La Biennale Enogastronomica a Firenze Cibi e Vini Tipici della Toscana e non

La Biennale Enogastronomica a Firenze si svolge ogni due anni a Firenze proponendo specialità e menu di importanti ristoranti e servizi di catering Firenze che propongono non solo cibi e vini toscani ma anche caratteristiche specialità provenienti da tutta italia.
Anche quest’anno la Biennale Enogastronomica si propone per essere evento di livello internazionale dove oltre ad esserci il meglio del cibo toscano e italiano saranno presentati anche una rappresentanza di alcune eccellenze culinarie provenienti da tutto il mondo.
Alla Biennale enogastronomica oltre ad esserci alcuni tra i migliori ristoranti e servizi di catering Firenze sono presenti anche alcuni chef di livello internazionale tra i più famosi al mondo che proporranno alcune delle loro eccellenti ricette culinarie.
La Biennale si propone anche come fiera itinerante che vuole interagire in modo diretto con le realtà enogastronomiche presenti a Firenze, durante lo svolgimento della Biennale Enogastronomica a Firenze saranno coinvolti locali e luoghi storici come: piazza della Repubblica, la stazione di Santa Maria Novella, il Mercato Centrale, l’Opera di Firenze.
Nella centralissima piazza della Repubblica di Firenze luogo di passaggio e sosta per i tantissimi turisti presenti sarà allestito un mercato nel quale saranno venduti cibi toscani e italiani oltre agli ottimi vini toscani, in questo luogo i prodotti oltre che essere acquistati potranno essere anche consumati cibi tipici della tradizione toscana e fiorentina.
Come per tutti gli eventi che si svolgano a Firenze anche questa mostra dedicata al cibo e al vino sarà un’ottima occasione per visitare Firenze ed i suoi monumenti, in concomitanza di questa mostra dedicata al cibo italiano e non solo vengono organizzati eventi di arte, musica e letteratura, oltre che convegni dedicati al tema del cibo.
Non mancheranno nemmeno le celebrità ed i personaggi che sono ogni anno coinvolti ed invitati a testimoniare la veridicità dei prodotti e degli operatori presenti alla biennale enogastronomica.

I commenti sono chiusi