Daily Archives

18 Febbraio 2009

Comunicati

Gestione facile e veloce dei Contratti Leasing


www.cedcamera.pubbliway.com
CedCamera è l’azienda speciale dei servizi informatici della Camera di Commercio di Milano che ha come mission aziendale l’innovazione telematica e il supporto alle aziende: ascoltare e capire i bisogni e le criticità di professionisti e piccole medie imprese, attraverso soluzioni informatiche e servizi innovativi che possano aiutare a semplificare e rendere più efficienti le dinamiche del loro lavoro quotidiano.
È per soddisfare questa esigenza che nascono gli ABC d’impresa, la collana di software appositamente creata per professionisti e piccole medie imprese. Essi riguardano molteplici aree tematiche, tra cui la finanza (bilancio, antiriciclaggio, basilea, leasing), l’edilizia (computo, 494), la sicurezza (626), l’impiantistica (dichiarazioni di conformità) e l’ambiente (gestione rifiuti). Essi nascono non solo con l’obiettivo di rendere più semplice, economico e redditizio il lavoro quotidiano, ma anche per adempiere a specifici obblighi legislativi che sorgono nei vari campi.
Il tutto con la garanzia di CedCamera, da sempre impegnata ad avvalersi dei migliori esperti nella varie tematiche al fine di offrire all’utente finale un prodotto che si avvicini il più possibile alle sue esigenze.
I software di CEDCAMERA nell’area economico finanziaria sono una collana di soluzioni informatiche dedicate al mondo dei professionisti: dottori commercialisti, ragionieri, consulenti del lavoro, revisori contabili, avvocati e centri di elaborazione dati.
Le loro caratteristiche di intuitività e facilità d’uso, unite alla garanzia della Camera di Commercio, li rendono degli strumenti indispensabili per tutti coloro che hanno a che fare con le problematiche economiche e finanziarie.
MultiLeasing è il software semplice ed intuitivo per la gestione contabile e fiscale dei contratti di Leasing. Multileasing è il software che unisce la potenza di calcoli sofisticati alla semplicità dell’interfaccia. E’ sufficiente infatti inserire alcuni dati preliminari (anagrafici, data, rata e valore del bene) e il software, in modo completamente automatico, genera gli opportuni output e prospetti da allegare al Bilancio (ammortamenti e ratei/risconti) o al modello Unico della dichiarazione dei Redditi.
In particolare: il Piano di Ammortamento finanziario (deduzioni fiscali ai fini Irap e Irpef/Ires); il Riepilogo annuale dei dati contabili; il Riepilogo Dati Nota Integrativa. Il software, che gestisce fino a 100 leasing per ogni utente, permette l’importazione del registro anagrafiche da un comune foglio di calcolo Excel oltre che dal software Antiriciclaggio di CEDCAMERA.
Ogni prospetto di calcolo generato dal programma può essere stampato o esportato in foglio Excel, per un qualunque tipo di elaborazione successiva.

www.cedcamera.pubbliway.com

No Comments
Comunicati

Una nuova veste per Convert Telecomunicazioni: on line il nuovo sito


Convert Telecomunicazioni punta sulla professionalità e l’efficacia dei propri servizi per soluzioni all’avanguardia nel settore delle Tlc. Lag Consulting trasforma questi principi in strumenti di immediatezza e aggiornamento costante. Il risultato? Un nuovo sito con stile moderno e accattivante che sa essere allo stesso tempo semplice e funzionale.
Un dress-code innovativo  per un’azienda che fa dell’attenzione al cliente una delle sue priorità.
Le nuove sezioni sono state progettate per offrire in maniera completa e immediata il ventaglio di offerte che Convert Telecomunicazioni S.r.l. propone ai propri clienti. Dalla progettazione alla ricerca di soluzioni innovative per una comunicazione senza più confini, in cui le grandi distanze si azzerano e la trasmissione dei dati è realizzata in completa sicurezza.
Nata a fine 2007 come spin-off della divisione TLC della Convert Italia S.p.A., Convert Telecomunicazioni S.r.l., grazie al know how di quasi 20 anni di attività della divisione, ha ampliato le proprie attività puntando sul mercato dell’innovazione tecnologica. Qualità e professionalità costruite affermando  la propria competenza su soluzioni come Micro Wave, il Wi-Fi ed il Voip in collaborazione con tutti i principali operatori e provider del settore (Nokia, Ericsson, Vodafone, Wind, TIM, Siemens, Marconi Mobile, ecc.).
Ed è proprio sulla base di questa mission aziendale che si innesta la vera novità del nuovo sito, la sezione delle news. Il servizio, pensato per dare al cliente un’informazione di settore qualificata e aggiornata, sarà concentrato sul mondo dell’Ict, con particolare attenzione al settore delle telecomunicazioni.
L’agenzia Lag Consulting  ha curato la progettazione delle applicazioni on line e la comunicazione web di tutto il gruppo Convert Italia. Il team,  giovane e qualificato,  di Lag Consulting realizza per i propri clienti soluzioni personalizzate e innovative nel settore dei new media.

No Comments
Comunicati

WuBook propone il “piano anti-crisi”


Sempre al fianco degli albergatori, il booking on line di WuBook
organizza i prezzi in risposta alle esigenze del momento.

Con la promozione “Insieme per il Turismo” le strutture ricettive
possono continuare a godere di tutti i benefit della rivendita on line.
WuBook si propone con un servizio senza provvigioni,
con un canone annuo affrontabile anche da un piccolo b&b.
Libera la rivendita da qualsiasi intermediario, rendendo il sito personale
dell’hotel un prezioso alleato, capace di offrire un servizio internazionale,
efficente e sicuro.
Scopo dell’iniziativa: superare il momento di difficolta’ con i giusti mezzi
e uscirne con una nuova veste.

Tutte le informazioni su
www.wubook.net

No Comments
Comunicati

Nokia presenta il nuovo N86 al MWC 2009

  • By
  • 18 Febbraio 2009


Nokia presenta il suo ultimo gioiello, si tratta del nuovo Nokia N86, terminale con una forte propensione cerso il multimediale e non solo.
Il Nokia N86 integra una fotocamera da 8 megapixel, mai vista prima su di un terminale del colosso finlandese. La fotocamera in questione non è solo molto potente dal punto di vista della definizione, ma ha anche una particolare tecnologia che gli permette di regolare automaticamente la focale ei tempi di scatto, come una macchina fotografica reflex, in modo da ottenere fotografie perfette in ogni situazione.
Il suo aspetto ricorda molto quello del Nokia N97, ha un display molto luminoso da 2,6 pollici. Completo in ogni aspetto, integra anche il supporto per le reti Wi-Fi e il ricevitore GPS per poter sfruttare i software per la navigazione satellitare.
Il suo prezzo dovrebbe essere poco al di sotto dei 450,00 euro, e la sua commercializzazione dovrebbe avere inizio nel mese di giugno.

No Comments
Comunicati

Online il sito di Interporto Campano realizzato da nascar


La web agency partenopea ha progettato il web site istituzionale dell’Interporto Campano, ora online alla sua prima release: nascar consolida il suo ruolo di agenzia web nel distretto commerciale di Nola.

L’Interporto Campano rinnova la sua presenza in rete con un sito realizzato da nascar, online su interportocampano.it.

Con il web project, realizzato dalla web agency partenopea, il grande interporto commerciale, che fa parte del distretto commerciale di Nola (tra i più grandi d’Europa), si dota di uno strumento strategico di comunicazione online business to business.

Il sito istituzionale è studiato per una comunicazione chiara e descrittiva delle infrastrutture e dei servizi offerti dall’Interporto: tutte le informazioni sono facilmente reperibili e fruibili grazie ad un interfaccia userfriendly che consente una navigazione semplice e gradevole.

Interportocampano.it si presenta con un web design lineare e l’integrazione sulla piattaforma di una serie di web application in flash che riescono a valorizzare i punti di forza dell’Interporto: la sua posizione centrale nel cuore del Mediterraneo e le sinergie realizzate con le altre realtà del distretto. La carta geografica navigabile dell’Europa consente di individuare la posizione dell’Interporto zoomando fino ad una visualizzazione regionale, mentre la mappa interattiva del distretto commerciale permette di orientarsi al suo interno. Inoltre, con l’integrazione di Google Maps, è possibile calcolare e visualizzare in pochi istanti un percorso autostradale personalizzato per raggiungere l’Interporto.

Il sito di Interporto Campano è l’ultimo progetto realizzato da nascar per uno dei più grandi network campani (che controlla anche il CIS di Nola e la Banca Popolare di Sviluppo), che ha da poco rinnovato la sua fiducia alla web agency: dopo la messa online dell’Interporto Campano a febbraio 2009 e del portale del CIS, (di cui nascar è anche concessionaria esclusiva per la pubblicità) a ottobre 2008, il rapporto commerciale si rinsalda con un nuovo web project per Banca Popolare di Sviluppo, con presentazione in programma nella prossima primavera.

Il comunicato ufficiale è disponibile nell’area press di nascar.it.

Mariachiara Troise
Ufficio stampa
[email protected]
Tel. 081 19808577
Fax 081 5702970

No Comments
Comunicati

Software “antiriciclaggio”!


www.cedcamera.pubbliway.com
CedCamera è l’azienda speciale dei servizi informatici della Camera di Commercio di Milano che ha come mission aziendale l’innovazione telematica e il supporto alle aziende: ascoltare e capire i bisogni e le criticità di professionisti e piccole medie imprese, attraverso soluzioni informatiche e servizi innovativi che possano aiutare a semplificare e rendere più efficienti le dinamiche del loro lavoro quotidiano.
È per soddisfare questa esigenza che nascono gli ABC d’impresa, la collana di software appositamente creata per professionisti e piccole medie imprese. Essi riguardano molteplici aree tematiche, tra cui la finanza (bilancio, antiriciclaggio, basilea, leasing), l’edilizia (computo, 494), la sicurezza (626), l’impiantistica (dichiarazioni di conformità) e l’ambiente (gestione rifiuti). Essi nascono non solo con l’obiettivo di rendere più semplice, economico e redditizio il lavoro quotidiano, ma anche per adempiere a specifici obblighi legislativi che sorgono nei vari campi.
Il tutto con la garanzia di CedCamera, da sempre impegnata ad avvalersi dei migliori esperti nella varie tematiche al fine di offrire all’utente finale un prodotto che si avvicini il più possibile alle sue esigenze.
I software di CEDCAMERA dell’area economico finanziaria sono una collana di soluzioni informatiche dedicati al mondo dei professionisti: dottori commercialisti, ragionieri, consulenti del lavoro, revisori contabili, avvocati e centri di elaborazione dati.
Le loro caratteristiche di intuitività e facilità d’uso, unite alla garanzia della Camera di Commercio, li rendono degli strumenti indispensabili per tutti coloro che hanno a che fare con le problematiche economiche e finanziarie.
“Antiriciclaggio” è il software completo, semplice e intuitivo per assolvere agli adempimenti obbligatori previsti dal D.M. 141 del 03/02/06 (e successivi) contro il riciclaggio di denaro in ambito finanziario, che toccano studi, consulenti, professionisti (commercialisti, avvocati e notai) e centri elaborazione dati.
Sviluppato con l’apporto di un gruppo di esperti e certificato da CEDCAMERA, l’applicativo consente di creare automaticamente l’archivio unico informatico, gestendo più registri (per più studi professionali) e consentendo di effettuare registrazioni a carattere provvisorio e definitivo.
L’importazione delle anagrafiche in excel, inoltre, permette all’utente la massima flessibilità nell’utilizzo. Sempre aggiornato alle ultime disposizioni di legge (D.Lgs n° 60 del 10/04/07), il software è lo strumento indispensabile per risolvere la problematica antiriciclaggio in modo efficace ed economico, senza utilizzo di materiale cartaceo.
Acquista su www.cedcamera.pubbliway.com

No Comments
Comunicati

Manfredonia, tra mare e terra


La puglia è una terra molto variegata e offre occasioni di essere visitata tutto l’anno. È una vera e propria”Regione d’arte”, come viene definita sul sito dell’Assessorato al turismo regionale. Grazie alla sua posizione geografica è sempre stata luogo di passaggio, di incontro e di scontro di diverse civiltà. Accanto al patrimonio artistico e culturale, la natura offre spettacoli unici.

Un territorio dove trascorrere indimenticabili vacanze in puglia è la Daunia e il Gargano, forse la parte di Puglia che offre la maggiore varietà paesaggistica.

Immediatamente a sud del promontorio del Gargano Manfredonia si estende sul Golfo omonimo, accarezzata dalle acque azzurre del Mare Adriatico. Inclusa nel Parco Nazionale del Gargano, si trova a metà strada tra la bassa costa sabbiosa del golfo e il territorio montuoso della parte settentrionale, protetta dal monte Sant’Angelo. Fino agli anni ’30 erano presenti zone paludose in seguito interessate da bonifiche dell’agro sipontino. L’unica zona paludosa ancora presente è quella Lago Salso, di elevato valore naturalistico, diventata nel 1999 Oasi di Lago Salso.

Le importanti testimonianze del passato disseminate nella parte vecchia, le botteghe artigiane, il quartiere marinaro con il mercato ittico e la flotta peschereccia, la gastronomia con i prodotti tipici del territorio, le tradizioni, tra cui, in questo periodo, il carnevale Dauno, completano il piacevole quadro degli ingredienti di una vacanza a Manfredonia.

Manfredonia fu fondata nel 1256 dal re Manfredi, situata a poca distanza dalla progenitrice Siponto, divenuta un’immensa palude a seguito del terremoto del 1223 che la distrusse quasi interamente. Siponto, importante insediamento dauno, sorge sulla piana a sud del Gargano, abitata sin dall’epoca neolitica. Tra i reperti più significativi di questa civiltà spiccano senz’altro le famose stele daunie, lastre funebri (VIII – VI secolo a.C.).

Oggi Siponto è diventata una frazione di Manfredonia. Oltre ad essere un rinomato centro balneare (Lido di Siponto), conserva due tra le maggiori attrazioni culturali del territorio: il Santuario di Santa Maria Maggiore (XI sec.), un bell’esempio del romanico con influssi bizantini, e accanto i resti di una basilica paleocristiana e di catacombe.

Aggirarsi per le strade di Manfredonia significa scorgere case, palazzi, chiese di grande pregio ed interesse. Nel centro storico si scoprono scorci suggestivi, archi gotici, le case bianche del quartiere “Boccolicchio”, il borgo marinaro. Affacciato sul mare, spicca il castello svevo-angioino, la cui pianta fu disegnata dallo stesso Manfredi che ne avviò i lavori, proseguiti, poi, da Carlo I d’Angiò, oggi ospita il Museo archeologico nazionale che raccoglie numerosi reperti tra i quali l’affascinante collezione delle stele daunie.

Da vedere anche la chiesa di S. Domenico, con annesso monastero (oggi sede municipale) e la chiesa Cattedrale dedicata a S.Lorenzo Majorano, dove sono custodite pregevolissime opere d’arte: l’icona della Madonna di Siponto (XII sec.), la statua lignea a lei dedicata (VI sec.), il Crocifisso ligneo (XIII sec.). A circa 10 km sulla strada per Foggia si trova l ‘ abbazzia S. Leonardo di Siponto.

Non si può fare a meno di ricordare l’importanza del golfo di Manfredonia e del suo porto, che assume un interesse sempre crescente dal punto di vista turistico ed economico. La linea costiera che si estende per oltre 20 km a sud di Manfredonia, offre tante possibilità al visitatore. Non mancano spazi liberi, moderne attrezzature balneari e strutture ricettive come hotel, villaggi, case e campeggi per chi ama vivere ancor a più a contatto con la natura.

No Comments
Comunicati

ST.PATRICK’S DAY a VERONA con gli ALTAN, Inis Fail….


ST.PATRICK’S DAY  7°ed  al Palazzo della GRAN GUARDIA – VERONA  1 Marzo 2009

Festival di musica e danze popolari DA NON PERDERE!!!

ore 21 – CONCERTO ALTAN , vere e proprie icone della musica irlandese, un’occasione unica per ascoltare una band che ha fatto la storia dell’Irish folk music!!! Il concero sarà accompagnato dallo Spettacolo di danze irlandesi della compagnia Reel Swing, con sei virtuosi step dancers che si esibiranno in straordinarie evoluzioni.

ore 15 – Festa CEILI, con musica dal vivo degli Inis Fail Ceili Band, un pomeriggio insieme danzando al ritmo incalzante di reel, jig e polke irlandesi. Per appassionati e curiosi. (entrata libera)

Il ricavato del concerto sarà devoluto alla Fondazione Onlus “Più di un Sogno”

PREVENDITE BOX OFFICE e presso la biglietteria della GRAN GUARDIA dalle 20 di domenica.

