//Protezioni murali per palestre

Protezioni murali per palestre

Il compito principale di chi gestisce una palestra o struttura sportiva di qualsiasi tipo, sia essa pubblica o facente parte di un istituto scolastico, è quello di garantire la sicurezza e l’incolumità dei suoi fruitori. Durante l’attività ginnica o durante le competizioni sportive è infatti frequente il verificarsi di episodi poco piacevoli dovuti a rovinose cadute o al contatto fortuito con le strutture (ad esempio muri o pilastri) di cui l’impianto è dotato. Nessuno vuol mettere a repentaglio la salute e l’integrità fisica dei proprio clienti (nel caso di palestre o strutture private), quella dei proprio studenti (nel caso di scuole di qualsiasi ordine e grado) o quella dei proprio atleti (per quanto concerne società e associazioni sportive). Per questo è bene adottare tutte quelle misure in grado di garantire a tutti di poter usufruire degli spazi e delle strutture adibite ad accogliere l’attività sportiva senza il timore di poter incappare in qualsiasi tipo di incidente.

La soluzione più rapida da apportare, e al tempo stesso la più efficace, è certamente quella di dotare la propria struttura delle protezioni murali, una soluzione semplice ma che garantisce a tutti di poter giocare e usufruire degli spazi senza il timore di farsi del male. Le protezioni murali per palestre ed impianti sportivi commercializzate da Giocare in Sicurezza sono perfette a tale scopo, e consentono di dormire sonni tranquilli a tutti coloro che gestiscono questi spazi grazie alla gomma e alla plastica con cui sono realizzate. I prodotti proposti da questa azienda sono ignifughi, collaudati e certificati, e annullano di fatto ogni possibilità di incidenti o traumi anche per quanto riguarda termosifoni, cancelletti e tabelloni. È possibile contattare l’azienda via mail all’indirizzo
giocareinsicurezza@gmail.com o al recapito telefonico 800960801, sia per richiedere informazioni di ogni tipo che per ricevere gratuitamente un preventivo di spesa. La consegna è rapida e può avvenire in tutta Italia.