Buoni Pasto: il commento di Gregorio Fogliani alla nuova normativa

Gregorio Fogliani, Presidente di QUI! Group e autore sul blog “Formiche”, analizza le caratteristiche della nuova normativa in materia di Buoni Pasto, sottolineandone i vantaggi e le contraddizioni.

Gregorio Fogliani

Buoni pasto: Gregorio Fogliani analizza il nuovo decreto

A pochi mesi dall’entrata in vigore del nuovo decreto sui Buoni Pasto, Gregorio Fogliani fa il punto sul blog “Formiche”, soffermandosi sui vantaggi e sulle contraddizioni ancora non risolte dalla normativa. L’imprenditore parte da un dato di grande rilevanza: una delle novità più significative è infatti l’ampliamento dei luoghi di utilizzo dei tickets. Non più soltanto bar, ristoranti e supermercati, i Buoni Pasto potranno essere presentati anche negli agriturismi, nei mercati rionali, a bordo dei pescherecci e negli spacci aziendali. Un ampliamento della scelta che comporta anche un probabile cambiamento delle abitudini dei fruitori. Altra novità importante della normativa è la possibilità di un accumulo dei tickets fino a un massimo di otto nella stessa giornata. Una clausola che lascia qualche perplessità: sarebbe meno iniquo limitare il cumulo a una somma monetaria piuttosto che al numero di buoni. Chiaramente un fruitore con tickets da 2 euro risulterebbe svantaggiato rispetto a chi ha quelli da 7 (si passa da un massimo di 16 euro a 56, una differenza considerevole). Il merito principale del decreto, come evidenziato da Gregorio Fogliani, resta però quello di aver regolamentato le caratteristiche essenziali del Buono Pasto, rendendolo a tutti gli effetti un “servizio sostitutivo di mensa”. Un mutamento inevitabile, se si tiene conto che il settore vale quasi 3 miliardi di euro e coinvolge 2,5 milioni di lavoratori.

Le tappe del percorso professionale di Gregorio Fogliani

Attivo nel settore della monetica e dei buoni pasto, Gregorio Fogliani svolta a livello imprenditoriale nel 1989, anno in cui dà vita insieme ad alcuni soci alla futura QUI! Group, destinata a diventare una società leader del comparto. L’attenzione all’innovazione e alla ricerca favoriscono la crescita del Gruppo e, conseguentemente, l’imprenditore di adozione ligure diviene una figura di riferimento, assumendo incarichi di rilievo su scala locale e nazionale. Consigliere della Camera di Commercio di Genova e Membro del Consiglio di Camera Liguria, assume la carica di Presidente di altre società connesse a QUI! Group che operano in ambiti differenti. Nel 2008 avvia Pasto Buono, progetto benefico nato con l’obiettivo di riutilizzare le eccedenze alimentari sane e invendute da distribuire alle persone che ne hanno bisogno. Un’iniziativa che combatte lo spreco attualmente attiva a Genova, Roma, Milano, Palermo e Firenze. Tra i riconoscimenti ricevuti nel corso della sua carriera, Gregorio Fogliani è stato insignito del Premio Guido Carli.

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma

Copyright © 2017 www.press-release.it - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA