Daily Archives

19 Maggio 2010

Comunicati

Nutrizione e tossicità alimentare: salubrità del cibo, benefici e patologie del vino e uve biologiche in apertura del congresso AIPaCMeM

Baudelaire: “il sesto senso è il buon gusto”.

Con la sessione dedicata a nutrizione e tossicità alimentare si è aperto il sessantesimo congresso dell’AIPaCMeM (Associazione Italiana di Patologia Clinica e Medicina Molecolare) in corso a Montesilvano (PE) fino al 21 maggio 2010. Il corso, coordinato dal dr. Henos Palmisano, ha sviluppato i rapporti tra chimica, biologia, medicina ed alimentazione spiegando come lo studio coordinato di queste discipline possa da un lato garantire la qualità e la salubrità dei prodotti e dall’altro conoscere i limiti e gli aspetti positivi dell’agrifood italiano, ivi compresa la bevanda nobile che è il vino.

La domanda più frequente in materia di nutrizione da parte dei consumatori è se sia sicuro ciò che mangiamo” ha appuntato sin dall’inizio il dott. Fabrizio Conti, esperto di sicurezza alimentare. Ma l’analisi ha innanzitutto messo in evidenza come la percezione di ciò che sia potenzialmente rischioso non corrisponda, spesso nel sentore comune, ai reali dati scientifici. Il problema, però, è fortemente sentito non solo dai singoli cittadini ma anche da parte delle strutture sanitarie e dei governi. A fronte di una dichiarata alta attenzione, i dati, illustrati dal dott. Conti, parlano di “circa 130 milioni di persone che hanno ogni anno delle affezioni connesse alla tossicità alimentare. Con un incremento nell’ultimo decennio nei Paesi occidentali”.  Sono infatti più di 200 malattie trasmesse tramite gli alimenti (tra quelle tramite le infezioni veicolate da alimenti, le intossicazioni alimentari e le tossinfezioni alimentari in “sensu strictu”) quindi affianco alle più famose salmonella e botulino, molte altre magari scarsamente conosciute. Per rispondere a questa esigenza sono nate una serie di regolamentazioni e protocolli internazionali (sotto la dicitura Food Low) volti a garantire la salubrità from farm to fork, ovvero dal produttore al consumatore con una serie di aggiornamenti nati anche dopo fenomeni quali il dopo crisi della diossina o BSE. Di qui la nascita dell’European Food Safety Authority per la sicurezza alimentare per vigilare sul rispetto della normativa europea nonché meccanismi quali la tracciabilità e l’etichettatura chiara e arricchita con una serie di informazioni necessarie. In ordine ai provvedimenti da prendere per ridurre al minimo il rischio, le disposizioni prevedono una regolamentazione concernente “la gestione della temperatura, dell’umidità, la tensione di ossigeno, il PH, la composizione chimica dell’alimento correttamente gestiti possono prevenire la tossicità dell’alimento in quanto si prevengono i fattori che sono legati all’habitat del germe” ha specificato Conti.

Tra gli strumenti maggiori messi in campo internazionale, il più efficace è l’HACCP ovvero Analisi del Rischio e dei punti critici di controllo ideato nel 1969 dalla NASA che consente di studiare un processo di produzione dell’alimento, i pericoli, mettere in atto le misure preventive, monitorare ed intraprendere misure preventive se mi rendo conto di essere andato fuori controllo.

Una delle novità di maggior rilievo è stata sicuramente per tutti gli operatori del settore alimentare l’adozione, oltre che le procedure HACCP, l’obbligatorietà di controlli microbiologici almeno semestrali.

Baudelaire: Una tetra stamberga diventa lussuosa come il vino come proprio fa il sole al tramonto in una giornata tenebrosa.

La seconda parte della sessione è stata dedicata a vizi e virtù del vino spiegata dal dr. Ugo Zampetti e dal dott. Romano d’Amario.

Negli ultimi anni si è assistita a una flessione notevole del consumo di vino in Italia, dimezzatosi più che dimezzatosi in circa 50 anni. A fronte di ciò, però, una crescita delle patologie legate all’abuso di alcool, specie superalcoolici.

Ma il vino rimane il migliore degli alimenti alcoolici possibili” ha precisato in apertura il dr. Zampetti medico e sommelier.

Medicina, chimica ed enologia devono andare a stretto contatto per garantire la qualità del prodotto, il gusto ma anche la sicurezza alimentare e per sapere cosa ogni persona può bere e in che quantità”, ha rilevato il dr. Palmisano a commento.

I dati, scientifici, hanno quindi chiarito molti dubbi degli astanti. Così dal lato degli abusi è risultato che la mortalità dei giovani alla guida aumenta del 14% se abbiano superato la soglia di 0.5 g/l, oggi limite legale. O come per calcolare i tempi di smaltimento (medio) sia necessaria un’ora per bicchiere ingerito di vino.

Gli effetti (negativi) dell’alcolismo possono andare dal’epatite, al deterioramento sociale, la fase psicologica della negazione e le conseguenze nei rapporti familiari e di lavoro, la demenza, il delirium tremens fino a gravi neuropatie” ha illustrato il dr. Zampetti, il quale ha proseguito presentando anche il profilo medio dell’alcoolista determinato spesso essenzialmente da 3 fattori: biologici (disfunzioni del sistema dopaminergico mesolimbico), psicologici e familiari.

“Bere però, salvo particolari patologie, ed entro le dosi consigliate, ha dei forti benefici, oltre al valore in sé del gusto” ha proseguito nell’illustrazione Zampetti. Quali le proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie. Benefici del vino anche in relazione al cancro in quanto il resveratrolo del vino interferisce positivamente sull’iniziazione, la promozione e la promozione del cancro. Il vino rosso, in particolare, si presta anche ad essere un ottimo vasoprodettore. E per i diabetici, sconfessato che faccia male. “L’effetto ipoglicemizzante dell’alcool ne garantisce un uso moderato, il cui abuso, al contrario sarebbe chetogenico generando problemi ai diabetici”, ha proseguito l’oratore.

L’alcool poi ha alcuni effetti sui tremori, tanto da essere vietato in alcuni sport di tiro in cui è richiesta la precisione.

Il consesso si è quindi chiuso con l’intervento del Dott. Romano d’Amario, Agronomo ed enologo, esperto di vini da uve biologiche. Con un’esperienza maturata vinificando circa 6 milioni di quintali d’uva., il dott. d’Amario, fu – grazie ad una collaborazione italo tedesca – tra i primi a lavorare sul biologico molto prima della normativa europea.

“Citando il prof. Italo Eynard: L’uomo di fronte a qualsiasi problema di salute preferisce farsi prescrivere una compressa o un’altra forma di medicinale piuttosto che sentirsi consigliare di cambiare certe abitudini (alimentazione, sport, fumo, orario di lavoro, tempo libero, ecc…). Già 40 anni prima del biologico Eynard poneva in evidenza come chi sia in equilibrio con la natura si difenda meglio dalle patologie. Così ha aperto il dott. d’Amario il quale, prima di illustrare i vantaggi del biologico ha però tenuto a precisare come la normativa vertente sul Regolamento europeo 20/92/91 CEE – sebbene ripresa e riaggiornata – abbia dei dati di cui sia necessario un maggior dettaglio ed approfondimento. Come indirettamente evidenziato dalle stesse revisioni del legislatore comunicatio in particolar modo su quanto normato in merito a fertilizzanti ed antiparassitari.

Come spiegato dal dott. Conti, il dott. d’Amario ha ribadito il profondo scollamento, in materia delle paure alimentari, tra i rischi percepiti e quelli reali. “In ordine i reali sono infatti microrganismi, nutrizionali, contaminanti ambientali, sostanze tossiche naturali, residui di pesticidi ed additivi”, quasi ribaltando la classifica del sentire comune. “Dal lavoro congiunto delle discipline scientifiche, dell’agronomia e dell’enologia possono nascere soluzioni legate a questi pericoli” ha tenuto a ribadire l’enologo-agronomo. Alcune di queste risposte sicuramente possono leggersi nei dati positivi dei prodotti biologici illustrati da d’Amario quali: l’assenza di contaminazioni esterne (e quindi la necessaria lontananza da strade di grande traffico, da insediamenti produttivi inquinanti, ecc… ma anche l’esigenza che l’area biologica sia più grande possibile); il rispetto dell’equilibrio vegeto-produttivo (che comporta nutrizione mirata e assenza di pratiche di forzature); lo studio degli indici climatici favorevoli (e quindi attenzione alle colture, scelta delle rotazioni e forme di allevamento). “La vera essenza del biologico è la motivazione di chi lo fa”. Ha tenuto a precisare d’Addario il quale ha poi specificato “come egli debba anche essere un tecnico per controllare lo stato sanitario e la pressione di infezione. Per trovare i modi per tagliare i costi, specie dei passaggi. E grande valore aggiunto è l’aumento delle difese endogene nella pianta su cui l’interesse è primario.

No Comments
Comunicati

Case vacanza nel Salento: quali soluzioni scegliere.


Case vacanza nel Salento, appartamenti in residence, villette indipendenti, tutte soluzioni economiche, in particolare se ci si organizza con malizia. Riunire un bel gruppo di amici poter scegliere la soluzione migliore, ideale per condividere la spesa. Soluzioni tantissime, basta spendere cinque minuti è la vacanza nel Salento, è già organizzata.

Il Salento, meta raggiungibile perchè riesce ad accontentare tutti, da chi cerca spiagge da incanto, e di queste ne troviamo a migliaia, a chi cerca relax, luoghi sicuramente tranquilli, con divertimenti assicurati in tutti i sensi, e buona cucina offerta dai tanti locali situati in lungo e per largo.
Se poi ci si organizza in anticipo, valutando mesi di bassa stagione, si potrà andare in vacanza a metà prezzo. Ed  ecco alcuni ei tanti affitti salento disponibili.

No Comments
Comunicati

Antonino Brambilla: il boulevard per valorizzare il paesaggio urbano della Brianza

Il vicepresidente della provincia, Antonino Brambilla: il boulevard è una delle prime azioni che mettiamo in campo per valorizzare il paesaggio urbano brianzolo

Un boulevard di sette chilometri lungo il canale Villoresi. (Interventi di Antonino Brambilla)

Il cittadino – La nuova Provincia

Curriculum vitae ANTONINO BRAMBILLA

(mb) Sarà un vero e proprio boulevard quello che correrà lungo il canale Villoresi, nei sette chilometri del tratto compreso tra la Villa Reale e il Lambro.

Il Consorzio di bonifica Est Ticino ha presentato nei giorni scorsi alla provincia il progetto preliminare per la sistemazione paesistica ed ambientale dell’alzaia e delle sponde scoperte del corso d’acqua, la rimozione delle erbe infestanti, la piantumazione di nuovi filari di alberi e arbusti e la creazione di quattro parchi attrezzati.

I quattro "Giardini del Villoresi" rappresentano una delle parti più importanti del piano di recupero delle sponde: saranno infatti spazi aperti all’interno della realtà urbana che avranno, tra l’altro l’obiettivo di connettere le zone lungo il canale con il sistema verde di Monza, in linea con le indicazioni fornite dal piano di governo del territorio del capoluogo.

Una delle 4 oasi ha richiesto ai progettisti un approfondimento particolare in quanto è collocata nell’intersezione tra il canale e le anse del Labro, in un angolo in cui l’intreccio delle acque, da vita ad una grande suggestione ambientale.

I centomila euro necessari alla progettazione del piano saranno stanziati dalla provincia mentre gli ottocentomila per la realizzazione dei lavori, che dovrebbe partire nel 2011, saranno a carico del consorzio.

Antonino Brambilla:

"Il boulevard è una delle prime azioni che mettiamo in campo per valorizzare il paesaggio urbano della Brianza – spiega il vicepresidente della provincia Antonino Brambilla – il canale Villoresi, opera di grande ingegno, è una delle risorse più preziose del nostro territorio e merita cura ed attenzione per consentire di scoprirne la bellezza anche negli scorci normalmente sottovalutati.
Il recupero ambientale sarà però completo solo quando l’acqua scorrerà tutto l’anno – Continua Brambilla –

Con questo progetto intendiamo migliorare l’immagine complessiva del Villoresi e la sua fruibilità da parte dei cittadini – aggiunge il presidente Dario Allevi – offriremo anche ai più piccoli occasioni nuove per stare all’aria aperta, in sicurezza, nel verde e sulle rive del canale: anche il capoluogo della nuova Provincia avrà, così, il suo primo boulevard".

Contatta Antonino Brambilla

Attività professionali di Antonino Brambilla

Blogger di Antonino Brambilla

No Comments
Comunicati

Problemi di coppia: come fare per risolverli ed ottenere un’unione appagante


Stai attraversando una crisi di coppia?
Il fatto più importante da sapere a questo proposito è che un rapporto non è mai statico. Il Matrimonio è infatti un cammino comune che attraversa la crescita di tutti e due Sia come coppia che come persone distinte. Per superare la crisi e i problemi di coppia ed essere ancora soddisfatto della vita assieme, leggi e metti in pratica: matrimonio felice

Lo sviluppo dei rapporti richiede però un grande impegno e reciprocità. E solo i rapporti di coppia che vengono coltivati nel tempo saranno alla fine appaganti.

L’elemento di base per essere “una cosa sola” nelle unioni amorose è diventare amici e come tali le coppie dovrebbero essere aperte l’una verso l’altra sui propri desideri e obiettivi.

E quando questa condivisione non c’è, accade che i partner incontrino delle problematiche che non sono in grado di superare.

E’ perciò importante che esista questa condivisione in quanto così i partner si sentiranno uniti e si sosterranno vicendevolmente.

E questa cooperazione per raggiungere i sogni comuni dovrebbe essere realizzata con tutto lo sforzo possibile da parte di entrambi i partner. Cerca perciò di trovare degli obiettivi comuni e evita di scoraggiarti se le vostre opinioni sembrano essere troppo diverse.

Il confronto in questo frangente è fondamentale e dovrai utilizzarlo per accettare che avete dei bisogni e trovare quali obiettivi in comune potete riuscire ad avere e in che modo realizzarli. Quando condividete i vostri interessi, sovente scoprirete che avete in effetti obiettivi e desideri simili. E senza che lo sapeste, questo è proprio ciò che vi ha fatto sentire attratti l’uno verso l’altro inizialmente.

Avevate solamente scelto strade differenti per raggiungere i vostri desideri. E il linguaggio può perciò permettere di riuscire ad avere nuovamente la medesima direzione.

E tali scopi comuni ad entrambi quali dovrebbero essere? Essi possono essere di vario tipo ma principalmente ricadranno sui figli, sul lavoro e sugli hobby.

Sotto vengono esposti dei suggerimenti per permettervi di connettervi nuovamente e di stabilire quindi finalità in comune:

* Migliora la conoscenza del tuo partner. Fai attenzione alle sue abitudini e ai suoi valori. I particolari possono infatti svelarti molto sugli scopi del partner.

* Sostienilo/a. I desideri del tuo partner possono essere in qualsiasi ambito della vita. E’ vitale quindi che tu lo supporti e gli faccia i complimenti quando riuscirà e per questo ci vogliono tutta la tua comprensione e sensibilità.

* Concedi al tuo partner di influenzarti. Accetta le sue decisioni. Impara a capire i suoi obiettivi e quando non sei d’accordo su qualcosa, sostienilo/ain ogni caso in modo che possa eventualmente rendersi conto da solo se ha fatto degli errori. Se questo poi capita non utilizzare la fastidiosa frase “ti avevo avvisato” ma di piuttosto “ognuno di noi fa degli errori e io ne faccio molteplici; ora hai scoperto un tuo sbaglio, impariamo da esso e andiamo avanti assieme ancora più forti.”

* Trova un compromesso. Se comprendi che gli obiettivi non sono proprio gli stessi, evita di entrare in polemica e non litigare ma cerca di trovare un punto di incontro.

Tutto ciò è vitale in quanto quando troverete degli scopi in comune, sarete più forti e felici e tutto sarà più semplice nella vostra vita di coppia. Dopotutto siete dei compagni per la vita e dovete impegnarvi per fare in modo che essa sia densa di soddisfazione e di gioie. Fai risplendere nuovamente la tua relazione e rendila piacevole e soddisfacente, per fare questo leggi e metti in pratica: crisi di coppia

Per migliorare tutti gli aspetti della tua vita e conoscere utilissime risorse per realizzare i tuoi obiettivi e realizzare i tuoi desideri, visita: Crescita Personale

No Comments
Comunicati

Torna lo IAB il più grande tra i Convegni di marketing a Roma


Come ogni anno da due anni, nella capitali si prepara uno dei convegni di marketing a Roma più famosi, ovvero lo IAB Forum.

L’evento è organizzato per portare agli occhi di tutti le tematiche sulle nuove tecnologie, e su come queste stanno cambiando la società ed i modelli di business su cui si basano grandi e piccole aziende.

Sarà, quindi, il tema centrale il giusto utilizzo dei nuovi media, che permettono un moderno approccio con il mercato, sia Business to Business che Business to Consumer, scombinando i vecchi rapporti che fino a qualche anno fa la facevano da padrone.

Proprio il 18 Maggio è stata resa pubblica la scaletta dell’evento, che comprende sia dibattiti, tavole rotonde e workshop, dove si potrà dibattere e ascoltare le ultime ricerche di marketing realizzate.

La giornata scelta quest’anno per la manifestazione sarà il 25 Maggio, si inizierà alle ore 9.30 con un benvenuto dato dal nuovo presidente di Iab Forum, Roberto Binaghi, per continuare con un dibattito sulle nuove frontiere del Mobile e del Wireless, e terminare la mattinata con la tavola rotonda dedicata a “Comunicazione digitale come motore per la crescita del Sistema Paese“.

Si riprenderà alle 14.00 con un intervento del vicepresidente di Iab, Salvatore Ippolito, seguito da una tavola rotonda, Tavola rotonda “Offerta e domanda a confronto”, infine si chiuderà con un dibattito su un’analisi dei media nuovi e tradizionali.

No Comments
Comunicati

‘Il giardino di mia madre ed altri luoghi’: mostra fotografica di Claudio Sottocornola


Venerdì 28 maggio a Bergamo il ‘filosofo del pop’ inaugura il suo nuovo progetto multimediale: una sequenza di oltre 200 foto arricchite da contributi critici e iniziative benefiche

CLAUDE PRODUCTIONS
presenta:

Il giardino di mia madre e altri luoghi
mostra fotografica

Inaugurazione
con reading di poesie tratte da Nugae, nugellae, lampi

Venerdì 28 maggio 2010
ore 17.30
Ex-chiesa di S. Sisto in Colognola
Via Carlo Alberto
Bergamo

ingresso libero

Venerdì 28 maggio alle 17.30 presso l’ex-chiesa di San Sisto in Colognola, Bergamo, Claudio Sottocornola terrà l’inaugurazione della sua mostra fotografica Il giardino di mia madre e altri luoghi. Con un reading di poesie tratte dal suo ultimo libro Nugae, nugellae, lampi (Velar Edizioni, 2010), il ‘filosofo del pop’ omaggerà la figura materna attraverso un percorso di immagini relative ai “luoghi dello spazio”, a partire dal “giardino” come condizione di luce e armonia, impegno e lavoro. La mostra è accompagnata dai testi critici di Sottocornola, Catò, Grispello, Zitara ed è raccolta in un efficace percorso multimediale, disponibile in un dvd.

Il giardino di mia madre e altri luoghi è un itinerario visivo in 250 scatti fotografici in cui l’intellettuale lombardo ha voluto ricordare la madre mancata in anni recenti: un percorso fra i paesaggi dell’anima che prende le mosse dal giardino, inteso come luogo di luce e armonia, ma anche di impegno e disciplina, e si estende ad un’indagine sui luoghi della terra. Sottocornola infatti include sue foto dal mare alle isole, dall’America dei lontani anni ’70 alla luce abbagliante del Sud, dall’inverno nelle strade di Bergamo alla primavera di Trinità dei Monti a Roma, divenendo metafora del variare e crescere della vita.

Afferma Luca Catò: “Nell’organizzazione delle sequenze si sente, più che altrove, la volontà che Claudio ha di appoggiare se stesso e la propria storia in una valida promessa, in qualcosa, forse in Qualcuno, di perfetto e durevole. In questo senso, ancora, il giardino diviene il primo luogo e l’ultimo: è il posto del ricordo, della speranza, della attesa e di una possibile bellezza”. Secondo Francesca Grispello, “la natura dalla quale tutto il lavoro nasce e alla quale l’autore ci conduce, in queste immagini – che attestano una presenza vitale – è quella Natura, ora libera e spontanea verso se stessa, ora necessaria per noi, per l’armonia che genera e per la morte che produce. Atto d’amore, di bisogno e consolazione”. Infine Lidia Zitara: “Ciò che l’uomo condivide con la natura può diventare poesia, arte, filosofia, mito. E contemporaneamente diventa giardino, come oggetto tangibile nel mondo delle cose. Perché il giardino, con il suo esistere, ripetersi in mille differenti aspetti, moltiplicarsi in infinite variazioni, dichiara con tenace pervicacia un’affermazione di se stesso, in una parola, la sua semplice esistenza”.

La mostra resterà aperta fino al 13 giugno, con ingresso libero (orari: feriali, 15.30-21.00; giovedì e festivi, 10.00-13.00/ 15.30-20.00). Gli intervenuti potranno ritirare, in omaggio, il catalogo in dvd della mostra. Sarà possibile devolvere un’offerta libera per le attività benefiche della Società di San Vincenzo de Paoli, Conferenza di Colognola-Bergamo, nella quale Angela Belloni Sottocornola, che la mostra vuole ricordare, si è impegnata in una lunga attività di volontariato, ricoprendo la carica di Presidente dal 1990 al 1994.

Esposizione: 28 maggio – 13 giugno
Orario: 15.30 – 21.00
Giovedì e Festivi: 10.00 – 13.00 / 15.30 – 20.00

Info:
Claudio Sottocornola:
http://www.cld- claudeproductions.com

No Comments
Comunicati

L’evento moda di Firenze: Pitti Immagine


Se avete in programma un week end o qualche giorno di relax a Firenze non fatevi sfuggire gli eventi di Pitti Immagine.
Gli eventi fiorentini o milanesi dedicati alla moda e specifici per ogni genere. Pitti Uomo, Pitti Bimbo e Pitti Woman sono i più famosi e quelli che fanno del capoluogo toscano uno dei centri più importanti della moda made in Italy.
Tra l’architettura fiorentina, immersi nella splendida cornice della fortezza, è possibile passeggiare tra gli stand dei marchi che partecipano alla kermesse.
Gli eventi di Pitti raccolgono moltissimi visitatori tra appassionati e addetti ai lavori che oltre ad un piacevole soggiorno nella stupenda città di Firenze possono cogliere l’occasione per partecipare ad uno dei tanti eventi satellite organizzati; può essere possibile partecipare ad un seminario oppure visitare una mostra di pittori contemporanei.
Sarà perché gli italiani sono sempre interessati alla moda o forse perché è un settore in cui siamo rinomati anche all’estero, resta il fatto che Pitti Immagine è uno degli eventi di moda che suscita maggior risalto mediatico, non solo nel settore.
Non perdete quindi l’occasione nel caso vi trovaste a Firenze dal 15 al 18 giugno prossimi, sul sito di Pitti Immagine trovate tutti i dettagli su questo e gli altri eventi.

No Comments
Comunicati

L’agenzia veneziana Linkness partecipa al Marketing Forum 2010 di Gubbio


Mestre-Venezia, 19 maggio 2010

Anche l’agenzia Linkness – Distinguersi nel web, di Mestre (Ve) è fra i partecipanti al Marketing Forum 2010, evento nazionale dedicato ai professionisti del settore comunicazione, pubblicità e marketing giunto alla quindicesima edizione: l’evento si svolgerà giovedì 20 e venerdì 21 maggio a Gubbio, nella cornice pittoresca di un ex convento umbro.

Il Marketing Forum è un evento unico nel suo genere, un’opportunità che riunisce tutta la Marketing community italiana per una due giorni lontano dalle scrivanie e dal rumore di fondo per pensare e fare business in un modo nuovo. Un appuntamento imperdibile per i maggiori player del variegato mondo dell’advertising, della comunicazione e del marketing, al quale Linkness non poteva mancare, proseguendo così la strategia di crescita avviata anni fa. L’agenzia Linkness ha difatti da poco festeggiato i 10 anni di attività e, in un momento difficile per la comunicazione, in cui la maggior parte delle agenzie riducono personale e costi, vanta una continua crescita ed un organico interno di 25 dipendenti.
Alla manifestazione Marketing Forum 2010 saranno presenti Davide Cini, Managing Director di Linkness, e l’Account Manager Luca Facchin.

Riferimenti:
Agenzia Linkness, via Miranese 448, 30174 Mestre – Ve; Tel. 041-916757
Ufficio stampa: Elena Spolaore: [email protected]; Paola Nannelli: [email protected]

No Comments
Comunicati

Mutui-milano.it: trova i mutui in tutta Milano


Se stai per trasferirti per lavoro a Milano, probabilmente desidereresti comperare una seconda casa in città .

L’acquisto di una casa o la ristrutturazione sono somme che spesso non è possibile sostenere da soli.

Allora  Mutui Milano fa per te, un servizio offerto da un importante gruppo di broker creditizi che permette ai propri clienti un accesso rapido ai migliori prodotti di mutuo e di finanziamento esistenti sul mercato per la vostra spesa.

Tecnicamente il mutuo è un contratto che ha una durata media che va  dai 10 ai 20 anni e come tale va ponderato per decidere quale tipo di contratto ci calza meglio.

Principalmente è possibile differenziare due grandi macrocategorie di mutuo, a “tasso fisso” o a “tasso variabile”. Queste poi possono diversificarsi per le modalitàdi rimborso: a durata e rata costanti, a durata costante e rata variabile, a durata variabile e rata costante o a rata fissa predefinita per tutta la durata e tasso variabile, in base quindi alla disponibilità che ogni mutuante ha a disposizione.

Quando si accende un mutuo va valutato che l’importo massimo finanziabile è del 80% del valore sul mercato del bene che è stato ipotecato o, se vengono date altre garanzie, si può ricevere fino al 100% dell’importo finanziabile.

Se stai quindi considerando di accendere un mutuo, Mutui Milano saprà indirizzarti al meglio verso la scelta che più si addice al tuo stile di vita.

http://www.mutui-milano.it/

No Comments
Comunicati

Cavalli a dondolo di alta qualità


Per la prima volta in Italia una nuova linea di Cavalli a Dondolo e di Dondoli per Bambini.

Direttamente dall’Inghilterra arrivano i raffinati cavalli a Dondolo della L.B.T. M, acronimo di Little bird told me: un uccellino mi ha detto.

Cavalli a Dondolo di grande classe realizzati con materiali pregiati ed estrema cura dei particolari e disegnati da una equipe di designers premiati in tutta Europa.

I cavalli a Dondolo LBTM sono da oggi in vendita nel negozio on-line di giocattoli Giocattoli dal Mondo. http://www.giocattolidalmondo.it

No Comments
Comunicati

Apre l’E-Commerce Caffè Giannoni


Caffé Giannoni, giovane azienda attiva nel campo del caffè dal 2008, ma forte dell’esperienza commerciale e industriale del Giannoni Group SrL, apre un negozio online. La volontà è quella di fornire ai maniaci di caffè la più ampia scelta possibile per soddisfare le proprie esigenze e un unico punto di riferimento per gli ordini dell’ufficio, dalle cialde alle macchine per l’espresso.

Su caffegiannoni.it potrete trovare, oltre alle classiche miscele di caffè: Espresso, Top e Decaffeinato, anche una vasta scelta di caffè aromatizzati: ginseng, vaniglia, cioccolato, amaretto, nocciola. Non mancano ovviamente anche varie qualità di tè (limone, pesca e frutti di bosco) e camomilla. Le cialde e capsule di Caffè Giannoni sono compatibili con macchine da caffè Mokona e Tazzona Trio Bialetti e Lavazza Espresso Point.

Nel negozio online Caffè Giannoni puoi trovare anche capsule e cialde delle altre migliori marche: caffè Lavazza, Bialetti, Gimoka e Espresso Italia. Le capsule Espresso Point, le cialde A Modo Mio e Lavazza Blue, le cialde per Mokona e Tazzona Bialetti e le capsule Mokespresso.

Caffè Giannoni offre anche un’ampia gamma di macchine da espresso in vendita o comodato d’uso gratuito. Professional Standard e Double, Office Bianca e Nera, Coffee Cup, Didiesse Frog (tutte compatibili con le capsule Lavazza Espresso Point). Le macchine Bialetti Mokona, Tazzona e Mokespresso. Virgola Mokarabia, perfetta per le cialde in carta, e la macchina Lavazza LB 1000 per le cialde Lavazza Blue.

Caffè Giannoni fa parte della Giannoni Group SrL, un’azienda che da più di trent’anni opera nel settore del commercio.

Potete ordinare le vostre cialde e le macchine da caffè direttamente online dove sono possibili tutti i tipi di pagamento e la spedizione è gratuita in tutta Italia per spese superiori a 80 euro.

Per maggiori informazioni:

www.caffegiannoni.it

Caffè Giannoni, Via Primo Maggio 61, z.i. Terrafino, 50053 Empoli (FI)

[email protected] – Tel: 0571 943542

No Comments
Comunicati

Appartamento Pescara: sul sito di Italia Affitti una vera e propria occasione


Per chi cerca un affitto Pescara
conveniente Italia Affitti offre sul suo sito tantissime proposte imperdibili di
appartamenti a Pescara. In particolare oggi propone on line una vera e propria occasione. Questo appartamento a Pescara, di 130 mq, è ubicato al secondo piano di una palazzina di recentissima costruzione ed è composto da un soggiorno con angolo cottura, una grande camera matrimoniale, due luminose camerette, doppi servizi, un ripostiglio e inoltre è dotato di garage.

Se si vogliono avere maggiori informazioni su questa offerta è sufficiente visitare il sito Italia Affitti e digitare nel motore di ricerca il codice di riferimento 1467. In un secondo sarà possibile consultare la descrizione dettagliata, tante foto dell’appartamento Pescara, tante informazioni utili sul canone mensile da pagare e sulla tipologia di contratto prevista.

Se questa offerta corrisponde perfettamente a ciò che si sta cercando è possibile visitare questo appartamento a Pescara accompagnati da un esperto Italia Affitti. Lasciando i propri dati nell’apposito form di contatto o chiamando l’agenzia più vicina al numero indicato sul sito si verrà richiamati per fissare un appuntamento nel giro di 24 ore.

Invece se quest’appartamento a Pescara non si addice perfettamente a ciò che si sta cercando è possibile consultare tantissime altre proposte di immobili Pescara tutte molto convenienti.

Anna Angelica Serra

Area Web Marketing

[email protected]

Italia Affitti s.a.s

Corso Umberto I, n.18

65100 Pescara PE

Tel: 0854219081

www.italiaaffitti.it

No Comments
Comunicati

Affitti Abruzzo: un appartamento a Pescara ad un prezzo molto conveniente


Sul Italiaaffitti.it ogni giorno si possono trovare numerose occasioni di affitti Abruzzo a prezzi convenientissimi. Visionare tutte le proposte è davvero facile: basta selezionare la città a sinistra della home page e in un attimo saranno consultabili tutti gli annunci disponibili.

Tutti gli affitti in Abruzzo descrivono nei minimi dettagli gli immobili e sono corredate da molte foto.

Oggi sul sito di Italia Affitti disponibile un’offerta irripetibile tra le tante centinaia di appartamenti Pescara. Il trilocale è di grande circa 80 mq ed è ubicato al secondo piano di una palazzina di recente costruzione. È così composto: un ampio soggiorno con angolo cottura, una camera matrimoniale molto lumionsa, una spaziosa cameretta e un servizio.

Se si vogliono avere maggiori dettagli di questo trilocale e conoscerne il prezzo, basta collegarsi sul sito dell’agenzia immobiliare e digitare il codice di riferimento 1463 nel box di ricerca presente nella home page.

Se, invece, questo immobile non è corrispondete pienamente alle proprie esigenze sul sito Italia Affitti ci sono anche tantissime altre proposte convenienti e interessanti di case Pescara o più in generale di immobili in Abruzzo
da consultare in un solo click!

Una volta trovata la casa ideale tra gli affitti in Abruzzo attualmente disponibili si può contattare l’agenzia al numero indicato sul sito o lasciare i propri dati nel form di contatto per essere richiamati in 24 ore ed ottenere un appuntamento con un esperto Italia Affitti.

Anna Angelica Serra

Area Web Marketing

[email protected]

Italia Affitti s.a.s

Corso Umberto I, n.18

65100 Pescara PE

Tel: 0854219081

www.italiaaffitti.it

No Comments
Comunicati

DoiT: la parete si fa creativa!


