Home » Comunicati » Il tappeto in pelle: dagli anni 70, oggi reinventato.

Il tappeto in pelle: dagli anni 70, oggi reinventato.

Quasi un’icona degli anni 70, ritorna prepotentemente di moda il tappeto in pelle di mucca, oggi tra i complementi d’arredo più richiesti.

Laparticolare forma naturale, la fantasia maculata e la sensualissima superficie a pelo rendono il tappeto in pelle un complemento d’arredo unico nel suo genere.

Accanto alle classiche fantasie naturali, fanno il loro ingresso i più svariati colori, ottenuti con un processo di coloritura. Ma non solo. E’ possibile avere anche fantasie stampate, che riproducono sulla pelle bovina le fattezze di animali esotici, quali la zebra, la tigre, il leopardo o il giaguaro.

Oltre al tappeto dalla forma naturale, oggi vengono prodotti, anche su misura, bellissimi tappeti patchwork; tasselli di pelle sapientemente assemblati da abili artigiani che realizzano articoli di grande raffinatezza.

Perfetti in salone, magari sotto una seduta da lettura o una chaise longue, o semplicemente sistemati sul pavimento nelle zone di passaggio; particolari in camera, sistemati davanti al
letto o leggermente sotto; audaci in una sala da bagno, e perchè no, in ufficio o in un locale commerciale.  oggi c’è solo l’imbarazzo della scelta nell’inventare e nel variare a piacimento la collocazione del tappeto in pelle di mucca.

L’Argentina è un paese ricco di pascoli ed è fornitore mondiale di pelli bovine di alta qualità. Le pelli argentine hanno più fantasie e colori rispetto a quelle reperibili in Europa.

Per acquistare on-line un tappeto in pelle argentina di alta qualità ad un ottimo prezzo, basta visitare questo sito: www.spaziopelle-tappeti.com

About the author

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma