovo servizio web che ti permette di trovare la casa ideale per le tue vacanze in modo pratico e nel miglior tempo possibile. Grazie a un gruppo di lavoro solido e affidabile il sito viene aggiornato quotidianamente.

Nel motore di ricerca del sito è possibile cercare tutte le offerte disponibili di case vacanza Abruzzo, case vacanza Pescara, case vacanza Montesilvano e case vacanza in numerose altre località del territorio abruzzese.

Sul sito internet case vacanza Abruzzo è possibile consultare le schede tecniche degli immobili con numerose foto, descrizioni minuziose e altre utili informazioni (distanza mare, distanza autostrada, distanza stazione, distanza altri servizi).

Per chi ha trovato l’immobile di suo interesse, sul sito case vacanza Abruzzo è possibile inviare una richiesta di informazioni ed entro 24 ore un esperto risponderà alle richieste effettuate.

Vincenzo Pietrocola
[email protected]
www.case-vacanza-abruzzo.it

No Comments
Comunicati

Coming Alone Phobia, un’estate da horror al Cinema

Dal 6 Agosto l’horror asiatico d’autore torna nelle sale cinematografiche italiane. ComingSoon, Alone, 4BIA ritornano per gli appassionati del genere e non solo. Tre date da segnare sul calendario: 6 Agosto ComingSoon; 13 Agosto Alone; 10 Settembre 4BIA. La Fobia viene da sola… ed è solo l’inizio.

Un’estate al cinema. Un’estate di horror. Bentornata Thailandia della creatività e del terrore.

WAVE DISTRIBUTION porta nelle sale italiane l’horror d’autore asiatico. Tre film che per molti appassionati del genere sarà un piacere rivedere sul grande schermo e che per altri rappresenteranno un’indimenticabile prima volta con l’Orrore asiatico.

ComingSoon (in programmazione dal 6 Agosto) è una visione, un déjà vu che diventa realtà nel momento in cui lo spettatore diventa protagonista della sua paura. E’ un horror che fa leva su background emotivi per generare quel momento di terrore che rimarrà impresso per molto tempo nella mente dello spettatore. Nessuno stereotipo marcato, una prospettiva differente che fonde paura e disagio in un’unica visione spirituale, surrealista a tratti, ma capace di cogliere in pieno l’essenza di una delle angosce più comuni: la paura di essere coinvolti in un incubo scritto per altri.

Alone (in programmazione dal 13 Agosto) è una discesa interiore, personale, diretta verso il Buio e l’ultimo colpo di scena, firma autografa del cinema thailandese. Si tratta di un horror atipico, intriso di simbologia a definire quel legame unico che può esistere solo tra due gemelli. Un unico “Cuore” per due corpi. Alone racconta la discesa, la caduta, il buio e il dolore di un amore fraterno spezzato dalla morte. Un viaggio interiore accompagnato da flashback a volte spiazzanti che definiscono lo scontro degli eterni opposti. Amore e Odio. Luce e Buio. Vita e Morte. Il Viaggio Finale.

4BIA (in programmazione dal 10 settembre). Quattro prospettive differenti per definire la fobia. Quattro storie in cui parla, recita, si muove, dialoga la fobia con lo spettatore. Nella prima storia, Happiness, “parla” la solitudine forzata attraverso scambi di sms tra due sconosciuti. Solitudine tecnologica e sociale che, nella seconda storia Tit For Tat , trova una naturale evoluzione nel disagio sociale di classi e mestieri, contrapposto alla violenza di chi li disprezza. In The Middle, è la perfetta interdipendenza fobica tra comic e horror… è la porta per Pisanthanakun. Per la Fobia.

Tre film. Tre viaggi dentro l’horror asiatico per un solo percorso interiore ideato per mettere alla prova convinzioni, paure e limiti personali in una discesa “senza ritorno”. Tre film per tre elementi a definire il ritmo “Coming Alone Phobia” … la fobia viene da sola …

L’ hai sentita bisbigliare, tra le viscere dell’ anima, nel silenzio di una sala
Il suo canto ripetuto, dentro strofe disperate, sotto fremiti e sussulti.

