Una sposa in nero!

La sposa in abito bianco, un classico che dura da sempre, è insidiata per la prima volta dal suo opposto.
Una sposa vestita di nero? Avete capito bene. Un bel vestito lungo, a strascico, perfettamente nero si impone come nuova opzione di ricercata eleganza. Una soluzione vezzosa e insolita, ma sempre meno. Non  solo alle più originali si rivolge la nuova offerta del salone della moda francese, che già da qualche anno a Parigi vede crescere i consensi, dalle sfilate alle cerimonie vere e proprie, per l’abito da sposa in nero: la lucentezza della seta e la sensualità delle forme – che come è noto ben si adattano a corporature di media abbondanza – stanno valorizzando un abito sul quale ben pochi avrebbero scommesso, fino a poco fa.
E se un antico retaggio tradizionale tende a bandire il nero dalle cerimonie festose, tanto da sconsigliarlo anche alle damigelle e alle invitate del matrimonio, con il passare del tempo le regole stanno cambiando anche in questo campo. L’uomo può vestire di bianco e la donna di nero, perché no? Essenziale è saper prendere ogni cosa con lo spirito giusto.

I commenti sono chiusi