DoiT – Design Radice Orlandini per Caoscreo
DoiT, più che una normale libreria è una vera e propria parete creativa modulare. Realizzata in metallo tagliato a laser e piegato, si monta senza l’utilizzo di viti, ma usando il semplice sistema di incastro delle mensole autoportanti. DoiT ha la possibilità di essere personalizzata grazie ai vari accessori disponibili (illuminazione, porta CD, porta DVD). DoiT è disponibile nel colore bianco, nero e rosso e in tre differenti dimensioni: cm 60x22x210h 90x22x210h 120x22x210h.
Andrea Radice e Folco Orlandini in quasi due anni di collaborazione hanno dato vita a progetti dalla forte carica personale e dal tratto distintivo. Ogni ideazione è frutto di un attento studio che porta alla creazione di prodotti in cui l’estetica non è fine a se stessa, ma sempre in contatto con il suo essere funzionale.
Dal 2008, Radice e Orlandini, hanno studiato insieme il design e la creazione di prodotti per diverse aziende dell’arredamento come: Caoscreo (DoiT, Claude & Claudette e accessori DoiT), Schuster (Zen, Samba, Ilusao e Puzzle), Domitalia (Babà, Omnia e Phantom) e Infiniti (Drop).

Per info:
www.radiceorlandini.com
[email protected]

No Comments
Comunicati

“Ferrari Day” al Serravalle Retail Park


Domenica 23 maggio 2010 sarà possibile guidare una vera Ferrari da competizione al fianco di un pilota professionista

Una giornata dedicata alla regina delle automibili e al brivido della guida sportiva in pista, quella di domenica 23 maggio al Serravalle Retail Park: a partire dalle 11.00, infatti, sarà possibile provare l’emozione del circuito automobilistico su una vera Ferrari da competizione.

Per sperimentare la guida sportiva in tutta sicurezza, al fianco di un pilota professionista, sarà sufficiente recarsi nello spazio antistante il negozio Dondi, dove sarà posizionato un motorhome presso il quale sarà possibile prenotarsi.

INFORMAZIONI GENERALI

Cosa Ferrari Day
Quando Domenica 23 maggio 2010, ore 11.00-17.00
Dove Serravalle Retail Park
Via Novi 39
Serravalle Scrivia (AL)

No Comments
Comunicati

BRAND IN PROGRESS: alla Facoltà di Sociologia di Urbino laboratori, concorsi e tavole rotonde sulla comunicazione del marchio


Tecnologia e comunicazione, nuove forme di partecipazione e pratiche di networking, sfide e opportunità del rapporto tra online e offline. Per discutere di questi temi, il 26 e il 27 maggio Urbino ospita la seconda edizione di “Urbino città l(u)ogo ideale. Cantiere nazionale di pratiche e idee sul brand”, organizzato da Image Lab – Centro di ricerca sui linguaggi visivi e sulla moda del Dipartimento di Scienze della Comunicazione della Facoltà di Sociologia di Urbino, in collaborazione con Miulli Associati, Websolute, Uomo Records e con il patrocinio del Comune di Urbino.

La riflessione teorica sul brand e l’incontro di esperti del settore e studenti tornano a mescolarsi in una manifestazione che connette territorio e marchi di respiro nazionale e internazionale, quali Banca Marche, Dondup, Eden Viaggi, M2O, Mediaset.it, Piero Guidi, Seda Group, Tokidoki e Vredestein. Oltre all’ambito puramente formativo, l’evento si dipanerà in attività interattive e djset che sveleranno l’anima creativa, dinamica e tecnologica di Urbino, realtà universitaria ma anche centro di produzione e scambio di saperi tra mondo accademico, giovani e aziende.

Nella giornata del 26 maggio, dopo l’apertura dei lavori alla presenza delle autorità, prenderanno il via i workshop dedicati agli studenti: saranno per primi Vredestein e Mediaset.it ad illustrare la propria case history e coinvolgere i giovani partecipanti in una riflessione sul rapporto tra brand, comunicazione e interazione tra offline e online.

I lavori riprenderanno nella giornata del 27 maggio: al mattino avrà luogo una tavola rotonda con esperti del settore, mentre nel pomeriggio si svolgeranno i workshop con Tokidoki e M2O, nonché l’incontro formativo dedicato ai professionisti che sarà tenuto dai ricercatori di Image Lab assieme al professor Adam Ardvisson e a Claudio Tonti e Raffaella Mariotti di Websolute.

La centralità dell’utilizzo delle tecnologie verrà inoltre ribadita dalla possibilità di seguire parte dei lavori e dei laboratori su piattaforma webcast di Websolute, partner tecnologico dell’evento (www.websolute.it)

A chiusura dell’evento, Piazza della Repubblica accoglierà, a partire dalle ore 21, la premiazione dei tre concorsi (Map by Margò-Eden viaggi, Storyroad by Vredestein e Tokilicious by Tokidoki-Fornari) e in seguito il djset di Uomo Records accompagnato dal vjset di PAH Collective: combinazione di suoni e immagini per creare esperienze inedite di intrattenimento e tecnologia.

L’intera serata sarà tramessa in diretta radio su M20 e culminerà con la Dondup Hour, spettacolare proiezione a cura del marchio Dondup durante la quale verranno regalate t-shirt limited edition.

L’università  di Urbino rinnova così la sua capacità di produrre e diffondere idee, progetti e professionalità emergenti, portando all’attenzione delle realtà aziendali il talento e l’originalità di giovani studenti interessati al mondo della brand communication.  Il programma dettagliato dell’evento è disponibile su http://www.cantieredellogo.com/

Per informazioni:
Federica Vicchi
Head of Marketing & Communication
[email protected]
347/1031014

No Comments
Comunicati

Nuovo tour per Lovers of Italy: la Sicilia in 8 giorni.


Nuovo tour itinerante per Lovers of Italy, tour operator di Sorrento attivo in tutta Italia nell’organizzazione dei pacchetti di viaggio ed escursioni nel Bel Paese.
Nata con lo scopo di offrire una vasta e completa scelta di itinerari turistici in Italia, Lovers Of Italy ha da sempre coniugato passione e grande cura nell’organizzazione di soluzioni vincenti per tutti coloro che vogliono conoscere le bellezze storiche e paesaggistiche del nostro Paese.
E’ in questo contesto che si inserisce l’ultima proposta realizzata dall’agenzia sorrentina: un tour della Sicilia in 8 giorni, ovviamente non sono molti se si vuole approfondire ogni aspetto dell’isola della Trinacria, ma sicuramente consente un’immersione totale nella straordinaria atmosfera sicula.

No Comments
Comunicati

Dalle città d’arte alle località costiere, l’inconfondibile stile italiano lascia il segno.


Roma, 18 Maggio 2010 – Anche per la prossima stagione estiva il circuito alberghiero del Gruppo Baglioni non deluderà quanti sceglieranno di trascorrere le vacanze nei suoi magnifici alberghi. Tante le proposte in grado di soddisfare i clienti più esigenti: arte, cultura, moda, enogastronomia ed eccezionali paesaggi, regaleranno esperienze di viaggio di altissimo livello.

No Comments
Comunicati

Gestione documentale: verso una liberalizzazione della cultura


Negli utili tempi ha suscitato molto interessa la notizia relativa all’accordo siglato tra Google Books ed il ministero per i Beni e le Attività Culturali, in merito alla gestione documentale e digitalizzazione delle opere delle biblioteche nazionali di Roma e Firenze. In questo modo saranno disponibili online, ed in maniera gratuita, circa un milione di volumi non protetti dal diritto d’autore.

Tale iniziativa rappresenta un momento importante per la storia e la cultura del nostro Paese, il quale precede lentamente verso una diffusione della cultura in maniera totalmente libera. Ma non dimentichiamoci che questo è solamente uno dei passi che possiamo compiere e che c’è ancora molto che può essere digitalizzato.

Le attività di gestione documentale, quali la scansione, indicizzazione, archiviazione e distribuzione, possono rivelarsi molto utili soprattutto ai fini sociali, contribuendo a distribuire conoscenza e informazione tra i singolo cittadini, a prescindere dalle differenza di età, ceto sociale, nazionalità, ecc.

No Comments
Comunicati

La cucina del XXI secolo: bella e funzionale

  • By
  • 19 Maggio 2010


La cucina, esattamente come i vestiti e le auto, sta diventando sempre di più un oggetto di design, soggetto alle tendenze e alle mode del momento.

Se avete in mente la vecchia, e un po’ romantica, idea della cucina, con la mamma in ciabatte e grembiule intenta a cucinare per i pargoli e il maritino, se guardate insomma ancora alla cucina come ad un luogo adibito per lo più alla preparazione dei pasti, vi siete sicuramente persi qualche passaggio. La cucina certamente ha mantenuto anche questa funzione, e molti dei cambiamenti e innovazioni che hanno portato nelle nostre case cucine in muratura moderne o cucine componibili classiche ma supertecnologiche avevano senza dubbio lo scopo di migliorare la funzionalità della cucina stessa, ma le cucine del XXI secolo non si fermano al mero aspetto pratico. Sempre più spesso la cucina, che ha tutt’ora un ruolo di primaria importanza all’interno della casa, è diventata anche un qualcosa da esibire e di cui vantarsi con i propri ospiti, perché, più di ogni altra stanza della casa, sa riassumere e fondere in sé le ultime tendenze della moda e i più innovativi ritrovati tecnologici.

Scegliere una cucina al giorno d’oggi non significa solo acquistare mobili ed elettrodomestici, significa anche optare per uno stile anziché per un altro, scegliendo il modello che più rappresenta il nostro stile e la nostra personalità, esattamente come accade con un bel vestito o con un’auto nuova. Possiamo dire, senza rischiare di apparire esagerati, che la cucina è diventata una specie di status symbol. Ed esattamente come accade con gli abiti e con le auto, anche le cucine seguono le mode. Una delle ultime tendenze in fatto di arredamento, e di cucine in particolare, è quella di mixare tra di loro stili diversi, proprio come fanno le grandi case di moda, che accostano capi diversi tra di loro a creare accostamenti inusuali ma sorprendentemente armoniosi. Ed ecco che in commercio si possono trovare cucine su misura in stile country, composte quindi da mobili in legno, che più classici non si può, accostati però ad elettrodomestici in alluminio, in modo da creare un connubio inedito ma per nulla stonato.

I mobili poi, ma anche gli accessori e i complementi d’arredo, possono essere dei veri e propri oggetti di design: realizzati con colori e forme stravaganti, sono in grado di rendere ogni cucina unica ed esteticamente pregevole. Anche gli oggetti più comuni e spartani, come i piatti e le stoviglie, possono abbellire e rendere speciale una cucina, se sono il frutto del lavoro di un bravo creativo, e mai come di questi tempi è opportuno dire che la tavola non si apparecchia, ma si veste, e si veste di tovaglie e accessori che non sfigurerebbero nemmeno in un atelier di alta moda. E che dire degli elettrodomestici, sempre più innovativi ed ipertecnologici, che rendono le nostre cucine delle isole futuristiche, quasi spaziali?

Le cucine non sono più quelle di una volta, insomma, e le aziende che si occupano di progettazione cucine sono chiamate a proporre modelli sempre più innovativi, che oltre ad essere pratici e funzionali, sappiano soddisfare anche l’occhio e il senso estetico dei propri clienti.

Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl – aumentare il traffico

No Comments
Comunicati

Offerte viaggi Formentera: sono disponibili online offerte viaggi per vacanze relax alle Baleari


LaTuaVacanza.it propone online interessanti offerte viaggi per vacanze all’insegna del relax alle Isole Baleari.
Per chi non ama la magica atmosfera delle notti brave di Ibiza o Palma de Maiorca che con le loro grandi discoteche e innumerevoli feste che si prolungano fino all’alba attirano migliaia di giovani, si consiglia l’atmosfera più rilassante e tranquilla di Formentera. Un’isola dove la natura è ancora incontaminata, il cielo limpido e sgombero dallo smog cittadino, un luogo in cui ci si diverte fino a tarda notte senza discoteche.
In questo periodo è semplice trovare offerte viaggi Formentera.
Il modo più comodo per arrivare è scendere all’aeroporto di Ibiza e da lì prendere l’aliscafo. Data la morfologia del luogo il mezzo tra i più utilizzati è lo scooter che si può noleggiare con facilità all’arrivo sul posto, senz’altro un modo pratico ed economico di visitare ogni angolo della bella isola.
Fantastiche spiagge, pomeriggi trascorsi a ballare scalzi sulla sabbia o sul grande tronco annunciano una serata in allegria da trascorrere tra localini e feste sulla  spiaggia. Per gli amanti della natura numerose sono le possibilità di escursioni.
Insomma, non resta altro da fare che mettere in valigia costume, pareo e scarpe da ginnastica e partire!

No Comments
Comunicati

GIOVEDÌ 20 MAGGIO 2010 ORE 17.30 CONFERENZA GRATUITA DI LIFE ALIGNMENT ALLO SPAZIO ILLIRICO 18 – ATELIER DELLE IDEE


Un sistema di benessere e trasformazione spiegato e dimostrato da Grazia Garfì.

Giovedì 20 maggio Illirico18 – Atelier delle Idee, in via Illirico 18 (zona Città Studi), insieme all’Associazione in
Cammino propone una conferenza dedicata alla ricerca di un equilibrio di vita, una pace interiore attraverso il Life
Alignment.
Il Life Alignment è uno strumento rivoluzionario di guarigione olistica, di potere personale e di protezione da stress
geopatico e da altre influenze ambientali negative.
E’ il primo sistema completo di tecniche integrate di guarigione che lavorano sulle cinque componenti fondamentali della vita
di una persona: salute – ambiente – casa – lavoro – crescita spirituale.
Grazia Garfì, che condurrà questo appuntamento, lavora per aiutare le persone a superare i momenti di difficoltà ed avere
una maggiore consapevolezza di sé.
La conferenza avrà anche una dimostrazione pratica e illustrerà come con questo metodo le persone si possano connettere
in maniera profonda con il proprio potere personale e con la gioia di vivere in modo pieno il proprio proposito. In questo
modo le persone possono ritrovare un equilibrio di vita, la pace interiore, e affrontare emozioni e sentimenti tormentati o
sostenere il corpo a ritrovare salute e guarigione.
Gli argomenti trattati saranno:
• Cos’è il Life Alignment, come nasce, come funziona.
• Cos’è il campo energetico umano e come si comporta.
• Dimostrazione di come il campo energetico è influenzato da emozioni positive e negative
• Il test muscolare, un modo per comunicare con la nostra saggezza profonda
• Dimostrazione di come viene allineata la struttura fisica attraverso la tecnica
• Benefici che ne derivano e applicazioni
La conferenza è gratuita e inoltre sarà data ai partecipanti la possibilità di iscriversi all’Associazione in Cammino ottenendo
uno sconto del 10% per un trattamento ayurvedico.
Per maggiori informazioni contattare Elena Positano: cell. 328 12.76.470
Illirico 18 – Atelier delle idee è lo spazio polifunzionale dedicato a creativi, designer, grafici, artisti, giovani imprenditori e
professionisti.
L’Atelier è anche promotore di attività culturali, workshop, seminari, corsi che si svolgono presso la struttura e spaziano dal
campo dell’arte teatrale, alla pittura e all’informatica. Conoscere, sperimentare e creare sono le parole chiave di questo spazio
e il motore di tutta l’attività di questo centro.
www.illirico18.it
Associazione in Cammino è impegnata nei settori della ricerca e dello studio delle discipline ayurvediche in tutte le sue
espressioni, in tutte le discipline olistiche finalizzate alla crescita spirituale e al benessere fisico. Organizza e promuove ritiri
residenziali di studio sui principi dell’alimentazione ayurvedica e massaggio, seminari e convegni di varia natura.
www.associazioneincammino.com

No Comments
Comunicati

Edinform di Lecce sbarca in Europa all’European Public Sector Award


Grazie alla partnership con l’ASP di Catanzaro, Edinform S.p.A. di Lecce,  leader nello sviluppo di sistemi informativi per i Dipartimenti di Prevenzione delle ASL, sbarca in Europa con la piattaforma software SIMORA.

Ormai giunta alla V generazione, la piattaforma SIMORA è la soluzione software più evoluta ed avanzata nell’ambito dei sistemi informativi territoriali per la informatizzazione delle strutture e dei servizi della Prevenzione Territoriale e Sanitaria.

Grazie alla pluriennale partnership tra Edinform e l’ASP di Catanzaro, il progetto SIMORA è stato inserito nell’ambito dell’European Public Sector Award – EPSA 2009 nel catalogo dei progetti selezionati per l’Area tematica “Performance Improvement in Public Service Delivery” dalla commissione di esperti nominata dall’EIPA – Istituto Europeo della Pubblica Amministrazione.

Il progetto SIMORA è stato giudicato “good practice” nell’ambito di tutti i paesi europei partecipanti all’iniziativa ed è l’unico progetto selezionato nell’ambito della Prevenzione Sanitaria.

Edinform S.p.A. – Lecce

www.edinform.it

No Comments
Comunicati

Mamma, papà: “Oggi lavoro con voi”


Open Day allo stabilimento Bormioli Rocco il 21 maggio: i genitori porteranno i figli (0-15 anni) in ufficio e in fabbrica per far conoscere loro l’ambiente, l’attività svolta e i colleghi. In programma anche tanti giochi con gli animatori, una merenda in compagnia e per i più grandi (6-15 anni) la visita guidata allo stabilimento.

Il 21 maggio i cancelli dello stabilimento Bormioli Rocco di Fidenza si aprono per accogliere “lavoratori” molto speciali. L’azienda, infatti, ha in programma un Open Day per genitori e figli.

Le mamme e i papà che lavorano per il gruppo specializzato nella produzione di piatti e bicchieri per la casa, potranno portare il proprio bambino (dagli 0 ai 15 anni) sul posto di lavoro per fargli conoscere l’ambiente, le attività svolte quotidianamente e i colleghi.

Per i più grandi, vale a dire dai 6 anni in su, è prevista anche una vista guidata allo stabilimento insieme ai genitori, per scoprire tutti i “segreti” della lavorazione del vetro.

Dopo aver passato alcune ore con i genitori, gli ospiti, suddivisi per fasce d’età, potranno giocare e divertirsi insieme a un gruppo di animatori che ha in programma tante attività per rendere il pomeriggio una meravigliosa avventura, fino al momento della merenda. Allora tutto il gruppo si riunirà per gustare ghiottonerie di ogni tipo: pizza, dolci e gelati. Neanche a dirlo piatti in vetro, bicchieri in vetro e coppette saranno firmati Bormioli Rocco.

Per chiudere in bellezza la giornata non c’è niente di meglio di una sorpresa: un piccolo omaggio infatti attende i piccoli, che potranno ricordare questa giornata grazie alla foto di gruppo e alla maglietta ricordo.

Per maggiori informazioni sull’azienda e i suoi prodotti, fra cui calici per la degustazione, accessori per la tavola e contenitori in vetro per alimenti, vi invitiamo a visitare il sito http://www.bormiolirocco.com

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
http://www.layoutweb.it

No Comments
Comunicati

Loft addio; la nuova moda immobiliare è la mansarda. Immobiliare.it racconta una tendenza dell’Italia che cambia.

  • By
  • 19 Maggio 2010


Inutile negarlo, i loft sono stati la tendenza più forte del mercato immobiliare degli ultimi anni, ma il loro dominio incontrastato sembra essere agli sgoccioli. Nati dalla riconversione di strutture post industriali, e spinti dall’immaginario cinematografico, a partire dalla fine degli anni ottanta hanno spopolato come non mai e la sola Milano ne conta ormai più di 38.000.

Belli si, ma all’atto pratico qualche nodo viene al pettine. I loft sono immobili commerciali e, in quanto tali, non possono essere oggetto di un mutuo prima casa, non ci si può prendere la residenza e non si può ottenere nessun tipo di sgravio fiscale legato all’abitazione principale. Ecco perché, secondo uno studio effettuato da Immobiliare.it, leader dell’immobiliare online, sugli oltre 2.500.000 di annunci disponibili sulle pagine del suo network, il pubblico privilegiato dei loft, single e giovani coppie, si sta spostando in massa su quella che sembra essere la nuova protagonista delle ristrutturazioni o delle riconversioni immobiliari: la mansarda.

Secondo Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Gruppo Immobiliare.it “I loft si sono diffusi in maniera capillare nelle città italiane legate alle grandi industrie. Questo ha comportato che alcune città con una storia industriale diversa, prima fra tutte Roma, siano escluse da questo fenomeno. Nella capitale i loft sono pochi (e prevalentemente derivanti da recuperi di stalle o garage). Tipicamente sono pezzi unici e quindi costosi. Questo non è vero per le mansarde che, infatti, spopolano da nord a sud.”

Nonostante alcune oggettive difficoltà (prima fra tutte la presenza di diverse rampe di scale per raggiungerle) il mercato delle mansarde vive uno sviluppo incredibile e a Milano, ad esempio, le mansarde rappresentano il 5% dell’offerta sul nuovo/ristrutturato, hanno un costo decisamente contenuto (3650€/mq) e rappresentano, rispetto ad un appartamento che abbia più o meno le medesime caratteristiche, un risparmio del 17%. Quattro punti percentuali (e 200€/mq) più convenienti dei loft il cui prezzo medio al metro quadro è, nel capoluogo lombardo, di 3.850€.

Il fenomeno non si limita a Milano, ma è in crescita in tutto il Paese. A Torino e Bologna, le altre due città italiane per antonomasia devote al loft, si può riscontrare la stessa situazione. Nel capoluogo piemontese le mansarde costano 2.600€/mq, fanno risparmiare il 6% rispetto a un appartamento e rappresentano il 4% dell’offerta. Nella città delle due torri, invece, costano 3260€/mq, fanno risparmiare l’11% rispetto a un appartamento e rappresentano il 4% dell’offerta.

Il loft è, ed è stato, un fenomeno metropolitano importante, ma proprio per cavalcarne la moda, troppo spesso si è cercato di far passare sotto questa definizione immobili che non sono loft o, anche se si trattava effettivamente di loft, si tacevano alcuni particolari che poi, all’atto dell’acquisto creavano grossi problemi.” – ha continuato Giordano –“Oggi l’attenzione di molti acquirenti si sposta sulle mansarde, espressione della nuova creatività immobiliare e avvantaggiate da costi molto più bassi oltre che dalla possibilità di ottenere mutui prima casa per il loro acquisto.”

Continuando il nostro viaggio fra i tetti (o i sotto-tetti) d’Italia, scopriamo che come accadeva per i loft, ancora una volta Roma è la più cara delle città prese a campione. Per acquistare una mansarda sui tetti capitolini occorrono in media 4.400€/mq, ma anche qui si risparmia molto rispetto all’appartamento: 450€, circa il 9%. Nel mercato romano del nuovo/ristrutturato presente sui siti di Gruppo Immobiliare.it le mansarde rappresentano il 7% dell’offerta.

A Napoli si registra il risparmio maggiore nel mercato delle mansarde. Nella città partenopea il costo medio di una mansarda nuova o ristrutturata è di 2.800€/mq , quasi 1.000€ in meno rispetto ad un appartamento con le stesse caratteristiche.

Altre città, che pure stanno lentamente scoprendo il fascino del vivere in mansarda, offrono oggi risparmi ancora contenuti. A Firenze acquistare una mansarda costa in media il 5% in meno rispetto a un appartamento nuovo, mentre Genova si attesta sul valore minimo riscontrato. All’ombra della lanterna vivere in mansarda fa risparmiare solo il 2% sull’acquisto. Qui, forse, è meglio abitare qualche piano più giù.

No Comments
Comunicati

Come conservare le proprie borse


A chi non è capitato di passeggiare, soffermarsi a guardare la vetrina di un negozio e restare affascinati così tanto da una borsa, da non poter fare a meno di entrare ed acquistarla.

Peccato però che quella tanto amata borsa di pelle bianca, con il passare del tempo comincia a mostrare i segni del suo utilizzo, con macchie di tutti i colori. Come fare per far tornare la borsa alla sua bellezza iniziale? Cosa fare per farla tornare come nuova?

Per la pulizia e manutenzione delle borse è innanzitutto necessario leggere, quando presenti, le indicazioni riportate sull’etichetta del prodotto. A seconda del tessuto in cui è realizzata, sono infatti consigliabili diverse soluzioni per la manutenzione.

Ad esempio, per la meravigliosa borsa di pelle bianca è necessario utilizzare un panno morbido, così da non correre il rischio di graffiare la superficie. Inoltre, al contrario di quanto si possa pensare, per la pulizia e manutenzione delle borse di pelle non bisogna utilizzare direttamente dell’acqua, ma è consigliato l’utilizzo di prodotti specifici, che non contengano solventi, alcool o benzine.

Ultimo, ma non meno importante, consiglio è quello di riporre la vostra borsa nel sacchetto, se pensate di non utilizzarla per un po’ di tempo.