L’ hai guardata avvicinarsi, con un carico di morte dentro un sacco di velluto
Ha strisciato sotto i letti, dentro pozze di sudore, anfratti d’ombra e di terrore.
Tra timori e solchi scuri ha tracciato il suo disegno, nella mente intorpidita
Ha infilato le sue mani, imbrattando le pareti d’un veleno nero e denso.

Mente, Cuore e Anima.
E L’Ombra alla fine del Cammino
stay tuned on Facebook

No Comments
Comunicati

Petrolio nel Mar Giallo, altro grande rischio ambientale


I mari del mondo non vivono un buon momento, soprattutto a causa delle problematiche create dall’uomo durante l’estrazione del petrolio.

Prima il grave incidente avvenuto nel Golfo del Messico, che da mesi oramai campeggia sulle pagine dei quotidiani di tutto il mondo, un incidente che ha riversato in mare anche 40 mila barili di petrolio al giorno e che fino ad oggi ha costretto a chiudere un’area grande oltre 97 mila kilometri quadrati e ad impiegare oltre 20 mila persone.

Qualche giorno fa la sciagura avvenuta in Cina, dove due oleodotti sono esplosi versando, anche qui tonnellate di greggio nel Mar Giallo, davanti alla città di Dalian, ed uccidendo anche un pompiere completamente sommerso dalla marea nera.

Il problema del versamento in mare o comunque in natura di questi idrocarburi è enorme, infatti causano gravissimi problemi all’ambiente, che subisce uno squilibrio molto forte, che impiegherà, nella migliore delle ipotesi, centinaia di anni a per tornare ad uno stato pre-incidente.

Per questo le aziende che lavorano in settori a rischio dovrebbero essere più sensibilizzate al rischio ambientale e se questo non dovesse bastare anche forzarle a conseguire certificazioni come iso 14001, una che attesta a livello internazionale corretti standard della gestione ambientale.

No Comments
Comunicati

Il 29 luglio a Pisa si terrà il seminario gratuito: “Da disoccupati a imprenditori: aiuti alla creazione d’impresa”


ASSEFI, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Pisa e il CENTRO PER L’IMPIEGO di Pisa, organizzano in data giovedì 29 luglio 2010, un seminario gratuito dal titolo: “Da disoccupati a imprenditori: aiuti alla creazione d’impresa“, nel quale verranno illustrati gli aiuti previsti per i disoccupati che intendano avviare una propria attività lavorativa.

Programma:

  • Come ottenere i finanziamenti del microcredito assistito SMOAT – Daniela Sole
  • I contributi per il microcredito della Camera di Commercio di Pisa: come richiederli
  • Gli aiuti per l’avvio di imprese da parte di soggetti inoccupati: come richiederli

La partecipazione è riservata ad un massimo di 40 persone, pertanto è necessario inviare la propria iscrizione all’indirizzo [email protected]

Fonte: Comunicati Stampa Assefi

No Comments
Comunicati

Dall’Altopiano di Asiago alla Valfurva: la bellezza della montagna d’estate raccontata dalla rivista A Tavola, il mensile della grande cucina italiana diretto da Mattea Guantieri, in uscita questo mese.


Il mensile A Tavola, il mensile della grande cucina italiana, vi porta alla scoperta della grande montagna d’estate. Rifugi e ristoranti che offrono al lettore uno dei panorami più belli e ricchi del nostro Paese.  Un viaggio dall’Altopiano di Asiago alla Valfurva alla scoperta di territori ricchi di luoghi e tradizioni che raccontano la grande cultura popolare italiana, non solo gastronomica.

“Quando sei in alto, sudato come un becco, capisci perché valeva la pena fare tutta la fatica del mondo per arrivare lì… Perché giù, in fondo alla valle da dove sei partito, tutto è coperto di nuvole, adesso. Ma tu sei sopra. E sopra è limpido”. Leggendo le parole della giornalista del Vajont Tina Merlin non si può fare a meno di pensare a quanti – da Petrarca a Mario Rigoni Stern, da Emily Dickinson (Scalando il Chimborazu) a Luigi Meneghello – hanno attinto al mondo della montagna per dare voce ad un percorso di crescita conoscitiva. “Non deve sorprendere, quindi – spiega il direttore Mattea Guantieri – che il nostro modo di raccontarvela, da Asiago, altopiano ricco di fortificazioni e teatro di drammatiche battaglie durante la prima guerra mondiale, ad un angolo della Valtellina che ha dato i natali a Deborah Compagnoni, tocchi il palato, gli occhi e le corde dell’anima”. Come non emozionarsi quando si ascolta la storia di Elisa Antonini, nonna di Andrea, Antonio, Luigi e Mario Rigoni? Ad Elisa, donna dalla tipica tempra combattente della gente di montagna, la famiglia deve l’amore per i boschi e i prati, la passione per il miele e l’apicoltura, tanto che i Rigoni sono stati i primi a introdurre nel mercato italiano il miele monoflora.

Ad Asiago siamo andati a riscoprire i sapori della cucina di Alessandro Dal Degan, giovane talento del ristorante La Tana e maestro nell’utilizzare materie prime fresche e selezionate del luogo: il formaggio Asiago, le patate di Rotzo, i salumi e poi le erbe spontanee raccolte dal suocero in riva al torrente e i funghi. Sapori delicati e molto precisi, grande equilibrio, uso sapiente del sale a fine cottura e pochissimi condimenti sono il filo conduttore dei suoi piatti e delle sue ricette che noi vi proponiamo.

Nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, abbiamo fatto tappa al Rifugio dei Forni realizzato ai piedi dall’omonimo ghiacciaio che domina una valle di rara bellezza racchiusa da un corollario di cime sempre innevate, per proporvi le “vette” gastronomiche di Grazia e Narciso che sono, insieme allo chef Pietro Cola, l’anima pulsante del luogo. Troverete meravigliosi scorci dove potrete assaggiare lo scimudin, gli sciat, la morbidissima bresaola, la zuppa di lenticchie e mele e gli gnocchi di castagne che Grazia ha inventato. E, per finire, non perdetevi il salmì di cervo in salsa di mirtilli che da queste parti è una vera leccornia.

Come ogni mese A Tavola, la rivista per gli appassionati di territorio e gastronomia diretta da Mattea Guantieri, offre il proprio punto di vista per far scoprire al lettore luoghi e tradizione, convinta che qualità dei prodotti e forte radicamento territoriale siano le armi vincenti per combattere la sfida contro un omologante futuro.

Contatti Ufficio Stampa

045 584525

ufficio [email protected]

No Comments
Comunicati

Incentivi statali per i veicoli Iveco


Voglia di fresco? Le temperature stanno scendendo grazie al veicolo commerciale leggero ECODaily. Intanto c’è la possibilità di un finanziamento a tasso zero Iveco capital, poi con il climatizzatore in regalo! Ma ricorda, l’offerta promozionale è valida fino al 31 luglio su tutta la gamma Iveco ECODaily.

Nel settore dei mezzi pesanti e autoarticolati, Iveco Stralis è stato previsto uno stanziamento di 8 milioni di euro per l’acquisto di rimorchi e semirimorchi nel comparto legato all’autotrasporto. Radiando un rimorchio o semirimorchio con più di 15 anni ed acquistandone uno nuovo dotato di ABS o ESP, si riceve un contributo statale che varia da 1500 a 4000€.

Iveco Eurocargo, invece, occupa il settore dei veicoli commerciali medi, e offre un’operatività senza problemi. Tutto questo è merito della robustezza della scocca e dell’affidabilità dei motori di questi mezzi pesanti, dei freni e dei sistemi elettronici all’altezza degli standard mondiali e dall’attenta scelta dei componenti tecnologici.

Per ulteriori informazioni come sempre è attivo il numero verde: 800.800.288.

Luther Blissett

No Comments
Comunicati

Sito web gratis: il blog di 1 Minute Site si arricchisce di nuovi contenuti


Nuovi contenuti, news dal mondo del web e delle nuove tecnologie: il blog di 1 Minute Site diventa ancora più intrigante per i suoi lettori diversificando l’offerta dei suoi contenuti.

Punto di riferimento per la community degli utenti 1 Minute Site, il blog arricchisce la propria offerta di contenuti con tante news interessanti sul mondo del web e delle nuove tecnologie. Novità dal mondo 1 Minute Site ma non solo: il blog offre ai propri utenti preziosi consigli e video tutorial per creare siti web con 1 Minute Site.
L’applicativo sviluppato da Sintra Consulting consente di creare un sito web gratis in tre semplici passi pur non possedendo particolari competenze informatiche, scegliendo tra centinaia di modelli grafici accattivanti, inserendo i contenuti e gestendoli in modo autonomo. In ogni momento, anche successivo alla creazione del sito l’utente può effettuare modifiche, vederne i risultati in anteprima e pubblicare la grafica ed i contenuti caricati.
L’applicativo dispone infatti di molteplici pagine pre-impostate, dette template, che non sono altro che moduli da riempire con immagini e contenuti. Una volta inseriti i contenuti sarà 1 Minute Site a tramutare tutto nel codice utile ai browser web per visualizzare correttamente le pagine.
1 Minute Site è veloce e facile, è personalizzabile, è aggiornabile online, amico dei motori di ricerca e soprattutto gratuito fino a tre pagine. Oltre alla soluzione gratuita, tuttavia, l’utente ha la possibilità di scegliere tra altre tre soluzioni a pagamento spaziando in un’offerta ricca di funzionalità e servizi di customer care esclusivi.
Sebbene 1 Minute Site sia una piattaforma online per la creazione di siti web “fai da te”, Sintra Consulting offre al cliente una serie di servizi esclusivi, in grado di fornirgli assistenza ed aumentare il grado di personalizzazione del sito che intende creare quali numero verde, creazione di template personalizzati, fornitura del dominio ed inserimento di moduli di e-commerce.

No Comments
Comunicati

Finanza agevolata per l’Innovazione del Settore Tessile grazie al decreto incentivi


Al via nuovi strumenti di Finanza Agevolata per il settore tessile e della moda: detassazione degli investimenti in ricerca e sviluppo per la realizzazione di campionari innovativi e prototipi.

Il D.L. 40/2010, il cosiddetto decreto incentivi, ha introdotto la detassazione delle spese per ricerca e sviluppo sostenute da aziende che operano nel settore tessile e dell’abbigliamento nel corso dell’anno 2010.

L’agevolazione è data dall’esclusione dall’imposizione sul reddito d’impresa del valore delle spese sostenute in attività di ricerca industriale e di sviluppo precompetitivo per la realizzazione di campionari innovativi.

Le spese ammissibili partecipano per l’intero importo, ciò significa che per una società di capitali il beneficio è pari all’aliquota Ires del 27,5%. Sì può beneficiare della detassazione unicamente in sede di versamento a saldo delle imposte sui redditi dovute, apportando una variazione in diminuzione della base imponibile del reddito d’impresa del periodo d’imposta di effettuazione degli investimenti agevolabili.

Possono usufruirne le aziende di ogni dimensione che, anche in modo non predominante, conducono una delle attività incluse nella divisione 13, 14, 15 ( e 32.99.20) della classificazione Ateco 2007.

Sono soggetti ad agevolazione gli investimenti fatti per svolgere le attività di ricerca e ideazione estetica di un campionario, o delle collezioni, e per la realizzazione dei prototipi. In altre parole, sono agevolabili tutte quelle spese che precedono la fase realizzativa del campionario o della collezione e che sono collegate alla ideazione e realizzazione dei prodotti.

Anche le attività di preparazione e di promozione del campionario e di gestione del magazzino campioni sono soggette ad agevolazione, ma solo se connesse alle precedenti per la realizzazione di un prodotto nuovo e sostanzialmente migliorato e modificato in base alle tendenze di mercato, per meglio rispondere alle esigenze di carattere estetico e funzionale, un prodotto cioè di innovazione.

No Comments
Comunicati

SFIDA MONDIALE DE GASPERI – JORNET BURGADA. COLTELLI TRA I DENTI… AL GIIR DI MONT DI PREMANA


“Parterre de roi” alla 18.a corsa in terra lecchese, c’è anche il sei volte iridato De Gasperi
Spagnoli, inglesi, francesi, messicani  e italiani puntano al podio, una gara nella gara
Il Giir del Gusto affianca la gara, ma c’è anche l’elicottero
Bel colpo mediatico dell’AS Premana: 45 minuti su Rai3 nel pomeriggio sportivo

Coltelli tra i denti, domenica 25 luglio a Premana per l’assegnazione del titolo mondiale di skyrunning. Nel paese in provincia di Lecco, famoso in tutto il mondo per la produzione di coltelli e forbici, è tutto dire.

Le iscrizioni si sono chiuse ieri con un autentico boom, ben 650 partecipanti, ma altre adesioni stanno arrivando via posta, dunque il numero è destinato a crescere.

La soddisfazione dei dirigenti dell’AS Premana che domenica daranno vita alla 18.a edizione del Giir di Mont è forte anche perché finalmente potranno regalare la sfida tra i grandi dello skyrunning e quello che viene definito “il più grande” della corsa in montagna, due sport simili, ma sostanzialmente diversi.

Sì, Marco De Gasperi, sei volte campione del mondo di corsa in montagna, ha deciso di sfidare primo fra tutti Kilian Jornet Burgada, campione di molte discipline sportive dove… c’è da fare fatica. Campione nello scialpinismo e nello skyrunning, dominatore degli “Ultra Trail” più famosi, è un atleta dalle innate capacità e che al Giir di Mont di Premana ha già lasciato firme eccellenti nelle ultime due edizioni.

Ma non sarà solo una sfida a due! Gli spagnoli sono al via con una squadra nazionale pronta a “sforbiciare” l’elenco dei favoriti. Jessed Hernandez, Bernat Tofol Castanier, Agusti Roc Amador e Raul Garcia Castan arrivano bellicosi, davvero col coltello tra i denti per saltare a piè pari sul podio. Ci sono anche i britannici Symonds e Owens galvanizzati dal successo in terra bergamasca del Campionato Mondiale a squadre, e attenzione anche ai messicani, con Ricardo Mejia che al Giir di Mont ha già vinto nel 2007 e conosce bene i sentieri che contraddistinguono il tecnico tracciato di 32 km che comporta 2400 metri di dislivello positivo.

Oltre ai tanti stranieri che affollano la lista degli iscritti delle varie nazionali – ovvero quelli che si potranno fregiare del titolo iridato – ci sono anche gli azzurri. Non è stato facile per la federazione italiana (FISKY) scegliere gli atleti di punta. In ordine sparso Larger, Brunod, Gotti, Pintarelli, Dapit, Piller Hoffer, Pivk e Golinelli partono con le credenziali di viaggio per il podio. Ma il Giir di Mont è una gara dura, e fare pronostici non è facile. Fra gli italiani che possono ambire ad un risultato di prestigio ci sono anche Miori, Tacchini, Rusconi, Rizzi e Ratti, ma per loro non c’era proprio posto nella nazionale. Ovvio che l’atleta della forestale Marco De Gasperi è il favorito d’obbligo assieme a Jornet Burgada, e da battere c’è anche lo stratosferico record di 3h05’08 fissato appunto dal catalano, che dal 2008 al 2009 è riuscito a limare ben 5’.

La gara femminile ha la sua reginetta, la vincitrice delle ultime due edizioni Stephanie Jimenez. Nata in Francia, cresciuta in Andorra e ora residente in Italia, la Jimenez corre con i colori francesi e sarà in squadra con Corinne Favre, non certo giovanissima ma capace ancora di mostrare gli artigli nelle gare dure. Sono le spagnole comunque le maggiori antagoniste della Jimenez, innanzitutto Mireia Mirò, anche lei reginetta dello skialp, e poi la russa Valeria Agureeva. L’Italia schiera in nazionale Paola Romanin, Emanuela Brizio e Cecilia Mora. Un bel terzetto, che potrebbe portare il tricolore sul podio.

Intanto a Premana si respira sempre più aria frizzante. Si stanno predisponendo gli allestimenti in paese ed in quota, lungo gli interminabili 32 chilometri che legano con uno stretto filo i 12 alpeggi interessati dal percorso.

Per i meno allenati c’è anche la Mini Skyrace di “soli” 20 chilometri che partirà alle 7.50, mentre il Giir di Mont “mondiale” scatterà alle ore 8.00.

Per gli spettatori ci sarà da divertirsi, accanto allo spettacolo degli skyrunners del Campionato del Mondo si potranno apprezzare anche le “poste” del Giir del Gusto con degustazione di prodotti tipici, ma chi vorrà aggiungere un pizzico di originalità alla giornata potrà pure usufruire dei voli in elicottero che da Premana raggiungono i punti più belli del percorso.

Spazio importante su Rai Sport: mercoledì 28 luglio alle ore 16.30 sono in palinsesto 45’ nel pomeriggio sportivo di Rai3.

Info: www.aspremana.it

No Comments
Comunicati

L’educazione al telefono!


Tra i totem degli anni 2000 il trono va sicuramente al telefono cellulare. Arrivato in Italia verso la metà degli anni ’90 dal 2007 la sua diffusione è arrivata a livelli da record arrivando addirittura ad picchi di più di un telefono pro capite.

Che lo si chiami smartphone, videofonino, tivufonino o semplicemente telefonino sebbene i modelli cellulari siano innumerevoli quest’oggetto riveste nella società contemporanea un ruolo che sempre più si allontana dalla sua vera utilità: è divenuto uno status symbol, che tra gli adolescenti può sancire la popolarità o meno di un ragazzino, che ha cambiato modi di essere e comportamenti e ha fatto nascere una sorta di galateo dedicato. Proprio questo insorgere di comportamenti e abitudini ha fatto si che molte associazioni, in particolare quelle che si occupano di telecomunicazioni stilassero una sorta di “Regolamento” o meglio “Galateo” del telefonico, un insieme di regole che formano una sorta di mansionario da seguire per la buona convivenza civile tra uomo e cellulare. Le regole sono applicabili senza ombra di dubbio in tutto il mondo nonostante la loro nascita sia avvenuta in Australia.

In primis la regola fondamentale è quella di uscire o cambiare stanza quando si deve obbligatoriamente rispondere al telefono, quindi non parlare davanti ad altre persone rendendo pubbliche le conversazioni, cosa che potrebbe risultare fastidiosa sia all’interlocutore telefonico sia a chi, suo malgrado si trova costretto ad assistere a tale dialogo. Nel caso ciò fosse proprio impossibile diventa fondamentale parlare a bassa voce e concentrare nel minor tempo possibile la telefonata. In caso è preferibile usare i servizi di messaggistica o altre promozioni presenti tra le innumerevoli tariffe cellulariinvece che interrompere una discussione per rispondere alla chiamata, ovviamente è consentito l’uso, non l’abuso di tali servizi perché la persona che ci è davanti ha sempre la precedenza a livello di attenzione. Continuando sul piano della messaggistica bisogna ricordare che il messaggio di testo è uno strumento comodo quanto pericoloso, mantenere il decoro e l’educazione è fondamentale come l’appropriatezza dei contenuti. Ed ora arriviamo al piano che ha scatenato le più aspre discussioni: la suoneria. Appurato il fatto che esistono suonerie che possono diventare imbarazzanti sia per chi le ascolta sia per chi le installa il loro uso è andato via via diventando un segno di “cafoneria” soprattutto nei locali pubblici e nella folla tanto che il loro uso deve essere dosato il più possibile e limitato a particolari occasioni. E’ consigliato infatti di usare la modalità silenziosa nella maggior parte del tempo come spegnere il telefonino nei casi in cui non sia strettamente necessario. Ovviamente, considerando che comunque il telefonino ha una sua utilità, soprattutto se lo si usa per lavoro anche i più intransigenti devono capire che il divieto è espressamente per le suonerie, non per l’oggetto stesso.

L’ultima piccola, ma al giorno d’oggi molto più che fondamentale nonché meno rispettata, è la regola che concerne i nuovi cellulariche includono foto e video camere: la privacy. E’ infatti indispensabile usare con consapevolezza questi oggetti, a volte con parsimonia, perché in alcuni casi video e foto possono diventare elementi incriminanti o addirittura ledere la dignità di alcune persone.

A cura di Martina Celegato

Prima Posizione srl

Web ranking

No Comments
Comunicati

Un’ estate piena di musica


Con l’estate cresce anche il richiamo del live. Che si sia appassionati o meno alzi la mano chi d’estate non assiste almeno ad un concerto se non a dei festival…sicuramente pochi sono coloro che potranno affermare il contrario.

Il poter assistere a concerti, esibizioni o spettacoli all’aperto è infatti una delle possibilità più ampie che offre l’estate con i grandi tour dei grandi artisti nazionali e internazionali me anche di gruppi più particolari e meno noti che trovano l’occasione per far ascoltare la loro musica ad un pubblico più vasto di quello che raggiungono d’inverno. Per potersi tenere sempre aggiornati numerose sono le possibilità a partire dalle pubblicità radiofoniche che con il loro tipico tam tam sono molto utili a ricordare date di concerti. In aiuto arrivano anche molti blog canzoni che quotidianamente vengono aggiornati in base alle ultime novità non solo nel settore del live ma anche per quanto riguarda le classifiche, le ultime novità e video in uscita. Perché mentre d’inverno i canali televisivi ci tengono quotidianamente aggiornati su novità musica d’estate si rischia di perdere qualche piccola delizia perché magari obbligati dalle radio “commerciali” ad ascoltare i soliti 4 o 5 tormentoni della stagione.

Per fama oramai alcuni dei festival più famosi non hanno più bisogno di essere particolarmente pubblicizzati e ormai rappresentano degli eventi che segnano l’inizio dell’estate come nel caso dell’Heineken Jammin Festival, definito come unico festival italiano che può essere avvicinato ai grandi festival internazionali, oppure il suo culmine come l’Umbria Jazz festival o l’Arezzo Wave e ancora la fine dell’estate come il particolarissimo Summer Jamboree che fa diventare la città di Senigallia un set cinematografico anni ’50. Questi grandi eventi che sommati alle miriadi di tour di artisti nazionali e internazionali, festival minori come entità ma non di certo per qualità, piccole rassegne organizzate da associazioni e/o comuni, singoli concerti che riescono ad unire grandi artisti rendono ogni estate unica e ricca di emozioni. Il calendario in certi mesi diventa fittissimo di eventi che spaziano dalla musica tecno alla musica house, passando attraverso il country le musiche popolari o altri generi più arditi come lo ska e il rock, attraversando il percorso del blues e del soul fino ad arrivare alle musiche melodiche tanto amate dai più giovani.

Numerose sono infatti le città che ospitano al loro interno concerti, magari nelle meravigliose cornici rinascimentali come a Ferrara, Pistoia e altre storiche città della penisola. Concerti unici e irripetibili che sebbene in molti casi attirino meno folla dei grandi festival sanno regalare emozioni che solo la musica può dare.

E per chi fosse appassionato di concerti festival o anche semplicemente di un particolare artista innumerevoli sono le manifestazioni che si tengono nelle varie capitali europee come Londra e Berlino che oramai da decenni ospitano eventi di fama internazionale e mondiale allestendo palchi ciclopici e accogliendo milioni di fans. In caso non ci si potesse recare di persona innumerevoli sono i siti che propongono video concerti live.

Sono talmente tanti questi generi di eventi che è inevitabile possa sfuggirne qualcuno per quello l’ideale è affidarsi ad un calendario on line che scandisca le date dei concerti giorno per giorno ricordandoci le cose che ci interessano o che potrebbero interessare agli amici e parenti!

A cura di Martina Celegato

Prima Posizione srl

Promozione web

No Comments
Comunicati

Dalle bomboniere kitsch alle bomboniere utili

  • By
  • 22 Luglio 2010


Anche se alcuni li considerano degli oggetti demodé, le bomboniere rimangono uno di quegli elementi che in una cerimonia importante non possono proprio mancare.

Insieme ai segnaposti, agli inviti e ad altri piccoli particolari, le bomboniere sono dei piccoli dettagli che però contribuiscono a rendere una cerimonia o una festa davvero perfetta. Anche se molti pensano che siano degli oggetti inutili, destinati ad essere dimenticati in fondo a qualche cassetto, quando ci si appresta a festeggiare un evento importante è difficile non lasciarsi tentare dall’acquisto delle bomboniere per gli ospiti, che è diventata una tradizione ben radicata nella nostra cultura. Certamente tutti noi abbiamo in casa degli oggetti a dir poco kitsch e inutili, che però non ci decidiamo a buttare perché ci ricordano delle persone a noi care, e a cui non vorremmo mai fare un torto, ma è anche vero che il mercato delle bomboniere negli ultimi anni si è diversificato enormemente, e cercando un po’ in giro è possibile trovare anche degli oggetti molto carini, o utili, che i nostri ospiti ricevono con vero piacere. Le bomboniere, insomma, se le si compra con una certa oculatezza, smettono di essere degli oggetti inutili e costosi, che fanno solo spendere soldi ai festeggiati e occupano spazio nelle case degli invitati, ma possono diventare qualcosa di veramente piacevole da regalare e da ricevere.

