La cremazione a Parma e la possibile dispersione delle ceneri

Per lungo tempo in Italia la pratica della cremazione è stata vista come qualcosa che andava contro ai dettami cristiani. Da poco, tuttavia, la Chiesa Cattolica ha dato il nulla osta a questa procedura (seppur con alcuni paletti), una decisione storica che non farà altro che aumentare il numero di persone – già in crescita costante negli ultimi anni – che la indicano nelle loro ultime volontà.

Urna

Le ceneri possono andare incontro a destini diversi, in base a quanto deciso in vita dal defunto stesso o, in mancanza di sue volontà, anche dalla famiglia. Ad esempio è possibile raccogliere le ceneri in un’urna e collocarla in un cimitero o altro luogo consacrato, oppure fare una specifica richiesta per poterle tenere a casa propria.

La terza possibilità è quella di disperdere le ceneri, ad esempio in un luogo che fu caro al defunto e secondo le sue volontà; anche in questo caso occorre essere in possesso di una specifica autorizzazione rilasciata dall’ufficiale dello stato civile del comune.

Per maggiori informazioni a riguardo la normativa di riferimento è la Legge n. 130 del 30 marzo 2001, mentre per quanto riguarda la cremazione a Parma e a Reggio Emilia ci si potrà affidare alle Onoranze Funebri Bola che propongono pacchetti concordati con le So.Crem. locali. Maggiori informazioni possono essere consultate sul sito bola.it oppure chiamando lo 0521-292726 (24/24 ore).

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma

Copyright © 2018 www.press-release.it - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA