Il famoso Portale di Prenotazione Ostelli HostelBookers.com da Oggi anche in Italiano!

HostelBookers.com, portale leader nella prenotazione di ostelli e hotel economici lancia il suo sito anche in italiano oltre ad altre 8 lingue tra cui: portoghese, francese e svedese.

Dopo ben 5 anni dal suo debutto e dopo essere cresciuto senza sosta, puntare ad offrire un servizio nelle lingue locali dei suoi clienti era un traguardo inevitabile per HostelBookers.

Secondo dati e statistiche fornite dal back office del portale, in realtá, il marchio di HostelBookers é giá ben noto ai viaggiatori low cost italiani, nonostante il fatto che fosse solo in inglese.

Marchio che garantisce transazioni on line sicure e che offre strutture ricettive di ottima qualitá per tutti i tipi di viaggiatori fai da te, ai prezzi piú competitivi del settore. Dai classici ostelli della gioventú, ai cosiddetti ostelli chic o per meglio dire flashpacker, a b&b, pensioni ed appartamenti. Insomma ce n’é per tutti: famiglie, studenti, coppie giovani e non.

Quello a cui punta Hostelbookers oggi é quindi espandere ulteriormente la sua utenza in Italia, offrendo un sito dalla navigazione facile ed intuitiva, tradotto da madre lingua e perfettamente adattato alle esigenze del mercato italiano.

Non poteva mancare ovviamente un efficiente customer service in-house che ha sempre parlato anche l’italiano, piú vari dipartimenti che sono composti da almeno un executive italiano.

David Smith, amministratore delegato di HostelBookers, ha dichiarato:

“Questo é per noi un altro passo nella giusta direzione. Il lancio del portale in italiano  renderá il nostro sito maggiormente user-friendly e punterá ad un mercato difficile, ma dal grande potenziale. L’Italia é infatti la nostra destinazione top per tutto l’anno in termini di prenotazioni e fatturato. Sono molto soddisfatto dei progressi che abbiamo ottenuto nel 2009.  É stato un anno di grandi successi e possiamo essere piú che ottimisti per il 2010.”

Il 2009 ha visto HostelBookers lanciare per la prima volta i “summer sales”. In piú a settembre il marchio ha dichiarato, dopo una ricerca indipendente svolta da Reed Business Insight, di offrire prezzi del 5.1%, in media, piú bassi del suo principale concorrente, Hostelworld.

HostelBookers puó vantare al momento piú di 16,000 ostelli in circa 3,000 destinazioni nel mondo, oltre al fatto di essere l’unico portale del settore a non addebitare alcuna commissione di prenotazione!

Tutti i fan italiani di HostelBookers o chiunque voglia conoscere meglio il portale, abbia domande o semplicemnete voglia condividere le sue esperienze di viaggio puó visitare il loro blog di viaggi in italiano.

HostelBookers é da tempo attivo nei piú famosi social media tra cui FacebookTwitter e Flickr, dove tiene costantemente aggiornati i suoi fans sulle ultime promozioni, offerte speciali, concorsi a premi, idee e consigli di viaggio!

I commenti sono chiusi