Ma come si fa a scegliere una bella bomboniera? Innanzitutto, sia che si tratti di bomboniere per comunione, per il matrimonio, per la laurea o per qualsiasi altro avvenimento importante, l’importante è scegliere qualcosa che parli un po’ di noi, che rappresenti il nostro gusto, senza però risultare eccessivo, sia nelle dimensioni che nello stile: ciò che piace a noi non è detto che piaccia ai nostri invitati, quindi se da un lato è certamente importante che la bomboniera ci faccia ricordare ai nostri ospiti, è altrettanto importante fare in modo che il ricordo che lasciamo sia positivo! Evitate dunque oggetti troppo ingombranti, che oltre ad essere costosi rischiano di imporsi con troppa sfacciataggine nelle case dei nostri invitati. Per quanto riguarda la scelta del tipo di bomboniera, ormai si ha davvero l’imbarazzo della scelta. Se siete dei tradizionalisti, e vi piace uno stile classico, potete focalizzarvi sugli oggetti in argento (non scegliete però dei soprammobili, delle statuine o altri oggetti che possono risultare un po’ barocchi, e optate magari per degli articoli più utili, come delle cornicette non troppo arzigogolate), mentre se volete fare qualcosa di più originale, potete puntare, per esempio, sulle bomboniere solidali. Molte sono le coppie di sposi che decidono di acquistare le bomboniere per le proprie nozze nei negozi equosolidali, o che scelgono di sostituire l’oggetto fisico con una donazione ad una buona causa. Se non disponete di un ampio budget e potete permettervi solo delle bomboniere economiche, potete optare per le bomboniere fai da te, un’idea regalo che oltre a farvi risparmiare sono quanto di più personalizzato si possa trovare sul mercato.

Quando si scelgono le bomboniere, infine, si deve tener presente che anche questi oggetti seguono mode e tendenze. Negli ultimi tempi va molto di moda regalare degli articoli enogastronomici pregiati, come delle bottiglie di vino o delle boccette di olio (regali sicuramente diversi dal solito e apprezzati dagli invitati), o delle piantine da far crescere nel tempo.

Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl – posizionamento motori ricerca italiani

No Comments
Comunicati

Fruibilità del progetto di sito web


Con così tante informazioni e interazioni all’interno di un progetto di sito e-commerce, è importante che quando si progettano le pagine pensate alla loro fruibilità. Benché abbiamo già scritto blog che approfondiscono gli argomenti della navigazione, facilitazione della lettura e tipografia, ci sono ancora molte altre cose che dovete considerare:

  • Standard Web: Quando qualcuno visita un sito ecommerce ci sono alcune cose che le persone si aspettano di vedere. Ad esempio, quando vedete il testo sottolineato vi aspettate che sia un collegamento verso un’altra pagina. Fare diversamente, non è una buona pratica e confonderà solamente il visitatore. Assicuratevi di conoscere le regole e di attenervi a queste il più possibile.
  • Pensate a cosa i vostri visitatori faranno: pensando a come l’utente userà il vostro sito web potete pianiicare tutti gli elementi del progetto. Perchè l’utente visita il vostro sito? Cosa hanno bisogno di sapere? Che cosa può rendere il processo più veloce? Comprendendo i bisogni dell’acquirente, avete una miggiore consapevolezza per progettare una perfetta soluzione ecommerce.
  • Obiettivi dell’utente: quando progettate la vostra soluzione e-commerce, mettetevi nei panni del consumatore e pensate a quello che effettivamente farà. Quali informazioni desiderate avere? Perchè sono arrivati al sito web? Ponendovi una serie di domande come queste, potete migliorare il progetto del sito web e rendere l’intera esperienza d’acquisto più piacevole e veloce.

Progettare e realizzare un sito ecommerce è un processo complicato, tuttavia la Advansys ha a disposizione un gruppo di specialisti ecommerce e può rendere l’intero processo più facile. Controllate il nostro portafoglio ecommerce per vedere quello che abbiamo già fatto per molti nostri clienti.

No Comments