No Comments
Comunicati

Il mercato online, quando e dove vuoi


Al posto delle bancarelle, pagine; al posto di mercanti, link: ecco la nuova era dei mercati, dove chiunque può diventare venditore o compratore, tutto ciò che serve è una connessione internet.
Dall’agorà agli annunci in internet, il mondo delle vendite si è sviluppato molto; il modo di vendere e comprare si è messo al passo con i tempi, accettando di entrare nel mondo virtuale.
Niente più urla, grida, né contrattazioni accorate e confusione: solo qualche click e un po’ di pazienza per cercare quello che interessa tra le migliaia di annunci gratuiti che i vari utenti hanno inserito nei siti, mettendo a disposizione di chiunque – ovunque si trovi – qualunque cosa: servizi, oggetti, prodotti, dalle ripetizioni alle case.
Girando per i siti internet, in effetti, si può trovare davvero qualsiasi cosa si cerchi: state cercando casa? Tra i tanti troverete sicuramente anche degli annunci case affitto, o magari annunci di case in vendita, se volete comprare: basta un click, ed ecco contatti, numeri di telefono e tutto il necessario per avere la possibilità di vedere qualche casa; il resto viene da sé. Ma naturalmente potrete trovare qualsiasi altra cosa: ripetizioni di ogni materia, traduzioni da e in ogni lingua, cessioni di bar, lavori e tutto – anzi: molto più di quanto cerchiate.
Il mercato, certo, ha il suo fascino: basta pensare a mercati rinomati come Porta Portese a Roma, o Portobello Road a Londra, ma anche più semplicemente il mercato della propria città … le bancarelle all’aperto, per strada o in piazza, piene di ogni genere di mercanzia, e la folla che si accalca per assicurarsi un’occasione … già. Ha il suo fascino. Ma, per la verità, i siti online offrono qualcosa in più: la comodità. Non è necessario che affrontiate orde di clienti agguerriti decisi a soffiarvi l’ultimo pezzo, né che vi gettiate nella mischia per tentare di accaparrarvelo; non serve uscire con la pioggia o sotto il sole torrido, né portare a casa pacchi magari ingombranti: basta accendere il computer e, con qualche click, ci si può assicurare quello che si cercava, che a seconda del genere di oggetto, potrà arrivare direttamente a casa, oppure scegliendo gli oggetti per zona si potranno andare a vedere e quindi decidere se procedere con l’acquisto oppure no.
È un ottimo modo per trovare annunci auto vendita, o perché no, per mettere in vendita la propria auto: i visitatori di questi siti sono sempre molti, e sono alla ricerca di tutto; e le occasioni, per i compratori e per i venditori, sono innumerevoli. Dagli annunci barche agli annunci di baby-sitter, c’è davvero un mondo di oggetti da comprare e di possibilità di vendere, infinite occasioni da cogliere al volo senza il bisogno di andare alla ricerca di posti sperduti dove, con un po’ di fortuna, forse è possibile trovare quel che si cerca, o almeno qualcosa di simile … è tutto lì, a vostra disposizione quando volete, nel vostro computer, sia che siate alla ricerca di qualcosa, sia che vogliate trovare qualcuno che quel qualcosa lo compri.

A cura di Lia Contesso
Prima Posizione srl – inserimento motori di ricerca

No Comments
Comunicati

Whale Watching: la tendenza della vacanze 2010


L’ultima tendenza in fatto di vacanze per la prossima estate è rappresentata dal Whale Watching. In realtà è tutto il movimento degli sport acquatici che sta riscuotendo un notevole successo: la vela, il wind-surf, il kite-surf sono solo alcuni esempi mentre ha avuto una sensibile impennata l’organizzazione di una completa vacanza in barca a vela.
Sono infatti sempre di più i turisti, anche in Italia, che decidono di “lasciare la terra ferma” ed abbandonare la vita di tutti i giorni in cambio di una vacanza al largo, immersi in meravigliose acque.

Figlia del bird-watching, il Whale Watching è l’avvistamento di cetacei in alto mare, e di balene ove presenti. Nato in Canada e in Austrialia, si è rapidamente affermato anche in Sud Adrica ed in Argentina.
Negli ultimi anni sono nati punti di avvistamento ed associazioni anche nel Mar Mediterraneo e l’estate 2010 si prevede come quella del boom anche nel nostro paese.

In Italia infatti sono diverse le località dove si possono ammirare cetacei: dalla Liguria ad Ischia, dalle Isole Pelagie alle Bocche di Bonifacio, dal Canale di Sicilia alla Sardegna, tursiope, stenella, delfini, balenotteri e squali elefanti si materializzano agli occhi incantati di pazienti turisti muniti di binocoli, macchine digitali e tanta pazienza.

Proprio quest’ultima è un fattore fondamentale: le escursioni infatti possono essere annullati per avverse condizioni meterologiche oppure durante una di essa si può non osservare alcune cetaceo o attendere delle ore. L’importante è dunque la costanza e la passione per gli animali che guida sempre più persone alla scoperta del mondo marino.

No Comments
Comunicati

Creare sito: è stata presentata all’Università di Firenze la nuova piattaforma realizzata da Sintra Consulting


Sintra Consulting, azienda aretina specializzata in soluzioni internet, ha presentato 1 Minute Site durante un seminario.
Sintra Consulting, durante il seminario tenutosi venerdì 16 aprile 2010 presso la facoltà di Economia dell’Università di Firenze, ha presentato la piattaforma realizzata per consentire agli utenti di realizzare siti web anche gratuitamante, ma soprattutto in modo semplice ed intuitivo.
Il seminario è stato infatti incentrato sul web marketing e sui principali metodi e strumenti utilizzati per essere visibili sui motori di ricerca. In tale contentesto 1 Minute Site è stato presentato come ottimo strumento per presentare un’attività in rete e fare business game, data la semplicità con cui può essere utilizzato.
Il nuovo applicativo è infatti un CMS, content management system, che, disponendo di molteplici pagine pre-impostate, consente all’utente di inserire i propri contenuti con la stessa facilità e rapidità di un editor di testo.
Con 1 Minute Site non è necessario installare alcun programma su PC: l’applicativo consente di creare sito semplicemente connettendosi in rete. Facile da creare ma anche da aggiornare: non richiedendo l’utilizzo di particolari software, un sito web creato con 1 Minute Site può essere modificato anche dopo essere stato inserito in rete, visualizzando, prima della pubblicazione, ogni modifica in modalità anteprima.
Consultando il blog o il catalogo online, l’utente ha inoltre la possibilità di visualizzare alcuni dei siti web che altri utenti hanno già creato con 1 Minute Site, trovando spunti ed idee interessanti per realizzare il loro sito web gratis.

No Comments
Comunicati

Tra natura e mito: l’oasi Parma Morta


Appuntamento il 22 maggio con Nolo Bike Parma che invita grandi e piccini a un’escursione guidata in bicicletta per imparare a conoscere meglio le piante e gli animali attraverso l’osservazione e tanti splendidi racconti. Partenza alle 15 dal punto Nolo Bike Parma di Mezzani con la guida ambientale – escursionistica Stefania Bertaccini.

“C’era una volta, tanto tempo fa, un airone che voleva girare il mondo. Volando alto nel cielo vide una zona verde con tanti alberi, arbusti e acqua trasparente e vide un cartello in cui era scritto: “Parma Morta” e decise di fermarsi”. Questa potrebbe essere l’inizio di una delle tante storie che, Stefania Bertaccini, guida ambientale ed escursionistica, racconterà a bambini, mamme e papà durante l’escursione organizzata da Nolo Bike Parma il 22 maggio.

Si parte alle 15 dal punto noleggio di Mezzani e lungo un percorso di 20 chilometri, tutto il gruppo imparerà a riconoscere rane, gallinelle, falchi e cicogne che vivono in questo ramo del torrente Parma, che nel 1870 deviò il proprio corso, lasciando l’ultimo tratto privo di un flusso di acqua diretto. Quel ramo fluviale è diventato una zona umida, un prezioso rifugio di piante e animali che non potrebbero sopravvivere nei campi circostanti e nei pioppeti.

La natura osservata con binocolo e macchina fotografica (da ricordare assolutamente di portare con sé) diventa mito attraverso i racconti e le fiabe raccontate dalla guida. Percorrendo piste ciclabili e strade a bassa percorrenza Nolo Bike Parma suggerisce di pedalare senza fretta immersi nel verde per conoscere meglio l’ambiente che ci circonda lungo itinerari turistici e naturalistici che stimolano la curiosità dei più piccoli.

Su www.nolobikeparma.it trovate tutte le informazioni necessarie per partecipare all’escursione, oltre a tante informazioni su itinerari in bicicletta e percorsi ciclabili per scoprire la Bassa Parmense.

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: [email protected]
www.layoutweb.it

No Comments