INFO: www.gruppodanzeverona.com

[email protected]

No Comments
Comunicati

ST.PATRICK’S DAY a VERONA con ALTAN, Inis Fail….


St.Patrick’s Day  7°ed.  al Palazzo della GRAN GUARDIA – VERONA  domenica 1 Marzo 2009

ore 21 – Concerto ALTAN , vere e proprie icone della musica irlandese, un’occasione unica per ascoltare una band che ha fatto la storia dell’Irish folk music !!! Il concerto sarà accompagnato dallo Spettacolo di danze irlandesi della compagnia Reel Swing, con sei virtuosi stap dancers che si esibiranno in straordinarie evoluzioni.

ore 15 – Festa CEILI, con musica dal vivo degli Inis Fail Ceili Band, un pomeriggio insieme danzando al ritmo incalzante di reel, jig e polke irlandesi. Per appassionati e curiosi. (entrata libera)

Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Onlus “Più di un Sogno”

Prevendite Box Office e presso la biglietteria della Gran Guardia dalle 20 di domenica.

INFO : www.gruppodanzeverona.com

irishveronafestival.it

No Comments
Comunicati

“I nostri soldi”, la guida di Sandro Vita per investire con buonsenso


E’ stato presentato ieri al Mondadori Multicenter Duomo il libro “I nostri soldi”; hanno partecipato all’incontro, oltre all’autore, Ennio Doris e Giuseppe Mascitelli.

Milano, 18 febbraio 2009 – Sandro Vita ha presentato ieri al Mondadori Multicenter Duomo “I nostri soldi – Buoni e cattivi consiglieri del risparmio” (edito da Sperling & Kupfer) davanti ad una platea differenziata ed estremamente interessata a comprendere come comportarsi con i propri risparmi in questo momento così difficile.

Vita, da 24 anni in Mediolanum, ha riversato in questo libro la sua ventennale esperienza con i risparmiatori, “materiale prezioso e assolutamente da salvaguardare. Nel mondo della finanza” ha proseguito Vita “si parla molto di prodotti e mercati ma poco delle persone e delle motivazioni del loro risparmio; la mia attenzione è volta ai risparmiatori e a come renderli consapevoli per fare scelte coerenti. Se hanno a disposizione tutte le informazioni necessarie diventano capaci di scegliere serenamente, anche in un periodo in cui domina la paura”.

Sono intervenuti alla presentazione Ennio Doris, Presidente di Gruppo Mediolanum e Giuseppe Mascitelli, AD di Mediolanum Comunicazione, autori rispettivamente della prefazione e postfazione della guida. “Sandro Vita” – ha dichiarato Doris – “ha portato in questo libro l’approccio di Mediolanum: vicinanza ai clienti, trasparenza e consapevolezza del risparmiatore”.

“I nostri soldi. Buoni e cattivi consiglieri del risparmio” di Sandro Vita, 2009, Ed. Sperling & Kupfer, pagg. 241, prezzo 18 euro.

 

Sandro Vita è attualmente il responsabile della Comunicazione Interna di Mediolanum Comunicazione Spa. Nel 2008 si è occupato della serie televisiva di successo “Angeli e demoni della finanza” in onda su Mediolanum Channel, canale 803 di Sky.

http://www.inostrisoldi.com

No Comments
Comunicati

ICE: l’attenzione per la formazione


Dalla maggior parte delle persone l’ICE (istituto per il commercio estero) è conosciuto solo come un ente nazionale che fornisce servizi di varia natura alle imprese italiane interessate a internazionalizzare i loro servizi e commerci.

Da qualche anno invece l’ICE ha deciso di puntare molto sul percorso formativo al fine di creare manager ed esperti dei mercati internazionali che siano in grado di gestire efficacemente le politiche economiche internazionali, soprattutto di quelle rivolte all’estremo oriente.
L’offerta formativa di questo ente è vasta, dai Master post-lauream ai corsi on-line. Inoltre spazia dalle offerte per i neolaureati, per le imprese, o per i manager e imprenditori dei paesi in via di sviluppo e dei paesi in transizione. Questa diversificazione permette inoltre di offrire corsi sempre di alto livello ma alla portata di tutti.

L’offerta formativa è suddivisa per regioni e per settori, in modo da offrire approfondimenti sempre mirati. L’ICE a questo fine ha attivato anche diverse collaborazioni sia con gli organismi internazionali che con le regioni e gli enti locali.
Uno dei progetti più interessanti è senza dubbio il Master per l’internazionalizzazione delle imprese “Cor.c.e.” (Corso di specializzazione in commercio estero) Fausto De Franceschi. Il corso, che mira a formare quadri specializzati per imprese ed associazioni che intendano aumentare i loro rapporti con l’estero, tratta tematiche specifiche come marketing e tecniche del commercio internazionale. Cosa ancora più importante, sono previsti sia uno stage in un’azienda del territorio, che uno all’estero, della durata di due mesi ciascuno. Il master si tiene a Roma e inizia ogni anno verso la metà di ottobre.

Esiste inoltre la possibilità di frequentare un corso vendita e tanti altri diversi corsi per i quadri aziendali, i cui temi principali sono le tecniche di commercio estero, la contrattualistica e i pagamenti internazionali. A questo fine l’istituto ha firmato numerose convenzioni con enti locali e associazioni imprenditoriali, che permettono all’ICE di operare su vasta scala, ma sempre con un’attenzione particolare ai bisogni specifici dei vari partecipanti.
Un altro corso di specializzazione post-universiataria da segnalare è quello di “Esperto di internazionalizzazione d’impresa con conoscenza di Lingue orientali”, realizzato in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia e l’Istituto Orientale di Napoli.
Anche qui è data molta importanza, oltre alle ore di lezione in aula, alla formazione sul campo dei partecipanti, che comprende uno stage di due mesi in azienda in Italia e un altro sempre di due mesi all’estero presso uno degli uffici ICE nel mondo. La fase d’aula dura invece cinque mesi e si svolge sull’isola di San Servolo, vicino a Venezia.
Per incentivare la partecipazione a questi corsi da parte degli studenti più meritevoli, l’ICE eroga una borsa di studio per ognuno dei partecipanti, che devono superare un concorso pubblico. Viene anche fornito un biglietto aereo di andata e ritorno per raggiungere lo stato estero in cui si terrà lo stage.

Un altro elemento importante è che i docenti sono professionisti del settore, esperti non solo nella teoria, ma soprattutto nella pratica dei rapporti commerciali internazionali fra aziende.
Questi corsi motivazionali sono considerati molto professionalizzanti, ad esempio si calcola che almeno l’80% dei partecipanti al Cor.c.e. trovino un impiego entro sei mesi dalla fine del corso.

Spesso le università italiane sono accusate di non preparare abbastanza i loro studenti al mondo del lavoro, questi corsi sono proprio finalizzati ad eliminare a queste mancanze. In un momento in cui i laureati fanno sempre più fatica ad inserirsi nel mondo del lavoro, queste iniziative risultano essere estremamente importanti. Innanzitutto offrono l’opportunità di crescere professionalmente senza gravare troppo sui bilanci familiari. Sono anche percorsi di formazione di alto livello, di grande interesse per le piccole e medie aziende che vogliono espandersi all’estero ma che ancora non hanno delle strategie ben definite.

In un’economia che per produrre profitti guarda sempre di più verso i mercati esteri, è fondamentale che esistano figure professionali in grado di guidare le numerose piccole e medie aziende italiane in politiche economiche internazionali di successo.

A cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl – Search marketing

No Comments
Comunicati

Al Mobile World Congress 2009 UbiEst ed Aepona annunciano una partnership per lo sviluppo nuovi servizi per la famiglia


I servizi basati sulla localizzazione di UbiEst costituiranno una parte significativa del pacchetto “Family Bundle” di Aepona, lanciato al Mobile World Congress 2009 di Barcellona.

Barcellona, GSMA Mobile World Congress 2009 – Al Mobile World Congress in corso in questi giorni a Barcellona UbiEst, società italiana sviluppatrice di servizi di localizzazione per telefonia mobile, ha annunciato l’avvio di una partnership con Aepona, fornitore leader di servizi middleware e soluzioni per Telcos a livello mondiale, per portare sul mercato una serie di applicazioni mobili di localizzazione basate su mappe NAVTEQ e destinate alla famiglia, in grado di dimostrare agli Operatori Mobili le opportunità ed i benefit del modello di business “Network-as-a-Service” (Naas).

UbiEst ed Aepona hanno firmato un accordo in base al quale UbiEst metterà a disposizione la propria suite di applicazioni basate sulla localizzazione per l’integrazione nella pluri-premiata piattaforma di Aepona “Universal Service Platform”, già adottata da operatori di telefonia mobile a livello mondiale. I servizi basati sulla localizzazione di UbiEst costituiranno una parte significativa del pacchetto “Family Bundle” di Aepona, lanciato al Mobile World Congress 2009 di Barcellona.

La piattaforma di Aepona Universal Service Platform è una soluzione per carrier che consente agli Operatori di aprire la propria infrastruttura a sviluppatori di applicazioni terze e service providers in modalità controllata, standard e “tariffabile”. La piattaforma è stata già scelta da Operatori quali Sprint, TELUS e Bell Canada per avviare un processo di innovazione grazie alla collaborazione con partner esterni, per velocizzare il time-to-market di nuovi servizi e per ridurre sensibilmente i costi legati all’integrazione di servizi di sviluppatori terzi e service providers.

“Siamo molto lieti di aver UbiEst come partner per le applicazioni basati sulla localizzazione”, ha dichiarato Al Snyder, CEO di Aepona. “La società ha dimostrato conoscenza del settore e capacità di sostenerci nella nostra mission di aiutare gli Operatori di telecomunicazioni ad essere più competitivi nel nuovo mercato Web 2.0/Telco 2.0. Grazie ad una soluzione che combina applicazioni e piattaforma, Aepona sta delineando una chiara “route to market” per gli sviluppatori di applicazioni, oltre a contribuire all’attuazione commerciale di un modello di business Naas per i nostri clienti TelCo.”

UbiEst ha sviluppato una suite servizi mobili basati sulla localizzazione per la gestione di flotte e forza lavoro, la sicurezza personale, la navigazione off-board ed il social networking. Tra questi UbiSafe, il servizio rivolto alla serenità familiare, consente agli utenti di localizzare con precisione i propri cari via Internet o cellulare grazie a un dispositivo di localizzazione GPS chiamato UbiSafe box. Il localizzatore, dal peso di soli 70 grammi, consente di conoscere l’esatta posizione della persona che lo indossa, oltre ad essere configurabile in modo da inviare segnali di allarme nel caso di uscita da “zone sicure” o superamento di una soglia di velocità impostata. UbiSafe si è aggiudicato il Grand Prize al EMEA NAVTEQ Global LBS Challenge ® 2008, il più importante concorso nell’industria LBS.

“Oltre alla vittoria al concorso NAVTEQ, UbiSafe ha ricevuto supporto e riconoscimenti da Nokia e BlackBerry come più promettente applicazione consumer” ha dichiarato Nicola De Mattia, amministratore delegato di UbiEst. “L’utilizzo delle API dei Telecom Web Services di Aepona ci ha consentito di migliorare le nostre applicazioni ed implementare nuove funzionalità utili per l’end-user ad esempio introducendo localizzazione base cella, il controllo delle chiamate e chiamate audio. Gli strumenti ed il supporto che Aepona ci ha fornito hanno dato risultati eccellenti. Siamo anche lieti che Aepona abbia selezionato la nostra società per la soluzione “Family Bundle”. Siamo convinti che questo modello dimostri efficacemente come ci possano essere benefici per tutte le parti della catena del valore, dall’utente finale all’Operatore Mobile.”

Aepona
Con sede central a Belfast, Irlanda del Nord e uffici in Nord America, Regno Unito ed Europa, Aepona fornisce servizi infrastrutturali ad Operatori Mobili quali France Telecom/Orange, Sprint, Vimpelcom, Bharti Airtel, TELUS, BT e KPN, servendo diverse centinaia di utenti in tutto il mondo.
La soluzione Aepona consente alle TelCo di adottare il business model Network as a Service (NaaS) esponendo in sicurezza al mondo esterno le proprie funzionalità di rete – communicatzioni, informazioni ed intelligence – grazie a Web Service standard, consentendo a migliaia di terze parti di divulgare su rete mobile applicazioni e servizi Business e Consumer.
Aepona è inoltre fornitore di tecnologia abilitante per il progetto dell’associazione GSM “OneAPI”.

UbiEst
UbiEst S.p.A. fornisce soluzioni di cartografia: mappe interattive, strumenti di navigazione, servizi basati sulla localizzazione e geomarketing, accessibili attraverso Internet e connessioni mobili per mercati Business e Consumer.
La società, con sede principale a Treviso, nasce nel 2001 come espressione della sinergia tra specifiche competenze nell’Information Technology e l’expertise del Gruppo Elda Ingegneria (di cui fa parte) nella produzione di software per la gestione del territorio e la cartografia vettoriale. L’alleanza strategica con NAVTEQ consente a UbiEst di adottare il miglior supporto cartografico disponibile sul mercato per le proprie soluzioni.
UbiEst ha sviluppato una suite di servizi mobili basati sulla localizzazione per la gestione di flotte e forza lavoro, la sicurezza personale, la navigazione off-board ed il social networking. UbiEst fornisce inoltre la piattaforma MapBroker un framework applicativo di component funzionali, moduli di calcolo e applicazioni ready-to-use per l’introduzione della “localizzazione” all’interno di servizi mobile e web-based.

Contatti Stampa:
UbiEst:
Brina Francavilla
Marketing, UbiEst
E: [email protected]
www.ubiest.com

Aepona:
Michael Crossey
Vice President Marketing, Aepona
E: [email protected]
T:+44 7734 318210
www.aepona.com

No Comments
Comunicati

SCC propone un’applicazione pratica e possibile del modello ITIL per ripensare in modo strategico la gestione dei servizi IT


Garantire maggiori prestazioni con minori costi è possibile
basandosi sulle best practice ITIL, che SCC utilizza

Milano, 18 febbraio 2009 – SCC Italia, società del Gruppo SCH, il più grande gruppo tecnologico privato in Europa specializzato nella fornitura di soluzioni e servizi integrati per l’ottimizzazione di infrastrutture IT distribuite, a seguito di un recente confronto con i CIO delle principali aziende del mondo fashion & luxury, propone un ripensamento dei modelli di erogazione dell’IT basandosi su servizi gestiti e sull’allineamento degli stessi alle priorità di business.

La proposta dell’azienda deriva proprio dall’esperienza maturata sul mercato italiano ed internazionale in vari settori verticali, in cui SCC ha utilizzato gli standard ITIL (Information Technology Infrastructure Library) per la gestione e l’erogazione di processi IT presso i propri clienti.

Secondo la filosofia SCC, il valore di ITIL non è da pensarsi esclusivamente come miglioramento dei processi, bensì come metodologia che consente di capire quali sono i servizi su cui occorre realmente focalizzarsi in termini di ottimizzazione del business, intraprendendo un percorso che permette, a seguito di un investimento nella formazione del personale aziendale, di arrivare ad una puntuale misurazione delle prestazioni con indici precisi.

ITIL non è offerto come un mero strumento, ma diventa una strategia che coinvolge gli ambiti principali dell’intera struttura aziendale: people, process, partner, automation. “Basandosi su questo modello SCC opera insieme ai clienti per disegnare le caratteristiche del servizio, definire le regole per amministrarli e misurarne i risultati” asserisce Antonio Apollonio, Direttore dei Servizi di SCC Italia, il quale ritiene che:“La proposta SCC offre un’applicazione pratica e possibile del modello teorico universalmente riconosciuto che ITIL ci propone”.

Prendendo ad esempio il Service Desk, uno dei servizi del pacchetto Enterprise IT Managed Services di SCC, è possibile comprendere come il supporto centralizzato per la risoluzione delle problematiche degli utenti possa essere un primo ma importante passo verso l’introduzione di un modello di fruizione dell’IT basato su Servizi. “Inizialmente creiamo un Service Catalog che parli la lingua del business dei nostri clienti e poi garantiamo la capacità di ricevere, tracciare ed esaudire le richieste di supporto dell’utente in modo omogeneo ed in funzione dell’impatto, della severità e dell’importanza che quella richiesta nasconde. L’executive reporting che deriva dalle misurazioni non è un insieme sterile di numeri, ma uno strumento imprescindibile per la valutazione delle performance aziendali”, ha spiegato Apollonio.

L’applicazione di ITIL che propone SCC avviene in modo graduale, ed è commisurata all’esigenza del cliente: si tratta di un approccio incrementale che permette d’introdurre un cambiamento che da subito riduce i costi e migliora la struttura ed il servizio all’azienda. Partendo proprio dalla consulenza di SCC si consente al cliente di identificare le proprie priorità per migliorare i servizi che portano efficienza e valore, e si ottengono vantaggi concreti ed immediatamente esprimibili.

“In questo momento in cui l’instabilità del mercato richiede prudenza sugli investimenti e risparmio sui costi di esercizio, occorre cogliere l’opportunità di ripensare i propri modelli di erogazione dei servizi IT, orientandoli verso una logica meno tecnologica e maggiormente vicina al business. E’ importante che il top management aziendale consideri ITIL come uno strumento capace di avviare questo ripensamento, ed i nostri Enterprise Managed Service come la via concreta per realizzarlo. Attraverso una razionalizzazione degli sforzi, possiamo realmente coniugare innalzamento delle performance e riduzione della spesa” conclude Vincent Bonnet, Amministratore Delegato di SCC Italia.

SCC – www.scc.com
SCC fornitore leader di servizi e soluzioni IT, offre ad aziende europee pubbliche e private un miglioramento delle performance IT a costi contenuti. La società si colloca come player di riferimento in Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Regno Unito, garantendo un unico punto di contatto per la fornitura di servizi IT anche a livello mondiale, grazie a un network di partner in oltre 60 paesi in tutto il mondo. Tra i principali clienti di SCC in Europa compaiono Air France, British Airways, Carrefour, La Caixa, CSC, Deloitte, Disney, Ministero della Difesa tedesco, Luxottica, Mazda, Orange, Tod’s e Save the Children. Con oltre 7.500 dipendenti, un network europeo di 90 uffici nelle principali città e un fatturato di circa 3 miliardi di euro, in costante crescita nei suoi trent’anni di vita SCC è oggi considerato il principale provider tecnologico indipendente in Europa.

No Comments
Comunicati

Milano e i suo corsi part time d’italiano per stranieri


Per gli studenti stranieri nel nostro paese, imparare l’italiano non sempre è impresa facile, perché l’italiano è una lingua molto complessa e con un vocabolario immenso. Inoltre non tutti sono disposti a sacrificare intere giornate allo studio, perché molti studenti in visita in Italia vorrebbero godersi tutto quello che c’è di più bello nel nostro paese o magari hanno anche altri interessi a cui dedicarsi.

Ma non tutti sanno che i ragazzi interessati allo studio dell’italiano possono seguire dei corsi part-time. Infatti, le scuole di lingua italiana per stranieri a Milano, hanno attivato dei Corsi Part-Time d’italiano a Milano per venire incontro alle esigenze dei ragazzi che già lavorano o studiano in Italia e quindi non hanno abbastanza tempo per seguire un corso più impegnativo.

I corsi devono essere generalmente seguiti per un minimo 8 settimane e richiedono una frequenza pomeridiana di soli due giorni alla settimana, si dipanano in 6 livelli mensili di abilità per permetterne l’accesso a studenti con qualsiasi livello di conoscenza della lingua.

L’inizio dei corsi ha cadenza mensile. Per chiunque fosse interessato ai Corsi part time d’italiano a Milano è possibile visitare la pagina web dedicata sul sito Studiare le lingue all’estero.

No Comments
Comunicati

I mercati obbligazionari in Europa analisi a cura dell’Ufficio Studi di Union Investment

  • By
  • 18 Febbraio 2009

Situazione economica generale

 

L ’Europa si trova a dover affrontare il peggiore periodo di recessione economica dal dopoguerra a oggi. Come ogni paese che si basa in maniera massiccia sulle proprie esportazioni, la Germania nel panorama internazionale è la nazione che più di altre sta subendo una dura frenata del proprio scenario economico. Ecco perché non sorprende il fatto che il governo federale tedesco abbia stanziato, a breve termine, un secondo piano d’intervento d’emergenza di circa 50 miliardi di euro, cifra che corrisponde più o meno al 2 per cento del valore del suo Prodotto Interno Lordo. Ma anche altri governi europei hanno lo stesso problema.

 

I consumi privati sembrano essere per il momento l’unico fattore di stabilizzazione per la traballante situazione economica internazionale. La caduta dell’inflazione dovuta in buona parte alla notevole diminuzione del prezzo del petrolio porta a un reale aumento del reddito dei consumatori. Resta da vedere però quale contraccolpo provocherà l’inevitabile  perdita di posti di lavoro in questo momento ancora caratterizzato dalla grave crisi economica a cui nessun Paese sembra riuscire a sfuggire. La previsione per il 2009 è di una contrazione del 2 per cento per l’area euro.

 

Mercato obbligazionario

 

La banca centrale europea continua nella sua politica di diminuzione dei tassi d’interesse di fronte alla crisi economica che per ora non accenna a fermarsi. Nel mese di gennaio i guardiani valutari hanno ridotto il decisivo tasso di rifinanziamento di altri 50 punti base, arrivando così a un valore pari al 2 per cento. Questa decisione è stata facilitata dal significativo calo del tasso d’inflazione nei Paesi membri. Nei prossimi mesi ci potranno essere altri ulteriori tagli, ma gli effetti positivi sull’andamento dei mercati monetari restano ancora piuttosto limitati.

 

Per quanto riguarda la concessione dei crediti le banche mantengono ancora un regime di

grande attenzione e oculatezza. La liquidità a basso tasso di interesse, invece, nel deposito della Banca Centrale Europea è  ora pari all’uno per cento.

 

Il mercato obbligazionario dell’euro ha seguito le linee guida di quello statunitense registrando un forte aumento degli yelds che ha reso ancora più marcata la curva della struttura degli interessi. Un’intera squadra di istituzioni finanziarie europee hanno percepito la buona occasione di affacciarsi al mercato avvalendosi della copertura offerta dai prestiti garantiti dallo Stato. In realtà, però, i loro rendimenti risultano a un livello fortemente allineato a quello degli originari titoli governativi e cioè nettamente inferiore a quelli convenzionali della banca.

No Comments
Comunicati

START CUP TORINO PIEMONTE


START CUP TORINO PIEMONTESTART CUP TORINO PIEMONTE Parte in questi giorni la quinta edizione della Start Cup Torino Piemonte, il “concorso per progetti” imprenditoriali “innovativi”, che ha l’obiettivo di diffondere la “cultura d’impresa”, promuovere i settori “hi-tech” e dare un suo contributo all’esigenza di crescita e di rinnovamento del “sistema economico”. Da cinque anni la Start Cup Torino Piemonte è un’occasione offerta a “studenti” e “ricercatori” per trasformare i “risultati della ricerca” in progetti imprenditoriali. L’iniziativa non è però solamente rivolta al mondo della ricerca, in quanto è aperta a tutti gli aspiranti imprenditori, e anche alle imprese che intendano avviare spinoff, avvalendosi del supporto offerto dai promotori: I3P, l’”Incubatore” di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, lo Staff Cultura d’Impresa e del Lavoro dell’Università di Torino, e l’Ufficio Ricerca Scientifica e Relazioni Internazionali dell’Università del Piemonte Orientale. In questi anni la Start Cup Torino Piemonte ha fatto emergere 519 idee imprenditoriali da cui sono originate una novantina di “imprese”. La prima scadenza è il 16 aprile, per la presentazione di una descrizione sintetica dell’idea / progetto. Per la consegna dei business plan c’è invece tempo fino al 16 luglio 2009. Chi presenta un’idea potrà ricevere assistenza per la fase successiva mentre per i migliori “business plan”, selezionati grazie a un comitato che include imprenditori e investitori, sono previsti premi in denaro: 20.000 euro per il primo classificato, 15.000 per il secondo e 10.000 per il terzo. I primi 5 finalisti parteciperanno poi al Premio Nazionale per l’Innovazione, la “Coppa dei Campioni” dei progetti di impresa. Grazie al sostegno degli sponsor, sono previsti premi speciali da  7.500 euro:  il “PREMIO ICT”, offerto dall’Istituto Superiore Mario Boella, il PREMIO TURISMO & INNOVAZIONE, offerto dall’Assessorato al Turismo della Regione Piemonte, il PREMIO DONNA INNOVAZIONE, offerto dalle Consigliere di Pari Opportunità di Torino e Novara. Sono inoltre previsti due contributi, sempre da 7.500 euro, offerti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo per i due migliori progetti di impresa che intendano insediarsi nella Provincia di Cuneo, e altri due offerti dal Consorzio UN.I.VER., per chi si insedierà presso l’Incubatore di Imprese Innovative di Vercelli. “Siamo pienamente soddisfatti di essere riusciti a creare questa rete di collaborazione tra gli Atenei Piemontesidichiara Cesare Emanuel, Prorettore dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”, gli enti locali hanno rinnovato il loro sostegno per questa edizione, in quanto le scorse hanno oltremodo risposto alle aspettative, favorendo le potenzialità innovative presenti sul territorio”.“Questa competizione” dichiara poi Silvio Aime, Presidente di 2I3T, l’Incubatore dell’Università di Torinosi integra perfettamente con le iniziative che l’Università di Torino sta portando avanti da alcuni anni con lo Staff Cultura d’Impresa e del Lavoro e con la s.c.r.l 2I3T e molte idee presentate sono diventate vere e proprie realtà aziendali”.“Iniziamo questa nuova edizione della Start Cup con l’entusiasmo che deriva dal successo ottenuto l’anno scorso al Premio Nazionale dell’Innovazione, ma anche con una chiara consapevolezza dei momenti difficili che stiamo vivendo” conclude il Prof. Cantamessa, Presidente di I3P, l’Incubatore del Politecnico “Dai momenti di crisi nascono però sempre profondi cambiamenti nelle tecnologie e nei settori industriali, e queste sono tutte opportunità preziose per le imprese innovative. Forse è proprio in momenti come questo che diventa opportuno tirare fuori dai cassetti idee e progetti e mettersi in gioco. Oltre ai premi in denaro previsti dal concorso, I3P e gli altri incubatori sono a disposizione per fornire tutto il supporto necessario”.Info: www.startcup-piemonte.it. 

Start Cup si avvale del sostegno di: Regione Piemonte,Comune e Provincia di Torino, CCIAA di Torino, Vodafone, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Istituto Superiore Mario Boella, Progetto AI3, Univer,Club degli Investitori, Unione Industriale di Torino, Comune e Provincia di Alessandria, Comune e Provincia di Novara, Comune e Provincia di Vercelli, CCIAA di Novara e Vercelli, Associazione Industriali di Novara,Consigliere Parità delle Provincie di Torino e di Novara, Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, Torino Wireless.

Carla Bertuzzi    tel. 011 564 5142   e-mail: [email protected]

No Comments