Professionisti: come diventarlo attraverso la carriera lavorativa

I professionisti sono delle persone che, in un determinato settore che riguarda l’attività che svolgono principalmente, si dimostrano esperti e competenti. Da questa attività gli individui traggono un guadagno. Da questo punto di vista il professionista si discosta dal dilettante, che svolge una certa attività senza lo scopo di un guadagno vero e proprio. Ci sono anche i liberi professionisti, delle persone che svolgono un lavoro a favore di terzi e che hanno l’obiettivo di prestare dei servizi attraverso i loro atti intellettuali. Generalmente i liberi professionisti devono possedere dei requisiti che variano da Stato a Stato, in base alle normative. Di solito devono essere iscritti agli albi professionali e possono essere raggruppati in associazioni di categoria. L’attività dei professionisti può essere esercitata autonomamente, attraverso l’apertura di una partita Iva, oppure può essere portata avanti attraverso un rapporto di tipo subordinato.

Come diventare un professionista

Le caratteristiche che possono portare un professionista ad avere successo sono differenti. Giocano un ruolo fondamentale alcuni fattori, come ambizione e flessibilità. Se vogliamo diventare dei professionisti di successo, bisogna insistere sullo sviluppo della professionalità. La carriera deve rappresentare una parte significativa della vita e pertanto ci si deve dedicare con impegno ad approfondire le proprie conoscenze in un determinato settore e a migliorare le proprie abilità, indipendentemente dall’essere un avvocato o un commercialista.

Bisogna essere pronti a modificare i propri piani e, se necessario, a lavorare per cercare soluzioni efficaci, quando si presentano alcuni ostacoli che possono interferire con lo sviluppo professionale. Essere un professionista significa avere in dote anche delle ottime abilità comunicative, sia a parole che in forma scritta.

Molto importante è l’atteggiamento sul posto di lavoro, soprattutto collaborando e cooperando con gli altri e sapendo valorizzare le differenze, intese come punti di qualità di un lavoro di squadra. Allo stesso tempo bisogna essere portati a comportarsi come un leader, come motivo di ispirazione per coloro che lavorano insieme a noi.

Occorre imparare ad essere efficaci, arrivando anche a delle soluzioni pratiche come l’elenco dei compiti da svolgere e l’applicazione di metodi specifici. Essere puntuale e darsi delle scadenze temporali sono delle altre caratteristiche che un professionista o un aspirante tale deve possedere per dimostrare di essere una persona affidabile.

La carriera

La carriera è il percorso professionale di un individuo nella sua vita lavorativa. Proprio attraverso questo percorso, che si configura come un progredire, man mano nel tempo si possono raggiungere mansioni di maggiore responsabilità e l’individuo può accrescere il suo potere, la sua sfera d’influenza. Il fare carriera implica anche un aumento della retribuzione. Per fare carriera si deve intercettare il collegamento tra la domanda e l’offerta di lavoro.

È importante saper cogliere le opportunità maggiori, soprattutto quando l’obiettivo è quello di ricevere un reddito maggiore, da spendere in beni o servizi. L’aumento del salario può determinare un aumento del benessere, con l’obiettivo anche di poter usufruire di una quantità più elevata di ore di tempo libero. Sono tutte aspirazioni che un professionista può avere e che può cercare di conseguire attraverso il miglioramento delle proprie abilità nel corso della sua carriera professionale.

Staff WorldWeb.it

Segnalazione Aziende Online

Il servizio gratuito di pubblicazione dei comunicati stampa è offerto dall'Associazione link UP Europe! di Roma

Copyright © 2017 www.press-release.it - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA