//Sardegna, Cosa visitare oltre il mare? Le bellezze dell’entroterra sardo

Sardegna, Cosa visitare oltre il mare? Le bellezze dell’entroterra sardo

Quando qualcuno dice Sardegna, viene spontaneo pensare al mare, al sole e alle spiagge magiche. In realtà questa regione ha molto più da offrire: vuoi un esempio? La natura, i borghi antichi, le chiese: di seguito scopriremo quanto più di bello e sorprendente ha da offrire l’isola a prescindere dal mare.

Luoghi da non perdere durante una vacanza in Sardegna

 Non possiamo non citare le chiese isolate, come nel caso della Santissima Trinità di Saccargia, e i villaggi con le numerose storie da raccontare, tra mito e realtà. Se vuoi inoltrarti nel cuore della Sardegna, prova a fare un giro nella Foresta Burgos, senza dimenticare il paesino che porta lo stesso nome. Tra rocce di granito, monti, pascoli e vallate potrai veder esaltare le tradizioni di quest’isola. Degni di nota sono anche i murales di Fonni e Oliena, prestigiosi come il piccolo centro di Bidonì, con i suoi 150 abitanti. Poche persone ma un luogo che ha tantissimo da offrire. Per esempio il museo delle streghe, chiamato S’omo ‘e sa Majarza, oltre al tempio di Giove.

Va detto però che, nel tuo viaggio culturale alla scoperta della Sardegna vi è una sosta imperdibile: se arrivi fino al Golfo di Oristano, scoprirai le spiagge della penisola del Sinis. Sabbia bianchissima e un mare pieno di sfumature e trasparenze. E’ uno scorcio magico per poter davvero staccare la spina ed evadere dal mondo che ti circonda.

Come arrivare sull’isola: prova i traghetti per la Sardegna

 Per molti l’aereo è la soluzione migliore, ma chi desidera risparmiare un po’ e godersi a pieno la propria vacanza all’insegna del relax, può optare per un traghetto per la Sardegna sulla Linea dei Golfi. E’ la soluzione migliore per tutti coloro che hanno voglia di essere indipendenti, viaggiando con la propria auto o moto, con bambini o animali al seguito. A differenza di un viaggio in aereo il traghetto ti permette non solo di scegliere per tempo un posto che sia adatto alle tue finanze, con ottime offerte applicate su più tratte. E’ possibile, anche, partire dal porto a te più consono, affrontando traversate che hanno una durata variabile da 5 ore e mezzo fino a 12 ore in notturna. Nelle ore giornaliere avrai modo di farti coccolare al meglio non solo dai servizi offerti a bordo dalle diverse compagnie, ma potrai ammirare la bellezza del panorama che ti circonda.

Sali a bordo, ti accomodi sulla tua poltrona o in cabina, e ti godi lo spettacolo fin da subito, prima ancora di arrivare a destinazione. Non male, non è vero?